Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Risorgimento anticattolico"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Angela Pellicciari
Pagine: 189
Ean: 9788864093420
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Sacerdoti, vescovi e cardinali costretti all’esilio o messi in carcere, istituti di assistenza soppressi, ordini religiosi aboliti, giornali cattolici sequestrati, pubblicazione vietata delle encicliche pontificie, oltre cento diocesi lasciate senza vescovo: sono solo alcuni degli atti cruenti di una guerra dichiarata alla Chiesa e alla popolazione italiana (compattamente cattolica) dal liberalismo massonico, che nell’epoca risorgimentale ebbe di mira non solo la sottrazione al papa dello Stato della Chiesa, ma la stessa fine del cattolicesimo. Attraverso il recupero del libro Memorie per la storia dei nostri tempi di Giacomo Margotti, riemerge dall’oblio il resoconto di un fenomeno messo a tacere dalla storiografia, anche cattolica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "The François vase. Rex vasorum, king of vases. Guide"
Editore: Polistampa
Autore: Iozzo Mario
Pagine: 64
Ean: 9788859618621
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il vaso François. Rex vasorum. Guida breve"
Editore: Polistampa
Autore: Iozzo Mario
Pagine: 64
Ean: 9788859618003
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il più famoso vaso greco e certamente una delle opere "minori" più note e maggiormente studiate dell'antichità classica, il vaso François, viene presentato al pubblico con un testo preciso ma chiaro e agevole, destinato agli studenti così come agli studiosi, ma che si rivolge anche ai semplici estimatori e ai non specialisti. Rinvenuto in due distinte campagne di scavo, nel 1844 e 1845, nella città etrusca di Camars o Clevsie, l'odierna Chiusi (Siena), da Alessandro François, commissario di guerra del granduca Leopoldo II di Asburgo-Lorena, il cratere (vaso da simposio per mescolare acqua e vino) è uno dei capolavori indiscussi dell'antica arte vascolare greca. Grazie alle sue duecentosettanta figure e centotrentuno iscrizioni, che includono le doppie firme del vasaio Ergotimos e del pittore Kleitias che lo produssero ad Atene intorno al 565 a.C., il grande cratere con anse a voluta costituisce anche una sorta di summa del pensiero religioso, di manuale della mitologia degli antichi greci, e in particolare degli ateniesi degli ultimi anni del governo di Solone, tanto da essere definito a volte la Bibbia dell'archeologia, l'enciclopedia o l'antologia della mitologia greca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il crepuscolo della crociata"
Editore: Il Mulino
Autore: Antonio Musarra
Pagine:
Ean: 9788815274953
Prezzo: € 24.00

Descrizione:"La caduta di Acri, la ricca e opulenta capitale crociata, nel 1291, segnò la fine della presenza latina in Terrasanta. L’Occidente accolse attonito la notizia: pareva così spegnersi la speranza di poter mai riconquistare Gerusalemme. Questo libro ricostruisce le conseguenze della tragedia acritana e i primi tentativi di riconquista sino alla fondazione della Custodia di Terrasanta da parte dei francescani: la difesa di Cipro e del regno armeno di Cilicia, le accuse portate alle città marinare e agli Ordini militari; l’indizione del primo giubileo; lo scioglimento dei Templari; la circolazione di profezie e di false notizie (come quella della liberazione dei Luoghi Santi da parte dei Mongoli), l’affacciarsi del problema turco. Nonostante le intenzioni di molti, l’idea di crociata parve vivere il proprio crepuscolo. Ma non sarà una morte definitiva."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I crociati in Terrasanta"
Editore: Carocci
Autore: Luigi Russo
Pagine: 282
Ean: 9788843090846
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Questa stona del movimento crociato fornisce ai lettori tutti gli elementi di una narrazione "plurale" delle vicende che portarono all'affermazione delle entità politiche in seguito definite con il termine Outremer, gravitanti su Gerusalemme, conquistata nell'estate del 1099 da armate di pellegrini alla fine di una spedizione promossa da Urbano II. Ben lungi dall'essere una semplice ricostruzione degli eventi storico-politici dei secoli XI-XIII il libro fornisce una guida per orientarsi nei molteplici livelli del movimento crociato alla luce del dibattito storiografico più aggiornato, svincolando al contempo l'esposizione dalla mera elencazione delle spedizioni organizzate in soccorso della Terrasanta da parte delle autorità dell'Occidente medievale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Venezia quasi un'altra Bisanzio"
Editore: Marcianum Press
Autore:
Pagine: 384
Ean: 9788865126004
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Una raccolta di saggi in onore dell' Istituto Ellenico di alta cultura, a Venezia, vuole ricordare anche la comunità greca, che già dal secolo XIV lasciò i propri territori per cercare rifugio e ospitalità, sottraendosi alla pressione turco-ottomana con le sue minacce secolari. Esperti di varie discipline approfondiscono taluni aspetti di tale storia, compresa la ricca tradizione liturgica bizantina, che ha lasciato segni nella cultura veneziana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Donne Gonzaga a corte. Reti istituzionali, pratiche culturali e affari di governo"
Editore: Bulzoni
Autore:
Pagine: 590
Ean: 9788868971182
Prezzo: € 40.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Voci di riforma. «Renovatio» e concilio prima e dopo il Tridentino"
Editore: Franco Angeli
Autore: Belligni Eleonora
Pagine: 306
Ean: 9788891762696
Prezzo: € 36.00

Descrizione:Nei primi secoli di vita del cristianesimo all'assemblea dei vescovi, il concilio o sinodo generale, è affidato il compito di risolvere i problemi della Chiesa: i conflitti che insorgono sulla dottrina, le questioni morali, le opinioni divergenti sulla distribuzione del potere al suo interno. Dottrina, ortoprassi, ecclesiologia sono le tre direttrici lungo le quali si sviluppano le idee, i progetti, le istanze di rinnovamento. Le riforme applicate a queste tre sfere diventano norme generali; il concilio si impone come l'istanza ultima di giudizio per tutti i fedeli e assume, di fatto, il governo dell'istituzione. Dal Medioevo, quando Roma si afferma come centro della cristianità occidentale, il concilio cessa d'essere lo strumento principale della riforma della Chiesa e il papato ne diventa il grande concorrente. Qual è dunque, in età moderna, il ruolo della sinodo? Quali poteri le restano, quale spazio nel governo della Chiesa? Tra l'autunno del Medioevo e le soglie della contemporaneità queste domande ricorrono frequentemente negli scritti, nei discorsi e perfino nella prassi politica e pastorale di trattatisti laici e di teologi, di religiosi e grandi prelati. A partire dal Quattrocento, la questione dell'identità del concilio si riafferma con forme e modalità inedite, si ripropone durante il Tridentino e ne segue la fortuna storiografica, fino a lambire gli esiti otto-novecenteschi della battaglia culturale che accompagna il processo di secolarizzazione. In questi secoli vengono proposte due concezioni diverse di riforma per concilia: la tradizione della restitutio e quella della instauratio. Alle due tradizioni fanno riferimento, tra Quattro e Cinquecento, i progetti di rinnovamento dell'istituzione e gli appelli all'assemblea conciliare. Successivamente, nell'età della Controriforma, esse ispireranno le narrazioni storiche di Paolo Sarpi e di Sforza Pallavicino e le loro opposte visioni del governo della Chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sbornie sacre, sbornie profane. L'ubriachezza dal Vecchio al Nuovo mondo"
Editore: Il Mulino
Autore: Ferlan Claudio
Pagine: 169
Ean: 9788815274892
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Stivate di barili colmi di bevande alcoliche e di uomini pronti a svuotarli: le navi che dai porti del Vecchio Continente salparono alla volta delle Americhe portarono in quei luoghi un nuovo sapere alcolico. Inclini al bere, educati alla mistica del vino, frequentatori di taverne, i colonizzatori incontrarono dall'altra parte del mondo culture indigene tra loro molto diverse, che avevano stabilito nei secoli rapporti complessi con una vasta serie di prodotti fermentati, rapporti in cui il rituale dell'ubriachezza poteva a volte assumere un carattere di sacralità. Dall'impatto sorsero nuovi modi di bere all'eccesso: sbornie epocali, malsane, curative, profetiche, battagliere, mortali, punibili, estatiche, comuni, solitarie, artistiche, visionarie, sacre, profane.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Juan Ponce de León a través de las fuentes"
Editore: Aracne
Autore: Polo Martín Bárbara
Pagine: 112
Ean: 9788825513219
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Terre di libertà. Padroni e schiavi nelle istituzioni politiche di Antico Regime (1685-1848)"
Editore: Franco Angeli
Autore: Santoro Massimiliano
Pagine: 224
Ean: 9788891769381
Prezzo: € 29.00

Descrizione:La ricerca, in corso da oltre vent'anni, di cui questo saggio costituisce l'ultimo e più aggiornato tassello, si snoda su tre assi cruciali: il potere, le istituzioni coloniali, le dottrine politiche. Il tutto all'interno di un quadro tematico che investe uno dei problemi decisivi della storia mondiale: il rapporto di eguaglianza tra gli uomini. I protagonisti di questa storia sono i coloni bianchi e gli schiavi neri. Inseguendo il filo rosso di un legame sottile che collega gli uni e gli altri a interessi economici, istituzioni, movimenti abolizionisti e ideologie rivoluzionarie ci s'imbatte in navi negriere, piantagioni, città coloniali, avvocati, magistrati, filosofi, tutti impegnati ad agevolare la schiavitù o a contrastarla, nelle lontane isole dei Caraibi. In queste terre si gioca, nel Settecento, una partita senza esclusione di colpi per mantenere la schiavitù e le immense ricchezze che questa produce, o per abolirla in nome dei diritti dell'uomo e della libertà universale. Queste stesse terre di schiavitù e di libertà diverranno, durante la Rivoluzione Francese, il teatro per la più grande rivolta di schiavi della storia. Ricostruire queste vicende non ha solo un valore storiografico: è anche un atto dovuto ai milioni di esseri umani che, ancora oggi, sono costretti al lavoro forzato e privati di quella libertà naturale di cui troppo spesso, per assuefazione, dimentichiamo l'immenso valore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Murat. Napoli e l'Europa"
Editore: Arte'm
Autore:
Pagine: 184
Ean: 9788856906271
Prezzo: € 21.00

Descrizione:"Il murattismo appare, in prospettiva, una forma politica del mondo morale, proprio del liberalismo meridionale. Così visse nella coscienza di coloro che lo considerarono come un progetto politico volto, soprattutto dopo il 1848, a immaginare le condizioni di rifondazione di una monarchia nazionale e costituzionale capace di salvaguardare l'autonomia del Regno. Così visse in uomini - Omodeo, De Ruggiero, lo stesso Croce - che, molto più tardi, vi ritrovarono ragioni di studio del passato e speranze per il loro tormentato presente". (Luigi Mascilli Migliorini)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Colpi di scena. La rivoluzione del Quarantotto a Venezia"
Editore: CieRre
Autore: Brunello Piero
Pagine: 432
Ean: 9788883149429
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Come in una sceneggiatura, il volume prende in esame le giornate che nel marzo 1848 portarono alla resa del governo austriaco a Venezia, mettendo in evidenza, attraverso cambi di scena, i diversi punti di vista dei testimoni. La prima parte racconta gli avvenimenti dal 17 al 23 marzo 1848, sottolineando l'importanza delle passioni - in questo caso fratellanza e fiducia nel futuro - nelle mobilitazioni politiche. La seconda parte fa luce su alcune situazioni che si vennero a creare con la nascita del nuovo Governo provvisorio della Repubblica veneta: in che modo la polizia superò i cambiamenti politici, le procedure nei confronti degli stranieri, i processi di definizione della mascolinità. Lo sguardo si espande qui dal 1848 all'intero periodo rivoluzionario, a volte risalendo anche ai decenni precedenti. Nell'intermezzo tra i due "atti", Brunello discute gli interrogativi che hanno orientato le sue decennali ricerche d'archivio su personaggi ed eventi del Quarantotto veneziano. In particolare, in che senso si possa parlare di rivoluzione per vicende contrassegnate, in ultima analisi, dalla sostanziale continuità degli apparati statali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il «bel paese» alla lente d'ingrandimento. Fotografie dell'Ottocento. Ediz. illustrata"
Editore: Mauro Pagliai Editore
Autore: Fanelli Giovanni, Mazza Barbara
Pagine: 208
Ean: 9788856403879
Prezzo: € 44.00

Descrizione:L'invenzione della fotografia ha offerto all'uomo un nuovo mirabile mezzo per alimentare l'immaginario del reale. Della vastissima produzione fotografica ottocentesca sul "Bel Paese" sono state scelte immagini emblematiche e di eccezionale qualità formale, in gran parte inedite. Sono state privilegiate quelle "animate", nonché le scene di genere o di tipi popolari, che mostrano l'antico modo di vivere delle genti italiane. Tanti sono i motivi del mito del Bel Paese, ma il più centrale è infatti la presenza ovunque di vitalità caratterizzate da una sorta di domesticità universale. È quanto esprime uno dei fondatori della moderna critica d'arte, Heinrich Wölfflin, in una lettera da Roma del giugno 1887: "dimenticherò presto musei e chiese di Roma ma il benessere di vivere in mezzo a un popolo che è imbevuto di bellezza come il popolo romano, questo mi mancherà amaramente nel Nord informe. [...] I motivi semplici dell'appoggiarsi, dello stare seduti, oppure immobili in piedi, ci sembrano così privi di senso e di significato solo perché li conosciamo unicamente come pose teatrali, e qui sono invece vita".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sette anni nel Sudan egiziano. Memorie"
Editore: Greco e Greco
Autore: Gessi Romolo
Pagine: 410
Ean: 9788879807746
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Romolo Gessi, trascorse sette anni al servizio del governo egiziano, in una faticosa opera di riorganizzazione dello stato, esplorazione scientifica, lotta contro la tratta dell'avorio e degli schiavi. Questa piaga costituiva allora fenomeno di enormi proporzioni e dava luogo a manifestazioni di ferocia agghiaccianti: i mercanti assalivano interi villaggi radendoli al suolo e trascinando via in catene le donne e i ragazzi che venivano poi trasportati per lunghi tratti senza acqua e senza cibo, restando decimati per le sofferenze. Contro questo turpe mercato lottò accanitamente Romolo Gessi, lasciandoci un appassionante diario dove sono narrati gli episodi della sua lunga permanenza in Africa, in una natura selvaggia e densa di vita, tra animali di cui oggi si rischia l'estinzione e che allora popolavano fiumi, foreste e savane.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della Resistenza nell'Europa occidentale 1940-1945"
Editore: Einaudi
Autore: Wieviorka Olivier
Pagine: 460
Ean: 9788806235635
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Per molto tempo la Resistenza nell'Europa occidentale è stata ritenuta un fenomeno nazionale capace di offrire, tanto sul piano politico quanto su quello militare, un notevole contributo alla disfatta nazista. Sulla stessa falsariga, la cooperazione tra angloamericani e forze nazionali - resistenze e poteri in esilio - è stata giudicata esemplare. Nata sotto gli auspici dell'intesa più che del conflitto, dell'amicizia più che della rivalità, del rispetto più che dell'ostilità, questa collaborazione avrebbe reso più efficace la guerra sovversiva scoppiata nel 1940 nell'Europa prigioniera. Questa visione idilliaca, tuttavia, corrisponde ben poco ai fatti, quantomeno a quelli colti dagli storici. L'immagine dorata degli Alleati che lottano concordi contro il Terzo Reich nasconde un principio inesorabile: pur mirando alla sconfitta della Germania nazista, Gran Bretagna, Stati Uniti e relativi alleati difendevano anche i propri interessi nazionali. La coalizione risenti degli aspri rancori del periodo tra le due guerre e portò con sé concezioni divergenti, quando non opposte, dell'avvenire dell'umanità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I ragazzi del San Marco. I primi italiani nello spazio"
Editore: Aliberti
Autore: Simeoni Mattia Francesco
Pagine: 128
Ean: 9788893232531
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nel 1964 l'Italia lancia il suo primo satellite spaziale, il "San Marco", dalla base americana di Wallops Island. È il terzo Paese al mondo a lanciare un satellite nello spazio, dopo le superpotenze URSS e USA. Due anni e mezzo più tardi, nel 1967, l'impresa viene replicata dal proprio poligono spaziale su piattaforme marine al largo del Kenya. Promotore dell'impresa è Luigi Broglio, professore di ingegneria e colonnello dell'Aeronautica. Grazie alla stima di cui gode presso la NASA, Broglio riesce a creare i gruppi di lavoro su satellite e razzo attingendo proprio dal personale universitario formato a Roma e da quello militare con esperienza sui missili balistici americani. La maggior parte di questi "ragazzi", allora ventenni o trentenni, si ritrovò catapultata in un'impresa pionieristica, portata avanti, come spesso accade in Italia, con mezzi a disposizione ridotti all'osso. Il loro impegno e la loro ingegnosità assicurarono al programma dei lanci una serie di successi che si protrarrà fino al 1988, attraversando tutte le prime fasi dell'esplorazione spaziale. Una straordinaria storia di eccellenza italiana - dimenticata come tante altre - ricostruita attraverso testimonianze e memorie. L'avventura professionale, scientifica ed umana della ricerca aerospaziale e delle sue applicazioni tecnologiche che, non più di mezzo secolo fa, ha visto il nostro Paese primeggiare in Europa e nel mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Libri e lettori nell'Italia repubblicana"
Editore: Carocci
Autore: Turi Gabriele
Pagine: 154
Ean: 9788843090822
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il mondo dell'editoria conosce ovunque, all'inizio del XXI secolo, un processo di concentrazione e di forte concorrenza internazionale. L'Italia non fa eccezione, come dimostra l'acquisto di RCS Libri da parte di Mondadori nel 2016, ma ha alcune caratteristiche che risalgono al periodo preunitario: marcate specificità regionali, ampia presenza di editori piccoli e medi, grande difficoltà nel creare "lettori", il cui numero rimane molto al di sotto di quello di altri paesi europei e ancora oggi ammonta a meno della metà della popolazione rispetto ai due terzi in Francia e in Germania. Gabriele Turi racconta la storia dell'editoria nell'Italia repubblicana rifiutando modelli di tipo sociologico, spesso astratti o generalizzanti, ma considerandone tutti gli aspetti in rapporto all'evoluzione della società, e mette in dubbio che dalla concentrazione derivi una inevitabile omologazione dei linguaggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Studi storici nel centenario dell'Associazione Nazionale Alpini"
Editore: Unicopli
Autore:
Pagine: 345
Ean: 9788840019918
Prezzo: € 15.00

Descrizione:L'Associazione nazionale alpini fu fondata nel 1919, cento anni fa: un secolo di una storia non ordinaria. Oggi l'associazione conta alcune centinaia di migliaia di associati, promuove annuali manifestazioni di massa che occupano le prime pagine dei giornali, svolge - attraverso le migliaia di sezioni e gruppi disseminati nel Paese un'attività varia, di memorie e di solidarietà, si distingue per capacità organizzative e realizzative in interventi di protezione civile. Ma come si è arrivati a questa realtà odierna? La sua storia in cosa assomiglia e in cosa si distingue da quelle delle altre associazioni d'arma, combattentistiche e di reduci? In questo primo volume, di una serie di tre, si mettono a fuoco le tappe e i periodi fondamentali dello sviluppo storico dell'Associazione: la formazione nel primo dopoguerra liberale, la lunga fase del regime fascista, lo sviluppo e la trasformazione al tempo della Repubblica democratica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quarant'anni di mostre d'arte a Suzzara. Dalla Galleria Icaro alla Galleria 2e"
Editore: Sometti
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788874956968
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nel 2018 ricorre il cinquantesimo anniversario dell'attività espositiva di Mario Cadallora a Suzzara, la Città del Premio. La primitiva galleria Ferrari fu infatti l'antesignana delle successive gallerie Icaro e, soprattutto della 2E, che chiuse i locali nel 2012 ma che tuttora prosegue la propria attività culturale. Un progetto che nacque quindi nel 1968, e non fu un caso: i fondatori che diedero vita ad una lunga serie di mostre, rassegne e iniziative intendevano infatti proporre un percorso nuovo, con un approccio alternativo e popolare alla diffusione dell'arte contemporanea. Nel volume curato da Margherita Sacchi e Gilberto Zacchè la storia di questa lunga impresa si dipana attraverso il nutrito regesto delle tante mostre organizzate, l'indice degli artisti esposti, un apparato fotografico, alcune schede critiche e l'omaggio postumo a chi ha creduto in un sogno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Kimbo. E chi s' 'o credeva?! L'evoluzione di un sogno tutto napoletano-The evolution of a Neapolitan dream"
Editore: Area Blu Edizioni
Autore: Napolitano Maria Rosaria, Marino Vittoria
Pagine: 160
Ean: 9788898660919
Prezzo: € 36.00

Descrizione:Questo libro racconta una storia vera. Nella semplicità di un rituale senza tempo, custodito nel ventre del centro storico di Napoli, si nasconde il segreto di un'avventura imprenditoriale che ha portato Kimbo in ogni angolo del mondo. Questo libro è un tributo d'amore a chi ha reso possibile trasformare un sogno in realtà. Questo libro è memoria e futuro. La memoria rende indelebili i fattori critici di successo dell'impresa ma il futuro è la luce che li alimenta. Questo libro è testimone di un progetto culturale. Il legame forte con il territorio di origine e con i suoi simboli alimenta identità distintiva e reputazione dell'impresa che si nutrono di tradizione e innovazione. Questo libro è creatività e arte. Sintesi di immagini evocative, narrazione di ricordi e prospettive future che si mescolano in un mondo che parte da Napoli e amplifica gli spazi dando nuove connotazioni ai suoi orizzonti. Questo libro è per tutti. Per chi ama il caffè, per chi ama Kimbo, per chi vuole conoscere la storia e i segreti del suo successo, per chi ama le belle storie d'impresa, per chi ama l'Italia e le sue eccellenze e, soprattutto, per chi ama Napoli.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diario di Bergen-Belsen 1944-1945"
Editore: Jaca Book
Autore: Hass Amira, Lévy-Hass Hanna
Pagine: 126
Ean: 9788816414532
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Hanna Lévy-Hass scrisse il suo diario a Bergen-Belsen quando ancora sperava in un mondo migliore. «Si scrivono così tanti libri», diceva spesso, «se non si ha nulla di veramente eccezionale da dire, non ha senso scrivere». Il suo scrivere aveva un senso – documentare e ricordare avevano un ruolo nella costruzione di un mondo «che sarà bello». Il suo successivo silenzio fu una costante ammissione che il mondo del dopoguerra non era affatto nuovo. Hanna, di famiglia ebrea sefardita, nata e cresciuta a Sarajevo nella ex Jugoslavia (oggi Bosnia-Erzegovina), fu internata nel campo di Bergen-Belsen nel 1944 e, per una serie di coincidenze, fu tra le poche persone a sopravvivere. Il suo diario sulla prigionia, che venne pubblicato per la prima volta in Italia solo all’inizio degli anni Settanta, è una testimonianza unica e perciò ancor più preziosa sulle fasi finali del sistema concentrazionario nazista.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lottare per scegliere. Antifascismo, Resistenza e ricostruzione a Spilamberto"
Editore: Artestampa
Autore: Degli Esposti Daniel
Pagine: 344
Ean: 9788864625874
Prezzo: € 20.00

Descrizione:"Io penso che i giovani abbiano diritto di conoscere la verità, di sapere quale immane lavoro, sacrifici, intelligenza e coraggio siano stati necessari per costruire il movimento partigiano di massa anche nella nostra zona. Basta con la retorica, la mitizzazione della Resistenza. Raccontiamo come veramente si è svolta". Da questa frase di Francesco Borghi, partigiano e militante della memoria, nasce il progetto di ricerca Lottare per scegliere, alimentato dall'impegno dell'ANPI e condotto dall'Istituto storico di Modena. A settant'anni dall'entrata in vigore della Costituzione questo saggio ripercorre in chiave storica l'antifascismo, la Resistenza e la ricostruzione tra Spilamberto e la valle del Panaro. Esperienze complesse e sfaccettate, inserite nel flusso di un conflitto europeo che affonda le radici nell'estate 1914 e giunge alla resa dei conti dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943. Anche nel modenese la lotta di liberazione è parte viva di una guerra totale, che impone scelte e produce drammi. Senza capire gli orizzonti della Resistenza non è possibile comprendere fino in fondo gli slanci e i problemi della società democratica. Questo viaggio nella storia di Spilamberto segue i fili che si dipanano attraverso la prima metà del Novecento, componendo il tessuto di una comunità partecipe.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Libera Muratoria 1717-2017. Tre secoli di grandi idee ed innovazioni per il bene dell'Umanità"
Editore: Pontecorboli Editore
Autore: Galassi Gianmichele
Pagine: 138
Ean: 9788899695873
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nel 2018 cade un anniversario di quelli che si vedono una sola volta nella vita: trecento anni di sviluppo ed intensa attività della Libera Muratoria moderna è un traguardo di cui in pochi possono fregiarsi. La presenza globale, la diffusione a livello locale in gran parte del mondo testimoniano, non solo, la longevità di una idea rivoluzionaria qual'è il "buon" progresso umano di cui si fa portatrice l'ordine iniziatico massonico, ma soprattutto una formula che ancor oggi è capace di attrarre quella parte di umanità che fortunatamente continua a sentire l'impulso alla ricerca interiore, al perfezionamento di sé e, più in generale, l'attrattiva esercitata dallo sviluppo della spiritualità. Il metodo massonico con la sua capacità ultima di condurre gli individui all'intuizione di chi siamo e perché esistiamo, negli ultimi tre secoli, ha prodotto uomini pensanti e liberi che in ogni contesto hanno lasciato un segno indelebile della migliore volizióne umana maturata dall'esperienza iniziatica...

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Racconti di prigionia. Testimonianze di militari mantovani 1941-1947"
Editore: Sometti
Autore: Calciolari Livia
Pagine:
Ean: 9788874956982
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Sette racconti biografici narrano le esperienze di militari mantovani prigionieri in USA, Germania, Gran Bretagna, URSS, India e Australia tra il 1941 e il 1947. Le vicende, le crisi morali e i sentimenti di sradicamento dalle famiglie e dai territori d'origine si alternano in condizioni di vita materiali molto diverse a seconda delle potenze detentrici: buone ma avvilenti perché comunque stranianti nelle realtà dei Paesi alleati occidentali, tragiche e inumane nella Germania nazista e in Unione Sovietica. Lo spirito di sopravvivenza soccorre la condizione coatta della limitazione della libertà personale, con le residue energie fisiche cui la vita attinge fino all'estrema sopportazione. Dalle testimonianze emerge la solidarietà tra prigionieri, che crea nei campi di detenzione una sorta di surrogato della vita familiare e offre conforto ai militari in cattività.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO