Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Filosofia



Titolo: "La società punitiva. Corso al Collège de France (1972-1973)"
Editore: Feltrinelli
Autore: Foucault Michel
Pagine: 371
Ean: 9788807891809
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Supplizi capitali, deportazioni spietate, ovattati isolamenti. In questo corso, uno dei più importanti del suo insegnamento al Collège de France, Michel Foucault si interroga sul significato delle punizioni che l'Europa, nel corso dei secoli, ha predisposto per chi trasgrediva la legge e incorreva nelle sue sanzioni. Per la prima volta possiamo toccare con mano la documentazione da cui Foucault ricaverà le sue celebri analisi sul potere sovrano, sul potere disciplinare e sul paradigma biopolitico. Ed ecco che il patibolo, le prigioni, i lavori forzati, le torture più feroci, l'isolamento più silenzioso diventano lo specchio di ciò che l'Europa è stata ed è diventata nel corso dei secoli. C'è stato il tempo della punizione spettacolare e granguignolesca e quello della pena silenziosa e sottratta agli sguardi, il tempo del potere che inscena la sua magnificenza e quello del potere che si nasconde, il tempo del potere che dà la morte e quello del potere che amministra minuziosamente la vita dei cittadini. In questo specchio straniante vediamo prendere forma decisioni epocali circa i rapporti tra soggetto e potere, legalità e illegalità, ordine e disordine. Sullo sfondo di queste pagine, un'ipotesi finora meno evidente nell'itinerario foucaultiano: che la guerra civile non costituisca affatto una condizione eccezionale per le nostre società, ma sia lo stato normale, la materia sottostante, la stoffa eterna di cui è fatto il potere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ontologia della materia. Giordano Bruno tra Otto e Novecento"
Editore: Storia e Letteratura
Autore: Oliva Luca
Pagine: LII-240
Ean: 9788884982674
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Per mezzo di un'analisi dettagliata e coerente che ad oggi manca, "L'ontologia della materia" ricostruisce le più significative interpretazioni della filosofia di Giordano Bruno (in particolare del De la causa, principio et uno) nella contemporaneità. Abbracciando un periodo di circa due secoli, a partire dal Bruno di Schelling del 1802, attraverso il positivismo italiano e Dilthey, l'autore traccia il percorso bruniano che sfocia ai giorni nostri in una molteplicità di campi, dalla cosmologia alla logica, dalla storia alla semiotica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non esiste un amore perfetto. Una definizione filosofica"
Editore: Ponte alle Grazie
Autore: Wolff Francis
Pagine: 90
Ean: 9788833311234
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Qual è la natura dell'amore romantico? È possibile definirlo? E definirlo può aiutare a capirlo, a migliorarlo? Per Francis Wolff la risposta a queste domande è sì. È il compito che Wolff si pone in questo libro: se non - per fortuna - di domare l'amore, di aiutarci però a capire la sua natura profonda. Essa si compone di tre ingredienti conflittuali; ma proprio per questo suo carattere contraddittorio, ci mostra Wolff, l'amore è per tutti noi così sfuggente, così straziante, così appagante, così mutevole. Un breve trattato filosofico che rischiara la nostra esperienza quotidiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le ragioni del pensiero. Filosofi italiani del '900"
Editore: Mimesis
Autore: Quaranta Mario
Pagine: 276
Ean: 9788857552811
Prezzo: € 24.00

Descrizione:L'attuale situazione dell'Italia è radicalmente diversa da quella del Novecento, in cui hanno operato i dieci filosofi italiani considerati in questo lavoro. La globalizzazione costituisce la nuova condizione in cui si colloca la società e la cultura del nostro Paese, in un processo di rapido sviluppo, tale da avere suggerito al sociologo Zygmunt Bauman la felice immagine di società liquida, ossia aperta, incerta. Di fronte a questo preciso contesto, l'Autore ha scelto di compiere allora l'analisi di un problema, di un argomento o, spesso, anche di un'opera che ha avuto un particolare rilievo nel pensiero dei filosofi qui considerati, affrontando questioni che non sono estranee alle odierne discussioni filosofi che. Questo, per esempio, è il caso di Mario Manlio Rossi, che, nel momento in cui il protestantesimo aveva una significativa presenza e una rivista come Conscientia, si pose il problema del rapporto tra teologia e filosofia, nonché quello della presenza del pensiero di Lutero in scrittori e pensatori italiani e dell'Europa. Oggi anche papa Francesco ha riconosciuto una certa attualità a Lutero, aprendo una discussione all'interno del cattolicesimo. Oppure si rileva l'importanza del contributo del filosofo cattolico Marino Gentile che ha svolto un riesame della cultura cattolica discutendo - sollecitato direttamente da G. B. Montini (futuro Papa Paolo VI) - il rapporto fra cattolicesimo e modernità, ovvero una "costante" della cultura cattolica. Un originale contributo sulla guerra ha infine fornito il filosofo positivista Erminio Troilo, il quale ha individuato le ragioni della Prima guerra mondiale nella cultura filosofica, mostrando come il pensiero di Fichte e di Hegel l'abbiano preparata, facendola accettare alla classe dirigente tedesca. Di fronte alle guerre che accadono oggi, in cui anche l'Italia è stata variamente coinvolta, il problema della legittimità o della necessità della guerra continua infatti a essere un argomento dibattuto, sia pur con opposte opzioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nietzsche"
Editore: Oaks Editrice
Autore: Halévy Daniel
Pagine: 562
Ean: 9788894807486
Prezzo: € 20.00

Descrizione:La biografia del più grande filosofo moderno, scritta con accurata passione e metodo scientifico, che offre un affresco vivo di «una delle avventure più singolari ed eroiche che siano mai state tentate nell'universo dello spirito».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' amore che salva. Il senso della cura come vocazione filosofica"
Editore: Mursia (Gruppo Editoriale)
Autore:
Pagine: 208
Ean: 9788842558170
Prezzo: € 16.00

Descrizione:«Filosofia è la Vita che interroga sé stessa. Nell'apertura originaria del nostro domandare incontriamo il richiamo dell'amore e della salvezza». Amore e salvezza sono parole cariche di storia e di vita, purtroppo estromesse dal dibattito filosofico contemporaneo. Questo volume riunisce filosofi, formatori e analisti biografici a orientamento filosofico che da anni s'interessano alle pratiche di trasformazione del sé e della società. Secondo prospettive diverse e integrate, i vari autori s'interrogano su ciò che amore e salvezza hanno ancora da insegnare all'uomo contemporaneo. Una ricognizione a più voci che si spinge fino ai territori di confine abitati dalle psicologie del profondo, dalla spiritualità laica e dalla filosofia come modo di vivere. Il lettore segue il filo della «cura», fino all'originaria vocazione del pensiero: quella di celebrare l'Intero dell'esperienza umana promuovendo un'etica del bene comune. Amore e salvezza sono concetti da ripensare integralmente in questa luce. Con saggi di Massimo Diana, Romano Màdera, Moreno Montanari, Fabiola Falappa, Silvano Tagliagambe.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia dell'odorato"
Editore: ETS
Autore: Jacquet Chantal
Pagine: 303
Ean: 9788846749970
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Scoprire la nobiltà dell'odorato e apprendere a essere un filosofo naso: questo è lo scopo del presente libro, che conferisce pieno diritto di cittadinanza a un senso negletto nella tradizione filosofica. L'iniziativa di riabilitare la sensibilità olfattiva chiama in causa i pregiudizi sull'odorato e si alimenta della scoperta antropologica del ruolo decisivo degli odori nella costituzione della memoria e dell'affettività così come nella costruzione dell'identità e dell'alterità. Tale ricerca mira dunque a elaborare un'estetica olfattiva che fa leva sulle espressioni artistiche degli odori in letteratura, pittura e musica e sui tentativi di creazione di profumi nella tradizione giapponese e nell'arte contemporanea. Infine, questo libro dimostra che l'estetica olfattiva ispira da molto tempo la speculazione filosofica offrendo modelli di pensiero - da Eradito a Nietzsche, passando per Empedocle, Lucrezio, Condillac - capaci di esprimere l'idea nell'odore e di apprendere in maniera sottile una realtà invisibile e volatile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La passeggiata al tramonto. Vita e scritti di Immanuel Kant"
Editore: Bibliotheka Edizioni
Autore: Ratto Pietro
Pagine: 197
Ean: 9788869344671
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il pensiero e le opere di Immanuel Kant in un saggio capace di analizzare la sua profonda, coerente ed edificante filosofia. Un saggio sulla figura e sul pensiero di Immanuel Kant. Una monografia che vanta anche elementi di novità - soprattutto per gli aspetti biografici relativi al grande filosofo - in grado di risultare interessante ai neofiti ma anche a chi studia o lavora nel settore. Un'opera in cui, per la prima volta, gli scritti di Kant vengono illustrati parallelamente al racconto delle vicende della sua vita privata, così da rendere più avvincente e coerente l'intero lavoro e da evidenziare lo stretto legame tra il vissuto quotidiano del grande professore di Königsberg e le sue imponenti opere filosofiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Prodromo di un'opera da imprimersi sopra la vita degli animali. La vita laterale"
Editore: Lampi di Stampa
Autore: Buongiorno Erasmo
Pagine: 186
Ean: 9788848820714
Prezzo: € 16.50

Descrizione:«Siccome l'editore è autarchico, risparmierà anche sulla fascetta-blurb (advertising paper book band with blurb on it) perciò la promozione col voto minimo per la sufficienza me la scrivo da solo. Si parlerà del Duende che è tra noi, ben nascosto, forse è il dáim?n l'angelo custode di Socrate, potenza divina, santo spirito o forse è un dispettoso Scazzamurrieddhru ionico-salentino o forse è uno dei benevoli Lari dei tempi antichi ma certamente il Duende è capace di tenere a mente tutte le particelle che compongono l'universo mondo e tutte le forze che le agitano e così, facendo andare avanti o indietro il complicatissimo ingranaggio della natura come un gigantesco orologio, ha davanti agli occhi passato e futuro e se non è Dio, poco ci manca con buona pace del signor de Laplace.» (Erasmo Buongiorno)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il fondamento positivo del mondo. Indagini francescane sulla materia all'inizio del XIV secolo (1300-1330 ca.)"
Editore: Aracne
Autore: Petagine Antonio
Pagine: 376
Ean: 9788825521603
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il mondo di cui facciamo esperienza è segnato dal divenire. A partire da Aristotele, la filosofia greca ha identificato nella materia il fondamento di un tale succedersi di forme, di corpi e di vite, lasciando aperte diverse domande: qual è esattamente la natura della materia? Che rapporto ha con la costituzione degli individui? A quali tipi di realtà si estende la sua presenza? Cercando le risposte, il pensiero medievale ha svolto un ruolo cruciale nello sviluppo della nozione di materia, ruolo che rimane però ancora, per tanti versi, da esplorare. Il libro rappresenta un'occasione per colmare almeno in parte questa lacuna: per la prima volta, viene fornita una visione organica delle indagini e dei dibattiti che hanno avuto come protagonisti i maestri francescani dei primi decenni del XIV secolo. Essi hanno veicolato l'idea filosofica - radicata in una precisa immagine della creazione - che la materia sia un'entità positiva, caratterizzata da un rapporto privilegiato con la quantità e l'estensione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fenomenologia della realtà"
Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Autore: Ladisa Alfredo
Pagine: 78
Ean: 9788856798135
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Alfredo Ladisa ci parla della realtà e dei fenomeni che la riguardano, capace non solo di catturare l'attenzione del lettore ma anche di avvicinarlo ad un mondo che potrebbe risultare ai più di difficile comprensione. Attraverso l'uso di metafore calzanti e rimandi a testi filosofici e scientifici risponde, con il piacere di condividere la conoscenza, ad interrogativi che sicuramente, anche inconsciamente, accompagnano la nostra vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Appunti di algebra bipolare Yin-Yang"
Editore: Aracne
Autore: Marchetti Francesco
Pagine: 88
Ean: 9788825515701
Prezzo: € 12.00

Descrizione:L'uomo e la natura parlano la stessa lingua o percorrono direzioni diverse? La distanza tra scienza e filosofia in occidente sta producendo un preoccupante abisso etico ed epistemologico. L'antico pensiero cinese, ora supportato da qualche tentativo di costruire il linguaggio scientifico di cui era privo, può ricucire lo strappo e condurre verso una cultura più condivisa dalle differenti aree dalla conoscenza umana. Il principio dello Yin-Yang contiene sia la cultura umanistica che quella scientifica, per la sua caratteristica di porre al centro il più pragmatico principio di equilibrio e di armonia al dualista e oppositivo principio del vero-falso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dante"
Editore: Orthotes
Autore: Sini Carlo
Pagine: 146
Ean: 9788893141574
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Uno dei maestri della filosofia italiana legge Dante. Il libro raccoglie tre saggi su tre luoghi esemplari delle tre Cantiche della Commedia, e si chiude con una riflessione di rara profondità sulla tecnica poetica del "Paradiso". Carlo Sini mostra in queste pagine come in Dante si vada costruendo un inedito, circolare rimando tra il mondo degli affetti privati, il destino politico di Firenze e dell'impero, l'affresco generale della storia umana e della salvezza che la attende. Assistiamo così alla fondazione di una nuova identità - psicologica, etica, politica - dell'Occidente. Un'identità che vediamo oggi attraversare profondissime trasformazioni, non prive di una enigmatica fedeltà a quanto Dante vide e cantò nel suo capolavoro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evoluzione territoriale e sistema giuridico"
Editore: Edit Santoro
Autore: Mormandi Giuseppe
Pagine:
Ean: 9788832267020
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' illusione dello sviluppo"
Editore: Edit Santoro
Autore: Mormandi Giuseppe
Pagine:
Ean: 9788832267006
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Democrazia o capitalismo?"
Editore: Castelvecchi
Autore: Habermas Jürgen
Pagine: 48
Ean: 9788832824124
Prezzo: € 5.00

Descrizione:A partire da un serrato confronto critico con il libro di Wolfgang Streeck "Tempo guadagnato", Habermas ci offre una lucida riflessione sullo stato di salute del vecchio continente e delle democrazie liberali che finora ne hanno caratterizzato la facies politica. Analizzando la crisi in cui l'Europa si dibatte da decenni, il filosofo di Francoforte cerca di pensare una possibile via d'uscita che sia capace di evitare il rischio dell'"opzione nostalgica", quella dei ripiegamenti nazionali o sovranisti. Ripiegamenti che oggi agitano il nostro tempo, ammantati di una retorica populista a sfondo xenofobo. Fra democrazie in bilico e capitalismo sfrenato, Habermas non si stanca di reclamare "più Europa" e di invocare un'unione sovranazionale di partiti progressisti in favore della costruzione europea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il potere: origini, metafisica, limiti"
Editore: Oaks Editrice
Autore: Jouvenel Bertrand de
Pagine: 412
Ean: 9788894807479
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Un'interpretazione controcorrente del potere: siamo abituati a considerare l'assolutismo monarchico come una organizzazione oppressiva agli antipodi dello Stato moderno, ma, in realtà, come dimostra la storia, a un re ci si poteva ribellare, fino ad arrivare a ucciderlo, mentre le democrazie esercitano un potere ben più assoluto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ferdinand Ebner. Una fonte per la filosofia dell'educazione"
Editore: Anicia
Autore: Ducci Edda
Pagine: 141
Ean: 9788867093823
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Gli auctores sono quei "pensatori e scrittori" che maggiormente hanno contribuito alla formazione del pensiero filosofico-educativo di Edda Ducci. Nel 1992, riferendosi a essi, l'autrice scriveva: «Arano profondo nel terreno dell'umano [...]. Sono primitivi e inattuali [...]. Escono e fanno uscire dal quotidiano [...]. Non fermano quando li si incontra, né inducono a fare la loro strada, ma invogliano a cercare liberamente ognuno la sua e a percorrerla» (E. Ducci, "Approdi dell'umano"). Della sua filosofia dell'educazione essi sono stati le fonti o come meglio amava dire l'autrice: «le sorgenti fertili da cui attingere» (Ead., "Il volto dell'educativo"). Tra i tanti autori che l'autrice casentinese propone per la sua filosofia dell'educazione, per questo terzo Quaderno, si è scelto di riportare la "fragile" ma provocatoria proposta di Ferdinand Ebner. L'autore austriaco agli occhi dell'autrice può considerarsi una guida mai compiutamente segnata dal tempo, capace di rimuovere ignoranza e rozzezza, affinare il senso per l'educativo, indurre al rifiuto per un'omologazione negativa, invogliare a percorrere la propria strada...

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cesare Beccaria. Del diritto, della pena, dell'educazione"
Editore: Anicia
Autore: Marzullo Rossella
Pagine: 205
Ean: 9788867093700
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Era difficile immaginare, nel lontano giugno del 1764, che la pubblicazione di due libri senza il nome dell'autore e in formato tascabile avrebbe modificato definitivamente la concezione di pena e il rapporto tra essa, il delitto, la morale corrente e il valore dell'essere umano. Voltaire e l'allora sconosciuto e appena ventiseienne Beccaria stavano rispettivamente consegnando alla storia il "Dictionnaire philosophique portatif" e il "Dei delitti e delle pene". Il clamore suscitato dai due testi fu tale che generò, già nei lettori del tempo, le più disparate reazioni: dall'esplosione di nuove idee filosofiche, politiche e giuridiche alle contestazioni efferate da parte di statuti religiosi, etici, giuridici e politici. Come la piena di un fiume, queste moderne concezioni di un diritto penale laico e secolarizzato, basato sulla indiscutibile dignità della persona quale valore assoluto dell'intero ordinamento, approdano alla conquista del principio della pena proporzionata al reato e non inutilmente spietata e feroce. Insomma, una visione razionale, obiettiva, umana sia degli errori che gli uomini commettono violando il contratto sociale, sia della legge che tale contratto deve proteggere e legittimare, senza «questa inutile prodigalità di supplizi che non ha mai reso migliori gli uomini».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sono un liberale?"
Editore: Castelvecchi
Autore: Keynes John Maynard
Pagine: 83
Ean: 9788832825718
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Invitato a tenere un discorso alla Liberal Summer School di Cambridge nel 1925, e al Manchester Reform Club nel 1926, John Keynes parla della propria collocazione all'interno degli schieramenti politici britannici. Non riconoscendosi nei laburisti, di cui critica la tendenza catastrofìsta, né nei conservatori, intrappolati nell'ortodossia liberista, Keynes dichiara che il suo posto naturale sarebbe tra i liberali. Essere un liberale, però, significa coniugare lo sviluppo economico con la giustizia sociale, e non tutti i sedicenti liberali, sostiene Keynes, sono pronti ad affrontare una sfida così ambiziosa. Queste considerazioni trovano un ulteriore sviluppo in un breve scritto autobiografico degli anni Trenta, in cui il celebre economista riflette sulle basi filosofiche e morali della propria visione giovanile del mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le emozioni nei sogni. Merleau-Ponty e la psicoanalisi post-bioniana"
Editore: Mimesis
Autore: Faettini Barbara
Pagine: 240
Ean: 9788857552699
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il sogno non ci parla con il linguaggio, sebbene possa contenerlo: il sogno ci parla con le immagini. Accostarsi alle immagini oniriche, approfondirne l'essenza percettiva fa comprendere come esse ci spingano fino ai limiti del linguaggio al quale siamo continuamente chiamati quando si tratta di dire ciò che non è oggetto, non è mondo, non è definibile, ossia tutto quello che è inconscio. La dimensione onirica segue una logica diversa dalla logica causale e dalla sua fondata distinzione tra le posizioni di soggetto e oggetto, seguendo la quale l'origine dei sintomi può essere individuata e definita. Il dialogo tra la psicoanalisi post-bioniana e la filosofia di Merleau-Ponty, al centro di questo lavoro, permette di valorizzare l'immagine del sogno come possibilità di conoscere senza la mediazione della rappresentazione, oltre la visione della coscienza. Introduzione di Giuseppe Civitarese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia. Franz Rosenzweig: storia e redenzione (2018)"
Editore: Mimesis
Autore:
Pagine: 240
Ean: 9788857555553
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Rivista annuale fondata nel 1950 da Augusto Guzzo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Desiderio di vita. Conversazioni sulle metamorfosi dell'umano"
Editore: Mimesis
Autore: Adorno Theodor W., Canetti Elias, Gehlen Arnold
Pagine: 110
Ean: 9788857552033
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Ciò che unisce autori come Adorno, Canetti e Gehlen, così dissimili tra loro, è senz'altro la natura "mossa", "plastica" dell'esistenza umana. Su questo argomento vertono principalmente le riflessioni che i tre studiosi intrecciano conversando tra loro e che sono raccolte nel presente volume. In Canetti la proclamazione senza incertezze del diritto del vivente alla metamorfosi si accompagna alla critica di qualsiasi forma di organizzazione che definisca in termini rigidamente burocratici e semplicemente ideologici il desiderio irrinunciabile di libertà. Adorno, nella sua riproposizione del tema della soggettività, non riducibile a ciò che appare essere oggi il suo destino di reificazione senza residui, fa ancora valere l'importante ruolo del sociale, nelle sue articolazioni storicamente determinate, per lo svolgimento delle stesse pratiche di soggettivazione. Il punto di vista antropologico e sociologico assunto da Gehlen vuole affrontare invece soprattutto la complessa questione di come un essere esposto quale è l'uomo - una sorta di "animale non consolidato" (F. Nietzsche) - possa conservarsi effettivamente, e nonostante tutto, in vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Max Scheler. Rivelazione, religione, visione del mondo"
Editore: Studium
Autore: Filippone-Thaulero Vincenzo
Pagine: XXXI-486
Ean: 9788838247125
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Con "Max Scheler. Rivelazione, religione, visione del mondo", terzo volume dell'Opera omnia, Vincenzo Filippone-Thaulero ci consegna una sorta di testamento filosofico. Se da un lato riconosce il suo debito nei confronti di uno dei maggiori filosofi del novecento, dall'altro non può fare a meno di prendere le distanze da un pensiero che cerca insistentemente un «fondamento assoluto del mondo» sganciato dalla realtà concreta, finendo per sancire con il «no» ascetico alla vita dell'ultimo periodo la disfatta dell'uomo che aveva puntato tutto sull'autonoma capacità di connettere gli atti spontanei della psiche agli «oggetti» di valore. Molti sono gli ostacoli presenti su questo cammino: il giudizio erroneo sulla rivelazione cristiana fa credere a Scheler che l'impotenza biologica, associata all'impoverimento dei valori sacri, si possa curare con il potenziamento delle facoltà superiori dello spirito rivolte alle essenze metafisiche; l'esperienza religiosa di Dio non può limitarsi alle figure-modello dei Santi che compiono atti personali dotati di valore, ma riguardano tutti gli uomini indistintamente; il persistere del metodo fenomenologico impedisce di «vedere» correttamente il farsi reale di Dio, in molti casi ridotto ad un modello esemplare assiologico, astratto e lontano. Il chiarimento teoretico offerto da Filippone-Thaulero si inserisce nel progetto di una riforma complessiva della conoscenza filosofica, a partire dalla stessa esperienza religiosa di Dio, che non riguarda la semplicità dei sentimenti naturali. Se è vero che «ogni sapere su Dio proviene da Dio», va ripensata la stessa relazione tra l'uomo e l'apertura del Darsi-Origine. La conoscenza autentica si riconosce dalla con-sistenza della risposta umana all'abbandono immacolato di Dio. Dalla cui fonte è istituita la libertà profetica del mondo rivolto al «nuovo». Presentazione di Vincenzo Di Marco. Introduzione di Giovanni Ferretti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rivista per le medical humanities (2018)"
Editore: Casagrande
Autore:
Pagine: 139
Ean: 9788877138262
Prezzo: € 25.00

Descrizione:«Il tema della nascita deve essere oggetto di continua riflessione da parte di chi ha l'onore, ma anche la responsabilità, di accompagnare e accogliere chi affronta questo nuovo inizio. Responsabilità nel senso di abilità a rispondere, abilità nel trovare la risposta più adeguata alla domanda che bisognerebbe porsi ogniqualvolta ci si trova ad accompagnare una donna partoriente: qual è la cosa più giusta che possiamo fare affinché questo inizio sia il migliore possibile per entrambi i protagonisti dell'evento, madre e figlio?»

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU