Articoli religiosi

Ebook



Titolo: "Combattere la povertà"
Editore: Laterza
Autore: Cristiano Gori
Pagine:
Ean: 9788858143001
Prezzo: € 14.99

Descrizione:

Il connubio tra lo sfondamento dei confini tradizionali della povertà e il peggioramento della situazione di chi ne sta al di sopra ha prodotto la diffusa percezione che vaste aree della società, prima considerate al sicuro, non lo siano più.

 

A partire dalla crisi economica cominciata nel 2008, la povertà è cresciuta enormemente in Italia ed è arrivata a toccare anche parti della società mai a rischio in precedenza. Un quadro che le pesanti conseguenze del Covid-19 rendono ancor più drammatico e preoccupante.

Per lunghi decenni la politica italiana si era ostinatamente disinteressata dei più deboli. Mai si era andati oltre soluzioni residuali, come la Social card introdotta all'inizio della crisi. Poi lo scenario è cambiato: sono arrivati attenzione, fondi, rilievo politico e relative tensioni. Gli esiti sono stati l'introduzione del Reddito d'inclusione (Rei), la prima misura nazionale contro la povertà, e la sua sostituzione con il Reddito di cittadinanza. Il successivo irrompere del Covid-19 ha reso necessario predisporre ulteriori risposte.

Cristiano Gori, studioso e 'lobbista dei poveri', è stato testimone diretto della definizione dei nuovi interventi di contrasto alla povertà. In questo libro guida il lettore in un viaggio lungo il percorso riformatore di anni insieme tormentati e fondativi per il nostro welfare.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pulcherrima civitas Castriboni"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Orazio Cancila
Pagine:
Ean: 9788849864977
Prezzo: € 9.99

Descrizione:Frutto di mezzo secolo di ricerche in archivi italiani e stranieri, il volume ripercorre le vicende sino ai nostri giorni non solo dei castelbuonesi dalla fondazione nel 1317 del castello “buono” da cui il loro paese ha preso il nome, ma anche dei loro antenati che vissero a Ypsigro, come si chiamava il borgo di origine bizantina anteriormente agli anni Venti del Trecento, quando prevalse il toponimo Castelbuono. Nella carenza di fonti sui primi due secoli di vita del paese risaltano nel Trecento le figure del conte Francesco I Ventimiglia e nel Quattrocento del pronipote Giovanni I Ventimiglia, dal 1436 marchese di Geraci, il personaggio più prestigioso della lunga storia della famiglia e della storia castelbuonese. Con la seconda metà del Quattrocento il quadro si allarga e cominciano a scorrere via via in rapida successione i momenti cruciali del paese, i potenti signori feudali, le loro imprese e le continue crisi finanziarie, la loro plurisecolare munificenza alla quale Castelbuono deve non poche opere d’arte, l’aspro contenzioso con la popolazione prolungatosi da metà Settecento per quasi tutto l’Ottocento. E ancora i castelbuonesi con le loro attività economiche, religiose e artistiche e con i loro momenti di follia sfociati in violenti atti di sangue e saccheggi: ricchi e poveri, pastori, contadini, artigiani e commercianti forestieri spesso naturalizzati, religiosi, uomini di cultura, scienziati, amministratori pubblici e più tardi anche prestigiosi uomini politici. All’ombra del potere feudale sorgono tra Sei e Settecento i primi baroni e poi altri ancora nell’Ottocento. E si affermano nuove famiglie che dominano la scena sino a fine Ottocento. Né sono trascurate le donne: religiose, mogli, vedove, figlie di buona famiglia ribelli alla volontà dei padri. La crescita demografica del Cinque-Seicento favorisce uno sviluppo urbanistico impressionante, con la nascita di nuovi quartieri e la costruzione di parecchi conventi e chiese, tra cui la Nuova Matrice. In aggiunta alle attività tradizionali della pastorizia e dell’olivicoltura, si sviluppano nuove produzioni, quella della seta e poi quella della manna, un prodotto che ha dato ai castelbuonesi grandi gioie e grandi amarezze e di cui il volume ricostruisce l’intera vicenda. Sorgono di tanto in tanto diverse attività proto-industriali (lanifici, fonderie, vetrerie, cartiere e ancora fonderie) dalla vita breve e tormentata. Molto spazio infine è dedicato agli ultimi due secoli, sia perché la documentazione è assai più ampia, sia perché meno trattati dalla storiografia e quindi nel complesso scarsamente conosciuti: una conoscenza spesso affidata alla memoria familiare che il tempo scolora e talora stravolge.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vita senza principio"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Henry D. Thoreau
Pagine:
Ean: 9788833535043
Prezzo: € 6.99

Descrizione:«Non esiste perdigiorno peggiore di chi passa la maggior parte della sua vita a guadagnarsi il pane». Da riflessioni come questa prende spunto Thoreau per uno dei suoi ultimi scritti, pubblicato postumo nel 1863, in cui si interroga sul significato della parola «lavoro» all’interno della società americana (quale attività è considerata degna di questo nome e quale invece una semplice perdita di tempo?) e sull’importanza del denaro e dei beni materiali guadagnati e accumulati. Ma come spesso (forse sempre) accade nelle sue opere, Thoreau sviluppa il tema iniziale allargando la prospettiva per abbracciare l’intera vita di comunità e affrontare due temi che gli sono cari: la ricerca della verità (nelle parole che diciamo, nelle notizie che ascoltiamo o, cosa ancora più importante, nelle azioni quotidiane) e la conquista della libertà, quella interiore e quella dell’individuo nei confronti della società e dello Stato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vita senza principio"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Henry D. Thoreau
Pagine:
Ean: 9788833535050
Prezzo: € 6.99

Descrizione:«Non esiste perdigiorno peggiore di chi passa la maggior parte della sua vita a guadagnarsi il pane». Da riflessioni come questa prende spunto Thoreau per uno dei suoi ultimi scritti, pubblicato postumo nel 1863, in cui si interroga sul significato della parola «lavoro» all’interno della società americana (quale attività è considerata degna di questo nome e quale invece una semplice perdita di tempo?) e sull’importanza del denaro e dei beni materiali guadagnati e accumulati. Ma come spesso (forse sempre) accade nelle sue opere, Thoreau sviluppa il tema iniziale allargando la prospettiva per abbracciare l’intera vita di comunità e affrontare due temi che gli sono cari: la ricerca della verità (nelle parole che diciamo, nelle notizie che ascoltiamo o, cosa ancora più importante, nelle azioni quotidiane) e la conquista della libertà, quella interiore e quella dell’individuo nei confronti della società e dello Stato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teologia mariana"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Alberto Valentini
Pagine:
Ean: 9788810976142
Prezzo: € 20.99

Descrizione:Scrivere teologicamente di Maria è un atto di fede e di coraggio. Di fede, perché Maria ha una posizione e un ruolo fondamentali nella storia della salvezza accanto a Cristo, in contesto trinitario ed ecclesiale, ed è parte integrante della riflessione teologica e dell’esperienza di fede. Non è questione, infatti, di semplice dottrina, ma anche di un rapporto vitale nei confronti della Madre del Signore. Come ha scritto Karl Rahner, «La devozione reale e autentica a Maria, nella preghiera piena di confidenza in lei, ci può permettere di misurare fino a che punto siamo giunti a penetrare effettivamente, al di là di una fede generica in Dio, la realtà concreta intesa dalla fede cristiana». È anche un atto di coraggio parlare biblicamente, teologicamente e antropologicamente di Maria. Persiste sempre il pregiudizio che la Scrittura parli poco di Maria e che un discorso teologico su di lei sia riduttivo e perfino aleatorio. Uno studio sulla Vergine richiede dunque un certo coraggio e contempla un margine di rischio. Il volume si colloca in una collana di testi rigorosi e agili a un tempo, rivolti soprattutto al pubblico di università, facoltà teologiche, istituti di scienze religiose e seminari.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La notte negli occhi"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Francesco Baucia
Pagine:
Ean: 9788833535142
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Batavia, 1831. Dopo un lungo viaggio dall’Europa, un medico noto per la sua abilità di «cercatore di uomini» sbarca sull’isola di Giava. Il personaggio più influente della cultura europea – il Grand’uomo dello Stato prussiano, il filosofo G. W. F. Hegel – gli ha affidato un incarico delicato: rintracciare il figlio illegittimo e rinnegato, Ludwig Fischer. Cinque anni prima, dopo l’ennesima lite col padre, il ragazzo era fuggito arruolandosi nell’esercito coloniale olandese. Raggiunta Giava, però, aveva fatto perdere le proprie tracce, lasciando così nell’animo del genitore un rimorso insopportabile. Messosi sulle orme di Fischer, il medico-investigatore si ritrova presto nel cuore di un enigma che sfida la sua capacità di portare luce nel buio. La riuscita dell’impresa dipende dalle risposte che saprà dare a quesiti decisivi: che cosa nasconde la fuga del ragazzo? Chi è il misterioso compagno che sembra seguire come un’ombra i passi di Ludwig? E ancora: esiste qualche connessione fra il giovane reietto e il cruento assassinio di un ufficiale olandese avvenuto nella giungla giavanese? Ispirato a un episodio reale della vita di Hegel, La notte negli occhi coinvolge il lettore in un viaggio che è al tempo stesso una discesa nelle oscurità dell’anima e della memoria. Con la tensione di un giallo e con una prosa di grande suggestione, capace di rievocare i racconti del mistero e dell’avventura di Poe e Conrad, questo romanzo restituisce in maniera inedita una storia dimenticata di amore e odio, di ragione e follia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La notte negli occhi"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Francesco Baucia
Pagine:
Ean: 9788833535159
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Batavia, 1831. Dopo un lungo viaggio dall’Europa, un medico noto per la sua abilità di «cercatore di uomini» sbarca sull’isola di Giava. Il personaggio più influente della cultura europea – il Grand’uomo dello Stato prussiano, il filosofo G. W. F. Hegel – gli ha affidato un incarico delicato: rintracciare il figlio illegittimo e rinnegato, Ludwig Fischer. Cinque anni prima, dopo l’ennesima lite col padre, il ragazzo era fuggito arruolandosi nell’esercito coloniale olandese. Raggiunta Giava, però, aveva fatto perdere le proprie tracce, lasciando così nell’animo del genitore un rimorso insopportabile. Messosi sulle orme di Fischer, il medico-investigatore si ritrova presto nel cuore di un enigma che sfida la sua capacità di portare luce nel buio. La riuscita dell’impresa dipende dalle risposte che saprà dare a quesiti decisivi: che cosa nasconde la fuga del ragazzo? Chi è il misterioso compagno che sembra seguire come un’ombra i passi di Ludwig? E ancora: esiste qualche connessione fra il giovane reietto e il cruento assassinio di un ufficiale olandese avvenuto nella giungla giavanese? Ispirato a un episodio reale della vita di Hegel, La notte negli occhi coinvolge il lettore in un viaggio che è al tempo stesso una discesa nelle oscurità dell’anima e della memoria. Con la tensione di un giallo e con una prosa di grande suggestione, capace di rievocare i racconti del mistero e dell’avventura di Poe e Conrad, questo romanzo restituisce in maniera inedita una storia dimenticata di amore e odio, di ragione e follia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Prede"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Gabrielle Filteau-Chiba
Pagine:
Ean: 9788833535166
Prezzo: € 16.99

Descrizione:Raphaëlle Robichaud, agente di protezione faunistica, vive in una roulotte immersa nella foresta boreale del fiume Kamouraska, vegliando sul bosco e sugli animali che lo abitano e provando a rimediare alla cattiva reputazione della sua specie, infangata dai bracconieri e da tutti coloro che non considerano la natura degna di rispetto. Durante una delle sue rare visite in città, Raphaëlle entra casualmente in possesso del diario di Anouk (la protagonista di Nella tana, il primo romanzo di Gabrielle Filteau-Chiba) e si mette sulle sue tracce. Tra le due donne nascerà un’amicizia intensa e speciale, l’unione di due persone votate alla stessa causa: proteggere la foresta. Insieme a Lionel, vecchio amico e guardiacaccia in pensione, Raphaëlle architetterà un piano per vendicarsi di chi, per divertimento o per guadagno, distrugge il bosco e uccide i suoi abitanti. Scritto in forma di diario, Prede è una storia appassionante raccontata con la stessa carica poetica, la stessa tensione ideale e la stessa forza espressiva che già animavano Nella tana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Prede"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Gabrielle Filteau-Chiba
Pagine:
Ean: 9788833535173
Prezzo: € 16.99

Descrizione:Raphaëlle Robichaud, agente di protezione faunistica, vive in una roulotte immersa nella foresta boreale del fiume Kamouraska, vegliando sul bosco e sugli animali che lo abitano e provando a rimediare alla cattiva reputazione della sua specie, infangata dai bracconieri e da tutti coloro che non considerano la natura degna di rispetto. Durante una delle sue rare visite in città, Raphaëlle entra casualmente in possesso del diario di Anouk (la protagonista di Nella tana, il primo romanzo di Gabrielle Filteau-Chiba) e si mette sulle sue tracce. Tra le due donne nascerà un’amicizia intensa e speciale, l’unione di due persone votate alla stessa causa: proteggere la foresta. Insieme a Lionel, vecchio amico e guardiacaccia in pensione, Raphaëlle architetterà un piano per vendicarsi di chi, per divertimento o per guadagno, distrugge il bosco e uccide i suoi abitanti. Scritto in forma di diario, Prede è una storia appassionante raccontata con la stessa carica poetica, la stessa tensione ideale e la stessa forza espressiva che già animavano Nella tana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fuori di sé"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Marcello Neri
Pagine:
Ean: 9788810976470
Prezzo: € 8.99

Descrizione:Gli abusi spirituali, le violenze sessuali e le ingerenze nei cammini delle Chiese locali e nel ministero del Vescovo di Roma sono solo alcuni indicatori di una delle maggiori difficoltà della Chiesa cattolica: l'incapacità di sostenere le proprie ragioni teologiche nella vita quotidiana degli uomini e delle donne di oggi. La mancanza di un’ecclesiologia inserita nel quadro della storia delle istituzioni dell’Occidente europeo vanifica infatti ogni tentativo di riconfigurazione istituzionale del corpo ecclesiale, al fine di renderlo evangelicamente rispondente alla condizione contemporanea. Situare la Chiesa nello spazio pubblico vuol dire, quindi, pensarla nel gioco di intrecci e relazioni che si intessono tra le istituzioni, inserendosi nell’alveo della loro storia. In altri termini significa comprendere la dimensione teologica della Chiesa come un’istituzione non esente e immune, ma coinvolta nelle dispute che danno forma all’insieme della socialità comune.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Didattica a distanza"
Editore: Laterza
Autore: Alessandro Perissinotto, Barbara Bruschi
Pagine:
Ean: 9788858143339
Prezzo: € 12.99

Descrizione:

La didattica a distanza è accusata di impoverire il rapporto docente-studente, di dequalificare il corpo insegnante, di mercificare la conoscenza. Tutte queste accuse sono il cavallo di battaglia di molti docenti; tuttavia non sono pochi quelli che, praticando la nobile arte del fare di necessità virtù, hanno scoperto nel distance learning potenzialità insospettate dai più (ma ampiamente previste dagli studiosi). Questo è dunque un libro di parte, un libro che sta dalla parte di quanti hanno scelto di capire meglio le possibilità della didattica in rete. Liberandosi del pregiudizio che oppone distanza a presenza (concetti, questi, moderatamente conciliabili tra loro) si possono valutare le esperienze positive degli ultimi anni e, soprattutto, di questi ultimi mesi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cambiare rotta"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Simone Morandini
Pagine:
Ean: 9788810976425
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Venezia, 12 novembre 2019: un'acqua alta senza precedenti in un anno che ha visto bruciare l'Alaska e la Siberia e accentuarsi lo scioglimento dei ghiacciai della Groenlandia. Sono segni di un tempo inedito, in cui la minaccia del mutamento climatico si fa sentire con forza crescente sulla famiglia umana, suscitando la reazione dei giovani del movimento globale "Fridays for Future". Un tempo che stiamo imparando a chiamare Antropocene, in cui la specie umana è diventata il principale fattore che muove la storia biologica e geologica del Pianeta. La stessa pandemia Covid-19 è legata anche a un'interatazione ormai distorta con l'ambiente. Come abitare questo tempo? Come far fronte a mutamenti a livello di quella struttura ecosistemica planetaria che supporta la vita? Quali prospettive etiche si disegnano per orientarci alla sostenibilità e all'ecogiustizia? Per dare futuro all'umanità occorrono trasformazioni esigenti a livello dei comportamenti personali e sociali: una conversione ecologica, un cambiamento di rotta, una giusta transizione. Ma quali orizzonti teologici possono supportare tali processi?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alpi"
Editore: Hoepli
Autore: Alessio Franconi
Pagine:
Ean: 9788820398897
Prezzo: € 13.99

Descrizione:La Seconda guerra mondiale è stata un conflitto di cui nel nostro Paese si è conservata poca memoria. Il nostro esercito ha combattuto con valore in luoghi oggi dimenticati e spesso di grande suggestione. In questo libro l’autore ci accompagna in un reportage fotografico lungo i nostri confini, tra avventura, ricerca ed esplorazione, portandoci dal mare di Mentone fino al Monte Bianco, per poi costeggiare l’arco alpino tra Italia, Svizzera e Slovenia, terminando il viaggio in Croazia. Un itinerario tra panorami mozzafiato a quote vertiginose o affacciandosi sugli abissi nascosti delle foibe, nel tentativo di comprendere un periodo complesso e resuscitare racconti che altrimenti rischierebbero di andare smarriti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Francesco"
Editore: Laterza
Autore: Marco Politi
Pagine:
Ean: 9788858143315
Prezzo: € 9.99

Descrizione:

«Da una crisi come questa non si esce uguali, come prima. Si esce o migliori o peggiori.» Francesco

Il racconto di un momento epocale per la Chiesa nell'analisi di uno dei vaticanisti più autorevoli e stimati.

Il 27 marzo dell'anno 2020 Jorge Mario Bergoglio si affaccia solitario sul sagrato abbandonato della basilica di San Pietro. Il vecchio pontefice avanza zoppicando. I capelli schiacciati sotto lo zucchetto. Una macchia bianca, irreale sotto il cielo nerastro. Da quasi tre settimane la Chiesa sembra aver cessato di esistere. Templi praticamente chiusi, fedeli spariti. Non si celebrano messe, non si festeggiano battesimi, niente matrimoni, niente funerali. L'ultima benedizione ai moribondi è affidata dai vescovi agli infermieri. Spiccano i camici, non le stole. Mai nella storia la Chiesa aveva disertato il dolore degli uomini. Con il suo gesto straordinario Francesco riempie questa assenza. E pensa soprattutto al dopo. Chiede una società inclusiva, un'economia al servizio di tutti, una politica che dia voce ai più vulnerabili. Cattolici e laici hanno capito da che parte sta Jorge Mario Bergoglio. E colgono il pungolo della sua ironia quando dice: «Peggio di questa crisi, c'è solo il dramma di sprecarla».



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Parole di Vita"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 2484300025471
Prezzo: € 4.50

Descrizione:

Indice

Editoriale 

Claudio Balzaretti 

QUANDO MANGIARE NON È SOLO NUTRIRSI 

Gianni Carozza 

LATTE E MIELE: UNA TERRA «PROMESSA» 

Giacomo Violi 

AGNELLO, ERBE AMARE E AZZIMI: ES 12 E LA CENA PASQUALE 

Paolo Messina 

CARNE ALLA SERA E PANE AL MATTINO: LA DIETA DI ISRAELE NEL DESERTO 

Claudio Balzaretti 

TUTTO È BUONO, MA NON TUTTO È PURO 

Dinh Anh Nhue Nguyen

OFFERTE RITUALI NELLA LEGGE D’ISRAELE

Furio Biagini

MANGIARE KASHÈR: UN EQUILIBRIO ETICO

Paolo Mascilongo

OMNIA MUNDA MUNDIS: CIBO E PURITÀ TRA AT E NT

Marco Tibaldi

IL PENTATEUCO NELLA SCUOLA: IL LINGUAGGIO DEL CIBO E IL GUSTO

RILETTURE

Valeria Poletti

Tutti a tavola

APOSTOLATO BIBLICO

Alessandro Zavattini

Bibliodrammatica a Pescara

VETRINA BIBLICA

ARTE

Marcello Panzanini

Vi fermate a cena?

 

 

Editoriale

Un mondo, una storia, una cultura… in quattro lettere. Tale e la pervasivita del cibo nella costruzione tanto di una civilta come di una religione. Non si tratta soltanto di ingerire un alimento. In quel gesto e in quel che lo precede si incrociano fisiologia ed ecologia, si condizionano economia e sociologia, si plasmano antropologia e teologia. A cio non si sottrae la storia della salvezza, che pare avere come sottotesto la storia della dietologia: dal primordiale sistema alimentare vegano (Adamo), a quello carnivoro con limiti (Noe), a quello basato sulla distinzione tra alimenti puri e impuri (Levitico). Tra le righe di episodi familiari, come per esempio quello di Caino e Abele, si possono leggere gruppi umani e regimi alimentari diversi e in concorrenza tra loro. La stessa solennita di Pasqua prevede un menu in cui confluiscono due culture e due diete: l’agnello dei pastori seminomadi e gli azzimi degli agricoltori sedentari. Se i patriarchi affidano la loro esistenza ai parti di greggi e mandrie, Israele invece trarra energia dai frutti dei campi. La sovrapposizione e l’interdipendenza tra alleanza, Legge e terra fanno si che quest’ultima si trasformi nel luogo ideale in cui la prima si concretizza e la seconda si rispetta. Non per caso i due comandi rivolti alla coppia primordiale rispetto al suolo sono coltivare e custodire, che in ebraico si possono intendere anche come servire (Yhwh) e osservare (la Tora). L’abitare su quel suolo e attenersi alle norme emanate al Sinai permettono a Israele di mostrarsi sul palcoscenico del mondo come il popolo che appartiene totalmente a Yhwh, anticipazione nella storia di quel che sara il destino finale di tutti i popoli. In quest’ottica rientra anche un certo modo di consumare i pasti e, soprattutto, un certo modo di considerare i cibi. La spiritualita ebraica ha preso lo spunto soprattutto da un catalogo contenuto nell’undicesimo capitolo del libro del Levitico per elaborare un reticolato di disposizioni rispettando le quali bevande e cibi sono considerati adatti (questo il significato del termine tecnico ebraico kasher) per essere assunti da un ebreo osservante. Non si tratta di tabu alimentari: non possiedono intrinseche proprieta negative, come lascerebbe intendere il qualificativo impuro, abitualmente usato per tradurre il corrispettivo termine ebraico; ci si astiene come espressione del proprio amore verso la persona amata. Il non mangiare indiscriminatamente tutto solo perche e a portata di mano (o di coltello) richiama il fedele a una relazione personale con Dio creatore della vita; l’uomo deve ricordarsi di essere il guardiano e il protettore di quella vita. Seguire una determinata dieta o certe pratiche culinarie, allora come oggi, diventa elemento distintivo di un singolo o di un gruppo (la genuinita richiama l’appartenenza al proprio genus, stirpe); possono addirittura evidenziare l’appartenenza a un territorio e, perche no, una posizione politico-culturale (gli acquisti a chilometri zero come argine alla globalizzazione). Tutto cio evidenzia la carica simbolica e teologica che il cibo assume in un sistema religioso, tanto da divenirne fattore costitutivo. Lo ricordano: il sofisticato sistema rituale, la cui puntigliosa regolamentazione si ritrova in ampia parte del Pentateuco e la cui finalita risiede nella santificazione di Israele e nella comunione di esso con Yhwh; cosi come la centralita che il banchetto eucaristico assume non solo per la spiritualita del singolo, ma soprattutto per l’autocomprensione dei seguaci di Gesu. Per la Sinagoga e per la Chiesa pasto e rito, convito e liturgia si intrecciano, con il primo elemento che da la cornice e il secondo che la espande fuori del tempo e dello spazio. Non per caso, quindi, questo fascicolo e abbracciato dall’icona de L’ospitalita di Abramo, dove i tre angeli ospitati e la Trinita, il pasto e la divina liturgia, Abramo e il popolo di Dio si sovrappongono visivamente e si rimandano teologicamente l’uno all’altro. Come Antico e Nuovo Testamento.

Buona lettura.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La solitudine"
Editore: Ponte alle Grazie
Autore: Giorgio Nardone
Pagine:
Ean: 9788833315935
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Siamo abituati a pensare alla solitudine come a qualcosa con due facce, come una medaglia: da un lato la sofferenza e il disagio dell'animale sociale lasciato a sé stesso - tanto più insopportabile nella nostra società iperconnessa - e dal'altro la condizione privilegiata per trovare l'elevazione spirituale, la felicità della creazione artistica, il lampo di genialità dell'inventore e dello scienziato. Quel che è certo è che la "sofferta solitudine" si ritrova in tutti i disturbi psichici e comportamentali, di cui può essere di volta in volta causa, effetto o manifestazione. In questo trattato di ampio respiro, oltre a passare in rassegna la cura della "sofferta solitudine" nel suo intreccio come le terapie delle diverse psicopatologie, siamo guidati alla sua scoperta come costante della condizione umana: come l'ombra che ci segue e dalla quale non possiamo mai definitivamente liberarci, croce e delizia, limite che diventa risorsa; non qualcosa da cui fuggire, ma il luogo in cui rifugiarci nei momenti peggiori, per recuperare le forze e riprendere il nostro viaggio nella vita. 

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La solitudine"
Editore: Ponte alle Grazie
Autore: Giorgio Nardone
Pagine:
Ean: 9788833315928
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Siamo abituati a pensare alla solitudine come a qualcosa con due facce, come una medaglia: da un lato la sofferenza e il disagio dell'animale sociale lasciato a sé stesso - tanto più insopportabile nella nostra società iperconnessa - e dal'altro la condizione privilegiata per trovare l'elevazione spirituale, la felicità della creazione artistica, il lampo di genialità dell'inventore e dello scienziato. Quel che è certo è che la "sofferta solitudine" si ritrova in tutti i disturbi psichici e comportamentali, di cui può essere di volta in volta causa, effetto o manifestazione. In questo trattato di ampio respiro, oltre a passare in rassegna la cura della "sofferta solitudine" nel suo intreccio come le terapie delle diverse psicopatologie, siamo guidati alla sua scoperta come costante della condizione umana: come l'ombra che ci segue e dalla quale non possiamo mai definitivamente liberarci, croce e delizia, limite che diventa risorsa; non qualcosa da cui fuggire, ma il luogo in cui rifugiarci nei momenti peggiori, per recuperare le forze e riprendere il nostro viaggio nella vita. 

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dopo Francesco, oltre il mito"
Editore: Viella
Autore: Paolo Evangelisti
Pagine:
Ean: 9788833135977
Prezzo: € 16.99

Descrizione:Si è appena concluso l’ottavo centenario dell’incontro tra Francesco d’Assisi e il nipote di Saladino, il sultano Al-Malik al-Kamil, avvenuto nel settembre del 1219, in un tentativo di dialogo che ha provato ad oltrepassare barriere e confini. Dopo quell’incontro la presenza dei Minori in Terra Santa si declinò in molteplici dimensioni. I frati, adempiendo alla loro Regola, furono protagonisti di un’intensa stagione di azione e di pensiero che ebbe al centro la questione del confronto e della conversione possibile degli infideles nell’Oltremare crociato, proseguita, dopo il 1291, quando essi pensarono l’impensato: essere di nuovo a Gerusalemme ormai in mano musulmana. Tra Europa e Mediterraneo i frati si dimostrarono abili diplomatici, predicatori di crociata, reclutatori capaci di definire i profili del vero militante per Cristo, persino estensori di progetti di riconquista dell’Oltremare, uomini che pensarono e praticarono la testimonianza martiriale ricollocandone il senso dentro quella lunga esperienza storica che interrogava ciascuno di essi e tutto l’Ordine dei Minori.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cipollino nel Paese dei Soviet"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Anna Roberti
Pagine:
Ean: 9788833535180
Prezzo: € 14.99

Descrizione:Nel 1951 Gianni Rodari pubblicò Il romanzo di Cipollino (divenuto in seguito Le avventure di Cipollino). Il libro ebbe in Italia un discreto successo, ma fu presto quasi dimenticato. In Unione Sovietica, invece, divenne famosissimo, e nell’attuale Federazione russa la sua popolarità non accenna a diminuire; anzi, anche grazie a Cipollino, Rodari continua a essere lo scrittore italiano più amato. Quasi a voler ricambiare questo grande amore, il poeta di Omegna disseminò nelle sue opere una miriade di riferimenti letterari, storici, culturali e geografici all’URSS e al suo popolo, dei «sassolini russo-sovietici» che Anna Roberti ha cercato e raccolto (d’altronde, Cipollino è l’anagramma di Pollicino!). L’autrice ha inoltre ricostruito nei dettagli i numerosi viaggi di Rodari nel Paese dei Soviet, riportando testimonianze dirette e gustosi aneddoti. Ne emerge che, anche «oltre cortina», il creatore di Cipollino si fece notare per le sue ben note caratteristiche: l’ironia, la modestia e la capacità di rapportarsi con bambini e bambine, mettendo in moto la propria e l’altrui fantasia. Meno scontata, e per certi versi sorprendente, è l’opinione espressa da Rodari nei confronti dell’URSS, paese che più di altri, secondo lui, aveva colto pienamente l’aspetto fantastico dei suoi libri. Una convinzione testimoniata in una rara intervista che completa il volume, insieme ad altri documenti, in parte inediti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cipollino nel Paese dei Soviet"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Anna Roberti
Pagine:
Ean: 9788833535197
Prezzo: € 14.99

Descrizione:Nel 1951 Gianni Rodari pubblicò Il romanzo di Cipollino (divenuto in seguito Le avventure di Cipollino). Il libro ebbe in Italia un discreto successo, ma fu presto quasi dimenticato. In Unione Sovietica, invece, divenne famosissimo, e nell’attuale Federazione russa la sua popolarità non accenna a diminuire; anzi, anche grazie a Cipollino, Rodari continua a essere lo scrittore italiano più amato. Quasi a voler ricambiare questo grande amore, il poeta di Omegna disseminò nelle sue opere una miriade di riferimenti letterari, storici, culturali e geografici all’URSS e al suo popolo, dei «sassolini russo-sovietici» che Anna Roberti ha cercato e raccolto (d’altronde, Cipollino è l’anagramma di Pollicino!). L’autrice ha inoltre ricostruito nei dettagli i numerosi viaggi di Rodari nel Paese dei Soviet, riportando testimonianze dirette e gustosi aneddoti. Ne emerge che, anche «oltre cortina», il creatore di Cipollino si fece notare per le sue ben note caratteristiche: l’ironia, la modestia e la capacità di rapportarsi con bambini e bambine, mettendo in moto la propria e l’altrui fantasia. Meno scontata, e per certi versi sorprendente, è l’opinione espressa da Rodari nei confronti dell’URSS, paese che più di altri, secondo lui, aveva colto pienamente l’aspetto fantastico dei suoi libri. Una convinzione testimoniata in una rara intervista che completa il volume, insieme ad altri documenti, in parte inediti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Trenta denari di Giuda"
Editore: Viella
Autore: Lucia Travaini
Pagine:
Ean: 9788833135984
Prezzo: € 17.99

Descrizione:I trenta denari sono il simbolo del tradimento per la transazione più famosa e iniqua della storia. Per trenta denari Giuda vendette Cristo, consegnandolo alla morte. Giuda si pentì, restituì i denari ai sacerdoti e si impiccò. Ormai sporche di sangue innocente, le monete non potevano essere depositate nel tesoro del Tempio e i sacerdoti le spesero per comprare un terreno. La storia dei trenta denari dovrebbe chiudersi con quella compravendita immobiliare, ma, imprevedibilmente, molti (presunti) esemplari furono venerati tra gli strumenti della Passione in chiese e monasteri di tutta Europa nel tardo medioevo e nell’età moderna. Erano parte del “corredo” di reliquie che permetteva di ricreare la Terrasanta in Occidente, e in gran parte furono dispersi quando se ne riconobbe la falsità. Pellegrini e leggende agiografiche, reliquie vere e false, immagini della Passione e indulgenze, antigiudaismo e devozione, ricerca antiquaria e pensiero economico: molti temi sono qui uniti dal filo d’argento della riflessione sulla moneta come misura in tutte le società.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Indipendenti"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Marco Bentivogli
Pagine:
Ean: 9788849864816
Prezzo: € 8.99

Descrizione:Durante la pandemia lo smart working è arrivato a coinvolgere più di 6 milioni di lavoratori. Per molti è stato un sogno, per altri un cottimo digitale a 20 ore al giorno, per altri ancora si è trattato di riposo forzato. Il fai da te di questi mesi è stato spesso deludente, ma lo smart working in realtà rappresenta una grande sfida di sostenibilità per riprendersi la vita e costruire un lavoro migliore. Una sfida che ha molto a che fare con la fiducia: il rapporto fra manager e lavoratore infatti si modifica, in quanto non più fondato sulla presenza fisica e sul numero delle ore di servizio, ma sui risultati ottenuti. Ma soprattutto sulla libertà e lautonomia in opposizione alla cultura di controllo su cui si fondano gran parte delle organizzazioni. Si tratta di un processo di innovazione dellimpresa e dellorganizzazione del lavoro, delle città, della vita. Per questo è importante che coinvolga tutti, per approdare insieme ad un cambiamento culturale prima che organizzativo. Lautore mette in luce i vantaggi del lavoro agile senza però trascurare i pericoli di un utilizzo improprio. Questa guida pratica offre un percorso per realizzarlo nelle organizzazioni e indicazioni utili per regolare meglio diritti e doveri dello smart worker. Il messaggio è che lo smart working è un lavoro intelligente perchè valorizza la reciprocità e trasferisce quote di responsabilità e libertà alle persone, favorendo il loro benessere e la produttività.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Percorsi vocazionali e omosessualità"
Editore:
Autore: Chiara D'Urbano
Pagine:
Ean: 9788831121255
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Il tema dellorientamento sessuale è delicato e tuttora controverso, soprattutto in rapporto ai percorsi vocazionali. Certo nessuno, ad oggi, può dire lultima parola e ancora meno può farlo individualmente, tuttavia non si può rinunciare a riflettere, ad attivare processi, a crescere nello studio dei dinamismi umani, in questo nostro tempo. Più che fare teoria, si tratta di stare dentro storie vere.
Il testo, che vuol essere uno strumento psicologico concreto, mette al centro luomo e la donna chiamati da Dio, in tutta la loro originalità e complessità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Carisma e profezia"
Editore:
Autore: Jesús Morán
Pagine:
Ean: 9788831121262
Prezzo: € 10.99

Descrizione:In ideale continuità con il precedente volume Fedeltà Creativa (2016), lautore Copresidente del Movimento dei Focolari a partire da alcune conversazioni tenute negli ultimi tre anni, ritorna su alcune questioni di assoluta importanza per la vita e lazione del Movimento stesso fornendone una ampia rilettura critica. Nella prima parte viene affrontata la questione della necessaria consapevolezza di ciò che limita una vera fedeltà creativa al carisma e di come sia richiesta una visione poliedrica per esprimere in novità quanto il tempo presente sembra richiedere. In particolare si sottolinea la necessità di una riproposizione della dimensione mariana e laica del carisma e di un adeguato discernimento personale e comunitario atto a innervare percorsi e processi di effettiva sinodalità. Nella seconda parte vengono proposti alcuni approfondimenti sulla portata carismatica del genio ecclesiale di Chiara Lubich e sulla dimensione profetica che ne scaturisce in prospettiva sociale come chiavi di interpretazione degli odierni segni dei tempi culturali ed ecclesiali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Anna dai capelli rossi 7. La Valle dell'Arcobaleno"
Editore: Gallucci
Autore: Lucy Maud Montgomery
Pagine:
Ean: 9788836240692
Prezzo: € 6.99

Descrizione:L’arrivo del nuovo pastore, John Meredith, vedovo con quattro figli, sconvolge la quiete di Glen St. Mary e della famiglia Blythe. Le piccole disavventure domestiche e i tanti momenti di gioia si arricchiscono dell’incontro con Jerry, Faith, Una e Carl. Tra giochi travolgenti, confidenze e amicizie destinate a durare per sempre, l’adorata Valle dell’Arcobaleno vedrà nascere anche un inaspettato nuovo amore. «Chissà che tipi sono quei Blythe» disse Faith Meredith, che li aveva visti alla stazione. «Hanno un’aria che mi piace».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU