Articoli religiosi

Libri - Immigrazione



Titolo: "In cammino. Breve storia delle migrazioni"
Editore: Il Mulino
Autore: Livi Bacci Massimo
Pagine: 124
Ean: 9788815136848
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Spostarsi sul territorio è una prerogativa dell'essere umano. Le migrazioni hanno permesso la diffusione della specie nei continenti e hanno costituito un potente motore di progresso. Il volume ripercorre la storia delle migrazioni, dalle "onde di avanzamento" di popoli in territori vuoti o sparsamente insediati, ai movimenti di massa dell'età contemporanea, delineando le condizioni che hanno determinato il successo o il fallimento dei gruppi migranti. Nel corso dei secoli, le politiche hanno profondamente influenzato la natura delle migrazioni, condizionando le regole di entrata e di uscita dagli Stati in un sistema che, oggi, accentua il conflitto tra gli interessi dei paesi di partenza, di arrivo e dei migranti stessi. In assenza di regole concordate sul piano internazionale, per il rifiuto degli Stati di cedere anche una minima frazione della loro sovranità, viene posta a rischio la funzione positiva delle migrazioni nello sviluppo delle società.

Massimo Livi Bacci è professore di Demografia nell'Università di Firenze. È socio dell'Accademia dei Lincei e Senatore della Repubblica. Tra le sue pubblicazioni con il Mulino: "Storia minima della popolazione del mondo" (III ed. 2005), "Conquista. La distruzione degli indios americani" (2005), "Eldorado nel pantano" (2008), "Avanti giovani, alla riscossa" (2008), "Demografia del capitale umano" (a cura di, 2010).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sedicesimo rapporto sulle migrazioni 2010"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 448
Ean: 9788856835007
Prezzo: € 28.00

Descrizione:

All'inizio del 2010 la popolazione straniera presente in Italia supera cinque milioni di unità. Un trend di crescita ormai consolidato nella nostra società, come già messo in rilievo nei precedenti Rapporti, e testimoniato anche dai dati esposti in questa ultima edizione. Il volume, come di consueto, contiene analisi dettagliate della realtà migratoria italiana, indagandone i nessi in fatto di lavoro, scuola, sanità e minori. Il fenomeno dell'immigrazione irregolare rappresenta oggi una realtà molto diffusa e problematica a livello mondiale, che necessita di un approccio comune europeo; il volume raccoglie, in tal senso, interessanti approfondimenti sulla gestione delle migrazioni irregolari in alcuni paesi del nostro continente, dell'Asia e delle Americhe. Per la prima volta, nella sezione "Approfondimenti", uno sguardo sul rapporto tra il tema 'immigrazione' e il sistema partitico italiano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quel virus chiamato rom"
Editore: In Dialogo
Autore: Mengotto Silvio
Pagine: 112
Ean: 9788881235971
Prezzo: € 9.50

Descrizione:«Tra i cinque sensi dell'uomo quello della vista esercita un'autorità che stordisce, molto più forte dell'udito. Quando si entra nel campo rom per vedere, per conoscere bene la situazione, occorre superare l'autorità esercitata da ciò che si vede subito, a prima vista, e aprire gli occhi ad un secondo sguardo. Guardare il campo rom significa tradurlo, decifrarlo, per "accogliere" ciò che si può vedere solo aprendo le ciglia del cuore. Non è solo un'esperienza fisica dei sensi, ma un vero esercizio di sapienza.» Pagine scritte dal vivo, che raccontano, giorno dopo giorno, quanto visto nell'arco di due anni all'interno di un campo nomadi. Pensier, emozioni, dubbi, che scandiscono le relazioni strette con un mondo ancora sconosciuto. Non per parlare dei rom, ma dopo aver parlato e comunicato con i rom.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ero straniero e mi avete accolto. Il Vangelo a Caserta"
Editore: Laterza
Autore: Nogaro Raffaele, La Rocca Orazio
Pagine: 130
Ean: 9788842090489
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

"Vorrei che la mia Chiesa oggi fosse sempre più una Chiesa di frontiera, protesa verso i bisogni dell'uomo, non di vertice. Significa stare in mezzo alla gente comune, non essere chiusa tra quattro mura, in una curia dorata, inaccessibile ai più, perché la frontiera è fuori dal tempio. La frontiera si sa - è sempre stata un luogo esposto, un confine che sta lì per essere attraversato e andare verso nuove terre, luoghi a volte sconosciuti. La frontiera è sempre stata il luogo degli arrivi e delle partenze. È il luogo dell'imprevisto, dell'inedito. È il luogo dell'originale. In definitiva, è la meta agognata, è il luogo dell'uomo sempre nuovo e sempre in attesa di una patria. È questa la Chiesa di frontiera che io sogno di vedere, una Chiesa sempre in cammino e, nello stesso tempo, artigiana della pace: non solo della pace dei cuori, ma anche della pace che passa attraverso l'azione politica". Vescovo di Sessa Aurunca e poi di Caserta, Raffaele Nogaro ha reso servizio per 26 anni in una delle terre più difficili e contraddittorie del nostro paese, la Campania. Con passione, in queste pagine racconta e al tempo stesso denuncia il suo Sud, senza tirarsi indietro di fronte ai temi più scottanti, dall'immigrazione clandestina alla diffusa illegalità, dal recente caos della spazzatura al dramma del lavoro, assente, nero, precario, dal malgoverno della politica collusa con la camorra agli errori e ai silenzi (troppi) della Chiesa.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le religioni degli immigrati come fattore di dis/integrazione sociale"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: AIS - Assciazione Italiana di Sociologia
Pagine: 176
Ean: 9788870947366
Prezzo: € 20.00

Descrizione:L'immigrazione di massa determina importanti modificazioni della struttura della popolazione italiana. Una società relativamente omogenea sul piano religioso si trova a fare i conti con una controversa presenza di culture "altre" che non di rado suscitano difesa e reazione sociale. Appare sempre più urgente, ai fini di un più consapevole dialogo interculturale, una conoscenza delle religioni degli immigrati che ne individui le modalità di installazione nel paese che li accoglie, le trasformazioni che subiscono nell'adattamento al nuovo contesto e la loro influenza sui processi di integrazine. Le problematiche che tali religioni pongono alla società italiana sono le più diverse; infatti si possono manifestare o come fattore d'integrazione e di pacificazione o, viceversa, come fattore conflittuale e di ostacolo all'integrazione. Tuttavia, se le diverse comunità di immigrati tenderanno a collocarsi all'interno di virtuose dinamiche relazionali con gli altri soggetti della società, potranno costituire una preziosa risorsa anche per determinare l'attivazione di giuste politiche di accoglienza e integrazione sociale da parte delle istituzioni civili.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le migrazioni internazionali"
Editore: Il Mulino
Autore: Koser K.
Pagine: 152
Ean: 9788815130501
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Fuggendo da guerre, persecuzioni e miseria per andare incontro a difficili integrazioni, quando non a sfruttamento e xenofobia, i migranti si caratterizzano per essere fra i membri più dinamici e intraprendenti delle società occidentali. Ai primi posti nell'agenda politica di molti paesi, le migrazioni internazionali sono uno scottante argomento di interesse pubblico, a cui i mezzi di comunicazione dedicano uno spazio sempre più rilevante. I concetti, tuttavia, rimangono poco chiari, e termini o espressioni come "richiedente asilo", "rifugiato", "immigrato clandestino" o "irregolare" sono spesso usati in modo indistinto. Questo libro fornisce le spiegazioni, le analisi e i dati necessari per comprendere le questioni fondamentali sollevate dalle migrazioni contemporanee.

Khalid Koser è professore nella Georgetown University e vicedirettore del Brookings-Bern Project on Internal Displacement - Brookings Institution, Washington D.C. Tra le sue numerose pubblicazioni sulle migrazioni e i rifugiati ricordiamo "New approaches to migration?" (2002, con Nadjie Al-Ali) e "New African Diasporas" (2003).

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I rom"
Editore: Elledici
Autore: Carla Osella, illustrazioni di Ornella Bergadano
Pagine: 80
Ean: 9788874023646
Prezzo: € 8.00

Descrizione:E se provassimo a conoscerci meglio per diffidare meno gli uni degli altri?Questo libro dimostra che è possibile! Raccontando l'antica e ricca cultura dei rom, il loro senso della famiglia, la loro passione per le feste e il tradizionale e pittoresco raduno a Les Saintes Maries in Camargue, mostra come solo attraverso la conoscenza reciproca e l'amicizia sincera si possano superare paure e pregiudizi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La città dei ragazzi"
Editore: Mondadori
Autore: Affinati Eraldo
Pagine: 206
Ean: 9788804585824
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Si chiamano Ali, Mohammed, Francisco, Ivan. Hanno quindici, sedici anni. Vengono dal Maghreb, dal Bangladesh, da Capo Verde, dalla Nigeria, dalla Romania, dall'Afghanistan. È un fiume tumultuoso d'umanità lancinante di cui vediamo soltanto la foce, sui banchi di scuola, per strada. Eraldo Affinati ha deciso di scoprire la sorgente: i luoghi e le ragioni profonde che spingono questi adolescenti a lasciare casa, lingua, madre e padre per sfuggire a guerra, povertà, miseria. Così, dopo aver conosciuto Omar e Faris nella Città dei Ragazzi, la storica comunità alle porte di Roma, li ha riaccompagnati in Marocco, da dove i due erano partiti ancora bambini. Questo viaggio nello spazio e nel tempo alla ricerca delle radici strappate si trasforma in una drammatica riflessione sulla paternità e sull'educazione. Per scoprire che spesso i gesti, i fatti e i silenzi contano più di molte parole, e che sono gli ultimi della Terra a insegnare le vie della giustizia e della pace.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Rom in una metropoli e noi"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine: 160
Ean: 9788816408616
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Dall'esperienza della Casa della Carità, una riflessione sulla convivenza con il popolo Rom
I Rom a Milano, i Rom in una metropoli italiana ed europea: è un incontro-scontro che perdura da molto tempo, ma che sta acquistando oggi note, a volte, particolarmente drammatiche. La politica, con i «pacchetti sicurezza», è un amplificatore del disagio.
Dal disagio dell'immigrato, di cui il popolo italiano ha più di un secolo d'esperienza, si è passati al disagio «a causa» degli immigrati, e qui la metropoli rischia di respirare l'aria forzata di una cappa ideologica che ormai attraversa i partiti, le opinioni, le cosiddette forze sociali e che va sotto il tema «sicurezza», dimenticando che l'insicuro è, anzitutto, chi è senza domicilio fisso, senza lavoro, senza aiuti, senza stima, senza volto... dimenticando che l'accattonaggio, lo scippo e altra violenza sono un frutto e non una causa.
I Rom e noi sono i termini di un rapporto che fotografa perciò il nostro disagio sociale e civile e così si può perdere l'occasione che i Rom contribuiscano al realizzarsi di una società pluralista. Il pluralismo è la tensione inevitabile di una metropoli che non voglia implodere, come testimoniano figure tra loro diversissime, come Mumford o Panikkar, Geddes o l'Abbé Pierre.
L'implosione di una metropoli non è il disordine, il misto, il diverso, il cumulo dei problemi, l'incontro-scontro, ma l'ordine totalizzante ed escludente. L'implosione di una metropoli è che ci sia un «noi», sempre più asettico, e tanti «resti»: gli altri. Ghettizzare i Rom non è da metropoli del XXI secolo: è avvilente per i Rom e per noi metropolitani.
Ma chi oggi può rischiare di dirsi «noi»? Solo chi rischia un reale rapporto con l'altro. Il meglio del pensiero europeo del secolo scorso lo sintetizza, senza alcun partitismo, da Buber a Lévinas, da Sini a Derrida, da Beckett a Camus.
La parola la prende il filosofo, il drammaturgo, il poeta, ma la parola-testimone la prende chi nella situazione rischia il rapporto, chi fa di questa la sua ragion d'essere. La Casa della Carità fondata da don Colmegna a Milano, con la sua gente, la sua ospitalità le sue iniziative riguardo a emarginazione e immigrazione, può dire un I Rom e noi che non sarebbe altrimenti dicibile.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rappresentazioni sociali nuova via dell'intercultura. Percorsi didattici"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Esoh Elamé - Rosanna Marchionni
Pagine: 272
Ean: 9788830717763
Prezzo: € 13.00

Descrizione:La presenza di alunni stranieri è ormai un dato assodato del sistema scolastico italiano come è assodato l'imbarazzo che molti insegnanti ancora sentono nell'affrontare il tema dell'intercultura. Una scuola veramente aperta avrebbe forse bisogno di strumenti più adeguati per conoscere chi arriva e aiutare gli insegnanti ad accoglierlo e integrarlo in modo adeguato.Gli autori di questo saggio invitano a riprendere il tema delle rappresentazioni sociali. Sono le informazioni che la società elabora su una persona, un gruppo, un oggetto e gli atteggiamenti che la stessa società mette in atto per rapportarsi con essi. Le rappresentazioni sociali sono responsabili della cristallizzazione di certi ruoli o della creazione di stereotipi. Si sa quanto questi elementi siano importanti quando ci si riferisce al diverso o allo straniero.Familiarizzarsi con le rappresentazioni sociali, sostengono gli autori, può essere la chiave per portare l'insegnante a trasporre molte barriere culturali e, d'altra parte, per far emergere le contraddizioni o chiusure che è necessario rimuovere per accogliere il diverso.Oltre alla riflessione teorica, il libro propone anche un'azione concreta: tecniche di lavoro con gli alunni, percorsi didattici che hanno il grande obiettivo di mostrare che è possibile star bene insieme senza dovere, per questo, eliminare le differenze o sanzionare necessariamente la superiorità di un gruppo sull'altro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rappresentare la città dei migranti. Storie di vita e pianificazione urbana"
Editore: Jaca Book
Autore: Attili Giovanni
Pagine: 288
Ean: 9788816408050
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Le nostre città sono attraversate da consistenti flussi di migranti: abitanti in transito che non coltivano progetti di sedentarizzazione di lungo periodo ma che vivono, attraversano e abitano l’urbano in termini non puramente residenziali. Questa presenza trasforma le città in veri e propri caravanserragli: luoghi di accesso, di frontiera e di transito per una moltitudine di soggettività contraddistinte da una molteplicità irriducibile di progetti migratori. Tale paesaggio pulsante e transitorio contraddice definitivamente il pregiudizio di considerare la vita stanziale come regola e normalità. La compresenza di queste identità mette conseguentemente in discussione anche i quadri analitici della disciplina urbanistica, abituata da sempre a ragionare in termini di invarianze territoriali e fissità dei contesti. L’urbanistica ha tradizionalmente descritto la città attraverso visioni dall’alto che appiattivano e cristallizzavano il fluire urbano in rappresentazioni cartografiche astrattamente normative. Sembra giunto il tempo per rimettere in discussione questo tipo di approccio analitico. A partire da una riconcettualizzazione dell’idea stessa di rappresentazione, il libro enfatizza la necessità di dotarsi di strumenti esplorativi che sappiano adottare la prospettiva del migrante: l’unico in grado di suggerire una visione in movimento dello spazio sociale. Le metodologie di tipo qualitativo sembrano rispondere a questo progetto. Si tratta di una prospettiva di ricerca che si rivolge agli spazi del vissuto individuale e collettivo, alla narrazione di dimensioni relazionali, ai processi di costruzione di senso, alle interpretazioni di racconti e di interazioni sociali. In particolare, all’interno dello sfaccettato panorama degli strumenti di ricerca di tipo qualitativo, il libro si sofferma sull’uso consapevole e problematizzato delle «storie di vita»: un approccio d’analisi capace di far emergere la singolarità dei vissuti che risignificano costantemente orizzonti urbani saturi di soggettività facendo emergere gli scarti, le differenze, i percorsi individuali, le memorie e i desideri, l’invisibile: micronarrazioni cariche di senso che ci parlano dell’uomo in relazione al suo spazio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La migrazione come evento familiare"
Editore: Vita e Pensiero Edizioni
Autore: Eugenia Scabini, Giovanna Rossi
Pagine: 328
Ean: 9788834317167
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il volume intende approfondire sul piano della riflessione teorica e dell'analisi empirica il significato che assumono i legami familiari nell'esperienza delle persone migranti, gli aspetti problematici che li caratterizzano e quelli che li rendono risorsa per coloro che li attivano, una sorta di "capitale" da coltivare e spendere nelle difficili dinamiche di incontro con i paesi ospitanti. L'opera si articola in tre parti: la prima, che propone il quadro teorico interdisciplinare di riferimento, offre le coordinate di tipo socio-demografico, psicologico, sociologico, filosofico e della filosofia del diritto utili a inquadrare adeguatamente il complesso fenomeno della migrazione considerato entro una prospettiva familiare. La seconda parte focalizza peculiarmente il tema delle reti sociali, delle politiche e dei servizi, identificando processi di rilevanza sociale e attinenti alle policies che hanno significative ripercussioni sulle famiglie coinvolte nelle scelte migratorie. La terza parte, infine, offre sia una ricognizione critica della letteratura sulle famiglie migranti sia la presentazione di alcune ricerche psico-sociali. Si tratta quindi di uno strumento rivolto a studiosi e operatori, utile alla riflessione e all'intervento nell'ambito dei servizi alla persona, collegato a un tema di grande attualità e interesse.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Immigrazione. Fa più rumore l'albero che cade che la foresta che cresce"
Editore: Claudiana
Autore: Ferrero Paolo
Pagine:
Ean: 9788870167092
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Una conversazione con il ministro della Solidarietà sociale Paolo Ferrero a partire dall'emigrazione italiana all'estero e la migrazione interna per approdare alla recente immigrazione straniera, alle politiche incentrate sulla sicurezza e quelle di solidarietà e integrazione sociale, agli stereotipi, l'intolleranza e la xenofobia, ai principi e i modelli europei fino agli assi portanti del disegno di legge Amato-Ferrero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il naufragio e la notte"
Editore: Mimesis
Autore:
Pagine:
Ean: 9788884834683
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa e migrazioni"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: De Paolis Velasio
Pagine: 240
Ean: 9788840170992
Prezzo: € 16.00

Descrizione:La pastorale per i migranti manifesta la dimensione universale della Chiesa e impegna ad un ripensamento di tutta la sua azione pastorale. I sacerdoti missionari svolgono in questa veste un ruolo speciale e devono essere perciò ben preparati, a partire dalla formazione teologica nei seminari e nelle università, nella consapevolezza che la pastorale per i migranti è specifica ed ha una sua organizzazione, è provvisoria e per questo si adatta e si rinnova, specie oggi, considerato che il quadro delle migrazioni va cambiando e la missione della Chiesa è rivolta anche ai migranti di altre fedi. La pastorale per i migranti, che va esercitata all'interno di una Chiesa particolare, in comunione con il Vescovo, trova nel Codice di diritto canonico il proprio fondamento normativo e organizzativo. A partire dall'esame delle fonti della normativa canonica e delle acquisizioni più attuali, i saggi raccolti nel volume approfondiscono la posizione della Chiesa nei confronti delle migrazioni e gli aspetti legati alla preparazione del missionario per i migranti

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eurafrica. Quello che non si dice sull'immigrazione. Quello che si potrebbe dire sull'Europa"
Editore: Leonardo International
Autore: Marazziti Mario, Riccardi Andrea
Pagine: 128
Ean: 9788888828190
Prezzo: € 13.00

Descrizione:"Euroafrica" è un libro piccolo e scorrevole, che ha un'ambizione: far uscire l'Africa dal dimenticatoio. Senza un comune destino con l'Europa l'Africa ha poco futuro e l'Europa senza l'Africa perde gran parte del suo significato. L'Africa è anche il nostro dirimpettaio, il luogo delle migrazioni di ieri, di oggi e di domani. Per questo è un libro sull'Africa, sull'Europa, sulle migrazioni, su di noi. Nelle pagine che seguono due esperti di storia e di analisi sociale per la prima volta si impegnano assieme in un testo a quattro mani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Meridione ed emigrazione. Da Giovinazzo a Milano: un itinerario culturale"
Editore: Ed Insieme
Autore: Picicco Agostino
Pagine: 243
Ean: 9788887873450
Prezzo: € 10.33

Descrizione:L'emigrazione è una straordinaria occasione per ripensare la società. Muovendo da questa persuasione l'Autore mantiene e coltiva un forte legame di condivisione con la terra d'origine, che legge e rilegge dal punto di vista economico, culturale, sentimentale, politico e religioso. Ritorna nei luoghi e sui personaggi che popolano la sua memoria, analizza i problemi e le prospettive di sviluppo del Mezzogiorno, evidenzia i limiti e i valori che lo caratterizzano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Memoria vissuta"
Editore: Edizioni Lavoro
Autore: Negrini Angelo
Pagine: 312
Ean: 9788873130888
Prezzo: € 15.49

Descrizione:L'emigrazione italiana in Germania vista nel contesto più generale dell'immigrazione in Europa: problemi attuali, che riguardano non solo gli italiani all'estero, ma anche l'Italia come paese di accoglienza e il mondo occidentale intero, come ad esempio la presenza dell'Islam e i mille volti del razzismo e della xenofobia. Una parte del volume è dedicata, in particolare, alla situazione scolastica e al ruolo che può svolgere la scuola, insieme ovviamente a coerenti politiche culturali, per creare una maggiore integrazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una questione di Chiesa"
Editore: Edizioni Lavoro
Autore: Negrini Angelo
Pagine: 242
Ean: 9788873130871
Prezzo: € 15.49

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU