Articoli religiosi

Libri - Filosofia



Titolo: "Sull'Illuminismo"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Andreas Riem
Pagine: 110
Ean: 9788849864243
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Ancora oggi ricordato come la più grande critica pubblica verso una misura del governo in Prussia, il dibattito scatenato dall'Editto di religione del 1788 evidenziò due distinte compagini: da un lato i pertinaci oppositori dell'illuminismo, convogliati dal Kulturkampf progettato dal neoministro del culto e dell'istruzione, Wöllner; dall'altro gli illuministi che, nel mutato e inquieto clima culturale e politico seguito alla morte di Federico II, facevano in pari tempo i conti con le insistenti questioni riguardanti i limiti dell'Aufklärung e i possibili svantaggi connessi a un suo (sregolato) esercizio. Tra le più interessanti voci di questa seconda compagine vi è senz'altro quella di Andreas Riem, intrepido pubblicista radicaldemocratico espulso nel 1795 dai territori prussiani e rapidamente scivolato ai margini della storiografia filosofica. Questa pregevole edizione italiana del suo celebre scritto polemico Sull'illuminismo (1788), curata da Hagar Spano e accompagnata da una Prefazione di Dirk Kemper, contribuisce con il massimo merito a farne risuonare le tesi, strappandole dall'oblio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Autobiografia spirituale"
Editore: Jaca Book
Autore: Nikolaj Berdjaev
Pagine: 432
Ean: 9788816416536
Prezzo: € 38.00

Descrizione:L'"Autobiografia spirituale" di Nikolaj Berdjaev (1874-1948) non è l'ultimo libro scritto dal grande filosofo russo; cacciato dalla propria patria per decisione diretta di Lenin e stabilitosi a Parigi dal 1924, Berdjaev ne terminò infatti la versione iniziale già nel 1940 e prima della morte vi portò alcuni ritocchi, ma quest'opera resta comunque il suo testamento spirituale per la chiarezza con la quale, ripercorrendo la propria storia personale e quella di un mondo devastato da guerre e rivoluzioni, riscopre la centralità della persona creata da Dio e definita dal rapporto con un Dio che vuole la sua creatura come essere libero e creatore. La libertà e l'infinita creatività umana, continuamente riaffermate da Berdjaev, non sono quindi un gesto di autoaffermazione nichilista, in cui l'uomo nega tutto quanto si trova al di fuori del proprio arbitrio e della propria fantasia, ma sono piuttosto la continua tensione della persona per aderire al mistero dell'esistenza, al mistero degli esseri e delle cose e alla loro infinita e sorprendente bellezza. Filosofo dell'esistenza e non dell'essere, dopo essere stato marxista in gioventù, per sfuggire alle verità totalitarie Berdjaev non si rifugia in una verità debole e non nega la metafisica: l'investigazione del reale nel suo infinito mistero e nella sua verità ultima; il suo avversario è piuttosto una riduzione, quella che dietro la parola essere cela la pretesa di conoscere il reale sino a trasformarlo in un oggetto di dominio. In questo senso la filosofia di Berdjaev è nello stesso tempo irriducibile al semplice esistenzialismo e va intesa piuttosto come un personalismo esistenziale cristiano; al centro di questa meditazione che è in continua lotta contro ogni forma di totalitarismo c'è la ricerca di una totalità diversa e c'è l'esperienza di questa nuova infinita totalità: c'è innanzitutto la persona che si scopre irriducibile. E al centro della persona concretamente esistente, al centro di tutte le sue esperienze vitali e di tutte le cose che essa crea, c'è il rapporto ultimo nel quale essa si scopre veramente, il rapporto con Cristo, il Figlio, che è «l'unica via a Dio Padre» ed è la Persona nella quale ciascun uomo può essere veramente persona: uomo, chiamato a diventare Dio per grazia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Apologia dell'intuizione"
Editore: Marcianum Press
Autore: Enrico de Tavonatti
Pagine: 456
Ean: 9788865127001
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Apologia dell'intuizione è un libro sulla verità, su come ci appare, su come ci convince della sua lampante intrinseca logica, sul suo senso, sul suo modo di svelarsi e di raccontarsi a ciascuno di noi. Pagina dopo pagina, il fascino del dubbio, che della verità è l'unico compagno di strada possibile, ci avvolge in una nebbia luminosa all'interno della quale prende corpo l'illusione di una rivelazione che a ciascuno è data secondo la sua chiave di lettura del mondo e secondo quelle componenti, indescrivibili in dettaglio definitivo, che ne formano la coscienza. Ed è proprio nella coscienza, nel riflesso che ciascuno ha di sé, che appare l'intuizione di ciò che abbracciamo per vero: che lo sia o meno. Tra le righe, l'autore, suggerisce con ironia e umiltà che è bene disporsi a cambiare spesso idea e ad abbracciare nuove fedi. Il cammino che abbiamo intrapreso verso la Verità non conosce punti d'arrivo, ma solo stazioni di transito.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ipotesi su Dio"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Roberto Giovanni Timossi
Pagine: 160
Ean: 9788810560242
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Ai nostri giorni la domanda sull'esistenza di Dio sembra non interessare buona parte delle persone. Eppure gli esseri umani non possono sfuggire agli interrogativi fondamentali sull'origine di tutte le cose e sul senso della propria esistenza. Al fondo di ogni riflessione e convinzione umana si trova il problema di conferire un significato al proprio esistere, quindi necessariamente al mondo di cui si fa integralmente parte. Che ne siamo consapevoli oppure no, per vivere abbiamo bisogno di nutrire fiducia nella vita, dobbiamo cioè affidarci a un senso che la giustifichi e la sostenga. Il contesto attuale, dominato dalla scienza moderna e dalla tecnologia, costringe inoltre ad affrontare le questioni del senso della vita e dell'universo in maniera nuova rispetto al passato, tenendo conto dello sfondo culturale del tutto originale in cui si colloca la domanda sulla possibilità o meno dell'esistenza di un Creatore, secondo l'idea proposta dalle tre religioni monoteistiche (cristianesimo, ebraismo e islam), nonché da tutta la cultura occidentale e in parte da quella orientale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Der "Livre de sidrac": die quelle allen wissens"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Petra Waffner
Pagine: 182
Ean: 9788834341032
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Around 1260 the Livre de Sidrac: la fontaine de toutes sciences was created, presumably written in the Latin East and in French already in the original. It is a teaching dialogue between a pagan king, Boctus, seeking wisdom and a philosopher from the East, Sidrac. The long questioning is said to have taken place in times of the Old Testament. This backdating enables the philosopher to correctly prophecy all events that had happened before the creation of the text in the 13th century. And, by that, authorized as a real prophet, can involve some new prophecies for the future history of mankind. These eschatological predictions are propagating a new Christian crusades and are foreseeing the end of internal Christian wars and the Domination of Latin Christianity before the coming of Antichrist, propagating a cooperation with mongol tribes. The present volume is offering a new approach to the Livre de Sidrac as it focuses on these political-eschatological prophecies: sections of the volume that have not yet received attention among historical researchers.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La filosofia in fiamme"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Rosaria Caldarone
Pagine: 336
Ean: 9788837234119
Prezzo: € 23.00

Descrizione:La filosofia, come ci proviene da Platone e Aristotele, è amore della sapienza. Di questa origine la storia successiva ha conservato ben poco. Proprio al cuore della modernità, nel vivo dell'abbandono, Pascal riaccende la fiamma originaria con un gesto che appare di rifiuto della filosofia: all'"ordine degli spiriti" contrappone l'"ordine della carità". La carità non si limita a correggere e a superare la filosofia: è anche l'inveramento critico della sua antica origine erotica, ridestata dall'oblio e al tempo stesso ripensata alla luce del cristianesimo. Un confronto inedito fra Platone, Aristotele e Pascal, dal quale emerge una continuità fra l'antico e il moderno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Outlines of Philosophy of Nature"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: Lorella Congiunti
Pagine: 320
Ean: 9788840170718
Prezzo: € 35.00

Descrizione:The value and relevance of this university textbook are found in the "strong" proposal of a philosophical science of nature. Among a varied panorama of epistemological approaches, often contradictory, the Author favors, as the ultimate interpretative approach, the centrality of man-nature within nature, on whose parts and systems she focuses the attention of the reader, with didactic care. The presence of Excursus on scientific, often cutting-edges issues enriches the reader's knowledge of the framework of contemporary reflection on this science of "smaller things" as of "great" ones. Excursus on Science and Faith | Emergence| Complexity| Holism| Ecology| Technique and technology| Matter, antimatter, dark matter| The species| Evolution and evolutionisms| Male and female| Gender| Neurosciences| Quantum mechanics| Determinism and indetermination| Euclidean geometry and non-Euclidian geometries| The reality of numbers and figures| Analog and digital Relativity| Infinity| Philosophy of the creature and theology of nature| The cosmological and anthropic principles |Disorder and entropy | Creation, Big bang, design| Strings, superstrings and brane

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Entre. La relazione oltre il dualismo metafisico"
Editore:
Autore: Massimiliano Marianelli
Pagine: 208
Ean: 9788831170536
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' etica di Abelardo"
Editore: Edizioni Segno
Autore: Di Bacco Roberto
Pagine: 152
Ean: 9788893185707
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il percorso di ricerca intrapreso da Abelardo attraverso logica, teologia ed etica trova la sua conclusione teoretica matura nelle pagine del "Dialogus inter philosophum, iudaeum et chistianum". Proprio affidandosi alla forma del dialogo, il filosofo, ormai vecchio e malato, riprende i temi a lui cari affidandone le argomentazioni ai tre simbolici personaggi. Spetta a lui, Abelardo, "ben noto per la forza della ragione filosofica e colto in ambedue le leggi", quella dei giudei e quella dei cristiani, giudicare le loro rispettive ragioni. Tra i vari punti di "concordantia oppositorum", dove la fede e la ragione sembrano confondersi, Abelardo parla per bocca del cristiano che ribadisce con forza il principio cardine della sua dottrina etica: "Credo che tutti gli strumenti e tutte le cose di cui ci serviamo possano essere usati bene o male a seconda della qualità morale dell'intenzione: non è dunque importante a questo fine sapere che viene fatto qualcosa, ma conoscere con quale animo è fatto".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Definire il pluralismo religioso"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 352
Ean: 9788837234751
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Il pluralismo religioso come concetto è un prodotto della modernità, ma sempre più animatamente diviene emergenza politica e culturale del nostro tempo. Affondando le radici nel contatto fra religioni, esso assume dimensioni diverse a seconda degli ambienti di estensione e presenta anche una diversa durata e complessità a seconda dei contesti istituzionali chiamati a gestirne l'articolazione. Questo libro raccoglie una serie di studi interdisciplinari per approfondire aspetti diversi del campo del pluralismo religioso. L'idea di "definizione" non si dispiega in senso classificatorio e morfologico, bensì in quello di elaborazione del campo di azione e rappresentazione della diversità religiosa. L'intento complessivo consiste nel sollecitare una maggiore consapevolezza tematica e programmatica intorno ad alcune questioni di grande rilievo, tanto per lo studio delle religioni del passato quanto per la riflessione sul presente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio mistero unico e possibilità di pensiero"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Germano Fausta
Pagine: 416
Ean: 9788868797720
Prezzo: € 28.00

Descrizione:La ricerca di un Fondamento ultimo, l'aspirazione verso un ordine trascendente che dà compimento e pienezza all'ente contingente, è un anelito innato nell'uomo. In questo senso, la riflessione sistematica della filosofia della religione, con il suo apporto, può offrire risposte a reali interrogativi del singolo. Con quale criterio conciliare l'anelito di libertà e di desiderio inappagato della natura umana nel suo desiderare illimitato? In che modo armonizzare l'ansia di comprensione del reale e l'ambizione di una portata conoscitiva che appaghi le attese dell'uomo? Grandi richieste che sono affrontate nella complessa problematica della filosofia della religione, con riflessioni adeguate di metafisica e antropologia, come strumento di approfondimento e di indagine della Verità ontologica, per un rinnovato e qualificante esistenzialismo antropologico. La risposta al mistero di Dio: "Solo gli occhi dell'anima possono riconoscere l'Essere Eterno esistente". Il presente volume è incentrato sulla filosofia della religione che articola l'ambito metafisico e analitico, nella consapevolezza di tradizioni e ricostruzioni diverse ma con punti in comune, soprattutto per quanto concerne le riflessioni filosofiche sui contenuti della religione, il cui interesse palese o refrattario non è mai mancato nella ricostruzione storica e nei dibattiti post-moderni. In questo senso, la trattazione sviluppata offre una prospettiva filosofico-teologica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Psyché. Invenzioni dell'altro"
Editore: Jaca Book
Autore: Derrida Jacques
Pagine: 480
Ean: 9788816416499
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Recitano i dizionari che la parola occasione porta dentro di sé un rimando al caso, all'accidente, a ciò che è fortuito, ma simile connotazione, spesso giudicata negativamente, mette in ombra quanto ad essa si lega costitutivamente: l'incontro. I saggi che compongono il primo volume di "Psyché. Invenzioni dell'altro" sono stati ordinati da Jacques Derrida proprio a partire dall'idea che l'altro, in qualunque modo irrompa o si annunci, è sempre occasione di un incontro in cui pensieri, domande e sollecitazioni si ritrovano nell'unità di un'esigenza fondante e, nello stesso tempo, ambigua: giocare fino in fondo e senza protezioni la questione della verità. Una verità sempre inseguita e interrogata attraverso conferenze, studi, missive in cui mittente e destinatario scoprono - non senza difficoltà - di parlare una lingua che li supera entrambi, conducendoli altrove rispetto a progetti e attese: si tratti di Roland Barthes o di Lévinas, di psicoanalisi o di metafora, di impossibile definizione di «decostruzione» o di Platone, Derrida «prende la parola» nel senso letterale dell'espressione (vale a dire arrischiando la responsabilità verso l'altro a cui si parla) e lascia che essa parli al di là di intenzioni o desideri. I saggi qui riuniti sono dunque molto più che una semplice raccolta: in essi - scrive Derrida - si viene tratteggiando una «teoria discontinua» in cui i testi si richiamano e si corrispondono a partire dai «nomi propri» che ne innervano il procedere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Etica e ambiguità"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Fabris Adriano
Pagine: 160
Ean: 9788837234102
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Fare filosofia - FilosoFare - è un agire sempre a rischio di ambiguità, come dimostra la storia del pensiero: se la filosofia nasce di volta in volta per risolvere specifiche aporie, nel farlo finisce per crearne di nuove. Un'uscita non può esserci se viene cercata con un approccio solamente teorico. Il libro mostra come l'etica, e in particolare l'etica della relazione, possa invece assumersi questo compito: comprendere e affrontare tale ambiguità costitutiva, portando l'attività filosofica a un livello nuovo nel quale possiamo finalmente interagire con essa e diventare capaci di abitarla.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fenomenologia della religione"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Schaeffler Richard
Pagine: 224
Ean: 9788837234010
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La prima opera di Richard Schaeffler tradotta in italiano è dedicata alla fenomenologia della religione. Una disciplina il cui scopo è, per l'autore, mostrare la forma essenziale dell'esperienza religiosa a partire dalle sue due dimensioni fondamentali: il linguaggio e il culto. Ciò permette di distinguerla in modo appropriato da altre forme di esperienza, come quella etica, e di discernere la sua stessa validità. Questioni di indubbio interesse tanto per i filosofi della religione, quanto per i teologi fondamentali, e in genere per tutti quelli che riflettono sul rapporto tra filosofia e teologia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia antica"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 640
Ean: 9788828402152
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Una storia della filosofia antica vista con "occhi nuovi". Ciò è ottenuto cercando di riutilizzare l'ottica che i primi pensatori già avevano elaborato più di duemila anni fa. Infatti, come ha scritto Hannah Arendt: «i Greci scoprirono che il mondo che abbiamo in comune è normalmente osservato da un infinito numero di angoli di osservazione a cui corrispondono i più diversi punti di vista». Questo dipende sia dalla libertà del pensiero umano sia, soprattutto, dalla complessità dell'oggetto reale che è sempre, ad un tempo, uno e molteplice. Di questo la filosofia greca è ampiamente consapevole; su questo geniali pensatori hanno a lungo lavorato, discusso e scritto. Era quindi giusto tentare di presentare il loro pensiero assumendo, per quanto possibile, la loro stessa ottica. La rilettura dei pensatori, delle scuole e delle più importanti questioni filosofiche dell'antichità è fatta a partire da quello che appare come un nuovo paradigma ermeneutico, il Multifocal Approach. Si tratta di un paradigma "ottico", che invita il lettore a indossare, metaforicamente, un paio di occhiali con lenti multifocali, per provare ad osservare da varie distanze la realtà. Ciò consente di fornire uno scandaglio approfondito, e insieme di agile lettura, di questioni metodologiche e teorico-concettuali di straordinario rilievo e di assoluto fascino anche per il lettore di oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I quattro maestri"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Vito Mancuso
Pagine: 528
Ean: 9788811814641
Prezzo: € 19.00

Descrizione:«I quattro maestri nel loro insieme prefigurano un itinerario. La meta è il maestro più importante: il maestro interiore, il quinto maestro.» Socrate, l'educatore. Buddha, il medico. Confucio, il politico. Gesù, il profeta. Risalendo alle antiche tradizioni spirituali e filosofiche dell'umanità, Vito Mancuso individua nel pensiero di queste quattro figure gli insegnamenti ancora validi e preziosi per noi, uomini e donne di oggi. La loro parola diventa così una guida decisiva per percorrere con maggiore consapevolezza gli impervi sentieri della nostra esistenza, convivere con il caos che ogni giorno sperimentiamo, e tracciare una strada nuova verso l'autentica pace interiore. Perché interrogando questi quattro grandi con sapienza e curiosità, e avvicinando a noi il loro profondo messaggio, saremo in grado di risvegliare il maestro da cui non possiamo prescindere: la nostra coscienza, il quinto maestro. Per diventare così consapevoli che la forza per definire le nostre vite è dentro di noi, e che possiamo essere noi stessi i creatori della nostra felicità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Turbare una stella"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Francesco Bevilacqua
Pagine: 312
Ean: 9788849862935
Prezzo: € 16.00

Descrizione:"Le cose sono unite da legami invisibili: non si può cogliere un fiore senza turbare una stella": è la frase completa, attribuita a Galileo Galilei, che dà origine al titolo di questo libro. Un libro che prova a raccontare l'amore contrastato fra spirito e materia non con la freddezza del saggio, ma con il calore della narrativa: un alternarsi di "storie" (le tappe dello svolgersi di quella relazione nei secoli) e di "cammini" (i reportage dei viaggi a piedi dell'autore alla ricerca della propria interiorità, prima ancora che della bellezza della natura-materia). Il tutto intriso di lieve erotismo. Come per testimoniare dell'incontro fra due amanti, a volte avvinti l'un l'altro, più spesso crudelmente separati. E nel racconto-viaggio compaiono altre domande: perché la Terra ha subìto tante profanazioni? Cosa spinge l'uomo a far del male ai suoi simili? Qual è la causa dell'eclissi del sacro? Perché le nostre sono divenute civiltà del panico, dell'apparenza, della competizione, della bulimia edonistica e consumistica? Davvero crediamo di poter sconfiggere la morte? Alla fine del viaggio l'autore, nel cercare la sostanza della materia ne riscopre lo statuto animico, nello scandagliare l'essenza dello spirito ritrova la sua dimensione materica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sulla menzogna politica"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Alexandre Koyré
Pagine: 72
Ean: 9788833534763
Prezzo: € 11.00

Descrizione:«Non si è mai mentito come al giorno d'oggi. E neppure si è mai mentito in modo così sfrontato, sistematico e continuo.» Con questa frase, scritta nel 1943 e più che mai attuale, il grande filosofo francese di origine russa Alexandre Koyré inaugura il suo breve ma incisivo saggio sulla menzogna politica. Dopo essersi interrogato su quali siano stati i fattori umani, sociali e politici che hanno favorito l'affermarsi dei totalitarismi nell'Europa tra le due guerre mondiali, l'autore prende in esame l'hitlerismo - modello di ogni regime totalitario - per cercare di coglierne l'essenza profonda, che egli identifica, implacabilmente, con la menzogna. Ogni autoritarismo, ogni regime dittatoriale si basa sull'atto del mentire. Questo è il nucleo del lavoro di Koyré, e tale atto ha come unico scopo il controllo assoluto delle masse. In altri termini i regimi totalitari, fondando il loro potere su un vero e proprio «primato della menzogna», giungono a edificare un ordine sociale che, approvando il loro operato, ne garantisce la stabilità e l'egemonia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le macchine nubili"
Editore: Castelvecchi
Autore: Brunella Antomarini
Pagine: 256
Ean: 9788832829266
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Palomilla è una macchina in grado di reagire agli impulsi luminosi, in­ventata dal padre della cibernetica Norbert Wiener negli anni Qua­ranta. Rachael è l'ignara replicante nel film Blade Runner di Ridley Scott. Sophia è il più avanzato robot dalle sembianze umane, sviluppato nel 2015 dalla Hanson Robotics di Hong Kong. Sono solo alcune delle «macchine nubili» protagoniste di questo straordina­rio «libro ibrido sugli ibridi», che Brunella Antomarini ambienta in un inde­terminato futuro in cui le macchine hanno pacificamente assunto il controllo del pianeta, e l'umanità sopravvive solo in giardini, allevata e studiata come in laboratori di ricerca. In un dialogo filosofico, le macchine discutono la loro origine e genealogia, alla ricerca del fine ultimo - telos - della propria esistenza. Il loro interro­garsi è lo specchio del nostro: Antomarini traccia una storia dell'umanità po­stulando il suo superamento, riproponendo l'inesausta domanda su cosa sia l'«umano».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evil, Theodicy and Evolutionary Theory"
Editore:
Autore: Luca Di Gioia
Pagine: 520
Ean: 9788878394391
Prezzo: € 38.00

Descrizione:The Neo-Darwinian 'orthodoxy' poses a serious threat to more traditional ways of reflection on the place of humans in nature, the nature and role of morality, the purpose of life and the aim of the cosmic process. Not only classical theism, but all sorts of non-reductionist ways of thinking are affected by the dominance of Darwinism as the world-view of scientifically educated people in the Western World. Within this worldview the problem of evil can be seen as a linchpin around which other fundamental issues revolve. The Darwinian insistence on so-called «evolutionary evil» is framed therein by two other challenges, namely the setting of biological altruism in opposition to moral realism and the emphasis on the randomness of the outcomes of natural selection, depriving the evolutionary process of any orientation towards particular ends. This work is an attempt to deconstruct, through an in-depth analysis of the paradigm of Darwinian main stream thinking, the traditional assumption to the opposition of the theistic and the evolutionary worldviews. My contention is that, when taken apart from the methodological and ontological constraints of Darwinism, evolutionary theory provides an antidote to, rather than an exacerbation of, the «problem of evil». Three master arguments of Christian thinkers of the past are chosen for their relatedness to the problem of evil, thereby offering resources to counter all three Darwinian challenges and undergoing transformations through the confrontation with Darwinian insights.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il senso dell'uomo nell'universo"
Editore:
Autore: Dell'Eva Albino
Pagine: 416
Ean: 9788831108553
Prezzo: € 35.00

Descrizione:È fuori discussione che anche i prodotti culturali abbiano un'incidenza decisiva nella costruzione di società coese, in cui le differenze etniche e quelle tra le tradizioni religiose, non siano vissute come ostacoli alla convivenza, ma come opportunità di arricchimento reciproco. Perseguire una cultura dell'unità non rappresenta dunque un'utopia, ma un obbligo per garantire un futuro alle nostre società, sempre più interessate al fenomeno del meticciato. Piero Pasolini (1917-1981), fisico di formazione, con il suo originale tentativo di porre a confronto acquisizioni scientifiche, implicazioni filosofiche e intuizioni teologiche, rappresenta un esempio significativo, e per certi versi ancora attuale, di pensare una cultura che abbia l'unità come meta e centro propulsore. Ponendosi nel solco della spiritualità originata dal carisma dell'unità, che la Chiesa ha riconosciuto all'origine dell'Opera di Maria fondata dalla trentina Chiara Lubich, e ispirandosi alla dottrina che da quel carisma promana, egli giunge ad abbozzare una cosmovisione di natura cosmoantropoteologica, in cui l'unità tra i saperi è perseguita con innegabile correttezza epistemologica e con la capacità di coglierne radici e finalità comuni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Toccare"
Editore: Jaca Book
Autore: Capitoni Federico
Pagine: 112
Ean: 9788816606333
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il senso del tatto ha, nella filosofia, un ruolo piuttosto marginale. Così come il corpo, cui i filosofi hanno generalmente riservato scarsa considerazione speculativa. Invece il corpo è il formidabile dispositivo di riconoscimento che si serve primariamente del tatto per entrare in relazione con il mondo e a partire dal quale tutto il conoscere, e quindi il vivere, ha inizio. Così imparare a toccare significa imparare a stare al mondo. Articolato in cinque parti (come le cinque dita) e un rintocco finale (un'autorecensione, un ritoccarsi), questo libro affronta la questione del toccare in vari modi: una collocazione del senso del tatto nella storia della filosofia con un'indagine di natura estetica; una fenomenologia del tatto a partire dai suoi mezzi principali (la pelle, tatto passivo; la mano, tatto attivo; il gesto, tatto visivo); osservazioni sul contatto socio-tecnologico; una antropologia del toccare; infine una metafisica del tocco come manifestazione dell'essere in movimento che ha inevitabili risvolti etici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Superuomo, ammosciati"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Diego Gabutti
Pagine: 206
Ean: 9788849862799
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Ecce homo, annuncia Nietzsche, invitandoci a essere quel che siamo, ed ecco rispondere al suo appello l'Übermensch, il superuomo, che dell'uomo non è solo il potenziamento, come poi si pretenderà, ma anche la parodia, la contraffazione. Col tempo, fuori e dentro l'immaginario, il superuomo assumerà molte identità: il post umano della fantascienza, l'uomo nuovo delle ideologie salvifiche, il metaumano dei fumetti, l'assassino compassionevole dei risvegli religiosi, il mutante, il mostro morale, l'artista d'avanguardia, il leader carismatico, il «delinquente pallido» che indica a mano armata la via d'uscita dai labirinti della metafisica, il cicisbeo dannunziano che prende d'assalto le città irredente, il divo del cinema, lo squadrista, l'ayatollah, il cyborg e il ninja, la Guardia rossa, la rock star. Superuomo, ammosciati è la sua storia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia del dialogo interreligioso"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Roberto Celada Ballanti
Pagine: 192
Ean: 9788837234133
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Una filosofia del dialogo interreligioso è oggi quanto mai essenziale. La crisi del nostro tempo, a ogni livello del dialogo e della convivenza, è al fondo crisi di un Logos capace di connettere nel rispetto delle distinzioni. La sfida è innanzitutto elaborare un universale non totalizzante, non proiettivo, che sempre diventa dispositivo di esclusione, volontà di potenza: occorre cercare un universale capace di ospitare le differenze e una figura del dialogo che sappia mettere in gioco tutte le potenzialità del prefisso dia-, terra di mezzo dove soggiorna la discorde armonia tra le fedi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Variazioni su Simondon"
Editore: Castelvecchi
Autore: Giovanni Carrozzini
Pagine: 164
Ean: 9788832901801
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Un pensatore eclettico, complesso, alla cui opera l'accesso è reso difficile dalla scrittura estremamente tecnica e dalle lunghe proposizioni intervallate dal punto e virgola. Un pensatore solitario, lontano dalle mode della sua epoca e nemico dei luoghi comuni. Un pensatore le cui analisi spaziano dalla chimica alla fisica, dalla biologia alla psicologia, dalla sociologia alla cibernetica e oltre. Un pensatore ancora di nicchia in Italia, ma che nel resto del mondo ha ottenuto una visibilità pari a quella della maggior parte dei suoi contemporanei. Tutto questo è Gilbert Simondon - qui raccontato in cinque saggi che esaminano principalmente i rapporti fra la sua filosofia e la sua vita -, l'enciclopedico docente universitario di psicologia generale, l'attento tecnologo, l'esperto teorico dell'invenzione, l'acuto filosofo della Complessità, il fermo sostenitore del valore riflessivo e creativo del pensiero filosofico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU