Articoli religiosi

Ebook - Lateranum



Titolo: "Le pubblicazioni di teologia dei sacramenti negli ultimi 25 anni"
Editore: Lateran University Press
Autore: Daniele Cogoni
Pagine:
Ean: 2484300015038
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

1. Introduzione

Vorrei subito anticipare che questo tentativo di rassegna riguardante le pubblicazioni di teologia dei sacramenti degli ultimi 25 anni non è stata per niente facile.

Mi sono trovato alle prese con un mondo praticamente “sconfinato” e questo non solo per quanto riguarda la mole delle pubblicazioni, ma anche per la difficile collocazione da dare alle stesse dal momento che la dicitura teologia dei sacramenti comprende tutta una serie di declinazioni possibili che vanno dalla teologia liturgica dei sacramenti alla sacramentaria, oppure dalla sacramentologia alla teologia sistematica sui sacramenti, o ancora dalla teologia liturgica alla liturgia sacramentaria, o infine dalla pastorale sacramentale alla spiritualità sacramentale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le pubblicazioni di diritto canonico negli ultimi 25 anni"
Editore: Lateran University Press
Autore: Natale Loda
Pagine:
Ean: 2484300015045
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima 

Premessa

Nel ringraziare per l’invito a questo Seminario di Studio ritengo necessario premettere alcuni elementi che riguardano la morfologia costitutiva della Pontificia Università Lateranense. Infatti oltre alla Facoltà di S. Teologia e di Filosofia abbiamo alcuni Istituti: in primo luogo l’Institutum Utriusque Iuris. Tale Institutum è un unicum nella Chiesa cattolica, eretto presso la Pontificia Università Lateranense da Pio XI con il Breve Romanum Seminarium del 30 settembre 1932, ed è costituto dalle Facoltà di Diritto Canonico e di Diritto Civile, già esistenti presso il Seminario Romano di Sant’Apollinare ed erette da Pio IX. Come entità unica, l’Institutum offre tre corsi di Laurea: i primi due quello in Diritto Civile ed in Diritto Canonico, mentre la terza offerta formativa quella in Utroque Iure.

L’Institutum Utriusque Iuris che nella sua profonda identità vuole manifestare la Fede in Cristo Gesù nel mondo del diritto e della giustizia, ha un rapporto profondo, speciale e diretto di unità ideale sia con la Filosofia che la S. Teologia, in primo luogo l’ecclesiologia. In tale relazione speciale, dialogo e sinergia l’Institutum Utriusque Iuris vuole in primo luogo tradurre e studiare con linguaggio canonistico il fondamento dell’annuncio ed il contenuto della fede, ordinato alla salus animarum1.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Testimonianza sulle lezioni di ecclesiologia"
Editore: Lateran University Press
Autore: Geraldo Luiz Borges Hackmann
Pagine:
Ean: 2484300015052
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

Vi presento questa comunicazione, in risposta all’invito, di cui ringrazio sentitamente, per condividere la mia esperienza come professore di ecclesiologia. Insegno all’Istituto di Teologia presso la Pontificia Università Cattolica di Rio Grande do Sul, ora collegata a questa Pontificia Università Lateranense.

In ogni nuovo anno accademico si rinnova l’esperienza arricchente di poter trasmettere le conoscenze teologiche sulla Chiesa agli studenti di teologia e di suscitare in loro il desiderio di scoprire, imparare, approfondire e amare, del punto di vista teologico, esistenziale e spirituale, tutto ciò che riguarda l’evento salvifico, che è la Chiesa di Gesù Cristo.

Come obiettivo generale desidero, prima di tutto, che gli studenti possano prendere coscienza che la Chiesa è direttamente legata a Gesù Cristo. È Cristo l’origine della Chiesa ed egli ha voluto continuare la sua opera salvifica per mezzo della Chiesa, come sacramento universale di salvezza, poiché essa è «il segno e lo strumento dell’intima unione con Dio e dell’unità di tutto il genere umano» (Lumen gentium, 1).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'esperienza di insegnamento della liturgia presso l'ISSR Fides et ratio dell'Aquila"
Editore: Lateran University Press
Autore: Daniele Pinton
Pagine:
Ean: 2484300015069
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

1. Introduzione

Sono lieto di poter portare, in questa breve comunicazione, l’esperienza dell’insegnamento della Liturgia nell’ISSR “Fides et Ratio” dell’Aquila. L’Istituto ha iniziato già dal 2007 il suo percorso secondo la nuova struttura del 3+2 e quindi abbiamo visto concludere il loro percorso accademico secondo il Nuovo Ordinamento già molti studenti sia per il Baccalaureato in Scienze Religiose come anche per la Licenza in Scienze Religiose. Attualmente, l’Istituto offre due itinerari di studio.

Nel triennio istituzionale si ottiene il grado accademico di Baccalaureato in Scienze Religiose (= Laurea), per una formazione teologica di base e vengono trattate tutte le fondamentali discipline teologiche e filosofiche, ai fini di una formazione istituzionale completa. Pertanto il programma degli studi nel triennio prevede le seguenti discipline: Storia della filosofia; Filosofia sistematica; Sacra Scrittura; Teologia fondamentale; Teologia dogmatica; Teologia morale; Teologia spirituale, Teologia liturgica; Patrologia e Storia della Chiesa; Diritto Canonico. Nel biennio di specializzazione si consegue il grado accademico di Licenza in Scienze Religiose (= Laurea Magistrale), con quattro indirizzi: pedagogico-didattico, pastorale-catechetico-liturgico, beni culturali ecclesiastici e bioetica. Vengono approfondite alcune delle discipline teologiche di cui sopra e sono previste altre discipline proprie a ciascuno dei quattro indirizzi di specializzazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'insegnamento del diritto canonico in Brasile"
Editore: Lateran University Press
Autore: Valdinei De Jesus Ribeiro
Pagine:
Ean: 2484300015083
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

Con questo breve intervento desidero condividere la mia esperienza personale di insegnamento del diritto canonico in Brasile. Tengo a precisare, prima di tutto, che lavoro in tre istituti con scopi diversi: due di loro (Studium Theologicum in Curitiba e Histórico do Instituto de Filosofia e Teologia Mater Ecclesiae - IFITEME in Ponta Grossa) sono istituti di teologia dediti principalmente, anche se non esclusivamente, alla formazione teologica dei futuri ministri ordinati, dato che i loro studenti per la maggior parte sono seminaristi; uno di loro (a Londrina) è collegato ad un istituto di diritto canonico (a Rio de Janeiro) e lì quasi tutti gli studenti sono sacerdoti inviati dai loro rispettivi vescovi diocesani, al fine di ottenere una formazione canonica che li aiuti a svolgere servizi diversi presso la curia diocesana e i tribunali ecclesiastici.

Oggi condividerò con voi qualcosa dalla mia esperienza come insegnante nei due istituti di teologia, lasciando da parte il lavoro svolto presso l’istituto di diritto canonico, poiché questo seminario è organizzato dalla facoltà di teologia e non dalla facoltà di diritto canonico di questa università. La mia esposizione si divide in tre parti: prima farò menzione delle ore destinate al diritto canonico nel curriculum del corso di teologia; poi farò qualche accenno al contenuto programmatico di questa disciplina; infine, chiudo con un breve riferimento ad alcuni principi metodologici che guidano le mie lezioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esperienza di insegnamento"
Editore: Lateran University Press
Autore: Konstantin Perederiy
Pagine:
Ean: 2484300015090
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

La mia esperienza d’insegnamento non è molto grande, da tre anni insegno Teologia dei Sacramenti, un corso di Introduzione alla Teologia e alcune altre discipline nell’Istituto Teologico “S. Giovanni Crisostomo” presso il Seminario Maggiore “Maria Regina degli Apostoli” di San Pietroburgo. Il nostro Istituto attualmente attraversa il periodo con il più basso numero di studenti (15 studenti). La diminuzione del numero degli studenti ci ha obbligato a rendere il curriculum degli studi parzialmente ciclico, a partire dall’anno accademico 2005-2006. Nel ciclo di filosofia vengono insegnate, una volta ogni due anni, le principali materie filosofiche e i corsi introduttivi secondari. Le materie introduttive principali, quali Introduzione al mistero di Cristo, Introduzione alla filosofia, Seminario di metodologia scientifica, si tengono sempre al primo anno, come pure i rispettivi livelli delle lingue classiche. Nel ciclo di teologia sono stati completamente riuniti il terzo, il quarto e il quinto anno, in modo tale da insegnare la maggior parte delle materie una volta ogni tre anni. Il corso di Teologia sacramentaria viene insegnato ogni due anni e consiste in due parti principali: Sacramentaria fondamentale e Sacramentaria speciale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La relazione come categoria teologica centrale"
Editore: Lateran University Press
Autore: Riccardo Ferri
Pagine:
Ean: 2484300014925
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

La nozione di relazione è particolarmente rilevante sia in ambito filosofico, sia in ambito teologico, sia nei diversi settori della riflessione teologica. Possiamo infatti notare come essa si collochi e trovi il suo fecondo sviluppo a livello speculativo proprio nel dialogo tra istanze filosofiche e istanze teologiche. Se da una parte – come noto – sorge e viene elaborata in primo luogo all’interno della filosofia greca – in particolare nella logica e metafisica aristotelica –, dall’altra è nell’incontro col pensiero cristiano e con lo sforzo compiuto dai Padri della Chiesa e dai Dottori medievali, nella loro opera d’intelligenza della fede, che trova un’inedita riconfigurazione a livello semantico e ontologico e diventa una delle nozioni centrali per esprimere la novità del Dio unitrino rivelato in Cristo. Il nuovo valore semantico che assume l’idea di relazione in teologia ha avuto poi un peculiare sviluppo (che si colloca in particolare nella contemporaneità) a livello antropologico e sociale, sviluppo che getta a sua volta nuova luce sulla stessa immagine di Dio che la rivelazione cristiana ci consegna e che siamo spinti continuamente e con rinnovati strumenti a indagare. È così evidente il circolo ermeneutico che proprio la categoria di relazione costringe a instaurare tra l’ambito filosofico (logico-metafisico), quello teologico-trinitario, quello antropologico, quello ecclesiologico-sacramentario e quello sociale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il diritto canonico come disciplina teologica e canonica: questioni epistemologiche e orientamenti attuali"
Editore: Lateran University Press
Autore: Agostino Montan
Pagine:
Ean: 2484300014987
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

Il contesto storico

Il titolo assegnato a questo intervento da una parte pone un’affermazione che sembra sicura e definitiva (“il diritto canonico come disciplina teologica e canonica”), dall’altra fa intendere che proprio l’affermazione è sub iudice e sono possibili varie posizioni interpretative (“questioni epistemologiche”), tanto da chiedere praticabili «orientamenti» attuali.

Per ben comprendere i termini dei problemi implicati nel titolo (le «questioni epistemologiche» o identificative), ritengo necessario un rapido inquadramento storico del diritto canonico, delimitato al secolo XX, in particolare ai cinquant’anni che ci separano dal concilio Vaticano II (1962-1965)1. Il rapido excursus consentirà di individuare le questioni dibattute e tracciare un rapido approfondimento. Concluderò segnalando alcuni “orientamenti attuali”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La comprensione dei sacramenti alla luce della sacramentalità della Rivelazione"
Editore: Lateran University Press
Autore: Roberto Nardin
Pagine:
Ean: 2484300014963
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

Il contesto in cui viviamo sembra non offrire un sentire culturale in cui si possa proporre una comprensione della fede, e quindi una riflessione credente sulla realtà, in chiave sacramentaria, in quanto, come profeticamente affermava R. Guardini già negli anni ’20 del secolo scorso, «l’aspetto visibile, concreto della religione, il rito e il simbolo, viene compreso sempre meno, non è più colto e vissuto in modo immediato»1. Questo dato non può essere ignorato nella riflessione teologica, soprattutto in riferimento alla lezione conciliare in cui i “segni dei tempi” hanno assunto in modo esplicito lo status di un nuovo e vero locus theologicus2. Le istanze della contemporaneità e, quindi, il sostrato storico-culturale, diventano l’ambito in cui sono poste le “domande” a cui la teologia cerca di rispondere a partire dalla fede. La forma teologica, così, non si configura solo come una riflessione sistematica e critica del pensare credente, fondato nella fede incarnata storicamente nel passato ma asettica rispetto al presente (intellectus fidei) ma esprime un pensiero che riflette guardando a tutta la storia, anche presente, illuminandolo con la fede vissuta oggi, quindi propriamente un intellectus fidei in historia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nodi di un'ecclesiologia postconciliare"
Editore: Lateran University Press
Autore: Giovanni Tangorra
Pagine:
Ean: 2484300015106
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

Un’indagine ecclesiologica del periodo postconciliare può già usufruire di validi strumenti che consentono di comprendere come e dove va collocandosi la ricerca: dai notiziari bibliografici delle riviste specializzate agli studi che regolano principali orientamenti1, o che, usufruendo della maggiore distanza, dispongono idee e autori in un arco cronologico2. La prima impressione è di una messe abbondante: dopo un intero concilio sulla Chiesa si temeva una battuta di arresto, e invece l’ecclesiologia ha continuato a produrre. Questi cinquant’anni hanno visto proseguire il lavoro dei teologi che ne avevano preparato il terreno e che dopo l’hanno commentato, stabilendo con il Vaticano II un rapporto di dipendenza: con ritrattazioni o riformulazioni del proprio pensiero (Congar, Schillebeeckx), ispirando l’epoca di una Chiesa mondializzata (Rahner), facendo diagnosi critiche sui modi della recezione (De Lubac, Urs von Balthasar, Ratzinger), difendendo la posizione di una riforma attuata solo a metà (Küng). 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Ecclesia Mater et Magistra»: dall'evento celebrato alla comunità ordinata"
Editore: Lateran University Press
Autore: Dario Vitali
Pagine:
Ean: 2484300014901
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

 

«Ecclesia mater et magistra»: il titolo permetterebbe di sviluppare molti percorsi, tutti possibili, tutti giustificabili, dall’evocazione dell’enciclica di Giovanni XXIII allo sviluppo sistematico dei due titoli nella tradizione teologica, alla ripresa del tema, oggi così avvertito, della sfida educativa. È a partire dal sottotitolo – «dall’evento celebrato alla comunità ordinata» – che è possibile restringere gli ambiti della ricerca e costruire un campo ellittico, i cui due fuochi sono la liturgia, in modo particolare l’Eucaristia, e la Chiesa. All’interno di questo mutuo riferimento si precisa anche il titolo: la Chiesa madre che genera figli a Dio e li nutre alle due mense dell’Eucaristia e della Parola e li educa alla dignità e responsabilità della vita in Cristo.

Si tratta dunque di verificare quali rapporti intercorrano tra liturgia e Chiesa, chiarendo come, in ragione della loro reciprocità, si co-determinano. Va da sé che sullo sfondo di questa lettura sta l’assioma patristico, ampiamente illustrato da H. de Lubac1: «la Chiesa fa l’Eucaristia - l’Eucaristia fa la Chiesa»2.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Insegnare teologia sacramentaria"
Editore: Lateran University Press
Autore: Pietro Maranesi
Pagine:
Ean: 2484300015076
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

Non è facile sintetizzare quali siano gli aspetti più interessanti vissuti in questi anni nell’insegnamento della teologia sacramentaria. La materia è ampia, con molte sfaccettature e implicazioni. Le mie considerazioni si soffermeranno su tre aspetti generali legati agli obbiettivi, ai limiti e alle difficoltà dell’insegnamento.

1. Obbiettivi

L’approccio generale che guida la mia proposta teologica nell’insegnamento della sacramentaria mira ad una riunificazione di tre grandi ambiti teologici quali spazi generali nei quali si compie la sacramentalità in genere e dai quali nascono i sacramenti in specie: la cristologia, l’ecclesiologia e l’antropologia. Il mio desiderio dunque è quello di mostrare agli studenti la convergenza teologica che esiste tra la sacramentaria e gli altri tre grandi corsi teologici. Nei sacramenti la teologia trova un punto di arrivo del mistero di Dio che in Gesù Cristo e nella sua chiesa è divenuto visibile e tocca “fisicamente” la vita dell’uomo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "BIBBIA E CULTURA"
Editore: Lateran University Press
Autore: Nicola Ciola
Pagine:
Ean: 2484300011276
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Anteprima

L’atto che in questo momento compiamo appartiene al genere degli atti formali della vita accademica di una Università. Ma oggi la Laudatio per il Cardinale Gianfranco Ravasi va ben al di là di una pura convenzionalità: sia per l’eccellenza, anzi l’eminenza della persona, già Professore di Sacra Scrittura alla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, poi Prefetto della Biblioteca Ambrosiana di Milano e ora Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, sia poi soprattutto per l’abbondanza e ancor più per la qualità della sua varia produzione bibliografica, tenuto conto anche dell’impatto che i suoi interventi hanno sulla Chiesa e più in generale sulla società.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "UNITÀ: ILLUSIONE O PROMESSA?"
Editore: Lateran University Press
Autore: Kurt Koch
Pagine:
Ean: 2484300011290
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

Accepting as presupposition that the unity of the disciples is the principal theme of the “priestly prayer” of Jesus (in Jn 17), the Author proposes an interpretation of this important prayer as identifying and explaining the basic dimensions of ecumenism. In particular he focuses on the following dimensions: spiritual, concrete historical (concerning visible unity), trinitarian, eschatological, missionary and martyrological. At the same time he argues that this prayer makes it clear that the ecumenism of Christians will be fruitful only if the latter arrive at a greater awareness that it cannot be limited to words alone, but should also bring about a concrete communion of life which points to a new, ecclesial style of life. Given past and present difficulties, the Year of Faith appears to invite the Church to its self-evangelization, so that it is able to witness authentically to the Gospel of unity and to place itself at the service of the unity of humankind in a more credible manner.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "DEN GLAUBEN DENKEN"
Editore: Lateran University Press
Autore: Gerhard Ludwig Müller
Pagine:
Ean: 2484300011306
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

Christian faith is oriented to a personal encounter between man and God which includes, even requires, the use of reason. Thanks to reason, man can be defined not only as a religious being, but also as one who, firstly, reflects on himself and the world in relation to that transcendent foundation which drives every thing, and, secondly, as one who is even able to reflect on his own faith. This is possible when reason is able to contemplate the divine Logos which assumed a human face in Jesus Christ. Theology, as the concretizing of thought concerning the existence of God that is exercised in the realm of the Church, plays an important role in guiding the reflectability of faith.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "PROFESSARE LA FEDE"
Editore: Lateran University Press
Autore: Angelo Amato
Pagine:
Ean: 2484300011313
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

While presenting the commentary on Porta fidei, edited by the Theology Faculty of the Lateran University, the Author first reviews the biblical significance of the affinity (between the OT and NT), highlighting how this affinity was understood in the earliest Christian tradition as invoking salvation in Christ while at the same time “saying the same things”. He then focuses on the act of professing the faith, which, as the key element in Christian identity, signifies recognizing, confirming, growing and witnessing one’s own baptismal identity among the faithful. He concludes by pointing to the need to bring the Gospel into contemporary culture.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "THEOLOGY AS LIVED CHRISTIAN DISCIPLESHIP: JOSEPH RATZINGERS CONTRIBUTION TO A VATICAN II UNDERSTANDING OF THE LOCI THEOLOGICI"
Editore: Lateran University Press
Autore: Emery de Gaál
Pagine:
Ean: 2484300011320
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

This article argues that the theologian Joseph Ratzinger makes a substantial contribution to the ongoing discussion concerning the sources of theology (loci theologiae). However, in contrast to Melchior Cano’s famous list, used to butress arguments, the pairs of terms which Ratzinger presents highlight the sources for Christian discipleship in the particular form of a Catholic theologian. Therefore, Ratzinger’s list is more relevant on the existential plane than on the intellectual one.

111 Ivi,



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "LA PIE POSTULATIO VOLUNTATIS DI PASQUALE II IN FAVORE DELLOSPEDALE DI SAN GIOVANNI DI GERUSALEMME (1113)"
Editore: Lateran University Press
Autore: Luigi Michele de Palma
Pagine:
Ean: 2484300011337
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

On 15 Feburary 1113 Pascal II granted the Protectio S. Petri to the Hospital of St John of Jerusalem, erected by Gerard, founder and superior of the Knights Hospitaller. This was the first and most authoritative ecclesiastical recognition of the Hospitaller and provides the bases for its transformation into a religious order and later a military one. With the privileges granted in Pie postulatio voluntatis, the Jerusalem-based hospital, its members and their dependents were subordinated exclusively to the Apostolic See while excommunication was decreed against those who dared to oppose the government of the institution, to restrict its freedom to operate or to deprive it of its goods. The papal concession also re-established the balance of power between territorial authorities in the heart of the young Latin Kingdom of Jerusalem and introduced the Apostolic See as a player in those relations.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "BETWEEN LITERAL AND ALLEGORICAL EXEGESIS: THE CAPPADOCIAN FATHERS ON HEXAEMERON"
Editore: Lateran University Press
Autore: Alenka Arko
Pagine:
Ean: 2484300011344
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

The paper analyzes the works of Basil the Great and Gregory of Nyssa, written between 378 and 381, which interpret the first chapter of Genesis through the philosophy and the achievements of natural sciences of the 4th century. These writings are directed against Neo-Arians as well as against the dualism of Gnostics and Manicheans and Stoic monism, i.e. pantheism. Basil most frequently uses the method of literal interpretation, whereas Gregory privileges the allegorical one. Nevertheless, analysis of the works shows them to be an interesting textbook of theology of creation, which is still relevant today.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lateranum n. 2/2013"
Editore: Lateran University Press
Autore:
Pagine:
Ean: 9788846509192
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

INDICE

Articoli

Gianfranco Ravasi, Educazione e comunicazione. Come crescere nella fede in Università

Kurt Koch, Unità: illusione o promessa? Aspetti ecumenici nell’anno della fede

Gerhard LudwigMüller, Den Glauben denken

Angelo Amato, Professare la fede

Emery de Gaál, Theology as lived Christian Discipleship: Joseph Ratzinger’s contribution to a Vatican II understanding of the loci theologici

LuigiMichele de Palma, La Pie postulatio voluntatis di Pa¬squale II in favore dell’ospedale di san Giovanni di Gerusalemme (1113)

Alenka Arko, Between literal and allegorical exegesis: the Cappadocian Fathers on Hexaemeron

Réal Tremblay, Écologie et identité filiale

Enrico dal Covolo, Ilario di Poiters: La Trinità. Nota a proposito di una pubblicazione recente



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "ILARIO DI POITERS: LA TRINITÀ"
Editore: Lateran University Press
Autore: Enrico dal Covolo
Pagine:
Ean: 2484300011368
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

This note offers a brief presentation of the Italian edition of Hilary of Poitier’s De Trinitate, edited by A. Orazzo. The Author reviews the life and work of Hilary, the content of the De Trinitate (in particular his passionate apology for the full divinity of the Son against the Arians) while it also refers the reader to the catechesis of Benedict XVI concerning Hilary. The Author concludes by calling for a greater awareness of the Christology of the first centuries given the current doctrinal confusion of many theologians.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "ÉCOLOGIE ET IDENTITÉ FILIALE"
Editore: Lateran University Press
Autore: Réal Tremblay
Pagine:
Ean: 2484300011351
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

Over the years our planet has grown increasingly fragile. Christians are not indifferent to this situation. How can the Christian faith contribute to reversing it? As a first step we need to become aware of the importance of the cosmic universe. In this article, the Author proposes the Eucharist as a point of departure for studying this question. He argues that in the sacrament the risen Son is, in effect, connected both to the cosmos (because Christ makes the bread and wine the expression of his real presence in the world) and to the believer (because Christ offers Himself to the believer as food). The Author offers four specific ways in which this sacramental key demonstrates how the essence of the universe defines the action of the believer who is united in “substantial” depth to the Risen One.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "EDUCAZIONE E COMUNICAZIONE"
Editore: Lateran University Press
Autore: Gianfranco Ravasi
Pagine:
Ean: 2484300011283
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

Today’s world with its emerging new channels and forms of communication represents a fundamental challenge for the Church and theology. The Author invites the reader to resist the temptation to timidity or denial in the face of these new circumstances (at times determined by the defects associated with communication today) and, through an examination of certain biblical examples of communication, he stresses the importance of a commitment to communicate more effectively in today’s world. Finally, he suggests a number of emphases intended to make evangelization more clear and effective. Among these he lists 1) preserving Christian identity while avoiding facile understandings or syncretisms that weaken the paradox and scandal of the Christian faith; 2) communicating the authentic, identity-conveying message of the Christian faith; and 3) listening attentively to the other which is the primary source of dialogue, understood as the encounter between two logoi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lateranum n. 1/2013"
Editore: Lateran University Press
Autore:
Pagine:
Ean: 9788846509451
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

INDICE

Introduzione

Nicola Ciola, Insegnare teologia oggi - 5. «Ecclesia Mater et Magistra». Tra lex orandi ed Ecclesiae ordo 

Relazioni e comunicazioni

Ecclesia Mater et Magistra: Revelatio et ecclesiae mysterium D ario Vitalili, «Ecclesia Mater et Magistra»: dall’evento celebrato alla “comunità ordinata” (Relazione)

Lubomir ak, Essere Chiesa come evento dell’actus - intelligentia revelationis (Comunicazione)

Riccardo Ferri, La relazione come categoria teologica centrale (Comunicazione)

Giovanni Tangorra, Nodi di un’ecclesiologia postconciliare (Relazione)

Mario Florio, Insegnare l’ecclesiologia: questioni di metodo (Comunicazione)

H yacinthe Destivelllle, Insegnare l’ecclesiologia sub aspectu oecumenico (Comunicazione)

Lex orandi: revelatio et celebratio A ngelo Lameri, Il rapporto tra teologia liturgica e teologia dei sacramenti (Relazione)

Roberto Nardin, La comprensione dei sacramenti alla luce della “sacramentalità” della Rivelazione (Comunicazione)

Matias Augé, Le linee di interpretazione dell’attuale riforma liturgica (Comunicazione) 

Ecclesiae ordo

AGostino Montan, Il diritto canonico come disciplina teologica e canonica: questioni epistemologiche e orientamenti attuali (Relazione) 

Johannes W.M. Hendriks, Insegnare il diritto canonico alla luce dell’ecclesiologia del Concilio Vaticano II (Comunicazione) 

Carlo Fabris, L’approccio codiciale alla questione ecumenica: problemi e prospettive (Comunicazione) 

Rassegne bibliografiche

Nicola Realili, Le pubblicazioni di ecclesiologia negli ultimi 25 anni (Comunicazione) 

Manlilio Sodi, Teologia liturgica: anni di ricerca fruttuosa, quali prospettive? La situazione nell’area italiana (Comunicazione) 

Daniele Cogoni, Le pubblicazioni di teologia dei sacramenti negli ultimi 25 anni (Comunicazione) 

Natale Loda, Le pubblicazioni di diritto canonico negli ultimi 25 anni (Comunicazione) 

Esperienze di insegnamento

Geraldo Luiz Borges Hackmann, Testimonianza sulle lezioni di ecclesiologia (Comunicazione) 

Daniele Pinton, L’esperienza di insegnamento della liturgia presso l’ISSR Fides et ratio dell’Aquila (Comunicazione) 

Pietro Maranesi, Insegnare teologia sacramentaria (Comunicazione) 

Valdinei De Jesus Ribeiro, L’insegnamento del diritto canonico in Brasile. Breve racconto di un’esperienza (Comunicazione) 

Konstantin Perederiy, Esperienza di insegnamento (Comunicazione) 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "The theologian Joseph Ratzinger at Vatican II. His theological vision and role"
Editore: Lateran University Press
Autore: Emery de Gaál
Pagine:
Ean: 2484300009792
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Summary

The collaboration of the theologian Joseph Ratzinger/Pope Benedict XVI with Cardinal Josef Frings on the eve of and during the Second Vatican Council is the topic of this article. An analysis of Frings’ personal archive and other available documents permits assembling a rich mosaic bringing to light Ratzinger’s role in and contributions to this Council. His Christocentric theological vision comes to the fore. In hindsight the combination of the preeminent position of the Archdiocese of Cologne within the global Church, the methodological-strategic approach of Frings and the theological acumen of Ratzinger must be considered singularly felicitous. One cannot fully appreciate such central conciliar documents as Dei Verbum, Lumen Gentium, and Ad Gentes, but also Unitatis Redintegratio, Gaudium et Spes and Dignitatis Humanae without bearing in mind the theological vision of one of their single most important contributors: Joseph Ratzinger. This study permits a threefold conclusion: 1. Ratzinger wants to liberate theology from an intellectualistic approach - revelation is a Thou: Jesus Christ, 2. Believing requires acquiring a Marian disposition, and 3. Far from an institution, the Church is for Ratzinger first and foremost the Christ-filled realm.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU