Articoli religiosi

Ebook



Titolo: "Il cantico della felicità"
Editore: Terra Santa
Autore: Khalil Gibran
Pagine:
Ean: 9788862408066
Prezzo: € 7.99

Descrizione:La felicità non è una chimera irraggiungibile: è una conquista dell’essere, che si raggiunge attraverso un “risveglio spirituale” capace di fondere gli infiniti “frammenti di senso” in un’unica sorprendente visione, proprio come accade nella percezione dei vetrini colorati di un caleidoscopio. I brani di questo percorso antologico – che contiene molti inediti – rappresentano le note migliori dello spartito gibraniano e suggeriscono una melodia a cui ogni lettore potrà ispirarsi per creare la propria musica del cuore, una sinfonia di pace e di felicità da reinventare giorno per giorno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Homeless e città"
Editore: Giappichelli
Autore: Michele Bertani, Veronica Polin
Pagine:
Ean: 9788892189065
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Lo studio di fenomeni particolarmente complessi, tra i quali rientra lesperienza di homelessness, richiede talvolta una diversa esplorazione attraverso una prospettiva che consenta di analizzare dimensioni nascoste, o poco note. In questo libro presentiamo i risultati di una nostra ricerca in cui abbiamo cercato di comprendere in che modo le persone con diversi gradi di disagio abitativo sentono e vivono, nella loro quotidianità, il rapporto con la città. Abbiamo dato la possibilità e la libertà a queste persone di raccontare, con immagini e parole, la loro relazione con la città di Verona, una relazione che ha acceso luci di conoscenza anche sulla loro identità, sui loro valori, bisogni, emozioni, paure, speranze e aspettative.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Elette ed eletti"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: AA.VV.
Pagine:
Ean: 9788849863703
Prezzo: € 8.99

Descrizione:Da ormai diversi anni si è andato articolando un ampio dibattito e una ricca bibliografia sul gap di genere nella rappresentanza politica. Sono stati esaminati fattori, variabili e si è prestata attenzione agli stereotipi di genere. Questo volume, parte del più ampio progetto di ricerca Elette ed eletti. Rappresentanza e rappresentazioni di Genere nellItalia Repubblicana, coordinato da Patrizia Gabrielli, realizzato dallArchivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano, si inserisce nel dibattito nellintento di promuovere ulteriori approfondimenti proprio a partire dallo studio dei significati che luniverso semiotico della politica attribuisce alle differenze di genere nello spazio pubblico. Sulla base di diverse ricerche sulle fonti a stampa e darchivio, i saggi raccolti in questo volume esaminano le rappresentazioni sulluomo politico e sulla donna politica nei primi ventanni dellItalia repubblicana e offrono un panorama su spazi, periodizzazioni e traiettorie diverse assunte dalla rappresentanza di genere in alcuni paesi europei e negli Stati Uniti dAmerica. Il tema è affrontato problematicamente al fine di offrire strumenti di riflessione sulla rappresentanza e sulle pratiche discorsive che la definiscono.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ripartenza verde"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Giuseppe Sabella
Pagine:
Ean: 9788849864328
Prezzo: € 7.99

Descrizione:Ripartenza verde è limmagine della ricostruzione post covid e della politica di rilancio della produzione sempre più proiettata verso lintelligenza artificiale e la transizione ecologica ed energetica. Verde è anche il motore digitale che rende lindustria più produttiva e sostenibile. E più giovane. Ancora una volta il driver del cambiamento non è lideologia ma limprevedibile evoluzione di scienza e tecnica: lambientalismo ha infatti spesso prestato il fianco a derive antindustriali e della decrescita. E, contrariamente alla narrazione dominante, sostenibilità e velocità della trasformazione ci inducono a pensare che superata la turbolenza planetaria lera digitale sarà migliore dellera industriale. Lindustria è il principale responsabile della crisi ambientale ma è, allo stesso tempo, il principale attore che può ripristinare un equilibrio nel pianeta. Ed è oggi del tutto evidente che ciò che ha reso la Cina il più importante baricentro, e non soltanto la fabbrica del mondo, ha avuto inizio con la delocalizzazione di attività manifatturiere. Anche per questo le produzioni stanno rientrando e la pandemia sta accelerando la riorganizzazione delle catene del valore. Lindustria è il soggetto della globalizzazione e allinizio di questo nuovo corso più orientato alla regionalizzazione delleconomia si è finalmente compreso, anche in Europa, che non cè futuro senza innovazione e senza una nuova centralità della produzione. È la sfida del Green New Deal, occasione decisiva per lItalia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Colonne infami"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: AA.VV.
Pagine:
Ean: 9788849864380
Prezzo: € 7.99

Descrizione:Il libro, oltre a contenere Storia della colonna infame, offre una ricostruzione delle vicende dellorganizzazione russa Memorial, fondata da Andrej Sacharov per promuovere la memoria delle vittime del Gulag e i diritti umani in Russia oggi in crescenti difficoltà. Le vicende di Memorial sono ricostruite in parallelo a quelle più generali della Russia, dagli anni di Gorba?ëv a quelli di Putin, dagli anni della speranza di cambiamento democratico a quelli di una nuova involuzione autoritaria. A queste vicende si cerca di guardare con lo spirito del Manzoni e facendo proprio linvito allesercizio della responsabilità morale. Il volume inaugura la collana LIsola di Jura. Storie di dissidenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Raffaello, la Madonna Sistina e i russi"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Bianca Gaviglio
Pagine:
Ean: 9788833534954
Prezzo: € 11.99

Descrizione:La Madonna Sistina di Raffaello è uno dei capolavori del Rinascimento. Dipinta su commissione di Giulio II per la chiesa di San Sisto a Piacenza, fu poi acquistata da Augusto III di Sassonia e portata a Dresda. Qui il dipinto fu esposto al mondo intero, affascinando i filosofi e i poeti tedeschi (Goethe, Hegel, Novalis tra gli altri). Ma è soprattutto sui russi che esercitò un richiamo irresistibile, investendo «zone profonde, ineffabili, misteriosamente spirituali, persino per i non credenti, o presunti tali», osserva Bianca Gaviglio. Dostoevskij la richiamò in molte sue opere e ne tenne una copia nel suo studio, come del resto fece anche Tolstoj. Bakunin riconobbe nel dipinto effetti salvifici. Persino Stalin sembrò rimanerne stregato. Per non parlare dellimpressione che fece su Vasilij Grossman. È unattrazione magnetica quella esercitata dal dipinto, suscitatore di «un incontro, una nuova conoscenza, un miracolo» come scrisse il filosofo Sergej Bulgakov.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Raffaello, la Madonna Sistina e i russi"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Bianca Gaviglio
Pagine:
Ean: 9788833534961
Prezzo: € 11.99

Descrizione:La Madonna Sistina di Raffaello è uno dei capolavori del Rinascimento. Dipinta su commissione di Giulio II per la chiesa di San Sisto a Piacenza, fu poi acquistata da Augusto III di Sassonia e portata a Dresda. Qui il dipinto fu esposto al mondo intero, affascinando i filosofi e i poeti tedeschi (Goethe, Hegel, Novalis tra gli altri). Ma è soprattutto sui russi che esercitò un richiamo irresistibile, investendo «zone profonde, ineffabili, misteriosamente spirituali, persino per i non credenti, o presunti tali», osserva Bianca Gaviglio. Dostoevskij la richiamò in molte sue opere e ne tenne una copia nel suo studio, come del resto fece anche Tolstoj. Bakunin riconobbe nel dipinto effetti salvifici. Persino Stalin sembrò rimanerne stregato. Per non parlare dellimpressione che fece su Vasilij Grossman. È unattrazione magnetica quella esercitata dal dipinto, suscitatore di «un incontro, una nuova conoscenza, un miracolo» come scrisse il filosofo Sergej Bulgakov.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La teoria generale del contratto"
Editore: Giappichelli
Autore: Antonio Saccoccio, Carlos De Cores
Pagine:
Ean: 9788892188747
Prezzo: € 49.00

Descrizione:Lopera contiene uno studio sullorigine storica della teoria generale del contratto. La storiografia tradizionale ha ricondotto la formazione di un discorso generale sul contratto ad una linea genetica proveniente dal giusnaturalismo razionalista, che comprende gli ispiratori del Codice civile francese, Robert Pothier e Jean Domat, per risalire fino ad Ugo Grozio e ad altri giuristi europei. Senza nulla togliere a questa o ad altre interpretazioni, questo lavoro raccoglie le prove che la teoria generale del contratto costituisce un prodotto dellEtà moderna che, prese le mosse dalla metodologia aristotelica, origina dalla scolastica di San Tommaso, si arricchisce con il florido processo di apertura umanistica dei secoli XVI e XVII ed ha compimento con la seconda scolastica o tarda scolastica spagnola. Essa si avvale della formulazione fattane dagli autori della scuola di Salamanca e soprattutto dai gesuiti, secondo la loro particolare spiritualità e visione delluomo e del mondo incentrata sulla libertà. Prestare attenzione al messaggio trasmesso da questa Scuola di pensiero, che ha saputo cogliere con precisione ed evidenziare il mistero centrale della libertà delluomo, può contribuire, secondo lautore, allarticolazione di un dialogo tra diverse concezioni delluomo e del mondo, con la sola condizione del rispetto per la libertà. In conclusione, egli sostiene che nellattuale contesto di crisi, che colpisce in generale lintera società e in particolare la teoria generale del contratto, quel messaggio appare nitido e pieno di speranza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il contrasto al finanziamento del terrorismo internazionale"
Editore: Giappichelli
Autore: Marco Andrea Manno
Pagine:
Ean: 9788892189614
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il volume propone una ricognizione critica delle recenti politiche criminali di contrasto al finanziamento del terrorismo internazionale. In particolare la normativa multilivello di counter-terrorism financing viene utilizzata come cartina di tornasole per verificare se (e in quale misura) i nuovi modelli repressivo-preventivi di impronta emergenziale, tipici delle legislazioni antiterrorismo, siano funzionali ad un effettivo contrasto del fenomeno. E se la parziale rinuncia ad alcuni presidi di garanzia, in nome di indifferibili esigenze securitarie, travalichi il limite oltre il quale il diritto penale perde i propri connotati tipici, per diventare strumento di lotta contro un nemico. Lindagine muove dalla ricostruzione dellattuale morfologia del finanziamento del terrorismo internazionale, tenendo conto delle profonde trasformazioni del fenomeno terroristico nel passaggio dal modello group-based alle nuove forme individuali di cheap terrorism. Su questa base si procede allanalisi delle misure preventive e repressive in materia di terrorism financing nei diversi livelli ordinamentali: negli strumenti internazionali dellONU, nelle politiche normative dellUnione Europea, nella legislazione italiana. Con particolare attenzione ai modelli di incriminazione interni al campo penale tradizionale, sempre più protesi verso forme preventive di anticipazione dellintervento sanzionatorio; e con uno sguardo ad altri strumenti di prevenzione, formalmente non penali, ma caratterizzanti da un forte contenuto afflittivo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La diplomazia"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Guido Lenzi
Pagine:
Ean: 9788849864397
Prezzo: € 8.99

Descrizione:Seconda più antica professione, strumento essenziale di tutela e promozione degli interessi nazionali e dello stesso sistema internazionale, la diplomazia è tornata al proscenio, nellesplicito intento di contrastare il ritorno degli equilibri di potenza e dei confronti geopolitici dopo la fine del bipolarismo Est-Ovest. In Italia, nellattuale momento storico di radicale trasformazione dei rapporti internazionali, in cui sono venuti meno gli automatismi europei ed atlantici ai quali la nazione si è forse troppo a lungo affidata, la sua funzione rimane misconosciuta, trascurata, mal utilizzata. Come in altri momenti-cerniera della Storia nazionale, dal Risorgimento agli albori della Repubblica, lopinione pubblica nazionale dovrebbe riprendere miglior coscienza del compito che compete alla diplomazia per individuare, analizzare e tracciare la strada lungo la quale converrebbe incamminarci. Il volume ne rievoca le origini, gli scopi, levoluzione storica, le caratteristiche, le funzioni, le regole e modalità operative consolidatesi nel tempo, gli attori principali, con lindicazione delle principali crisi irrisolte e del graduale affermarsi del modello multilaterale, palesemente necessario per sciogliere i perduranti nodi negoziali e affrontare le sopravvenute questioni transnazionali. Lesposizione delle molteplici valutazioni e considerazioni che il mestiere diplomatico ha suscitato nei secoli accompagna le argomentazioni dellAutore, nellillustrarne la persistente, seppur diversa, utilità per la reintegrazione del sistema dei rapporti internazionali apparentemente sconnesso, così come per la definizione dellidentità e credibilità della politica italiana. Non un manuale di stampo accademico, bensì un excursus storico e politico del quale non paiono esservi in Italia altri recenti esempi editoriali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Economia del crimine organizzato e politiche di contrasto"
Editore: Giappichelli
Autore: Michele Mosca, Salvatore Villani, Mauro Castiello
Pagine:
Ean: 9788892188945
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Il volume, scritto mentre lItalia ed il mondo intero affrontavano la più grande emergenza sanitaria mai vissuta dal secondo dopoguerra ad oggi e paragonabile per gli effetti che probabilmente avrà solo alla grande crisi economica del 29, analizza il fenomeno del crimine organizzato, le sue cause e i suoi metodi operativi. La scelta razionale di compiere attività illegali è studiata attraverso il ricorso allanalisi socio-economica e di rete allo scopo di comprendere i meccanismi che consentono alle mafie di espandersi e di propagarsi allinterno della società civile e delleconomia soggiogandole e devitalizzandole come un virus. Con lausilio della Social Network Analysis e la ricostruzione di alcuni reticoli criminali generati da organizzazioni criminali camorristiche, il volume mostra che è possibile progettare politiche di contrasto più efficaci ed efficienti di quelle finora attuate, ma soprattutto più adeguate alla natura del fenomeno da debellare. È convinzione degli autori, infatti, che la pericolosità delle organizzazioni criminali è determinata dalla loro capacità pervasiva e diffusiva, che le rende molto somiglianti ai virus e alle malattie infettive e richiede, pertanto, come in questi casi, un approccio proattivo e di rete.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La contabilizzazione delle operazione del partenariato pubblico-privato"
Editore: Giappichelli
Autore: Paolo Esposito
Pagine:
Ean: 9788892189416
Prezzo: € 22.00

Descrizione:In Italia, le partnership pubblico-private (PPP), hanno spesso trovato nel project financing uno spazio utile per la realizzazione di progetti di pubblica utilità, attraverso la “proposta” da parte del soggetto promotore (privato), di realizzare, gestire e/o migliorare le infrastrutture pubbliche o il servizio di pubblica utilità, in cambio degli utili derivanti dalla gestione dell’opera e/o delle opere. Il crescente ricorso all’utilizzo delle diverse forme e modelli di concessione e agli accordi per i servizi in concessione, tuttavia non ha parimenti trovato un crescente attenzione e presidio della letteratura economica aziendale sul tema, oggetto invece di continua osservazione e monitoraggio degli studiosi di finanza e di diritto. Il presente contributo, si propone di analizzare alcuni dei numerosi modelli di concessione e di accordi per servizi in concessione, offrendo un focus sui lineamenti teorici, sui modelli di business, sul relativo trattamento contabile ed interpretativo tanto per le società quotate (e non), che per il settore pubblico. Tale disamina non è presente a tutto tondo con pienezza investigativa nell’attuale panorama di studi dell’economia aziendale, dove sono invece presenti singoli studi o contributi con focus specifici soltanto sui modelli di business, o soltanto alle società quotate (attraverso l’analisi dell’IFRIC 12), o ancora con parziale osservazione del settore pubblico, nel ruolo di autorità e soggetto economico concedente i beni e/o i servizi al privato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'argomentazione costituzionale di common law"
Editore: Giappichelli
Autore: Graziella Romeo
Pagine:
Ean: 9788892189164
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Lintuizione alla base di questo lavoro è che la tradizione giuridica determini un certo modo di essere dellargomentazione costituzionale. Si tratta di un percorso di ricerca che mira a collocare lo studio dellargomentazione costituzionale nel diritto comparato, superando lidea che alcuni modelli generali, di spiegazione del reale o di pretesa normativa del reale, siano in grado di operare a prescindere dalla tradizione giuridica con la quale essi interagiscono. La common law è un interessante caso di studio, in questo quadro, poiché tra il complesso vastissimo del diritto consuetudinario fondato sul precedente e sulle elaborazioni dei commentari giuridici e diritto costituzionale esiste una tensione sul piano della logica interna a questi due sistemi di norme che convivono nel medesimo ordinamento giuridico. La common law è, infatti, oggetto di continua creazione e rielaborazione secondo la regola del precedente e il metodo dello sviluppo progressivo, lento e incrementale. Tale sviluppo è guidato dalla logica della salvaguardia delle soluzioni storicamente sedimentate e sperimentate con successo e, dunque, della preferenza per la conservazione piuttosto che per il cambiamento radicale. Al contrario, il ragionamento del diritto costituzionale, soprattutto nella misura in cui si presenta come argomentazione per principi finalizzata alla tutela dei diritti, è guidato dalla gerarchizzazione della finalità di tutela dei diritti fondamentali su ogni altro obiettivo di politica del diritto. In questo preciso senso, il diritto costituzionale segue logiche potenzialmente irriducibili a quelle che presidiano alla creazione e allo sviluppo della common law. Il lavoro monografico esplora, dunque, questa tensione, al fine di tracciare un legame tra la tradizione giuridica e il discorso costituzionale che impieghi sia la storia degli ordinamenti giuridici, che la lettura sistematica delle decisioni delle corti supreme.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La lotta contro il danneggiamento e il traffico illecito di beni culturali nel diritto internazionale"
Editore: Giappichelli
Autore: Elisabetta Mottese
Pagine:
Ean: 9788892189836
Prezzo: € 31.00

Descrizione:La consapevolezza della comunità internazionale dellimportanza dei beni culturali e della necessità di una loro globale protezione si è accresciuta in maniera esponenziale dal secondo dopoguerra in poi ed ancor più nellultimo ventennio allorché si è assistito ad attacchi sempre più frequenti contro il patrimonio culturale sia in tempo di pace che di guerra. Il Consiglio dEuropa, da sempre impegnato nella tutela del patrimonio culturale europeo, ha scelto di accrescere gli strumenti internazionalistici a protezione di quel patrimonio attraverso la Convention on Offences relating to Cultural Property, meglio nota come Convenzione di Nicosia. Il volume muove dallo studio di questo recente trattato al fine di comprendere, attraverso lanalisi delle sue disposizioni e i rimandi che esso opera allinternational cultural heritage law, levoluzione del diritto internazionale contemporaneo in materia nel suo complesso, sempre più caratterizzato dalla emersione di nuovi soggetti e fonti normative, così come di peculiari sistemi sanzionatori e di compliance.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Francis Ford Coppola"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Vito Zagarrio
Pagine:
Ean: 9788849863628
Prezzo: € 9.99

Descrizione:l libro analizza l'opera di Francis Ford Coppola, uno dei massimi Autori del cinema americano, tra New e New-New Hollywood. Un regista che ha avuto un enorme successo internazionale e la cui parabola appare oggi in declino, anche se dai film meno fortunati o apparentemente minori emergono testi sempre molto interessanti. Coppola ha firmato capolavori come Il padrino e i suoi sequels che hanno molto a che fare con un mito italiano , o come Apocalypse Now che resta un turning point nel cinema americano e un imprescindibile modello di film sul Vietnam. Il volume racconta i film di questo grande regista che ha oscillato mercurialmente tra film commerciali (a volte su committenza degli Studios) e film personali (spesso con la produzione indipendente della sua Zoetrope). Affronta le sue ossessioni tematiche e stilistiche, lo mette a confronto con altri grandi registi, come Capra, Bertolucci, Syberberg, Kurosawa e Kubrick.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "D'improvviso"
Editore:
Autore: Marco Martino
Pagine:
Ean: 9788831121224
Prezzo: € 12.99

Descrizione:«Questa via comincia da Platone. Dal mito della caverna nellesposizione di Martino che, seguendo il racconto platonico, mostra la confluenza del non nellimprovvisa attimalità dellapertura al vero: liberato dalle catene che lo tenevano legato nel fondo della caverna, il prigioniero, nellistante in cui vede le cose alla luce del sole, saccorge che esse sono non così come le vedeva prima nel buio, mere immagini sulla parete della caverna. Non così, altra dictio di cui Martino fa uso lungo lintero saggio: altra, ma non terza, perché non così spiega il no integrandolo. Il senso e la necessità di questa integrazione, che lautore introduce commentando il mito platonico, ha unimportanza fondamentale per la logica, esponendone insieme con la ragione (tale Grund) il limite». Vincenzo Vitiello

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La lingua del padrone"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Teresa Franco
Pagine:
Ean: 9788849864571
Prezzo: € 8.99

Descrizione:Il saggio analizza le traduzioni dallinglese di Giovanni Giudici mettendo in risalto limportanza che questa attività assume nella costruzione di una poetica e nellinvenzione di un immaginario collettivo, condizionato dal boom economico e dal modello americano. Materiali editi e inediti (traduzioni in rivista e in volume, carteggi, primi abbozzi, note diaristiche) vengono usati per raccontare il fermento culturale postbellico, lattenzione di Giudici verso poeti come Eliot, Pound, Dickinson, e altri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'elefante di Carlo Magno"
Editore: Il Mulino
Autore: Giuseppe Albertoni
Pagine:
Ean: 9788815362278
Prezzo: € .0

Descrizione:
Nellanno 802 giungeva ad Aquisgrana per limperatore Carlo Magno un dono davvero fuori dal comune: un elefante, di nome Abul Abbas, che il califfo di Baghdad Harun al-Rashid aveva inviato a seguito della richiesta che lo stesso Carlo Magno gli aveva espressamente fatto qualche anno prima. Ma perché quellinconsueto desiderio di Carlo? E che significato dare allo scambio di doni fra limperatore e il califfo? Quella dellelefante di Carlo Magno può apparire la storia di una stramberia, lavventura un po triste di un povero animale finito a morire nel freddo clima germanico, ma in realtà tutta la vicenda, se attentamente interrogata, svela molto dei rapporti diplomatici del tempo, della politica del dono, del significato politico che il possesso di un elefante, come attributo di regalità, poteva avere, e anche dellimmagine che allora lEuropa cristiana si faceva del mondo.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'elefante di Carlo Magno"
Editore: Il Mulino
Autore: Giuseppe Albertoni
Pagine:
Ean: 9788815360533
Prezzo: € 11.99

Descrizione:
Nellanno 802 giungeva ad Aquisgrana per limperatore Carlo Magno un dono davvero fuori dal comune: un elefante, di nome Abul Abbas, che il califfo di Baghdad Harun al-Rashid aveva inviato a seguito della richiesta che lo stesso Carlo Magno gli aveva espressamente fatto qualche anno prima. Ma perché quellinconsueto desiderio di Carlo? E che significato dare allo scambio di doni fra limperatore e il califfo? Quella dellelefante di Carlo Magno può apparire la storia di una stramberia, lavventura un po triste di un povero animale finito a morire nel freddo clima germanico, ma in realtà tutta la vicenda, se attentamente interrogata, svela molto dei rapporti diplomatici del tempo, della politica del dono, del significato politico che il possesso di un elefante, come attributo di regalità, poteva avere, e anche dellimmagine che allora lEuropa cristiana si faceva del mondo.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo spartito del mondo"
Editore: Laterza
Autore: Giovanni Bietti
Pagine:
Ean: 9788858142844
Prezzo: € 10.99

Descrizione:

Le note musicali formano l'alfabeto della lingua del mondo. A ogni angolo della terra tutti le riconoscono, tutti le sanno leggere allo stesso modo. Stanno lì, sulle cinque righe del pentagramma, e risuonano in quella misteriosa orchestra che è la nostra anima, come avrebbe detto il poeta Fernando Pessoa. Le ritroviamo in questo libro, straordinario sin dal titolo, di Giovanni Bietti. Marco Filoni, "il venerdì di Repubblica"

Con Lo spartito del mondo, Giovanni Bietti conferma senz'altro le sue grandi doti divulgative e, nello stesso tempo, propone al lettore una chiave di lettura precisa per indagare il tema dell'alterità nell'esperienza musicale dell'Occidente. Marco Gatto, "Alias – il manifesto"

La musica è sempre confronto e mescolanza, 'multiculturalità'. E va ascoltata come racconto dell'umanità profonda di ognuno di noi, come creatività che nasce da sintesi di dialoghi e nuove aperture. Antonio Calabrò, "Giornale di Sicilia"

L'arte dei suoni è 'linguaggio universale'. Dalla Suite di Händel alla world music contemporanea, la storia multiculturale degli ultimi cinquecento anni in musica.

Tracce audio



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il potere che sta conquistando il mondo"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Giorgio Galli, Mario Caligiuri
Pagine:
Ean: 9788849864687
Prezzo: € 8.99

Descrizione:Il vecchio ordine mondiale si sta rapidamente trasformando. Facendo seguito al fortunato volume Come si comanda il mondo in cui si dimostra la prevalenza dei leader della finanza su quelli della politica, gli autori analizzano il ruolo delle multinazionali cinesi, russe, brasiliane, indiane e islamiche. Vengono quindi approfonditi i rapporti con i fondi sovrani e la criminalità, i paradisi fiscali e la politica energetica. E fin qui, nulla di nuovo perché si replicano i modelli della democrazia liberale. Nel frattempo, però, la Cina sta diventando un gigante dellintelligenza artificiale, egemonizzando lAfrica, il continente del futuro. In una situazione complessa più che il mercato è di nuovo lo Stato a essere protagonista nel XXI secolo, poiché queste multinazionali sono in gran parte subordinate ai governi nazionali. Il declinante Occidente riuscirà a individuare strategie per non soccombere nelleterna lotta per il potere? È linterrogativo fondamentale al quale cerca di rispondere questo libro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Resurrezione di Roma"
Editore:
Autore: AA. VV.
Pagine:
Ean: 9788831121217
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Approfondimenti a più voci illuminano uno degli scritti più famosi di Chiara Lubich, testo ancora attuale per chi oggi avverta l'esigenza di un rinnovamento sociale. Ai nostri giorni metà dell'umanità vive nelle città, sempre più grandi, evoluzione di una millenaria storia che ha conosciuto tensioni feconde tra mondo urbano e mondo rurale; tra città ideale e reale, tra la città degli uomini e quella di Dio. Davanti all'attuale urbanizzazione sempre più massiccia, la città è oggetto d'interesse, di indagine, di dibattito tra sociologi ed economisti, urbanisti e architetti, politici e ambientalisti, scrittori, pensatori, teologi. Il volume di carattere interdisciplinare intende offrire un contributo in merito, a partire da uno degli scritti più famosi di Chiara Lubich nel quale si concentra in qualche modo l'essenza del suo carisma: "Resurrezione di Roma" (1949). Un testo che riflette la sua esperienza e che Chiara stessa ha considerato un vero programma per il rinnovamento della società. (dalla Presentazione)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Potere e situazioni soggettive nel diritto amministrativo"
Editore: Giappichelli
Autore: Andrea Carbone
Pagine:
Ean: 9788892189294
Prezzo: € 70.00

Descrizione:Il presente volume rappresenta una prima sistemazione dellelaborazione che ci si è prefissati di effettuare in ordine alle situazioni giuridiche che si rapportano con il potere amministrativo, e alla possibilità della loro considerazione quale oggetto del processo amministrativo, insieme alla declinazione in concreto del relativo giudizio. In questa prima parte, lattenzione è dedicata soprattutto alla ricostruzione della situazione giuridica che assume rilievo sotto il profilo sostanziale; mentre, alla sua considerazione quale oggetto del processo amministrativo, alla struttura del relativo giudizio, così come allelaborazione delle situazioni giuridiche da definirsi di carattere (prettamente) procedurale, sarà riservata la parte II del lavoro, ancorché talune considerazioni in proposito verranno effettuate già in chiusura del presente volume. La parte II sarà oggetto di un volume autonomo, ancora in fase di elaborazione (e rispetto al quale potrebbe anche procedersi ad una risistemazione di questo stesso volume, ora pubblicato fuori collana, laddove se ne ravvisi la necessità o lopportunità). Lidea di pubblicare intanto questa prima parte è maturata oltre che dalla volontà di prendere parte ad un dibattito sullargomento che risulta molto vivo nellattuale esperienza della scienza amministrativa dalla circostanza che essa assume una sua compiutezza e autonomia, se posta in relazione con quanto si è già avuto modo di rappresentare in precedenti lavori (in particolare, Lazione di adempimento nel processo amministrativo, Lazione di condanna ad un facere e Il contraddittorio procedimentale). Le considerazioni effettuate sul punto in quelle occasioni, infatti, hanno potuto facilmente essere riprese, e adattate, nei loro termini fondamentali, alle conclusioni qui raggiunte, attraverso le precisazioni che si sono effettuate nelle considerazioni finali, le quali anticipano quanto appunto si verrà più compiutamente a rappresentare nella parte II del nostro studio. Nel momento di licenziare questa parte, un sincero ringraziamento va a quanti, in questo periodo di emergenza generale, sono stati daiuto nel reperimento dei testi la cui consultazione è stata necessaria per la realizzazione dellopera; e a coloro che, con i loro preziosi consigli, hanno contribuito a chiarire dubbi e a fornire elementi che potessero consolidare la ricostruzione in questa sede effettuata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Formare, lasciare e contemplare"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Libero Gerosa
Pagine:
Ean: 9788868799090
Prezzo: € 12.99

Descrizione:Tre verbi formare, lasciare e contemplare per agevolare lettura e comprensione di tre saggi di un unico percorso verso il tutto dellesperienza cristiana. I canoni di diritto canonico, citati e commentati in prospettiva missionaria lungo questo itinerario, sono come pietre miliari che segnano le tappe principali dellascesi verso la meta. Questultima è pennellata in modo allusivo, discreto, coinvolgente dalle tre pale del trittico di rara bellezza, posto in appendice a questo libro. Né le pietre miliari del libro, né le pale del trittico in appendice possono essere confuse con la meta reale, perché vivere la comunione con Dio, che fonda la dignità della persona umana, è responsabilità personale del lettore, che non può essere in alcun modo sostituita da alcuna legge della Chiesa. Ecco perché questo libro ha una rilevanza pastorale non trascurabile ed è consigliato a tutti i fedeli cristiani, anche non praticanti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Se la coppia è in crisi"
Editore: Franco Angeli
Autore: Russ Harris
Pagine:
Ean: 9788835103769
Prezzo: € 21.99

Descrizione:Nella nuova collana SelfHelp Workbook, rivolta a un ampio pubblico di lettori, un libro per ritrovare l'equilibrio se la coppia è in crisi, per capire se è davvero finita, o per creare, realisticamente, una relazione autentica, gioiosa, duratura, fondata sull'amore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU