Articoli religiosi

Ebook



Titolo: "Battaglie medievali"
Editore: Il Mulino
Autore: Aldo A. Settia
Pagine:
Ean: 9788815360052
Prezzo: € 16.99

Descrizione:
Uscimmo contro di loro nel luogo detto Sant'Ansano a Dòfana, con la nostra potentissima cavalleria, nella cui probità per esperienza confidiamo. Qui, esaminato diligentemente il rischio del momento con il consiglio degli esperti, ordinammo a battaglia con somma cura le schiere dei nostri. Mentre i nemici si avvicinavano spiegammo le bandiere di combattimento del re, e quando essi le scorsero, forse credendo di sconfiggerci con la sola voce, subito sollevarono un immenso clamore: "Pija! Pija!" gridavano tutti insieme (Da una relazione sulla battaglia di Montaperti inviata da fuorusciti fiorentini al re di Sicilia Manfredi, 1260).
Come si combatteva nel Medioevo? Il libro ci offre un panorama vivido delle battaglie medievali nelle loro diverse fasi: prima la mobilitazione delle forze, i preparativi logistici e le speculazioni astrologiche, la marcia verso il nemico, le liturgie sacre e profane, lorganizzazione delle schiere di combattimento, lallocuzione del comandante, persino il ricorso a eccitanti. Poi, arrivati al nemico, il comportamento dei combattenti: la paura e il coraggio, la vergogna della fuga, i condizionamenti dellambiente tra fiumi, foreste e paludi. Quindi il cuore della battaglia: le tecniche di combattimento di cavalieri e fanti, la stanchezza fisica e il peso della corazza, lecatombe dei cavalli, linfluenza degli elementi naturali e il paesaggio sonoro, il ruolo delle insegne, i carri sul campo. Dopo lo scontro, la spartizione della preda, la sorte dei prigionieri e dei caduti, le battaglie nel ricordo delle persone e nei monumenti celebrativi.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Andare per la Roma dei papi"
Editore: Il Mulino
Autore: Giovanni Maria Vian
Pagine:
Ean: 9788815360045
Prezzo: € 8.49

Descrizione:
La città universale prima e dopo la breccia di Porta Pia: la magnificenza dei papi
Oggi i papi hanno il loro stato oltre Tevere, ma per secoli l’intera città di Roma è stata la loro residenza, volta a rappresentare in forme spesso magnifiche l’immagine e il potere del papato. I segni di questo lunghissimo regno sono ovunque: dalla configurazione delle strade ai tredici obelischi egiziani, dalle basiliche e dalle chiese ai palazzi pontifici, da San Pietro alla sottostante necropoli vaticana scoperta a metà del Novecento. L’itinerario mostra le manifestazioni dello straordinario mecenatismo papale che ha reso unica la città. Muovendo dall’attuale residenza di Francesco, e dalla sua inedita coabitazione in Vaticano con il predecessore, queste pagine ci accompagnano a ritroso fino ai luoghi del cristianesimo primitivo, dove palpabile rimane la memoria degli apostoli, capostipiti della chiesa romana.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perché combattere la disuguaglianza"
Editore: Il Mulino
Autore: T.M. Scanlon
Pagine:
Ean: 9788815360090
Prezzo: € 16.99

Descrizione:
Perché ricercare maggiore uguaglianza tra ciò che hanno alcuni e ciò che hanno altri, invece di impegnarsi semplicemente per raggiungere condizioni migliori per chi ha meno? Fra le ragioni che dovrebbero farci combattere la disuguaglianza: genera umilianti differenze di status; assicura ai ricchi forme inaccettabili di controllo sulla vita dei meno abbienti; compromette l’uguaglianza delle opportunità economiche; mina l’equità delle istituzioni politiche; viola il principio di uguale considerazione (quando un beneficio che deve essere garantito a tutti tocca solo a pochi); la disuguaglianza nella ricchezza e nel reddito è ingiusta e sorge da istituzioni economiche inique. Ragioni eterogenee, non riconducibili a un solo principio distributivo ugualitario. Ad accomunarle è il loro ruolo all'interno del processo attraverso il quale un’istituzione sociale deve essere giustificata a coloro cui è richiesto di accettarla.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Politica in Italia. I fatti dell'anno e le interpretazioni. Edizione 2020"
Editore: Il Mulino
Autore:
Pagine:
Ean: 9788815360410
Prezzo: € 17.99

Descrizione:
Il 2019 è stato caratterizzato dal dissolvimento della coalizione di governo tra Lega e Movimento Cinque Stelle e dall’inaspettata formazione del governo giallo-rosso, che vede il Movimento al governo insieme al Partito Democratico. Il volume analizza la traiettoria politica dell’anno appena trascorso, ricostruendo le principali tensioni tra i partiti del cosiddetto "governo del cambiamento" fino alle elezioni europee dello scorso maggio, con particolare attenzione ai temi relativi alla TAV, all’immigrazione, al bilancio pubblico e alla famiglia. Ne emerge una valutazione dell’attività del governo Conte I, con l’obiettivo di tratteggiarne le principali differenze rispetto al successivo governo Conte II, insediatosi nel settembre 2019.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Andare per rifugi"
Editore: Il Mulino
Autore: Roberto Dini, Luca Gibello, Stefano Girodo
Pagine:
Ean: 9788815360373
Prezzo: € 8.49

Descrizione:
Acqua, cibo, calore, spazio: l’alta quota ci insegna a riscoprire il valore d’uso delle cose più preziose


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un'ambigua leggenda"
Editore: Il Mulino
Autore: Giaime Alonge
Pagine:
Ean: 9788815360397
Prezzo: € 12.99

Descrizione:
A oltre cent’anni di distanza, la Prima guerra mondiale continua a essere fonte d’ispirazione per la cinematografia internazionale. Nel cinema italiano il conflitto del 1915-18 ha avuto però fortune alterne. Durante il ventennio mussoliniano, la nostra industria cinematografica si avvicina di rado al tema, sebbene il fascismo fosse sorto proprio dall’esperienza bellica. E anche dopo il 1945 il nostro cinema ha avuto un interesse solo rapsodico per quegli eventi, con alcune importanti eccezioni come "La grande guerra" di Mario Monicelli (1959) e "Uomini contro" di Francesco Rosi (1970). Il libro ripercorre il filo di una relazione difficile, dagli anni in cui il conflitto è ancora in corso sino ai nostri giorni: una lettura inedita di una delle stagioni più tragiche del Novecento e, insieme, una riflessione originale sulle potenzialità e i limiti della più popolare forma di intrattenimento del "secolo breve".


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mamma, che rabbia!"
Editore: Gribaudo
Autore: Barbara Franco
Pagine:
Ean: 9788858028674
Prezzo: € 6.99

Descrizione:Impara a leggere con le avventure di Pietro, della sua grande famiglia e del buff o elefantino Quid! Primissime letture è la collana che accompagna grandi e piccini alla scoperta del magico mondo della lettura, attraverso un percorso strutturato a livelli e attento alle esigenze di ciascun bambino. Abbiamo individuato 9 diversi livelli di difficoltà, scopri qual è il più adatto per il tuo bambino su: www.quid-plus.com/primissime-letture Questo libro appartiene al livello 2. Questo volume si concentra su: suoni duri (GA, GO, GU, GHI, GHE, CA, CO, CU, CHI, CHE). La storia è scritta utilizzando una font studiata per favorire la leggibilità! QUID+ è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. I contenuti forniscono gli strumenti per aiutare il bambino a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e divertimento quel qualcosa in più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mamma, che rabbia!"
Editore: Gribaudo
Autore: Barbara Franco
Pagine:
Ean: 9788858028384
Prezzo: € 6.99

Descrizione:Impara a leggere con le avventure di Pietro, della sua grande famiglia e del buff o elefantino Quid! Primissime letture è la collana che accompagna grandi e piccini alla scoperta del magico mondo della lettura, attraverso un percorso strutturato a livelli e attento alle esigenze di ciascun bambino. Abbiamo individuato 9 diversi livelli di difficoltà, scopri qual è il più adatto per il tuo bambino su: www.quid-plus.com/primissime-letture Questo libro appartiene al livello 2. Questo volume si concentra su: suoni duri (GA, GO, GU, GHI, GHE, CA, CO, CU, CHI, CHE). La storia è scritta utilizzando una font studiata per favorire la leggibilità! QUID+ è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. I contenuti forniscono gli strumenti per aiutare il bambino a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e divertimento quel qualcosa in più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quid scopre il bosco"
Editore: Gribaudo
Autore: Barbara Franco
Pagine:
Ean: 9788858028698
Prezzo: € 6.99

Descrizione:Impara a leggere con le avventure di Pietro, della sua grande famiglia e del buff o elefantino Quid! Primissime letture è la collana che accompagna grandi e piccini alla scoperta del magico mondo della lettura, attraverso un percorso strutturato a livelli e attento alle esigenze di ciascun bambino. Abbiamo individuato 9 diversi livelli di difficoltà, scopri qual è il più adatto per il tuo bambino su: www.quid-plus.com/primissime-letture Questo libro appartiene al livello 2. Questo volume si concentra su: suoni duri (GA, GO, GU, GHI, GHE, CA, CO, CU, CHI, CHE). La storia è scritta utilizzando una font studiata per favorire la leggibilità! QUID+ è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. I contenuti forniscono gli strumenti per aiutare il bambino a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e divertimento quel qualcosa in più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quid scopre il bosco"
Editore: Gribaudo
Autore: Barbara Franco
Pagine:
Ean: 9788858028407
Prezzo: € 6.99

Descrizione:Impara a leggere con le avventure di Pietro, della sua grande famiglia e del buff o elefantino Quid! Primissime letture è la collana che accompagna grandi e piccini alla scoperta del magico mondo della lettura, attraverso un percorso strutturato a livelli e attento alle esigenze di ciascun bambino. Abbiamo individuato 9 diversi livelli di difficoltà, scopri qual è il più adatto per il tuo bambino su: www.quid-plus.com/primissime-letture Questo libro appartiene al livello 2. Questo volume si concentra su: suoni duri (GA, GO, GU, GHI, GHE, CA, CO, CU, CHI, CHE). La storia è scritta utilizzando una font studiata per favorire la leggibilità! QUID+ è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. I contenuti forniscono gli strumenti per aiutare il bambino a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e divertimento quel qualcosa in più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il codice civile smart"
Editore: Franco Angeli
Autore: Franco Angeloni
Pagine:
Ean: 9788835103523
Prezzo: € 57.05

Descrizione:L'opera contiene il testo del codice civile aggiornato e delle normative complementari organicamente collocate all'interno del codice per consentirne l'immediata consultazione. In questa versione, ottimizzata per la consultazione rapida, le normative complementari con molti articoli, riportate integralmente nella versione ottimizzata per la consultazione analitica, sono richiamate mediante permalink che conducono al sito della banca dati Normattiva, dove è possibile consultare il testo vigente delle normative.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Che pesci pigliamo?"
Editore: Gribaudo
Autore: Barbara Franco
Pagine:
Ean: 9788858028681
Prezzo: € 6.99

Descrizione:Impara a leggere con le avventure di Pietro, della sua grande famiglia e del buff o elefantino Quid! Primissime letture è la collana che accompagna grandi e piccini alla scoperta del magico mondo della lettura, attraverso un percorso strutturato a livelli e attento alle esigenze di ciascun bambino. Abbiamo individuato 9 diversi livelli di difficoltà, scopri qual è il più adatto per il tuo bambino su: www.quid-plus.com/primissime-letture Questo libro appartiene al livello 2. Questo volume si concentra su: suoni duri (GA, GO, GU, GHI, GHE, CA, CO, CU, CHI, CHE). La storia è scritta utilizzando una font studiata per favorire la leggibilità! QUID+ è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. I contenuti forniscono gli strumenti per aiutare il bambino a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e divertimento quel qualcosa in più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Che pesci pigliamo?"
Editore: Gribaudo
Autore: Barbara Franco
Pagine:
Ean: 9788858028391
Prezzo: € 6.99

Descrizione:Impara a leggere con le avventure di Pietro, della sua grande famiglia e del buff o elefantino Quid! Primissime letture è la collana che accompagna grandi e piccini alla scoperta del magico mondo della lettura, attraverso un percorso strutturato a livelli e attento alle esigenze di ciascun bambino. Abbiamo individuato 9 diversi livelli di difficoltà, scopri qual è il più adatto per il tuo bambino su: www.quid-plus.com/primissime-letture Questo libro appartiene al livello 2. Questo volume si concentra su: suoni duri (GA, GO, GU, GHI, GHE, CA, CO, CU, CHI, CHE). La storia è scritta utilizzando una font studiata per favorire la leggibilità! QUID+ è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. I contenuti forniscono gli strumenti per aiutare il bambino a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e divertimento quel qualcosa in più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il superpotere della mindfulness"
Editore: Gribaudo
Autore: Barbara Franco
Pagine:
Ean: 9788858028506
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Emozioni e socialità Intelligenza emotiva Affettività Consapevolezza di sé/dellaltro Regole sociali e di comportamento. Il superpotere della mindfulness. Coltivare la calma e lattenzione per affrontare rabbia, ansia e iperattività. Spesso i più piccoli affrontano emozioni e situazioni in modo impulsivo. Aiutando il tuo bambino a coltivare calma e attenzione attraverso la Mindfulness, gli fornirai importanti strumenti per imparare a gestire tutte le situazioni che incontrerà nel corso della sua vita, soprattutto quelle meno facili. Grazie a questo libro potrai accompagnare il piccolo in un percorso di consapevolezza strutturato a tappe, con diversi strumenti (storie, video e tracce audio) basati su protocolli scientifici studiati per bambini in età prescolare. I giochi e le attività permetteranno al tuo bambino di scoprire che nessuna emozione va nascosta e contrastata, ma, anzi, tutte vanno accettate e comprese. Il libro-guida per adulti contiene una parte teorica dedicata alle principali metodologie educative messe in atto, per rispondere in maniera facile a difficili interrogativi. Inoltre, fornisce le istruzioni per le diverse attività che si possono svolgere con questo libro. Questo volume contiene: Libro per bambini + Libro per adulti + 13 tracce audio da scaricare + 3 tracce video da scaricare. QUID+ è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento, che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. Ognuno è impreziosito con contenuti destinati agli adulti. Questo fornisce a genitori ed educatori una maggior consapevolezza delle capacità di apprendimento del bambino e gli strumenti per aiutarlo a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e attraverso il gioco quel qualcosa in più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il superpotere della mindfulness"
Editore: Gribaudo
Autore: Barbara Franco
Pagine:
Ean: 9788858028216
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Emozioni e socialità Intelligenza emotiva Affettività Consapevolezza di sé/dellaltro Regole sociali e di comportamento. Il superpotere della mindfulness. Coltivare la calma e lattenzione per affrontare rabbia, ansia e iperattività. Spesso i più piccoli affrontano emozioni e situazioni in modo impulsivo. Aiutando il tuo bambino a coltivare calma e attenzione attraverso la Mindfulness, gli fornirai importanti strumenti per imparare a gestire tutte le situazioni che incontrerà nel corso della sua vita, soprattutto quelle meno facili. Grazie a questo libro potrai accompagnare il piccolo in un percorso di consapevolezza strutturato a tappe, con diversi strumenti (storie, video e tracce audio) basati su protocolli scientifici studiati per bambini in età prescolare. I giochi e le attività permetteranno al tuo bambino di scoprire che nessuna emozione va nascosta e contrastata, ma, anzi, tutte vanno accettate e comprese. Il libro-guida per adulti contiene una parte teorica dedicata alle principali metodologie educative messe in atto, per rispondere in maniera facile a difficili interrogativi. Inoltre, fornisce le istruzioni per le diverse attività che si possono svolgere con questo libro. Questo volume contiene: Libro per bambini + Libro per adulti + 13 tracce audio da scaricare + 3 tracce video da scaricare. QUID+ è una linea editoriale dedicata al primo apprendimento, che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti. Ognuno è impreziosito con contenuti destinati agli adulti. Questo fornisce a genitori ed educatori una maggior consapevolezza delle capacità di apprendimento del bambino e gli strumenti per aiutarlo a esprimere il suo potenziale, permettendogli di ottenere con spontaneità e attraverso il gioco quel qualcosa in più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo sguardo dell'altro"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore:
Pagine:
Ean: 9788825052053
Prezzo: € 8.40

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Credere Oggi"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore:
Pagine:
Ean: 2484300025372
Prezzo: € 6.75

Descrizione:

INDICE

Editoriale

ITALO DE SANDRE

Stili etici: una esplorazione

LUCA PEYRON

I luoghi dove stiamo crescendo

MARTINO SIGNORETTO

Modelli etici nella Scrittura e l’orizzonte storico-salvifico

SIMONE MORANDINI

Francesco, per il rinnovamento dell’etica

ROBERTO TAMANTI

Illuminare il vissuto morale. Categorie e ambiti per una rinnovata fondazione della morale

EUGENIA SCABINI

Famiglia come soggetto morale, tra le generazioni

GAIA DE VECCHI

Scuola, educazione, etica. Abi(li)tare il percorso scolastico

CARLA CORBELLA

Comunità cristiana come spazio di formazione etica?

ROBERTO MASSARO

Accendere l’eternità o spegnere la vita? La formazione etica del presbitero

Invito alla lettura (Roberto Massaro)

In libreria

 

Editoriale

«Educare ed educarci in questo tempo, affinché nessuno pensi di chiedere a Google la risposta sul senso della vita, ma ricominci a chiederlo alle grandi narrazioni che hanno guidato nel corso dei secoli credenti e non credenti». È l’incisiva conclusione che Luca Peyron ci affida dopo averci accompagnati in una lucida riflessione sui Luoghi dove stiamo crescendo, evidenziando come la sensazione di smarrimento e di confusione che a volte afferra noi e le nostre comunità ecclesiali oggi non sia solamente nostra, ma attanagli gran parte della cultura, delle religioni, dell’economia, delle stesse etiche generali e applicate. In questa epoca di grandi transizioni (ce n’è mai stata una che non lo fosse?), di tempi difficili, complessi e disorientanti (difficile trovare chi non l’abbia asserito dei propri), tuttavia, è necessario riprendere l’«arte del pilota» (cibernetica) a partire dalla responsabilità di attuare una necessaria formazione morale. 1. Etica e morale Se nel titolo della monografia usiamo il termine «etica» è perché oggi si preferisce parlare di etica piuttosto che di morale, dal momento che quest’ultima ha una connotazione peggiorativa. Se dal punto di vista semantico i due termini possono equivalersi, non così sul versante etimologico dove si rilevano delle differenze anche notevoli. Non si tratta di un semplice esercizio di vocabolario e neppure di una distinzione
tecnica (etica come scienza che assume le morali come oggetto di studio), definiscono invece competenze specifiche, per cui, esemplificando con Paul Ricoeur, con «etica» va intesa la visione di una vita compiuta, di una vita buona e felice, mentre con «morale» se ne vanno precisando le articolazioni nei dettami e nelle normative. Le voci plurali che costituiscono la presente monografia non potevano facilitare una chiara determinazione di tali differenze, per cui si è inteso soprassedere alle differenziazioni specifiche, intendendo i due termini come equivalenti. E questo vale anche per l’impiego indifferenziato dei due termini «formazione» ed «educazione». Peraltro, la problematica che la redazione ha inteso discutere non è la differenza tra etica e morale, ma la necessità oggi di una formazione etica/morale e i termini di una sua possibilità nel mezzo di un cambiamento epocale caratterizzato dall’accentuazione delle soggettività individuali e dal pluralismo che ci ha portato in dote questa era globale. Al centro, cioè, abbiamo posto il nodo della formazione che insorge di necessità innanzi all’affermarsi di stili di vita nuovi e diversi, alla pervasività della mentalità tecnologica, alle frammentazioni delle esistenze, alla dispersione interiore, alla preponderanza dell’esteriorità sull’interiorità, situazioni che mettono in crisi e a rischio l’unità e la finalità del vivere personale avvertito come governato dalle circostanze e dall’arbitrarietà dei forti al punto che da più parti – anche nella chiesa – insorgono appelli per una riaffermazione convincente e rassicurante di principi chiari e dottrine precise. Ma sarebbe poi questa la risposta e la formazione migliore possibile: una specie di coazione a ripetere?
2. La via della formazione etica Non basta ovviamente. Riaffermare codici e principi, valori e verità pratiche, prassi e teorie lascia il tempo che trova. Anzi, a volte sembra più un rassicurante espediente che l’assunzione determinata di un bagaglio dottrinale ed etico. Occorre invece farsi carico seriamente dell’istanza conciliare per un’accurata consapevolezza critica della nostra interiorità personale, la formazione continua di una coscienza capace di essere libera, quindi responsabile. Questa è la via della formazione etica. È in questa ottica che si muove la nostra proposta e che si comprende meglio anche la scansione dei contributi del fascicolo. La riflessione si apre con una previa esplorazione dei motivi che rendono arduo per tutti l’impegno della formazione morale. Italo De Sandre (Profili etici: una esplorazione) illustra con puntualità i «bacini valoriali» che più profondamente oggi danno senso alla vita delle persone. Li definisce anche «codici generativi» perché determinano il giudicare e l’agire. Conoscerli è essenziale per un’adeguata elaborazione delle risposte. Perché saper rispondere è necessario nella dinamica dialogica di ogni atto formativo. Il secondo contributo, quindi, va più in profondità e guarda a I luoghi dove stiamo crescendo. Cosa rimane dopo la crisi delle grandi agenzie etiche tradizionali (scuola, associazioni, chiese, sindacato, partiti…)? Quali riferimenti etici rimangono in questo tempo senza ideologie e senza fede? Luca Peyron ci guida in cerca di una morale condivisibile adatta per questa nostra società globale e smaterializzata. Al cuore del fondamento etico e al centro della sua formazione c’è la parola di Dio, luogo vivente dell’ascolto di Dio e della relazione con lui. Diversamente da come ci si aspetterebbe, nella Scrittura sono presenti molteplici modelli etici, che attestano il forte legame che c’è tra etica, storia e società all’interno dell’unico orizzonte storico-salvifico. Martino Signoretto (Modelli etici nella Scrittura e l’orizzonte storico-salvifico) accompagna la sua riflessione con due esemplificazioni concrete, complicate in sé e apparentemente ai margini del piano di salvezza, ma diventate storie benedette. [...]



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il principio di materiality nella informativa non finanziaria - e-Book"
Editore: Giappichelli
Autore: Alessia D'andrea
Pagine:
Ean: 9788892189072
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Nellattuale contesto di studi, sta primeggiando limportanza della divulgazione delle informazioni non finanziarie contenute nei report integrati o di sostenibilità o, più generalmente, identificate con il termine non-financial disclosure. Ai preparers dei documenti di comunicazione relativi sono richiesti un processo selettivo delle informazioni nellinsieme di dati e narrazioni ricavabili dai sistemi informativi aziendali e dal dialogo continuo con gli stakeholder e la definizione di un ordine di priorità degli argomenti rilevanti nella divulgazione. Agire in questa direzione implica lapplicazione del principio di materiality per identificare i temi prioritari oggetto di rendicontazione nella prospettiva dei destinatari della comunicazione. Tale principio trova applicazione anche nelle attività di auditing che conducono allattestazione esterna sul report non finanziario, svolte da soggetti esterni (revisori e assurance providers). Ladozione del principio di materiality comporta il necessario espletamento di un giudizio, di natura discrezionale, da parte di chi produce, chi trasmette, chi valuta e chi legge linformativa a carattere non meramente contabile. Le indicazioni, fornite dagli standard setter di rendicontazione non finanziaria e dalle autorità governative dei diversi Paesi, influenzano la definizione delloggetto (natura e dimensioni qualitative e quantitative) e dei contenuti informativi da inserire nei documenti di comunicazione esterna.Il volume ha lobiettivo di fornire un quadro, auspicabilmente, completo e poliedrico degli aspetti economico-aziendali connessi al principio di materiality nellinformativa non finanziaria. Dopo aver analizzato gli elementi definitori del termine informazione non finanziaria, discussi dalla letteratura nazionale e internazionale, si pongono in risalto i fattori che determinano diversi giudizi di materialità, da parte dei preparatori e dei valutatori, e gli effetti delle informazioni rilevanti sullazienda e sulle diverse categorie di stakeholder. Specifico approfondimento è dedicato alla spiegazione del processo di applicazione del principio di materialità nei report sociali, ambientali, di sostenibilità e nei report integrati, proposti dagli standard di rendicontazione, maggiormente invalsi nella prassi delle aziende. La trattazione termina con le questioni ancora aperte sul tema, da cui possono scaturire alcune aree di ricerca futura.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Archivum Franciscanum Historicum"
Editore: Frati Editori di Quaracchi
Autore:
Pagine:
Ean: 2484300025389
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

INDEX

 

Discussiones et Documenta

 

Gerard Pieter Freeman. – the Historical Setting of Clare’s So-called

Hunger Strike (LegCl 24)

miCHaeL J.P. robSon. – an early and datable Copy of bonaventure’s Itinerarium

mentis in Deum (Cambridge, Pembroke College Library, mS. 265)

GiorGia Proietti. – a monte del Quadragesimale di Cherubino da Spoleto.

il Sermo de innominabili vicio sodomie (studio e edizione)

 

Miscellanea

 

FeLiCe aCCroCCa. – Sulla chartula di frate Francesco 

moniCa benedettaUmiker, oSC. – Un atto di professione nell’Ordo sancti 

Damiani (Perugia, S. maria di monteluce, 3 febbraio 1249) 

GiUSePPe Gardoni. – Per la biografia di Paola “da montaldo” (1443-1514) 

PaCiFiCo SeLLa, oFm. – In memoriam di frate Francisco Víctor Sánchez 

Gil (*6.i.1937-†8.Xii.2019)

 

Summaria

 

Recensiones 

Schumacher, Lydia. – Early Franciscan theology. between authority and innovation. – (Aleksander Horowski) 

Ruiz, Damien. – La vie et l’oeuvre de Hugues de digne. – (emmanuel bain)

McMichael, Steven J. [OMFConv.] - Wrisley Shelby, Katherine (eds.). 

– Medieval Franciscan approaches to the Virgin mary. Mater Misericordiae Sanctissima et Dolorosa. – (Stefano Cecchin) 

Delcorno, Pietro - Lombardo, eLeonora - tromboni, Lorenza (a cura).

– I sermoni quaresimali: digiuno del corpo, banchetto dell’anima. Lenten Sermons: Fast of the body, banquet of the Soul. – (Giovanni Cerro) 

Cacciotti, Alvaro [OFM] - Melli, Maria (a cura). – Vita da sante. Storia, arte, devozione fra Lazio e abruzzo nei secoli X-XVi. – (Florian Mair) 

Bordoy Fernández, Antoni - Ramis Barceló, Rafael (eds.). – El llegat de ramon Llull. - (Coralba Colomba) 

Tedesco, ALessandro. – Itinera ad loca sancta. i libri di viaggio delle biblioteche francescane di Gerusalemme. Catalogo delle edizioni dei secoli XV-XViii. – (Pierre moracchini) 

S. Battista da Varano [OSC], trattato della purità del cuore. De puritatis cordis. De perfectione religiosorum. – (Juri Leoni)

Molnár, Antal. – Confessionalization on the Frontier. The balkan Catholics between roman reform and ottoman reality. – (Daniel Patafta) 

Sorelle Clarisse - Casagrande, Giovanna (a cura). – Memoriale per le suore del monastero di S.ta Agnese Del’Acettare, prender l’Habito, Professione et morte. – (Florian mair) 

Kubersky-Piredda, Susanne (a cura). – Il Collegio di Sant’Isidoro. Laboratorio artistico e crocevia d’idee nella roma del Seicento. – (Luca Pezzuto) 

Block, Wiesaw [OFMCap.]. – Beato Aniceto frate minore cappuccino. Un ponte tra due nazioni. – (Leonhard Lehmann) 

Notae bibliographicae 

Libri ad nos missi 

 

_______________________________

 

SUMMARIA 

 

Gerard Pieter Freeman (Tilburg University). – The Historical Setting of Clare’s So-called Hunger Strike (LegCl 24) (3-54) 

La leggenda di Chiara racconta che papa Gregorio IX a un certo momento aveva proibito ai frati Minori di visitare i monasteri Damianiti senza il suo permesso. Quando Chiara d’Assisi protestò fortemente, il papa cambiò la sua decisione: il permesso del Ministro generale sarebbe allora stato sufficiente. Questo articolo indaga il rapporto tra cura e clausura, dalle origini del movimento clariano fino a quando il Ministro generale poté effettivamente concedere un tale permesso (1247). La riluttanza a lasciar entrare i frati nei monasteri delle monache si trova già espressa nella Regola di Ugolino del 1219: infatti, solo il papa e il cardinale protettore avrebbero potuto concederlo. Questo divenne un problema quando nuovi monasteri si diffusero nell’Europa occidentale, mentre papa Gregorio si rifiutava ancora di modificare l’accordo (1236), resistenza che probabilmente causò la protesta di Chiara. Dopo la morte del papa, il cambiamento avvenne gradualmente fino a quando papa Innocenzo IV trasferì definitivamente l’autorità sulle monache ai frati nella sua nuova Regola (1247). Questa Regola si rivelerà un vero fallimento, secondo il papa e il cardinale protettore da attribuire ai frati Minori che avrebbero abusato del loro potere.

 

Michael J.P. Robson (St Edmund’s College, Cambridge). – An Early and Datable Copy of Bonaventure’s Itinerarium mentis in Deum (Cambridge, Pembroke College Library, MS. 265) (55-80) 

Il Cambridge, Biblioteca del Pembroke College, ms. 265, è un manoscritto composito; in particolare, esso contiene una copia dell’Itinerarium mentis in Deum di san Bonaventura ed era precedentemente conservato probabilmente al Cambridge Greyfriars prima di passare alla biblioteca del Pembroke College nel tardo XIV o XV secolo. Il presente ms. è un’importante testimone della diffusione di questo trattato considerato ormai un classico della letteratura Francescana e rappresentato da una cospicua tradizione manoscritta. Inoltre, il ms. testimonia la precoce diffusione degli scritti del Serafico Dottore in Inghilterra durante gli anni Settanta del XIII secolo. Fu trascritto, infatti, tra il 20 maggio e il 15 luglio 1274, quando Bonaventura aveva già lasciato l’ufficio di Ministro generale ed era Cardinale vescovo. L’articolo discute l’importanza del ms. 265, ne presenta il contenuto e trascrive il Prologo dell’Itinerarium messo poi a confronto con la versione dell’edizione di Quaracchi del 1891. 

 

Giorgia Proietti. – A monte del Quadragesimale di Cherubino da Spoleto. Il Sermo de innominabili vicio sodomie (studio e edizione) (81-117) 

Among the sermons contained in MS. 160 of the library of the Pontifical University Antonianum (Rome) and attributed to Cherubino da Spoleto, this contribution focuses on the Sermo de innominabili vicio sodomie (ff. 201ra-203va) and provides its critical edition. From the comparison of this sermon with the one on the same topic collected in Cherubino’s Quadragesimale, published posthumously in 1502, a series of differences emerges which allows to cautiously hypothesize that the text of the sermon handed down by MS. 160 belongs to an earlier period, previous to the preparation of the Quadragesimale, and that it is still closer to the performance from the pulpit. For the sake of comparison, in addition to the edition of 1502, the only complete manuscript witness of the Quadragesimale (State Archives of L’Aquila, MS. R 110) has also been consulted.

 

Felice Accrocca (Arcivescovo di Benevento). – Sulla chartula di frate Francesco (119-135) 

This study examines the Chartula, a parchment preserved at Assisi, which contains Francis of Assisi’s autographs of the Laudes Dei Altissimi and the Benedictio for Brother Leo. The point of departure is a recent work by Pietro Maranesi and his hypothesis that the parchment was already damaged when brother Leo added his rubrics on it; the author rejects this hypothesis as improbable and also discusses the way the parchment had been folded – not by Francis, but at a later moment by Leo. Accrocca recalls that beyond this specific case, Francis made use of short writings also on other occasions, in order to help surmount spiritual or physical suffering in people approaching him. Finally, the paper proposes a new reading of the overcoming of Francis’ “great temptation” and the events of La Verna (1224) within his life story.

 

Monica Benedetta Umiker, OSC. – Un atto di professione nell’Ordo sancti Damiani (Perugia, S. Maria di Monteluce, 3 febbraio 1249) (137-147) 

The author identifies in a notarial deed of 1249 an early profession formula, pronounced by sister Gabriella Maffei Egidii in her Damianite monastery of Monteluce at Perugia. The short text is edited and discussed. Finally, the formula is put into context, that is, the author considers the evolution of various profession formulas between the Rule of St Benedict and Pope Urban IV’s Rule of 1263. 

 

Giuseppe Gardoni (Società Storica Lombarda, Milano). – Per la biografia di Paola “da Montaldo” (1443-1514) (149-168) 

The article contributes to the study of Paola Montaldi’s biography (1443-1514), a Poor Clare at Santa Lucia in Mantua, whose cult was recognised only in the 19th century. The attentive examination of a group of contemporary letters issued mostly by religious sisters at Santa Lucia and sent to members of the House of Gonzaga, the ruling family of Mantua, helps to shed light on the day-to-day life of the sisters and the sometimes fragile economic situation of their monastery, as well as on the parental relationships within the Montaldi family and their close link to the Gonzaga dynasty. Finally, four of those letters are edited, one of which might be sister Paola’s autograph. 

 

Pacifico Sella, OFM (Archivio Provinciale OFM Veneto, Venezia-Maghera). – In memoriam di frate Francisco Víctor Sánchez Gil (*6.I.1937-†8.XII.2019) (169-190)

The Spanish friar who is succinctly commemorated in this bio-bibliographical essay, served as general editor of Archivum Franciscanum Historicum between 1990 and 2004. His scholarly interests focused on Spanish Franciscan and ecclesiastical history and theology during the early modern period. An exhaustive list of his bibliography bears witness to his rich literary production.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rivista di Pastorale Liturgica"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 2484300025396
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Editoriale

2 E. Massimi

La domenica per i cristiani in Europa

Interviste

5 La domenica in Europa

6 A . Haquin

In Belgio

9 F. Wernert

In Francia

13 K.P. Dannecker

In Germania

17 L. Berzano

In Italia

21 J.A. Goñi Beásoain de Paulorena

In Spagna

24 L. Pope scu

In Romania

27 I . Pákozdi

In Ungheria

Postfazioni

29 L. Girardi

Una rilettura teologico-liturgica

34 F. Zaccaria

Una rilettura teologico-pastorale

Formazione

39 E. Beaumer

Schede

3. «Domeniche delle famiglie»

44 A . Meneghetti

Liturgia e disabilità: percorsi

3. Domenica e pastorale inclusiva

49 G. Sgroi

Pietà popolare e liturgia

3. Confraternite e processioni

Sussidi e testi

54 R . Barile

Dal Vaticano II ad oggi.

Magistero e domenica

59 G. Bezze

IC e domenica.

L’esperienza di Padova

Segnalazioni

 

EDITORIALE

Elena Massimi

La domenica per i cristiani

in Europa

 

1. Una ricerca commissionata prima dell’emergenza Covid 19. Il presente numero di Rivista di pastorale liturgica esplora come i cristiani (e non), in alcuni Paesi europei e in differenti contesti, sia rurali che urbani, vivono la domenica. In realtà dovremmo dire che vivevano così: la pandemia ha certamente sconvolto ciò che leggiamo nei contributi. Eppure, il tema merita di essere ancora studiato, senza farci catturare completamente dal momento attuale. 2. L’uomo ha smarrito la festa? «Senza la domenica non possiamo vivere »: così testimoniarono i 49 martiri di Abitène che nel 304 preferirono morire piuttosto che rinunciare a celebrare il giorno del Signore. Oggi possiamo fare nostra questa espressione? La domenica rappresenta uno dei nodi pastorali più problematici. La Pasqua settimanale sembra ormai ai margini della società odierna. L’uomo contemporaneo, oscillando tra il lavoro e il tempo libero, ha smarrito il senso autentico della festa. «Si potrebbe definire l’inizio e lo svolgersi della società moderna come l’avvento del tempo vuoto»: scrive A. Rizzi1. I centri commerciali rappresentano i nuovi templi, nei quali di domenica, considerato oramai giorno lavorativo, ci si incontra per consumare2, lontani dalle logiche di gratuità proprie della festa e del rito. Questo numero ci permette di fare il punto sulla situazione, in un certo senso viaggiando nel tempo e nello spazio. 3. La domenica in questo tempo di pandemia. I lettori non troveranno studi dedicati a questo tema nel fascicolo. Ci sembra però possibile raccogliere ora alcuni interrogativi che le riletture affidate a L. Girardi e F. Zaccaria sapranno rintracciare negli approfondimenti svolti. A partire dal nostro contesto eccezionale, dovremmo dunque chiederci: quale sarà il volto delle nostre comunità? Quali le conseguenze del lockdown, del distanziamento, dell’assenza prolungata della celebrazione eucaristica domenicale? Lungi dal fare analisi affrettate, potremmo però, cautamente, tentare di rileggere alcune situazioni intuendo forse possibili sviluppi. 4. La quarantena come grande sabato? In una breve riflessione sul futuro ai tempi del Coronavirus, il filosofo U. Galimberti evidenzia come abbiamo «affidato la nostra identità al ruolo lavorativo. [Per questo il lockdown ha procurato un senso di vuoto e smarrimento – nda] … La sospensione dalla funzionalità ci costringe con noi stessi: degli sconosciuti, se non abbiamo mai fatto una riflessione sulla vita, sul senso di cosa andiamo cercando»3. Ci si chiede quali vie possa aprire una tale situazione, potrebbe forse portare l’uomo contemporaneo a ricercare il senso dell’esistenza, uscendo dalle logiche economiche? 5. Dal digitale al relazionale. Oggi, inoltre, ancor più rispetto a qualche mese fa, la nostra socializzazione è affidata al digitale. Fortunatamente questo, sebbene siamo immersi in una società segnata dall’individualismo, sembra far emergere una nostalgia di «relazioni sociali secondo natura»: vederci sullo schermo non ci basta. Se la situazione descritta rappresentasse l’occasione per individuare possibili vie di accesso per l’uomo contemporaneo al senso profondo della domenica? Relazioni, corpo, ricerca di senso, sono infatti determinanti nelle logiche celebrative e festive. 6. Una migrazione digitale che pare pericolosa. D’altra parte, dobbiamo anche chiederci quali saranno le conseguenze o i rischi che si corrono, con il perdurare di celebrazioni domenicali in streaming. Se, da una parte, si percepisce «la nostalgia di una comunità, di un rito reale, non formale, cui uno partecipa e che gli scandisce la vita, [e] resta il bisogno di un luogo, di un punto di riferimento, di uno spazio, di un ambiente fatto di volti, di un popolo cui si appartiene, anche fisicamente rappresentato»4, dall’altra forse l’assenza prolungata di celebrazioni reali potrebbe anche condurre ad una disaffezione per la messa domenicale. Un dato interessante, a tale proposito, è come prevalgano nella popolazione più i segni di fede che di indifferenza religiosa. Nell’attuale emergenza sanitaria un quarto degli italiani ha l’esigenza di una vita spirituale più forte, che porta ad un incremento della preghiera. Nota Garelli, però, come «la crescita del bisogno religioso e spirituale è comunque circoscritta, coinvolge molto di più i credenti impegnati o i cattolici praticanti che il vasto insieme dei credenti/cattolici che vivono ai margini di una vita di fede e di Chiesa. Nessun cambio di indirizzo o prospettiva si manifesta invece tra i non credenti» 5. 7. La domenica nella fase 2. Se ci spostiamo sul piano propriamente celebrativo dobbiamo chiederci come conciliare le dinamiche rituali con il distanziamento sociale, con l’uso delle mascherine, dei guanti, con la sostituzione (provvisoria) dell’acquasantiera con il dispenser del disinfettante. Come potremmo regolare chi ha accesso alla celebrazione e chi deve rimanere fuori perché nella chiesa si è raggiunto il numero massimo consentito di fedeli? Potremmo ancora parlare di celebrazioni accoglienti quando non possiamo accogliere tutti? E poi come ci comporteremo quando qualcuno si avvicina eccessivamente, o al primo colpo di tosse di chi siede al banco vicino al nostro? Proveremo sentimenti di paura? Ritroveremo probabilmente gli ostiari alle porte della chiesa che regoleranno l’entrata dei fedeli e si assicureranno che tutti prendano posto secondo quanto stabilito dai protocolli; il volto della comunità cambierà, dal momento che forse gli anziani, essendo più a rischio contagio, saranno invitati a rimanere a casa e la gestione dei bambini e dei ragazzi del catechismo impegnerà richiedendo un numero maggiore di catechisti. Inoltre, come vivremo la gioia dell’incontro senza un abbraccio, il gioco (a squadre) nel cortile dell’oratorio, l’incontro delle famiglie? 8. Un tempo di creatività. Probabilmente in questo tempo dovremmo tentare di riflettere sul futuro individuando cammini, progetti, interventi che possono essere dispiegati a partire dalla situazione attuale. Dovremmo tener presente che cambieranno anche le dinamiche all’interno dei centri commerciali (sarà così gradevole attendere in fila fuori dal negozio per entrare uno alla volta?). Chissà, forse tutto ciò rappresenta l’occasione per individuare alcune vie (lunghe) che potranno condurre l’uomo contemporaneo a riscoprire che «Senza la domenica non possiamo vivere».



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il libro delle preghiere che guariscono"
Editore: Terra Santa
Autore: AA. VV.
Pagine:
Ean: 9788862407946
Prezzo: € 12.99

Descrizione:Le invocazioni più belle da tutte le religioni del mondo, testimonianza dell’insopprimibile sete d’infinito che ogni individuo avverte dentro di sé. L’essere umano si percepisce da sempre creatura fragile e fin dalla preistoria ha sentito in sé l’anelito verso un Essere superiore a cui confidare le proprie paure, le proprie speranze, i propri desideri e, sovente, anche la propria sofferenza. La preghiera si è servita nei secoli – e si serve tutt’oggi – di modalità espressive diverse. Eppure, la preghiera che si nutre di parole resta il mezzo principe di questo dialogo con l’Altissimo, uno dei linguaggi più utilizzati in ogni epoca e latitudine. In questo piccolo breviario di oltre trecento preghiere, attinte a tutte le tradizioni religiose, sono riunite invocazioni per richiedere sostegno nei momenti difficili di malattia, sventura e afflizione, ma anche magnifiche espressioni di lode e ringraziamento per gioie inaspettate, guarigioni insperate, consolazioni ricevute. Dal cristianesimo all’ebraismo, dal buddhismo all’islam, dalla spiritualità induista fino alle culture dei nativi d’America, senza tralasciare i culti di antiche civiltà o le formule di devozione più “laica” di filosofi e scrittori moderni, questo libro ci accompagna in un lungo viaggio attraverso le religioni dell’umanità e la loro costante ricerca di un senso al grande mistero del dolore. A cura di Paola Carelli

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guida letteraria del mondo"
Editore: Terra Santa
Autore: AA. VV.
Pagine:
Ean: 9788862407953
Prezzo: € 10.99

Descrizione:Racconti e descrizioni si snodano attraverso i cinque continenti fino alla geografia delle terre misteriose della fantasia. In letteratura, il viaggio è un filo rosso ricorrente, e l’avventura, per terra o per mare, assume infinite sfumature e registri narrativi diversi: dal diario al memoir, dal romanzo al reportage, dal giallo al fantasy. Il viaggio, in letteratura, unisce il reale all’irreale, includendo l’incontro con l’inconsueto e il magico, fino ai confini dell’immaginazione, nelle terre sconosciute e nelle isole che non ci sono. In questa insolita guida, le voci di oltre centocinquanta scrittori di ogni nazionalità ed epoca storica, accostate in un mosaico variegato, accompagnano il lettore in un vero e proprio tour narrativo intorno al mondo, alla scoperta di città, paesi, terre emerse e sommerse. È una trasvolata nel tempo e nello spazio, unica nel suo genere per varietà di generi, opere e letterature. Racconti e descrizioni si snodano attraverso i cinque continenti fino alla geografia delle terre misteriose della fantasia. L’invito a chi accosterà queste pagine è quello di lasciarsi avvolgere dalle atmosfere dei luoghi, scoprendo il desiderio di visitarli, ma anche di lasciarsi incantare dal fascino letterario degli scritti per ritrovare gli autori e i capolavori che li hanno generati. A cura di Anna Maria Foli

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il libro del cuore"
Editore: Terra Santa
Autore: Luca Antonio Fallica
Pagine:
Ean: 9788862407991
Prezzo: € 10.99

Descrizione:Fratel Luca esplora il più importante e anche meno noto aspetto del grande re d’Israele: Davide è un uomo scelto da Dio perché è “secondo il suo cuore”. Il re Davide è tra i più famosi e affascinanti personaggi della Bibbia: l’arte, la letteratura e la cinematografia hanno trovato in lui una inesauribile fonte di ispirazione e hanno cercato di illustrarne la complessità: il coraggio del condottiero, l’astuzia del conquistatore di Gerusalemme, la saggezza del re, la poesia dell’autore di salmi e inni. Senza dimenticare gli elementi di debolezza, come nel caso dell’uccisione di Urìa a motivo della sua bella moglie Betsabea. Fratel Luca esplora in questo libro un altro aspetto del grande re d’Israele, il più importante anche se probabilmente il meno noto ai lettori: Davide è un uomo scelto da Dio perché è “secondo il suo cuore”. E ciò che rende ancor più significativo questo titolo di merito è il fatto che non sia attribuito ad altri in tutte le Scritture. Se dunque Davide è secondo il cuore di Dio, allora conoscere Davide – è la tesi dell’Autore – ci avvicina al cuore stesso di Dio, ce ne fa conoscere e incontrare qualche tratto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il bosco dei centenari"
Editore: Terra Santa
Autore: Giuseppe Caffulli
Pagine:
Ean: 9788862408011
Prezzo: € 10.99

Descrizione:Una trama intima e drammatica che trascina il lettore nell’incostanza della natura, nel mistero del destino, nella consolazione delle piccole cose. Una giovane donna torna alla vecchia baita di montagna in cui ha trascorso le più belle ore della sua infanzia. L’odio per un padre, che l’ha allontanata senza motivo, si mescola ai ricordi lieti e all’apertura di un misterioso plico: una busta gialla contenente un quaderno nero, alcune microcassette e un vecchio registratore. Si dipana così la lunga e struggente confessione di un genitore alla propria figlia, che diventa occasione per riannodare i fili tagliati e riprendere discorsi interrotti, ma anche per riflettere – attraverso la passionale e codarda storia d’amore di un prete – sul proprio ruolo di marito, di padre, di amante. Il racconto disegna il profilo di due uomini contemporanei, le cui vicende si richiamano a specchio, due amici che si sono in qualche modo riconosciuti nei loro errori, nei loro devastanti sensi di colpa, nel loro bisogno di perdono. Una trama intima e drammatica, che attraverso una scrittura vivida trascina il lettore nell’incostanza della natura, nel mistero del destino, nella consolazione delle piccole cose. Sullo sfondo, le montagne della Valle d’Aosta – a volte partecipi, a volte indifferenti – a spiare le mutevoli sorti delle traversie umane.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sovereign Debt Restructuring: The Role and Limits of Public International Law - e-Book"
Editore: Giappichelli
Autore: Annamaria Viterbo
Pagine:
Ean: 9788892187962
Prezzo: € 35.00

Descrizione:The monograph “Sovereign Debt Restructuring: The Role and Limits of Public International Law” fills in a gap in recent literature focussing on the most important rules of public international law applicable to sovereign indebtedness. After providing a brief overview of the main debt restructuring vehicles that have been developed over time, the book traces a distinction between the rules of public international law that are relevant for debtor States (State succession in respect of debts, the odious debt doctrine, sovereign immunity and economic necessity) and creditor States (diplomatic protection and the conclusion of treaties specifically aimed at providing debt relief to a country). The book not only covers in detail the law and practice of the two international organisations that are mostly involved in sovereign debt issues (the IMF and the United Nations), but also examines the increasing role played by financial industry associations in the field (IIF, ICMA, ISDA). The book “Sovereign Debt Restructuring: The Role and Limits of Public International Law” will appeal to scholars and legal practitioners. Officials working in the field of sovereign debt will find it a useful reference, as will legal counsel in banks and international financial institutions.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU