Articoli religiosi

Libri - Diritti Umani



Titolo: "Religione, immigrazione e integrazione. Il modello italiano per la formazione civica dei ministri di culto stranieri"
Editore: Pisa University Press
Autore:
Pagine: 140
Ean: 9788833390864
Prezzo: € 16.00

Descrizione:I flussi migratori sono percepiti come un attacco alla sicurezza nazionale e anche la presenza islamica genera forti preoccupazioni popolari, talvolta assecondate dalla classe politica. In realtà, tutti gli studi accademici dimostrano come le maggiori ferite alla sicurezza sociale sono il frutto di condizioni di vita marginali e - nel caso dell'immigrazione - di scarsa integrazione. Le società contemporanee sono perciò chiamate a gestire la complessità delle loro "superdiversità" con strumenti capaci di favorire l'integrazione. In questo senso la conoscenza degli altri rappresenta allo stesso tempo un punto di partenza e di arrivo. Questa idea è stata alla base dell'iniziativa formativa promossa dal Ministero dell'Interno nel 2017 e condotta da un Consorzio di università italiane finalizzata alla formazione dei ministri di culto stranieri leader di comunità religiose senza intesa. Spesso comunicato come "Corso per gli imam", ha visto la partecipazione plurale di uomini e donne sikh, ortodossi ed evangelici rappresentando una nuova forma istituzionale di dialogo interreligioso e interculturale. Questo libro raccoglie gli interventi svolti durante la giornata di chiusura del Corso da docenti (Giovanni Cimbalo, Nicola Colaianni, Pierluigi Consorti, Roberto Mazzola, Paolo Naso) e rappresentanti del Ministero dell'Interno (Domenico Manzione e Giovanna M. Iurato), introdotti da Federica Botti, che ha coordinato le attività formative.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La terrificante storia dei campi di concentramento. Da Auschwitz ai Gulag sovietici, da Cuba all'Africa, dalla Cina alla Corea: storia di un orribile strumento di repressione e di morte"
Editore: Newton & Compton
Autore: Pitzer Andrea
Pagine: 480
Ean: 9788822724250
Prezzo: € 12.90

Descrizione:In questo libro, basato su documenti d'archivio e testimonianze dei sopravvissuti, Andrea Pitzer racconta la storia inedita e geopolitica dei campi di concentramento. A partire dalla Cuba del 1890, passando per le Filippine e l'Africa meridionale all'inizio del XX secolo, i tristemente noti Auschwitz e Birkenau, fi no ad arrivare ai gulag sovietici e ai campi di detenzione in Cina e Corea durante la guerra fredda. La costante è sempre una: i campi sono utilizzati come strumenti per la delocalizzazione civile e la repressione politica. Spesso giustificati come misura di protezione di una nazione, o anche degli stessi gruppi internati, sono invece luoghi brutali e disumanizzanti che hanno causato la morte di milioni di persone.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia dei diritti"
Editore: Le Lettere
Autore: Sciacca Fabrizio
Pagine:
Ean: 9788893660853
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cittadinanza e Costituzione. Per una educazione alla legalità"
Editore: Kimerik
Autore: Barcella Gianfranco
Pagine: 140
Ean: 9788893757768
Prezzo: € 20.00

Descrizione:La legalità è un valore fondamentale in una società civile. Educare alla legalità è importante, specie per quanto riguarda le nuove generazioni. È evidente come questo delicato compito spetti in primis alla scuola, che si adopera attraverso numerose iniziative a diffondere sempre più la "coscienza legale", il rispetto per le leggi e la lotta alle mafie. In questo interessante saggio l'Autore traccia un quadro completo della situazione storica, giuridica e sociale del nostro Paese servendosi anche di un efficace apparato di fonti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dichiarazione universale dei diritti umani"
Editore: Castelvecchi
Autore:
Pagine: 136
Ean: 9788832825152
Prezzo: € 13.50

Descrizione:

La Dichiarazione universale dei diritti umani, proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite riunita a Parigi il 10 dicembre 1948, è stata ed è tuttora un documento fondamentale per l’umanità. In questo testo sono stati infatti enunciati principi innovativi per il sistema delle relazioni internazionali, basati sulla centralità della persona umana, che viene posta per la prima volta al di sopra della sovranità degli Stati nazione. La Dichiarazione contiene il “codice genetico” di una rivoluzione giuridica e culturale ancora in atto. La sua caratteristica essenziale è di avere recepito principi di etica universale e di averli traghettati, con la forza della norma giuridica, in tutti i campi, dalla politica all’economia. Questo libro presenta il testo integrale della Dichiarazione puntualmente commentato da Antonio Papisca, uno dei massimi esperti e dei maggiori difensori dei diritti umani che il nostro Paese abbia mai avuto.

Antonio Papisca

È stato professore emerito di Relazioni internazionali dell’Università di Padova. Fin dall’inizio il suo lavoro di ricerca si è distinto per la particolare attenzione alla tematica delle relazioni internazionali, dell’integrazione europea e dei diritti umani. Nel 1982 ha fondato il Centro di studi e di formazione sui diritti della persona e dei popoli, poi divenuto Centro di ateneo per i diritti umani, il primo Centro in Europa e nel mondo che veniva istituito all’interno di un’università.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "March. La trilogia"
Editore: Mondadori
Autore: Lewis John, Aydin Andrew, Powell Nate
Pagine: 544
Ean: 9788804702320
Prezzo: € 35.00

Descrizione:"March" è il racconto di prima mano della lunga lotta di John Lewis per i diritti civili e umani. Ispirandosi al fumetto del 1958 Martin Luther King and the Montgomery Story, Lewis rievoca insieme la storia delle battaglie contro la segregazione dei neri e la propria vicenda personale, indissolubilmente legate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Abbiamo fame e nostalgia di eucaristia"
Editore: Ancora
Autore: Jihad Youssef
Pagine: 96
Ean: 9788851420703
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Padre Jihad Youssef tra la settimana santa Jihad Youssef del 2016 e l’agosto del 2017 ha visitato per tre volte le comunità dei profughi cristiani dell’Iraq, che si trovano attualmente in Turchia. Il libro presenta le sue note di diario scritte quasi sempre a tarda sera sul cellulare. Dice una giovane profuga: «Questo è un bel Paese, ma preferisco le rovine del mio villaggio in Iraq. È da tanto che non vediamo un sacerdote e ci piace sentire le tue parole e pregare con te… Abbiamo fame e nostalgia di Eucaristia, tanto tanto». Pensieri e testimonianze che riscaldano il cuore, briciole di missione che hanno il sapore degli Atti degli Apostoli.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pace e diritti nei Paesi del Mediterraneo. Un percorso interculturale"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 348
Ean: 9788825512007
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il volume raccoglie un ciclo di studi il cui scopo è definire il dialogo interculturale come "metodo" per la pace e "garanzia" dei diritti umani nel Mediterraneo. Le riflessioni rintracciano nell'ontologia, quale fondamento della persona, nel dovere, come fondamento della solidarietà, e nella giustizia sociale, fondamento della relazionalità, i pilastri su cui costruire la "comune umanità" di Maritain e confermano lo stretto legame tra la cultura della pace, il personalismo e l'etica maritainiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il regno dell'Uroboro. Benvenuti nell'era della solitudine di massa"
Editore: La nave di Teseo
Autore: Ainis Michele
Pagine: 136
Ean: 9788893446792
Prezzo: € 10.00

Descrizione:"La libertà di manifestazione del pensiero rappresentava la "pietra angolare" della democrazia. Ma ormai non è più così: non siamo più liberi di pensare i nostri stessi pensieri. La trappola scatta il 4 dicembre 2009, quando Google avverte gli utenti che da allora in poi avrebbe personalizzato il proprio motore di ricerca. Significa che i risultati cambiano a seconda delle ricerche precedenti, del computer da cui stiamo interrogando Google, del luogo nel quale ci troviamo. Più che una riforma, una rivoluzione, che si propaga immediatamente agli altri giganti della Rete, da Apple a Microsoft, da Amazon a Facebook, a Twitter, a WhatsApp. Ciascuno di loro succhia dati mentre navighiamo online, carpisce i nostri gusti, le nostre opinioni, le nostre frequentazioni telematiche, per venderle poi agli inserzionisti, che in questo modo possono inseguirci con una pubblicità tagliata su misura. Queste tecniche di profilazione mettono in gioco la possibilità di rapportarci gli uni agli altri, d'aprirci al mondo esterno. I filtri che agiscono sul web tendono a proporci all'infinito le stesse fonti da cui già ci siamo alimentati, le stesse opinioni, le stesse informazioni. E la Rete diventa un po' come uno specchio, una superficie riflettente dove non si moltiplica l'immagine del mondo bensì quella dei singoli individui. La nuova condizione umana è così una solitudine di massa che ci lascia senza democrazia, dato che quest'ultima si nutre del confronto tra punti di vista eterogenei. Quale regime potrà sostituirla? Il regno dell'Uroboro, serpente che si morde la coda, formando un cerchio chiuso. Il regno dell'autoreferenza." (Dall'introduzione di Michele Ainis)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La donna moderna e i suoi diritti"
Editore: Pisa University Press
Autore: Burgos Carmen de
Pagine:
Ean: 9788833390871
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sentinelle della speranza"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 96
Ean: 9788810521670
Prezzo: € 7.50

Descrizione:Come farsi compagni di viaggio dei detenuti? Come stare loro accanto senza la presunzione del giudicare, senza rinfacciare il male commesso? Come stare in mezzo a loro quando non ti vogliono e non cercano il tuo aiuto? La profezia dei gesti, la parola del silenzio, la presenza consolante sono le risposte che emergono con forza nelle interviste raccolte in questo libro, che nel titolo ricorda un'opera teatrale di Eduardo De Filippo. Ci sono uomini e donne che fanno da «ponte» tra il dentro e il fuori di un carcere; sono raccoglitori di storie; vasi pieni di quella speranza che non muore mai anche in detenzione. Don Franco Esposito, Suor Maria Lidia Schettino, Don Raffaele Grimaldi, Antonio Spagnoli, Giuseppe Ferraro, Antonio Sgambati sono tra i tanti volti che traghettano mondi diversi che spesso non si incrociano mai. Sono quegli uomini e quelle donne che vivono l'esperienza di accompagnare il dolore, la solitudine, il rimorso di chi vive dietro le sbarre e guarda con diffidenza chi vi entra per motivi che non riguardano la delinquenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Razzismi 2.0"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Stefano Pasta
Pagine: 224
Ean: 9788828400301
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Odio online, razzismi 2.0, hate speech e ostilità verso l'altro: la diffusione di azioni e linguaggi violenti nel Web preoccupa chi cerca risposte educative. Questo libro - destinato a insegnanti, educatori, operatori sociali, studenti, decisori politici e cittadini - propone un nuovo modo di pensare la media education, facendola uscire dal recinto dell'educazione formale per promuoverne l'incontro con la prevenzione e la cittadinanza. Insieme al pensiero critico occorre sviluppare responsabilità; in questa direzione sono analizzate le varie caratteristiche dell'ambiente digitale, come la velocità, l'anonimato, l'autorialità, il ruolo delle immagini e del flaming, nonché alcune conversazioni via social network sulle performances razziste degli adolescenti:un caso di etnografia virtuale, ma anche un tentativo di educazion e alla riflessività.

Stefano Pasta, dottore di ricerca in Pedagogia, è assegnista presso il Centro di Ricerca sull’Educazione ai media dell’Informazione e alla Tecnologia (CREMIT) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove si occupa di educazione alla cittadinanza nell’ambiente digitale. Ha vinto il premio Giovane Ricercatore 2017 della Società Italiana di Ricerca sull’Educazione Mediale (SIREM). È membro del Centro di Ricerca sulle Relazioni Interculturali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. È esperto d’interventi a contrasto delle discriminazioni, e in particolare della presenza di rom e sinti in Italia, su cui ha realizzato la guida multimediale Giving memory a future. Ha scritto saggi sull’intercultura, sui flussi migratori e sulla didattica della Shoah. Giornalista professionista, collabora con diverse testate nazionali (Avvenire, la Repubblica.it, Corriere della Sera.it, Famiglia cristiana). Nel 2011 ha vinto per l’Italia il premio “EU journalism Award – Together against discrimination!” della Commissione Europea.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I viaggi fantasma dei minori migranti non accompagnati e i loro diritti umani"
Editore: Morphema Editrice
Autore: Mazzaglia Sara
Pagine: 28
Ean: 9788885483408
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Il libro tratta del viaggio dei minori migranti non accompagnati e di come tale viaggio sia un viaggio non della speranza ma fantasma in quanto i minori affrontano durante il viaggio pericoli per la loro salute e la loro vita stessa. Inoltre quando arrivano nei luoghi di destinazione non vi è un'accoglienza reale ma di tipo fantasma poiché mancano le risorse effettive per accoglierli, per cui spesso cadono in reti criminali e in ogni tipo di sfruttamento. Pertanto il libro vuole sensibilizzare la tutela dei loro diritti umani attraverso una solidarietà che parta anche dai loro luoghi di origine per evitare loro sofferenze terribili.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tazmamart Cella 10"
Editore: CSA Editrice
Autore: Marzouki Ahmed
Pagine: 330
Ean: 9788893540537
Prezzo: € 15.90

Descrizione:All'inizio degli anni '60, cinquantotto ufficiali e sottoufficiali, implicati in due tentativi di colpo di Stato ai danni della monarchia in Marocco, vengono arrestati e deportati a Tazmamart, un non-luogo la cui esistenza venne a lungo negata dalle autorità. Detenuti in condizioni inumane, torturati e lasciati morire in agonia, spogliati di ogni dignità, solo ventotto di loro riuscirono a sopravvivere e a tornare a casa dopo diciotto anni di orrore. È un dramma doloroso, atroce, al limite del sostenibile, identico a quello che anche oggi migliaia di giovani stanno vivendo nelle prigioni di quei paesi a regime dittatoriale a cui i governi occidentali strizzano spesso l'occhio in senso di intesa e amicizia. Storia vera. Storia di ieri e di oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non c'è fede che tenga. Manifesto laico contro il multiculturalismo"
Editore: Feltrinelli
Autore: Sciuto Cinzia
Pagine: 185
Ean: 9788807105401
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Oggi in Europa viviamo in società sempre più disomogenee. Le tensioni e i conflitti etnici, religiosi e culturali che attraversano centri e periferie impongono la ricerca di nuove forme di convivenza. Secondo Cinzia Sciuto, la strada da percorrere per una società capace di tenere insieme disomogeneità culturale e diritti delle persone è quella di una visione etica e politica radicalmente laica. Ma che cosa significa essere laici? La laicità è l'insieme delle condizioni che permettono alle diverse espressioni religiose, e più in generale alle diverse visioni del mondo, di coesistere in una società pluralistica. Condizioni che garantiscono la libertà di religione ma allo stesso tempo stabiliscono princìpi ai quali non si può derogare in nome di nessun Dio. La laicità dunque non è il polo di una simmetria, ma la condizione prepolitica della convivenza civile in una società disomogenea. Un saggio che smaschera le pretese velleitarie del multiculturalismo: nel reclamare riconoscimento e rispetto delle identità delle diverse componenti etniche, religiose e culturali di una società, il rischio è perdere di vista che il soggetto titolare di diritti è solo ed esclusivamente il singolo individuo e non i gruppi. Sciuto capovolge l'ordine di priorità: è l'individuo a essere portatore di identità e appartenenze, non è l'appartenenza a definire l'individuo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I diritti al tempo delle crisi. Nuove esigenze di ponderazione"
Editore: Editoriale Scientifica
Autore:
Pagine: 544
Ean: 9788893912778
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Il volume raccoglie i contributi di alcuni allievi che hanno avuto l'opportunità e il privilegio di compiere un periodo della propria formazione con il Prof. Giancarlo Rolla. Il tema dei diritti è sempre stato centrale nelle sue ricerche ed è proprio in questo ambito che i suoi "studenti" si sono cimentati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evvai coi diritti!"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Alessandra Sala
Pagine: 94
Ean: 9788831550192
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Per presentare la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nella classe del tredicenne Marco arriva un'attivista di Amnesty International, che è... sua madre. Poi intervengono alcuni testimoni portando la loro esperienza su un diritto violato: Ahmad, fuggito dalla guerra in Siria; Hadid, schiavo in Pakistan per debiti; Mbarek, fuggito bambino dal Mali. Inoltre la prof racconta la vita di alcuni paladini dei diritti: Eleanor Roosevelt, Rosa Parks, Mahatma Gandhi, Nelson Mandela, Martin Luther King, il poeta cinese Liu Xiaobo. Grazie a una tazza del tè del deserto di Mbarek i ragazzi superano antipatie e divisioni, poi tutti insieme organizzano uno spettacolo teatrale. Infine a Marco, a partire dalle esperienze del padre fotoreporter, viene un'idea speciale da realizzare a scuola: una pagina YouTube sui diritti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: ""Sono io, non abbiate paura!""
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Francesco (Jorge Mario Bergoglio)
Pagine: 60
Ean: 9788826601816
Prezzo: € 3.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La punizione"
Editore: La nave di Teseo
Autore: Ben Jelloun Tahar
Pagine: 138
Ean: 9788893445214
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Marocco, marzo 1965: novantaquattro studenti, colpevoli di aver manifestato pacificamente nelle strade a Casablanca e Rabat, vengono puniti dal governo del re Hassan II. La forma di prigionia loro imposta è subdola, ma non per questo meno violenta: una mattina tutti i ragazzi ricevono nelle loro case un obbligo di comparizione in caserma per prestare servizio militare e da quel giorno ha inizio una reclusione che durerà per diciannove mesi. I ragazzi vengono mandati in luoghi isolati, lontani dalle loro famiglie e da chiunque potrebbe aiutarli, sono continuamente sottoposti a maltrattamenti e umiliazioni, obbligati a compiere esercizi militari gratuiti e pericolosi, sono denutriti, vessati e sfruttati quasi fino alla morte, senza mai ricevere alcuna spiegazione, senza mai riuscire a sapere la ragione del destino loro imposto. Tra i novantaquattro studenti sottoposti a questa barbarie c'era anche Tahar Ben Jelloun, che per riconquistare la sua piena libertà, come molti altri, dovrà in realtà aspettare diversi anni: il colpo di stato del 1971. Per poter tornare con la mente a quei ricordi c'è voluto molto di più: cinquant'anni per riuscire a raccontare la storia di quei lunghi giorni che hanno segnato per sempre la sua giovinezza, formando la sua coscienza e alimentando intimamente la sua vocazione di scrittore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Libertà piuttosto che liberismo"
Editore: Robin
Autore: Fattoria com&f
Pagine: 128
Ean: 9788872742853
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il denaro è l'energia propulsiva di ogni sistema economico, ma deve trovare un ruolo in sintonia con le esigenze dell'umanità. In un contesto dominato dall'ideologia neoliberista, l'atto economico è stimolato solo dal desiderio di ottenere denaro. Nel modello economico dominato dalla finanza predatoria, l'economia diventa un mezzo per l'arricchimento individuale, prelevando risorse prodotte dalla società per le sue stesse esigenze. Il limite tra lecito e illecito diventa incerto poiché l'impulso economico dal quale si originano i comportamenti di entrambi è l'accumulo di denaro senza preoccupazioni per l'escluso. La ragione di esistere della politica si trova nel compito di contrastare questi eccessi di egoismo individuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Democrazia e impero. Illusione democratica e borghesia occulta"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Scaglia Antonio
Pagine: 79
Ean: 9788849854770
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il dominio del denaro e della finanza sulle nostre società democratiche ha plagiato le stesse forme di riproduzione del sociale: le istituzioni, il diritto, gli stili di vita. A essere in crisi è la classe media, che è stata il perno fondamentale dell'intera costruzione democratica sin dai suoi inizi, e che oggi è attanagliata dalla crisi economica, da una tassazione opprimente ma anche da radicali cambiamenti a livello culturale. Il tutto a vantaggio di poteri oscuri e anonimi come le corporation, nelle loro diverse incarnazioni. Esse sono espressione di gruppi ristretti di individui dal potenziale finanziario quasi senza limiti e capaci di incidere in modo decisamente sensibile sulle vicende economiche, politiche e anche culturali del pianeta terra. È una nuova forma di impero. Il lieto fine non è affatto assicurato. Ci dobbiamo allora affidare al destino? Le grandi rivoluzioni armate o poggiate sulle idee, hanno cambiato i popoli e la storia ma non sempre hanno saputo resistere ai poteri del denaro, delle armi e dell'astuzia. L'unico antidoto è nascosto nel cervello, nel cuore e sta nelle mani degli uomini che sanno mantenersi liberi. Prefazione di Cleto Corposanto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Limiti. Frontiere, confini e la lotta per il territorio"
Editore: Luiss University Press
Autore: Giordano Alfonso
Pagine: 198
Ean: 9788861053328
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Mentre l'umanità guarda alle stelle come prossima frontiera da raggiungere, il pianeta è ancora scosso da dispute e conflitti legati al territorio e al suo possesso. In molti sono disposti a tutto pur di attraversare un confine, mentre altri desiderano chiudere le frontiere. Come è nata e si è trasformata la delimitazione dello spazio ad uso politico? In quale modo le carte geografiche influenzano la nostra visione della realtà? Come è possibile conciliare la necessità di fissare limiti con le dinamiche di un mondo in continua evoluzione?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La felicità al potere"
Editore: Castelvecchi
Autore: Mujica José Pepe
Pagine:
Ean: 9788832824537
Prezzo: € 11.50

Descrizione:Da guerrigliero Tupamaro a Presidente della Repubblica dell'Uruguay, passando per 14 anni di carcere sotto la dittatura: la parabola esistenziale di José "Pepe" Mujica è diventata per il mondo intero un'immagine di speranza e felicità. "El Pepe" è l'esempio vivente di come si possa pensare al bene comune senza avere brame di potere e di ricchezza vivendo, anzi, come qualsiasi cittadino della propria nazione. Il libro ospita un'intervista esclusiva rilasciata a Montevideo a Cristina Guarnieri, una biografia autorizzata di Mujica scritta da Massimo Sgroi, nonché i discorsi più importanti e famosi del Presidente, fra cui spicca quello sulla felicità che dà il titolo al libro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' apartheid intorno a me"
Editore: Jaca Book
Autore: Jaffe Hosea
Pagine: 344
Ean: 9788816414679
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Figlio di immigrati lituani in Sudafrica, Hosea Jaffe crebbe in una società sopraffatta dal razzismo e vide le gravi ingiustizie perpetrate in nome dell’apartheid. Rimase un anti-razzista per tutta la vita e fu critico delle affermazioni «eurorazziste» di Marx ed Engels. Per Jaffe il colonialismo era la fonte, il vero sangue vitale del capitalismo/imperialismo, non un semplice effetto collaterale. La sua autobiografia prende perciò la forma del movimento della sinistra in Sudafrica e non solo. Scrive Samir Amin: «Le memorie che Hosea Jaffe ci lascia sono preziose. Sono quelle di un combattente comunista sudafricano che aveva capito che l’apartheid serviva con perfetta efficienza lo sviluppo del capitalismo in quella regione del mondo. Le sue analisi mettono in evidenza le disastrose conseguenze dell’abbandono della prospettiva internazionalista inevitabilmente anti-imperialista da parte dei popoli degli Stati Uniti, dell’Europa e del Giappone».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nelson Mandela. L'anima invincibile"
Editore: Gribaudo
Autore: Helfand Lewis, Banerjee Sankha
Pagine: 112
Ean: 9788858021804
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Un ragazzo cresciuto in un piccolo villaggio del Sud Africa fa sogni semplici, come per esempio sentirsi libero di scegliere la propria strada. Ma essere un ragazzo africano di metà Novecento poteva significare la negazione dei diritti più elementari. Il Sud Africa è stato per molti anni regolato da una serie di leggi dispotiche e discriminatorie, conosciute come "apartheid". Uomini e donne di colore, circa l'80% della popolazione, non potevano svolgere particolari lavori, vivere in determinate zone, utilizzare strutture pubbliche riservate esclusivamente ai bianchi. Il giovane Nelson Mandela rispose alla disperata invocazione di migliaia di sudafricani per leggi più eque e parità di diritti, ma il governo tentò di schiacciarlo. Mandela fu rinchiuso nella più terribile delle prigioni del Sud Africa, dove avrebbe dovuto aspettare la morte. Eppure, dalla sua minuscola cella un uomo chiamò a raccolta il mondo intero, facendo leva su valori quali tolleranza, uguaglianza, compassione. Così Mandela portò la libertà a un'intera nazione, trasformandosi in un simbolo immortale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU