Articoli religiosi

Ebook - Ebook - Libri



Titolo: "Psicologia delle folle"
Editore: TEA
Autore: Gustave Le Bon
Pagine:
Ean: 9788850261642
Prezzo: € 6.99

Descrizione:«I veri sconvolgimenti storici non sono quelli che ci empiono di stupore per la loro vastità o violenza. I soli cambiamenti importanti ' quelli che consentono il rinnovarsi delle civiltà ' avvengono nelle opinioni, nei concetti e nelle credenze? Mentre le antiche credenze barcollano e spariscono, e le vetuste colonne della società si schiantano a una a una, la potenza delle folle è la sola che non subisca minacce e che veda crescere di continuo il suo prestigio. L'età che inizia sarà veramente l'era delle folle? La conoscenza della psicologia delle folle costituisce la grande risorsa dell'uomo di Stato che voglia non dico governarle (cosa divenuta ormai ben difficile), ma almeno non essere da esse interamente governato.» Pubblicato per la prima volta a Parigi nel 1895, Psicologia delle folle seppe cogliere i primi segnali dell'entrata in scena di un nuovo attore sociale: la folla, soggetto e oggetto di un nuovo operare politico. Degradato a manuale precettistico, fu opera di riferimento per dittatori e aspiranti dittatori degli anni Venti del secolo scorso. Ma nelle sue parti più vitali, nelle sue numerose intuizioni, in certo suo profetismo, questo libro inaugura l'epoca di una nuova consapevolezza dell'uomo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Carnevale"
Editore: Laterza
Autore: Giovanni Kezich
Pagine:
Ean: 9788858136362
Prezzo: € 11.99

Descrizione:

L'origine dei riti mascherati si perde nella notte dei tempi. Corrisponde al ciclico ritorno degli antenati, che all'avvio del nuovo anno si manifestano ai vivi come figure bizzarre, inquietanti, sfarzose, esagerate per portare un augurio di prosperità e di fertilità. Cacciati dalla cittadella sacra di Natale ed epifania, questi personaggi ancestrali se ne sono andati a spasso per il calendario, trovando rifugio là dove non recavano disturbo. Così, in luoghi remoti del continente europeo e nelle date più impensate del semestre invernale, vediamo tornare alla ribalta gli scampanatori paurosi dei lupercali, i bianchi salterini degli ambarvali, i burleschi birboni dei saturnali…

Da rito che era, nel regime religioso cristiano la mascherata si è trasformata in farsa, in un presunto tripudio di gola e licenziosità legittimato quale necessaria antifona della successiva espiazione quaresimale. Forte di questo salvacondotto, carnevale diviene il protagonista della cultura popolare della rinascenza europea, di cui seguirà le sorti, per prendere infine il piroscafo e andare a conquistare le grandi città della sponda orientale dell'America Latina e della Louisiana, dove avrà inizio il suo inarrestabile incedere sulla scena globale in atto ancora oggi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della guerra fredda"
Editore: Laterza
Autore: Bruno Bongiovanni
Pagine:
Ean: 9788858124222
Prezzo: € 7.99

Descrizione:

Dalla fine del secondo conflitto mondiale al crollo dell'Urss. Un ordine mondiale imperfetto, una pluralità di soggetti e l'egemonia di due superpotenze nel contempo rivali e complementari.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il capitalismo italiano"
Editore: Il Mulino
Autore: Sandro Trento
Pagine:
Ean: 9788815365040
Prezzo: € 9.99

Descrizione:
Il capitalismo italiano è passato dal decollo industriale delle grandi famiglie al capitalismo di stato di Iri, Enel ed Eni; con le privatizzazioni si è avuto un terzo capitalismo, diffuso sul territorio, che ha dato vita a sua volta al capitalismo delle società multinazionali di medie dimensioni.Unesperienza di successo che già nel 1976 ha portato il nostro paese a fare parte del G7. Allora perché la nostra economia è vista come la "grande malata" dEuropa? Questo libro mette in luce le ragioni che rendono difficile lavvio nel paese di una nuova fase di crescita.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'emigrazione italiana negli Stati Uniti"
Editore: Il Mulino
Autore: Matteo Pretelli
Pagine:
Ean: 9788815365057
Prezzo: € 9.49

Descrizione:
CFra il 1880 e il 1920 qualcosa come quattro milioni di italiani emigrarono negli Stati Uniti. Oggi ci sono Stati americani, come il Connecticut e il New Jersey, in cui la popolazione di origine italiana è vicina al venti per cento, e gli italo-americani pesano per il 5,6 per cento sul complesso della popolazione americana. Il volume ripercorre la storia dellemigrazione italiana negli Usa dalle origini sino a oggi: dalla grande ondata fra Otto e Novecento al formarsi di comunità etniche, alle correnti politiche in esse prevalenti, alle discriminazioni, al consolidarsi dello stereotipo del mafioso, alla progressiva americanizzazione del secondo dopoguerra. È poi tratteggiato un quadro sintetico della cultura italo-americana nei suoi diversi aspetti: listruzione, il rapporto con la lingua italiana, il ruolo del teatro e della musica, limmagine dellitalo-americano nel cinema.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La caduta dell'impero romano"
Editore: Il Mulino
Autore: Giorgio Ravegnani
Pagine:
Ean: 9788815365064
Prezzo: € 9.49

Descrizione:
Larrivo dei Visigoti nel 376 segnò linizio dellagonia dellimpero romano. Altre orde di barbari dilagarono poi in Gallia e altrove: nellimpossibilità di respingerli, Roma fu costretta a cedere sempre più terreno. Nonostante lenergia dispiegata dagli ultimi grandi generali di Roma, come Stilicone, Costanzo ed Ezio, alla metà del V secolo il territorio sotto il dominio imperiale era ridotto a poca cosa, con la perdita di gran parte delle province. Nel 476 il barbaro Odoacre depose lultimo sovrano, Romolo Augustolo, mettendo così fine alla successione imperiale in Occidente.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il nuovo bambino immaginario"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Matteo Armando
Pagine:
Ean: 9788849866681
Prezzo: € 6.99

Descrizione:Di fronte ai quotidiani e dolorosi casi di bambini e adolescenti sempre più in difficoltà con la vita, la questione di fondo non è quella relativa a un qualche blocco dell’educazione familiare: la questione di fondo è quella della totale eclissi dell’educazione familiare. Il punto, insomma, non è che i genitori educhino poco o male. Il punto è che non educano più. Il genitore contemporaneo pensa e agisce come se il figlio non necessitasse più del tempo dell’infanzia e dell’apporto decisivo dell’educazione familiare. Il saggio esplora tutte le costellazioni che si addensano attorno al fenomeno del “nuovo bambino immaginario”, approfondendo in particolare le pesanti ricadute future che per il bambino reale comporta la folle sospensione del tempo dell’infanzia e scovando le radici ultime della sua precoce e perversa adultizzazione nell’estremo desiderio delle generazioni adulte di una giovinezza senza fine. Alla fine dei conti, infatti, il bambino adulto è il perfetto contraltare e l’efficace sostegno psicologico di quell’adulto bambino generato dalla nostra società ipergiovanilistica. Va da sé poi che, solo se gli adulti ritorneranno a fare gli adulti, il nuovo bambino immaginario potrà cedere il posto al bambino reale. Solo così potrà ricostruirsi il patto educativo tra genitori e figli, senza il quale a nessuno è data la possibilità di essere all’altezza della vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa sotto accusa"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 9788868799977
Prezzo: € 15.99

Descrizione:Anteporre Dio, non presupporlo!: è questo il forte richiamo che Benedetto XVI ha rivolto alla Chiesa e soprattutto a vescovi e sacerdoti, come unico rimedio a quel clericalismo, indicato da Papa Francesco quale causa della crisi degli abusi sessuali, che come una bufera lha investita e scossa. Ritrovare col primato di Dio anche il senso dellAssoluto nella vita spirituale e degli assoluti morali nelle scelte etiche, riscoprire nella Santa Eucaristia la vocazione e la dignità del corpo, apprezzare di nuovo il celibato sacerdotale, per saper rispondere alle sfide del permissivismo o della logica funzionalistica, che dopo la rivoluzione sessuale del 1968 ha investito lOccidente. Il volume convoca eminenti personalità ed esperti ad una riflessione che riprende leccezionale meditazione del Papa emerito, non per alimentare una inesistente contrapposizione, ma per favorire la valorizzazione di quel testo. Prefazione di Georg Gänswein. Saggi di: Card. C. Ruini, R. Voderholzer, G. Crepaldi, S.J. Aquila, J.A. Reig Pla, H.-B. Gerl-Falkovitz, J. Granados, J. Noriega, J.J. Pérez-Soba, A. Diriart, S. Kampowski, F. Pesci, J. Saward, P. Syssoev, N. Bux, G. Kuby, F. Di Noto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa sotto accusa"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 9788868799984
Prezzo: € 15.99

Descrizione:Anteporre Dio, non presupporlo!: è questo il forte richiamo che Benedetto XVI ha rivolto alla Chiesa e soprattutto a vescovi e sacerdoti, come unico rimedio a quel clericalismo, indicato da Papa Francesco quale causa della crisi degli abusi sessuali, che come una bufera lha investita e scossa. Ritrovare col primato di Dio anche il senso dellAssoluto nella vita spirituale e degli assoluti morali nelle scelte etiche, riscoprire nella Santa Eucaristia la vocazione e la dignità del corpo, apprezzare di nuovo il celibato sacerdotale, per saper rispondere alle sfide del permissivismo o della logica funzionalistica, che dopo la rivoluzione sessuale del 1968 ha investito lOccidente. Il volume convoca eminenti personalità ed esperti ad una riflessione che riprende leccezionale meditazione del Papa emerito, non per alimentare una inesistente contrapposizione, ma per favorire la valorizzazione di quel testo. Prefazione di Georg Gänswein. Saggi di: Card. C. Ruini, R. Voderholzer, G. Crepaldi, S.J. Aquila, J.A. Reig Pla, H.-B. Gerl-Falkovitz, J. Granados, J. Noriega, J.J. Pérez-Soba, A. Diriart, S. Kampowski, F. Pesci, J. Saward, P. Syssoev, N. Bux, G. Kuby, F. Di Noto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ci salveremo insieme"
Editore: Il Mulino
Autore: Ada Ottolenghi
Pagine:
Ean: 9788815365149
Prezzo: € 10.99

Descrizione:
"Che cosa ci guidò? Chi fece da invisibile guida ai nostri passi? Io penso ora che sulle nostre decisioni sempre pesarono tre idee fondamentali: quella di separarci il meno possibile e di correre tutti insieme gli stessi pericoli; quella di non venir meno alla nostra fede ebraica e, possibilmente, di non nasconderla; e quella di poter contribuire in qualche modo alla lotta che gli antifascisti conducevano per riportare lItalia alla libertà e con questo gli ebrei alla vita"
Con lo scoppio della guerra la famiglia di Guido Ottolenghi, imprenditore ebreo torinese, si trasferisce a Porto Corsini (Ravenna). Dopo l8 settembre 1943 e larrivo dei tedeschi la situazione per loro però si fa pericolosa. Tentano invano di fuggire al sud via mare poi, dopo alcune dimore provvisorie, trovano generosa accoglienza e protezione presso alcune famiglie di Cotignola. Nel maggio del 1944 con un viaggio avventurosissimo si trasferiscono a Roma. La liberazione della città è ormai vicina, e con essa la fine delle loro traversie. Scritta con una delicata mano femminile, questa memoria è una rara testimonianza non solo dei patimenti vissuti dagli ebrei durante la guerra, ma anche della solidarietà e dellassistenza che non di rado poterono ricevere. Per laiuto fornito agli Ottolenghi e ad altri ebrei, quattro cittadini di Cotignola sono stati proclamati in Israele "giusti fra le nazioni".


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dieci lezioni sui classici"
Editore: Il Mulino
Autore: Piero Boitani
Pagine:
Ean: 9788815365187
Prezzo: € 9.49

Descrizione:
"Per chi ama gli antichi e per chi non ne sa nulla. E per scoprire che è sempre lo stesso l’obiettivo di chi canta, racconta o allude alle circostanze della nostra vita"
Matteo Nucci
Piero Boitani interroga qui i suoi classici prediletti: l’Iliade, il poema della forza e della guerra, anzi di un conflitto cosmico, ma anche della pietà che rende l’uomo civile; l’Odissea, il primo e più affascinante romanzo del mondo; Lucrezio, il quale, dopo che i greci hanno scoperto la meraviglia, il pensiero e la scienza, ne ha fatto poesia straordinaria; Virgilio, che consacra la storia del piccolo villaggio divenuto capitale del mondo; Tacito, che denuncia con forza la natura imperialistica del potere romano; Ovidio, che con le Metamorfosi, poema del continuo divenire, crea il primo grande classico post-moderno. Sono pagine magistrali, animate da un’inesauribile e contagiosa passione per i capolavori della cultura antica.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nel mare aperto della storia"
Editore: Laterza
Autore: Agostino Giovagnoli, Umberto Gentiloni Silveri, Jean-Dominique Durand, Marco Impagliazzo
Pagine:
Ean: 9788858144244
Prezzo: € 22.99

Descrizione:

Andrea Riccardi è uno dei protagonisti del dibattito sociale, politico e religioso del nostro tempo. Da storico, come scrive Agostino Giovagnoli nel suo contributo al volume, «ha approfondito il tema della coabitazione tra popoli, culture e religioni diversi e ha dedicato attenzione ai temi del nazionalismo, del conflitto etnico, delle guerre contemporanee. Ha affrontato, da punti di vista originali, la grande questione dei genocidi e delle stragi del XX secolo. Tutti i suoi studi rimandano ai nessi che legano ogni vicenda al proprio tempo: proprio il tempo – inteso in senso storico e cioè come l'insieme degli uomini e delle donne che lo abitano – è infatti il principale protagonista dei suoi libri. Benché dedicati a figure e temi diversi, i suoi studi compongono un grande affresco del Novecento e dei primi anni del XXI secolo. È un Novecento diverso dal 'secolo breve' incentrato sulle ideologie e sui totalitarismi: quello di Riccardi è piuttosto un secolo animato da popoli e società, culture e religioni eredi di lunghi percorsi precedenti e protagonisti anche di vicende importanti del XXI secolo».

Un'ampia raccolta di saggi che ripercorre un percorso di ricerca originale e apprezzato sia in Italia sia a livello internazionale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La schiavitù in età moderna"
Editore: Laterza
Autore: Patrizia Delpiano
Pagine:
Ean: 9788858144220
Prezzo: € 13.99

Descrizione:

Questo libro ricostruisce la storia della schiavitù atlantica, legata cioè alla tratta che si organizzò tra le coste africane e quelle americane, e copre i circa quattro secoli della sua durata, scavalcando i limiti convenzionali della storia moderna. Muove infatti dall'inizio del Cinquecento, quando la pratica fu avviata e si stabilizzò nelle Americhe, e giunge al secondo Ottocento, epoca in cui se ne decretò la formale abolizione, senza però estirpare un uso che, sotto mutate spoglie, continuò a lungo illegalmente. L'obiettivo è quello di delinearne le origini, il consolidamento e il declino, facendo emergere i tratti specifici della schiavitù moderna rispetto tanto alle forme antiche quanto alle nuove schiavitù contemporanee.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della guerra fredda"
Editore: Laterza
Autore: Bruno Bongiovanni
Pagine:
Ean: 9788858144213
Prezzo: € 13.99

Descrizione:

Che cos'è la guerra fredda? Nell'accezione corrente, è l'intero arco cronologico che inizia alla fine della seconda guerra mondiale e arriva sino al triplice evento che la conclude: l'abbattimento del muro di Berlino (1989), la riunificazione tedesca (1990), il collasso dell'impero interno dell'URSS (1991). Ma col termine 'guerra fredda' si indica anche il confronto militare, economico, politico e ideologico tra le due superpotenze che si sono spartite il pianeta e lo sfondo storico permanente, durato quarantacinque anni, su cui si stagliano alcuni momenti particolarmente 'caldi' di un lunghissimo dopoguerra.

In questo libro si vuole dimostrare che la guerra fredda è stata, in realtà, un sistema largamente imperfetto delle relazioni internazionali, gestito da due superpotenze non solo antagoniste, ma anche complementari. Con la presenza, negli anni 1946-1976, di un terzo e inarrestabile soggetto che l'ha fortemente condizionata: la decolonizzazione; e con la presenza, soprattutto negli anni successivi, di un altro soggetto, più economico che politico: l'Europa.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Carnevale"
Editore: Laterza
Autore: Giovanni Kezich
Pagine:
Ean: 9788858144206
Prezzo: € 11.99

Descrizione:

Caposaldo imprescindibile del nostro calendario, il carnevale sembra voler sfuggire ancor oggi a ogni tentativo di spiegazione. Eppure, i riti mascherati si collegano fin dalla notte dei tempi al ciclico ritorno degli antenati che alla vigilia del nuovo anno, sotto forme bizzarre, inquietanti, sfarzose, portano ai vivi un augurio di prosperità. Con l'avvento del cristianesimo questi personaggi ancestrali vengono scacciati dalla cittadella sacra del capodanno e prendono la via dell'esilio, rifugiandosi là dove non recano disturbo ai fasti della religione ufficiale. Così, segregata in un ghetto del calendario, la mascherata, da rito che era, si trasforma in farsa, in un tripudio di gola e di licenziosità legittimato quale necessaria antifona dell'espiazione quaresimale imminente. Forte di questo salvacondotto chiesastico, carnevale diviene il protagonista della cultura popolare della rinascenza europea, di cui seguirà tutta la parabola, per prendere il piroscafo alla conquista dell'America e proseguire il suo incedere sulla scena del mondo.

Opera tutta da godere, per la sapiente commistione di rigore scientifico e capacità narrativa, sìche questo libro si legge con stupore per l'enorme mole di dati carnevaleschi che via via presenta, saltando da una parte all'altra del mondo con il desiderio che innesca di sapere come si va a finire in questo viaggio in cui si viene accompagnati assieme a Carnevale attraverso il tempo e lo spazio, sino a raggiungere un respiro planetario. Luigi M. Lombardi Satriani



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guerra civile e ordine politico"
Editore: Laterza
Autore: Alessandro Colombo
Pagine:
Ean: 9788858144190
Prezzo: € 19.99

Descrizione:

Dal 1990 a oggi un'ondata di guerre civili si è abbattuta su singoli paesi e intere aree regionali: la Jugoslavia all'indomani della fine della guerra fredda, la Somalia, l'Africa occidentale e la regione dei Grandi Laghi nei dieci anni immediatamente successivi, il Medio Oriente, l'Africa settentrionale e l'Ucraina nel periodo più vicino a noi. Questa proliferazione di guerre civili ha attirato l'attenzione di decisori politici, operatori umanitari, giornalisti e, naturalmente, studiosi. Ma, allo stesso tempo, li ha convinti sempre di più a vedere nella guerra civile un fenomeno marginale, confinato una volta per tutte fuori degli spazi 'centrali' del sistema internazionale e associato a qualche forma di arretratezza economica, politica o persino culturale.

Allargando la prospettiva oltre l'ultimo trentennio, il libro rovescia questa immagine. È sufficiente attingere all'esperienza storica, infatti, per constatare che la guerra civile costituisce un'esperienza centrale nella storia europea (e italiana). Attorno a essa ruotano alcune delle determinanti fondamentali dell'ordine politico: l'edificazione e la successiva implosione della distinzione tra 'noi' e gli 'altri'; la conseguente separazione tra ciò che è dentro e ciò che è fuori dall'unità politica e, quindi, tra politica 'interna' e politica 'estera'; la distinzione ancora più capitale tra violenza 'buona' e violenza 'cattiva', 'legittima' e 'illegittima', 'legale' e 'criminale'.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il vento della rivoluzione"
Editore: Laterza
Autore: Marcello Flores, Giovanni Gozzini
Pagine:
Ean: 9788858144183
Prezzo: € 18.99

Descrizione:

Grande Guerra e Rivoluzione Russa: sono questi gli eventi che presiedono alla nascita del Pci. È il vento della rivoluzione, il sogno – prima ancora che il programma politico – dei comunisti italiani. Un sogno abbattuto quasi subito dal fascismo. Un sogno che sopravvive in forma organizzata seppure clandestina, tra mille difficoltà, fino alla guerra di Liberazione. Poi, il Partito comunista italiano sarà uno dei grandi partiti di massa della Repubblica e in milioni lo voteranno. Tornare al momento della sua fondazione un secolo fa, nel gennaio 1921, significa spiegare questa storia. Dalla nascita alla fine.

È passato un secolo dalla fondazione del Partito comunista italiano a Livorno, nel gennaio 1921. Nasce allora un piccolo partito, destinato però a diventare uno dei pilastri della Repubblica italiana. Nasce insieme alla vittoria di Lenin e della rivoluzione bolscevica in Russia. E morirà nel 1991, ancora insieme all'Unione Sovietica. Milioni di italiani lo hanno votato, altre decine di migliaia sono stati suoi militanti dedicandogli il loro tempo libero. Eppure all'inizio è una piccola «falange d'acciaio», come la chiama uno dei suoi fondatori, Antonio Gramsci: pochi uomini e qualche donna, uniti dal sogno di «fare come in Russia». Sono destinati a essere sconfitti sanguinosamente dal fascismo di Mussolini. Ma resisteranno, tra mille difficoltà, continuando a inseguire quel sogno. Il libro ripercorre non solo le vicende organizzative e la storia politica del partito, ma anche gli itinerari personali di vita di alcuni dei suoi dirigenti: Bordiga, Gramsci, Togliatti, Tasca, Bombacci. Cerca così di rispondere alla domanda più attuale: come ha fatto quella piccola falange a trasformarsi in un grande partito di massa? Quali bisogni degli italiani è stato capace di interpretare e rappresentare? Che ruolo ha avuto nella politica italiana? Perché è nato? E perché è morto?



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piccoli piccoli"
Editore: Laterza
Autore: Mario De Curtis, Sarah Gangi
Pagine:
Ean: 9788858144169
Prezzo: € 13.99

Descrizione:

«Racconteremo ciò che accade ogni giorno nel nostro reparto di terapia intensiva, dove tante madri e tanti padri affrontano con coraggio e amore la sfida di essere genitori in situazioni difficili. Impareremo a conoscere una forza che non ci si aspetterebbe da parte di neonati così fragili; scopriremo la determinazione delle famiglie; apprezzeremo l'impegno dei medici e degli infermieri che lottano ogni giorno per salvare la vita dei piccoli pazienti.»

In un reparto di terapia intensiva neonatale si incontrano tante storie: ad esempio, quella di Giulio, Giada e Ginevra, gemellini nati da una mamma single e ostinata che non ha voluto rinunciare al proprio sogno di maternità. Oppure la storia a lieto fine di Steve, venuto al mondo dopo sole 23 settimane di gestazione con un peso di 600 grammi e una gran voglia di vivere. O ancora, la nascita di Dario, bambino paffuto e in buona salute abbandonato dalla madre perché figlio di un adulterio. Le cullette di questi bambini diventano uno straordinario osservatorio del nostro mondo e delle sue nuove sfide: Mario De Curtis e Sarah Gangi – rispettivamente già direttore della Neonatologia al policlinico Umberto I di Roma e psicologa della stessa struttura – ci raccontano di nuovi modelli di famiglia, di dilemmi etici di fronte a cui si trovano medici e genitori, di multiculturalità, di situazioni di disagio, ma anche delle straordinarie capacità del nostro sistema sanitario e della lezione di umanità che ci regalano i neonati, esseri deboli e fragili, che dipendono totalmente da chi si prende cura di loro. Le lettrici e i lettori condivideranno con i genitori dei piccoli protagonisti emozioni, paure e gioie e disporranno di utili strumenti informativi su quella delicata fase della vita di una coppia che è la nascita di un figlio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dellumana fratellanza e altri dubbi"
Editore: Terra Santa
Autore: Brunetto Salvarani, Adane Mokrani
Pagine:
Ean: 9788862408721
Prezzo: € 9.99

Descrizione:Un confronto serrato fra speranza e disincanto a due anni dallo storico accordo sulla fratellanza umana firmato ad Abu Dhabi da papa Francesco e lo Shaykh Ahmad Al-Tayyeb (4 febbraio 2019). Il Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune firmato nel 2019 ad Abu Dhabi da papa Francesco e lo Shaykh di Al-Azhar Ahmad al-Tayyeb resta un evento storico di portata mondiale. In quella occasione i due protagonisti discussero, fra laltro, del progetto della Casa della famiglia di Abramo (Abrahamic Family House), edificio destinato ad accogliere una moschea, una chiesa e una sinagoga a una ventina di minuti dallaeroporto di Abu Dhabi, in funzione del dialogo fra le tre fedi. Nonostante i proclami, non ci si può nascondere che per gli uomini e le donne del nostro tempo è diventato sempre più difficile riconoscersi come ununica grande famiglia umana. In questo confronto a due voci, i due studiosi Adnane Mokrani e Brunetto Salvarani riflettono senza infingimenti, anche di fronte alle tensioni internazionali e ai conflitti in cui lelemento etnico-religioso sembra essere tornato prepotentemente alla ribalta. Nessun documento può cambiare il mondo. La lettera non ci cambia, invece la parola che diventa vita ed etica trasforma e dà speranza per il cambiamento. Questo vale anche per il Documento sulla fratellanza umana e per lenciclica Fratelli tutti. Non è una dichiarazione scritta che cambia le cose, siamo noi che cambiamo la realtà, quando applichiamo i valori di quei testi nelle nostre vite. La vera domanda è: fino a che punto siamo seri nelladottare quelle parole?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Collectanea 52-53 (2019-2020)"
Editore: Terra Santa
Autore: AA. VV.
Pagine:
Ean: 9788862408523
Prezzo: € 37.99

Descrizione:Studia Orientalia Christiana-Collectanea è la rivista annuale (in più lingue) del Centro Francescano di Studi Orientali Cristiani del Cairo e raccoglie il frutto della ricerca degli studiosi residenti al Cairo e di altri colleghi. Indice del n. 52-53 (studi anni 2019-2020): Giovanni Claudio Bottini, Ricordo di Michele Piccirillo a dieci anni dalla scomparsa Giovanni Claudio Bottini, Bibliografia di Michele Piccirillo Anne Michel, Michele Piccirillo: un itinerario scientifico. Quarantanni di storia dellarcheologia paleobizantina nel Vicino Oriente Wadi Awad, I miracoli arabi di Maria Bartolomeo Pirone, Interpretazione di un sogno della Sibilla Tedros Abraha, Hepapa a misnomer for the Ethiopian Zagwe rulers Alberto Elli, Il monachesimo etiopico e le principali figure monastiche Rafca Youssef Nasr, Double-apse Churches Through the Sacred Images and the Liturgy: The Chapel Annexed to St. George of Rashkida (Lebanon) Rosanna Budelli, The Writing Characteristics of the Manuscript Ayasofya 3631: the Epistle (Ris?lah) of ?unayn Ibn Is??q to Al? al-Munajjim, Some Notes on Paleography Francesco Battaglini, Brevi considerazioni sulla Quantum praedecessores (1165) di Alessandro III Alessandro Scalone, La prostituta e la croce: adulterio e immoralità femminile nelle fonti letterarie della prima crociata Vincent Mistrih, DIPLOMATARIUM VENETO-LEVANTINUM sive Acta et Diplomata res venetas, graecas atque Levantis illustrantia

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli Aragonesi di Napoli"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Giuseppe Caridi
Pagine:
Ean: 9788849866629
Prezzo: € 9.99

Descrizione:Alfonso V Re d’Aragona, detto il Magnanimo, diede origine nel 1442 nel Regno di Napoli alla nuova dinastia aragonese, che sarebbe rimasta su quel trono sino alla fine del Quattrocento. Per un lungo periodo, con lo stesso fondatore e con il suo secondo esponente Ferdinando I, comunemente chiamato Ferrante - per i suoi natali illegittimi subentrato al padre solo in quel Regno e divenuto quindi un sovrano nazionale - gli Aragonesi ricoprirono una posizione preminente nell’ambito dei Potentati italiani. Con la scomparsa di Ferrante nel 1494 si entrò in una fase di declino, caratterizzata sul fronte interno dall’avvicendamento di tre sovrani in un biennio, e a livello internazionale dall’intenzione di Francia e Spagna di conquistare il Mezzogiorno d’Italia. Dopo il breve regno del fratello maggiore Alfonso II e del nipote Ferrandino, fu Federico, secondogenito di Ferrante, impotente a resistere all’attacco francese e spagnolo, a concludere nel 1501, con l’esilio in Francia, la dinastia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corpo e logos nel processo identitario"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Alberto Frigerio
Pagine:
Ean: 9788868799915
Prezzo: € 18.99

Descrizione:La peculiarità della condizione umana rifulge nella capacità della persona di vivere in maniera singolare la comune natura, chiamata a maturare in un processo di umanizzazione biologica, psicologica e morale. La singolarità dell’esistenza umana si dispiega in modo vivissimo nella chiamata della persona ad appropriarsi della natura sessuata maschile/femminile e divenire uomo/donna. A differenza degli altri esseri viventi, in cui la pratica sessuale è guidata da processi biologici/istintuali, nell’essere umano la sessualità è al tempo stesso biologicamente data, psicologicamente elaborata e moralmente scelta. Il carattere della sessuazione umana traspare in maniera emblematica nel fenomeno del transgenderismo, di chi esperisce una distonia tra sesso e identità di genere, che costituisce l’oggetto della ricerca contenuta nel presente volume. Alla luce delle ricerche neuroscientifiche, psicoanalitiche e filosofiche/teologiche su corporeità e linguaggio, il testo studia con metodo transdisciplinare la condizione del transgenderismo, al fine di individuare scelte che favoriscano la promozione del bene delle persone transgender e della società.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corpo e logos nel processo identitario"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Alberto Frigerio
Pagine:
Ean: 9788868799922
Prezzo: € 18.99

Descrizione:La peculiarità della condizione umana rifulge nella capacità della persona di vivere in maniera singolare la comune natura, chiamata a maturare in un processo di umanizzazione biologica, psicologica e morale. La singolarità dell’esistenza umana si dispiega in modo vivissimo nella chiamata della persona ad appropriarsi della natura sessuata maschile/femminile e divenire uomo/donna. A differenza degli altri esseri viventi, in cui la pratica sessuale è guidata da processi biologici/istintuali, nell’essere umano la sessualità è al tempo stesso biologicamente data, psicologicamente elaborata e moralmente scelta. Il carattere della sessuazione umana traspare in maniera emblematica nel fenomeno del transgenderismo, di chi esperisce una distonia tra sesso e identità di genere, che costituisce l’oggetto della ricerca contenuta nel presente volume. Alla luce delle ricerche neuroscientifiche, psicoanalitiche e filosofiche/teologiche su corporeità e linguaggio, il testo studia con metodo transdisciplinare la condizione del transgenderismo, al fine di individuare scelte che favoriscano la promozione del bene delle persone transgender e della società.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio: mistero unico e possibilità di pensiero"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Fausta Germano
Pagine:
Ean: 9788868799939
Prezzo: € 21.99

Descrizione:La ricerca di un Fondamento ultimo, laspirazione verso un ordine trascendente che dà compimento e pienezza allente contingente, è un anelito innato nelluomo. In questo senso, la riflessione sistematica della filosofia della religione, con il suo apporto, può offrire risposte a reali interrogativi del singolo. Con quale criterio conciliare lanelito di libertà e di desiderio inappagato della natura umana nel suo desiderare illimitato? In che modo armonizzare lansia di comprensione del reale e lambizione di una portata conoscitiva che appaghi le attese delluomo? Grandi richieste che sono affrontate nella complessa problematica della filosofia della religione, con riflessioni adeguate di metafisica e antropologia, come strumento di approfondimento e di indagine della Verità ontologica, per un rinnovato e qualificante esistenzialismo antropologico. La risposta al mistero di Dio: Solo gli occhi dellanima possono riconoscere lEssere Eterno esistente. Il presente volume è incentrato sulla filosofia della religione che articola lambito metafisico e analitico, nella consapevolezza di tradizioni e ricostruzioni diverse ma con punti in comune, soprattutto per quanto concerne le riflessioni filosofiche sui contenuti della religione, il cui interesse palese o refrattario non è mai mancato nella ricostruzione storica e nei dibattiti post-moderni. In questo senso, la trattazione sviluppata offre una prospettiva filosofico-teologica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio: mistero unico e possibilità di pensiero"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Fausta Germano
Pagine:
Ean: 9788868799946
Prezzo: € 21.99

Descrizione:La ricerca di un Fondamento ultimo, laspirazione verso un ordine trascendente che dà compimento e pienezza allente contingente, è un anelito innato nelluomo. In questo senso, la riflessione sistematica della filosofia della religione, con il suo apporto, può offrire risposte a reali interrogativi del singolo. Con quale criterio conciliare lanelito di libertà e di desiderio inappagato della natura umana nel suo desiderare illimitato? In che modo armonizzare lansia di comprensione del reale e lambizione di una portata conoscitiva che appaghi le attese delluomo? Grandi richieste che sono affrontate nella complessa problematica della filosofia della religione, con riflessioni adeguate di metafisica e antropologia, come strumento di approfondimento e di indagine della Verità ontologica, per un rinnovato e qualificante esistenzialismo antropologico. La risposta al mistero di Dio: Solo gli occhi dellanima possono riconoscere lEssere Eterno esistente. Il presente volume è incentrato sulla filosofia della religione che articola lambito metafisico e analitico, nella consapevolezza di tradizioni e ricostruzioni diverse ma con punti in comune, soprattutto per quanto concerne le riflessioni filosofiche sui contenuti della religione, il cui interesse palese o refrattario non è mai mancato nella ricostruzione storica e nei dibattiti post-moderni. In questo senso, la trattazione sviluppata offre una prospettiva filosofico-teologica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU