Libreria cattolica

Libri - Filosofia



Titolo: "Estetica medievale"
Editore: Jaca Book
Autore: Eiximenis Francesc
Pagine:
Ean: 9788816415508
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il grande cronista del medioevo catalano ci consegna una raffigurazione in tre quadri degli aspetti di costume legati alla convivenza pubblica, in quello che è il suo luogo per antonomasia, cioè la città. Estetica dell’eros, vale a dire trattazione ironico-contemplativa dei problemi legati alla sessualità, ma anche della femminilita, a cavallo tra sacro profano, tra richiami al peccato originale e al suo opposto Maria, protagonista in tanta pittura e poesia trovadorica. Eiximenis fu teorizzatore della convitante e convitata civiltà della mensa, luogo di conversazione e rafforzamento spirituale, secondo i criteri che saranno quelli di Kant e della sua concezione del gusto come senso comune, ispirata al primato della rappresentatività sulla funzionalità. Il terzo e ultimo movimento di questo inventario dei costumi è consacrato alla città come luogo di virtù e sapienza, luogo di ordinamento di bisogni, desideri e di educazione reciproca secondo il principio della mimesi, ma anche come città bella, gradevole, fatta per consolare e rallegrare gli uomini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nessun Dio è mai sceso quaggiù"
Editore: Carocci
Autore: Marco Zambon
Pagine: 552
Ean: 9788843095858
Prezzo: € 46.00

Descrizione:L'espansione del cristianesimo nell'Impero romano, tra II e VI secolo, è stata accompagnata da un processo multiforme di selezione, interpretazione e appropriazione del patrimonio culturale greco-latino da parte di coloro che si erano convertiti alla nuova religione o erano nati in essa. Tale processo ha provocato la reazione, spesso diffidente o ostile, delle persone comuni, delle autorità e degli intellettuali. Il libro si occupa delle ragioni per le quali, nel corso dell'età imperiale, un buon numero di filosofi di tradizione platonica ha preso posizione contro i cristiani e composto anche scritti destinati a confutarne la dottrina. Contro la pretesa dei cristiani di essere anch'essi filosofi, anzi, gli unici, i platonici loro avversari obiettavano che il cristianesimo è per sua natura una dottrina non filosofica, sia perché fondato sulla fede (quindi irrazionale), sia perché i suoi contenuti sono contraddittori e, in ciò che hanno di vero, non fanno che copiare insegnamenti provenienti da tradizioni più antiche e autorevoli, mentre, in ciò che hanno di originale, sono del tutto falsi e insensati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' inattingibile. Verso una filosofia della religione"
Editore: Jaca Book
Autore: Frank Semen L.
Pagine:
Ean: 9788816415454
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Per Frank la filosofia è per sua essenza testimonianza ed espressione dell’esperienza, in ultima istanza incontro con Dio, realtà inattingibile. Dalla gnoseologia, alla teologia naturale, dalla critica della teoria marxiana all’etica sociale della sobornost, Frank, uno dei maggiori, se non il più grande, dei filosofi spiritualisti russi, dipana nelle pagine del suo capolavoro una concezione globale dell’essere e un sistema filosofico che aspira ad armonizzare le esigenze più profonde e apparentemente contrastanti di ragione e cuore, fede e intelletto. Alla base del pensiero di Frank, seguace di Solov’ev e ispirato da Plotino e Cusano, è il concetto di filosofia perenne, che precede la suddivisione tra pratico ed etico. “Per mezzo dell’inattingibile attingiamo l’inattingibile”: secondo la tradizione, la filosofia russa non cerca una verità spassionata, ma una verità che migliori il mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La coscienza morale"
Editore: Il Mulino
Autore: Massimo Reichlin
Pagine: 206
Ean: 9788815284624
Prezzo: € 18.00

Descrizione:A partire da una breve analisi dei modi in cui la nozione di coscienza morale è utilizzata e dei significati che assume nel linguaggio ordinario, il volume propone una disamina storica dell'ascesa e del declino di questo costrutto nella filosofia e nella teologia occidentali. Nelle conclusioni si forniscono indicazioni sul possibile ruolo della coscienza nella teoria morale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oltre Harvard"
Editore: Gribaudi
Autore: McCormack Mark H.
Pagine: 298
Ean: 9788863663075
Prezzo: € 19.00

Descrizione:McCormack ha fondato l'IMC (International Management Group) con una stretta di mano. È stata la sua prima società di grande successo ed è diventata una compagnia multimilionaria a livello mondiale che ricopre le più varie sfere del business e del marketing. In "Oltre Harvard" potremo scoprire l'impronta che McCormack ha lasciato su chi lo ha seguito e ha dimostrato il proprio successo nel mondo del business, dei media e dello sport.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esercizi di pensiero"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Fiore F., Morrone G.
Pagine: 192
Ean: 9788828400691
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Questo libro nasce da due convinzioni e da un bisogno. La prima convinzione è che la filosofia a scuola sia non solo un sapere disciplinare, ma anche un'attività, un esercizio. Un "esercizio spirituale". La seconda che il filosofo sia un artigiano, colui che, con competenza e maestria, produce alcuni oggetti: domande, problemi, concetti, risposte, negoziazioni. Il bisogno è quello di affrontare l'insegnamento e l'apprendimento della filosofia a scuola dotandosi di strumenti che permettano, al docente e al discente, di imparare a "fare filosofia" per meglio "conoscere la filosofia". Occorre entrare nella "bottega" del filosofo per provare a impararne il mestiere. Lo strumento adottato per seguire le convinzioni e provare a soddisfare il bisogno è quello degli Episodi di Apprendimento Situato (EAS), che non rappresenta solo un metodo, ma una filosofia della didattica basata su una nuova idea di scuola. Si parte dalle competenze filosofiche da allenare e sviluppare: concettualizzare, problematizzare, argomentare e negoziare, per presentare poi alcuni EAS "al microscopio" e un'ipotetica "cassetta degli attrezzi" (esperimenti mentali, esempi e controesempi, concetti, distinzioni, azioni filosofiche).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Franco Volpi"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Gurisatti Giovanni, Gnoli Antonio
Pagine: 304
Ean: 9788837233051
Prezzo: € 25.00

Descrizione:In tre grandi aree filosofiche Franco Volpi (1952-2009) ha fornito contributi decisivi: è stato uno dei maggiori esperti internazionali, analista competente, filologo implacabile e traduttore raffinato dell'opera di Martin Heidegger. In secondo luogo, ha affrontato il tema della crisi della modernità e della "riabilitazione" ermeneutica della "filosofia pratica", contribuendo alla definizione di questa nozione di matrice aristotelica. Infine, è da ricordare la frequentazione assidua della storia della filosofia con studi che affrontano, tra gli altri, Kant, Schopenhauer, Nietzsche, Brentano, Husserl, Scheler, Guardini, Löwith, Cassirer, Schmitt, Jünger, e poi Gadamer, Rombach, Ricoeur, Habermas, Gómez Dávila. Una costellazione di ricerche - come mostrano i saggi qui raccolti, di amici e colleghi - caratterizzate da un pudore del pensiero, da una sua "responsabile prudenza" che appare lo stile filosofico ed esistenziale di Franco Volpi. Scritti di: Giovanni Gurisatti, Antonio Gnoli, Stefano Poggi, Enrico Berti, Wolfgang Welsch, Jean Grondin, Remo Bodei, Umberto Curi, Giuliano Campioni, Gaetano Rametta, Alejandro G. Vigo, Antonio Da Re, Jesús Adrián Escudero, Gian Franco Frigo, Luca Illetterati, Félix Duque.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Libertà"
Editore: Istituto Enciclopedia Treccani
Autore: Salvatore Veca
Pagine: 118
Ean: 9788812007509
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Cosa significa la parola "libertà"? Cosa chiediamo davvero quando pretendiamo più libertà? Salvatore Veca definisce i contorni di un termine così quotidiano da apparire oggi quasi svuotato di senso, e restituisce al lettore una preziosa mappa di viaggio tra le teorie che attorno a questo concetto hanno dato forma a politiche e visioni sociali. John Stuart Mill, Isaiah Berlin, Norberto Bobbio, John Rawls; e ancora la differenza tra libertà negativa e libertà positiva, e il rapporto di priorità tra uguaglianza e libertà. Salvatore Veca firma un saggio filosofico rapido e chiaro, che offre gli strumenti e le coordinate necessarie per una comprensione piena del significato di uno dei temi più urgenti del dibattito politico e sociale contemporaneo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il vincolo del reale"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Trupiano Antonio, Vitale A. M.
Pagine: 272
Ean: 9788861248038
Prezzo: € 24.00

Descrizione:L'uomo è "animale di realtà", è vincolato al reale prima ancora che ne assuma consapevolezza. La realtà ci interpella, nessuno può sottrarsi alle sue sfide e alle sue domande. Riconoscere il vincolo del reale non è solo questione di intelligenza ma ancor prima è appello all'onestà e alla responsabilità personale. Su questi temi l'Istituto di Filosofia della Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale - Sezione San Luigi ha promosso una ricerca a partire dall'esplorazione dei testi di Xavier Zubiri e facendo memoria della strage avvenuta trent'anni fa all'Università Centroamericana di El Salvador, dove un gruppo di professori gesuiti - variamente sollecitati dal pensiero di Zubiri - erano impegnati nella formazione a servizio dei più deboli. Il realismo che emerge dai contributi qui raccolti intende contestare non solo il realismo ingenuo ma anche qualsiasi richiamo alla realtà che sia miope, falsamente prudente, complice della mancanza di speranza. Il tema è affrontato da molteplici prospettive e approcci disciplinari, secondo i criteri proposti da Veritatis gaudium. Metafisica, epistemologia, filosofia della religione, etica, teologia, fisica e biologia si confrontano sull'apertura del reale e sulla forza di interpellanza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La modernità e il fine della storia"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Tomasoni Francesco
Pagine: 272
Ean: 9788837233006
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Nell'età moderna la persistenza dell'ebraismo nel cuore della cristianità ha posto molteplici interrogativi. Dall'illuminismo alla frattura rivoluzionaria del 1848 un vivace dibattito scoppiò in Germania per la spinta degli ebrei all'emancipazione e all'assimilazione, rappresentata emblematicamente da Moses Mendelssohn. Vi furono coinvolti importanti scrittori e filosofi da Jacobi a Hamann, da Kant a Fichte, da Hegel a Fries, da Schelling a Strauss, da Bauer a Marx, da Feuerbach a Moses Hess. Non solo la concezione del cristianesimo e della civiltà occidentale, ma anche il concetto di ragione e di storia furono chiamati in causa sollecitando una riflessione talvolta molto incisiva. L'ebraismo s'è così rivelato una figura della modernità capace di illuminare, sotto una diversa angolatura, la mentalità e la filosofia contemporanea nella sua proiezione verso il futuro. La parabola qui descritta - dall'apertura fiduciosa dell'illuminismo berlinese alla reazione delusa e problematica di Moses Hess - aiuta a comprendere il formarsi dell'antisemitismo e di questioni che investiranno il Novecento, tuttora di attualità anche per la teologia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rationality of the Christian Faith in Richard Swinburne"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: Johnson Uchenna Ozioko
Pagine: 224
Ean: 9788840190297
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Richard Swinburne is without doubt one of the most powerful forces to reckon with in contemporary Philosophy of Religion. Whenever his name is mentioned, what immediately comes to mind is his declared philosophical project of rigorously defending the rationality of the Christian faith. This work attempts to streamline Swinburne's thought on the reasonableness of the Christian faith and to illuminate a good understanding of his arguments in its favour. Moreover, summoning his claims to the tribunal of reason, it considers the plausibility of his arguments to see whether Swinburne has really achieved for the Christian faith the type of rational demonstration he envisaged.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Che cos'è la verità?"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Fabrice Hadjadj , Fabrice Midal
Pagine: 96
Ean: 9788833531847
Prezzo: € 12.50

Descrizione:«Che cos'è la verità?» è la domanda che Ponzio Pilato fece a Gesù e che oggi viene rivolta, nell'ambito di una disputatio tenutasi nella cattedrale di Rouen, a due filosofi francesi contemporanei, ben noti anche al pubblico italiano: Fabrice Hadjadj e Fabrice Midal. Partendo da punti di vista radicalmente diversi, entrambi propongono al lettore interessanti spunti di riflessione su una questione che ha attraversato la storia della filosofia, della religione, della letteratura e dell'arte, e che ciascuno è costretto ad affrontare nel corso della vita. Per Midal la ricerca della verità si inscrive nell'ambito del buddhismo, verso cui il filosofo, di origine ebraica, ha da tempo rivolto il suo interesse (ritrovandone echi suggestivi anche in Rilke e in Monet). Per Hadjadj - pure di origine ebraica, ma convertito al cristianesimo - la ricerca della verità si realizza soprattutto nell'incontro con l'Altro, colto nella sua irriducibile diversità e concretezza, di cui la persona di Cristo è l'espressione folgorante e assoluta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Toccare, Jean-Luc Nancy"
Editore: Marietti
Autore: Jacques Derrida
Pagine: 408
Ean: 9788821112102
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Testimonianza di una nobile e sincera amicizia, il libro è il generoso omaggio di un grande filosofo a un filosofo più giovane che da principio ne ha seguito le tracce per poi imporsi con un'opera originale. Derrida offre una lettura del pensiero di Nancy sotto un particolare angolazione, la questione del «tatto» in tutti i significati che la parola ha assunto nella cultura occidentale, da quello erotico a quello religioso. Il testo è accompagnato dai lavori di Simon Hantaï.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le idee contano"
Editore: Claudiana
Autore: Angelo Cassano
Pagine:
Ean: 9788868982140
Prezzo: € 16.50

Descrizione:In questo saggio di etica politica che attinge a filosofia e teologia, a psicologia e letteratura, Angelo Cassano riflette su quei valori fondanti della cultura democratica – cura, gentilezza, libertà, pluralismo – che sono la bussola della vita sociale, politica ed economica e che ci consentono di relazionarci con l’altro da noi creando legami di fiducia, rispetto e solidarietà per una società e un futuro di speranza, non di paura.«Questo libro vuole essere a un tempo un viaggio nel cuore dell’essenzialità e una parola di speranza. Solo i valori fondanti della cultura democratica – cura, gentilezza, libertà, pluralismo, educazione – hanno la forza di illuminare il nostro cammino di singoli e di comunità, contrastando le paure e ricucendo le ferite del nostro tempo. Ci dicono chi siamo e dove andiamo: nella vita privata e in quella pubblica, la visione di noi stessi e del mondo, insieme ai nostri comportamenti, svelano se il nostro approccio relazionale è di natura democratica o totalitaria. Solo dove prevalgono valori di cura, e non di indifferenza, di servizio, e non di potere, di con-cittadinanza, e non di esclusione, è possibile costruire una società aperta, responsabile e ospitale».Angelo Cassano

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Religione e secolarizzazione"
Editore: Cittadella
Autore: Giovanni Cucci
Pagine: 260
Ean: 9788830816930
Prezzo: € 16.89

Descrizione:Il desolante panorama offerto dal crescente numero di edifici sacri abbandonati o destinati agli usi più inconsueti richiama l'attualità della profezia di Nietzsche circa la morte di Dio. Uno sguardo più attento mostra tuttavia come le tematiche religiose (il sacro, il senso della vita e della morte) non scompaiano ma piuttosto si diffondano in maniera capillare e diversificata. Il libro indaga tale andamento mostrando possibili conseguenze a livello sociale, culturale e spirituale. Le nostre società "laiche" sembrano incapaci di affrontare la gran parte delle problematiche odierne: migrazioni, crollo demografico, sfaldamento del tessuto sociale, crisi delle istituzioni e della politica, aumento della solitudine e del male di vivere. Tutto ciò rende improrogabile la ripresa del dialogo tra secolarità e religione. La posta in gioco è la sopravvivenza della nostra civiltà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Thoreau. Una vita disobbediente"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Maximilien Le Roy , A. Dan
Pagine: 88
Ean: 9788833531496
Prezzo: € 21.00

Descrizione:Con la raffinatezza dei disegni e la forza evocativa delle immagini, questo graphic novel ricostruisce gli episodi più significativi della biografia di Thoreau, riservando un'attenzione particolare al suo impegno in prima persona per l'abolizione della schiavitù e in generale alle sue battaglie civili, che fanno di lui un modello sempre attuale di coscienza critica e disobbedienza. Ancora oggi, infatti, come nota uno degli autori, «Thoreau conserva, intatta, tutta la sua carica sovversiva. Contro la mercificazione sempre più accelerata delle società e degli uomini che le costituiscono, contro un produttivismo e una crescita sfrenati, contro il regno di un'oligarchia sulla scena democratica, contro lo strapotere del capitale e della finanza sull'indipendenza e la sovranità dei popoli, contro le espansioni imperialistiche rinnovate nella più totale impunità, l'opera di Thoreau ha sempre qualcosa da fare» (M. Le Roy).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gestione delle vendite"
Editore: Gribaudi
Autore: Tracy Brian
Pagine: 176
Ean: 9788863663068
Prezzo: € 7.20

Descrizione:L'esperto di vendite famoso in tutto il mondo Brian Tracy - autore di bestseller come La psicologia della vendita (Gribaudi), Non fare lo struzzo! (Sperling & Kupfer), Bacia quel ranocchio! (Gribaudi) e Gestione del tempo (Gribaudi) - da anni analizza ciò che distingue i direttori delle vendite più abili da tutti gli altri. In questo piccolo e unico manuale condensa tutte le loro semplici ma potenti strategie. Continuando la serie della Biblioteca del Successo - dopo Motivazione, Negoziare, Delegare & Coordinare, Marketing, Gestione del tempo, Leadership, Vendere con successo, Successo personale, Strategia di business e Organizzare meeting efficaci - ecco come: selezionare e reclutare abili venditori facendoli partire con il piede giusto, determinare un piano delle vendite, motivare le persone con gli incentivi giusti, dimostrare rispetto e apprezzamento, fare brainstorming sulle soluzioni di vendita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Signoria e servitù nella Fenomenologia dello spirito"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Georg Wilhelm Friedric Hegel
Pagine: 224
Ean: 9788837232801
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Nella Fenomenologia dello spirito Hegel dedica alla dialettica servo-signore nell'autocoscienza alcune delle sue pagine più discusse tra Otto e Novecento, da Marx a Kojève, da Sartre a Lacan. Questa nuova traduzione, puntualmente commentata da Adriano Tassi, è seguita da un ampio saggio che mette in risalto la figura della Signoria e servitù nel contesto dell'evoluzione del pensiero e del sistema hegeliani, mostrandone la ricca problematicità: una costellazione di significati che richiede una lettura distaccata dagli schemi interpretativi e attenta alle implicazioni esistenziali ed etiche che interrogano, anche oggi, le nostre vite.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Logos, Pathos, Kairos. Tomo 1"
Editore: Lateran University Press
Autore: Gaspare Mura
Pagine: 570
Ean: 9788846512512
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Quello di Mura è itinerario di carattere storico-filosofico, teoretico-speculativo e pratico-riflessivo [...]. Un vasto movimento di ricerca e riflessione -- sovente su piani paralleli (come già si evince nei primi volumi di questi Scripta Hermeneutica), sovente per percorsi intrecciati [...], secondo un incedere lineare e progressivo, per scansione "storica" o dell'argomentazione, oppure a spirale [...]. Quella di Mura è filosofia che ha fundamentum nel discorso ermeneutico della verità, nella proposta di una "filosofia ermeneutica veritativa" quale specifica prospettiva metodologica ed epistemologica -- contrapposta alla vaghezza delle proposte di semiosi soggettiva, relativa, multivoca o infinita -- e quale filosofia di "sostanza" ontologica contrapposta a ogni deriva nichilistica, relativistica e debole [...]. Si tratta di una ermeneutica autenticamente filosofica, sia perché versata nel lavoro di interpretazione dei discorsi espressi nel linguaggio [...]; sia ancora perché un esercizio autenticamente interpretativo richiede l'attitudine al riconoscimento dell'autonomia del testo, della (inevitabile) parzialità del punto di vista soggettivo, del valore di un'etica della ragione, della comunicazione e del riconoscimento posta al di sopra di motivi ideologici o strumentali; sia infine perché la validità di un punto di vista su contenuti e comportamenti pratici si lega non solo alla forza epistemica dell'argomento o alla coerenza del procedimento ma anche all'ideale [...] di una comunità illimitata della comunicazione."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Con ispirazione cristiana nella realtà sociale"
Editore: Studium
Autore: Maria Eletta Martini
Pagine: 336
Ean: 9788838247057
Prezzo: € 29.50

Descrizione:I mutamenti sociali ed ecclesiali della seconda metà del Novecento, e poco oltre, visti con gli occhi di Maria Eletta Martini, un'esponente di spicco del cattolicesimo democratico italiano, che abbracciò le tesi di Aldo Moro. In questa raccolta di tutti gli articoli della Martini pubblicati dal 1946 al 2006 sulla rivista cattolica lucchese «Regnum Christi», vari i temi: la Chiesa prima e dopo il Concilio Ecumenico Vaticano II, con attenzione al ruolo dei laici. Le lotte su divorzio e aborto, il Diritto di Famiglia, la bioetica, il volontariato, le vicende internazionali, la pace. Nel volume anche l'intervento del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in ricordo della Martini, tenuto a Lucca il 3 marzo 2017.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La penultima bontà"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Josep M. Esquirol
Pagine: 172
Ean: 9788834337813
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Penultima bontà: perché quell'aggettivo? Perché 'penultima'? Domanda legittima, persino sconta­ta, di fronte al titolo di questo libro del filosofo catalano Esquirol, la cui risposta si snoda lungo pagine di parole semplici e dense insieme, calde e profondamente vere, scritte con finezza di tessi­tura letteraria e originalità di pensiero. Abbiamo davvero bisogno di uscire da quell'oriz­zonte di senso che ingabbia la vita umana tra un inizio perfetto e perduto e una fine ineluttabile e definitiva, perché quello che avvertiamo, con la certezza di un'esperienza che ci percorre conti­nuamente dalla pelle al cuore mentre viviamo qui e ora, è che il mistero della vita non risiede in un paradiso impossibile da cui siamo stati cacciati né nell'ultimità della morte, ma nella penultimità, appunto, della vita che vive e si sente vivere. Questa, ci dice qui Esquirol dialogando con il li­bro della Genesi, con Platone, con san Francesco e Zarathustra/Nietzsche, con Heidegger, Simone Weil e tante altre voci del pensiero filosofico, è la caratteristica propria dell'umano: sentirsi vi­vere, essere coscienti di un'esperienza vitale che non si fa rinchiudere, ma vibra e pensa e ama scoprendosi imperfetta, spesso ferita, mai com­piuta e sempre penultima, eppure proprio per questo capace di riconoscere la stessa condizio­ne negli altri e di creare comunità. Una comu­nità fraterna che vive ai 'margini', per usare la bella espressione con cui Esquirol indica il quo­tidiano, fatto di crepe, di deserto, di fatica, ma anche di prossimità, di resistenza, e soprattutto di cura e di gratitudine.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Monoteismo plurale"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Luigi Azzariti Fumaroli
Pagine: 104
Ean: 9788861247727
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Movendo dalla riflessione teo-logica di Schelling nel suo riconoscere, attraverso le peculiari risorse offerte dal giudizio infinito, Dioin una indeterminazione ontologica che rende il concetto stesso, predicativamente declinato, del tutto "inerte" a cospetto di Dio, questo studio si propone di esaminare la funzione che, in tale orizzonte di pensiero, è svolta dalla Chiesa nel suo sviluppo storico e spirituale. L'"ecumenismo spirituale", al quale la Chiesa futura dovrebbe, per Schelling, ispirarsi poggerebbe infatti su una "pluralità" monoteistica consonante con la vocazione più autentica di una ecclesia che intenda dare espressione alla pura potentia existendidi Dio. Qui - si legge in un'ispirata pagina di Schelling - «come in un germe infinitamente fecondo, dorme in quell'unità eterna con l'abbondanza delle sue figure, la ricchezza della vita e la pienezza dei suoi sviluppi, temporalmente senza fine, ma qui assolutamente presenti, e passato e futuro, entrambi senza fine per il finito, qui giacciono insieme, indivisi, sotto una coltre comune».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Etiche della responsabilità"
Editore: Cittadella
Autore: Giannino Piana
Pagine: 204
Ean: 9788830816893
Prezzo: € 15.90

Descrizione:Il volume presenta il pensiero di alcuni filosofi morali, che, nella elaborazione del loro pensiero, fanno riferimento a un orizzonte religioso di interpretazione della vita. La scelta dei cinque autori proposti è motivata dalla loro comune adesione al modello di una "etica della responsabilità". Le diverse declinazioni di tale categoria consente di avere a disposizione uno spettro assai ampio di indicazioni per lo sviluppo della teologia morale oggi. Il contributo di ciascuno degli autori riveste una grande importanza, non solo per dare una robusta fondazione teoretica alla riflessione teologico-morale, ma anche per mediare la proposta cristiana in categorie capaci di interpretare le istanze della cultura odierna e di rispondere alle domande che emergono dagli sviluppi del progresso scientifico tecnologico nei vari campi della vita personale e sociale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tre scritti sul nichilismo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Paul Jean
Pagine: 112
Ean: 9788837232962
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Di Jean Paul - pseudonimo di Johann Paul Friedrich Richter (1763-1825), tra i protagonisti della stagione romantica in Germania - sono qui tradotti la Lamentazione di Sheakespeare morto ... in cui si proclama che non vi è Dio alcuno, il Discorso del Cristo morto ..., Il sogno nel sogno, testi la cui eco tra '800 e '900 è stata enorme, sia in campo letterario che filosofico e teologico. In essi era contenuta la prima angosciante testimonianza - Dio è morto ed assente - che annuncia il nichilismo come anima profonda della modernità. Rileggere oggi questi testi aiuta non solo a capire la situazione spirituale del nostro tempo, ma anche a scoprire che in quel primo annuncio v'erano i bagliori di una nuova esperienza religiosa. Adriano Fabris ricostruisce il contesto in cui apparvero questi scritti, illustrandone le caratteristiche filosofiche e letterarie.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ermeneutica e positività del diritto"
Editore: Carocci
Autore: Canale, Elena Pariotti
Pagine: 144
Ean: 9788843094639
Prezzo: € 16.00

Descrizione:L’ermeneutica giuridica muove da una specifica concezione della positività del diritto per divenire luogo di elaborazione di teorie, approcci e visioni delle relazioni che il diritto intrattiene con la società, il potere, l’autorità. In questo volume, attraversando i temi del rapporto del giurista con le fonti, la dialettica fra libertà e vincoli nell'attività interpretativa, le implicazioni di queste tesi per la visione dell’autorità e del potere, studiosi di storia del diritto, di diritto privato, di filosofia del diritto e di filosofia politica riflettono su alcuni aspetti salienti della teoria del diritto elaborata da Giuseppe Zaccaria, a cui si deve la diffusione in Italia e l’approfondimento dell’ermeneutica giuridica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU