Articoli religiosi

Ebook



Titolo: "Sul maschile e il femminile"
Editore:
Autore: Valentina Gaudiano
Pagine:
Ean: 9788831121415
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Di fronte a una storia che anziché far fiorire la reciprocità tra maschile e femminile ha generato spesso squilibri e ingiustizie a scapito in primo luogo della donna, Klaus Hemmerle averte la necessità di recuperare in proposito uno sguardo clarificato: "Nella creazione dell'uono sono poste le basi della relazione reciproca dell'uomo e della donna e della loro apertura a una nuova generazione come la sintesi di quella immagine 'orizzontale' della Trinità cui la creazione nella sua totalità è chiamata".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Aiutami a essere felice"
Editore:
Autore: Domenico Bellantoni
Pagine:
Ean: 9788831121385
Prezzo: € 10.99

Descrizione:Ogni educazione dovrebbe sempre caratterizzarsi come uneducazione alla felicità. E questo tanto in famiglia quanto a scuola, così come anche in qualsiasi altro contesto formativo. A questo riguardo, daltra parte, sarà necessario chiarire quale sia il significato di tale felicità. Per alcuni lassenza di emozioni sgradevoli o il raggiungimento di un successo meramente materiale, per altri la capacità di integrare le diverse precarietà della vita verso un senso che dia significato ai diversi eventi. Va sottolineato come tale visione educativa abbia strettamente a che fare con il prendersi cura di sé e dellaltro, in una chiave autotrascendente, quale vero senso di ogni esistenza autenticamente umana, che trova il suo compimento e la sua realizzazione la sua felicità, appunto nel porre, liberamente e responsabilmente, la propria esistenza a servizio di un valore, di una causa, di una persona da amare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Comunicare la fede oggi"
Editore:
Autore: Juan Narbona
Pagine:
Ean: 9788831121392
Prezzo: € 10.99

Descrizione:Questo libro è unagile guida di comunicazione digitale per istituzioni ecclesiali e realtà religiose. Alla base del progetto cè lidea che comunicare, soprattutto per un cristiano, non sia unattività ma uno stile di vita, una maniera di stare al mondo. Ogni pagina è scritta in modo da poter essere uno strumento utile agli esploratori della comunicazione, coloro cioè che si trovano nella necessità di comunicare ma non riescono ad essere efficaci e non capiscono perché: chi gestisce un sito istituzionale ma non è soddisfatto dei risultati; chi ha aperto un blog ma comincia ad avere dei dubbi sulle potenzialità dello strumento; chi non riesce a suscitare linteresse dei membri dellorganizzazione a cui appartiene e vorrebbe parlare. Il testo è articolato in cinque momenti: lincontro tra rete e fede, il ruolo del comunicatore digitale (in particolare quello cristiano), come e dove trasmettere il messaggio di fede, limportanza del piano di comunicazione nellInfosfera.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I colori del cigno"
Editore:
Autore: Luigino Bruni
Pagine:
Ean: 9788831121408
Prezzo: € 9.99

Descrizione:Viene chiamato cigno nero un evento altamente improbabile e dagli effetti molto rilevanti. È il grande nemico delle imprese e delle organizzazioni per i suoi effetti potenzialmente devastanti. Ma gli eventi totalmente inattesi e sorprendenti possono rappresentare anche la salvezza delle organizzazioni e delle comunita?. Se, infatti, guardiamo bene dentro le dinamiche delle organizzazioni reali ci accorgiamo che il vero grande nemico, il cigno nero cattivo, e? la tendenza, invincibile, alla creazione di routine gestionali rigide, costruite sullosservazione del passato e che quindi impediscono la comprensione dellarrivo delle grandi novita?. 

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oltre la camorra: una storia di resistenza"
Editore:
Autore: Tina Cioffo, Alessandra Tommasino
Pagine:
Ean: 9788831121446
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Nessun luogo è maledetto e nessuna storia ha il finale già scritto. Prima scout con don Peppe Diana, poi leader di un movimento sociale radicato sul territorio e riconosciuto a livello internazionale, Valerio Taglione ha guidato Libera di Caserta ed è stato coordinatore del Comitato don Peppe Diana. La sua vita è un racconto fatto di incontri (con tanti ragazzi di strada, con i familiari di vittime innocenti della criminalità organizzata) e di impegno (sui beni confiscati alle mafie, con il mondo profit e quello del non profit). La sua storia insegna che non è mai troppo tardi per raccogliere nuove sfide e affrontare nuove battaglie, anche se vivi in una terra devastata da uno dei clan di camorra più violenti al mondo. 

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La violenza invisibile sulle donne"
Editore: Franco Angeli
Autore: Elvira Reale
Pagine:
Ean: 9788835114314
Prezzo: € 34.00

Descrizione:Il volume fornisce una guida per affrontare il tema della violenza psicologica, nel panorama complessivo della violenza contro le donne, dando risposta a quello che le donne vanno affermando da anni: la violenza psicologica è anche più lesiva e dannosa della violenza fisica. Agli operatori e operatrici il volume offre strumenti per: sostenere in Pronto Soccorso le vittime di violenza psicologica; intervenire e ridurre gli aspetti emergenziali del disagio; registrare nel referto, conservandolo, il processo di formazione della lesione psichica correlata alla violenza percepita e subita dalla donna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ippocrate è morto ad Auschwitz"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Giulio Meotti
Pagine:
Ean: 9788833535920
Prezzo: € 18.99

Descrizione:«Ho sentito dire che avrebbero fatto quella cosa e allora sono andato da loro e gli ho detto: Santo cielo, se li uccidete tutti, almeno prendetegli il cervello, in modo da sfruttare il materiale». Così Julius Hallervorden, il luminare della neurologia tedesca, spiegherà la propria compromissione con il programma di eutanasia del nazismo. Gli esperimenti umani e le ricerche eugenetiche erano allordine del giorno negli ospedali psichiatrici, nelle cliniche pediatriche e nei lager del Terzo Reich. Ma quasi nessun medico o scienziato si dimise in segno di protesta. Anzi, la Fondazione tedesca per la ricerca finanziava apertamente le sperimentazioni, e alcuni prestigiosi istituti, come il Kaiser Wilhelm di Berlino (oggi Max Planck), sfruttarono quel «materiale» per far avanzare il progresso scientifico, tanto che ancora oggi varie malattie portano il nome di medici nazisti. Lalleanza fra la scienza e lo sterminio non fu sancita da Hitler, ma da unideologia diffusa già allepoca della liberale e democratica Repubblica di Weimar, che distingueva freddamente tra le vite «degne» e quelle «indegne» di essere vissute. Negli ultimi anni è prevalsa la tendenza a considerare questi medici come mostri isolati, associando le loro storie a quelle dei tanti sadici e profittatori che si macchiarono delle peggiori atrocità naziste. Ma la realtà è ben diversa: si trattava, come Giulio Meotti dimostra in questo magistrale libro di inchiesta, di scienziati stimati che, agendo in accordo al sentire comune della Germania di quegli anni, approfittarono della situazione per condurre le proprie ricerche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ippocrate è morto ad Auschwitz"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Giulio Meotti
Pagine:
Ean: 9788833535913
Prezzo: € 18.99

Descrizione:«Ho sentito dire che avrebbero fatto quella cosa e allora sono andato da loro e gli ho detto: Santo cielo, se li uccidete tutti, almeno prendetegli il cervello, in modo da sfruttare il materiale». Così Julius Hallervorden, il luminare della neurologia tedesca, spiegherà la propria compromissione con il programma di eutanasia del nazismo. Gli esperimenti umani e le ricerche eugenetiche erano allordine del giorno negli ospedali psichiatrici, nelle cliniche pediatriche e nei lager del Terzo Reich. Ma quasi nessun medico o scienziato si dimise in segno di protesta. Anzi, la Fondazione tedesca per la ricerca finanziava apertamente le sperimentazioni, e alcuni prestigiosi istituti, come il Kaiser Wilhelm di Berlino (oggi Max Planck), sfruttarono quel «materiale» per far avanzare il progresso scientifico, tanto che ancora oggi varie malattie portano il nome di medici nazisti. Lalleanza fra la scienza e lo sterminio non fu sancita da Hitler, ma da unideologia diffusa già allepoca della liberale e democratica Repubblica di Weimar, che distingueva freddamente tra le vite «degne» e quelle «indegne» di essere vissute. Negli ultimi anni è prevalsa la tendenza a considerare questi medici come mostri isolati, associando le loro storie a quelle dei tanti sadici e profittatori che si macchiarono delle peggiori atrocità naziste. Ma la realtà è ben diversa: si trattava, come Giulio Meotti dimostra in questo magistrale libro di inchiesta, di scienziati stimati che, agendo in accordo al sentire comune della Germania di quegli anni, approfittarono della situazione per condurre le proprie ricerche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Millenovecentottantaquattro"
Editore: Chiarelettere
Autore: George Orwell
Pagine:
Ean: 9788832964493
Prezzo: € 9.49

Descrizione:“Ho scritto libri privi di vita
tutte le volte che non ero mosso
da un intento politico.”
George Orwell
 
 
Tre motivi per leggerlo:
 
Perché è il testamento del più audace scrittore politico del Novecento, che ha saputo raccontare come nessun altro il potere, la sorveglianza e il controllo.
 
Perché parla di noi, del nostro tempo, mai abbandonandosi alla cupezza di un destino già scritto ma cercando di immaginare e di guardare oltre, di seminare speranza e futuro.
 
Perché è la storia avvincente di una resistenza personale e civile, qui riproposta in una nuova traduzione, con due contributi di Orwell dedicati al mestiere di scrivere, un ampio saggio di David Bidussa e il “Ritratto sentimentale” di Geno Pampaloni, uno dei primi interventi pubblicati in Italia su Millenovecentottantaquattro.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Millenovecentottantaquattro"
Editore: Chiarelettere
Autore: George Orwell
Pagine:
Ean: 9788832964486
Prezzo: € 9.49

Descrizione:“Ho scritto libri privi di vita
tutte le volte che non ero mosso
da un intento politico.”
George Orwell
 
 
Tre motivi per leggerlo:
 
Perché è il testamento del più audace scrittore politico del Novecento, che ha saputo raccontare come nessun altro il potere, la sorveglianza e il controllo.
 
Perché parla di noi, del nostro tempo, mai abbandonandosi alla cupezza di un destino già scritto ma cercando di immaginare e di guardare oltre, di seminare speranza e futuro.
 
Perché è la storia avvincente di una resistenza personale e civile, qui riproposta in una nuova traduzione, con due contributi di Orwell dedicati al mestiere di scrivere, un ampio saggio di David Bidussa e il “Ritratto sentimentale” di Geno Pampaloni, uno dei primi interventi pubblicati in Italia su Millenovecentottantaquattro.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio interagisce con la sua Chiesa"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Massimo Nardello
Pagine:
Ean: 9788810964408
Prezzo: € 16.99

Descrizione:Le comunità cristiane, in nome della loro comprensione della fede, possono suggerire cambiamenti alla dottrina cattolica ufficiale su questioni non insegnate in modo definitivo dal magistero? I pastori, da parte loro, possono decidere di accogliere tali richieste? Come interpretare sul piano teologico la legittimità di possibili evoluzioni dottrinali che hanno tratti di discontinuità? Questo volume nasce da una domanda di natura specialistica che ha enormi ricadute sul piano pastorale. Si tratta della questione dello sviluppo della dottrina della fede, cioè di quelle verità che la Chiesa cattolica e le altre Chiese insegnano ai loro membri come parte integrante dellesperienza cristiana. Da un lato sostiene lautore è del tutto legittima la possibilità di uno sviluppo anche relativamente discontinuo della dottrina della fede, ovviamente per le sole verità che non sono state insegnate in modo definitivo dal magistero. Dall'altro, non è possibile motivare adeguatamente tale possibilità se non ripensando complessivamente le categorie concettuali, cioè filosofiche, su cui si è costruita la teologia cristiana a partire dall'antichità. Più precisamente, si tratta di utilizzare una nuova metafisica, nella quale il cambiamento non sia un fatto accidentale o problematico, quanto piuttosto la ragion d'essere della realtà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sposarsi in chiesa"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Luigi Sabbarese, Giacomo Lorusso
Pagine:
Ean: 9788810964446
Prezzo: € 10.99

Descrizione:Attraverso lesame di una sessantina di temi, il libro offre una panoramica completa sul diritto matrimoniale latino e orientale della Chiesa cattolica. Non si tratta di un commentario ai canoni, ma a singoli aspetti più problematici e attuali, esaminati alla luce delle modifiche apportate dagli ultimi pontefici, Benedetto XVI e Francesco. I temi sono affrontati secondo un criterio comparativo che tiene conto delle differenze storico-teologiche e quindi giuridiche tra la Chiesa latina e le Chiese orientali e tra la Chiesa cattolica e quella ortodossa, senza dimenticare le Chiese della riforma protestante. Per i risvolti pastorali dei temi presi in esame, questo testo può essere utile, oltre che a studenti di Diritto, a operatori dei tribunali ecclesiastici e a operatori pastorali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mio fratello Odoardo"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Giacomo Lampronti
Pagine:
Ean: 9788810976715
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Pubblicato la prima volta nel 1948 dalla tipografia del quotidiano L'Avvenire d'Italia, questo libro racconta in prima persona la vicenda del giornalista Giacomo Lampronti. Di origine ebraica, spontaneamente convertito al cattolicesimo, viene licenziato a causa delle leggi razziali, ma trova lavoro nel giornale cattolico che allora aveva sede a Bologna. Qui incontra Odoardo Focherini, che lo ospita di nascosto nella sua casa a Carpi assieme alla famiglia e ne organizza la fuga in Svizzera. Racconto appassionato dei dolorosi anni del fascismo e delle discriminazioni razziali, queste pagine sono anche la testimonianza di una profonda e preziosa amicizia tra due uomini negli anni più bui del Novecento. Il testo è corredato da un'Appendice fotografica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Modernità e ambivalenza"
Editore: Bollati Boringhieri
Autore: Zygmunt Bauman
Pagine:
Ean: 9788833937533
Prezzo: € 20.99

Descrizione:Tra i principi portanti della modernità, che per secoli ha ispirato pensieri e azioni di interi popoli, è stata l’idea architrave di ricondurre alla ragione il caos del mondo, ordinare, classificare, calcolare, sottoporre a controllo, e identificare l’indistinto, bandire l’ambiguo. Tale idea conteneva un progetto di costruzione sociale e una promessa di felicità. Il primo ha lasciato dietro di sé delle macerie, la seconda non è mai stata adempiuta. Zygmunt Bauman dichiara qui il fallimento di un’epoca della storia umana, misurandolo sulla insostenibilità della pretesa iniziale. È l’ambivalenza, infatti, e non l’univocità, la condizione normale in cui ci tocca vivere.
Noi esseri finiti ci condanniamo alla perenne inadeguatezza se ammettiamo soltanto l’alternativa rigida tra l’ordine e l’informe, tra le entità (cose, persone, collettività, situazioni, categorie della mente) che il linguaggio riesce
a nominare in modo trasparente e l’imprevedibile, l’indeterminato, l’incontrollabile, di cui avvertiamo la presenza minacciosa.
Modernità e ambivalenza rimane, come scrive Donatella Di Cesare nella sua Postfazione, un’opera decisiva che ha segnato la svolta del percorso intellettuale del sociologo che più di ogni altro ha saputo definire la contemporaneità.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Modernità e ambivalenza"
Editore: Bollati Boringhieri
Autore: Zygmunt Bauman
Pagine:
Ean: 9788833937540
Prezzo: € 20.99

Descrizione:Tra i principi portanti della modernità, che per secoli ha ispirato pensieri e azioni di interi popoli, è stata l’idea architrave di ricondurre alla ragione il caos del mondo, ordinare, classificare, calcolare, sottoporre a controllo, e identificare l’indistinto, bandire l’ambiguo. Tale idea conteneva un progetto di costruzione sociale e una promessa di felicità. Il primo ha lasciato dietro di sé delle macerie, la seconda non è mai stata adempiuta. Zygmunt Bauman dichiara qui il fallimento di un’epoca della storia umana, misurandolo sulla insostenibilità della pretesa iniziale. È l’ambivalenza, infatti, e non l’univocità, la condizione normale in cui ci tocca vivere.
Noi esseri finiti ci condanniamo alla perenne inadeguatezza se ammettiamo soltanto l’alternativa rigida tra l’ordine e l’informe, tra le entità (cose, persone, collettività, situazioni, categorie della mente) che il linguaggio riesce
a nominare in modo trasparente e l’imprevedibile, l’indeterminato, l’incontrollabile, di cui avvertiamo la presenza minacciosa.
Modernità e ambivalenza rimane, come scrive Donatella Di Cesare nella sua Postfazione, un’opera decisiva che ha segnato la svolta del percorso intellettuale del sociologo che più di ogni altro ha saputo definire la contemporaneità.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Parlare di morte per ragionare di vita"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 9788868799960
Prezzo: € 16.99

Descrizione:«In questo libro si parla di vita e di morte e gli autori hanno declinato ognuno a suo modo il soggetto annunciato nel titolo: Parlare di morte per ragionare di vita. La morte percorre quale segreto fil rouge la vita, così come percorre gli interventi raccolti nel volume, ora intrecciandosi con la vita, ora contrapponendosi ad essa, ora sommersa come ombra segreta dalla luce meridiana, ora invadente e scomoda presenza. Cè tanta saggezza in questo libro perché prima di tutto ascolta la realtà nella sua drammaticità. Questo volume non giudica e non condanna, ma accoglie e accompagna» (dalla Postfazione di Maurizio Pietro Faggioni). Il lettore si trova tra le mani una ricerca appassionata da più punti di vista disciplinari e ha come riferimento la Legge n. 219/2017 e il dibattito suscitato a seguito della Sentenza della Corte Costituzionale 242/2019. Non è possibile discutere di qualsiasi argomento riguardante la vita della gente e le sue ricadute teologiche ed etiche senza unanalisi anche politica. Lindole pluridisciplinare di questo volume può dare materia di riflessione al dibattito sociale per avanzare istanze di vita, nonostante la morte. «Il ruolo del teologo sarà, allora, quello di motivare la fede semplice del popolo, di arricchire la conoscenza del popolo, perché sia rispettata quella pietà umana che rende degna di vivere anche la morte» (dalla Prefazione di Francesco Asti).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Quando il ramo diventa tenero»"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Ermenegildo Manicardi
Pagine:
Ean: 9788810975435
Prezzo: € 6.99

Descrizione:Per chi non cerca la tenerezza a basso prezzo, ma desidera avere la qualità e la forza creativa del «ramo tenero», levangelista Marco può essere un buon compagno di viaggio e unottima guida. La sua sensibilità allintenerirsi di Gesù Pastore, la preoccupazione costante per linconsapevole durezza di cuore dei discepoli, la nitida certezza che soltanto la giusta percezione dei segni dei tempi potrà rendere veramente duttili sono i tre punti cardine di unattenzione alla tenerezza priva di sbavature e di facili sentimentalismi. Marco è levangelista che più di tutti ha tematizzato il rischio della durezza di cuore e che offre come rimedio la sequela dietro Gesù risorto. Le parole che, al culmine della narrazione di Marco, le donne trasmettono ai discepoli «Egli vi precede in Galilea. Là lo vedrete, come vi ha detto» mostrano che la risurrezione è una forza che non solo riguarda la corporeità di Gesù, ma si estende ai discepoli. La rinascita del discepolato avviene perciò nel clima di una rinata circolarità della tenerezza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il libro della felicità"
Editore: Terra Santa
Autore: MichaelDavide Semeraro
Pagine:
Ean: 9788862408738
Prezzo: € 10.99

Descrizione:Attraverso queste pagine fratel MichaelDavide propone una lettura cordiale e sapienziale delle Beatitudini come un grande portale per entrare nella logica del Vangelo e nello stile di Gesù di Nazaret. Lapproccio non è teologico, ma di prospettiva duplice: la parola del Signore da una parte e il nostro vissuto di uomini e donne dallaltra. Le Beatitudini sono lesperienza rigenerante di uno sguardo, quello di Cristo sulla nostra umanità. Ci aiutano ad accogliere la realtà, perché diventi un luogo e un modo di felicità. Le Beatitudini sono così la negazione di ogni spiritualità narcisistica e prometeica. Un vero antidoto a ogni spiritualità da super-uomini o super-santi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiara Lubich"
Editore:
Autore: Andrea Gagliarducci
Pagine:
Ean: 9788831121439
Prezzo: € 9.99

Descrizione:Durante gli anni della Seconda Guerra mondiale, a Trento una giovane maestra dà inizio a unesperienza di vita evangelica che, nella sua forma e modalità, non trova analogie nella storia della Chiesa. È la nascita dei Focolari. In un tempo brevissimo, e in un contesto drammatico, la scelta di vita della giovane Chiara coinvolgerà altre ragazze. Quella che viene qui raccontata, a partire dalla sceneggiatura dellomonima fiction, è la storia della loro avventura. E del modo in cui le loro vite, messe per amore al servizio del prossimo, porteranno la Chiesa a riconoscere che quanto stava accadendo era opera di Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "No, non è la fine"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Raniero La Valle
Pagine:
Ean: 9788810976708
Prezzo: € 8.99

Descrizione:«Se nonostante i suoi sforzi la Terra non riuscirà a salvarsi da sola, non per questo finirà. Allora ci sarà un Dio che struggendosi di amore per il mondo e per luomo, senza eleggere, escludere e scartare nessuno, afferrerà il mondo che ci sfugge di mano, e lo restituirà alla vita, per la sola, straordinaria e divina ragione che ci sono oltre sette miliardi di persone che lo abitano e una grande quantità di animali. Forse, così facendo, apparirà secondo i nostri parametri come un Dio non politicamente corretto. Eppure è un Dio fedele, non può assistere inerte allagonia della Terra, non può che intervenire per stornare la tragedia, per intercettare la rovina. Un Dio che rimane, sarà questa la vera tavola di salvezza della Terra, la promessa che si realizza, la storia che continua».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La vita in famiglia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Papa Francesco
Pagine:
Ean: 9788810975756
Prezzo: € 9.99

Descrizione:Con un linguaggio semplice e coinvolgente, papa Francesco offre interessanti spunti sulla complessità della vita familiare odierna, che diventa anche opportunità di una nuova umanità e di testimonianza cristiana. La raccolta degli scritti del pontefice è suddivisa per aree tematiche. Sposi, genitori, nonni, educazione, trasmissione della fede, malattia, morte, virtù, fallimenti sono alcuni degli argomenti affrontati in modo originale e controcorrente. Lintento di Francesco è far riflettere il popolo di Dio e tutte le persone di buona volontà, senza cercare il facile consenso né stravolgere la dottrina della tradizione cristiana. Perché la famiglia non è un problema, come talvolta oggi viene volutamente considerata, ma una preziosa risorsa per la società e per la Chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ipotesi su Dio"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Roberto Giovanni Timossi
Pagine:
Ean: 9788810976739
Prezzo: € 10.99

Descrizione:Ai nostri giorni la domanda sullesistenza di Dio sembra non interessare buona parte delle persone. Eppure gli esseri umani non possono sfuggire agli interrogativi fondamentali sullorigine di tutte le cose e sul senso della propria esistenza. Al fondo di ogni riflessione e convinzione umana si trova il problema di conferire un significato al proprio esistere, quindi necessariamente al mondo di cui si fa integralmente parte. Che ne siamo consapevoli oppure no, per vivere abbiamo bisogno di nutrire fiducia nella vita, dobbiamo cioè affidarci a un senso che la giustifichi e la sostenga. Il contesto attuale, dominato dalla scienza moderna e dalla tecnologia, costringe inoltre ad affrontare le questioni del senso della vita e delluniverso in maniera nuova rispetto al passato, tenendo conto dello sfondo culturale del tutto originale in cui si colloca la domanda sulla possibilità o meno dellesistenza di un Creatore, secondo lidea proposta dalle tre religioni monoteistiche (cristianesimo, ebraismo e islam), nonché da tutta la cultura occidentale e in parte da quella orientale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio: mistero unico e possibilità di pensiero"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Fausta Germano
Pagine:
Ean: 9788868799939
Prezzo: € 21.99

Descrizione:La ricerca di un Fondamento ultimo, laspirazione verso un ordine trascendente che dà compimento e pienezza allente contingente, è un anelito innato nelluomo. In questo senso, la riflessione sistematica della filosofia della religione, con il suo apporto, può offrire risposte a reali interrogativi del singolo. Con quale criterio conciliare lanelito di libertà e di desiderio inappagato della natura umana nel suo desiderare illimitato? In che modo armonizzare lansia di comprensione del reale e lambizione di una portata conoscitiva che appaghi le attese delluomo? Grandi richieste che sono affrontate nella complessa problematica della filosofia della religione, con riflessioni adeguate di metafisica e antropologia, come strumento di approfondimento e di indagine della Verità ontologica, per un rinnovato e qualificante esistenzialismo antropologico. La risposta al mistero di Dio: Solo gli occhi dellanima possono riconoscere lEssere Eterno esistente. Il presente volume è incentrato sulla filosofia della religione che articola lambito metafisico e analitico, nella consapevolezza di tradizioni e ricostruzioni diverse ma con punti in comune, soprattutto per quanto concerne le riflessioni filosofiche sui contenuti della religione, il cui interesse palese o refrattario non è mai mancato nella ricostruzione storica e nei dibattiti post-moderni. In questo senso, la trattazione sviluppata offre una prospettiva filosofico-teologica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio: mistero unico e possibilità di pensiero"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Fausta Germano
Pagine:
Ean: 9788868799946
Prezzo: € 21.99

Descrizione:La ricerca di un Fondamento ultimo, laspirazione verso un ordine trascendente che dà compimento e pienezza allente contingente, è un anelito innato nelluomo. In questo senso, la riflessione sistematica della filosofia della religione, con il suo apporto, può offrire risposte a reali interrogativi del singolo. Con quale criterio conciliare lanelito di libertà e di desiderio inappagato della natura umana nel suo desiderare illimitato? In che modo armonizzare lansia di comprensione del reale e lambizione di una portata conoscitiva che appaghi le attese delluomo? Grandi richieste che sono affrontate nella complessa problematica della filosofia della religione, con riflessioni adeguate di metafisica e antropologia, come strumento di approfondimento e di indagine della Verità ontologica, per un rinnovato e qualificante esistenzialismo antropologico. La risposta al mistero di Dio: Solo gli occhi dellanima possono riconoscere lEssere Eterno esistente. Il presente volume è incentrato sulla filosofia della religione che articola lambito metafisico e analitico, nella consapevolezza di tradizioni e ricostruzioni diverse ma con punti in comune, soprattutto per quanto concerne le riflessioni filosofiche sui contenuti della religione, il cui interesse palese o refrattario non è mai mancato nella ricostruzione storica e nei dibattiti post-moderni. In questo senso, la trattazione sviluppata offre una prospettiva filosofico-teologica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli Aragonesi di Napoli"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Giuseppe Caridi
Pagine:
Ean: 9788849866629
Prezzo: € 9.99

Descrizione:Alfonso V Re dAragona, detto il Magnanimo, diede origine nel 1442 nel Regno di Napoli alla nuova dinastia aragonese, che sarebbe rimasta su quel trono sino alla fine del Quattrocento. Per un lungo periodo, con lo stesso fondatore e con il suo secondo esponente Ferdinando I, comunemente chiamato Ferrante - per i suoi natali illegittimi subentrato al padre solo in quel Regno e divenuto quindi un sovrano nazionale - gli Aragonesi ricoprirono una posizione preminente nellambito dei Potentati italiani. Con la scomparsa di Ferrante nel 1494 si entrò in una fase di declino, caratterizzata sul fronte interno dallavvicendamento di tre sovrani in un biennio, e a livello internazionale dallintenzione di Francia e Spagna di conquistare il Mezzogiorno dItalia. Dopo il breve regno del fratello maggiore Alfonso II e del nipote Ferrandino, fu Federico, secondogenito di Ferrante, impotente a resistere allattacco francese e spagnolo, a concludere nel 1501, con lesilio in Francia, la dinastia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU