Articoli religiosi

Libri



Titolo: "La missione della vita consacrata in un mondo che cambia"
Editore: Ancora
Autore: Larrañaga Xabier
Pagine:
Ean: 9788851422882
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

La missione della Chiesa, e quindi anche quella della vita consacrata, gravita attorno alla missione dello Spirito, caratterizzata dalla presenza e assenza del Gesù terreno, poiché solo allora Cristo può essere contemporaneo ad ogni tempo: il primo, vero protagonista della missione è lo Spirito Santo.
Le consacrate e i consacrati sono chiamati ad essere dei complici anonimi dello Spirito di Gesù e alleati della sorpresa di Dio. La sfida che sono chiamati ad assumere è quella della credibilità: cosa fare, infatti, quando le grandi parole della dottrina non toccano la vita di tutti i giorni? È proprio a partire dalla loro capacità di vivere relazioni autentiche nella comunione che i consacrati saranno veri missionari.
L'incontro con Cristo crocifisso dilata il cuore del consacrato, così che il cuore di Cristo diventa il cuore del missionario.

Xabier Larranaga, missionario clarettiano, dopo la Licenza in Teologia Dogmatica alla Pontificia Universita Gregoriana di Roma, ottiene il Dottorato in Teologia Dogmatica presso l’Universita di Deusto (Bilbao-Spagna), dove e professore di teologia dogmatica (Antropologia Teologica ed Ecclesiologia) dal 1995. Dal 2011 e anche professore dell’Istituto di Teologia della Vita Consacrata “Claretianum”, incorporato alla Pontificia Universita Lateranense. Dal 1993 al 2009 e stato formatore dei seminaristi clarettiani della sua Provincia religiosa, nei Paesi Baschi (Spagna). Dal 15 maggio 2015 e Preside dell’ITVC “Claretianum”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vuoto a credere"
Editore: Ancora
Autore: Romeo Enzo
Pagine:
Ean: 9788851423483
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

L’immagine di papa Francesco che attraversa da solo la piazza deserta, sotto la pioggia, ci ha spaventati; ma il blocco imposto dal coronavirus è stato un tempo da buttare, una scorza di vita, un vuoto a perdere?

Enzo Romeo traccia un diario dei giorni della pandemia, dal 26 gennaio al 3 maggio, ripercorrendo i fatti salienti avvenuti nel nostro Paese, con particolare attenzione al ruolo svolto dalla Chiesa italiana, alle iniziative del papa, a un modo diverso di credere e di vivere concretamente la fede.

Enzo Romeo (Siderno, 1959) e caporedattore-vaticanista del Tg2. Da inviato ha seguito le vicende internazionali degli ultimi decenni e l’attivita dei pontefici, da Giovanni Paolo II a Francesco. Collabora ai periodici Credere e Jesus e fa parte del comitato direttivo di Dialoghi, rivista culturale dell’Azione Cattolica. Numerosi i suoi saggi su temi ecclesiali e letterari.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Messa e preghiera quotidiana. Luglio-Agosto 2020"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 440
Ean: 9788810170625
Prezzo: € 7.95

Descrizione:Messa e preghiera quotidiana Anno 13 - n. 7/2020 con riflessioni di Fr. Adalberto Piovano, Fr. Luca Fallica, Fr. Roberto Pasolini, Fr. MichaelDavide

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Disobbedienza civile"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Henry David Thoreau
Pagine: 66
Ean: 9788833533476
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Se in altri suoi libri Thoreau ci conquista soprattutto per la sua capacità empatica di immergersi nella natura, in Disobbedienza civile siamo di fronte al filosofo engagé, al pensatore che, parola dopo parola, metafora dopo metafora, organizza le sue teorie con grande finezza e assoluta intransigenza, costringendo il lettore a riflettere sul posto che occupa all'interno di uno Stato, nel suo caso quello americano, ricco al pari di molti altri di contraddizioni e incoerenze. In questo scritto del 1849, destinato a una lunga fortuna, la questione del rapporto tra Stato/comunità e individuo è affrontata a diversi livelli. Thoreau non può tacere il problema americano della schiavitù («Neppure per un istante posso riconoscere come mio governo un'organizzazione politica che è anche un governo schiavista»), ma la questione di fondo che pone è più generale e investe il rapporto del cittadino con qualunque Stato e in qualunque tempo: per il filosofo una legge ingiusta è una forma di violenza alla quale ci si deve ribellare, in modo pubblico e non violento. Proprio per questo Disobbedienza civile può essere considerato l'atto di nascita di quella forma di lotta politica che è la resistenza passiva.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario delle arti minori"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine: 474
Ean: 9788816415874
Prezzo: € 50.00

Descrizione:Il volume si propone come uno strumento aggiornato su un tema quanto mai complesso e articolato quale il campo delle arti convenzionalmente definite «minori». Come orientamento per il lettore, il dizionario - suddiviso per voci che analizzano i materiali e le tecniche di produzione - è introdotto da due prolusioni. Quella di Liana Castelfranchi, "Il ruolo delle arti minori nel Medioevo", dedica ampio spazio al dibattito teorico relativo alla terminologia e alla fortuna critica delle arti minori. La seconda prolusione di Cinzia Piglione, "Centri di produzione in Italia tra Rinascimento e Manierismo", propone invece un diverso approccio al tema delle arti minori, avvalendosi in particolare degli studi confluiti nei cataloghi delle esposizioni di miniatura e oggetti d'arte degli ultimi decenni. Il testo presenta una modalità d'indagine volta a cogliere i fitti scambi che intercorrono tra le differenti tecniche artistiche scegliendo come osservatori privilegiati i più significativi centri di produzione del panorama italiano tra Quattro e Cinquecento. Le tecniche e i materiali analizzati nelle voci del dizionario sono frutto di una scelta che ha previsto la trattazione il più possibile esaustiva di un campione di arti minori, piuttosto che la definizione necessariamente sintetica di tutte le categorie di oggetti. In particolare, grazie alla disponibilità di esperti qualificati, è stato dato ampio spazio ai tessili (arazzi, ricami, tessuti) che non potevano a tutt'oggi contare su uno studio complessivo che tenesse conto sia del loro percorso storico dal Medioevo all'Età moderna, sia dell'analisi delle tecniche e del collezionismo. I restanti settori riguardano la miniatura (con particolare attenzione ai procedimenti esecutivi e alle tipologie librarie e decorative), la lavorazione dei metalli e delle pietre dure (oreficeria, smalto, incisione, sigillo, glittica e commesso), la lavorazione della ceramica (ceramica graffita, maiolica, porcellana e terraglia), la lavorazione del vetro (vetrata, vetri dorati e graffiti), l'avorio, il cuoio e la tarsia. Le voci del dizionario seguono il percorso compiuto dalle arti minori a partire dal Medioevo, attraverso la fioritura rinascimentale, fino alla grande stagione sei e settecentesca. A seconda dei campi d'indagine affrontati e del radicale mutamento o abbandono dei procedimenti esecutivi, è stata una scelta significativa degli autori includere od omettere un paragrafo dedicato ai secoli XIX e XX. Per una comprensione complessiva della trasformazione dell'oggetto d'arte in prodotto industriale, il dizionario è preceduto da una scheda "Arte e industria: la nascita del design" di Anna Menichella. Per favorire un'agile consultazione del testo, alla fine del volume è presente un Elenco dei lemmi con i rispettivi paragrafi. Prolusioni di Liana Castelfranchi, Cinzia Piglione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arte e dialogo nel Mediterraneo"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788861248328
Prezzo: € 20.00

Descrizione:In che termini e con quali iniziative può avviarsi oggi un reale cammino di dialogo tra i popoli del Mediterraneo? Occorre puntare con "fraternità inclusiva" ad un'autentica azione umanistica, oltre che politica e sociale, agendo, ha affermato Papa Francesco, come "etnografi spirituali dell'anima dei popoli per poter dialogare in profondità". È in questo quadro che l'arte può giocare un ruolo significativo, riflettendo nella sua stessa natura la complessità della vita, interpretata nel segno della libertà, della creatività, della verità umana. Il volume raccoglie i contributi degli studiosi partecipanti al convegno di studi "Arte e dialogo nel Mediterraneo", tenutosi nel marzo del 2019, a Napoli, presso la Pontificia facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, sez. San Luigi. Il volume è stato realizzato con la collaborazione di Giuliana Albano e Francesco Raucci.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iterazioni sinonimiche nella Lettera di Giacomo"
Editore: Terra Santa
Autore: Elisa Chiorrini
Pagine: 468
Ean: 9788862407854
Prezzo: € 45.00

Descrizione:Nei commentari e negli articoli l'accostamento di due termini è il più delle volte definito sinonimico, senza delimitarne l'area di sinonimia e trascurando le ragioni dell'adozione di quei termini che a prima vista possono apparire commutabili. Il punto di partenza della ricerca, perciò, non poteva che concentrarsi nel capire con esattezza quale concetto avessero gli antichi del significato delle parole e come tale concezione ne determinasse l'uso e l'accostamento sinonimico. Per accostarsi quanto più possibile alla loro riflessione Chiorrini si è avvalsa anche della mediazione dei Lessici bizantini, pur stante l'eterogenea provenienza del loro contenuto, e delle antiche versioni. La ricerca ha consentito non solo di definire con maggiore precisione l'uso della figura della iterazione sinonimica nella Lettera e contemporaneamente i significati degli stessi termini adoperati, ma, acquisizione non secondaria, di tracciare contorni più marcati dello stile dell'autore dello scritto. Questo volume si candida ad essere punto di riferimento per chi studierà in futuro la Lettera di Giacomo, ma se ne consiglia vivamente la lettura o la consultazione anche ad autori interessati agli altri scritti del Nuovo Testamento, in virtù proprio del modello di analisi lessicale adottato (dalla Presentazione di Rosario Pierri ofm).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'economia tra il venerdì e il sabato"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Leonardo Becchetti
Pagine: 152
Ean: 9788834341667
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Insostenibilità ambientale, instabilità sociale, la contraddizione in termini della corsa al ribasso di prezzi e salari, il rapporto irrisolto con la burocrazia: anche prima dello shock causato dalla pandemia erano molti i segnali di peri­colo provenienti da un sistema econo­mico che oggi più che mai esige di esse­re rifondato su basi di maggior equità e responsabilità. In questo contesto assu­me rinnovata attualità la lezione dell'E­conomia Civile, della quale Leonardo Becchetti è uno degli interpreti più au­torevoli e originali. L'iniziativa passa dunque al cittadino consum-attore, una figura inedita che ha già imparato a far ascoltare la propria voce nelle manife­stazioni in difesa della Terra promosse dall'attivista Greta Thunberg, nelle varie declinazioni del 'voto col portafoglio', nelle tante e sorprendenti pratiche di condivisione imprenditoriale. Una sfida che investe in maniera diretta il no­stro Paese, ma che è in effetti di portata globale, come globale è la crisi che ci troviamo ad affrontare. «Professore, ce la faremo?», si sente chiedere spesso Becchetti. Questo libro spiega come e perché la risposta è senza dubbio posi­tiva. E molto incoraggiante.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Welfare aziendale nel secondo dopoguerra"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Nicola Martinelli
Pagine: 320
Ean: 9788834341629
Prezzo: € 35.00

Descrizione:La Dalmine, impresa siderurgica bergamasca specializzata nella produzione di tubi senza sal­datura, fin dall'epoca fascista dà vita a una vera e propria company town: case, scuole, strutture ricreative, spacci alimentari ma anche casse mu­tue, fondi pensione e un vasto insieme di altri interventi caratterizzano una 'fabbrica totale'. Il volume analizza questo articolato sistema e le sue trasformazioni di fronte ai profondi cambia­menti, economici e sociali, intervenuti nel secondo dopoguerra. Gli sviluppi del welfare state e la pro­gressiva affermazione della società dei consumi rimettono in discussione forme di assistenza consolidate e ne chiedono un profondo ripensa­mento. L'evoluzione di questi fenomeni, tuttavia, è meno lineare di quanto potrebbe apparire a prima vista: anche in un'impresa pubblica quale la Dalmine possono sorgere forti resistenze per evitare che la mutua interna sia assorbita dall'Inamcome previsto dalla normativa. Il ripensamento del welfare aziendale Dalmine è legato anche ai radicali rivolgimenti intervenuti nel quadro delle relazioni industriali nel passaggio dal regime alla Repubblica e poi, ancora, con la guerra fredda e l'autunno caldo. Molte strutture assistenziali, sorte come concessioni unilaterali dell'impresa, sono progressivamente contrattualizzate. In altri casi la mediazione si rivela impossibile e il welfare aziendale, pensato per pacificare la manodopera, diventa ragione di conflitto. Le opere sociali d'im­presa, a lungo presentate dalla storiografia at­traverso la chiave di lettura del paternalismo, emergono da questa ricostruzione come una relazione delicata e mutevole, in cui i numerosi attori in campo sono chiamati a misurarsi con i cambiamenti ambientali e, soprattutto, con le strategie, le linee di condotta e gli obiettivi delle controparti così da ricercare i termini di un possi­bile equilibrio di interessi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La storia pubblica"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 144
Ean: 9788834341308
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Fare storia oggi - soprattutto comprendere e raccontare il Novecento e questi primi vent'anni del nuovo millennio - non può prescindere dagli strumenti della memoria forniti dalla tecnolo­gia. La digitalizzazione degli archivi e la rappre­sentazione della storia attraverso i media au­diovisivi sono due realtà ormai consolidate, che contribuiscono a trasformare il racconto storico in termini, da un lato, di conservazione, circola­zione e fruizione senza precedenti dei materiali e, dall'altro, di costruzione condivisa del passato e di coscienza collettiva del presente attraver­so un nuovo patrimonio di conoscenze, inedite espressioni di socialità e strategie non solo cul­turali ma anche politiche ed economiche. Questo volume si interroga sulle conquiste e sulle evoluzioni del discorso storico alla prova dei nuo­vi strumenti di comunicazione e di conservazione, riunendo i contributi di storici, studiosi dei media e professionisti del settore. Ne nasce una ricogni­zione a tutto tondo sui cambiamenti del mestiere dello storico, chiamato a uscire dall'ambito pu­ramente accademico per incontrare la memoria 'pubblica' dei protagonisti e del territorio; sul ruolo degli archivi come strumenti di storytelling e identità; sui nuovi musei 'partecipativi' di fronte alla sfida e alle possibilità del web; sulle modalità con cui i broadcasters audiovisivi legano la loro specificità al tema della storia. Questioni di grande risonanza attuale, che danno vita a un dibattito effervescente tra gli studiosi, ma insieme stimolano e incuriosiscono tutti noi, rendendoci consapevoli del nostro ruolo di fruitori e insieme co-narratori del racconto storico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le nuove dinamiche partecipative delle famiglie in Italia e in Europa"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Sara Mazzucchelli, Sara Nanetti, Anna Scisci
Pagine: 200
Ean: 9788834341438
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La retorica della crisi che ha investito tutti i campi dell'umano e della società non ha rispar­miato l'istituzione familiare e con essa i corpi intermedi, le reti informali e formali di impegno sociale e civile. In contro tendenza rispetto a una visione individualistica della società, il Quader­no presenta due fenomeni sociali tra loro diver­si, ma accomunati da una stretta aderenza alla matrice familiare e alle forme associative. Da un lato, la ricerca che ha come oggetto le associa­zioni familiari nel contesto europeo intercetta le organizzazioni formate da famiglie che operano in favore degli interessi e del benessere fami­gliare a più livelli territoriali. Dall'altro, la ricerca incentrata sul Comitato Difendiamo i Nostri Figli affronta il complesso tema della libertà di edu­cazione di cui è portatrice la famiglia in quanto istituzione sociale. L'accostamento di queste due prospettive, tra loro eterogenee, propone una lettura trasversale della generatività sociale del­la famiglia, che si manifesta attraverso la forma­zione di soggetti collettivi guidati da un interes­se congiunto per le tematiche familiari, e inoltre mette in evidenza le potenzialità di cui la realtà familiare è portatrice in un contesto caratteriz­zato da contraddizioni, conflitti e transizioni. I «Quaderni del Centro Famiglia» costituiscono una collana di pubblicazioni, promossa dal Cen­tro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia (CASRF) dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che presenta, con una finalità operativa, metodologie e strumenti di ricerca e intervento nel lavoro con e per le famiglie. Il Centro Famiglia, che opera dal 1976, si occu­pa di ricerca scientifica sulla famiglia in ambito interdisciplinare e promuove iniziative di for­mazione a vario livello. Gli studiosi che ne fanno parte si riconoscono in una specifica prospet­tiva relazionale di comprensione della famiglia intesa come luogo costitutivo del legame tra generi, generazioni e stirpi. A essa è attribuito lo statuto di 'soggetto societario', protagonista attivo nella costruzione dell'identità personale, dell'azione educativa e delle politiche sociali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La tirannia dell'algoritmo"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Miguel Benasayag
Pagine: 112
Ean: 9788834341421
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Miguel Benasayag, il filosofo e psicanalista di origine argentina che ci ha insegnato a difen­derci dalle 'passioni tristi' alimentate dalla no­stra società, in questo libro-intervista con Régis Meyran ci mette in guardia dal rischio che siano gli algoritmi dei Big Data a guidare le nostre de­mocrazie. Nella vita di tutti i giorni siamo ormai messi continuamente a confronto con le 'macchine', in una interazione non più cancellabile con le nuove tecnologie: dall'uso del Gps per i nostri viaggi all'immersione ludica nella realtà vir­tuale, dalle relazioni personali mediate dai so­cial network al controllo costante delle nostre azioni e dei nostri comportamenti su internet. E il punto non è tanto rifiutare questa 'ibridazio­ne' ormai avvenuta, ma sapere come esistere in quanto umani in un tale mondo, fare in modo che, sia pure nell'integrazione utile con l'intelli­genza artificiale, non vengano meno le partico­larità del vivente, il suo essere imprevedibile e libero, irriducibile a una somma di informazioni, ai parametri della pura efficienza e della perfor­mance. Se questo vale sul piano individuale, è altrettan­to importante prendere coscienza dell'impatto che il mondo digitale e algoritmico esercita sul­le società. Stimolato da domande che tutti noi vorremmo porgli, Benasayag fa qui emergere chiaramente come anche le decisioni rilevan­ti a livello sociale, politico ed economico sono oggi legate alla logica lineare delle macchine, affidate ai calcoli e alla raccolta abnorme dei dati, alla gestione pseudo-razionale di un rap­porto causa-effetto che non tiene conto della complessità dei 'corpi' individuali e sociali e che insidia mortalmente le nostre democrazie. Fino all'ultimo interrogativo: in questo contesto inedito e oscuro, è possibile un agire che assu­ma la sfida di proteggere il vivente, la cultura, la buona politica? Più che una ricetta infallibile, Benasayag propone un percorso, un itinerario di riappropriazione creativa del rapporto con l'arti­ficiale, un insieme di 'soluzioni singolari' di pic­cole dimensioni e grandissimo impatto umano, qui e ora, capaci di costruire esperienze e prati­che di ibridazione con la tecnica che rispettino il vivente e la sua libertà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Peter Pan. Ediz. ad alta leggibilità"
Editore: Ancora
Autore: Barrie James Matthew
Pagine:
Ean: 9788851422820
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

La storia di Peter Pan affascina piccoli e grandi, perché è la storia di quel "bambino" che abbiamo tutti in fondo al cuore, dove resterà per sempre rifiutandosi di accettare lo strano mondo degli adulti. Le vicende di Peter, Wendy, Campanellino e Capitan Uncino, ambientate nella favolosa Isolachenoncè, rivivono in questo libro ad alta leggibilità, con le suggestive illustrazioni di Roberta Briatico.

Età di lettura: da 9 anni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Piccolo Principe. Ediz. ad alta leggibilità"
Editore: Ancora
Autore: Saint-Exupéry Antoine de
Pagine:
Ean: 9788851422813
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

Una suggestiva fiaba per bambini diventata uno dei fenomeni letterari più sorprendenti del nostro tempo: qual è il segreto del Piccolo Principe? Il racconto dell'amicizia fra un pilota di aerei, precipitato nel deserto del Sahara, e un misterioso bambino, giunto sul pianeta Terra da un asteroide sperduto nel cielo, ha ispirato milioni di persone in tutto il mondo e ora rivive in questo libro ad alta leggibilità, con le poetiche illustrazioni dello stesso Saint-Exupéry.

Età di lettura: da 8 anni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Missione che passione"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 200
Ean: 9788826604398
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Il volume raccoglie le conversazioni radiofoniche di padre Vito Magno, andate in onda su Radio Vaticana Italia nell'estate e nell'autunno 2019.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sapienza di Dio ispira la felicità"
Editore: In Dialogo
Autore:
Pagine: 160
Ean: 9788832047226
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Quest'anno i partecipanti ai Gruppi di Ascolto sono invitati a passeggiare per i mille sentieri sapienziali del libro del Siracide, un testo ricco e sentenzioso. Aforismi, proverbi e ammonimenti si intrecciano nel gran giardino irrorato dalle acque della Parola. Le schede del sussidio raccolgono "mazzi di fiori e cesti di frutti" dell'insegnamento sapienziale su sette temi fondamentali dell'avventura umana sotto il cielo, sempre a partire dalla lettura di ampi testi biblici. Alle sette schede classiche se ne affianca un'ottava, che prende spunto dal racconto di Maupassant Plenilunio, dove si possono ritrovare tanti temi emersi lungo il cammino biblico. La Parola di Dio respira anche al di fuori delle Sacre Scritture.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tutte le cose belle"
Editore: IPL
Autore: Sabrina Bergamini Vitali
Pagine: 184
Ean: 9788878364929
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Sabrina Bergamini Vitali, mamma di Davide, un ragazzo tetraplegico morto a 27 anni, racconta la sua storia attraverso le pagine di un "diario" che scandisce gli ultimi mesi di vita del figlio. E mentre scrive, la memoria va a tanti episodi e incontri avvenuti nel corso dell'esistenza di Davide: un mosaico di immagini vivide, che mostrano bene quanto il ragazzo sia stato sempre vivace, attivo, e quanto la sua vita sia stata piena. Sono pagine che trasmettono un grande messaggio di amore e la consapevolezza che ogni esistenza, pur con le forti limitazioni fisiche e i condizionamenti causati dalla malattia, è degna di esprimersi al meglio e di sperimentare "tutte le cose belle" possibili, grazie alla vicinanza e all'aiuto dei propri cari e di un'intera comunità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scienze naturali"
Editore: BE Edizioni
Autore: John A. Bloom
Pagine: 136
Ean: 9788897963981
Prezzo: € 14.00

Descrizione:In questo accessibile volume, un apprezzato professore universitario presenta ai lettori le scienze naturali da un punto di vista distintamente cristiano esaminando il rapporto tra cristianesimo e scienza, il quale dimostra come la gloria di Dio sia chiaramente vista attraverso le scoperte in campo scientifico. Partendo dalla visione classica di Dio come Creatore e Sostegno dell'universo, questo libro pone il fondamento biblico per lo studio del mondo naturale, esplorando la storia della riflessione scientifica a partire da Aristotele. Bloom sostiene che la visione cristiana del mondo offra il miglior fondamento per la ricerca scientifica, provvedendo ai lettori la struttura necessaria a una riflessione chiara e cristallina della ricerca della conoscenza scientifica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il risveglio dell'umano"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: Julián Carrón
Pagine: 80
Ean: 9788817149631
Prezzo: € 8.00

Descrizione:«L’irrompere imprevisto e imprevedibile della realtà, con la faccia del Coronavirus.»
Questo è il presente, quello che tutti ci siamo ritrovati a vivere, con il quale dobbiamo fare i conti ogni giorno, che ha generato in noi domande inattese e ci ha condotto verso pensieri e paure che non sapevamo neppure di avere. Ci siamo resi conto di vivere in una “bolla”, in cui, inattaccabili, avevamo aggiogato le sfide della vita, e ora, ci ritroviamo più vulnerabili che mai. Di fronte a tutti questi sentimenti si è riscoperta la dimensione dell’affettività, del silenzio e della condivisione, tre parole cruciali nella riflessione in cui qui è impegnato Julián Carrón, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, che, ricordando anche il discorso ultimo del Papa, rivendica il valore della fragilità umana come strumento per «tirarci fuori dal torpore in cui viviamo di solito».
Qui il teologo propone una riflessione intensa e profonda sul tipo di esistenza che vivevamo e che ci troviamo a vivere ora, connotata da parole di grande conforto, e volta a riconoscere, pur in queste circostanze, le possibilità che la realtà ci offre nel percorso di crescita e maturazione personale, dove grazie all’isolamento forzato si sta avendo modo di riscoprire la compagine umana. E nel suo discorso Carrón illustra tutta la portata della presenza di Dio in un momento di gran confusione per le nostre vite, e quanto l’esperienza cristiana sia tornata a farsi forte nel valore di testimonianza di fede, ritenendo che «più di qualunque discorso rassicurante o ricetta morale, quello di cui abbiamo bisogno è proprio di intercettare persone in cui possiamo vedere incarnata l’esperienza di vittoria contro la sofferenza e il dolore, in cui è testimoniata la nostra esistenza».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'allegra brigata francescana San Francesco e i suoi primi compagni"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore:
Pagine: 296
Ean: 9788825049923
Prezzo: € 20.00

Descrizione:La storia, per la prima volta tradotta in italiano dalle antiche cronache latine, dei primi compagni di san Francesco: Bernardo, Leone, Rufino, Ginepro, Masseo ed Egidio. Non possiamo non parlare dei primi compagni di san Francesco, e per un semplice motivo: il fatto che il Poverello di Assisi ha vissuto in una nuova fraternità evangelica! E lui stesso ha descritto come "dono di Dio" l'arrivo dei suoi primi fratelli. Di alcuni di loro ci sono stati tramandati solo i nomi e poco più, ma ne vogliamo comunque fare memoria. Di altri - Bernardo, Leone, Rufino, Ginepro, Masseo ed Egidio - anche le antiche "Vite" in latino, che vengono qui tradotte in italiano per la prima volta. Sono testimonianza di un francescanesimo variopinto, genuino, irriverente, allegro e radicale, di cui si avrà per sempre nostalgia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scambio di memorie e incontro di culture"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore:
Pagine: 232
Ean: 9788861248465
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Questo libro propone una riflessione su Domenico Jervolino, pensatore e uomo politico, per molti anni docente di Filosofia del Linguaggio e di Filosofia Teoretica nell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Gli interessi principali della sua ricerca filosofica sono stati: la rivisitazione critica di Marx con la ripresa della nozione gramsciana di egemonia, la riproposta dei paradigmi ricoeriani del simbolo, del testo e della traduzione, il richiamo alle istanze della filosofia e della teologia della liberazione. Particolare attenzione è stata dedicata da Jervolino al paradigma della traduzione, intesa come riconoscimento e accoglienza dell'altro. Nel passaggio da una lingua all'altra il filosofo napoletano ha visto lo straniero diventare il prossimo, il soggetto riconosciuto e accettato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'algoritmo pensante"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore:
Pagine: 144
Ean: 9788861248526
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Le intelligenze artificiali costituiscono già una realtà di fatto in cui ci scopriamo immersi nel nostro quotidiano. In un prossimo futuro promettono di divenire un orizzonte pratico in cui ci muoveremo con sempre maggiore familiarità. Non rappresentano soltanto un mero progresso scientifico, né tantomeno una tecnologia tra le altre. Esse contengono una visione, una filosofia, una narrazione sull'uomo e sul mondo che oscilla tra la promessa di un compimento e l'inquietante scenario di un'egemonia programmata. Nell'imitare l'intelligenza dell'uomo, le macchine sapienti ne sfidano le competenze, ne superano le prestazioni, ne occupano il posto nei più disparati ambiti della vita sociale, mettendo in discussione i presupposti su cui si fonda la nostra idea di individuo: libertà, autonomia, responsabilità. La digitalizzazione in atto è un processo meramente collaborativo tra uomo e macchine oppure si pone come uno sviluppo trasfigurativo? E che ne sarà dell'uomo nella misura in cui le Intelligenze artificiali saranno in grado di auto-programmarsi, di affrancarsi dalla sua tutela, guadagnandosi uno spazio di autonomia propria? Il presente saggio, in cui sono raccolti i contributi di numerosi specialisti - che affrontano il tema da angolature differenti e con l'intento di dare luogo ad un'interconnessione di saperi - espone lo stato delle ricerche, il progresso in corso e i grandi cantieri di domani. Invita a riflettere sui vantaggi e sui rischi, sugli interrogativi di senso necessari a non appiattire il dibattito in corso, ma anche sulla necessità di un'etica che recuperi le grandi questioni di fondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rosario Livatino"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Pio Sirna
Pagine: 136
Ean: 9788861248243
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il 21 settembre 1990 un commando di killer mafiosi intercetta un giovane magistrato che sta per recarsi, come ogni mattina, al suo ufficio di Agrigento su una modesta utilitaria, senza scorta, e lo assassina. La sua unica "colpa": aver teorizzato, e praticato, la funzione di giudice come mite, ma inflessibile, custode della legalità democratica. La sua vicenda è stata raccontata più volte in articoli, libri, sceneggiati televisivi e anche in un film. Qui, per la prima volta, ne viene proposta una lettura teologica che inserisce la figura e l'opera del magistrato nel contesto storico-culturale del Concilio Vaticano II e, coerentemente, ne evidenzia i caratteri paradigmatici del battezzato, maturo spiritualmente, responsabile civicamente, impegnato sino al dono della propria vita nella testimonianza dei valori evangelici. L'Autore si basa sui documenti originari sia di Livatino sia di quanti lo hanno conosciuto e ne hanno narrato la personalità, lo stile, i gesti. La monografia, pur redatta con severi criteri scientifici, è impregnata da un sincero afflato di ammirazione e si direbbe di affetto nei confronti di Livatino, tanto più amabile in quanto rappresentato, senza retorica agiografica, anche nei suoi momenti di incertezza e di apprensione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corale del vivente"
Editore: Tau Editrice
Autore: Vittorio Nocella
Pagine: 176
Ean: 9788862448727
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Queste pagine desiderano esprimere la bellezza e la gioia del Vangelo di Gesù di Nazareth. La buona volontà, la forza ed il coraggio di donare e condividere il Vangelo con tutti i fratelli, sono racchiusi "coralmente" nel mistero di Cristo-Eucarestia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della letteratura giovanile dal 1945 ad oggi"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Angelo Nobile
Pagine: 304
Ean: 9788828401001
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Il saggio ripercorre in un'ottica pedagogica, attraverso un articolato itinerario critico e informativo, l'evoluzione del libro per ragazzi e della relativa critica dalla rinascita democratica della nazione ad oggi, delineando al suo interno generi, autori e opere più rappresentative, nonché caratteri, tendenze e orientamenti della scrittura e dell'editoria per l'età evolutiva, dalla relativa stagnazione dell'immediato dopoguerra all'esplodere del genio rodariano, dalla contestazione sessantottesca alla seconda "rivoluzione" degli anni Ottanta e Novanta, sino alla più misurata scrittura del nuovo millennio. Riservando in questa ampia disamina particolare attenzione agli scrittori "di svolta", che hanno tracciato percorsi innovativi, e parallelamente dando conto dei passaggi di egemonia da un indirizzo all'altro di scrittura e delle confliggenti contrapposizioni critiche. Nell'insieme, un'accurata ricostruzione diacronica che nel dilatare lo sguardo alla stampa periodica, al fumetto e ai manuali scolastici, offre un'ampia panoramica degli sviluppi della letteratura per l'infanzia e l'adolescenza (e della relativa illustrazione) nell'ultimo settantacinquennio, segnalandosi come prezioso strumento di informazione e di orientamento per quanti intendono inoltrarsi non superficialmente, in una dimensione storica ma anche critica e problematica, nel fascinoso mondo del libro per ragazzi, in una non frequente prospettiva pedagogica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU