Articoli religiosi

Libri - Filosofia



Titolo: "Lo scandalo del bene"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Olivier Boulnois
Pagine: 80
Ean: 9788810567968
Prezzo: € 8.50

Descrizione:«Esiste uno scandalo del bene, che ci dovrebbe sorprendere almeno quanto lo scandalo del male, che ne è il rovescio». Qual è l'essenza del bene? E in che modo può essere il risultato della nostra azione e l'oggetto del nostro desiderio? Il bene etico - spiega Boulnois in questa breve riflessione - non è un concetto, ma innanzitutto ciò che facciamo con rettitudine; dipende da noi, dalla nostra azione, dal nostro comportamento. Poiché esso è desiderabile, ci appare come buono. E poiché lo desideriamo, lo facciamo. Lo stesso bene può infatti designare l'oggetto del nostro pensiero, lo scopo dei nostri desideri e il risultato delle nostre azioni azioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ontologia dei valori"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Hartmann Nicolai
Pagine: 304
Ean: 9788837233921
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La teoria dei valori di Nicolai Hartmann occupa un posto di rilievo nel dibattito europeo fra il xix e il xx secolo - accanto a Nietzsche, Weber, Scheler, Schmitt, Troeltsch - e si caratterizza per l'orizzonte ontologico nel quale si colloca e si legittima. Da questa antologia emerge l'originalità di una riflessione che verte sull'oggettività dei valori disvelandone al contempo l'intrinseca contraddittorietà. Se i valori, infatti, sono indipendenti dal soggetto, è quest'ultimo che, nell'esercizio del suo assentire o dissentire, li rende validi. Una "relatività" del soggetto rispetto ai valori che non è "relativismo", perché essi sono plurali ma non indifferenti: necessari in quanto eccedenti l'individuo, i valori sono contingenti nel - la misura in cui la libertà del singolo di darvi "un senso" li pone "in situazione" e potenzialmente in conflitto - di qui il loro lato tragico, la "tirannia dei valori" divenuta celebre con Schmitt. Sull'orlo di queste antinomie si spinge Hartmann, con un "realismo ontologico" che non solo lascia aperta la possibilità di una sempre ulteriore relazione di senso, ma pone la stessa dialettica fra i valori alla base del pluralismo. Nella babele dei valori Hartmann è oggi una voce fuori campo la cui classicità è proprio nella tensione all'universale che dovrebbe essere in ogni seria indagine filosofica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'intelligenza artificiale"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Domenico Marino
Pagine: 134
Ean: 9788849861624
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Accanto a tanti volumi tecnici sull'intelligenza artificiale, questo vuole essere un testo agile e divulgativo che cerca di esaminare i molti interrogativi che l'intelligenza artificiale pone. Un libro fatto di domande, alcune senza risposta certa, che tenteranno di aprire la mente del lettore a nuovi scenari futuri e, forse, futuristici. Rispetto all'intelligenza artificiale vi sono oggi due approcci diametralmente opposti al problema. Da un lato i tecno-pessimisti che vedono solo scenari distopici e vivono con apprensione il progresso tecnologico enfatizzando i pericoli, e dall'altro i tecno-ottimisti che invece tendono a sopravvalutare gli effetti positivi arrivando ad attribuire virtù quasi taumaturgiche al progresso tecnologico. Secondo l'autore non bisogna quindi essere né tecno-ottimisti, né tecno-pessimisti, ma acquisire la consapevolezza che il governo dei cambiamenti strutturali economici e sociali che l'avvento dell'intelligenza artificiale causerà sarà fondamentale per assicurare la prosperità alle generazioni future ed evitare scenari negativi e anche apocalittici. Quindi niente distopie futuriste!

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La dottrina morale"
Editore: Laterza
Autore: Lucio Anneo Seneca
Pagine: 120
Ean: 9788858140758
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Nella dottrina di Senaca "il problema morale è un 'problema di forza': costituire una forza intima e personale contro le forze naturali e sociali che ci premono e ci urtano da ogni parte e munire l'anima propria come una fortezza in cui si racchiuda la nostra vita e da cui muova il nostro amore per la vita degli altri".

Dall'introduzione di Concetto Marchesi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Abuso di parola, abuso di potere"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Josef Pieper
Pagine: 72
Ean: 9788834340127
Prezzo: € 11.00

Descrizione:In tempi di eccessi comunicativi, di crescente irresponsabilità nei confronti della verità di ciò che diciamo e che ci viene detto, un filosofo del secolo scorso, raffinato studioso ed eccezionale divulgatore del pensiero classico, chiarisce con toni inaspettatamente profetici il percorso che ha portato a fare dell'abuso di parola il mezzo privilegiato dell'abuso di potere. Lo avevano già teorizzato fin dall'antica Grecia i sofisti, che utilizzavano la retorica per ottenere il consenso politico persuadendo anche a prezzo della verità. Ma questa corruzione della parola - la sostituzione dell'apparenza alla verità e la distruzione del dialogo leale - è un rischio storico permanente, che ha affinato sempre più le sue tecniche divenendo propaganda al servizio della tirannia e del totalitarismo, fino a lasciare spazio alla violenza, non più solo verbale. Anche se questi meccanismi sono oggi meno espliciti, non è difficile riconoscere le patologie della comunicazione del tempo presente: la prigione del virtuale, che ha svuotato le relazioni con gli altri; la noncuranza verso ciò che è vero; l'asservimento alle logiche di un potere che oggi è economico, finanziario, tecnocratico... Su questo crinale incerto, con il rischio concreto che la corruzione della parola diventi corruzione dell'umano, Pieper non si limita però a raccomandare un galateo delle parole. Forte della grande lezione dei classici ancora in grado di offrire percorsi fecondi di riflessione, egli formula qui l'invito più semplice e fondamentale: occorre tornare a prendersi cura delle parole, del loro significato che rende riconoscibile la verità, del dialogo che non ha altro fine se non lo scambio sincero. Perché una comunicazione leale verso le persone e la verità delle cose è l'habitat fertile dell'umano, ciò che ci dà senso. Come dice Roberto Mancini nella sua Prefazione: «Ascoltare e parlare sono esperienze irriconducibili al mercato e ai circuiti del potere, dunque custodire la loro autenticità è decisivo per salvare la libertà di tutti».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La relazione umana oggi"
Editore: Studium
Autore: Virgilio Pacioni
Pagine: 256
Ean: 9788838248078
Prezzo: € 24.50

Descrizione:Come definire, in alternativa ai modelli di pensiero oggi affermati, una nuova idea di relazione umana in generale, e di relazione educativa in particolare? La risposta del volume scaturisce dal confronto con vari riferimenti intellettuali, ma soprattutto con le figure di Luigi Giussani e Romano Guardini. Il nucleo essenziale della proposta è che l'apertura al reale, in special modo all'altra persona, costituisce il nutrimento stesso dell'attività della ragione, ed è a sua volta alimentata dalla libertà. L'opera si compone di due parti: nella prima trovano spazio riflessioni di carattere squisitamente teoretico; la seconda invece ospita contributi dal taglio didattico-esperienziale. Ne risulta un lavoro che, all'interno della ricchezza di punti di vista garantita dal concorso di più autori, dispiega un'interessante e feconda intersezione di filosofia e pedagogia, e affronta una questione sensibilmente attuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Società secolare e diritto"
Editore: Studium
Autore: Giuseppe Dalla Torre
Pagine: 128
Ean: 9788838249105
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Il volume raccoglie saggi che pur toccando tematiche differenti hanno sostanzialmente un filo conduttore comune: la secolarizzazione, fenomeno ambiguo e dalle molte facce. Di esso vengono approfonditi alcuni aspetti relativi all'incidenza sul terreno giuridico, sia nella teoria del diritto che nel concreto dell'esperienza giuridica positiva. Il fenomeno è oggetto di indagine in primo luogo con riferimento agli ordinamenti secolari, onde coglierne l'impatto sui diritti umani, segnatamente il diritto di libertà religiosa ed il diritto al matrimonio, ma anche su princìpi fondamentali del vivere civile quali la solidarietà. Ma non viene trascurata l'insolita prospettiva dell'influenza della secolarizzazione sul quel diritto canonico che, avendo il suo fondamento nel diritto divino, per natura sua dovrebbe essere immune - ma non lo è - dal contagio secolaristico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia del pensiero economico e fede cristiana"
Editore: Edusc
Autore: Martin Schlag, Andrea Roncella
Pagine: 360
Ean: 9788883338700
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il libro è una raccolta di saggi che analizzano la storia del pensiero economico dal punto di vista della fede cristiana. Si concentra su quelle scuole di pensiero che hanno avuto un maggiore peso nel corso dei secoli, per sottolineare quale sia stato l'eventuale contributo proveniente dalla tradizione cattolica o piuttosto il suo giudizio al riguardo. Il testo ripercorre le tappe fondamentali del pensiero economico a partire dalla Scuola Francescana e Scolastica, attraversa le fasi del mercantilismo e degli economisti classici, fino ad arrivare alle importanti tradizioni sviluppatesi tra il XIX e il XX secolo. Gli ultimi tre scritti presentano alcuni aspetti ritenuti particolarmente rilevanti oggigiorno: la relazione tra economia ed ecologia, quella tra economia e libertà e infine il messaggio di Papa Francesco all'economia. Nei diciassette contributi che costituiscono il volume confluiscono le presentazioni che i vari autori hanno esposto nel corso dei "Seminari di Storia del Pensiero Economico e Fede Cristiana": un ciclo di incontri, svoltisi tra il 2010 e il 2016 presso la Pontificia Università della Santa Croce, organizzati dal Centro di Ricerca Markets, Culture and Ethics.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Meno è di più"
Editore: Terra Santa
Autore: Francesco Antonioli
Pagine: 176
Ean: 9788862407281
Prezzo: € 15.00

Descrizione:«MENO non significa affatto decrescere. Vuol dire arretrare, questo sì: nell'indifferenza, nell'individualismo, nella conflittualità, nella bulimìa del consumismo e della ricchezza. Ma per essere più. Più civili, più realizzati, più umani, più felici. Sì, meno è di più. Occorre creatività, e anche un po' di follia, occorre essere affamati di futuro. E tutto questo, non è forse proprio nelle corde della iniziativa THE ECONOMY OF FRANCESCO?» (Francesco Antonioli). Con l'iniziativa THE ECONOMY OF FRANCESCO, papa Bergoglio ha convocato ad Assisi cinquecento giovani economisti e imprenditori sotto i 35 anni, invitati a scrivere un "patto" per cambiare l'attuale economia e dare un'anima all'economia di domani. Occorre correggere i modelli di crescita incapaci di garantire il rispetto dell'ambiente, l'equità sociale, la dignità dei lavoratori, i diritti delle generazioni future. Questo libro è una provocazione. Ricco di spunti e di originali suggestioni, apre uno sguardo sul significato dei valori e delle spinte ideali per la vita economica. Ma lo fa ritornando all'antico, a due santi carismatici, a due manager ante litteram, inventori di prototipi finanziari e di organizzazione aziendale a cui si ispira la nuova "economia civile", una teoria che è responsabilizzante e parla a tutta la società: alle imprese, ai consumatori, ai decisori pubblici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esistenza e morte"
Editore: Tau Editrice
Autore: Elenio Fancelli
Pagine: 120
Ean: 9788862448505
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Dopo uno sguardo sulla fenomenologia dell'istante mortale e l'elaborazione di una fenomenologia della morte dell'altro in generale, osservata o utilizzata, l'analisi si sofferma sull'esperienza della morte dell'altro che, in quanto amato, è presenza che ci costituisce. La sua morte non è solo perdita di possibilità, ma perdita del "noi", ci coinvolge e trasforma estraniandoci, in quanto si configura come perdita di sé e del mondo. Il nulla del rapporto ci precipita nell'isolamento e nello spaesamento. Prima di passare a considerare successivamente le esperienze anticipatrici e quindi la fenomenologia del "come se", la prefigurazione della propria morte, l'indagine si interrompe perché l'autore si trova inaspettatamente ad esperire nell'intimo quanto si era preteso, con giovane spavalderia, di indagare da fuori. Avvicinandosi al cuore del problema il testo non poteva non farsi silenzio e preparazione a questa unica esperienza veramente nostra, nel bisogno di ricapitolare tutto l'essere sul palmo della mano con l'intento di trovarsi pronti al dono nell'attimo supremo. Che senso avrebbe possedersi senza donarsi?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sradicamento"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Sestov Lev
Pagine: 272
Ean: 9788837233549
Prezzo: € 23.00

Descrizione:In seguito all'uscita dei suoi primi saggi - su Shakespeare, Tolstoj, Dostoevskij, Nietzsche - ?estov «ne ha abbastanza di andare curvo» e decide di pubblicare una raccolta di aforismi rivoluzionaria per il contesto russo, ispirandosi a Umano, troppo umano. Il volume raccoglie impressioni fulminee che teorizzano una corrente di pensiero scevra da dogmatismi - una Apoteosi dello sradicamento appunto - tendente alla ricerca di una visione personale sulla vita e sul sapere, cui si aggiungono Le ultime parole, Filosofia e teoria della conoscenza e Dieci aforismi: lo stacco dal pensiero russo dell'epoca è definitivo. Una voce spezzata che risuona tuttora moderna, indice dello spirito universale di uno scrittore disposto a «ripartire da un atto di distruzione e affrancamento».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettere sull'umanismo"
Editore: Edizioni Segno
Autore: Pilutti Renato
Pagine: 316
Ean: 9788893185165
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Queste Lettere sull'umanismo, prevalentemente tratte dal blog dell'autore "Sul filo di Sofia", sono un contributo alla riflessione che può "esercitare" utilmente un pensiero oggi diventato asfittico. Significativo, in questo senso, è il brano che l'autore sceglie per dare inizio al libro, tratto da Daniel di Martin Buber: "Tutto ciò che questo tempo ci ha dato dovrebbe essere riconquistato autenticamente nel corso di una nuova e inaudita lotta in nome della realtà. Ciò che adesso ha il suo esserci spettrale nella fretta sciagurata, nella dispersione e nella finalità, nell'apparenza dell'essere informati e nella falsa sicurezza - tutto questo deve diventare vita reale, vita vissuta. E questa è la vita dell'immediatezza e del legame fra gli uomini".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I nomi che parlano"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Roberto Radice
Pagine: 240
Ean: 9788837233501
Prezzo: € 22.00

Descrizione:La storia della evoluzione dell'allegoria dal campo letterario, suo luogo di origine, fino alla cultura del II secolo d.C., che vede la convulsa interazione di teologia, religione, filosofia, ritualità e magia. Nel suo sviluppo, l'allegoria filosofica (allegoresi), quasi mai tradendo la missione di collegamento fra mito e logos, si presenta in varie forme: dalla sua fondazione, con lo stoicismo, alla prospettiva storico-razionalista di Aristotele; all'esegesi giudaico-alessandrina di Filone a quella intellettualistica degli gnostici; dalla interpretazione platonica (in realtà successiva a Platone, che bandisce l'allegoria dalla città ideale) alle officine allegoriche del Vecchio e del Nuovo Testamento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antropologia politica"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Marco Cangiotti
Pagine: 192
Ean: 9788828401605
Prezzo: € 16.00

Descrizione:La crisi attuale non può essere ricondotta soltanto alle sue manifestazioni destabilizzazione sociale ed economica, sradicamento identitario e odio diffuso...) ma deve essere riconosciuta come un passaggio epocale, all'interno del quale emerge un problema assai più ampio: la deformazione dell'autocoscienza dell'uomo contemporaneo, vale a dire il problema di come l'umanità stia edificando il proprio mondo. Se la radice del disorientamento è di natura antropologica, con l'allontanamento da Dio del mondo contemporaneo (etsi Deus non daretur), l'alternativa non potrà che essere di ordine teologico e filosofico, con il recupero della prospettiva personalistica, che si richiama al legame storico tra cristianesimo, civiltà razionale e umanistica e democrazia (si Deus daretur).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le leggi naturali dell'ordine sociale"
Editore: D'Ettoris
Autore: Louis de Bonald
Pagine: 216
Ean: 9788893280785
Prezzo: € 17.90

Descrizione:Il saggio di Louis de Bonald è l'esposizione in forma sintetica e abbreviata delle tesi di filosofia politica -- necessità dell'autorità temporale, sua origine divina, parte importante di una rivelazione primitiva che include il linguaggio, critica del pensiero illuministico radicale e della Rivoluzione francese "giacobina" -- che l'autore ha formulato nel più ampio trattato Théorie du pouvoir social, composto pochi anni prima nell'esilio, per rispondere succintamente alle obiezioni suscitate dall'opera prima. È la prima traduzione italiana di un saggio completo di de Bonald e, anche per le dimensioni proibitive delle altre sue opere, ha lo scopo di agevolare il lettore italiano che voglia accostare "in diretta" -- molti in Italia hanno studiato de Bonald, ma mai traducendone l'articolata prosa -- il complesso pensiero di un grande "padre" della scuola contro-rivoluzionaria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Inchiesta sul darwinismo"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Pennetta Enzo
Pagine: 216
Ean: 9788868797348
Prezzo: € 15.50

Descrizione:La rivoluzione scientifica avvenuta nel XVII secolo ha segnato un cambiamento profondo nella storia europea. In Inghilterra, Francis Bacon con La nuova Atlantide propose una scienza al servizio del potere e nel 1660 comparve lo strumento necessario ad attuarla: la Royal Society. Quando nel XIX secolo la teoria economica di Thomas R. Malthus venne fatta propria dall'impero britannico, coloniale e capitalista, Charles Darwin la pose come fondamento della propria teoria sull'origine delle specie trasformando un'ideologia socioeconomica in legge naturale. Da quel momento la teoria darwiniana con le sue implicazioni avrebbe costituito un paradigma indissolubilmente legato alle dinamiche capitaliste e imperialistiche. Oggi il pensiero darwiniano è il collante di una cultura largamente condivisa che costituisce l'humus sul quale il pensiero globalista e neoliberista è potuto crescere, affermarsi ed essere difeso. Una teoria scientifica che per tali motivi è stata "blindata" fin dal principio, impedendo che potesse essere seriamente messa in discussione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Della grammatologia"
Editore: Jaca Book
Autore: Derrida Jacques
Pagine:
Ean: 9788816415829
Prezzo: € 40.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Figure della violenza"
Editore: Castelvecchi
Autore: Marcel Hénaff
Pagine: 59
Ean: 9788832828849
Prezzo: € 8.50

Descrizione:Vendetta significa rispondere a un'offesa, voler ripristinare un onore ferito, un'umiliazione subita. In che modo i giovani del Bataclan o dei bistrot di Parigi hanno offeso coloro che li hanno uccisi? Un saggio illuminante sul terrorismo contemporaneo: la punizione e la giustizia, l'ambivalenza dell'ira, il terrore e la logica della vendetta, l'esigenza di riparazione delle vittime e il riconoscimento, la giustizia vendicatoria e la necessità di un'istanza terza, arbitrale, la mitologia antica e la novità sovversiva del perdono cristiano, Maometto e il diritto occidentale. Nell'immane confronto fra Occidente e Islam il filosofo Marcel Hénaff scandaglia il "terrorismo punitivo" che permea i nostri anni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La filosofia del sogno"
Editore: Castelvecchi
Autore: Ágnes Heller
Pagine: 240
Ean: 9788832825466
Prezzo: € 19.50

Descrizione:È possibile leggere i sogni con le categorie dell'estetica? Questa la novità contenuta in La filosofia del sogno, uno degli ultimi lavori inediti di Ágnes Heller, recentemente scomparsa, pubblicato in lingua italian n anteprima mondiale. Con la nascita della psicanalisi, l'interpretazione dei sogni si è affrancata dal dominio delle pratiche esoteriche per convertirsi in esercizio analitico. Quale sintomo del malessere o benessere di una coscienza privata, tuttavia, le realtà del mondo sognato sono rimaste escluse dalla comprensione scientifica moderna, che da Cartesio in poi ha separato in modo definitivo razionalità e immaginazione, spaccando il pensiero in due. Alla maniera dell'arte, dell'intuizione mistica, della poesia o della scoperta, i sogni - suggerisce l'autrice - dicono verità che si sottraggono al principio di verificazione. Attraverso la lettura di episodi biblici, dei drammi di Shakespeare, dei protocolli dei sogni di artisti e filosofi contemporanei, Ágnes Heller inaugura un nuovo discorso sul sogno e ricongiunge la tradizione religiosa e letteraria con l'odierna fenomenologia, con l'ermeneutica e la filosofia dell'esistenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il pagliaccio e la filosofia"
Editore: Castelvecchi
Autore: Maria Zambrano
Pagine: 44
Ean: 9788832828535
Prezzo: € 7.50

Descrizione:Nel 1953, a pochi mesi dall'uscita nelle sale di Luci della ribalta e dalla controversa espulsione di Chaplin dagli USA, Maria Zambrano pubblica i due scritti raccolti in questo volume: Charlot o dell'istrionismo e Il pagliaccio e la filosofia, due brevi omaggi all'arte del clown che danno luogo a una meditazione filosofica profonda sul riso e sulla potenza metaforica del gesto comico. Figura della terra, della povertà e dell'umiliazione, il pagliaccio è a un tempo presenza sottile, capace di sublimare la gravità e l'inerzia della condizione umana attraverso la leggerezza, la gratuità e l'apparente inconsistenza del gesto. Nella piroetta di Charlot o nell'istantanea del pagliaccio che, inseguendo un nulla inafferrabile, fa apparire come per magia la possibilità delle cose, la pensatrice esiliata riconosce un'immagine della libertà del pensiero e la cifra della vocazione poetica della propria filosofia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sette stadi della filosofia"
Editore: Castelvecchi
Autore: Pascal Chabot
Pagine:
Ean: 9788832827392
Prezzo: € 14.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia della politica"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Rosmini Antonio
Pagine: 720
Ean: 9788828401339
Prezzo: € 35.00

Descrizione:«Qui si rivela l'impronta chiaramente cristiana [...] della concezione rosminiana della persona e della sua principalità. Fatta, secondo il detto biblico, a immagine e somiglianza di Dio, essa non può venir racchiusa integralmente entro la comunità politica: il suo fine, l'appagamento della sua natura ontologica, è oltre. [...] La peculiarità ontologica della persona (la sua partecipazione al divino) e il primato del suo fine, oltrepassante la società civile, ne determinano un diritto che Rosmini chiama "extra sociale", inalienabile e universale perché inerente alla dignità umana e perciò non intaccabile dal "diritto sociale"» (Sergio Cotta).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Privarsi del piacere. Nietzsche e l'ascetismo cristiano"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Bertrand Binoche
Pagine: 72
Ean: 9788810567937
Prezzo: € 8.50

Descrizione:L'artista, il filosofo antico, il prete cristiano e lo scienziato moderno sono tutti favorevoli all'ascetismo. Ma le stesse parole e le stesse pratiche, per esempio la frugalità e la castità, hanno per tutti lo stesso significato? Bentham vede nell'ascetismo un'aberrazione perché non si può desiderare la sofferenza, ma solo il piacere. Schopenhauer lo considera come il solo mezzo per sfuggire alla sofferenza indotta dalla ricerca del piacere. Nietzsche, invece, individua nell'ascetismo un mezzo inaspettato per trovare il piacere nella sofferenza. In Umano, troppo umano (1878) e un decennio dopo, in modo più elaborato e sistematico, nella Genealogia della morale (1887), il filosofo tedesco pretende di pervenire a una valorizzazione post-cristiana dell'afflizione, a una nuova forma di ascesi il cui fine è cancellare in ss stessi, dolorosamente, ogni traccia di ascetismo cristiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il dialogo infinito del pensiero"
Editore: Cittadella
Autore: Veronica Petito
Pagine: 128
Ean: 9788830817272
Prezzo: € 11.90

Descrizione:«Pensare è come riflettere in se stessi, attraverso il cammino delle domande e delle risposte, la voce di un altro. La riflessione ha origine nella parola rivolta ad altri e che altri rivolge a noi». Questo libro, incrociando alcuni percorsi filosofici del '900, ci presenta l'esperienza del pensiero come riappropriazione del discorso interiore e domanda sul senso dell'umano. Imparare a pensare costituisce così un esercizio del bene che supera il «primato della conoscenza».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Salvo il nome"
Editore: Jaca Book
Autore: Derrida Jacques
Pagine:
Ean: 9788816415805
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU