Articoli religiosi

Ebook



Titolo: "Giornate di archeologia"
Editore: Terra Santa
Autore: AA. VV., Silvio Barbaglia
Pagine:
Ean: 9788862408448
Prezzo: € 19.99

Descrizione:I contributi dei partecipanti alla quinta edizione delle Giornate di archeologia, arte e storia del Vicino e Medio Oriente che si sono tenute a Milano dal 9 all11 maggio 2019. Il volume raccoglie i contributi dei partecipanti alla quinta edizione delle Giornate di archeologia, arte e storia del Vicino e Medio Oriente che si sono tenute a Milano dal 9 all11 maggio 2019. Levento ha trattato diversi argomenti, suddivisi in quattro grandi temi. Il primo è il recente restauro della basilica della Natività a Betlemme: un progetto unico che ha consentito di svelare meraviglie architettoniche e soprattutto musive a lungo nascoste sotto la patina del tempo. Un secolo di storia del Medio Oriente è il tema della seconda parte. Storici e giornalisti affrontano alcuni passaggi chiave dellultimo secolo: la definizione dei confini allindomani della Prima guerra mondiale, le ideologie politiche, la fondazione di Israele e le sue relazioni con la Santa Sede, il fallimento degli accordi di Oslo, fino alla recente legge israeliana sullo Stato-nazione. Il terzo panel è dedicato a san Francesco e il sultano al-Malik al-Kamil, nellottavo centenario dellincontro di Damietta (1219). Nellultima parte (In dialogo, tra Babele e Twitter) archeologi, epigrafisti ed esperti di storia biblica affrontano il tema delle lingue e culture alle radici della modernità. Gli Autori Michele Bacci Anna Maria Bagaini Silvio Barbaglia Giorgio Bernardelli Maria Giovanna Biga Manuela Borraccino Massimo Campanini Giacomo Cavillier Giuseppe Dentice Alberto Elli Frederick Mario Fales Rosa Giorgi Maria Teresa Grassi Shahrzad Houshmand Zadeh Giuseppe Ligato Pietro Messa Paolo Nicelli Enrico Palumbo Massimo Pazzini Giammarco Piacenti Bartolomeo Pirone Amedeo Ricco Giovanna Rocca Marta Romano Gianantonio Urbani Gioia Zenoni

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fratelli tutti"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Papa Francesco
Pagine:
Ean: 9788810976609
Prezzo: € 1.99

Descrizione:«Fratelli tutti, scriveva san Francesco dAssisi per rivolgersi a tutti i fratelli e le sorelle e proporre loro una forma di vita dal sapore di Vangelo. Egli, che mi ha ispirato a scrivere lenciclica Laudato si, nuovamente mi motiva a dedicare questa enciclica alla fraternità e allamicizia sociale. In un mondo pieno di torri di guardia e di mura difensive, dove crescevano le zone miserabili delle periferie escluse, Francesco si liberò da ogni desiderio di dominio sugli altri, si fece uno degli ultimi e cercò di vivere in armonia con tutti. A lui si deve la motivazione di queste pagine».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Io e lei"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Davide Cassine
Pagine:
Ean: 9788833535432
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Io e lei è la storia, narrata in prima persona, di un chirurgo oncologo che, dopo molti anni di seria e brillante vita professionale, si ammala di cancro, senza troppe speranze di sopravvivenza, e si trova pertanto catapultato dall’altra parte della barricata, dove si scopre fragile e impreparato. Perché fra il mondo dei sani e quello dei malati esiste una barriera invisibile, che relega i secondi nell’incomunicabilità e nella solitudine. Le sue parole ci raccontano la malattia vista dall’interno, da un addetto ai lavori a cui nulla può rimanere celato, ma per il quale la sfida della malattia si trasforma in un’appassionata ricerca del senso dell’esistenza. Una ricerca mossa dalla nostalgia di un Oltre, di una dimensione spirituale che Davide indaga con occhio critico anche seguendo vie non convenzionali, come quelle offerte dalle ricerche di confine, medianità, sensitività, e soprattutto dalle ormai note esperienze in punto di morte (NDE), oggi studiate in tutto il mondo, che del nostro destino ultimo propongono una sorprendente e confortante visione. Il suo è un viaggio inquieto e profondamente umano, vissuto in piena consapevolezza, senza mai abbandonare la voglia di capire e di lottare, senza mai perdere fiducia e speranza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Io e lei"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Davide Cassine
Pagine:
Ean: 9788833535449
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Io e lei è la storia, narrata in prima persona, di un chirurgo oncologo che, dopo molti anni di seria e brillante vita professionale, si ammala di cancro, senza troppe speranze di sopravvivenza, e si trova pertanto catapultato dall’altra parte della barricata, dove si scopre fragile e impreparato. Perché fra il mondo dei sani e quello dei malati esiste una barriera invisibile, che relega i secondi nell’incomunicabilità e nella solitudine. Le sue parole ci raccontano la malattia vista dall’interno, da un addetto ai lavori a cui nulla può rimanere celato, ma per il quale la sfida della malattia si trasforma in un’appassionata ricerca del senso dell’esistenza. Una ricerca mossa dalla nostalgia di un Oltre, di una dimensione spirituale che Davide indaga con occhio critico anche seguendo vie non convenzionali, come quelle offerte dalle ricerche di confine, medianità, sensitività, e soprattutto dalle ormai note esperienze in punto di morte (NDE), oggi studiate in tutto il mondo, che del nostro destino ultimo propongono una sorprendente e confortante visione. Il suo è un viaggio inquieto e profondamente umano, vissuto in piena consapevolezza, senza mai abbandonare la voglia di capire e di lottare, senza mai perdere fiducia e speranza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Charles de Foucauld"
Editore: Terra Santa
Autore: Silvano Zoccarato
Pagine:
Ean: 9788862408318
Prezzo: € 7.99

Descrizione:«Avendo camminato sulle tracce di Charles de Foucauld, non scriverò tanto di lui ma soprattutto di chi lha capito e seguito. Vedremo come oggi de Foucauld e i suoi seguaci vivono come Gesù con gli uomini e dando loro la vita. Il lavoro del libro è in gran parte mostrare come il seme morto sulla terra è germogliato. Partiremo da Beni Abbès dove Charles attese inutilmente di partire per il Marocco, poi arriveremo a Tamanrasset dove de Foucauld passò 16 anni fino alla morte. Vedremo come tante persone mantengono tuttora viva la presenza di Charles nel Maghreb, e non solo. Al sud cammineremo anche sulle tracce di Carlo Carretto, René Voillaume, Arturo Paoli In Camerun vedremo i Piccoli Fratelli del Vangelo a Mayo Uldeme, con Fratel Yves ucciso da un ragazzo di strada. E poi Baba Simon, il missionario fattosi discepolo di de Foucauld tra i Kirdi; al sud-ovest invece le Piccole Sorelle di Gesù a Bipindi nelle foreste coi Pigmei e le Piccole Sorelle del Vangelo nelle foreste del sud-est.» (dallIntroduzione dellAutore) Prefazione di Roberto Beretta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Almanacco filosofico"
Editore: Terra Santa
Autore: AA. VV.
Pagine:
Ean: 9788862408271
Prezzo: € 12.99

Descrizione:Ragione e sentimento sono dimensioni umane entrambe necessarie alla vita e alla felicità. E la filosofia dal greco letteralmente amore per la sapienza cerca da sempre di mettere insieme, di accordare, due sfere solo apparentemente contrapposte: quella emotiva (a cui attiene lamore) e quella intellettuale (a cui attiene la sapienza). Quando nelle nostre esistenze quotidiane dobbiamo prendere decisioni, fare scelte e agire, anche senza saperlo, mettiamo in pratica proprio quellarte essenziale che si chiama filosofia. I filosofi sono dunque gli amanti della sapienza, o piuttosto gli amanti del bene, perché la difficile alchimia tra riflessione e passione che si realizza nella pratica filosofica deve poi condurre allazione o, meglio, a un comportamento etico costruttivo in ogni campo. Filosofia significa quindi essere in cammino. Ecco dunque spiegata la funzione di questo Almanacco che offre 365 letture memorabili per attingere ispirazioni utili ad affrontare la vita di ogni giorno. Saggi ed eruditi, maestri e pensatori, divulgatori e umoristi regalano al lettore uno spunto quotidiano di riflessione, non di rado con leggerezza e ironia. In un mosaico variegato di contributi questo lunario filosofico invita infatti a meditare su molte domande che da sempre interrogano il cuore umano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pagine da Nazaret NE"
Editore: Terra Santa
Autore: Charles Eugène de Foucauld
Pagine:
Ean: 9788862408288
Prezzo: € 8.99

Descrizione:Fratel Charles, il piccolo fratello universale, ci obbliga a una riflessione sulluomo, sul mondo e sulla relazione fra le religioni, in particolare con il mondo islamico. Nato a Strasburgo il 15 settembre 1858, morì a Tamanrasset (Algeria) il 1° dicembre 1916, ucciso in un assalto di banditi nel suo eremo, dove aveva scelto di vivere lesistenza dei poveri del territorio e di quel Cristo di cui, per un ventennio, imitò la vita nascosta. Le pagine di questo volume raccolgono testi di varia provenienza, che testimoniano proprio gli esordi della vita in Cristo di fratel Charles: gli anni di Nazaret e Gerusalemme, quelli dellimmersione nei luoghi della vita segreta di Gesù, della vita oscura della Santa Famiglia. In questi anni, che vanno dal 1897 al 1900, fratel Charles approfondì i motivi della propria vocazione, fece memoria della vita precedente la conversione e impostò il futuro. Sono anni decisivi, dunque, in cui il lettore ritroverà tutto quello che il piccolo fratello sarebbe stato in seguito.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dante a piedi e volando"
Editore: Terra Santa
Autore: Marco Bonatti
Pagine:
Ean: 9788862408295
Prezzo: € 11.99

Descrizione:«Quando Edmond Dantès arriva finalmente alla grotta sullisola di Montecristo ad aprire il baule che contiene il tesoro dellabate Faria, ecco quel che accade: Si rialzò e prese una corsa attraverso la caverna con la fremente esaltazione di un uomo che sta per diventare pazzo. Con la Commedia può succedere qualcosa di simile.» A 700 anni dalla morte del Poeta, in apertura dellanno dantesco 2021, un grande libro per rivisitare tutta la Commedia come straordinario racconto di viaggio. Perché quel poema complicato, erudito e pieno di enigmi è anzitutto commedia, narrazione popolare, teatro. Per questo i lettori comuni hanno obiettivi diversi dai professori e dai Bignami: loro, come Edmond Dantès, vogliono ficcare le mani nel tesoro, immergersi nella musica, inebriarsi delle immagini. Prefazione di Andrea Riccardi, presidente della Società Dante Alighieri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Addio mascherine"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Davide Giacalone
Pagine:
Ean: 9788849865516
Prezzo: € 7.99

Descrizione:Certo che sono sgradevoli le pezze a coprire naso e bocca, ma sono pericolose quelle che coprono gli occhi, quelle che si rischia di ritrovarsi al sedere. Ci sono molte cose che un virus ha fatto emergere. Alcune positive, come il non demordere e il volontariato. Altre che ingigantiscono debolezze già presenti nel corpo e nella mente del nostro mondo. Significa poco dire nulla sarà più come prima, occorre intendersi in quale senso. Se per andare oltre, imparando dagli errori, o per sperare follemente di tornare indietro. Dallintegrazione alla globalizzazione quel che troppi danno per scontato è falso e autodistruttivo. Addio mascherine è quel che dice Pinocchio al Gatto e alla Volpe, rifiutando anche solo di parlarci. Lo hanno ingannato, lui ha capito ed è cambiato. Trovandosi ridicolo per come era prima, quando abboccava allidea che i soldi si seminassero e generassero da soli. Sarebbe bene essere allaltezza di Pinocchio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Folo"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Roberto Piumini
Pagine:
Ean: 9788810976289
Prezzo: € 5.99

Descrizione:Diversamente dagli altri centauri, rozzi e violenti, interessati solo alla caccia e alla zuffa, Folo è riflessivo, pacifico e ospitale. Per salvarsi da una grave minaccia, farà un lungo viaggio, in cui incontrerà personaggi come Giasone, Medea, le pericolose Amazzoni e una ragazzina molto speciale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il coraggio di essere uguali"
Editore: Terra Santa
Autore: Andrea Bonsignori
Pagine:
Ean: 9788862408455
Prezzo: € 8.99

Descrizione:Torino, nel cuore della cittadella del Cottolengo, cè un prete che sostiene che «la dignità viene prima della carità». Ha raccolto un gruppo di professionisti di alto livello e ha creato la Chicco Cotto, unazienda di vending che si è fatta conoscere per la bontà dei suoi prodotti e la straordinarietà ordinaria del suo modello organizzativo, attirando capitali e attenzione da parte dei media. Oggi la Chicco Cotto fornisce su scala nazionale scuole, ospedali, biblioteche e grandi aziende. Con la guida di insegnanti e personale specializzato avvia i ragazzi con disabilità e disturbi dello spettro autistico al mondo del lavoro. Ogni ragazzo, secondo le sue possibilità psicofisiche, impara tutte le fasi del processo: approvvigionamenti, rifornimento, manutenzione e rendiconto. Gestita con piglio manageriale da don Andrea Bonsignori, la Chicco Cotto non è solo una impresa sociale, ma una società che sta sul mercato e ha il coraggio di essere uguale a tutte le altre. Don Andrea e il giornalista economico Marco Ferrando raccontano i successi e le difficoltà di unavventura imprenditoriale unica nel suo genere, che propone fra laltro un nuovo sistema di formazione e lavoro, un esempio di collaborazione fra scuola e azienda che si sta diffondendo su scala nazionale ed europea. Prefazione di Gian Antonio Stella

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pestare i piedi all'anima"
Editore: Franco Angeli
Autore: AA. VV.
Pagine:
Ean: 9788835111597
Prezzo: € 24.99

Descrizione:Il tema del perdono ha già un'ampia bibliografia. Questo volume lo affronta da un punto di vista nuovo: ciò che il perdono dovrebbe sanare, ovvero il concetto di offesa. L'offesa viene qui intesa come un danno morale, come un'invalidazione, come un danno all'integrità psicofisica e alla dignità della persona, come una ferita dolorosa. L'offesa è al bivio tra perdono e vendetta e gli autori ne descrivono i suoi ingredienti essenziali e le forme che assume nelle diverse relazioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pestare i piedi all'anima"
Editore: Franco Angeli
Autore: AA. VV.
Pagine:
Ean: 9788835111580
Prezzo: € 24.99

Descrizione:Il tema del perdono ha già un'ampia bibliografia. Questo volume lo affronta da un punto di vista nuovo: ciò che il perdono dovrebbe sanare, ovvero il concetto di offesa. L'offesa viene qui intesa come un danno morale, come un'invalidazione, come un danno all'integrità psicofisica e alla dignità della persona, come una ferita dolorosa. L'offesa è al bivio tra perdono e vendetta e gli autori ne descrivono i suoi ingredienti essenziali e le forme che assume nelle diverse relazioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Generazioni"
Editore: Franco Angeli
Autore: Federico Capeci
Pagine:
Ean: 9788835111290
Prezzo: € 19.99

Descrizione:Con uno stile fresco e uno sguardo che si rivolge anche al mondo del cinema, della pubblicità, della musica, l'autore tratteggia il profilo delle almeno cinque diverse generazioni che oggi in Italia si confrontano, si scontrano. e talvolta si ignorano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Generazioni"
Editore: Franco Angeli
Autore: Federico Capeci
Pagine:
Ean: 9788835111283
Prezzo: € 19.99

Descrizione:Con uno stile fresco e uno sguardo che si rivolge anche al mondo del cinema, della pubblicità, della musica, l'autore tratteggia il profilo delle almeno cinque diverse generazioni che oggi in Italia si confrontano, si scontrano. e talvolta si ignorano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le ragioni del cuore"
Editore: Il Mulino
Autore: Guglielmo Bellelli
Pagine:
Ean: 9788815361950
Prezzo: € 10.99

Descrizione:
Ragione e sentimento sono considerati spesso in contrapposizione nella psicologia del senso comune. L'emozionalità tuttavia è una dimensione fondamentale dell'esperienza umana, che non si aggiunge semplicemente alla dimensione cognitiva, quasi a perturbarla o infastidirla. Costruzioni complesse, le emozioni investono la mente e il corpo dell'individuo, oltre ad essere parte dell'ambiente sociale e culturale che ci circonda. L'autore, nell'intento di raccontarci che cosa sono le emozioni, offre una risposta qualificata ed esaustiva ai seguenti interrogativi: le emozioni sono naturali? si può essere felici? possiamo controllarle? le donne sono più emotive degli uomini? possiamo dimenticare le emozioni? vanno condivise? a cosa servono?


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rivista di Pastorale Liturgica"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 2484300025495
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Editoriale


2 D. Piazzi

Per tornare alla vita

Studi

4 M. Barbagli

Morire oggi nei paesi occidentali

7 G . Cavagnoli

La morte e il lutto nel RE

11 F. Trudu

I riti esequiali

16 R . De Zan

Il Lezionario delle esequie: teologie bibliche

21 D. Cravero

Esequie e kérygma

26 L . Della Pietra

Riti antichi e nuovi

31 P. Tomatis

Accompagnare e celebrare il lutto

36 E . Massimi

Cantare nelle esequie

Formazione

41 R . Barile

Dalla Parola all’intercessione

1. Avvento e Natale

49 C. Gangemi

Liturgia e disabilità: percorsi

5. Non mi dimenticare

R . Lauricella

54 Pietà popolare e liturgia

5. I presepi viventi

Sussidi e testi

59 G . Cipollone

Parola di Dio e vita del defunto

65 R . Barile

Nuove risorse

per le esequie cristiane

Inserto online

R . Barile

Preghiere dei fedeli per l’Avvento e il Natale

 


Editoriale 

Che «cultura» hanno gli occidentali e quindi, nolenti o volenti, i cristiani occidentali? Che senso danno al nascere, al vivere, al morire? La cartina al tornasole è quasi sempre come si muore e come si supera il lutto. Come è strana la vita: la capisci se non fai della morte una variabile impazzita, ma l’ultima delle tue esperienze. Non sono un sociologo né uno psicologo, ma mi accorgo che tanto dello scenario della morte dai tempi della mia infanzia ad oggi è cambiato, ma nello stesso tempo è rimasto tale e quale. Questo tale e quale è l’uomo, sia pur credente, ma l’uomo che accetta o rifiuta il morire, l’uomo che ascolta o deride le grandi risposte che le religioni sottintendono ai loro riti. Poi l’imprevedibile. Noi, generazione di immortali, siamo stati costretti a fare i conti non solo con l’inevitabile e personale mortalità, ma con l’inenarrabile moria collettiva. Venerdì santo 10 aprile, ore 10.25: in talare perché non sai mai se ti fermano per controlli, vado al cimitero. Scendo dall’auto e davanti al cancello chiuso 7/8 capannelli di parenti… due signore ti chiedono se sei il parroco di… No, non lo sono. Entro. Percorro quasi fino in fondo il camposanto, là nella zona nuova per accogliere le ceneri della zia di miei ex giovani di parrocchia. Quindici minuti: io e tre nipoti. Percepisci il dolore più spesso della nebbia padana d’inverno. Vedi gli occhi bassi e stanchi per le troppe assistenze a esequie accorciate, vedi il rispetto nell’addetto che, senza riti d’ingresso, portali spalancati e suono dell’organo, consegna l’urna ai parenti davanti a un loculo sbrecciato. Eppure si prega; siamo pochi, ma la comunità e la solidarietà nel rito di commiato non è assente. Il salmo, i pochi versetti della Scrittura, l’orazione sulle ceneri, mescolati con il dolore e l’affetto condiviso, parlano, non sono muti e arcaici. Poi si esce, e ti accorgi che in pochi minuti nel corridoio dell’ingresso centrale si sono allineati quattro carri funebri, saluti con un triste cenno del capo i tuoi confratelli, e realizzi che si son celebrati cinque «funerali» contemporanei in un quarto d’ora. È qui che la morte, non la morte del singolo, ma la morte di troppi grida, più che il libro di Giobbe, la non misurabilità del dolore e l’assordante silenzio dell’Eterno, che onnipotente sembra proprio non esserlo. Lì misuri la realtà della notizia che guadagna lo […]



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Don Milani e il Concilio"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Erio Castellucci
Pagine:
Ean: 9788810976081
Prezzo: € 5.99

Descrizione:La direzione complessiva della Chiesa conciliare è indubbiamente «estroversa»; la storia del Vaticano II dimostra che fin dall’inizio una parte crescente e poi maggioritaria dei vescovi e dei periti si collocò sulle prospettive di papa Giovanni, rifiutando un approccio nostalgico alla cristianità e adottando uno sguardo più umile, meno trionfalistico e capace di rapportarsi con il mondo dall’interno, non dall’alto. In altre parole, il Concilio seppe globalmente prendere atto che la secolarizzazione era un processo irreversibile, di fronte al quale conveniva – evangelicamente – porsi come lievito, sale e luce. Il pensiero di don Lorenzo Milani rimase sostanzialmente immutato prima, durante e dopo il Vaticano II, probabilmente perché il priore di Barbiana ne aveva anticipato alcuni tratti fondamentali, percependo esattamente l’istanza della missione e del dialogo proveniente dalla Chiesa del Concilio. Eppure, alla fine della sua vita, il priore di Barbiana si ritenne sorpassato dal Vaticano II nelle intuizioni che aveva espresso anni prima con Esperienze pastorali: «Oggi il mio libro lo leggono i conventi molto arretrati e le suore, come lettura spirituale». Se però don Lorenzo poteva ridere del fatto che il Concilio lo aveva affiancato e forse in alcuni tratti anche superato, è perché egli lo visse da lontano, ma desiderando e sostenendo molti di quei principi che in quell’assise venivano proclamati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Concilium - 2020/4"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 2484300025501
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Editoriale

 

Catherine Cornille – Daniel Franklin PilarioMile Babic´, Editoriale

I. Segni di speranza nel dialogo islamo-cristiano

1. Dichiarazioni e documenti ufficiali

1.1 , Wilhelmus ValkenbergNostra aetate e gli incontri di amicizia

I/ «Con stima»: un apprezzamento nuovo per i musulmani

II/ La chiesa cattolica e il dialogo dopo Nostra aetate

III/ Giovanni Paolo II e Benedetto XVI

IV/ Dialogo e fraternità umana: papa Francesco

1.2 , Vebjørn L. HorsfjordUna parola comune tra noi e voi: un testo latore di speranza

I/ Contenuto e background

II/ Il processo di dialogo innescato da Una parola comune

III/ Commenti critici

IV/ Teologia e tecnologia

V/ Una Nostra aetate islamica?

VI/ Una ermeneutica della buona volontà

VII/ Contro-narrazione e azione pubblica

VIII/ Un latore di speranza

1.3 , Joshua RalstonLa migrazione come kairósper il dialogo protestante-musulmano

I/ Le migrazioni, da crisi umanitaria a minaccia islamica

II/ Prese di posizione e documenti delle chiese: sviluppi

III/ A mo’ di conclusione

2. Speranza nel sacrificio e nella solidarietà

2.1 William Skudlarek, Dialogo monastico-musulmano

I/ Christian de Chergé

II/ Il discorso di Christian de Chergé

III/ Il dialogo monastico-musulmano con i musulmani sciiti

IV/ Caratteristiche del dialogo monastico-musulmano

V/ Uno sguardo al futuro

2.2 , Christian S. KrokusMartirio e speranza nel dialogo islamo-cristiano

I/ Martirio della carità o incarnazione continua?

II/ Il dialogo islamo-cristiano

III/ Un martirio di speranza?

3. Segni di speranza in diverse parti del mondo

3.1 , Albertus Bagus LaksanaSegni di speranza nelle relazioni fra cristiani e musulmani in Indonesia

I/ Religione, identità e vita pubblica

II/ Movimento musulmano inclusivo e teologia

III/ Nelle comunità cristiane segni di speranza

IV/ Conclusione

3.2 Klaus von Stosch, La collaborazione accademica in Germania

I/ Nuovi orizzonti esegetici e storici

II/ Nuovi orizzonti in sistematica e in filosofia

III/ Nuovi orizzonti grazie a una teologia comparata, dialogica e interattiva

3.3 , Laurie JohnstonLa “Scuola del dialogo” belga

I/ La sfida della convivenza con il credente musulmano

II/ Un nuovo curriculum scolastico: la “Scuola cattolica del dialogo”

III/ Quale il dovere dei cattolici rispetto alla fede dei musulmani?

3.4 , Claudio MongeDialogo islamo-cristiano: iniziative dal basso in Turchia

I/ Intenzioni di dialogo e vicende politiche

II/ Gli sviluppi, in anni più vicini a noi

III/ La forza dei gesti e della condivisione nelle due visite papali

3.5 Marinus Chijioke Iwuchukwu, La collaborazione per la pace in Nigeria

I/ Organizzazioni che lavorano per stabilire relazioni islamo-cristiane sostenibili

II/ Un nuovo ordine nelle relazioni islamo-cristiane

III/ Conclusione

3.6 , Jean DruelOspitalità e reciprocità in Egitto

I/ Collaborazioni di istituzioni islamiche con l’Istituto domenicano di studi orientali

II/ Due segni di speranza

III/ Per concludere

IV/ Postfazione

4. Speranza per il futuro delle relazioni islamo-cristiane

4.1 , Daniel A. MadiganUn desiderio condiviso per una visione universale

I/ Negare l’universalità

II/ Negare la particolarità

III/ Inchinarsi alla realtà e trarne il meglio

IV/ Riconoscere le particolarità

1/ Ideali e realtà

2/ Nuove possibilità accademiche

3/ Le Scritture o la Parola

V/ Riconoscere l’universalismo

4.2 , Asma AfsaruddinUna cultura condivisa di giustizia e riconciliazione

I/ Giustizia, giustizia e giustizia!

II/ Sviluppare un’ermeneutica coranica di relazioni interreligiose

III/ L’attivismo interreligioso di fronte all’islamofobia e il suo impatto sulle relazioni fra musulmani e cristiani

IV/ Osiamo nutrire speranza?

II. Forum: Teologia pubblica nell’era digitale

1. , Stephen OkeyChi partecipa al dialogo teologico digitale?

I/ I vari tipi di pubblico, rimodellati dal digitale

II/ L’impatto digitale sulla pratica pubblica della teologia

III/ Conclusione

2. , Katherine G. SchmidtI millennials e la teologia pubblica in un’era digitale

I/ Il “come” della teologia nell’era digitale

II/ Il “dove” della teologia in un’era digitale

III/ A titolo di esempio

III. Rassegna bibliografica internazionale

 

 

Editoriale

 

La relazione tra islam e cristianesimo, nonostante o proprio a causa del fatto che le due religioni sono strettamente lega­te dal punto di vista storico e teologico, viene generalmente rappresentata in termini di disaccordi, tensioni e conflitti. Dalle crociate all’attuale guerra al terrorismo, l’attenzione si è concentrata perlopiù sulle differenze teologiche apparen­temente inconciliabili tra le due religioni e sull’inevitabile dissenso politico e sociale tra di esse, che è stato ulteriormente fomentato della retorica dello “scontro di civiltà”, la quale si è guadagnata un ampio consenso sin dalla fine del XX secolo. Questa narrazione dominante potrebbe condurre a un certo grado di avvilimento e sconforto in rapporto alla possibilità di una convivenza pacifica e armoniosa e di un dialogo di reci­proco arricchimento tra le due religioni. È dunque importante contrapporre a questa narrazione le storie di personaggi, avve­nimenti, movimenti o di pratiche che incarnino l’amore sincero e il rispetto dell’altro religioso, dell’apprendimento reciproco e dell’impegno per un bene comune superiore.

Vi sono degli esempi del genere lungo tutto il corso della storia, dall’imperatore indiano Akbar (1542-1605) allo studioso francese Louis Massignon (1883-1962), dall’epoca della Convi­vencia nella Spagna medioevale alla coesistenza relativamente pacifica tra cristiani e musulmani in Indonesia. Molte persone sono al momento impegnate, in gruppo o singolarmente, in svariate modalità di dialogo costruttivo attraverso progetti sociali, scambi teologici e ricerche visionarie. È importante richia­mare l’attenzione su questi progetti così da attingervi speranza e ispirazione per il futuro delle relazioni islamo-cristiane.

Questo fascicolo di Concilium tratta degli sviluppi recenti e attuali nei rapporti fra cristiani e musulmani. Nella prima sezione si illustrano e si commentano le dichiarazioni rilasciate dai rappresentanti ufficiali di entrambe le tradizioni: la dichia­razione del Vaticano II Nostra aetate, le azioni e gli interventi dei pontefici da parte cristiana e il documento del 2007, Una parola comune tra noi e voi, dal versante musulmano. Questi testi dimostrano l’amicizia crescente da parte dei rappresentanti uf­ficiali di entrambe le tradizioni e un desiderio sincero di prati­care un’ermeneutica della buona volontà e dell’ospitalità. Sva­riati articoli di questo numero si riferiscono poi in particolare al Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convi­venza comune, firmato congiuntamente da papa Francesco e dal grande imam dell’Università di al-Azhar, Amad al-ayyib, nel febbraio 2019. Questo documento denuncia con forza tutti gli atti di violenza commessi in nome della religione e dichiara «di adottare la cultura del dialogo come via; la collaborazione comune come condotta; la conoscenza reciproca come metodo e criterio». Un dialogo che viene spesso trascurato è quello tra le chiese protestanti e l’islam. L’immigrazione di molti mu­sulmani nei Paesi europei nel corso degli ultimi cinque anni ha sollecitato queste chiese a sviluppare anch’esse delle linee-guida più chiare per il dialogo.

Nella seconda sezione della parte monografica del fasci­colo ci si concentra su dei modelli importanti per l’amicizia e l’impegno tra cristiani e musulmani, e in particolare sulla fi­gura di Christian de Chergé, il monaco e priore trappista la cui vita e la cui morte sono diventate un’attestazione d’amore per il prossimo musulmano. La sua testimonianza è stata d’ispirazio­ne per l’invito rivolto ai musulmani al dialogo intermonastico, il quale ha aperto la porta a un coinvolgimento spirituale più profondo fra le due tradizioni in varie parti del mondo. La stes­sa concezione di de Chergé e la sua esperienza del “martirio della carità” come consacrazione di tutta la propria vita all’a­more di Dio e all’amore del prossimo, può essere considerata un’espressione di speranza teologale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Strada facendo"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Stefania Perna
Pagine:
Ean: 9788868799663
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Strada facendo: è così che si svolge la nostra vita, nella quale ognuno traccia un percorso unico e irripetibile, con strade in salita e in discesa, gioie e dolori, ombre e luci in alternanza continua. L'autrice parte proprio dalle parole del Vangelo ("Strada facendo") per tracciare un grande quadro, a metà tra preghiera e poesia, delle fondamentali verità della nostra vita, illuminata dalla fede. Verità non astratte, ma legatissime alle vicende quotidiane, perché Dio non è lontano nel cielo, ma si è incarnato ed è risorto per trasformare quanto è male e morte, nelle nostre vicende, in bene e vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Strada facendo"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Stefania Perna
Pagine:
Ean: 9788868799670
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Strada facendo: è così che si svolge la nostra vita, nella quale ognuno traccia un percorso unico e irripetibile, con strade in salita e in discesa, gioie e dolori, ombre e luci in alternanza continua. L'autrice parte proprio dalle parole del Vangelo ("Strada facendo") per tracciare un grande quadro, a metà tra preghiera e poesia, delle fondamentali verità della nostra vita, illuminata dalla fede. Verità non astratte, ma legatissime alle vicende quotidiane, perché Dio non è lontano nel cielo, ma si è incarnato ed è risorto per trasformare quanto è male e morte, nelle nostre vicende, in bene e vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dei relitti e delle pene"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Stefano Natoli
Pagine:
Ean: 9788849865509
Prezzo: € 8.99

Descrizione:Prefazione di Giuliano Pisapia Oggi di carcere si parla poco e male, spesso a sproposito. Non tanto per raccontarne le condizioni effettive, quanto per far leva sulle paure (anche legittime) di quella parte dell’opinione pubblica malata di agnosìa e incline a un populismo giustizialista che in nome della sicurezza chiede che i cattivi vengano presi e “buttati in galera”. Galera che ci costa ogni anno tre miliardi di euro e produce solo in minima parte il risultato che le assegna la Costituzione: «reinserire, a fine pena, i detenuti nella comunità ». Attualmente nelle carceri ne sono stipati oltre 61mila (al febbraio 2020), 15mila in più rispetto alla capienza effettiva: un sovraffollamento disumano e indegno di un Paese civile. Una buona parte potrebbe beneficiare di misure alternative alla detenzione, che trovano però ancora scarsa applicazione. La causa del problema è a monte dell'esecuzione penale, in un sistema giudiziario carcero-centrico che va smontato pezzo a pezzo e rimontato con strumenti innovativi come la giustizia riparativa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I cuccioli dell’ISIS"
Editore: Terra Santa
Autore: Stefano Luca
Pagine:
Ean: 9788862408264
Prezzo: € 9.99

Descrizione:L’estremismo islamico sotto la bandiera dell’ISIS ci ha abituati negli scorsi anni a livelli di violenza mai raggiunti, che hanno portato altri gruppi islamisti a prenderne le distanze. La logica disumanizzante della propaganda ?ihadista dell’ISIS ha scritto nuove e terribili pagine sull’utilizzo dei bambini nel conflitto. In questo libro viene analizzato il processo di reclutamento dei minori da parte dell’ISIS nelle sue diverse fasi: le giustificazioni storiche, le motivazioni, l’addestramento e i ruoli ricoperti dai bambini denominati «cuccioli del califfato». L’Autore presenta il programma innovativo di cui è direttore (Against Extremism – Rehabilitation and Reintegration Social Theatre Program) e che, soprattutto attraverso i linguaggi del teatro sociale, mira a scardinare e disinnescare l’imprinting ?ihadista dei «cuccioli del califfato» restituendo loro un «nome» e un «futuro».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il matrimonio"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Luigi Sabbarese
Pagine:
Ean: 9788810976005
Prezzo: € 14.99

Descrizione:Una semplice lettura sinottica tra la legislazione canonica precedente e quella vigente permette di percepire con una certa immediatezza le novità sistematiche e contenutistiche del diritto matrimoniale. Esso consta di leggi che, di volta in volta, affondano le proprie radici ora direttamente nella divina volontà rivelata, ora nella natura stessa del matrimonio, ora infine nella volontà prudenziale del legislatore ecclesiastico, così che il sistema matrimoniale canonico è retto sia dallo ius divinum positivum, sia dallo ius divinum naturale e sia, infine, dallo ius positivum ecclesiasticum. Il volume si colloca in una collana di testi rigorosi e agili a un tempo, rivolti soprattutto al pubblico di università, facoltà teologiche, istituti di scienze religiose e seminari.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Mi piacciono le chiese vive»"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Primo Mazzolari
Pagine:
Ean: 9788810976302
Prezzo: € 5.99

Descrizione:La liturgia è un tema poco sondato nella vita di don Primo Mazzolari, solitamente più conosciuto per le sue posizioni sulla pace, la giustizia sociale e la politica. Questo libro raccoglie alcune riflessioni del parroco di Bozzolo, a partire da quella offerta nel 1941 alla Settimana liturgica nazionale, e mette a disposizione i testi più significativi sull’omelia, sul rapporto tra il prete e la comunità cristiana, sul senso della liturgia cristiana, sul valore dell’eucaristia nella vita del cristiano, sul senso delle devozioni e della preghiera. Non manca un affondo provocatorio sul tema del denaro e delle offerte durante le celebrazioni liturgiche, in modo da non trascurare la profezia con cui don Primo ha spinto la Chiesa al rinnovamento e alla fedeltà evangelica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU