Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Françoise Truffaut. La letteratura al cinema"
Editore: Marsilio
Autore:
Pagine: 159
Ean: 9788831728706
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Lettore attento, critico cinematografico, sceneggiatore, romanziere, Truffaut ha saputo trasferire all'interno dei suoi film il valore di una geografia letteraria fatta di adattamenti, forme di scrittura, scambi epistolari, diari, amori e influenze letterarie, uomini-libro, romanzi. I film di Truffaut rappresentano essi stessi una forma di riflessione sul concetto di narratività. «Spero che libri e pellicole si mescolino e rimescolino, spero che facciano l'amore» Francois TrufTaut. Scritti di: Adone Brandalise, Denis Brotto, Roberto Calabretto, Fiona Dalziel, Paola Malanga, Attilio Motta, Rosamaria Salvatore, Alberto Scandola, Aldo Tassone, Giorgio Tinazzi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dottor Disney e Mister Hyde. Il crimine nelle favole"
Editore: Armando Editore
Autore: Senesi Marta, Pescina Danila, Calderaro Monica
Pagine: 159
Ean: 9788869922985
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il libro, incredibilmente originale nel suo genere, evidenzia il lato criminologico e più oscuro, nonché psicopatologico, dei film classici di Walt Disney. Si parlerà di storie d'amore malate, di principesse psicologicamente instabili e di un Paese delle Meraviglie intriso di disturbi mentali, e quindi ne "La Bella e la Bestia" della Sindrome di Stoccolma con l'umanizzazione perversa del proprio carnefice. Saranno considerate le prospettive più drammatiche e inquietanti dei capolavori Disney che hanno accompagnato l'infanzia di ogni bambino, non dimenticando neanche la Sindrome del Cappellaio Matto e il suo "Avvelenamento da Mercurio". Si riscontreranno gravi sindromi e aspetti tenebrosi di favole da sempre note per romanticismo e magia. Ecco che la Sirenetta si trasforma, così, in ossessiva accumulatrice seriale e le scoiattoline de "La Spada nella Roccia" si rivelano deliranti erotomaniache. Verrà persino svelato il significato macabro di una pellicola innocente e pura come quella di "Biancaneve e i Sette Nani", con il bacio del principe necrofilo, giungendo finanche a riconsiderare le armi biologiche di cui rimane vittima Maga Magò, nonché Tarzan nella sua involuzione a quattro zampe e la principessa Mulan con la sua disforia di genere. Si assisterà, dunque, a un avvicinarsi di temi tanto distanti che per un attimo si intersecheranno, e a una miscela esplosiva di male e di bene che andrà a combinarsi, così come nella tavolozza di un pittore si mescolano il nero e il bianco, il giallo e il rosa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La signora di Shanghai. Le icone di stile nella moda e nel cinema cinese"
Editore: Mondadori Bruno
Autore: Colet Cristina
Pagine: 167
Ean: 9788867741595
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Agli inizi degli anni venti anche in Cina esisteva una vera e propria industria del cinema, con tanto di fenomeni divistici e casi mediatici di cui si parla ancora oggi a distanza di molti anni. Una Hollywood cinese in cui sono soprattutto le attrici a farsi notare e a imporsi, dapprima con ruoli decorativi per poi affermarsi come dive indiscusse che dettavano mode e stili e seducevano le giovani generazioni che aspiravano a liberarsi dalla povertà che dilagava nel paese. Successivamente, da "femme fatale" e "it girl", le attrici cominciano a essere impiegate per la causa nazionale proponendo ruoli che incarnano i valori tradizionali, riportando il paese alla stabilità perduta dopo l'ingresso dell'Occidente in Cina. I modelli imposti dal cinema maoista divennero soldatesse e donne valorose che, dimessi gli abiti con lustrini e indossate le divise, erano pronte a incarnare le eroine votate alla causa del popolo e della nazione. Ma oggi chi sono i personaggi che popolano il cinema contemporaneo cinese e che valori incarnano? Il presente volume vuole raccontare le icone di stile del cinema cinese contemporaneo (Meggie Cheung, Zhang Ziyi, Shu Qi, Zhou Xun, Gong Li, Carina Lau) provando a mettere in evidenza le influenze sia a partire dal cinema cinese degli anni trenta sia nel suo ideale proseguimento nel cinema Hongkongese degli anni cinquanta-sessanta con il genere melodrammatico e la commedia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Del desiderio e del godimento. Viaggio al termine dell'ideologia ne «La grande bellezza» di Paolo Sorrentino"
Editore: Mimesis
Autore: Mori Guido
Pagine: 200
Ean: 9788857542461
Prezzo: € 18.00

Descrizione:"In fondo è solo un trucco". Con queste parole si conclude "La grande bellezza", un film che proprio come un trucco ben riuscito, ha stupito, infastidito e provocato le reazioni più disparate. Una delle prove più lucide di come il cinema di Paolo Sorrentino sia capace di modellarsi continuamente in forme inedite e complesse, per interrogarsi, e interrogarci profondamente come spettatori, sulle ambiguità e le contraddizioni della psiche umana, sui limiti e le possibilità della rappresentazione, sui rapporti fra soggetto e potere. "La grande bellezza" ci conduce in un viaggio attraverso un mondo narrativo fatto di personaggi e sguardi presi nella tensione tra l'esca del godimento e l'etica del desiderio, tra identità smarrite e risoggettivazioni, tra l'illusione della realtà e la realtà delle illusioni. A partire da tali premesse, in questo volume si indaga "La grande bellezza" ricorrendo principalmente agli strumenti messi a disposizione dalla teoria psicanalitica di Jacques Lacan e da quella di critica dell'ideologia di Slavoj Zizek, oltre a quelli delle teorie di analisi del film a esse ispirate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il ritorno di Monsieur Hulot. Due conversazioni e altri saggi"
Editore: Medusa Edizioni
Autore: Tati Jacques
Pagine: 121
Ean: 9788876984198
Prezzo: € 15.00

Descrizione:«Quello che ho cercato di fare dall'inizio - da "Jour de fète" e dal primo cortometraggio che avevo realizzato con René Clément - è di rendere il personaggio comico più veritiero. C'è stata, è vero, una scuola del film comico dove il personaggio arrivava con un cartellino dicendo: "Vedrete, io sono il buffone della serata, posso fare un sacco di cose, so fare il giocoliere, so ballare, sono un attore, sono un bravo mimo, so raccontare delle storielle". Era la vecchia scuola del circo, o del music-hall, che è poi la stessa cosa. Da parte mia ho cercato di dimostrare che, in fondo, tutti sono divertenti. Non è necessario essere un comico per far ridere. Ho visto un giorno, per esempio, un signore molto serio che doveva recarsi a un consiglio di amministrazione - e aveva il cappello adatto a questo genere di dimostrazione; avendo chiuso la portiera dell'auto con la chiave - sapete che c'è una sola serratura - si era ricordato di non aver chiuso quella opposta. Aveva pertanto fatto il giro per andare a chiuderla dall'esterno. Ma così facendo la cravatta gli era rimasta impigliata nella portiera. Si ritrovava così con una portiera chiusa e le chiavi in mano, ma non poteva raggiungerla. Evidentemente poteva cavarsela sciogliendo la cravatta, ma la mattina quando se l'era messa non aveva certo pensato di doverla togliere. Non è necessario essere un grande comico per trovarsi in una situazione comica. [...] Vorrei riuscire a fare un film, non lo nascondo, senza il personaggio di Hulot, solo con persone che vedo, che osservo, che incontro per la strada e dimostrare che, nonostante tutto, nella settimana o nel mese può sempre capitare loro qualcosa, e che l'effetto comico appartiene a tutti». (Jacques Tati)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La notte non fa più paura. Il film sul terremoto dell'Emilia. Ediz. illustrata. Con DVD video"
Editore: Pendragon
Autore:
Pagine: 117
Ean: 9788865989029
Prezzo: € 22.00

Descrizione:"Questo è il film di tutti, fatto per tutti. È il film sul terremoto dell'Emilia, quello del 2012. È stato fatto per non dimenticare, per cercare di portare un po' di serenità alle genti che avevano perso il sorriso, che avevano dimenticato la bellezza della vita, la felicità. Per loro è stato fatto il film. E per quelli che seguiranno. La notte non fa più paura è semplicemente questo: un bellissimo ed eterno dipinto in movimento che ci ricorda di andare avanti sempre, anche quando il mondo ci dice di fare marcia indietro, anche quando sembra che tutto sia irrimediabilmente compromesso". Con DVD del film.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dall'inferno a Hollywood. Ediz. integrale"
Editore: David and Matthaus
Autore: Calasso Gian Pietro
Pagine: 300
Ean: 9788869840821
Prezzo: € 19.89

Descrizione:Dalla tragedia che colpisce la vita e la carriera di uno dei più brillanti e promettenti registi italo americani alla finale partita a poker con Hollywood. Un romanzo a chiave, con la partecipazione di numerosi personaggi assai noti del cinema internazionale, dell'arte e non solo, fra cui Franco Zeffirelli, Balthus, Audrey Hepburn, Billy Wilder, Dustin Hoffman, Ezra Pound, Paul Newman, Marcel Marceau, Bertolt Brecht. Teatri dell'azione: Italia, Stati Uniti, Inghilterra, Giappone, Germania. Una struttura originale, capitoli che, apparentemente indipendenti, ma connessi fra loro da personaggi e ambienti ricorrenti, si completano a vicenda come i frammenti di un puzzle, facendo progressivamente emergere la figura del pivot della narrazione e la sua storia. Per definirlo, Ennio Morricone ha usato le seguenti parole: "C'è chi dedica la vita ad accumulare denaro, altri alla ricerca del potere, o del successo. Ma c'è anche chi va in giro per il mondo per cercare di capire il canto delle Sirene".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Memorie a rotta di collo"
Editore: Feltrinelli
Autore: Keaton Buster, Samuels Charles
Pagine: 252
Ean: 9788807890505
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Figlio di attori di vaudeville, Joseph Francis Keaton, detto Buster, fece il suo esordio ufficiale a quattro anni, nel 1899. "Una delle prime cose che notai fu che ogni volta che sorridevo o facevo capire al pubblico che mi divertivo, loro sembravano ridere meno". Impara presto a fingersi "infelice, umiliato, perseguitato, tormentato, vessato, stupito e confuso". Ma ci tiene a chiarire di essersi "sempre considerato un uomo favolosamente fortunato... Ho avuto ben pochi momenti di noia, e non troppi momenti tristi e sfiduciati". Le memorie a rotta di collo sono divertenti, scoppiettanti, fanno rivivere il sapore della Hollywood degli anni Venti, e non solo. "A volte mi chiedo se il mondo sembrerà ancora un posto così eccitante e spensierato come sembrò a noi a Hollywood all'inizio degli anni Venti. Eravamo tutti giovani, l'aria della California sembrava vino". E a complemento ci sono le cadute rovinose, i matrimoni falliti, le risalite, l'amore del pubblico, la precisa consapevolezza dei meccanismi più delicati della comicità. Toccanti e dolorose le sue ultime apparizioni, come quella straziante in Viale del tramonto di Billy Wilder. Collaborò con Beckett in Francia, e anche con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia in Italia. La sua consacrazione avvenne postuma, collocandolo finalmente tra i grandissimi del cinema di ogni tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Audrey. Mito e icona"
Editore: Ultra
Autore: Arnaldi Valeria
Pagine: 188
Ean: 9788867766772
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Icona di stile, nuovo modello di bellezza, attrice amatissima, ambasciatrice Unicef. E musa di artisti, stilisti, designer. Indimenticabile. Audrey Hepburn è una delle dive e delle personalità del grande schermo che hanno segnato la seconda metà del secolo scorso. E non solo. Applaudita e osannata già nel corso della sua carriera, nei decenni, anche dopo aver lasciato le scene, è diventata un vero e proprio mito e, appunto, un'icona. Esempio per aspiranti attrici, ma, più in generale, senza limiti di "set", testimone di una precisa - e affascinante - idea di donna: ribelle come Anna di Vacanze romane, elegante come Sabrina, romanticamente confusa come Holly di Colazione da Tiffany. Di più, sentimentale, forte, indipendente, libera, appassionata come Audrey. Ben oltre la scena. A venticinque anni dalla morte, avvenuta il 20 gennaio 1993, un vero e proprio viaggio alla scoperta dell'"icona" Audrey, dai sogni che ha incarnato al cinema alle fantasie alle quali ha dato corpo nella realtà, fino alle luci che ha saputo regalare all'immaginario e alle arti, prestando volto, stile, modello a design, moda, dipinti, street art. Dal sogno di bambina di diventare una ballerina all'incoronazione come star, tra Oscar, Golden Globe e Grammy Awards, fino alla consacrazione del suo fascino senza tempo e dell'immortalità della sua immagine. Sulle tracce di Audrey, dalla donna al mito.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ultimo anno della mia giovinezza"
Editore: Mondadori
Autore: Della Gherardesca Costantino, Cubeddu Marco
Pagine: 249
Ean: 9788804680659
Prezzo: € 18.00

Descrizione:"Be', sto per compiere quarant'anni, la mia famiglia è in bancarotta e non ci facciamo più fare i ritratti perché costa troppo... Potremmo trovare qualcuno che scriva la mia biografia. Voglio il miglior scrittore sul mercato che racconti al posto mio la mia noiosissima vita in modo da farla sembrare interessante." Come uno stomaco di maiale in asfalto. Come un canarino in una miniera. Come una duchessa francese. Come un Patek Philippe. Come il principe Carlo. Come Laura Freddi. La vita di Costantino della Gherardesca è come tutte queste cose, a seconda del suo umore. Tra arte contemporanea, ossessioni alimentari, amore per i farmaci, debiti e manie di grandezza, le sue giornate sono un' assurdoteca di amici, nemici, amanti, fallimenti e successi imprevisti. Votato alla frustrazione, come solo chi desidera diventare "il Mario Draghi della televisione italiana" può essere, il personaggio televisivo più glamour del momento si racconta per la prima volta in un libro. La sua eccentrica vita quotidiana, tra eccessi e fobie, e il suo passato di miserie e nobiltà lo fanno somigliare a un affascinante personaggio da romanzo. Raccontato come in un grande reality. Grazie anche alla penna di Marco Cubeddu, conosciuto durante le riprese di "Pechino Express" e assoldato come biografo ufficiale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il brand «Gomorra». Dal romanzo alla serie tv"
Editore: Il Mulino
Autore: Benvenuti Giuliana
Pagine: 205
Ean: 9788815274335
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Al suo primo apparire Gomorra era l'opera prima di un giornalista e blogger poco conosciuto. La sua novità e la sua forza si sono imposte rapidamente sul pubblico, facendo del libro un caso letterario e dell'autore, Roberto Saviano, una icona della lotta antimafia. Adattato per il teatro e poi per il cinema, divenuto infine una serie TV di grande successo internazionale, Gomorra è un esempio di «narrazione transmediale» di notevole impatto. Il saggio ne illustra le caratteristiche di fenomeno globale all'interno delle nuove tendenze dell'industria culturale e dell'intrattenimento, chiedendosi come la letteratura, nell'epoca dei nuovi media, possa ancora contribuire a una riflessione critica sulla contemporaneità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli anni del Cineguf. Il cinema sperimentale italiano dal cine-club al Neorealismo"
Editore: Mimesis
Autore: Mariani Andrea
Pagine: 276
Ean: 9788857540443
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Questo libro è dedicato a una pratica cinematografica giovanile che emerge e si definisce nel corso di poco più di un decennio, in Italia durante il fascismo: il cosiddetto "cinema sperimentale". Questa prende forma e si articola all'interno delle strutture dei Gruppi Universitari Fascisti, dando vita a una delle più originali formule associazionistiche della storia del cinema italiano: i Cineguf. Tuttavia questa non sarà semplicemente, né esclusivamente, una storia del cinema sperimentale italiano "dai cine-club al Neorealismo"; piuttosto una proposta metodologica, teorica e critica, che prenderà le mosse dagli oggetti sopravvissuti di tale esperienza: ovverossia i film sperimentali. Riportato alla luce dopo molti anni, il cinema sperimentale dei Cineguf si rivela una produzione ineludibile, nonché un passaggio cruciale e complesso per la comprensione della stagione successiva del Neorealismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Body images in the post-cinematic scenario. The digitization of bodies"
Editore: Mimesis International
Autore:
Pagine: 195
Ean: 9788869771095
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Contemporary women's cinema, global scenarios and transnationals context"
Editore: Mimesis International
Autore:
Pagine: 281
Ean: 9788869770999
Prezzo: € 22.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "8 ½ di Federico Fellini"
Editore: Gremese Editore
Autore: Chiesi Roberto
Pagine: 165
Ean: 9788884409706
Prezzo: € 16.00

Descrizione:«Il tortuoso, cangiante, fluido labirinto dei ricordi, dei sogni, delle sensazioni, un groviglio inestricabile di quotidianità, di memoria, di immaginazione, di sentimenti, di fatti che sono accaduti tanto tempo prima, e convivono con quelli che stanno accadendo, si confondono tra nostalgia e presentimento, in un tempo fermo e magmatico, e non sai più chi sei, o chi eri, e dove va la tua vita, che appare soltanto un lungo dormiveglia senza senso» (Federico Fellini). 8?: dietro un titolo misterioso come un codice cifrato, si cela il film in cui Fellini ha messo a nudo con spregiudicata sincerità la propria crisi di uomo e artista quarantenne. E un autoritratto fedele e immaginario, spudorato e ironico, che si addentra nella dimensione onirica, visionaria e reale del "tempo interiore". Questo libro rievoca, con l'ausilio anche di un rilevante apparato iconografico, il complesso itinerario creativo che ha condotto il regista a ideare, preparare e girare il film in gran segreto. Ogni sequenza di 8? è oggetto di un'accurata analisi che tenta di decifrare le forme della straordinaria originalità narrativa ed estetica di un capolavoro leggendario.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scherma, schermo. Il regista dietro la maschera"
Editore: ADD Editore
Autore: Ferrario Davide
Pagine: 144
Ean: 9788867831753
Prezzo: € 13.00

Descrizione:"Scherma, schermo" racchiude due passioni o, meglio, una passione che si accompagna a un lavoro appassionante. Davide Ferrario è un regista, ma il suo vero grande amore è la scherma, incontrata da adolescente alla fine degli anni Sessanta, un po' dimenticata per i casi della vita, poi riscoperta e mai più abbandonata. Dietro la maschera, con l'arma in mano, si è soli con se stessi e le connessioni con il mondo del cinema sono molte, talvolta inattese, talvolta lampanti perché in un combattimento si è allo stesso tempo attori, registi e spettatori. Ferrario racconta la scherma come girerebbe un film, partendo da un primissimo piano su un atleta fermo in pedana, per poi allargare l'inquadratura sul mondo attorno a lui, con gli occhi di chi sta per affondare una stoccata: tesi, concentrati, emozionati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Luce in sala"
Editore: Ancora
Autore: Fantuzzi Virgilio
Pagine: 195
Ean: 9788851419585
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La ricerca del divino nel cinema avviene tra la polvere e il fango. Cosi l’hanno intesa i maestri del cinema italiano (Rossellini, Fellini, Pasolini...), che con le loro opere si sono chinati sulle vittime della guerra, sui derelitti, sugli esclusi. L’amore di san Francesco per gli ultimi, Fellini che fruga tra gli anfratti delle notti romane per ricavarne qualcosa di prezioso, i diseredati di Pasolini assetati di redenzione... Bertolucci e Bellocchio non sono da meno quando cercano di strappare il velo dell’ipocrisia che avvolge il comportamento convenzionale dei ceti medi. Olmi e i Taviani trovano tra i carcerati la verita di chi riconosce di aver sbagliato e decide di ripartire da capo. Paolo Benvenuti, adottando uno stile rigoroso, si lascia alle spalle tutto cio che e contingente e, sulle orme di Dreyer, Bresson, Bunuel, varca la soglia dell’assoluto. «In questo ebook l’autore ha raccolto, piu che saggi analitici su singole opere, racconti attorno ad autori e film che gli sono cari; Rossellini, Fellini, Pasolini, Sergio Citti, Bernardo Bertolucci – i suoi Dante – vengono accompagnati verso noi lettori da una guida sicura e partecipe: Virgilio. Poi questa raccolta di saggi ha una svolta. Negli ultimi quattro torna il piacere dell’analisi minuziosa: Bellocchio, Benvenuti, i Taviani – studiati a mezza strada fra il genere “racconto” e il genere “analisi” – e Olmi. E davvero come se noi lettori-spettatori stessimo seduti in una sala a vedere il film con accanto un Virgilio che ci commenta in diretta le immagini e i suoni che ci scorrono davanti» Adriano Aprà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In un batter d'occhi. Una prospettiva sul montaggio cinematografico nell'era digitale"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Murch Walter
Pagine: 159
Ean: 9788867088591
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Cercando di svelare un mistero basilare del cinema (perché funzionano gli stacchi?) Walter Murch invita il lettore a una «cavalcata» tra i fondamenti estetici e i problemi pratici del montaggio cinematografico. Lungo la strada, Murch offre il suo punto di vista privilegiato su temi come: la continuità e la discontinuità spazio-temporale nei film, nei sogni e nella vita di tutti i giorni; i criteri per fare uno stacco che funziona; il batter d'occhi come corrispettivo dello stacco nel montaggio dei pensieri e quindi suggerimento emozionale per lo stacco nel montaggio dei film; e molto di più. La seconda sezione del libro, dedicata al montaggio digitale, inedita e scritta da Murch appositamente per l'edizione italiana, analizza in profondità i pro e i contro del montaggio non lineare e racconta l'avventurosa storia della sua personale rivoluzione digitale, dai primi esperimenti di montaggio elettronico con Francis Ford Coppola, con il quale ha vinto l'Oscar per il suono di Apocalypse Now, fino al clamoroso doppio Oscar per il montaggio (digitale) di immagine e suono in II paziente inglese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cinéma & Cie. International film studies journal (2017)"
Editore: Mimesis International
Autore:
Pagine: 127
Ean: 9788869771453
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Marcello Mastroianni. Echi e riscritture di un attore"
Editore: Bonanno
Autore: Muggeo Giulia
Pagine: 133
Ean: 9788863181241
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La figura di Marcello Mastroianni viene qui analizzata come esempio paradigmatico, come uno dei casi esemplificativi dei percorsi intertestuali che caratterizzano il cinema italiano del dopoguerra. Questo libro studia parte della complessa e variegata carriera cinematografica dell'attore di Fontana Liri, prendendo in esame alcune interpretazioni utili a mappare e a riconsiderare la sua articolata attività artistica. Una carriera che fin da subito mostra una peculiare struttura circolare, caratterizzata cioè da continue riproposizioni ed esplicite ripetizioni di medesimi personaggi, volti, tic. Il libro analizza e mette in relazione le prime interpretazioni di Marcello Mastroianni negli anni Cinquanta, la sua collaborazione con Sophia Loren, gli anni Sessanta e le sue ultime apparizioni nel cinema italiano degli anni ottanta e novanta. Prefazione di Giulia Carluccio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Brian De Palma"
Editore: Il Castoro
Autore:
Pagine: 156
Ean: 9788869662577
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Ha materializzato paure, incubi, ossessioni frammentate; ci ha trascinato dentro i labirinti dell'immaginario collettivo novecentesco; ha dato corpo ai fantasmi del nostro inconscio: Brian De Palma è uno dei maggiori autori emersi dal cinema americano anni Settanta, maestro di stile, sempre in bilico tra un'anima di artista indie e le regole del gioco che Hollywood detta. De Palma ha visto ingiusti insuccessi trasformarsi in cult movies (Il fantasma del palcoscenico), ha fatto emergere dalla trama dei film di genere la filigrana delle teorie sulla visione e sull'eccesso di immagini dal quale siamo sommersi. Ha diretto alcuni dei thriller più belli degli ultimi quarant'anni (Vestito per uccidere, Blow Out), ha dato vita a due giganteschi maudit del gangster movie (Tony Montana in Scarface e Carlito Brigante in Carlito's Way), ha ricreato le atmosfere più insidiose del noir (Femme Fatale e Black Dahlia), ha registrato le atrocità indotte dalle guerre (Vittime di guerra, Redacted). Sempre rielaborando una lingua che è tra le più raffinate e consapevoli del cinema hollywoodiano, sempre scavando nell'intricata rete degli sguardi, delle riproduzioni, dei riflessi, dei suoni, delle fantasie, dei sogni dentro ai quali ci perdiamo quotidianamente. Brian De Palma è lo specchio nel quale si riflette la perdita di senso contemporanea. Con saggi di alcuni fra i più prestigiosi studiosi del genere e molte gallerie fotografiche, è un libro che soddisfa sia gli studiosi sia gli appassionati di cinema.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il dispositivo"
Editore: La Scuola
Autore: Jean-Louis Baudry
Pagine: 128
Ean: 9788826500188
Prezzo: € 11.00

Descrizione:La teoria del cinema e dei media più recente ha posto al centro dell'attenzione il concetto di dispositivo. In questa riflessione confluiscono due tradizioni di pensiero. Da un lato i dispositivi hanno attratto l'attenzione di filosofi quali Michel Foucault, Gilles Deleuze, Giorgio Agamben. Dall'altro lato la teoria dei primi anni Settanta aveva già elaborato l'idea di dispositivo cinematografico, in un serrato confronto tra psicanalisi e marxismo. Un ruolo determinante in questo contesto è stato svolto dai due saggi di Jean-Louis Baudry (rispettivamente del 1970 e 1975) tradotti qui per la prima volta in italiano. Risalire alle origini del concetto di dispositivo - sostiene Ruggero Eugeni nella articolata introduzione - serve non solo a chiarire cosa esso è, ma anche cosa esso sarà: qual è il possibile futuro di un modello critico per la riflessione sul cinema e i media.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Super vacanze di Natale. 35 anni di film di Natale. Ediz. illustrata"
Editore: Electa Mondadori
Autore:
Pagine: 250
Ean: 9788891817334
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Siete appassionati dei film di Natale? Non vi siete persi neanche un Natale a... e citate a memoria le scene di queste commedie? "Supervacanze di Natale - il libro" è il volume per voi. Arricchito di foto di scena, locandine, immagini di backstage, testimonianze inedite, il libro immerge il lettore nelle spassose atmosfere di una delle saghe cinematografiche più longeve; 35 anni di storia del nostro Paese raccontati attraverso le interviste ai grandi protagonisti della serie: da Aurelio De Laurentiis, creatore e produttore, agli attori che spesso sono stati lanciati nel mondo del cinema proprio grazie alla partecipazione a questi fortunati film. Jerry Calà, Micaela Ramazzotti, Danny Devito, Claudio Bisio, Giorgio Panariello, Michelle Hunziker, Diego Abatantuono, Alessandro Sani, Massimo Ghini, Lillo e Greg, Francesco Mandelli e Paolo Rossi raccontano tutti gli aneddoti e i retroscena più appetitosi. Non mancano i contributi dei grandi professionisti che hanno inventato e sviluppato il cinepanettone: registi di fama come Carlo Vanzina, Enrico Oldoini e Neri Parenti, ma anche sceneggiatori come Enrico Vanzina e Domenico Saverni, montatori, costumisti, musicisti e illustratori. Ancora, giornalisti e critici cinematografici riflettono sull'importanza della saga nella storia del costume italiano: le mode, le auto, le donne, le musiche, le ambientazioni da sogno rivivono nelle pagine del volume.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I 400 calci. Manuale di cinema da combattimento"
Editore: Magic Press
Autore:
Pagine: 320
Ean: 9788869133626
Prezzo: € 18.00

Descrizione:"Il meglio - più inediti - de "I 400 Calci", la nota rivista online dedicata al cinema da combattimento che ha cambiato il linguaggio della critica restituendo importanza a generi di film considerati marginali come l'action e l'horror (e non solo), unendo una preparazione ineccepibile a un umorismo e un'autoironia inediti per il settore e creando finalmente un posto in cui Arnold Schwarzenegger è più importante di Marlon Brando per la storia del cinema. Il Manuale del Cinema da Combattimento contiene una selezione dei migliori articoli tratti dal sito i400calci.com, che spaziano da Rambo a Mad Max: Fury Road passando per Omicidio a luci rosse e Quella casa nel bosco, più alcune recensioni inedite di classici richiestissimi come L'esorcista o Grosso guaio a Chinatown. Il tutto è corredato da una copertina di Marcello Crescenzi, illustrazioni di David Genchi, una prefazione scritta da Roy Menarini e una disegnata da Leo Ortolani."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Long tv. Le serie televisive viste da vicino"
Editore: Unicopli
Autore: Cardini Daniela
Pagine: 133
Ean: 9788840019680
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Oggi tutti parlano di serie TV. Per gli appassionati sono l'oggetto di continuo discorso sociale. Per la stampa fanno notizia e sollecitano analisi e spiegazioni. Per gli studiosi sono il simbolo delle grandi e talvolta imprevedibili potenzialità narrative dei media. Ma cosa sono le serie TV? Quali le origini, quali i formati che hanno favorito la loro Golden Age, e come stanno cambiando? La serialità contemporanea si riassume nel termine "complessità": la televisione, il cinema ed il web contribuiscono a costruire un racconto denso e affascinante, di cui in questo volume si rintracciano alcune coordinate fondamentali. A partire dalle radici della serialità classica si affrontano alcune questioni aperte, come la rilevanza della dimensione produttiva, le ragioni delle recenti innovazioni di formato, la centralità della figura dell'antieroe come motore narrativo. Dopo aver analizzato i fondamenti, gli strumenti di analisi e le prospettive, si prendono in esame alcuni esempi delle tendenze più interessanti degli ultimi anni: da Game of Thrones a Gomorra, da House of Cards a The Young Pope, da Stranger Things a Narcos.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO