Articoli religiosi

Libri - Diritti Umani



Titolo: "Elogio della curiosità"
Editore: Storia e Letteratura
Autore: Roosevelt Eleanor
Pagine: 186
Ean: 9788893590808
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Eleanor Roosevelt non è stata solo la più importante first lady del Novecento: fu anche e soprattutto una di quelle persone che spingono un po' avanti la ruota della storia. Guidata da un alto senso di giustizia sociale, promosse l'ingresso in politica delle donne, patrocinò i diritti dei lavoratori, degli afroamericani, degli immigrati e, all'indomani della Seconda guerra mondiale, fu la più convinta fautrice della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo. In questo volume sono raccolti alcuni dei suoi interventi più significativi: nei suoi discorsi risuona la voce viva di una donna coraggiosa e libera, che interpretò con il suo agire il senso più autentico della democrazia. Prefazione di Raffaella Baritono.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nelson Mandela"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Danilo Campanella
Pagine: 224
Ean: 9788831549585
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La vita di Mandela (Mvezo, 18.7.1918 - Johannesburg, 5.12.2013), dall'infanzia alla presa di coscienza politica. Nel 1994 viene eletto Presidente della Repubblica Sudafricana. L'anno precedente insignito del Premio Nobel per la Pace. Mandela, durante il suo lungo percorso contro la segregazione razziale dell'Apartheid, verrà trattenuto in carcere per oltre vent'anni. Appena libero, il grande statista africano traccia un percorso nuovo, la «terza via», alternativa all'ideologia comunista e a quella dell'opposizione razziale a oltranza, bianca o nera che sia. Auspica un Sudafrica d'esempio per gli altri Paesi del Continente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giulia, la prima donna. Sulle protoelettrici italiane ed europee"
Editore: Marsilio
Autore: Severini Marco
Pagine: 157
Ean: 9788831728829
Prezzo: € 12.50

Descrizione:L'opera analizza la figura di Giulia Berna (Senigallia, 1871-1957), coraggiosa maestra, leader del gruppo di giovani marchigiane che, in forza della sentenza della Corte d'appello di Ancona del 25 luglio 1906 (nota come sentenza Mortara), divennero le prime elettrici d'Italia e d'Europa. Un evento tanto clamoroso e unico quanto dimenticato per oltre novant'anni, che ha costretto a frettolosi aggiornamenti sui libri di storia e non solo. Dalla nascita ai primi incarichi di docenza, il libro esplora anche il carattere vivace e determinato di Giulia che lottò a lungo contro una burocrazia maschilista e tradizionalista per vedersi riconosciuti i suoi diritti di donna e lavoratrice.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Manifesto per l'uguaglianza"
Editore: Laterza
Autore: Ferrajoli Luigi
Pagine: XIII-261
Ean: 9788858130629
Prezzo: € 20.00

Descrizione:In questi anni abbiamo assistito a una esplosione delle disuguaglianze senza precedenti nella storia. Un fenomeno che non solo è in contrasto con il principio di uguaglianza formulato in tutte le Costituzioni e le carte internazionali dei diritti, ma che mette in pericolo anche il futuro della democrazia, della pace e dello stesso sviluppo economico. In queste pagine, scritte da uno dei più autorevoli filosofi del diritto, il progetto dell'uguaglianza viene presentato come la base di una rifondazione della politica, sia dall'alto che dal basso: dall'alto, come programma riformatore, attraverso l'introduzione di limiti e vincoli ai poteri economici e finanziari, a garanzia sia dei diritti di libertà che dei diritti sociali; dal basso, come motore della mobilitazione e della partecipazione politica, essendo l'uguaglianza nei diritti fondamentali un fattore di ricomposizione unitaria e solidale dei processi di disgregazione sociale prodotti in questi anni dal dominio incontrastato dei mercati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rapporto sui diritti globali 2017"
Editore: Ediesse
Autore:
Pagine: 574
Ean: 9788823021150
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Il Rapporto sui diritti globali è uno studio annuale, unico a livello internazionale, che analizza i processi connessi alla globalizzazione e alle sue ricadute, sotto i vari profili economici, sociali, geopolitici e ambientali, osservati in un'ottica che vede i diritti come interdipendenti. La struttura del Rapporto, giunto alla sua 15ª edizione, è articolata in capitoli tematici, suddivisi in una panoramica generale e in Focus di approfondimento su alcune delle problematiche più rilevanti e attuali dell'anno. L'analisi e la ricerca sono corredate da cronologie dei fatti, dati statistici, riferimenti bibliografici e web. Il Rapporto sui diritti globali, contenente le analisi più approfondite, le cifre più aggiornate, il quadro più ampio, si è confermato come uno strumento fondamentale di informazione e formazione per quanti operano nella scuola, nei media e nell'informazione, nella politica, nelle amministrazioni pubbliche, nel mondo del lavoro, nelle professioni sociali, nelle associazioni. Ideato e realizzato dall'Associazione Società INformazione ONLUS, è promosso dalla CGIL nazionale, con l'adesione delle maggiori associazioni impegnate a vario titolo sui grandi temi trattati nel Rapporto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il diritto internazionale e il problema della pace"
Editore: Studium
Autore: Giorgio Del Vecchio
Pagine: 144
Ean: 9788838243899
Prezzo: € 14.50

Descrizione:«Per quanto pubblicato più di sessant'anni fa (ma pensato ed elaborato già da diversi decenni) Il diritto internazionale e il problema della pace non ha perso nulla in completezza di informazione, immediatezza e freschezza espositiva e lucidità di argomentazione. Quando venne per la prima volta dato alle stampe, questo libro apparve a molti come un testo agile sì, gradevole certamente, ma essenzialmente destinato alla scuola e meritevole quindi di essere letto e meditato soltanto da studenti di giurisprudenza. Mai giudizio fu più grossolano di questo. I lettori più attenti, infatti, non esitarono a ritenerlo e ben a ragione un piccolo capolavoro: una di quelle opere che si possono anche scrivere in pochi giorni, ma che richiedono anni di letture e di studio per essere pensate e successivamente redatte» (dalla Prefazione di Francesco D'Agostino).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Con gli occhi dei bambini. Come l'infanzia affronta la malattia"
Editore: Il Mulino
Autore: Favretto Anna Rosa, Fucci Stefania, Zaltron Francesca
Pagine: 245
Ean: 9788815274540
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Il volume si colloca nell'ambito della riflessione sui diritti dei minori, in particolare sul diritto alla salute. Frutto di una visione scientifica che considera i bambini soggetti attivi e competenti, esso esplora il loro rapporto con la malattia e le importanti competenze che imparano a sviluppare e utilizzare per fronteggiare l'esperienza dell'essere malati. Grazie ai risultati di una ricerca sul campo, le autrici fanno dialogare fra loro tre differenti punti di vista: quello dei bambini che hanno sofferto esclusivamente di malattie sporadiche ed episodiche, quello dei bambini affetti da malattie croniche e quello degli adulti che di essi si prendono cura, perché il rapporto con la malattia e l'acquisizione delle competenze infantili si strutturano anche attraverso la relazione con gli adulti. Imparare a conoscere queste competenze e la loro natura sfaccettata e dinamica è un passo importante verso un riconoscimento più ampio dell'agency infantile nelle relazioni terapeutiche, e verso il riconoscimento a tutti, anche ai più piccoli, del diritto all'ascolto e alla partecipazione ai percorsi di cura in qualità di soggetti attivi e consapevoli.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il principio di solidarietà. Dalle speranze di Ventotene all'Europa dei muri e delle barriere"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 116
Ean: 9788825507355
Prezzo: € 10.00

Descrizione:La costruzione dell'Unione Europea è lontana dalla storia del costituzionalismo contemporaneo e dalle diversità culturali del vecchio continente. Una costruzione che non si coniuga con alcuni principi comunitari come la solidarietà tra Stati membri. Il volume valuta la solidarietà tra gli Stati europei come principale elemento ontologico della nascita dell'UE dopo il secondo dopoguerra, soffermandosi, inoltre, sulla tramutazione dell'Unione del mercato, della libera circolazione di merci e dei capitali, delle persone e dei servizi, della democrazia e dell'uguaglianza, dello Stato di diritto e dei diritti umani in una fortezza ove si producono forti diseguaglianze e muri sempre più alti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il cibo, respiro dell'anima, energia per la vita, nutrimento della pace"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Benito Perrone
Pagine: 122
Ean: 9788849852349
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il cibo è una necessità vitale della persona ed è un fondamento del vivere liberi. Inscindibile dal diritto alla vita, il diritto al cibo è, quindi, un aspetto decisivo del patrimonio giuridico di ogni persona. In questa prospettiva, il volume indaga le attuali politiche sull'alimentazione, food safety e food security e la possibilità di configurare un diritto al cibo. Per ragioni di giustizia e come "nutrimento della pace".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La schiavitù"
Editore: Ediesse
Autore: Fioravanti Marco
Pagine: 212
Ean: 9788823020498
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il libro si propone di indagare la storia della schiavitù da una prospettiva giuridica che, rispetto agli aspetti sociali, politici ed economici, è rimasta maggiormente nell'ombra. Eppure, il rapporto che permetteva di considerare un individuo proprietà di un altro e pertanto privo di ogni diritto o limitato nel suo esercizio era il frutto di una costruzione eminentemente giuridica. Sia il commercio degli schiavi che la loro condizione si basarono su un'attenta disciplina consuetudinaria e legislativa che, dietro le parvenze della neutralità e del rispetto, seppur minimale, dei diritti degli schiavi, manteneva e perpetuava una situazione di dominio di un uomo su un altro uomo. Il volume dunque, partendo dall'epoca classica, attraverso le servitù medievali, la schiavitù mediterranea e lo sviluppo del commercio atlantico, arriva fino alle nuove forme di schiavitù, che in maniera più subdola, ma non meno drammatica, caratterizzano la realtà contemporanea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una generazione scomparsa"
Editore: Jaca Book
Autore: Biacchessi Daniele
Pagine: 124
Ean: 9788816414440
Prezzo: € 20.00

Descrizione:È il 25 giugno 1978. A Buenos Aires, Estadio Monumentai, va in scena Argentina-Olanda, finale dei mondiali di calcio. Il clima è surriscaldato, perché la nazionale Argentina vuole vincere a tutti i costi e non può sbagliare. Poi si gioca tutto davanti al suo pubblico, soprattutto davanti agli occhi vigili del dittatore e torturatore argentino generale Jorge Videla, e a quelli di tutti i membri della Junta militare, al potere dalla notte del 24 marzo 1976, seduti in tribuna d'onore. Accanto a loro, nascosto dai riflettori delle telecamere, c'è un signore italiano ancora sconosciuto ai più: è Licio Gelli, il Venerabile della loggia massonica P2, Propaganda 2, imprenditore, amico personale degli uomini del potere argentino. La partita finisce 3 a 1 per l'Argentina. A poche centinaia di metri dallo stadio di Buenos Aires, in Avenida del Libertador 8151, anche gli aguzzini dell'Escuela de Mecánica de la Armada, I'esma, uno dei centri di tortura del regime, esultano e abbracciano le loro vittime agonizzanti. Per una sera almeno, dai cieli dell'Argentina, cadono solo coriandoli e festoni, e non corpi di donne e uomini lanciati dai portelloni degli aerei verso le acque nere e minacciose dell'oceano. Il giorno dopo riprenderanno puntuali e precisi i voli della morte. Tutto tornerà normale, nell'assurda anormalità dell'Olocausto argentino. Proprio in quei giorni, il mondo conoscerà anche il coraggio delle Madri di Plaza de Mayo: la televisione olandese diffonderà le immagini della marcia di decine di donne con il fazzoletto bianco che chiedono giustizia per una generazione ormai scomparsa. Con DVD del film "Una generazione scomparsa" di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ricerca della felicità"
Editore: Robin
Autore: Fattoria com&f
Pagine: 176
Ean: 9788872741337
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il percorso ascendente della civiltà consiste nell'affermazione dei principi universali di giustizia e uguaglianza che devono informare sia il campo dei diritti formali di libertà che quello dei diritti sostanziali di distribuzione della ricchezza. Lentamente ma inesorabilmente la storia dell'umanità va in questa direzione anche se questo cammino è continuamente ostacolato dall'egoismo di chi si trova più o meno fortuitamente in una posizione privilegiata quanto a potere politico o finanziario. Stiamo vivendo la transizione dai nazionalismi alla globalizzazione, con carenza di regole idonee alla gestione della nuova realtà globale. Un vuoto di potere che consente alle enormi concentrazioni di capitali a dimensione globale di imporre il loro dominio sul resto dell'umanità in quanto controllano l'informazione, la politica e gli apparati militari, l'economia rendendola succube di una finanza predatoria che mantiene l'umanità in uno stato di bisogno non più giustificabile. Si impone la legge del più forte, che comporta una recessione dei diritti alla libertà, alla sicurezza e alla felicità. La sorpresa più sgradevole è il dover constatare che anche alcuni rappresentanti eletti col sistema democratico si comportano come i privilegiati dei tempi passati e dimostrano di essere più ingordi di denaro dei capitalisti che dovrebbero moderare. È evidente il contrasto coi principi universali che stanno alla base delle nostre democrazie, per questo riteniamo indispensabile la possibilità di un'alternativa al neoliberismo che consenta di riprendere il cammino ascendente della civiltà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "The words of the human rights - Esercizi di comunicazione non-verbale"
Editore: Simple
Autore: Mazzanti Marco
Pagine: 58
Ean: 9788869243059
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Dall'anno scolastico 2016/2017 il nostro Istituto è coinvolto nell'importante Progetto Erasmus+ HUMREV ("Human Rights in a Community of Values"). Il progetto, ha impegnato studenti e docenti dei cinque paesi partner in un articolato e significativo lavoro di studio e confronto sui possibili scenari legati al rispetto o alla violazione dei diritti fondamentali in cui ci riconosciamo in quanto cittadini europei. La realizzazione di questo volume idealmente rappresenta la conclusione del Progetto HUMREV Erasmus+ il quale, nei due anni di svolgimento, ha testimoniato l'inesauribile interesse di studenti e insegnanti verso la realtà in cui viviamo e la profonda consapevolezza che i diritti umani conquistati con tanta fatica e sacrificio non sono mai conquiste definitive, ma devono sempre essere continuamente ribaditi e protetti dall'oblio e dall'ignoranza dei nostri tempi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storie di giustizia riparativa. Il Sudafrica dall'apartheid alla riconciliazione"
Editore: Il Mulino
Autore:
Pagine: 254
Ean: 9788815273437
Prezzo: € 22.00

Descrizione:La Commissione per la verità e la riconciliazione, presieduta da Desmond Tutu, ha contribuito in modo significativo al consolidamento dell'assetto civile del nuovo Sudafrica, mostrando concretamente la possibilità del superamento dell'apartheid «sulla base della comprensione invece che della vendetta, della riparazione invece che della punizione, dell'ubuntu (cioè dell'abbraccio e della riconciliazione) invece che della vittimizzazione» (dalla Costituzione provvisoria sudafricana). Un'esperienza esemplare di giustizia riparativa, in cui le tradizioni locali sono state valorizzate in una prospettiva differente e complementare rispetto al tradizionale approccio punitivo ai comportamenti criminali. A vent'anni di distanza, il volume offre un bilancio di quel passaggio risultato decisivo per la pacificazione e democratizzazione del paese: delinea il percorso storico che condusse alla fine del regime dell'apartheid e alla nascita della Commissione; affronta questioni di rilevanza giuridica quali il nesso problematico fra riconciliazione e perdono, l'amnistia, la punibilità dell'incitamento all'odio; dà infine la parola a protagonisti e testimoni di primo piano della resistenza all'apartheid, dei lavori della Commissione e del lungo e faticoso percorso verso un nuovo Sudafrica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In marcia con i ribelli"
Editore: Guanda
Autore: Roy Arundhati
Pagine: 202
Ean: 9788823519879
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Nitido e scritto a macchina, il biglietto in busta sigillata infilato sotto la porta confermava l'appuntamento. Arundhati Roy aspettava questa notizia da mesi, era pronta: doveva farsi trovare al tempio di Ma Danteshwari nell'orario e nel giorno stabiliti, con la macchina fotografica, il tika e una noce di cocco. In questo modo il pericoloso ribelle adivasi che avrebbe incontrato, a sua volta provvisto di cappellino, rivista hindi "Outlook" e banane, avrebbe potuto riconoscerla. Ad accoglierla, però, c'era un ragazzino dall'aria tutt'altro che minacciosa, e per giunta senza giornale né banane, veloce spuntino consumato per ingannare l'attesa. Molto poco professionale per chi costituiva "la più grande minaccia per la sicurezza interna" dell'India, come sostenuto senza mezzi termini dal primo ministro Chidambaram in persona. Comincia così questa coraggiosa e sorprendente ricognizione attraverso un'India sconosciuta, il cui orizzonte fisico ed economico negli ultimi decenni è stato completamente ridisegnato dalle multinazionali. Con la connivenza del governo, le grandi aziende si sono impadronite delle terre, delle foreste, delle vite delle popolazioni locali in maniera del tutto illegittima e anticostituzionale. Ma i poveri di questi villaggi hanno deciso di fare fronte comune e di unirsi alla ribellione maoista per guidare la più grande democrazia del mondo verso un futuro alternativo al capitalismo selvaggio e all'avidità dilagante.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fino a prova contraria. Tra gogna e impunità, l'Italia della giustizia sommaria"
Editore: Marsilio
Autore: Chirico Annalisa
Pagine: 176
Ean: 9788831727136
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Da qualche decennio è in corso un processo all'apparenza irreversibile: la trasformazione del nostro paese in una repubblica giudiziaria, dove giustizia e politica si intrecciano, si confondono, si equivalgono. Il giusto processo somiglia sempre più a una santa inquisizione in un sistema dai tempi pachidermici che lascia la vittima senza risposte e il colpevole impunito. Annalisa Chirico descrive le origini di tali storture mettendone a fuoco i pericoli e le ricadute sulla libertà dei cittadini e sulla competitività del paese. Al grido di «resistenza costituzionale», certe frange giudiziarie hanno condotto mille crociate in barba al principio della separazione dei poteri. Oggi impazza il «populismo penale», cavallo di battaglia di quanti, nell'agone politico, alimentano la falsa credenza del giudiziario come lavacro per la società intera. Il magistrato assume di volta in volta il ruolo dell'imprenditore, del sindacalista, dello scienziato, addirittura del legislatore, in una «giudicatura» che infligge il colpo di grazia al primato della politica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cent'anni dopo: 1917-2017. Da Lenin a Zuckerberg"
Editore: Ediesse
Autore: Di Leo Rita
Pagine: 142
Ean: 9788823020894
Prezzo: € 12.00

Descrizione:"Lenin e Zuckerberg sono due rivoluzionari, l'uno appartiene al Novecento, l'altro al secolo che miliardi di persone stanno vivendo dentro la sua sfera. Anche Lenin ha avuto negli anni venti-trenta del Novecento una sterminata massa di credenti ma poi, quasi alla fine del Novecento, le statue erette in suo onore sono state fatte a pezzi, con l'accusa di non aver cambiato lo stato delle cose o al contrario di aver tentato di farlo. L'altro - i cui antenati venivano anch'essi dalla vecchia Europa - appartiene al tempo nuovo che ha contribuito a plasmare. Ed è consapevole delle conseguenze. Il Novecento è il focus del libro, dove è data rilevanza a ciò che è accaduto ma che poteva diversamente accadere. Ben altri poteri premono sul XXI secolo, emerso dalle macerie dell'altro ed è un tempo nuovo su cui gli Zucker-berg decidono per i loro follower cosa fare, cosa avere, cosa sapere. Come non pensare." (Dalla premessa al libro di Rita di Leo)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Moniti all'Europa"
Editore: Mondadori
Autore: Mann Thomas
Pagine: XXIII-350
Ean: 9788804681731
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Scelti e pubblicati da Mondadori nel 1947, a cura di Lavinia Mazzucchetti, i testi etici e politici raccolti in questo libro furono scritti da Thomas Mann tra il 1922 e il 1945. La silloge si apre con il grande discorso berlinese del 1922 «Della repubblica tedesca» che segna l'approdo di Mann al pensiero democratico, e comprende tra l'altro la lettera al preside dell'università di Bonn che gli aveva tolto la laurea honoris causa, e i cinquantacinque radiomessaggi violentemente antinazisti inviati dall'America al popolo tedesco durante la guerra. Come scrive Giorgio Napolitano nella sua Introduzione, «la riflessione di Mann resta incancellabile - al di là dell'influenza che poté esercitare nel suo Paese prima e dopo essere stato costretto all'esilio -, riflessione che di certo non poté essere tale da salvare la Germania da quindici anni di regressione barbarica. È una lezione che torna ad ammonirci e illuminarci, nelle crisi sociali, culturali e politiche di questo inizio del XXI secolo in Europa».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nella terra di nessuno. Uomini e donne di nazionalità nemica nella Grande guerra"
Editore: Salerno Editrice
Autore: Bianchi Bruna
Pagine: 270
Ean: 9788869732324
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Sin dai primi giorni dell'agosto 1914, in gran parte dei paesi belligeranti, iniziò un traumatico processo di sradicamento di individui e comunità di nazionalità nemica dagli esiti irreversibili. La violenza xenofoba, fomentata dalla propaganda e dalla cosiddetta «febbre delle spie», raggiunse il culmine nel maggio 1915 in seguito all'affondamento del Lusitania e da allora si inasprirono i provvedimenti nei confronti dei cittadini di nazionalità nemica: internamento, sequestro dei beni, denazionalizzazione. Eppure questi processi violenti non riuscirono a distruggere il rispetto per i diritti e le libertà individuali. Non mancarono, infatti, coloro che si adoperarono per l'organizzazione degli aiuti, cercarono di salvaguardare i diritti umani, denunciarono le distorsioni dell'ordinamento giuridico, tennero vivi i valori dell'internazionalismo e della solidarietà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ama il tuo sogno. Vita e rivolta nella terra dell'oro rosso"
Editore: Fandango Libri
Autore: Sagnet Yvan
Pagine: 141
Ean: 9788860445094
Prezzo: € 15.00

Descrizione:In questo libro c'è la storia vera di Yvan Sagnet, la storia di un ventenne che sogna verità e giustizia e lotta per ottenerla. Yvan arriva in Italia per studiare nel 2007. Ha sempre sognato il nostro paese per via del calcio, la moda, il design. Aveva cinque anni quando i leoni del Camerun sorpresero gli appassionati ai mondiali italiani del 1990; ed è allora che Yvan conosce l'Italia. Yvan studia la lingua, gli usi e i costumi, si appassiona alla storia, la politica e la società, finché realizza il suo sogno di vivere in Italia superando l'esame di lingua e vincendo una borsa di studio al Politecnico di Torino. Non un caso, la città della sua Juventus, la squadra che tifa sin da bambino. Durante l'estate del 2011 per guadagnarsi da vivere e mantenersi gli studi raggiungerà Nardo in Puglia. Nella masseria salentina di Boncuri si raccolgono i braccianti agricoli per la stagione del pomodoro. Lì Yvan scopre il mondo dei caporali che chiedono ai braccianti i documenti originali per lavorare nei campi, li ricattano e li fanno lavorare sino a sedici ore al giorno sotto il sole senza una paga adeguata. Yvan conosce lo sfruttamento, i diritti calpestati e la lotta per un materasso. Fino a quando un giorno i caporali chiedono di intensificare il lavoro, ma Yvan e altri braccianti non ci stanno e organizzano il primo grande sciopero autonomo di braccianti stranieri in Italia. La rivolta avrà eco nazionale e Yvan comincerà una lotta di libertà e giustizia che ancora oggi persegue. Leggendo Ama il tuo sogno, si possono ritrovare le ragioni di una battaglia che non ha età, né tempo. Una battaglia che non si è ancora conclusa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' Europa nel timore della minaccia del terrorismo fondamentalista e il valore della persona e la libertà religiosa"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Consilium Conferentiarum Episcoporum Europae (CCEE)
Pagine: 208
Ean: 9788810140864
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Nel gennaio 2017 si è svolta a Parigi la quinta edizione del Forum Europeo Cattolico-Ortodosso.«Nel contesto attuale di sfide e minacce senza precedenti contro il cristianesimo - hanno detto i delegati delle Conferenze episcopali cattoliche e delle Chiese ortodosse in Europa - le nostre Chiese, cattolica e ortodossa, vogliono essere solidali per farvi fronte. Vogliono agire insieme sia sul piano dell'informazione che nella promozione dei valori e dei principi cristiani nella sfera pubblica, anche a livello internazionale.In questi tempi d'inquietudine diffusa rispetto al loro futuro, le nostre società si rivolgono alle loro risorse spirituali per attingervi elementi di risposta alla situazione che conosce l'Europa e per tracciare i percorsi di un futuro pieno di speranza e di fiducia.La violenza terrorista esercitata contro persone considerate "miscredenti" o "infedeli" è il grado estremo dell'intolleranza religiosa. Noi la condanniamo senza appello. Deploriamo che tali atti si siano potuti sviluppare sul terreno di una cultura religiosa distorta in cui l'altro è presentato come odiato da Dio stesso e condannato all'annientamento per questo motivo. Cercheremo malgrado tutto di perseguire il dialogo con i leader di tutte le religioni».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Qualcuno dice «no!»"
Editore: Sensibili alle Foglie
Autore: Cappuccio Roberto
Pagine: 240
Ean: 9788898963799
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo libro si colloca fra la storia e la psicologia sociale, fra la saggistica di ricerca culturale e la narrativa. La prima parte è un'antologia di vicende biografiche relative a personaggi che, a rischio della vita, hanno disobbedito a ordini criminosi ricevuti dalle autorità istituzionali per seguire il proprio codice etico. Si tratta per lo più di "eroi" noti ai soli addetti ai lavori (Silas Soule, Anton Schmid, Hugh Thompson, Irena Sendler e Giorgio Perlasca, assieme ad altri). L'indagine storica spazia dalla guerra d'indipendenza americana all'Olocausto e alla guerra del Vietnam. La seconda parte è volta alla ricerca dei fattori che condizionano il comportamento di obbedienza cieca e quello di eroica insubordinazione all'autorità, muovendo dalle prime osservazioni di Stanley Milgram e dalla teoria di Hannah Arendt sulla banalità del male. Vengono così passati in rassegna i contributi forniti da diverse discipline (psicologia sociale, psichiatria, neuropsicologia, teologia, filosofia) alla comprensione del "bene" e del "male" quali caratteri del comportamento umano. Prefazione di Claudio Betti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fake news. Manipolazione e propaganda mediatica, dalla guerra in Siria al Russiagate"
Editore: La Vela (Viareggio)
Autore: Vivaldelli Roberto
Pagine:
Ean: 9788899661199
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Lo spettacolo come tecnica di guerra: immagini strumentali o manipolate diffuse al mero scopo di impietosire il fruitore dei mass media e fornire una versione dei fatti basata esclusivamente sui sentimenti e non su ciò che realmente accade. È il caso dell'invasione dell'Iraq del 2003 e delle (inesistenti) armi di distruzione di massa di Saddam Hussein; della "guerra umanitaria" condotta contro la Libia di Gheddafi nel 2011, decisa a tavolino sull'onda delle Primavere arabe allo scopo di eliminare un alleato scomodo; o del sanguinoso conflitto siriano, in cui la manipolazione ha raggiunto il suo apice. Senza dimenticare l'isteria del Russiagate e le presunte interferenze russe durante le ultime elezioni statunitensi. Questo libro analizza in modo dettagliato la compiacenza da parte della grande stampa occidentale nei confronti dell'establishment politico-militare. Un vero e proprio show mediatico che ha messo in ombra, o semplicemente ignorato, la verità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Calais mon amour"
Editore: Rizzoli
Autore: Siguret Catherine, Huret Beatrice
Pagine: 233
Ean: 9788817097970
Prezzo: € 18.00

Descrizione:«Non avrei mai immaginato di potermi trovare, all'alba di un giorno di maggio del 2016, sulla spiaggia del Pas-de-Calais abbracciata a un migrante iraniano, che stringevo a me con la forza disperata di un naufrago. Prima del mio incontro con Mokhtar e con tanti altri migranti, non mi ero mai chiesta quanto coraggio, quanta forza e quanta dignità servissero per arrivare fin qui partendo dall'altra parte del mondo. Arrivare senza niente. Senza nessuno. Completamente soli.» La voce di Béatrice, quarantenne di Calais con un passato da simpatizzante del Front National di Marine Le Pen, è quella di una donna innamorata di un amore inatteso, del tutto estraneo a ogni previsione, eppure così reale da farle rivoluzionare la propria esistenza. Succede così: una sera di febbraio del 2015, all'uscita dal lavoro, Béatrice dà un passaggio a un ragazzino di colore incontrato per strada. E per la prima volta quella sera vede i migranti lì dove li costringono a stare, guarda i bambini giocare nel freddo e nel fango. In un attimo, il suo mondo si capovolge, comincia a frequentare il campo di Calais da volontaria. Dove un giorno arriva Mokhtar, iraniano, professore universitario in fuga. Questo libro racconta dell'incontro straordinario tra due persone molto diverse fra loro: una donna che per amore si libera dei pregiudizi, smuove montagne e ingaggia una dignitosa battaglia sul filo della legalità; e l'uomo che, con l'esempio del coraggio, le insegna la forza che serve per vivere. Una testimonianza commovente e un inno alla tolleranza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Resistenti. Storie di donne e uomini che hanno lottato per la giustizia"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Todorov Tzvetan
Pagine: 221
Ean: 9788811675327
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Hanno vissuto in epoche diverse, fronteggiando senza violenza i loro nemici. Hanno scelto di rinunciare a un'esistenza tranquilla in nome di un amore incondizionato per la verità. Hanno rifiutato di sottomettersi tanto all'aggressore venuto da lontano quanto al demone interiore della vendetta. Con "Resistenti", Tzvetan Todorov racconta la passione civile e i destini di otto dissidenti esemplari, di otto indomiti ribelli: Etty Hillesum, la giovane deportata ad Auschwitz, l'oppositrice antinazista Germaine Tillion, i grandi scrittori russi Boris Pasternak e Aleksandr Solzenicyn, i paladini dei diritti dei neri Nelson Mandela e Malcolm X, il pacifista israeliano David Shulman, Edward Snowden, l'informatico che ha svelato l'attività di intrusione e spionaggio dell'Amministrazione americana. E muovendo dai ricordi della sua personale esperienza vissuta sotto l'opprimente regime sovietico, fa rivivere sulla pagina uomini e donne che incarnano la scelta di privilegiare la felicità comune, la fede senza confini nella giustizia, il valore della forza di volontà. Otto vite straordinarie diventano così, nelle riflessioni di un grande maestro, l'occasione di un'analisi lucida e appassionata delle questioni politiche più significative dei nostri giorni, e una fonte di continua, attualissima ispirazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU