Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Romanzo d'Amore"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Paolo Damosso
Pagine: 304
Ean: 9788821593901
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

"Chi è Mario Borzaga? È la domanda che mi sono immediatamente posto prima di scrivere questo libro, dopo la lettura del suo diario, fitto, preciso, profondo ed ispirato. Come spiegare una profondità d'animo di cui non riesco a percepire il fondo, che cammina in parallelo alla leggerezza di un giovane bello, intelligente, pieno di vita, martire prima di compiere 28 anni, in un angolo sperduto di foresta in Laos, e mai più ritrovato. Una vita - quella di Mario Borzaga - sceneggiata come un romanzo, che lui stesso definisce Romanzo d'Amore. Paolo Damosso



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gioia piena"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Elvira (suor)
Pagine: 176
Ean: 9788821592324
Prezzo: € 7.90

Descrizione:Un libro per riflettere sui passi da compiere per attendere con cuore limpido le cose "impossibili- promesse da Lui, perché si possano compiere. L'esperienza di sentirsi amati da Qualcuno che non vedi ma sai sempre vicino, trasforma il cuore dell'uomo, infonde un coraggio forte e positivo per affrontare ogni cosa. La storia di Madre Elvira è segnata dall'incontro con questo Dio vivo che ci promette una felicità? impossibile! È stato tale incontro a ispirarle il progetto di accogliere i primi ragazzi sbandati in una casa diroccata sulla collina di Saluzzo. In quel momento nasceva nel silenzio, nel nascondimento, nella povertà, in mezzo a tanti sacrifici la Comunità Cenacolo, che oggi conta ben 61 fraternità sparse nel mondo che accolgono migliaia di giovani e famiglia in cammino "dalle tenebre alla Luce-.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un cuore che serve"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Ada Taschera
Pagine: 120
Ean: 9788821593574
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Ada Taschera (1903-1995), giovane impiegata e donna di grandi capacità intellettive e organizzative, verso i quarantacinque anni ha fondato la Piccola Opera Regina Apostolorum, per il sostegno al sacerdozio ministeriale. Questo libro permette una prima conoscenza del suo pensiero e della sua spiritualità. «Nonostante tutto sono felice, sono serena e contenta. Certo il mondo se conoscesse veramente le mie attuali condizioni e tutto l'insieme dell'Opera, direbbe che sono pazza. Ma le cose normali tutti noi le possiamo fare. È nelle impossibili che si vede la potenza di Dio. Lavorare per i Sacerdoti vuol dire soffrire, soffrire e morire ogni momento». (Ada Taschera)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una vita di luce"
Editore: Tau Editrice
Autore: Mazzei Maria
Pagine: 256
Ean: 9788862443555
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Pochi sanno che proprio all'orientamento del Concilio sul tema della santità contribuì anche mons. Guglielmo Giaquinta. Se in modo determinante o meno, è difficile dire: certo, il tema della santità era il cuore del Movimento Pro Sanctitate, che già andava prendendo forma durante gli anni Quaranta, quando, giovane prete, era a Santa Maria dei Monti. Felice convergenza, dunque, tra il cammino di discernimento dell'intero episcopato, riunito in concilio in ascolto dello Spirito, e l'intuizione carismatica di un prete del clero romano che aveva fondato un'Opera per animare dal di dentro la vita del Popolo di Dio nella logica della universale vocazione alla santità. A ben vedere, si tratta di un segno dell'azione dello Spirito, il quale guida la Chiesa nella storia e la orienta nella medesima direzione, che si tratti di un atto di discernimento collegiale o di una semplice mozione interiore, capace di illuminare e motivare la vita e l'apostolato di un uomo di Dio e di quanti si andavano raccogliendo intorno a lui. «Questa è la volontà di Dio, la vostra santificazione» (1Ts 4,3), è la frase scelta da mons. Giaquinta per l'inizio del suo ministero sacerdotale, che animerà la sua opera di pastore, ma anche di fondatore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' avventura di Teresa ovvero il mistero del monumento scomparso"
Editore: Marna
Autore: Marta Gadaleta
Pagine: 112
Ean: 9788872036242
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

ll libro racconta in maniera originale, a mo' di fiaba moderna, la vita straordinaria di suor Maria Teresa Spinelli (1789-1849) fondatrice delle Suore Agostiniane Serve di Gesù e Maria. L'incontro magico tra una bambina dei nostri giorni di nome Teresa, residente a Frosinone, e suor Maria Teresa nella sua epoca storica sarà l'occasione per rievocare le tappe fondamentali della sua esistenza. Suor Maria Teresa, era convinta che, agli occhi di Dio, ogni bambino è come un re e ogni bambina è una regina; attraverso l'istruzione e l'educazione ella ha cercato di trasmettere dignità e cultura ai bambini poveri e li ha accompagnati per mano sulle vie della fede.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eleonora Cantamessa"
Editore: Edizioni Palumbi
Autore: Giustino Perilli
Pagine: 76
Ean: 9788896395981
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

L’8 settembre 2013 Eleonora Cantamessa, dottoressa ginecologa di Trescore Balneario (provincia di Bergamo), viene uccisa dopo essersi fermata a soccorrere un uomo ferito per strada. Qualche giorno dopo la signora Mariella, mamma di Eleonora, con una lettera racconta il gesto d’amore della figlia. L’Italia intera si commuove e per tutti Eleonora diventa la dottoressa angelo, la samaritana moderna.

Questo libro racconta la sua vita. Un libro sulla carità, sul perdono. L’esempio di una famiglia. Eleonora, il fratello Luigi, papà Mino, mamma Mariella.
Uomini e donne capaci di Vangelo. “Mi consola un po’ la speranza che l’insegnamento del suo sacrificio non vada perduto, che il suo coraggio e il suo amore, la sua sensibilità possano contribuire a migliorare questo mondo inaridito dalle logiche dell’egoismo, del profitto e della discriminazione. Grazie Eleonora (…)”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rialza il povero dall'immondizia"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Giovanni Coppa
Pagine: 224
Ean: 9788820994112
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Nelle pagine di questa vivace e straordinaria autobiografia c’è una frase che risuona continuamente: “Non dimenticare via Pierino Belli 13”. In quel cortile, molti anni fa, i vicini della famiglia Coppa “si assunsero l’incarico della ripulitura delle fogne della città, sicché mattina e sera le loro grosse bigonce, trascinate dai cavalli col carico maleodorante, transitavano per il cortile per uscire o rientrare davanti a casa nostra…”. Al lettore è così offerta la decifrazione simbolica del titolo enigmatico del volume. Ed è proprio un verso del Salterio ad essere la sostanza della frase del memoriale di Giovanni Coppa: ”Non dimenticare da quale letamaio sei uscito, non dimenticare via Pierino Belli 13”. Come dice il Salmo 112/113 “(Dio) Solleva dalla polvere il debole, dall’immondizia innalza il povero…per farlo sedere tra i principi, tra i principi del suo popolo”. È un po’ questa la storia che il libro vuole narrare. Con questa sigla simbolica il cardinale Coppa ricompone il mosaico della sua vita adottando come trama narrativa lo scorrere di una giornata nelle sue scansioni cronologiche.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Morire a Nassiriya"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Vincenzo Varagona
Pagine: 224
Ean: 9788831545105
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Un libro dedicato a Marco Beci, un funzionario della cooperazione internazionale morto il 12 novembre 2003 nella strage di Nassiriya.A Nassiriya stava progettando la ricostruzione dell'acquedotto per conto del governo italiano. Aveva appena trovato la sede per il suo ufficio, si appoggiava momentaneamente alla base saltata in aria.Il libro racconta questa bella figura attraverso decine di testimonianze, la maggior parte inedite, dal periodo giovanile fino agli ultimi istanti di vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rivoluzionari di Dio. Interviste impossibili a 33 ribelli della fede"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Mario Bandera
Pagine: 192
Ean: 9788830722248
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Una raccolta di dialoghi «immaginari» ma anche molto reali tra l'autore e 33 testimoni per raccontare le loro esistenze dedicate a Dio e al prossimo, leggendo nella loro testimonianza l'urgenza dell'annuncio cristiano per l'oggi. Si va da San Paolo a Charles de Foucauld, da Martino di Porres a Edith Stein, da Cirillo e Metodio fino a mons. Romero.

Un'incursione in lungo e in largo nella storia di due millenni per incontrare tanti e tante testimoni dell’amore di Cristo per ogni umanità.

Don Mario Bandera, missionario con il «vizio» dello scrivere e la fantasia ancorata ai fatti, fa parlare, con penna arguta e sapiente, un ricco caleidoscopio di testimoni: il martire del Giappone Paolo Miki, l’apostolo degli indios Bartolomé de Las Casas, la mistica e teologa Ildegarda di Bingen, la «madre» degli emigrati Francesca Cabrini, l’ex schiava sudanese Giuseppina Bakhita, il vescovo degli ultimi Óscar Romero, i padri di famiglia antinazisti Franz Jägerstätter e Josef Mayr-Nusser…

Non un libro di storia, ma di storie: vite, pensieri e gesti di «ribelli cristiani» − più di trentatré, in verità − narrati attraverso le loro stesse parole. Vicende del passato che ci parlano ancora oggi.

 

PRESENTAZIONE
di Madre Anna Maria Canopi

L'autore di questo libro, con la sua intraprendenza di missiona­rio sperimentato e il suo vivace stile dialogico, scrive una serie di conversazioni — o «chiacchierate» — andando... per le con­trade del Cielo a intervistare santi e beati di ogni epoca.

È una simpatica finzione letteraria che dà voce a testimoni emi­nenti della fede, altamente significativi ed efficaci per l'aposto­lato missionario. Ne risulta una specie di traduzione del mes­saggio evangelico a tutti comprensibile e tale da far presa parti­colarmente sui giovani più generosi.

I colloqui prendono l'avvio da san Paolo, l'Apostolo delle gen­ti, dal quale l'autore si fa raccontare, in sintesi, la storia della sua conversione nell'incontro folgorante con Gesù e si fa spie­gare la «strategia» evangelizzatrice da lui messa in atto senza tregua nel suo tempo, ma che ritiene valida ancora oggi: «Oc­corrono discepoli innamorati del messaggio da comunicare», che siano «disponibili ad affrontare le nuove sfide del terzo mil­lennio e creare autentiche comunità di vita cristiana... al fine di trasformare la società. Ci siamo riusciti noi, che avevamo di fronte nientemeno che l'Impero romano, figuriamoci se non ce la potete fare voi!». E san Paolo lascia, quindi, un augurio ot­timista: «Buon lavoro, ragazzi, e ricordatevi sempre che Cristo il mondo l'ha già vinto!». Dall'Apostolo, l'autore passa a due martiri dei primi secoli, Perpetua e Felicita, due donne capaci di entrare cantando nell'arena per essere sbranate dalle belve feroci. Così esse furono largamente feconde, generatrici di nuo­vi cristiani fino ad oggi. È poi la volta dei santi Cirillo e Meto­dio, apostoli dei popoli slavi. La loro opera evangelizzatrice si distinse nell'impegno dell'inculturazione. E non mancano nemmeno le mistiche, come Ildegarda di Bingen, monaca straor­dinariamente dotata di doni spirituali e di scienza, che incise non poco sulle vicende del suo popolo germanico e della Chie­sa universale.

Dall'epoca medievale, l'intervista si sposta poi a personaggi dei secoli successivi con una attinenza ancor più spiccata alla missione. Ecco Bartolomé de Las Casas, l'illuminato evange­lizzatore degli indigeni del continente americano; e poi Juan Diego, che ebbe il sorprendente incontro con la Madre di Dio — la Morenita — apparsa a lui con i lineamenti somatici del po­polo azteco per dimostrarsi veramente Madre universale, an­che lei, quindi, inculturatal... Ma di missione c'è sempre bi­sogno ovunque. Nell'epoca dei grandi conflitti religiosi, ecco san Francesco di Sales, l'uomo sapiente e saggio, che usa la strategia del dialogo pacato, dell'affabilità conciliante di fronte alle spaccature createsi nella cristianità con la Riforma pro­testante.

Spostandosi in Perù, l'intervistatore si incontra con l'umile Martino de Porres, povero tutto dato aipoveri. E accanto a lui, come non mettere Rosa da Lima e Teresa di Lisieux? Due don­ne contemplative dal cuore tanto grande da abbracciare, anzi, da portare nel cuore il mondo intero con il peso del suo pecca­to; immerse nella notte oscura, diffondevano ovunque la luce di Cristo in tutto il mondo.Quella luce che il Signore ha acce­so nel cuore della piccola Kateri Tekakwitha,pr ima beata nativa del Nord America, tanto cara alla devozione dei cristiani di Stati Uniti e Canada.

Spostandosi nel Giappone, c'è l'incontro con Paolo Miki e Pietro Kibe, martiri della fede a Nagasaki, dopo aver sostenuto e confortato i fratelli cristiani per poi arriivare all'intervista all'eroico missionario gesuita Pedro Claver, il pietoso soccorritore degli africani venduti come schiavi e portati a lavorare nelle Americhe. Non meno impressionante è la testimonianza di Francesca Saverio Cabri­ni, che ebbe l'intraprendenza di fondare una congregazione religiosa femminile per andare ad assistere gli emigrati in America in cerca di lavoro.

E che dire dell'intervista a Giuseppina Bakhita, la piccola ra­pita nel Darfur, venduta in Italia, ma provvidenzialmente liberata e diventata suora canossiana? La «madre moretta», come veniva affettuosamente chiamata, visse in totale offerta di sé, portando nel cuore la «sua gente». L'intervista a Edith Stein ci sposta su un altro fronte missionario, quello della filosofa di­venuta monaca e consumata nelle camere a gas di Auschwitz, condividendo la tragica sorte di milioni di ebrei e confermando così il suo amore per Cristo Crocifisso e per i suoi fratelli. In­fine, l'intervista prende in considerazione due giovani — Franz ftigerstatter e Josef Mayr-Nusser — che per la loro eroica coe­renza cristiana subirono la morte durante la seconda guerra mondiale per non aver giurato fedeltà a Hitler. Nell'intervistare un missionario eccezionale quale fu san Giuseppe Maria Gam­baro, frate minore martirizzato in Cina nel 1900 durante la ri­volta dei Boxer, don Bandera confessa di sentirsi alquanto in­timidito, ma viene messo a suo agio dalla familiarità del santo frate che si compiace anche di dialogare con uno originario del­la sua... Bassa novarese!

Deliziosa l'intervista con due santi coniugi, venerati come pa­troni dei contadini, vissuti in Spagna tra l'XI e il XII secolo; con loro considera il problema attuale del land grabbing — la sottra­zione del terreno ai poveri contadini del terzo mondo a scopo di sfruttamento da parte dei latifondisti — ed essi deplorano un simile comportamento anzitutto come offesa a Dio a cui, solo, appartiene tutta la terra. In questo colloquio l'autore passa dal dialogo con santi singoli a quello con una coppia in cui prevale, tuttavia, la figura maschile: sant'Isidoro e la beata Maria Tori­bia. Certo il patrono dei contadini si è guadagnato una grande devozione popolare per i suoi interventi miracolosi, ma siamo convinti che in cielo Maria Toribia risplende di non minor glo­ria. Ancora più sorprendente e edificante la figura del santo gi­tano Ce ferino Giménez — soprannominato El Pelé —, uno zingaro cristiano vissuto durante la guerra civile spagnola, che, im­prigionato per aver difeso un sacerdote aggredito, non si staccò dalla sua arma spirituale (la corona del Rosario). Portato alla fucilazione, il suo ultimo grido: «Viva Cristo Re! » coronò la sua vita di coraggioso testimone della fede, esempio mirabile delle meraviglie che la grazia divina opera nel cuore di uomini di ogni categoria e provenienza.

Breve ed essenziale il dialogo con il beato Charles de Foucauld che, dopo una vita dissipata e varie esperienze religiose, scelse la solitudine e il silenzio nel deserto del Sahara per vivere solo per Dio e essere una presenza di Cristo in mezzo ai musulmani. Giustamente dichiarato «fratello universale», sacrificò la sua vita per tutti. Da un poverissimo eremita il dialogo passa a una donna di alta nobiltà: Juliette Colbert, marchesa di Barolo, che mise il suo cuore, il suo ingegno e le sue sostanze a disposizio­ne dei poveri e si prodigò soprattutto per le donne detenute fondando la «Compagnia della misericordia» e la Congrega­zione per le cosiddette «Maddalene». Ogni epoca e ambiente ha i suoi santi suscitati da Dio a edificazione dei fratelli e a sua gloria.

Non potevano mancare due chiacchiere con il catechista Pedro Calungsod, nato nell'isola di Cebu — nell'arcipelago delle Filippine — nel secolo XVII e martirizzato insieme con il gesuita Diego Luis de San Vitores e con luigettato in mare. Esempio di grande amore per Cristo, che annunziò come Salvatore per tutti gli abitanti dell'arcipelago. Le «quattro chiacchiere» con la beata Panacea di Quarona in valsesia (Novara), con santa Maria Goretti di Nettuno nelle Marche e con la beata Teresa Bracco di Da o (Savona) ci met­tono davanti al triste fenomeno della violenza alle donne. Qui si tratta di tre adolescenti, tregiovanissime martiri della purez­za, una virtù che conferisce alla donna la massima dignità e che oggi dovrebbe essere certamente più apprezzata.

E infine ecco, immancabile, un fervido colloquio con il grande arcivescovo della capitale di El Salvador, mons. Òscar Romero, possiamo dire nostro contemporaneo. Ucciso durante la celebrazione della messa, unì il suo sangue a quello di Cristo per la salvezza di tutti. Non si può ascoltare questo colloquio senza sentirsene coinvolti e sconvolti.

Attraverso tutte queste conversazioni, l'autore fa emergere la sua convinzione circa la missione della Chiesa in ogni tempo e luogo, il suo appassionato amore per tutti gli uomini ai quali vorrebbe potesse giungere il Vangelo della salvezza.

Per lui «dialogare» con i santi è evangelizzare, mostrando al vivo una splendida rassegna della santità, riflesso della fulgida gloria di Dio, il tre volte Santo, che vuole attirare tutta l'umanità nel suo Regno di luce infinita.

 

INTRODUZIONE
di Don Mario Bandera

Qualche tempo fa il compianto padre Benedetto Bellesi, redat­tore della rivista Missioni Consolata, pubblicazione dell'omo­nimo Istituto missionario di Torino fondato dal beato Giusep­pe Allamano, mi fece una proposta singolare che mi sorprese alquanto. Mi disse: «Dopo tanti anni che collabori con noi con articoli di vario genere sulla realtà missionaria, perché non pro­vi a immaginare di avere dei colloqui con figure del passato che hanno scritto pagine meravigliose nel grande libro delle missio­ni e sono stati dei testimoni esemplari di una fede forte e sin­cera, vissuta in coerenza con il Vangelo in epoche e circostanze diverse? Sto pensando — mi disse — a una nuova rubrica per la nostra rivista, che possa coinvolgere i lettori su temi apparente­mente legati al passato, ma più che mai attuali e presenti nella realtà di oggi».

La proposta, apparentemente strana, in fondo m'intrigava ab­bastanza, perché mi obbligava a ricercare e a confrontarmi con santi e beati vissuti in epoche più o meno lontane, che incon­sciamente collochiamo in qualche angolo recondito della no­stra memoria, ma con i quali però ci guardiamo bene dal misu­rarci e confrontarci.

Cominciai così a immaginarmi di scambiare quattro chiacchie­re con figure straordinarie che di volta in volta si imponevano alla mia attenzione e a scrivere articoli in cui cercavo con un'in­tervista di rendere credibili le nostre «chiacchierate». È eviden­te, però, che un colloquio, o per meglio dire un dialogo tra persone vissute in tempi così lontani e diversi, poteva avvenire solo tramite una finzione letteraria, una buona dose di fanta­sia, nonché un'accurata conoscenza dei personaggi, della loro epoca e degli ideali che li muovevano. Seguendo pertanto que­ste piste, ho approfondito tutto ciò che potevo trovare sui vari testimoni «intervistati» per cercare di far esprimere (sia pur con parole mie) il loro pensiero più genuino.

Allo stesso tempo ho cercato di far emergere spunti di riflessio­ne che fossero di stimolo per una più incisiva animazione mis­sionaria, cercando così di scrollarci di dosso quell'apatia che, di fronte a certe problematiche legate alla promozione umana e all'evangelizzazione dei nostri giorni, ci induce a non coinvol­gerci più di tanto in prima persona. Mettendoci in ascolto o, per meglio dire, dialogando con testimoni dalla fede adamanti­na che ci hanno preceduto nel fluire della storia e che hanno sa­puto scrivere pagine meravigliose nell'esaltante libro della mis­sione, ho scoperto persone che ci hanno lasciato un esempio di vita cristiana vissuta con passione, autenticità e un pizzico di... follia. Grazie a loro si vede con chiarezza — anche ai nostri giorni — quale sia il sentiero da seguire. Resta solo da mettersi in cammino seguendo leste da loro tracciate nella storia, nel mondo e nella Chiesa.

 

ESTRATTO DALLA PRIMA PARTE

PAOLO DI TARSO

San Paolo è senz'altro il più grande missionario di tutti i tempi. Non conobbe personalmente Cristo, ma in segui­to alla sua folgorante chiamata sulla via di Damasco ne divenne un ardente discepolo. Perorò la causa dei pagani convertiti, fu l'Apostolo delle genti; insieme a Pietro dif­fuse il messaggio evangelico nel mondo mediterraneo di allora; con la sua parola e con i suoi scritti operò la prima e fondamentale inculturazione del Vangelo nella storia.

Di fronte a un gigante del Vangelo come lei, mi sento un po' a disagio e abbastanza in difficoltà nell'affrontare certi temi. Intanto cominciamo col darci del tu. Ai miei tempi si dava del tu anche all'imperatore, mentre voi in chiesa date del tu a Dio e poi, sul sagrato, al primo omuncolo con qualche carica pubbli­ca che incontrate date del lei...

Ok, ricevuto. Prova a raccontare, sintetizzando ovviamente, la tua vita.

Sono nato a Tarso in Cilicia (attuale Turchia centro-meridio­nale) nei primi anni dell'era cristiana. Appartengo a una nobi­le famiglia ebraica che si era conquistata la mitica cittadinanza romana. Per capirci, è come se oggi un extracomunitario (come eravamo noi ebrei che vivevamo fuori Israele), che arriva da un paese sperduto e lontano, riuscisse ad avere non solo il permes­so di soggiorno, ma anche la carta d'identità italiana!



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Assassinio a Damasco"
Editore: SugarCo
Autore: Giuseppe Inzaina, Marcello Stanzione
Pagine: 160
Ean: 9788871986685
Prezzo: € 16.80

Descrizione:

Damasco, Siria, 5 febbraio 1840. Nel Convento dei Padri Cappuccini c'è fermento: si odono voci, rumori di passi che si muovono nella notte... 6 febbraio 1840: una piccola folla, che diviene via via sempre più grande, si accalca davanti alla Chiesa. Tutti vogliono sapere. Da qualche parte, lì, tra i vicoli stretti e rumorosi, si fa largo una voce appena sussurrata che si trasforma in un urlo terribile: "Lo hanno preso loro. Loro hanno ucciso Padre Tommaso!". Quando, qualche giorno dopo, vengono ritrovati i resti di un corpo tagliato e fatto a pezzi, pare non ci siano più dubbi: si tratta del cadavere di un frate, Padre Tommaso, cappuccino di origini sarde in missione a Damasco, uomo mite e infaticabile, molto conosciuto e amato. La notizia della sua morte fa presto il giro del mondo, si scatena il "caso Damasco": i giornali ne parlano, i governi di tutto il mondo ne discutono. Molti lo temono: si apre un processo dai risvolti inquietanti.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fra Rocco Dora da Botticino"
Editore: Velar
Autore: Massimiliano Taroni
Pagine: 24
Ean: 9788871359748
Prezzo: € 2.00

Descrizione:

Il francescano fra Rocco da Botticino, nel 1889 viene inviato in missione in Libia. Durante un'epidemia di vaiolo nero che fa strage della popolazione, fra Rocco generosamente si offre al Signore per far cessare il terribile flagello. Il suo voto viene esaudito: contagiato dall'inesorabile male, muore fra il pianto dei suoi confratelli, vittima della sua grande carità. Le cronache attestano che da quel giorno cessò la pestilenza.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Cardinale Celso Costantini"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Bruno Fabio Pighin
Pagine: 136
Ean: 9788820993887
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Si tratta della biografia del cardinale Celso Costantini (1876-1958), originario della provincia di Pordenone, che fin dalle sue prime esperienze come sacerdote dimostrò il suo grande spirito missionario. Inizialmente resse le parrocchie di Roraigrande, Concordia ed Aquileia, fu poi Vescovo a Fiume e nel 1922 fu nominato da Papa Pio XII Delegato apostolico in Cina dimostrando in questo servizio alla chiesa locale tutta la sua modernità nelle decisioni da lui prese: la scelta di un segretario cinese, l'andare a vivere fuori il quartiere delle sedi diplomatiche, il rifiuto di indennizzi per la morte dei missionari. Nel 1953 fu creato cardinale e l'anno successivo promosso Cancelliere di Santa Romana Chiesa. Morì nel 1958 alla vigilia del conclave che elesse Papa Giovanni XXIII.La presente pubblicazione, agile nella struttura e scorrevole nella scrittura, accompagna il lettore a scoprire la impegnativa vita del Costantini che si rivela straordinario come uomo e intellettuale, scultore e scrittore, sacerdote e missionario, Vescovo e Cardinale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La rinascita della Chiesa cattolica in Russia"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Bernardo Antonini
Pagine: 120
Ean: 9788821592881
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Leggendo queste memorie di don Bernardo Antonini si può cogliere come la Divina Provvidenza scelga e prepari le persone di cui si serve in momenti particolari della storia. Don Bernardo è stato una di queste: «L'uomo giusto al momento giusto», disse di lui l'arcivescovo della diocesi di Mosca, mons. Tadeusz Kondrusiewicz. Uomo di grandi intuizioni, dinamico e tuttavia di profonda vita interiore, ricco di iniziative, sensibile nel cogliere i mutamenti dei tempi, nei dieci anni vissuti in Russia diede il meglio di sé, fino all'ultimo. Era felice ed entusiasta di collaborare alla crescita del Regno di Dio e diffondere con tutti i mezzi la buona notizia del Vangelo in quella Chiesa che emergeva da un lungo, doloroso passato. «Ora le strutture sono al completo», scrive nel 1994. «C'è la Caritas, la Scuola di Teologia per laici, il Seminario, la radio, e anche il giornale»: a tutte queste opere aveva offerto la sua opera intelligente e generosa, da vero apostolo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Don Giovanni Tamburelli, un nuovo carisma per la Chiesa"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Cesare Silva
Pagine: 144
Ean: 9788821592256
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Sono tante le Sorelle, che dalle provenienze più diverse hanno incontrato il Signore sulla "piccola via" indicata da don Giovanni Tamburelli (1877-1968), il "Padre", fondatore dell'Istituto secolare A.R.A., che con splendida intuizione ha saputo delineare un carisma, sconcertante per la sua semplicità, ma ricco e prezioso nel suo sostegno al ministero sacerdotale. Sulla strada indicata da don Tamburelli, molte Sorelle hanno cercato e cercano di proseguire il cammino secondo lo spirito da lui voluto, fondato sull'amore, sulla riparazione e sull'apostolato, facendo tesoro delle sue indicazioni che esortavano ad avere «un cuore largo, capace di appassionarsi tenacemente di un ideale alto, vivo e vibrante, come quello dell'A.R.A., che si forma alle divine esigenze di un Cuore divino tutto appassionato d'amore e di anime?». L'Autore del presente volume ha saputo ben cogliere lo spirito, le ansie, le difficoltà di don Tamburelli, facendo emergere anche il suo entusiasmo e la sua passione per "le cose di Dio", che lo hanno portato a tracciare un cammino spirituale che la Chiesa, mediante i suoi Pastori, ha dimostrato di apprezzare e incoraggiare.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mons. Secondino Petronio Lacchio, o.f.m."
Editore: Velar
Autore: Pier Giuseppe Pesce
Pagine: 48
Ean: 9788871359892
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Chi si innamora di Cristo si innamora anche dell'umanità, senza limiti, senza pregiudizi, senza compromessi. Il giovane missionario frate minore Petronio Lacchio inizia nel 1928 un'avventura di evangelizzazione e di solidarietà in Cina, dove resterà ben 24 anni, diventando anche il Vescovo-pastore della sua amata gente. Qui e in seguito, per altri 23 anni, a Formosa Mons. Lacchio donerà tutto se stesso, soffrendo prigionia e persecuzione, per la salvezza del suo povero gregge.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'anima mia ha sete di Dio"
Editore:
Autore: Maria Lucrezia Occhipinti
Pagine: 210
Ean: 9788864300801
Prezzo: € 14.50

Descrizione:

Nel solco del carisma della beata Maria Schininà, l`esperienza umana e spirituale di suor Lucrezia Occhipinti ci raggiunge come una vera provocazione: un'esistenza letteralmente "rapita" da Dio, che l'ha chiamata fin dai primissimi anni di vita, e che pure, anzi proprio per questo, è stata una vita interamente donata al prossimo, tanto da meritarle, soprattutto a Vittoria, città cui è maggiormente legata la sua memoria, il titolo di "serva dei poveri". Avventurarsi nella lettura delle memorie di suor Lucrezia significa entrare in un mondo in cui il soprannaturale è davvero "di casa" e dove l'appello evangelico all'amore e al dono di sé risuona in tutte le possibili tonalità: un giardino nel quale Dio passeggia come già nell'Eden, ma dove gli ospiti per eccellenza sono soprattutto i poveri, e dove non c'è nessuna distanza, come direbbe san Vincenzo de' Paoli, tra il momento più intimo di incontro con il Signore e la carezza o l'abbraccio dato a una persona sola e disperata o a un povero dimenticato da tutti. Davvero, in suor Lucrezia la sintesi tra azione e contemplazione ha trovato una sua forma compiuta e convincente.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fratel Ettore"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Teresa Martino
Pagine: 136
Ean: 9788821592720
Prezzo: € 10.00

Descrizione:«Fratel Ettore è un guerriero dall'armatura luccicante, parte lancia in resta per combattere orripilanti draghi a tre teste che nessun guerriero, per quanto valoroso, vorrebbe mai affrontare. Lui mi difende da mille streghe cattive, non si lascia impressionare dai mulini a vento e insegna anche a me a non lasciarmi destabilizzare, ma è una scuola difficile...» Così esordisce suor Teresa Martino nel raccontare la vicenda del suo incontro con un grande profeta dei poveri, che è stato anche un vero mistico, benché la sua statura nella carità abbia talvolta offuscato la profondità spirituale della sua esistenza. Il testo di suor Teresa ? un tempo attrice di teatro ?, la donna che oggi ha raccolto l'eredità delle comunità fondate da fratel Ettore, ci svela un volto intimo della vicenda del Camilliano che ospitava i più poveri alla Stazione Centrale di Milano. Attraverso uno stile che ricorda talvolta quello dei Fioretti di san Francesco, siamo introdotti nel mistero della vocazione d'amore per i deboli e di quella che, spesso, appare veramente come la "Commedia degli Ultimi-. La vita di fratel Ettore, profeta dei poveri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Michelina Giachino. Fondatrice dell'Istituto Secolare Missionarie dell'Amore Infinito"
Editore: Elledici
Autore:
Pagine: 48
Ean: 9788801057089
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Giovane piemontese impegnata nell'Azione Cattolica, Michelina scopre l'Opera dell'Amore Infinito: nel 1948, con altre sette compagne, inizia l'avventura dell'Istituto Secolare a essa ispirato.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Suor Anna Cantalupo Figlia della Carità"
Editore: Elledici
Autore: Salvatore Farì
Pagine: 48
Ean: 9788801056952
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Napoletana (1888-1983), durante la Prima Guerra Mondiale si dedicò alla riabilitazione dei mutilati di guerra, e successivamente all'assistenza dei poveri ammalati.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un sorriso per Dio"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Patrizia Parodi
Pagine: 104
Ean: 9788821592669
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

«Il segreto di suor Maria Raffaella mi sembra espresso in modo chiaro da lei stessa: "Mi sento profondamente felice perché mi sono resa disponibile per sempre. In questo consiste la mia felicità, che poi è fatta di spine e di pene, ma sono disponibile". Il suo ingresso nel monastero della Visitazione a Genova -Quinto con altre sue sorelle, la successiva uscita per ragioni di salute, le cure pazienti, l'accoglienza tra le suore di Maria Santissima Consolatrice, i diversi servizi ai quali l'obbedienza la destinava, la dolorosa malattia, tutto era accolto e vissuto con la disponibilità del cuore. Si parla del sorriso di quest'anima in ogni circostanza, tanto da essere indicata come "suor Sorriso-. Può sembrare poetico e oleografico. In realtà era un sorriso tutt'altro che evanescente e facile: era frutto di una lotta ardua contro i morsi impietosi della malattia o delle difficoltà». Card. Angelo Bagnasco La vita di Suor Maria Raffaella Marconcini, suora nella Congregazione di Maria Consolatrice.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mons. Agostino Ernesto Castrillo"
Editore: Elledici
Autore: Alessandro Mastromatteo
Pagine:
Ean: 9788801056983
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

La spiritualità, la devozione a Maria, la "sequela Christi", la pratica dell'umiltà e delle virtù hanno reso fecondo il ministero di questo vescovo (1904-1955), punto di riferimento per tante anime desiderose di scoprire Dio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alvaro del Portillo"
Editore: Elledici
Autore: Gabriele Della Balda
Pagine:
Ean: 9788801056969
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Gentile e riservato nel tratto, parco di parole ma penetrante nelle valutazioni: da Álvaro del Portillo (1914-1994) traspariva una profonda unione con il Signore e l'attitudine a considerare ogni persona o situazione in una prospettiva di fede e di carità.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Canonico Arturo Perduca"
Editore: Elledici
Autore: Arcangelo Campagna
Pagine: 48
Ean: 9788801056877
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Uomo dalle virtù eroiche e sacerdote fedele al suo ministero, che svolse con amore, umiltà e personalità ricca di vita interiore (1875-1960).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fr. Modestino da Pietrelcina"
Editore: Padre Pio da Pietrelcina
Autore: Parrilla Angioletta
Pagine:
Ean: 9788849901740
Prezzo: € 13.50

Descrizione:

In occasione del 97° compleanno di fr. Modestino e a due anni e mezzo dalla sua morte, la sua prima biografia organica scritta da una sua figlia spirituale. Un'opera che svela la spiritualità di un umile frate, reso grande dalla preghiera e dalla grazia Divina.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Madre speranza"
Editore: Edizioni Segno
Autore: Vincenzo Speziale
Pagine: 136
Ean: 9788861388635
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Benché estremamente piccoli, siamo sufficientemente grandi perché Dio, nostro buon Padre, si preoccupi di noi con la stessa sollecitudine che se fossimo l'unica persona al mondo." Madre Speranza è stata beatificata il 31 maggio 2014.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO