Articoli religiosi

Libri - Diritti Umani



Titolo: "Lettere all'ashram"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Gandhi Mohandas Karamchand
Pagine: 88
Ean: 9788833531076
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il 12 marzo 1930 Gandhi partì insieme a settantanove studenti del suo ashram di Sabarmati per raggiungere la costa ed estrarre qualche grammo di sale dall'acqua marina, in aperta violazione delle leggi sul monopolio imposte dall'Inghilterra. Un atto di disubbidienza civile che coinvolse moltissimi indiani, unitisi al corteo lungo il percorso, e che divenne noto come la Marcia del Sale. Numerosi partecipanti vennero arrestati e lo stesso Gandhi fu condannato al carcere. Dalla cella di Yerawada, dove rimase chiuso per otto mesi, Gandhi scrisse quindici lettere (cui se ne aggiunse una sedicesima redatta dopo la scarcerazione) per continuare a guidare i discepoli rimasti nell'ashram. In esse affronta i temi centrali del suo pensiero - la Verità, la non violenza, il coraggio, il rispetto per tutte le religioni, lo spirito di fratellanza, l'umiltà -, e tocca importanti questioni morali e sociali, quali la radicale ingiustizia del concetto di intoccabilità e la necessità di riconoscere ai paria pieni diritti civili. Con umiltà e rigore e con la comprensione profonda ma mai giudicante che caratterizza la sua riflessione, il Mahatma comunica in queste lettere quel messaggio di rinnovamento materiale, morale e spirituale che avrebbe cambiato le sorti dell'India e si sarebbe diffuso in tutto il mondo, un messaggio di pace, libertà e giustizia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per la causa delle donne"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Montessori Maria
Pagine: 96
Ean: 9788811606086
Prezzo: € 4.90

Descrizione:Nota soprattutto come pedagogista, Maria Montessori è stata una figura di riferimento anche nell'ambito della tutela dei diritti femminili. Quello che Montessori sostiene e promuove in queste pagine è un modello di «donna nuova» consapevole delle proprie potenzialità e artefice della propria sorte, alla quale non solo siano garantiti il diritto al voto e all'istruzione, ma cui sia riconosciuta, tanto nel matrimonio quanto nel lavoro, pari dignità rispetto all'uomo. I nove testi qui raccolti, rimasti quasi tutti inediti dopo una prima pubblicazione su rivista, raccontano i primi passi dell'emancipazione delle donne in Italia e danno un prezioso contributo al dibattito, ancora oggi vivacissimo, intorno alla parità di genere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il lungo «inverno democratico» nella Russia di Putin"
Editore: Diderotiana Editrice
Autore:
Pagine: 170
Ean: 9788885787063
Prezzo: € 19.00

Descrizione:"I diritti gay sono diritti umani e i diritti umani sono diritti gay", affermava il Segretario di Stato del governo americano, Hillary Clinton, all'ONU in occasione della giornata mondiale dei Diritti Umani del 2011. Cinque mesi dopo, Vladimir Putin iniziava la sua terza presidenza consolidando una svolta illiberale che farà dell'avversione ai diritti LGBTI un'arma per il consolidamento del proprio regime, all'interno; e per attaccare il concetto di universalità dei diritti umani e quindi i valori occidentali, all'esterno, come illustra Yuri Guaiana - curatore del libro - in uno dei saggi. Tanti gli interventi di testimonianze autorevoli: Marco Cappato, Benedetto Della Vedova, Alessio Falconio, Yuri Guaiana, Ottavio Marzocchi, Angelo Pezzana, Antonio Stango, Mauro Voerzio, Anna Zafesova. "Gli autori riescono a ricostruire, sin nei dettagli, una strategia politica complessa e sofisticata, così come lo svolgersi di un crimine contro l'umanità. Dettagli che è bene fotografare su carta, per non rischiare di lasciarseli sfuggire nella concitazione del presente. Allo stesso tempo è un affresco di ampio respiro sulla realtà russa e cecena contemporanea", scrive Emma Bonino nella Prefazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pluralismo religioso e integrazione europea: percorsi di lettura"
Editore: Giappichelli
Autore:
Pagine: X-260
Ean: 9788892120051
Prezzo: € 33.00

Descrizione:"Il presente volume ospita contributi volti ad affrontare da diverse angolature alcune delle questioni più dibattute che interrogano oggi la convivenza religiosa e il pluralismo in Europa e nel mondo. Essi vengono distinti secondo due direttrici fondamentali: in una prima parte sono analizzati casi esemplari tratti dalla giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione Europea e della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo nonché dalla ricca esperienza della Commissione europea per la Democrazia attraverso il Diritto, mentre una seconda parte si confronta con problematiche aperte o di "frontiera", secondo un approccio sia spaziale che temporale." (tratto dalla Premessa del volume)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il ragazzo di Guantanamo. La vera storia di Mohammed El-Gorani"
Editore: Gribaudo
Autore: Tubiana Jérôme, Franc Alexandre
Pagine: 175
Ean: 9788858023020
Prezzo: € 18.90

Descrizione:Mohammed El-Gorani è un ragazzo di 14 anni che sogna un futuro migliore, così lascia l'Arabia Saudita per studiare l'inglese e l'informatica in Pakistan. Due mesi dopo il suo arrivo è l'11 settembre 2001. Nel posto sbagliato al momento sbagliato, Mohammed è arrestato e trasferito alla base militare di Guantánamo, sull'isola di Cuba. Qui, dove la vita passa fra prepotenze e grandi o piccole difficoltà quotidiane, si ritrova a essere uno dei prigionieri più giovani, e tra i pochissimi di colore. Passeranno otto anni prima che gli venga riconosciuta l'innocenza. Questa è una storia vera, ma è anche un doloroso racconto sulla giustizia, sul concetto di libertà e sull'esercizio del potere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Libertà religiosa oggi in Italia"
Editore: Claudiana
Autore:
Pagine: 64
Ean: 9788868982096
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Nella prospettiva di una società aperta e capace di valorizzare le sue diverse componenti, il volumetto propone una riflessione che nasce da sguardi attenti e informati - quelli di Paolo Naso, Franco Becchino, Alessandra Trotta, Ilaria Valenzi, Miguel Gotor e del curatore Giuseppe Platone - su diversi aspetti, critici e non, della libertà religiosa in un'Italia sempre più pluralista anche sotto il profilo confessionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La politica dei diritti umani. Politiche, istituzioni, processi. Ediz. MyLab. Con Contenuto digitale per download e accesso on line"
Editore: Pearson
Autore: Donà Alessia
Pagine: V-180
Ean: 9788891905260
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il libro colma un vuoto editoriale affrontando il tema dei diritti umani secondo una prospettiva di tipo politico. Al lettore viene offerta una bussola per orientarsi sui principali argomenti: dalla "Dichiarazione universale dei diritti umani" ai regimi regionali per i diritti umani in Europa, America e Asia; dal ruolo delle ONG a quello delle multinazionali. Senza trascurare la realtà italiana. Un percorso che dalla fine della seconda guerra mondiale giunge alle attuali sfide (terrorismo, populismo, liberismo economico, fondamentalismo religioso...) ai valori di civiltà su cui poggiano le fondamenta della vita democratica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Educazione alla cittadinanza e insegnamento della Costituzione"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 224
Ean: 9788834337943
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La Carta costituzionale costituisce non solo la legge fondamentale del nostro ordinamento, ma anche un 'ambiente' culturale e pedagogico, un linguaggio dotato di forza ideale, chiarezza e or­ganicità etica, giuridica e politica, capace di accogliere, dar senso e orientamento alle persone che vivono nella scuola, alle discipline e alle attività che vi si svolgono. Dopo il varo della Costituzio­ne, avvenuto un anno prima della Dichiarazione universale dei Diritti umani, il problema di una valorizzazione anche didattica di questo codice si è posto in vario modo, anche con incertezze e dissensi. Di recente si è avvertito il bisogno di risco­prire questo codice investendo di nuovo il Parla­mento con proposte di quasi tutte le forze politiche e con una proposta di legge di iniziativa popolare offerta dall'ANCI, preoccupata di assicurare che nella scuola si preparino non solo lavoratori, ma anche cittadini consapevoli e praticanti. Nessuna disciplina può garantire da sola la solida forma­zione alla cittadinanza locale, nazionale e globale di cui c'è oggi bisogno: è necessario uno specifi­co sia pur limitato monteore dedicato, secondo le età dei ragazzi, allo studio, alla riflessione, all'elaborazione di idee relative alla Costituzione, ai suoi contenuti e alle sue implicazioni a livello scolastico, nazionale e internazionale. Diritti non riconosciuti e doveri non adempiuti non perdono per ciò stesso il loro valore etico, giuridico e po­litico. Questo libro affronta il tema Cittadinanza e Costituzione grazie a svariati contributi di ca­rattere pedagogico, storico-critico, giuridico, di­dattico e con relazioni di specifiche esperienze condotte in istituti scolastici di province diverse, come Brescia, Roma e Reggio Calabria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quando i giudici parlano di Dio"
Editore: Il Mulino
Autore: McCrudden Christopher
Pagine:
Ean: 9788815271259
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Come può un giudice coniugare le pretese di chi nutre un sentimento religioso e ne rivendica la pratica – con i riti e i meccanismi di inclusione ed esclusione che le sono propri – con l’idea di pluralismo e il concetto di diritti umani? In questo volume Christopher McCrudden, uno dei più importanti giuristi al mondo in materia di Human Rights e di Equality Law, affronta i tanti, affascinanti, contraddittori e significativi ricorsi per mezzo dei quali la fede, il culto e l’appartenenza confessionale approdano davanti alle Corti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il laboratorio del Gulag"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Francine-Dominique Liechtenhan
Pagine: 320
Ean: 9788833531045
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Tra i monasteri e gli eremi delle Solovki - l'arcipelago del Mar Bianco, nell'estrema parte nord-occidentale della Russia, al largo di Archangel'sk - fu creato il primo campo di concentramento sovietico, il laboratorio di quella rete di 476 campi divenuti tristemente famosi con il nome di «Gulag». A partire dal 1923 e fino al 1939 i bolscevichi vi deportarono i «nemici» del comunismo: aristocratici, preti, «borghesi », contadini, operai, intellettuali, funzionari, artisti, quadri del Partito caduti in disgrazia. «Inventato» da Trockij, adottato da Lenin e perfezionato da Stalin, il campo delle Solovki arrivò a ospitare 70.000 detenuti e nel solo 1937 furono eseguite 2000 fucilazioni. Il modello delle Solovki (e, più in generale, il Gulag) influenzò profondamente la costruzione della società sovietica: si calcola che in quei decenni un adulto su sette trascorse almeno alcuni mesi in un campo. L'esperienza penitenziaria serviva a distruggere le «strutture» dell'epoca imperiale, a livellare le classi sociali e, soprattutto durante lo sforzo bellico, a fornire la manodopera necessaria all'industrializzazione del paese. L'«armata del lavoro» teorizzata da Trockij nel 1918, che avrebbe dovuto fare le fortune dell'Unione Sovietica, non consistette in altro che in migliaia e migliaia di esseri umani ridotti in schiavitù, mutilati e uccisi (anche mediante l'uso, sempre negato dalle autorità, di armi batteriologiche). Costruito sulla scorta di una vasta documentazione originale, resa in gran parte accessibile dall'apertura degli archivi dell'ex Unione Sovietica, e con l'ausilio di molte testimonianze inedite di prigionieri sopravvissuti e dei loro familiari, questo libro di Francine-Dominique Liechtenhan è un contributo di eccezionale valore alla conoscenza della verità e un omaggio alla memoria delle vittime del comunismo, ancora oggi dolorosamente neglette, in Russia come in Occidente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un progetto tradito? La cittadinanza europea tra passato e futuro"
Editore: Mimesis
Autore: Pera Alessandra
Pagine: 111
Ean: 9788857546346
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il lavoro si concentra sul concetto di 'earned citizenship', come tecnica per governare la libera circolazione delle persone all'interno dei sistemi di welfare statali con risorse sempre più limitate. L'autrice analizza alcuni leading cases riguardanti la figura del cittadino europeo economicamente inattivo, ma che pretende l'accesso a programmi di assistenza sociale, pensionistica o altro, per evidenziare come sia stata costruita nella giurisprudenza della Corte di Giustizia l'idea che la cittadinanza sociale vada guadagnata e con essa i diritti sociali, ove il cittadino, esercitando la libertà fondamentale di circolazione, decida di spostarsi da uno Stato membro all'altro. Nella parte conclusiva, alla luce di alcune riflessioni critiche sull'approccio tenuto negli ultimi dieci anni in Europa, si propongono alcune direttrici di intervento costituzionalmente orientate e in controtendenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cultura dei diritti umani"
Editore: Aracne
Autore: Di Cristofaro Longo Gioia
Pagine: 80
Ean: 9788825519907
Prezzo: € 11.00

Descrizione:L'aspirazione a individuare principi e valori condivisi è molto antica. Ne sono testimonianza vari esempi: il Cilindro di Ciro, la Carta di Manden, la Dichiarazione d'Indipendenza degli Stati Uniti d'America del 1776, la Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino del 1789, la Dichiarazione Universale dei diritti dell'uomo del 10 dicembre 1948. Dal 1948 ad oggi si è realizzata una sistematica elaborazione riguardante i diritti umani, sempre più coinvolgente la comunità internazionale; di grande rilevanza, ma purtroppo poco conosciuta la Dichiarazione Universale sulla Diversità dell'Unesco del 2001. Tali Carte, Dichiarazioni, Convenzioni costituiscono una mappa valoriale di grande spessore etico e culturale, ma purtroppo il discorso si ferma a livello dichiaratorio. I diritti umani sono, dunque, un importante punto di arrivo, che lasciano però aperta una sfida della massima importanza: passare dalle dichiarazioni alle pratiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rapporto sui diritti globali 2018. Un mondo alla rovescia"
Editore: Ediesse
Autore:
Pagine: 621
Ean: 9788823021891
Prezzo: € 27.00

Descrizione:Il Rapporto sui diritti globali è uno studio annuale, unico a livello internazionale, che analizza i processi connessi alla globalizzazione e alle sue ricadute, sotto i vari profili economici, sociali, geopolitici e ambientali, osservati in un'ottica che vede i diritti come interdipendenti. La struttura del Rapporto, giunto alla sua 16ª edizione, è articolata in capitoli tematici, suddivisi in una panoramica generale e in Focus di approfondimento su alcune delle problematiche più rilevanti e attuali dell'anno. L'analisi e la ricerca sono corredate da cronologie dei fatti, dati statistici, riferimenti bibliografici e web. Il Rapporto sui diritti globali, contenente le analisi più approfondite, le cifre più aggiornate, il quadro più ampio, si è confermato come uno strumento fondamentale di informazione e formazione per quanti operano nella scuola, nei media e nell'informazione, nella politica, nelle amministrazioni pubbliche, nel mondo del lavoro, nelle professioni sociali, nelle associazioni. Ideato e realizzato dall'Associazione Società INformazione ONLUS, è promosso dalla CGIL nazionale, con l'adesione delle maggiori associazioni impegnate a vario titolo sui grandi temi trattati nel Rapporto. Prefazione di Susanna Camusso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mio credo, il mio pensiero"
Editore: Newton & Compton
Autore: Gandhi Mohandas Karamchand
Pagine: 538
Ean: 9788822702142
Prezzo: € 4.90

Descrizione:L'ideologia pacifista, la strenua, indefessa fiducia nella necessità della non violenza, la difesa dei diritti e della libertà del singolo e dei popoli, l'uguaglianza delle genti, la sacralità del lavoro e della famiglia rappresentano per Gandhi non tanto un messaggio nuovo e rivoluzionario da propagandare al mondo intero, quanto dei valori costitutivi e inalienabili dell'uomo che fanno parte della sua intima natura e come tali vanno sostenuti. Di qui la purezza, la linearità, la sincerità del pensiero di Gandhi, che abbraccia ogni aspetto del vivere singolo e collettivo ed emerge in queste pagine in tutta la sua limpida onestà morale e con tutta la forza e il coraggio che solo la fede più profonda nella propria verità riesce a generare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Manifesto per l'uguaglianza"
Editore: Laterza
Autore: Ferrajoli Luigi
Pagine: XIII-296
Ean: 9788858134122
Prezzo: € 22.00

Descrizione:In questi anni abbiamo assistito a una esplosione delle disuguaglianze senza precedenti nella storia. Un fenomeno che non solo è in contrasto con il principio di uguaglianza formulato in tutte le Costituzioni e le carte internazionali dei diritti, ma che mette in pericolo anche il futuro della democrazia e dello stesso sviluppo economico. In queste pagine, scritte da uno dei più autorevoli filosofi del diritto, il progetto dell'uguaglianza viene presentato come la base di una rifondazione della politica, sia dall'alto che dal basso: dall'alto, come programma riformatore, attraverso l'introduzione di limiti e vincoli ai poteri economici e finanziari, a garanzia sia dei diritti di libertà che dei diritti sociali; dal basso, come motore della mobilitazione e della partecipazione politica, essendo l'uguaglianza nei diritti fondamentali un fattore di ricomposizione unitaria e solidale dei processi di disgregazione sociale prodotti dal dominio incontrastato dei mercati. Questa nuova edizione è stata ampiamente aggiornata con i più recenti dati relativi alle crescenti disuguaglianze economiche globali e in Italia, alle discriminazioni razziste, alla riduzione delle garanzie dei diritti sociali e del lavoro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tecnoschiavi"
Editore: Arianna Editrice
Autore: Della Luna Marco
Pagine: 240
Ean: 9788865882078
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Quali sono le vere cause dell'indebitamento globale? Perché questo debito sembra inestinguibile e programmato? Che effetti politici hanno le politiche di sicurezza e monitoraggio sempre più invasive che subiamo? Come cambierà il mondo del lavoro con l'avvento dell'Intelligenza Artificiale? Marco Della Luna amplia l'indagine intrapresa in "Oltre l'agonia" e traccia un profilo drammatico dell'uomo contemporaneo: indebitato, biologicamente modificato, schiavizzato da finanza e tecnologia. Una luce sui progetti della cosiddetta politica "profonda", portata avanti a porte chiuse dai governi, e con piano di lungo termine, tenendo l'opinione pubblica all'oscuro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il risveglio della democrazia. La Tunisia dall'indipendenza alla transizione"
Editore: Carocci
Autore: El Houssi Leila
Pagine: 111
Ean: 9788843094561
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Da "democrazia nascente" con il suo primo presidente Habib Bourguiba, la Tunisia è diventata una "democrazia calante" con Zine El Abidine Ben Ali, la cui politica di "cambiamento" e di modernizzazione celava un capillare controllo autoritario e una prassi repressiva, giustificati dietro la bandiera della lotta contro il terrorismo. Sebbene privato di libertà e dignità, il popolo tunisino ha saputo reagire. Con la rivolta del gennaio 2011 e la messa in fuga del dittatore Ben Ali, ha respirato la libertà: libertà di scegliere, libertà di agire, libertà di parlare, libertà di esprimersi. La Tunisia sta vivendo oggi un periodo di transizione democratica attraversato da ombre e inquietudini. Com'è noto il paese è infatti soggetto a una fragilità economica che ha indubbiamente provocato un corto circuito nella società, in particolar modo nelle giovani generazioni protagoniste della rivolta, ma nel contesto regionale sembra rappresentare un faro nel Mediterraneo. Resterà tale? Partendo da questo interrogativo l'autrice, di origine italo-tunisina, ripercorre il cammino del suo "altro paese" dall'indipendenza ai giorni nostri, mostrandoci i forti legami fra quella terra e l'esperienza europea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non c'è libertà senza legalità"
Editore: Laterza
Autore: Calamandrei Piero
Pagine: 65
Ean: 9788858134849
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Di fronte allo «spaventoso caos di un mondo in rovina», nel terribile inverno tra il 1943 e il 1944, Piero Calamandrei comprese come ogni speranza di «duratura rinascita» non poteva che fare affidamento sul ripristino del principio di legalità a «metodo di governo». Se il fascismo era stato il regime dell'illegalità dispiegata, una legalità repubblicana non soltanto doveva essere considerata come fondamento essenziale della libertà, ma doveva anche essere «una legalità che può modificare tutte le leggi meno quelle poste a priori come condizioni necessarie per il rispetto della libertà». «Colla legalità non vi è ancora libertà; ma senza legalità libertà non può esserci. Perché solo la legalità assicura, nel modo meno imperfetto possibile, quella certezza del diritto senza la quale praticamente non può sussistere libertà politica.»

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I diritti umani nel dibattito etico contemporaneo"
Editore: Carocci
Autore: Pongiglione Francesca
Pagine: 151
Ean: 9788843094387
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Sono trascorsi settant'anni anni dalla proclamazione della "Dichiarazione universale dei diritti umani" eppure attorno a essi è ancora molto acceso un dibattito in cui più voci continuano a esprimere scetticismo e a metterne in dubbio l'esistenza. I diritti umani, infatti, non sono leggi, né sono stati pensati per doverlo diventare: talvolta hanno ispirato le norme giuridiche, ma la loro validità si estende al di là di esse. Inoltre, spesso non sembra chiaro a chi spettino i doveri implicati dai diritti umani né quale sia l'estensione di tali doveri, e anche questa forma di indeterminatezza ha suscitato accese critiche. Il volume prende avvio da un'analisi storico-filosofica della "Dichiarazione" e del modo in cui essa venne concepita e scritta, analizzando le radici profondamente morali dei diritti umani stessi. Nel seguito si afferma l'esistenza dei diritti umani come nonne in primo luogo morali, e se ne mostra l'efficacia; si indagano i doveri da essi generati per determinare a chi spettino e con quali limiti. Infine, passando dalla teoria alla prassi, si analizza il caso delle migrazioni, un fenomeno di portata globale che riguarda la protezione dei diritti umani di chi è costretto ad abbandonare il proprio paese di origine alla ricerca di quella ospitalità che con sempre crescente fatica viene concessa dagli altri Stati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' umanità è scomparsa. Sulle rotte migratorie del XXI secolo"
Editore: Il Pensiero Scientifico
Autore: Barbieri Alberto, Medici per i diritti umani
Pagine: 156
Ean: 9788849006353
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Gli appartenenti alla onlus Medici per i Diritti Umani raccontano le storie raccolte durante la loro attività di assistenza medico-psicologica ai migranti sopravvissuti a tortura e a trattamenti crudeli, inumani e degradanti. Con l'obiettivo di restituire la complessità del fenomeno delle migrazioni contemporanee attraverso testimonianze che seminano dubbi piuttosto che rafforzare certezze, pongono domande piuttosto che suggerire soluzioni, nella convinzione che dal dubbio può nascere la medicina migliore per ogni tipo di intolleranza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ti racconto l'Iran. I miei anni in terra di Persia"
Editore: Armando Editore
Autore: Ciavardini Tiziana
Pagine: 160
Ean: 9788860811172
Prezzo: € 15.00

Descrizione:L'Iran è una terra caratterizzata da mille paradossi e contraddizioni, ma allo stesso tempo permeata da una profondissima spiritualità che pulsa, respira e vive nella quotidianità della sua gente. Nel libro, attraverso le esperienze sul campo dell'autrice, si affrontano tematiche relative al pregiudizio, alla condizione della donna, ai diritti negati, ai rituali religiosi e non, sino agli interrogativi incerti e preoccupanti sull'imminente futuro della Repubblica Islamica dell'Iran. Prefazione di Dacia Maraini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cognomi valdesi nel casellario politico centrale"
Editore: Prospettiva Editrice
Autore: Bascetto Giuliano
Pagine: 84
Ean: 9788894995220
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Le vicende esistenziali e giudiziarie di sei acattolici della prima metà del Novecento - cinque evangelici e un testimone di Geova, tutti di originaria estrazione valdese - come raccontate dai relativi fascicoli, qui pubblicati, appartenenti al Casellario politico centrale: Edoardo Rostan e la sua invettiva contro «colui che ha venduto Roma al Papa»; Mario Cignoni Penella, predicatore nella Catalogna franchista; Giosuè Vittorio Paschetto, traduttore della rivista "Watch Tower"; Paolo Rostagno, l'anarchico; Matteo Gay e Augusto Tron, i socialisti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alimentare i diritti culturali"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 456
Ean: 9788825519044
Prezzo: € 24.00

Descrizione:La trasversalità del cosiddetto diritto al cibo offre l'occasione per una trattazione diffusa del diritto alimentare rispetto alla dicotomia diritto privato diritto pubblico e rispetto al triangolo della giustizia civile, amministrativa e penale; interessando per fonti e competenze, in particolare, il diritto internazionale e dell'Unione Europea, per contenuti il diritto agrario, commerciale, dell'economia e del lavoro, il tributario e il diritto delle religioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sistemi di welfare per nuovi stili di vita. Innovazione sociale, diritti e competenze"
Editore: Franco Angeli
Autore: Fanizza Fiammetta
Pagine: 128
Ean: 9788891779786
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Il saggio propone l'innovazione sociale come processo in grado di connettere questioni anche apparentemente distanti e realizzare la coesistenza tra bisogni, desideri e diritti sia degli individui che dei gruppi sociali. In questa chiave il welfare diventa lo strumento ma al tempo stesso il metodo che annulla le diversità e consente di superare molte delle criticità legate soprattutto alla organizzazione o riorganizzazione delle pratiche di partecipazione democratica. Il volume indaga le modalità tramite le quali le comunità organizzano le proprie attività, regolano i loro interessi e pianificano il futuro con l'obiettivo di pervenire a un'interpretazione costruttiva della realtà. In particolare, attraverso l'analisi della relazione tra solidarietà, resilienza e difesa dei diritti delle popolazioni così come dei territori, l'obiettivo del libro è quello di distinguere un confine dialettico per approfondire i caratteri generativi della rigenerazione sociale, della difesa del territorio e della promozione degli stili di vita, soprattutto in chiave multiculturale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Politica, istituzioni, individui. Percorsi contemporanei"
Editore: Carocci
Autore: Gherardi Raffaella
Pagine: 158
Ean: 9788843093854
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Quali sono i problemi della politica contemporanea? Quali le categorie interpretative più idonee a darne conto? Quali compiti si pongono con urgenza alle istituzioni per ripensare e riprogettare la democrazia attuale? Sono questi i principali interrogativi a cui intende rispondere il volume. Attraverso l'analisi di concetti, dottrine, modelli istituzionali che hanno caratterizzato il moderno Occidente, vengono indagati con particolare attenzione i segni della loro crisi nell'era globale. Da questo punto di vista, il periodo storico a cavallo tra XX e XXI secolo diviene terreno di indagine privilegiato a partire innanzitutto dal rapporto classico della politica moderna: quello tra l'individuo e lo Stato. A differenti livelli, nuovi progetti e proposte politico-istituzionali, così come i mutamenti degli individui e le trasformazioni degli Stati contemporanei, indicano la via di un presente che è già futuro. In tale contesto, anche riferimenti alla storia del pensiero politico, della letteratura e del cinema contribuiscono ad approfondire la riflessione a proposito delle coordinate di fondo della politica attuale e delle molteplici sfide che essa è chiamata ad affrontare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU