Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Educazione E Pedagogia



Titolo: "Chi ha paura della scuola. Nuovi bisogni, desideri, sfide e proposte credibili"
Editore: Armando Editore
Autore:
Pagine: 89
Ean: 9788860811103
Prezzo: € 15.00

Descrizione:I contributi ospitati nel volume dibattono sui ritardi e sulle insufficienze dei sistemi educativi rispetto ai mutamenti che la società registra. Il rapporto tra umanesimo e innovazioni tecnologiche, l'impegno da spendere per mettere i giovani nelle condizioni di pensare criticamente e di convivere, il tema della cosiddetta identità digitale, sono oggetto di una analisi preoccupata ma non priva di possibili risposte ai problemi dell'educazione nella contemporaneità. Il presente lavoro trae origine dalle riflessioni svolte nel corso del Convegno "Chi ha paura della Scuola" organizzato dai Consorzi Universitari Humanitas e Fortune-LUMSA nel dicembre del 2017 a Roma.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fare inferenze. Storie e attività per potenziare la comprensione del testo"
Editore: Centro Studi Erickson
Autore: Maltese Agata, Scifo Lidia, Pepi Annamaria
Pagine: 247
Ean: 9788859017820
Prezzo: € 21.50

Descrizione:La capacità di trarre inferenze è un aspetto cruciale per la comprensione del testo, attraverso la quale il lettore anticipa dettagli non espressi esplicitamente e si costruisce una rappresentazione mentale del contenuto. Questo volume nasce dall'esigenza di uno strumento di potenziamento dei processi inferenziali attraverso un training mirato, per far sì che i bambini che manifestano difficoltà di comprensione diventino sempre più abili nella corretta interpretazione di un brano. Il libro presenta 18 storie, in ordine di difficoltà crescente, proposte in tre modalità di somministrazione: testo coeso corredato di illustrazioni e titolo, testo ambiguo corredato di illustrazioni e titolo, testo ambiguo senza illustrazioni e titolo. Al termine della lettura di ogni storia al bambino vengono rivolte domande che indagano: la memoria; la detezione; l'inferenza sull'oggetto; l'inferenza sull'intenzione ; l'autovalutazione. "Fare inferenze" è stato pensato per aiutare i bambini del secondo ciclo della scuola primaria che presentino difficoltà nella comprensione del testo o un disturbo specifico dell'apprendimento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scrivere con le mani"
Editore: Centro Studi Erickson
Autore: Celo Pietro
Pagine: 246
Ean: 9788859017899
Prezzo: € 21.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diventare DSGA. Concorso 2018"
Editore: Guida
Autore: Montesano Salvatore
Pagine: 284
Ean: 9788868664961
Prezzo: € 20.00

Descrizione:«Non solo un sussidio utilissimo per chi si appresta ad affrontare il concorso a posti di Direttore dei Servizi Generali Amministrativi, anche, e forse soprattutto, un compendio molto esauriente e completo delle funzioni che il DSGA svolge nella scuola dell'autonomia, considerate in un quadro molto ampio, approfondito e dettagliato delle norme che a vario livello intervengono nel definirle, regolarle e orientarle».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Profilo di funionamento su base ICF-CY e Piano educativo individualizzato. Con aggiornamento online"
Editore: Centro Studi Erickson
Autore: Cramerotti Sofia, Ianes Dario, Scapin Caterina
Pagine: 436
Ean: 9788859017691
Prezzo: € 27.50

Descrizione:Quest'opera guida il lettore - attraverso numerosi esempi e spunti operativi - nelle diverse fasi che, partendo dalla definizione del Profilo di funzionamento dell'alunno sulla base del modello bio-psico-sociale ICF-CY (OMS), portano alla stesura del Piano educativo individualizzato (PEI). La prima parte del libro presenta un'ampia trattazione normativa e, a seguire, una riflessione teorico-metodologica in merito alle recenti novità introdotte a partire dal Decreto 66/2017 per quanto riguarda il Profilo di funzionamento e la stesura del PEI. La seconda parte si focalizza invece in particolare sulle strategie e gli approcci metodologici per impostare un PEI per competenze, vicino a quelli che sono i reali bisogni educativo-didattici dell'alunno con disabilità. Basandosi sulle novità provenienti dalla ricerca scientifica e dall'esperienza «sul campo» relative agli approcci pedagogico-didattici più efficaci nel lavoro di progettazione educativa individualizzata per gli alunni con disabilità, la Guida Profilo di funzionamento su base ICF-CY e Piano educativo individualizzato si propone come versione aggiornata della storica guida metodologica per la stesura del PEI fondata da Dario lanes e Fabio Celi nel 1993.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Documentare le progettualità nei servizi e nelle scuole dell'infanzia"
Editore: Junior
Autore: Malavasi Laura, Zoccatelli Barbara
Pagine: 160
Ean: 9788884348500
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Il volume ? che viene qui presentato in una seconda edizione, revisionata per l'apparato iconografico e in alcuni punti del testo ? approfondisce il tema della documentazione delle diverse esperienze progettuali presenti nei nidi e nelle scuole dell'infanzia. Partendo da un quadro teorico che tenta di evidenziare e sostenere l'intrinseco legame tra progettazione e documentazione e che per scelta colloca la pratica documentativa in una dimensione di intenzionalità e di attribuzione di significato al fare quotidiano di adulti e bambini, si passa a un'ulteriore sezione che presenta e propone concretamente le fasi che costituiscono un processo di documentazione. Il lettore viene accompagnato nei diversi step che fanno sì che la documentazione divenga una strategia di comunicazione e presentazione dei progetti svolti ma costituisca soprattutto un momento di formazione e riflessione su quanto fatto. Il testo si arricchisce poi di una sezione dedicata alla presentazione di materiali e strumenti documentativi, elaborati in differenti servizi educativi. La terza parte del testo presenta, infine, alcune possibili declinazioni e rilanci relativi all'assumere la pratica documentativa come costante stile di lavoro e opportunità per costruire memoria e cultura all'interno dei servizi per l'infanzia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Kit completo concorso 2004 DSGA: Il manuale del concorso. 2004 DSGA-I test per la preselezione del concorso per 2004 DSGA. Quesiti commentati e test di verifica-Il nuovo codice delle leggi della scuola. Con e-book. Con software di simulazione"
Editore: Editest
Autore: Mariani Giuseppe, Proserpio Rosa Angela
Pagine: 3228
Ean: 9788893622301
Prezzo: € 120.00

Descrizione:Kit per la preparazione completa a tutte le prove del concorso per 2004 DSGA. Il pacchetto comprende i seguenti 3 volumi: Il Manuale (Competenze giuridiche, amministrative, finanziarie e gestionali del DSGA) + I test della preselezione del concorso per DSGA + Il Nuovo Codice delle leggi della scuola (ed. gennaio 2019). In OMAGGIO con il kit: Ebook Informatica nei concorsi + software simulazione prova preselettiva del concorso per DSGA.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teaching older adults. European and trans-european experience"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 94
Ean: 9788843090396
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Studenti con DSA. Pratiche di empowerment all'università"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 202
Ean: 9788843086825
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il volume promuove una riflessione sui vincoli e sulle possibilità che gli studenti con disturbi specifici d'apprendimento (DSA) incontrano durante la carriera universitaria. La dimensione dell'essere giovani adulti si intreccia in questa fase con la necessità di consolidare il proprio metodo di studio in maniera sempre più autonoma e autogestita, configurando scenari che chiamano in causa la dimensione dell'esistenza in termini di progetto di vita. Più che un punto di arrivo rispetto alla tematica affrontata, il testo si propone come un'occasione di ricerca e azione per costruire una rete sempre più consolidata tra tutti i soggetti coinvolti. L'obiettivo è tracciare una cornice che, pur prevedendo interventi specializzati e competenti, non progetti contesti separati, ma aperti e a disposizione di tutti gli studenti, con e senza disturbi e/o difficoltà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come apprendiamo"
Editore: LAS Editrice
Autore:
Pagine: 392
Ean: 9788821313424
Prezzo: € 23.80

Descrizione:

Questo volume presenta le conoscenze acquisite dalla ricerca scientifica nell’ultimo decennio, considera l’apprendimento in contesti diversi da quelli scolastici ed esplora come l‘apprendimento cambia nel corso della vita. Il Capitolo 1 inizia con una visione generale del panorama della ricerca attuale sull’apprendimento. Il Capitolo 2 elabora l’accresciuto interesse e una comprensione più sfumata della natura culturale dell’apprendimento. Il Capitolo 3 fornisce una panoramica dei tipi di apprendimento e dei processi chiave del cervello attraverso i quali avviene l’apprendimento. Nel Capitolo 4 sono descritti due processi cognitivi chiave che supportano l’apprendimento: il mezzo attraverso il quale un individuo orchestra il suo apprendimento e un elemento chiave di quasi tutto l’apprendimento: la memoria. Il Capitolo 5 discute l’interazione dinamica tra lo sviluppo della conoscenza e il ragionamento. Il Capitolo 6 esamina i ruoli della motivazione, delle convinzioni, degli obiettivi e dei valori nei risultati di apprendimento.

 

Nell’ultima parte gli autori si rivolgono alle implicazioni specifiche delle ricerche per coloro che apprendono nelle diverse fasi della vita e per gli educatori. Il Capitolo 7 rivisita i risultati chiave presentati in tutto il volume ed elabora le loro implicazioni per l’apprendimento a scuola. Il Capitolo 8 considera la potenzialità della tecnologia digitale per supportare l’apprendimento. Il Capitolo 9 esamina l’apprendimento in età adulta e in età più avanzata, e inoltre le disabilità dell’apprendimento che colpiscono coloro che apprendono in tutte le età. Il Capitolo 10 chiude il volume con una breve sintesi dei temi principali trattati in questo complesso corpus di lavori e propone un’agenda per ulteriori ricerche a sostegno di politiche e pratiche solide.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Adolescenti in connessione. Un modello flessibile di presa in carico educativa"
Editore: Franco Angeli
Autore: Mirarchi Enzo, Sbattella Fabio
Pagine: 188
Ean: 9788891780348
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Questo testo è frutto di una messa alla prova sul campo, di una ricerca appassionata che ha verificato la correttezza di alcune intuizioni educative. Il progetto Adoc (Adolescenti in connessione) della Fondazione Amilcare ha compiuto dieci anni e ha già sedimentato risultati così significativi che non possono essere taciuti. L'obiettivo del testo è dunque quello di presentare un modello di presa in carico efficace ed efficiente, rivolto a quegli adolescenti così originali che molti definiscono "difficili". Adolescenti di strada, senza casa e senza riferimenti adulti, connessi al web ma non alle reti sociali istituzionali, fortemente refrattari ai luoghi di accoglienza tradizionali, così come alle famiglie e alle figure adulte che li hanno spesso delusi. Di questo modello di presa in carico vengono presentate le basi teoriche, le scelte metodologiche e quelle organizzative. Il lettore potrà seguire il percorso storico del gruppo di lavoro che ha concepito e formulato alcune idee formidabili per creare nuove connessioni, metter su casa, crescere in consapevolezza. La narrazione si intreccia all'illustrazione sistematizzata di opzioni metodologiche, soluzioni operative e tecniche esportabili in altri contesti. Il lettore potrà quindi comprendere come la flessibilità contingente, concetto cardine di questo cammino, abbia permesso di perfezionare molti aspetti, generando un modello facilmente esportabile e replicabile, perché centrato sulla capacità di ridefinirsi ogni volta, in base ai contesti e ai contributi dei protagonisti adolescenti. Il volume si rivolge, quindi, in primo luogo ai professionisti che desiderano confrontarsi con nuovi modelli di educazione in adolescenza, vogliono rinnovare i propri progetti e anche raccogliere le sfide poste da chi esprime bisogni affettivi e sociali antichi, in contesti convulsamente nuovi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Maria Montessori. La vita è il metodo"
Editore: Prospettiva Editrice
Autore: Serpi Franco
Pagine: 129
Ean: 9788894995237
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Maria Montessori è stata una donna a cui l'umanità deve il merito della conoscenza e comprensione infantile. Il mondo dei più piccoli, fino a quel momento ritenuto socialmente di poca entità, grazie ai suoi studi e al suo Metodo si è appropriato di un'importanza nuova, capace di rendere l'infanzia un campo osservabile e di attenta analisi. Maria Montessori non voleva insegnare ai bambini, suo obiettivo era prima di tutto capirli, l'eccezionalità del suo Metodo sta proprio infatti nell'appoggiarsi ad una conoscenza chiara e sistematica della condizione infantile. Freud scrisse: "Se i bambini fossero allevati in tutto il mondo secondo i suoi principi, la maggior parte degli psicoanalisti non avrebbe più niente da fare." Il Metodo Montessori va oltre la semplice applicazione didattica, costruito sulle fasi dello sviluppo infantile, definisce campi di azione scientifici che come scrisse un famoso neurologo, "funzionano perché è così che funziona il cervello."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quale diversità per gli alunni sud-asiatici in Italia? Lingue, sistemi educativi ed esperienze transcontinentali in prospettiva interculturale"
Editore: Franco Angeli
Autore: Lapov Zoran
Pagine: 228
Ean: 9788891759153
Prezzo: € 27.00

Descrizione:La confluenza delle differenze che definiscono la scuola italiana d'oggi costituisce un'opportunità di comunicazione tra culture, terre, continenti... Di fronte all'assortimento di situazioni possibili in una classe multiculturale, l'autore ha optato per mettere in luce le esperienze che, mentre fanno da ponte con il loro "passato", permeano il vissuto degli alunni d'origine sud-asiatica in Italia, permettendo loro di reinvestirle in pratiche di socializzazione con i vari segmenti del contesto ospitante a partire dalla scuola. Impresse nella memoria degli alunni indiani, bangladesi, pakistani e srilankesi, nonché coniugate con le aspettative riposte in un progetto migratorio, le vestigia della pluralità linguistica, della varietà alfabetica, delle eredità postcoloniali, quali la lingua inglese e i sistemi educativi subcontinentali, raffigurano conoscenze pregresse funzionali all'immissione dei "piccoli" protagonisti in nuovi scenari socioculturali. E queste sono solo alcune delle variabili interpretabili come diverse dal momento che racchiudono una carica di diversità, caratterizzata da una fisionomia frastagliata e complessa, che le rende quotidiane e al contempo peculiari, capaci cioè di far differenza e dare forma a un'identità diversa. Muovendo da una riflessione teorico-metodologica, quale contributo alla ricerca e al dibattito sul fenomeno della diversità in prospettiva interculturale, per arrivare a ripercorrere i sentieri - socioculturali, linguistici e formativi - dei giovani sud-asiatici in una dimensione transcontinentale, il volume fornisce uno sguardo pedagogico-antropologico sulla diversità nella scuola e nella società italiana; quanto al suo lato pratico, si configura quale materiale pedagogico, i cui contenuti possono essere destinati a vari scopi operativi: didattico, formativo e informativo. Con presentazione di Franca Pinto Minerva.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Competenze tecnologiche a scuola... e per la vita"
Editore: EBS Print
Autore: Laganà Maddalena, Furfari Daniela, Furfari Valeria Rita
Pagine: 106
Ean: 9788893494854
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Nel testo emergono alcuni concetti condivisi: la necessità di saper utilizzare responsabilmente le diverse tipologie digitali ed i servizi ad esse connessi per potenziare la mente umana e migliorare alcuni aspetti della propria vita, per non rischiare di essere esclusi dall'attuale contesto socio-culturale sempre più virtuale; l'importanza del rapporto umano, sempre competente ed autorevole ma, nel contempo, sostenuto da affettività, tra personale scolastico ed alunni, nonché del sereno clima relazionale che dovrebbe caratterizzare il sistema scolastico; il ruolo della scuola che, per adeguarsi al dinamismo della conoscenza ed alla continua evoluzione della tecnologia, deve attuare percorsi innovativi per consolidare ed ampliare le competenze digitali degli alunni, nell'ottica di un apprendimento permanente, indispensabile per la loro futura partecipazione attiva alla vita pubblica, culturale e sociale da cittadini digitali competenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un laboratorio in... movimento. Percorsi ludico-motori per la scuola dell'infanzia e primaria"
Editore: Aracne
Autore: Cecoro Gilda
Pagine: 120
Ean: 9788825517859
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Il laboratorio ludico-motorio è pensato come uno spazio pluridimensionale che agevola la dimensione pro-sociale del comportamento, facilitando il confronto e lo scambio nelle attività in coppia e in piccolo gruppo e consentendo di avviare la condivisione delle esperienze e delle idee nel grande gruppo. L'opera ne evidenzia l'importanza anche all'interno dei contesti educativi, soprattutto nella scuola d'infanzia e primaria, nei quali è possibile problematizzare e rielaborare alcuni dei contenuti disciplinari previsti dagli orientamenti, dai programmi e dalle indicazioni nazionali per il curricolo, sperimentare il rapporto tra apprendimenti cognitivi e apprendimenti motori, favorire la dimensione espressiva e relazionale, al fine di far emergere il ruolo di mediazione interpersonale della corporeità. Conclude il volume una serie di proposte per la scuola d'infanzia e primaria, con la descrizione delle attività, degli obiettivi, dei traguardi nello sviluppo delle competenze, dei materiali, dei tempi e degli strumenti utilizzati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I diari dei bambini. Storie scritte al Nido"
Editore: Aracne
Autore: Borin Paolo
Pagine: 144
Ean: 9788825518047
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Parlare ai bambini, parlare con i bambini, parlare dei bambini ai loro genitori, sono azioni che un educatore compie quotidianamente. Parlare con i bambini significa, spesso, mostrar loro come appaiono all'altro, come vengono percepiti dall'adulto, significa aiutarli a costruire una propria immagine di sé, a formare le basi della propria identità. Ma parlare significa, altrettanto spesso, esprimere valutazioni e giudizi su quello che il bambino fa e dice, significa, magari, mettere in discussione quello che pensa e quello che prova. Quando l'interlocutore o l'ascoltatore è un bambino, parlare rappresenta un compito delicato e di estrema responsabilità, che lascia tracce forti in quello che sarà il suo sviluppo. A maggior ragione, quando la parola viene proposta nella sua forma scritta, sembra imprimere con incisività ancora più vigorosa quegli stessi valori e quelle stesse immagini che l'oralità potrebbe accennare più lievemente. Questa è la convinzione che ha suscitato il desiderio di una riflessione sui diari dei bambini al Nido d'infanzia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Buona fortuna, scuola!"
Editore: Europa Edizioni Roma
Autore: Carretta Maricarla
Pagine: 214
Ean: 9788893848640
Prezzo: € 14.90

Descrizione:La nostra società si basa essenzialmente su due punti cardine: quello che si impara dai propri genitori nei primissimi anni di vita, che diventerà poi fondamenta su cui costruire il nostro carattere, e quello che apprendiamo a scuola, tanto dagli insegnanti quanto dai nostri compagni. In questo saggio autobiografico, Maria Carmela Carretta ci presenta una struttura scolastica mostrandoci la sua vera essenza: uno strumento di vitale importanza, necessario più di ogni altro per indirizzare le nuove generazioni verso un futuro migliore, lasciato ad arrugginire, maltrattato e trascurato a favore di altre realtà, spesso più di apparenza e frivole. Il quadro che ci si presenta, come spesso accade con la verità portata ai nostri occhi nuda e cruda, non è dei migliori. Malgrado tutto, però, grazie a chi ha la passione e la volontà di darci dentro e di attraversare quelle che l'autrice chiama "crisi di coppia", di cui molto spesso il personale scolastico deve farsi carico, si può trovare ancora tanto di buono nei corridoi dei nostri istituti di formazione; persone che si fanno muro portante di un'infrastruttura in crisi e che ancora riescono a ispirare i nostri giovani a puntare in alto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La prova orale per lingua inglese. Classi di concorso (A24 - A25). Con espansione online"
Editore: Edizioni Giuridiche Simone
Autore:
Pagine: 336
Ean: 9788891419156
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Le nuove procedure per il reclutamento degli insegnanti (concorsi a cattedra e FIT) sono finalizzate ad accertare: non solo la padronanza dei contenuti disciplinari; ma anche la capacità di trasmissione degli stessi e le relative competenze di progettazione didattica. In quest'ottica, assume fondamentale importanza nella preparazione del candidato acquisire le conoscenze necessarie per progettare un'efficace simulazione di lezione in aula, individuando fra l'altro: i destinatari dell'intervento didattico; gli ambienti di apprendimento; i tempi; i prerequisiti necessari; gli obiettivi finali; i raccordi interdisciplinari; gli strumenti di verifica adeguati. Questo volume, indirizzato a quanti si apprestano a sostenere le prove di concorso per le classi: A24 - Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado - Inglese (ex A346); A25 - Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado - Inglese (ex A345), fornisce tutti gli strumenti necessari per organizzare una valida Unità di Apprendimento (UdA)/ Lezione simulata, allo scopo di poter dimostrare: la padronanza delle tecniche pedagogiche riguardanti la trasmissione delle conoscenze; il controllo dei mezzi didattici a disposizione. Nello specifico, il volume e organizzato nel modo seguente: Parte I, dedicata alla progettazione educativo-didattica. In essa si affrontano, su un piano generale e teorico, le tematiche concernenti la "macro" e "micro" progettazione, al fine d'inquadrare la programmazione didattica all'interno dei binari normativi per essa previsti: - Indicazioni Nazionali, - Linee Guida, - PTOF, - curriculo obbligatorio; Parte II, che illustra, sotto un profilo maggiormente operativo, la programmazione di una lezione, delineando tutti i passaggi e gli elementi indispensabili per realizzare una "simulazione efficace", compresa una sintetica guida all'utilizzo di PowerPoint, funzionale alla presentazione con slide dell'unita di apprendimento; Parte III (Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model di Lingua Inglese), nella quale, per entrambe le classi di concorso, proponiamo diversi esempi di Unità di Apprendimento/ Lezioni sviluppate in tutti i dettagli. Il volume prosegue online, dove sono disponibili: altre proposte di UdA; un modello personalizzabile di lezione simulata in PowerPoint.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La prova orale del concorso per infanzia e primaria. Manuale per la preparazione al colloquio di natura didattico-metodologica per i posti comuni. Con espansione online"
Editore: Edizioni Giuridiche Simone
Autore:
Pagine: 336
Ean: 9788891418982
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il manuale «La prova orale del concorso Infanzia e Primaria» nasce dall'esperienza professionale della curatrice Anna Maria Di Nocera (pedagogista e dirigente scolastico), e unisce all'approfondimento teorico molte esemplificazioni pratiche finalizzate al superamento della prova concorsuale, non solo per quanto concerne la parte didattico-progettuale ma anche per quanto concerne l'accertamento delle competenze linguistiche e informatiche. Nato dal recupero di numerose testimonianze di candidati e commissari che hanno partecipato alle prove orali del precedente concorso del 2016, il testo comprende le nozioni teoriche di progettazione e programmazione didattica nonché tracce ed esempi di domande tipo importanti per affrontare con consapevolezza il colloquio. Il manuale è strutturato nelle seguenti parti: Parte Prima - La progettazione educativo didattica: si affrontano le tematiche concernenti la macro e micro progettazione delle attività didattiche, al fine di inquadrare la programmazione del docente e dell'aspirante tale, all'interno di quei binari «normativi» (Indicazioni nazionali, PTOF, curricolo obbligatorio etc.) che non solo è opportuno seguire per garantire agli alunni un apprendimento significativo, ma che è anche necessario tener presenti perché le norme lo impongono al docente. Si parte, perciò, dalla progettazione per eccellenza qual è il PTOF (cornice di tutte le attività didattiche) al curricolo, all'unità di apprendimento, dalla valutazione alla programmazione individualizzata per i BES. Parte Seconda - La progettazione di attività didattiche per la prova orale: dopo aver trattato nella Prima Parte degli aspetti teorico-pratici della progettazione didattica, qui si passa ad illustrare la programmazione di una lezione, ossia di quella particolare attività che il docente è chiamato a svolgere in aula (lezione frontale, dialogata, partecipata, costruttivista etc.) e la progettazione di attività didattiche d'aula, ora oggetto anche di prova orale del concorso. Per questo motivo partendo dalle griglie di valutazione del precedente concorso, si illustrano tutti i passaggi e gli elementi indispensabili per realizzare un'attività didattica che possa risultare efficace e convincente in sede di prova orale. Parte Terza - Il colloquio e l'accertamento delle competenze linguistiche e informatiche: il colloquio del concorso per docenti della Scuola dell'Infanzia e Primaria presuppone l'accertamento anche delle competenze linguistiche e informatiche del candidato. A tal fine in questa parte ampio spazio è riservato al colloquio in lingua inglese. Vengono presentate, oltre ad alcune brevi schede grammaticali per il ripasso della lingua, anche alcune delle domande rivolte dalle Commissioni in sede di colloquio, con le relative risposte in inglese. Analogamente per le competenze informatiche: anche in questo caso, oltre a brevi schede di ripasso delle principali funzionalità del PC e dei software per la scuola, è riportata una selezione delle domande ufficiali. Conclude la trattazione una sintetica guida all'uso di PowerPoint funzionale alla realizzazione di una presentazione con slide dell'attività didattica oggetto della prova orale, cosa che al precedente concorso fu particolarmente apprezzata dalle Commissioni anche ai fini della valutazione delle competenze informatiche del candidato. Completa il lavoro un Glossario essenziale con i termini che devono essere conosciuti dal candidato ai fini di una corretta comprensione e interpretazione delle tematiche oggetto di valutazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Insegnare oggi nella scuola dell'infanzia. Bambini, contesti, progettualità e curricolo"
Editore: Anicia
Autore: Penso Diana
Pagine: 360
Ean: 9788867093960
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Il volume delinea e approfondisce alcuni aspetti della professione insegnante, fondamentali per poter svolgere con maggiore consapevolezza la propria funzione: la conoscenza delle principali teorie psicopedagogiche nella storia della psicologia e della pedagogia; la conoscenza dei Documenti ufficiali rivolti alla scuola dell'infanzia, a partire dagli Orientamenti '91 fino alle Indicazioni nazionali per il curricolo 2012, al Decreto attuativo n. 65 del 2017 che hanno contribuito a stimolare l'approfondimento e la ricerca nella programmazione organizzativa e didattica; la capacità di elaborare progettazioni adeguate e aderenti alle esigenze evolutive dei bambini, unità di apprendimento che tengano conto delle recenti disposizioni ministeriali e delle indicazioni europee; la capacità di strutturare e definire curricoli espliciti e impliciti, nella descrizione dei traguardi di sviluppo per campi di esperienza e nell'organizzazione di spazi, tempi e contesti educativi; la necessità di una formazione docente adeguata, approfondita alla luce delle più recenti teorie pedagogiche: la relazionalità educativa e le riflessività sull'azione didattica. Tali temi, costantemente intrecciati e connessi tra loro in un percorso globale e unitario, sono approfonditi di volta in volta, con riferimenti costanti e continui al bambino e alle sue modalità di apprendimento, ai Documenti ufficiali rivolti alla scuola dell'infanzia, alla progettazione curricolare, alla metodologia didattica. Il testo pertanto si presenta come un itinerario utile rivolto non solo a coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo dell'infanzia e della sua scuola, ma anche a tutti coloro che intendono conoscere e approfondire il valore essere insegnante e del fare scuola oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diventare professionisti della salute e della cura. Buone pratiche e ricerche"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 250
Ean: 9788891778123
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Che cosa vuol dire oggi diventare professionisti della cura? Quale ruolo hanno la narrazione e la riflessività nella formazione di questi professionisti? E nella ricerca sulle loro pratiche di cura? I saggi raccolti in questo volume, scritti da pedagogisti e professionisti della cura ? soprattutto infermieri ?, tentano di dare qualche risposta a questi interrogativi, condividendo criticamente esperienze educative, pratiche di formazione e direzioni di ricerca sviluppate in contesti di prevenzione e cura. Interrogarsi sulle pratiche pedagogiche vuol dire, innanzitutto, scandagliare i modi concreti, gli strumenti, i metodi del fare formazione nei contesti (sanitari). È per questo che i saggi illustrano alcune esperienze, che vanno dalla formazione di base a quella permanente. Ciò che taglia trasversalmente tutti i contributi, suddivisi in due sezioni ? "Formare e riflettere" e "Ricercare e riflettere" ? è l'adesione, più o meno esplicita e completa, al quadro epistemologico che riconosce e valorizza la "svolta riflessiva" nella pratica educativa e nella ricerca, che ha caratterizzato il dibattito pedagogico dell'ultimo trentennio. La riflessività è del resto considerata indispensabile anche nei contesti sanitari, perché diventare professionisti della cura è un percorso complesso, che richiede una formazione costante, lo sviluppo tanto di una expertise tecnica quanto della capacità di interrogare criticamente teorie e pratiche, riflettendo sia sulle azioni, per comprenderne i significati, sia durante le azioni per regolare l'agire in corso d'opera. Inoltre, in più saggi viene ribadita l'importanza di una particolare tipologia di riflessione, quella su se stessi, che è anche una forma di cura di sé.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Educazione degli adulti, sviluppo di comunità, pedagogia critica. Angela Zucconi e il Progetto Pilota Abruzzo"
Editore: Franco Angeli
Autore: Nanni Silvia
Pagine: 140
Ean: 9788891780492
Prezzo: € 18.00

Descrizione:L'espressione "sviluppo di comunità" designa «l'insieme dei processi mediante i quali gli abitanti di una determinata zona uniscono i loro sforzi a quelli dei pubblici poteri, allo scopo di migliorare la situazione economica sociale e culturale della comunità, di associarla alla vita della nazione, di porla in grado di contribuire al progresso del paese. Perché possa tuttavia parlarsi di sviluppo della comunità occorre creare un vincolo di solidarietà». Con queste parole si apre il report preliminare al "Progetto Pilota Abruzzo", condotto per quattro anni, con cui Angela Zucconi (Terni 1914 - Anguillara Sabazia 2000) motiva la mission del suo lavoro e dell'intera équipe professionale che ha operato in quattordici comuni montani abruzzesi fra le province dell'Aquila e di Chieti. Era il 1958. Ancora oggi, 60 anni dopo, potremmo provare a riflettere sull'idea di comunità, di condivisione, di "coscientizzazione", di sviluppo individuale e collettivo a partire proprio da quella vecchia e mai sufficientemente conosciuta pionieristica esperienza, nata sotto forti convincimenti democratici e sempre da essi ispirata nelle sue formulazioni operative. Il progetto pilota, finalizzato allo sviluppo delle capacità dei cittadini coinvolti, e per loro tramite, dell'intera comunità, può rappresentare pienamente un modello di educazione critica. Il lavoro di Angela Zucconi - letterata, educatrice, "attivista", direttrice del progetto - ha sempre proceduto in tale direzione. Il volume, nel ripercorrere la storia e il senso del suo operato, lo proietta verso le più attuali problematiche affrontate dall'educazione degli adulti e dalla Learning city (-community).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La formazione dell'educatore penitenziario minorile 2.0. Nuovi scenari di adultizzazione del sistema"
Editore: Aracne
Autore: Brancucci Marco
Pagine: 336
Ean: 9788825519952
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il volume è rivolto alla formazione di competenze professionali specifiche per educatori penitenziari minorili e coniuga riflessioni teoriche di pedagogia generale e sociale con le attuali politiche in materia di giustizia minorile. Il modello formativo e applicativo proposto, funzionale a fornire le chiavi di lettura del contesto organizzativo penitenziario minorile, sempre più adultizzato nella sua evoluzione storica e nel suo assetto istituzionale, parte dal tutoring rivolto a studenti di Scienze dell'educazione e mira a evidenziare il nesso tra Prison Education e Adult Education in chiave di Life Long Learning, secondo le politiche sia nazionali che della Comunità Europea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Formazione professionale, didattica accademica. Concetti, intersezioni, applicazioni"
Editore: Anicia
Autore: Postiglione Rocco Marcello
Pagine: 176
Ean: 9788867093618
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Lavoro, adulti, università. Grandi sfide per l'educazione e la pedagogia. Si cerca qui, in primis, di sistemare le definizioni concettuali di quel versante del mercato del lavoro che è la formazione professionale, mettendo in luce le proprietà fondamentali della nozione principale di cui si occupa: la qualifica professionale. Una serie di schemi concettuali, chiarificano il funzionamento di questi ambiti delle società umane e offrono spunti per un'analisi delle politiche formative che tengono conto di dati e informazioni statistiche ed euristiche esistenti ma non si fermano a essi: l'intento è anzi di favorire l'avvio di indagini empiriche su basi ipotetiche più solide e la costruzione di set di dati in grado di integrare quelli oggi disponibili. In secondo luogo, si affronta un'intersezione tra le più importanti e feconde: quella tra formazione professionale e vita adulta. Si tratterà soprattutto di definire differenzialmente l'educazione degli adulti come campo di studio, e di intendere a quali fenomeni e a quali pratiche concrete esso si rivolga e possa contribuire. Rifiutando quell'identificazione tra studi di educazione degli adulti e metodologia didattica delle attività formative rivolte ad adulti, che prevale nella letteratura sul tema. Si prova a ripartire ab imis, identificando i fenomeni e, tramite la loro definizione, si mostra l'estensione e la problematicità di un campo di studi che interroga la frontiera aperta dell'umano in questo crinale tra intelligenze meccanizzate e collettive e fragili individualità. Infine, si tenta un'applicazione di quanto elaborato al caso della didattica accademica. Campo interessante quant'altro mai per i pedagogisti, messi alla prova più dura: mostrare coerenza tra quanto professano e quanto realizzano. La sfida è di applicare dottrine e teorie sull'insegnamento, sulla formazione e sull'educazione, a quanto si fa e si realizza concretamente nell'attività quotidiana con gli studenti. Senza compromessi che attenuino la forza teoretica e metodologica dei concetti, e senza velleitarismi che ne metterebbero a rischio la preparazione agli studi, al lavoro, alla vita. Assumendo infine, come punto d'attacco concreto e come terreno di proposta, il tirocinio, vero banco di prova per i corsi di studio pedagogici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Concorso infanzia e primaria. Lezioni simulate per il sostegno"
Editore: Maggioli Editore
Autore: Boccia Pietro
Pagine: 256
Ean: 9788891631756
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il volume è un utilissimo strumento di supporto per la preparazione alla prova orale per i posti di sostegno del Concorso straordinario per la scuola dell'infanzia e primaria (d.m. 17 ottobre 2018).  Durante la prova orale il candidato dovrà dimostrare di: possedere un'adeguata conoscenza dei fondamenti generali di pedagogia speciale e didattica speciale, psicologia dell'età evolutiva, psicologia dell'apprendimento scolastico, con riferimento allo sviluppo cognitivo, affettivo e sociale; possedere competenze pedagogico-didattiche, finalizzate a una didattica inclusiva, centrata sui processi dell'apprendimento; conoscere le diverse tipologie di disabilità e servirsi delle didattiche speciali per le disabilità, non solo sensoriali e intellettive, ma anche della comunicazione. Il testo aiuta il candidato ad acquisire le conoscenze necessarie per affrontare la prova: analizza gli strumenti, la normativa e la documentazione utile e necessaria per gli insegnanti; propone una selezione di lezioni simulate per gli insegnanti di sostegno, secondo i diversi campi di esperienza e le aree disciplinari d'insegnamento. Nell'ultima parte il volume propone gli elementi principali relativi alle conoscenze delle applicazioni informatiche, che saranno oggetto del colloquio orale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU