Articoli religiosi

Libri - Fondamentale



Titolo: "Riportare il mondo al Padre"
Editore: Edusc
Autore: Antonio Ducay
Pagine: 330
Ean: 9788883335662
Prezzo: € 30.00

Descrizione:La dottrina della salvezza dell'uomo in Gesù Cristo è al centro della fede e della vita cristiana. La storia teologica non ha sedimentato un modello essenziale per interpretare il senso dell'opera salvifica di Cristo, ma ha piuttosto proposto una pluralità di schemi e di immagini, che, nel loro insieme, comunicano tale senso. La riduzione di questa molteplicità a un unico modello si tradurrebbe in un inevitabile impoverimento e in una arbitraria unilateralità. Uno studio scientifico della soteriologia deve quindi adoperarsi per trovare centri di unità e di significato che possano integrare armonicamente le immagini e i modelli legittimamente proposti dalla storia della teologia e, prima ancora, dalla Scrittura. Scopo del presente volume è appunto la determinazione di un centro organico di convergenza, che l'Autore individua nell'idea che l'opera salvifica di Gesù consiste "nel riportare il mondo al Padre", nel ripristinare il progetto divino interrotto dal peccato. Pur senza trascurare gli elementi essenziali da cui ogni ricerca sul tema non può prescindere, il presente volume non si articola secondo il classico schema tripartito (parte biblica, parte storica, parte sistematica), ma, adottando un approccio innovativo, introduce immediatamente il lettore nel dato rivelato, approfondisce poi il "come" e il "perché" dell'opera di salvezza e, infine, illustra il frutto di tale opera, al fine di contribuire a una migliore comprensione della salvezza cristiana, e di favorire una fede più colta e più matura in Gesù Cristo nostro salvatore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I tredici Gesù"
Editore: Piemme
Autore: Vittorino Andreoli
Pagine: 252
Ean: 9788856653380
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Vittorino Andreoli torna su una delle figure che più lo ha affascinato, influenzando il suo lavoro di studioso e di scrittore: Gesù. Un personaggio che fa tremare le vene ai polsi, sostiene lo psichiatra, non solo perché ci interroga da più di duemila anni, ma perché ancora nella modernità non ha smesso di sollecitare la mente di grandi studiosi e letterati. Ecco allora questo viaggio alla scoperta di quelle "Vite di Gesù" che sono state considerate capolavori della letteratura storica e religiosa di "grandi" autori del Novecento: da Giovanni Papini a Ida Magli, da Albert Schweitzer a Mohandas Gandhi, da Jean Guitton a Jacques Maritain, solo per citarne alcuni. Con una piccola eccezione alla rigidità cronologica, si parte dalla "Vita" scritta da Hegel all'inizio dell'Ottocento per arrivare a quella di Ratzinger degli inizi del nostro secolo. C'è poi una conclusione, inaspettata, sul "Gesù di carne" di papa Francesco. L'intento non è certo quello di comporre una sintesi di ciascuna opera, quanto di rilevare i tratti salienti di ogni raffigurazione letteraria, per ricomporli in un unico grande ritratto di Gesù, che si staglia sorprendentemente nitido per contemporaneità e originalità. Pagina dopo pagina, Andreoli ci regala un affascinante "Gesù di oggi", ricostruendo una vicenda che si crede, non sempre a ragione, di conoscere. E sintetizza con grande perspicacia decenni di discussioni, storiche e teologiche, che ancora animano i dibattiti degli inizi del nuovo millennio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pensare senza smettere di credere"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788861246195
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Superati i pregiudizi storici e le reciproche chiusure, da alcuni decenni oramai filosofi e teologi insieme si ritrovano per uno scambio di prospettive ed un ascolto reciproco circa le domande fondamentali dell'uomo, nel tentativo di pensare meglio le sfide del mondo contemporaneo. L'impegno che si esige in maniera sempre più urgente è il superamento di posizioni ideologizzate per lasciarsi contaminare reciprocamente. Da discipline del pensiero, con i propri contenuti e metodi, filosofia e teologia si offrono come percorsi efficaci per ripensare l'esperienza dell'uomo e del credente in particolare. In questa prospettiva, e all'interno della formazione teologica, filosofia e teologia sono sollecitate non soltanto a parlarsi, ma anche ad ascoltarsi. È proprio l'ardire del pensare che dà alla teologia un contatto attivo con la fede, mentre la fede può dare, e ha dato, come è documentabile storicamente, tanti spunti originali al pensare. In questo reciproco ascoltarsi e parlarsi, filosofia e teologia non perdono il loro fecondo riferimento al mistero, alla sapienza, alla trascendenza. Ciò le dispone al dialogo, a rimeditare la costitutiva eccedenza che abita il loro argomentare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Note di catechismo per ignoranti colti"
Editore: Gallucci
Autore: Pierre Riches
Pagine: 224
Ean: 9788861459885
Prezzo: € 12.90

Descrizione:

La fede è in contrasto con la ragione? Sapremmo spiegare in che modo Cristo sia Figlio di Dio? Si deve credere all’esistenza dell’Inferno? Sono rari i cattolici capaci di enunciare con chiarezza i princìpi fondamentali della propria fede, o che sappiano dire come e perché essa sia diversa, per esempio, dall’islamismo. Nella loro schiettezza e profondità, queste “note” soddisfano curiosità legittime e mettono bene a fuoco gli aspetti fondamentali della fede cattolica. Capitolo dopo capitolo, invitano i non-credenti a conoscere meglio quello in cui dicono di non credere; e i credenti a scoprire quello che – pur considerandosi colti – in realtà non sanno, o non sanno argomentare. A cominciare dalla domanda delle domande: la vita ha un senso?

“Un catechismo leggero, coerente e divagante, insaporito da una calcolata stultitia,un parlar dimesso e mite, a tratti subitamente inquietante”. Giorgio Manganelli

L'Autore

Pierre Riches è nato nel 1927 ad Alessandria d’Egitto. Di famiglia ebrea, si è convertito al cristianesimo a 23 anni.Ha poi frequentato il seminario, è diventato sacerdote e quindi teologo. Durante il Concilio Vaticano II è stato consigliere del cardinale Eugène Tisserant. Ha studiato a Cambridge con Ludwig Wittgenstein ed ha insegnato in varie università nel mondo, dagli Stati Uniti al Pakistan. È stato amico e consigliere spirituale di scrittori come William Burroughs, Giorgio Manganelli, Pier Vittorio Tondelli ed Elsa Morante, che scelse il titolo per queste note. Con Gallucci ha pubblicato i libri per bambini Pietro e David.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Primato del Vangelo e luogo della morale: gerarchia e unità nella proposta cristiana"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore:
Pagine: 376
Ean: 9788868792251
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Tutte le verità rivelate procedono dalla stessa fonte divina e sono credute con la medesima fede, ma alcune di esse sono più importanti per esprimere più direttamente il cuore del Vangelo. In questo nucleo fondamentale ciò che risplende è la bellezza dell'amoresalvifico di Dio manifestato in Gesù Cristo morto e risorto" (Evangelii gaudium, n. 36).Queste parole programmatiche di Papa Francesco ci invitano ad una riflessione sul luogo della morale all'interno dell'evangelizzazione ecclesiale e sul modo di attualizzare la proposta morale nella realtà odierna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esistenza e concetto di Dio"
Editore: Edizioni Segno
Autore: Dario Tione
Pagine: 132
Ean: 9788861389854
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

In accordo con la conoscenza scientifica e la sensibilità culturale dell’uomo del XXI secolo, e con l’ausilio delle fonti religiose, della logica e del pensiero speculativo, questo saggio di teologia cristiana propone validi argomenti a favore dell’esistenza e dell’essenza di Dio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La teologia fondamentale e la sua dimensione di apologia"
Editore:
Autore: Tanzella Nitti Giuseppe
Pagine:
Ean: 9788831175166
Prezzo: € 50.00

Descrizione:

Cosa può offrire la Teologia fondamentale a tutti coloro che si riconoscono impegnati nel compito di una nuova evangelizzazione? Il volume chiarisce la collocazione del sapere teologico entro il più ampio quadro del sapere filosofico e scientifico.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristianesimo e verità"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore:
Pagine:
Ean: 9788825036763
Prezzo: € 27.00

Descrizione:

La cattedrale di Chartres ha disegnato nel pavimento della navata centrale un labirinto. L’immagine, come poche altre, evoca in maniera suggestiva il cammino della ragione e l’itinerario della conoscenza, segnato dalla polarità tra ricerca della verità e senso di smarrimento, tra desiderio del centro – la conoscenza di Dio – e periferia, ciò che appare lontano o dissimile da Dio. Con questa immagine viene presentata la terza edizione, riveduta e ampliata, di Cristianesimo e verità. Si tratta di un percorso di teologia, che rivisita i temi fondamentali della fede cristiana secondo la prospettiva della verità, nella consapevolezza che il cuore del cristianesimo non è né una dottrina, né un’etica, né un sentimento religioso, ma l’esperienza di una relazione libera. Destinatari Opera destinata a studiosi e studenti di teologia. Può essere utile anche a chi s'interessa alla tematica della rivelazione cristiana.

Autore

ANDREA TONIOLO, presbitero della diocesi di Padova, è docente di teologia fondamentale e teologia pastorale presso la Facoltà teologica del Triveneto, a Padova; è responsabile del Servizio nazionale della CEI per gli Studi superiori di teologia e di scienze religiose.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Verbo incarnato"
Editore:
Autore: Lonergan Bernard
Pagine: 472
Ean: 9788831173087
Prezzo: € 60.00

Descrizione:In prima edizione italiana il volume di Lonergan che tratta dell'incarnazione. Prendendo in esame le diverse tesi che hanno attraversato la storia della chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La promessa immaginata"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 400
Ean: 9788810415252
Prezzo: € 29.80

Descrizione:Il presupposto che accomuna i saggi raccolti nel volume è che la teologia fondamentale, per non accontentarsi di essere un vago aggiornamento dell'apologetica, deve implicare un'estetica, intesa inscindibilmente come teoria dell'arte e del sentire. Solo così la sostanza teologica della rivelazione e la forma antropologica della fede possono essere adeguatamente vagliate, alla luce del sentire umano. Affinché la promessa cristiana ci appaia degna di fede non basta considerarla ragionevole, occorre saperla ?immaginare': impegnare cioè nei suoi confronti le risorse della sensibilità e dell'immaginazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Amore e verità"
Editore: Lateran University Press
Autore:
Pagine: 902
Ean: 9788846507495
Prezzo: € 70.00

Descrizione:

Una sintesi di Teologia Fondamentale. Miscellanea in onore di S.E. Mons. Rino Fisichella.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La discussione sull'esistenza di Dio nei teologi domenicani a Salamanca dal 1561 al 1669"
Editore: LAS Editrice
Autore: Mantovani Mauro
Pagine: 500
Ean: 9788821307904
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Si può “dimostrare”, attraverso un’argomentazione filosofica, che Dio esiste? Che valore hanno le “cinque vie” di san Tommaso d’Aquino?

Questo studio, facendo ricorso a numerosi testi finora inediti presenti in manoscritti di varie biblioteche europee, ed a fonti di autori spagnoli del XVI e XVII secolo, esamina come i tre articoli (“Se sia di per sé evidente che Dio esiste”; “Se sia dimostrabile”; “Se Dio esista”) della questione 2 della I Pars della Summa Theologiae del Dottore Angelico sono stati commentati – nelle lezioni universitarie e nelle prime opere pubblicate – dai teologi domenicani che per più di un secolo si sono avvicendati sulle principali cattedre della prestigiosa sede accademica salmantina, luogo che – come noto – ha visto nel “Siglo de Oro español” il sorgere e lo svilupparsi, all’interno della “Seconda Scolastica”, di una tradizione di pensiero particolarmente originale e significativa.

Il saggio consta di due parti: la prima – dal titolo Studio sugli autori: ricerca, testo, considerazioni – è suddivisa in sei capitoli, che trattano rispettivamente di Pedro de Sotomayor, Mancio de Corpus Christi, Bartolomé de Medina, Juan Vicente de Astorga, Domingo Báñez e Pedro de Godoy; la seconda – dal titolo Testi – riporta la trascrizione di tutte le fonti non confluite nei capitoli, compresi i ff. 49v-57r del Ms 1042 della Biblioteca Angelica di Roma. Di ciascuno degli autori si ripercorre brevemente la carriera accademica, in vista di collocare cronologicamente e contestualmente il commento alla questione 2, e si descrivono tutte le fonti a disposizione, fornendone la trascrizione insieme con alcune note di apparato. Nel caso di Domingo Báñez e di Pedro de Godoy si utilizzano per lo studio anche i testi pubblicati negli Scholastica Commentaria e nelle Disputationes Theologicae. Ogni capitolo si chiude con alcune fondamentali considerazioni storico-teoretiche che permettono di confrontare i commenti dei teologi domenicani qui esaminati con quelli dei maestri che li precedettero (a partire da Francisco de Vitoria, Domingo de Soto, Melchor Cano e Ambrosio de Salazar), e di segnalarne le caratteristiche peculiari e più significative. Si potranno così evidenziare – almeno su questo specifico argomento – le particolarità del “tomismo” salmantino, e comprendere le influenze immediate dei nostri autori rispetto ai commenti posteriori sia dei maestri domenicani sia dei teologi appartenenti ad altre “scuole” ed ordini religiosi, tra i quali gli agostiniani, i carmelitani e soprattutto i gesuiti.

La discussione sul tema del valore “apodittico” delle quinque viae e sulla validità intrinseca ed oggettiva della dimostrazione risulta essere particolarmente interessante non solo nel preciso contesto che viene trattato in questo volume, segnato soprattutto dal confronto con l’interpretazione fornita a proposito dal cardinale Gaetano, ma anche nell’attuale contesto culturale, come si mette in evidenza nella Conclusione. La “questione Dio” permane infatti come “domanda radicale” che appartiene all’integralità della stessa esistenza della persona umana, e al senso più profondo della sua vita.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le frontiere dell'amore. Saggi di teologia fondamentale"
Editore: Lateran University Press
Autore: Lorizio Giuseppe
Pagine: 368
Ean: 9788846506429
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Si dice che "l'amore non conosce frontiere", ma ciò è possibilesolo quando (come nel Cantico dei cantici IV di Marc Chagall) gliamanti riescono a librarsi nell'aria, sorvolando, in una sorta divolo pindarico i luoghi mondani, che quotidianamente sono chiamatiad abitare. E ciò vale sia per gli affetti umani che per l'amoretra Dio e l'uomo. Il pensiero è chiamato a riconoscere, misurare,attraversare queste frontiere, nella convinzione che il destinodell'uomo, creato per un fine soprannaturale, si compia in unoltre che supera di gran lunga i suoi limiti naturali e storici.Il titolo di questo libro, nei suoi sostantivi, richiama due polaritàfondamentali della ricerca che l'Autore va conducendo da anni.Il termine "frontiere" fa riferimento al modello teologico-fondamentale,che cerca di interpretare questa regione del sapere teologicocome luogo di confine sia epistemologico checontenutistico, nel tentativo di articolare la credibilità della Rivelazionecristiana in rapporto alla cultura ed in particolare al pensierofilosofico del nostro tempo. La seconda parola "Amore"indica l'orizzonte della "metafisica agapica" come prospettivateologico-filosofica nella quale si inscrive la ricerca teoreticadell'Autore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teologia fondamentale"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Massimo Epis
Pagine: 712
Ean: 9788839924025
Prezzo: € 48.00

Descrizione:Ciò che i cristiani credono può essere riconosciuto come vero? A quali condizioni? Se la fede non può sottrarsi all'istanza critica della razionalità, a queste domande occorre rispondere, accettando le nuove sfide del nostro contesto culturale, pluralistico e interreligioso. È una questione di rispetto per il dono della fede ed è una forma di sollecitudine verso coloro che cercano la verità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La scoperta di Dio"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Stark R.
Pagine: 624
Ean: 9788871807638
Prezzo: € 28.00

Descrizione:È stato Dio a creare l'uomo o è stato l'uomo a creare Dio? Dio è soltanto il prodotto di un desiderio universale, o l'uomo ne ha intuito la reale presenza? Perché alcune religioni si somigliano? Perché molte rivelazioni avvennero nello stesso periodo? Perché uno stesso Dio avrebbe parlato in modo differente a popoli diversi? Qual è, in tutto ciò, il posto del cristianesimo?È con questi grandi interrogativi che Rodney Stark - il più illustre sociologo delle religioni - si confronta in questo libro.La storia delle religioni dimostra che c'è stata una evoluzione nella concezione di Dio: gli uomini sembrano adottare quelle immagini di Dio (o degli Dei) che forniscono loro di volta in volta maggiore appagamento, sia spirituale che materiale. Innanzitutto, preferiscono Dei personali a essenze divine prive di consapevolezza. Poi, tendono ad ampliare i poteri di questi Dei, dapprima circoscritti, verso il Dio assoluto, onnipotente e soprattutto etico del monoteismo - rendendo via via più complesse anche le teologie relative. Inoltre gli uomini preferiscono un Dio razionale e amorevole, perché esseri supremi irrazionali e indifferenti non favoriscono lo sviluppo della civiltà.Attraverso un'analisi di ampio respiro - dalla fede degli uomini primitivi alle religioni delle prime civiltà (sumeri, egizi, greci, popoli mesoamericani), dal «mercato» religioso relativamente aperto di Roma ai primi monoteismi (zoroastrismo, ebraismo e cristianesimo), fino alla spiritualità «atea» dell'Estremo Oriente e all'Islam - Stark ha raccolto una ricchissima messe di dati e propone una serie di riflessioni come sempre stimolanti e intelligentemente provocatorie, che sfatano ancora una volta il pregiudizio antireligioso della nostra epoca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia e rivelazione. Attese della ragione, sorprese dell'annuncio cristiano"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Giuseppe Tanzella - Nitti
Pagine: 248
Ean: 9788821561955
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il volume ripercorre le categorie fondamentali della Rivelazione che illustrano i rapporti fra Dio, l'uomo e il mondo, studiando in modo particolare quei caratteri del logos di Dio e su Dio che fanno della Rivelazione una parola significativa e dunque ne giustificano l'appello nei confronti della ragione. Dopo aver esaminato in prospettiva storica come la ragione cerchi risposte alle domande ultime dell'esistenza legandole al problema di Dio, secondo un interrogare che è, quasi inseparabilmente, filosofico e religioso, l'Autore esamina la critica della ragione scientifico-filosofica alla possibilità di un discorso su Dio e alle modalità con cui si cercano risposte agli interrogativi sul senso dell'essere e della libertà. Giuseppe Tanzella-Nitti (Bari, 1955) è professore ordinario di Teologia fondamentale presso la Pontificia Università della Santa Croce a Roma. Già dottore in astronomia nel 1977 presso l'università di Bologna e si è dedicato fino al 1985 alla ricerca scientifica, svolgendo lavori nel campo dell'astronomia extragalattica, prima presso l'Istituto CNR di Radioastronomia di Bologna e poi come astronomo all'Osservatorio Astronomico di Torino. È stato co-autore del primo Catalogo Generale di Velocità Radiali di Galassie (A Catalogue of Radial Velocities of Galaxies, Gordon and Breach, New York 1983). Dottore in teologia nel 1991 con una tesi sul pensiero trinitario di Matthias Joseph Scheeben, rivolge ora il suo interesse, da teologo, ai rapporti fra Rivelazione cristiana e cultura contemporanea e al dialogo fra teologia e pensiero scientifico. Fra i suoi volumi segnaliamo Questions in Science and Religious Belief (Pachart, Tucson 1992), La teologia, annuncio e dialogo (Armando, Roma 1996), Mistero trinitario ed economia della grazia (Armando, Roma 1997), Passione per la verità e responsabilità del sapere (Piemme, Casale Monferrato 1998), Teologia e scienza. Le ragioni di un dialogo (Paoline, Milano 2003), La verità della religione. La specificità cristiana in contesto (Cantagalli, Siena 2007), Lezioni di Teologia Fondamentale (Aracne, Roma 2007). Ha curato insieme ad Alberto Strumia il Dizionario Interdisciplinare di Scienza e Fede, per il quale ha firmato 15 voci (Città Nuova e Urbaniana University Press, Roma 2002) e dirige il Portale web "Documentazione Interdisciplinare di Scienza e Fede" www.disf.org, realizzato con la collaborazione del Servizio Nazionale della CEI per il Progetto Culturale e del Center for Theology and the Natural Sciences di Berkeley (CA), in lingua italiana e inglese, con oltre 200.000 pagine consultate ogni mese da tutto il mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Incarnazione e umanità di Dio. Figure di un’eternità impura"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Mazza Giuseppe
Pagine: 236
Ean: 9788821561146
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Il Verbo si fece carne: siamo così avvezzi a ripeterlo che nessuno stupore viene a farci visita nel professare il più venerabile dei misteri. Dio si è fatto uomo, ha assunto la carne umana, ha agito e parlato come uomo, agli uomini, per gli uomini. Sebbene fiumi d'inchiostro abbiano già circuito questo mistero, un compito ancora oggi non ammette deroghe: prendere sul serio il fatto che la fede odierna, "inclusa quella che si comprende come teologia, non ha ancora il coraggio necessario per domandarsi che significa credere in un Dio uomo". Questo libro intende lasciarsi interpellare dal tema dell'umanità di Dio, da ciò che esso insegni di Dio e dell'uomo, dal fatto - sconcertante - che Dio venga all'uomo nella sua stessa umanità. Giuseppe Mazzaè docente di Teologia Fondamentale e di Comunicazioni Sociali presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, nonché membro ordinario di S.I.R.T. (Società Italiana per la Ricerca Teologica). Ha conseguito a Roma il dottorato in Teologia Fondamentale, il Diploma in Comunicazioni Sociali e il Diploma in Mariologia. Svolge un'intensa attività di ricerca a livello internazionale, collaborando con gruppi di studio e istituzioni universitarie in Europa e negli Stati Uniti. Il suo ambito di interesse comprende la riflessione critico-teologica sulla postmodernità, le teorie del limite, l'incarnazione, la comunicazione religiosa e quella pastorale. Coordina la Settimana nazionale su Bibbia e Comunicazione (Settore Apostolato Biblico della CEI) ed ha all'attivo un cospicuo numero di pubblicazioni di carattere scientifico, edite in varie lingue. È autore di La liminalità come dinamica di passaggio (PUG, 2005), curatore di Cross Connections (PUG, 2006) e di Karol Wojtyla, un pontefice in diretta (pref. di Federico Lombardi, RAI-ERI, 2006). Per San Paolo ha già pubblicato, con Giacomo Perego, ABC dei vangeli apocrifi (2006).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Religione"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Alves Rubem A.
Pagine: 64
Ean: 9788830716599
Prezzo: € 8.00

Descrizione:La religione è scomparsa? Assolutamente no. È rimasta e spesso dimostra una vitalità che si riteneva estinta, nonostante sia stata espulsa dai centri del sapere scientifico e dalle stanze nelle quali si prendono le decisioni che concretamente determinano le nostre vite. L'esperienza religiosa sopravvive, ma fuori dal mondo della scienza, delle fabbriche, delle officine, delle armi, del denaro, delle banche, della propaganda, della vendita, della compera, del guadagno. È necessario riconoscere la religione come presenza invisibile, sottile, mascherata che diventa uno dei fili con i quali si tesse il divenire del nostro quotidiano. La religione è più vicina alla nostra esperienza personale di quanto desideriamo ammettere. Lo studio della religione, quindi, non è una finestra aperta solo su panorami esterni, ma uno specchio nel quale ci vediamo. In questo la scienza della religione è anche scienza di noi stessi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Questioni di potere. Meditazioni bibliche da Mosè all'agnello"
Editore:
Autore: Morra Stella
Pagine: 144
Ean: 9788874022755
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Il potere è da sempre un tema affascinante e al tempo stesso una realtà dura, difficile da comprendere nelle sue evoluzioni e nella sua logica.In questo libro l'Autrice si propone di svolgere una riflessione sul potere nella pluralità delle sue espressioni, soprattutto a partire dalle sollecitazioni che provengono dalla Parola di Dio, attraverso la quale crea un itinerario capace di sondare i rapporti tra il potere, la paura, i desideri, i segni...Dal commento dei passi biblici emerge con chiarezza la figura di Gesù («Colui che ha ogni potere») e la straordinaria ricchezza del suo incontro con le storie, le domande, i bisogni e le difficoltà degli uomini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La rivelazione"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Theobald Christoph
Pagine: 232
Ean: 9788810405819
Prezzo: € 24.50

Descrizione:La parola «rivelazione» racchiude in se stessa il nucleo della fede cristiana: la relazione tra Dio e l'uomo e, in ultima analisi, il mistero di Dio come fine ultimo dell'uomo. Tuttavia tale concentrazione della tradizione cristiana in un solo vocabolo rischia di restare astratta o esteriore. Il volume propone un cammino di esperienza nell'intento di inscrivere la rivelazione dentro l'umanità dell'esistenza individuale, sociale e cosmica, di porre le condizioni di un'intelligenza interiore del mistero. L'itinerario si articola in tre momenti. I primi tre capitoli esplicitano la nozione stessa di rivelazione tracciando qualche via di accesso al mistero cristiano. Il capitolo centrale del percorso propone una tappa biblica, lasciandosi condurre dalle varie accezioni di «rivelazione» proposte dalla Scrittura e prendendo come guida i generi letterari del Nuovo Testamento. L'ultima parte del percorso invita infine il lettore a fare esperienza di rivelazione in tre luoghi elementari dell'esistenza: la relazione umana nelle sue diverse forme; la storia con le sue dimensioni politiche, culturali, religiose e comunitarie; l'universo nei suoi aspetti scientifici, ecologici ed estetici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Che cos'è una religione. La concezione di Tommaso d'Aquino di fronte alle domande odierne"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Strumia Alberto
Pagine: 324
Ean: 9788882722708
Prezzo: € 20.00

Descrizione:L'autore evidenzia l'urgenza di una messa a punto odierna di quei presupposti filosofici, indispensabili ad una teologia delle religioni, che sono legati al recupero in chiave scientifica della nozione di verita' sul piano conoscitivo, e di quella di legge naturale sul piano etico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Testo sacro e religioni. Ermeneutiche a confronto"
Editore: Urbaniana University Press
Autore:
Pagine: 448
Ean: 9788840180915
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Che cosa è un testo sacro? Quali sono i criteri che definiscono un testo come "sacro"? Come si è formato il concetto di "canone" in riferimento ad un testo sacro e come viene interpretato nei diversi contesti religiosi? Che differenza esiste tra "demitizzazione" e "demitologizzazione? E quale ruolo assume il testo sacro nello sviluppo della vita religiosa e sociale dei credenti? Sono queste solo alcune delle questioni affrontate nel volume, con il contributo di specialisti delle varie discipline, in una prospettiva interdisciplinare volta all'esame non solo dell'ambiente giudaico-cristiano e islamico ma anche delle forme religiose arcaiche che paiono oggi scomparse. I temi legati all'origine del testo sacro, alla sua recezione, canonizzazione e interpretazione, nonché all'influsso che esercita tuttora sulla vita dei credenti sono quanto mai attuali e complessi. Ad essi è stato dedicato un importante convegno di studi, da cui il volume trae origine, che si è tenuto presso l'Università di Roma Tre (26-27 nov. 2004), promosso ed organizzato dai docenti di varie Università (Roma Tre, La Sapienza, Tor Vergata, Pontificia Università Urbaniana, Facoltà Valdese di Teologia, pontificio Istituto di Studi Arabi e di Islamistica)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "All'incontro con Dio. In dialogo con la teologia di Hans Waldenfels"
Editore:
Autore: Di Pilato Vincenzo
Pagine: 456
Ean: 9788831133630
Prezzo: € 28.00

Descrizione:L'opera teologica di Hans Waldenfels si colloca in una posizione originale nel vasto e pluriforme panorama della teologia fondamentale contemporanea. Innestando la sua riflessione sulle linee del magistero del Concilio Vaticano II, Waldenfels si è impegnato infatti in modo coerente ed omogeneo ad affrontare il tema della Rivelazione nella sua prospettiva più attuale, quella del pluralismo religioso. Per questo "la teologia di Waldenfels viene a costituire un importante e per certi versi imprescindibile punto di confronto per chiunque voglia oggi approfondire seriamente la teologia delle religioni e del dialogo interreligioso. Anche perché, nel modello teologico da lui progressivamente elaborato e proposto, trovano posto - spesso in una sintesi profonda - le innovative prospettive metodologiche e concettuali di Autori della grande tradizione spirituale e teologica del cristianesimo. [...] Tutto ciò giustifica l'interesse per una ricerca su Waldenfels come quella svolta con puntiglio, rigore, apertura d'orizzonti da Vincenzo Di Pilato" (dalla Prefazione di Piero Coda).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teologia delle religioni. La questione del metodo"
Editore:
Autore: Crociata Mariano
Pagine: 320
Ean: 9788831133586
Prezzo: € 24.00

Descrizione:La globalizzazione, la maggiore mobilità sociale, una più profonda percezione dell'alterità hanno prodotto una più viva attenzione nell'ambito teologico alla questione del pluralismo religioso e dunque un più rapido sviluppo e una maggiore centralità della teologia delle religioni. Quali sono i compiti di tale branca della teologia? Quale la strada fino ad oggi percorsa? Ma soprattutto quali sono gli strumenti metodologici di cui si deve avvalere? Gli studi qui raccolti affrontano tale questione attraverso il contributo delle discipline che hanno una connessione più o meno diretta con la teologia come tale e con le religioni come fenomeno storico, sociale e culturale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il senso del sacro. Nelle culture e nelle religioni"
Editore: Jaca Book
Autore: Ries Julien
Pagine: 107
Ean: 9788816407398
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Come scrive Mircea Eliade: "L'homo religiosus crede sempre che esista una realtà assoluta, il sacro, che trascende questo mondo, in questo mondo si manifesta e per ciò stesso lo santifica e lo rende reale". L'autore si avventura sulle tracce dell'homo religiosus, per coglierne il messaggio e comprendere i tratti dell'esperienza vissuta del sacro. Dopo avere chiarito i differenti approcci al problema del sacro che prende le mosse dal mondo indoeuropeo, passa a quello semitico (dei sumeri e dei babilonesi), tocca lo gnosticismo e il manicheismo per concludersi con i tre grandi monoteismi, l'autore si interroga sui termini utilizzati dall'uomo per esprimere il trascendente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU