Articoli religiosi

Ebook



Titolo: "Servizio della Parola - n. 526"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 2484300025792
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

INDICE

Così credono i giovani

4. Verso un Dio personale

(P. Bignardi)

I nostri modi di dire

26. «Gesù è sempre presente»

1. Gesù è sempre presente (A. Carrara)

2. La presenza nella risurrezione (+ F.G. Brambilla)

3. Esperienze della presenza del Signore (E. Bolis)

Per una veglia di Pentecoste.

I sette doni dello Spirito

(R. Laurita)

Tempo pasquale 2021

4 aprile / 23 maggio

Domenica di Pasqua (S. Grasso, O. Marson)

2ª domenica di Pasqua (S. Grasso, O. Marson)

3ª domenica di Pasqua (S. Grasso, O. Marson)

4ª domenica di Pasqua (S. Grasso, O. Marson)

5ª domenica di Pasqua (S. Grasso, O. Marson)

6ª domenica di Pasqua (S. Grasso, O. Marson)

Ascensione del Signore (S. Grasso, O. Marson)

Domenica di Pentecoste (S. Grasso, O. Marson)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Parole di Vita"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 2484300025808
Prezzo: € 4.50

Descrizione:

INDICE

Editoriale
Laura Invernizzi
ISRAELE NASCE AL MARE
Germano Galvagno
LA SANTITÀ DI YHWH
RIFLESSA NELLA SANTITÀ DI ISRAELE
Hryhoriy Lozinskyy
I CENSIMENTI: DAI NUMERI
ALLE PROMESSE DIVINE
Gianni Carozza
«TU SEI UN POPOLO CONSACRATO»
Luca Mazzinghi
I POPOLI, RISORSA E TENTAZIONE
Paolo Merlo
IPOTESI SULLE ORIGINI
DEI REGNI DI ISRAELE E GIUDA
Furio Biagini
ISRAELE, POPOLO DISTINTO
Serena Noceti
LA CHIESA, POPOLO MESSIANICO,
AL VATICANO II
Marco Tibaldi
VINCERE I PREGIUDIZI TRA POPOLI
PER SAPERNE DI PIÙ
Marcello Panzanini
Fiero di appartenere al popolo ebraico: Giuseppe Flavio
RILETTURE
Valeria Poletti
Viva la gente
APOSTOLATO BIBLICO
Alessandro Zavattini
I metodi attivi con la Bibbia: La narrazione di R. Tonelli
VETRINA BIBLICA
ARTE
Marcello Panzanini
Un popolo un po’ ribelle: Tintoretto e L’erezione del serpente di bronzo  

 

 Editoriale

Obelunghi Portoghesi. In tutte una divinità traccia, gni popolo elabora e trasmette una pro pria epopea: l’ per i Germani, Eneide per i Romani, I Lusiadi per i I Ni­ accompagna e finalizza il corso della storia. Favorisce la nascita di un gruppo di fedeli per la gloria e la ricchezza. Lo plasma, in genere, a propria immagine e somiglianza (Marte, il dio guerriero per eccellenza, era il padre mitico di Romolo e Remo, fondatori di Roma).
Anche Israele ha condensato in un testo letterario le sue origini “storiche”. Un testo frutto di stratificazioni successive, riscontrabili dietro a incongruenze e contraddizioni. Così quale primo patriarca si indica Abramo, ma i suoi discendenti si penseranno e nomineranno come «figli di Israele» cioè Giacobbe; il nome stesso del popolo appare oscillare tra Israele e Giuda, nel tentativo di far confluire in un unico alveo la storia di due regni o, andando ancor più a ritroso, di dodici tribù. Già fin dagli inizi la coscienza di popolo appare il risultato dell’intreccio di più fili, cercando di costruire e costituire un’unitarietà a posteriori, cioè con il senno di poi, il senno dell’esilio e
del ritorno. A ragion veduta il poeta contemporaneo Yehuda Amichai parla degli Ebrei come di «un popolo geologico con falde / E crolli e strati e lava incandescente».
È dunque impossibile ricondurre o ridurre a una sola immagine (o stereotipo) il popolo di Israele. Dai singoli libri del Pentateuco si può ricavare un tratto distintivo: fecondato (Genesi), liberato (Esodo), santificato (Levitico), computato (Numeri), consacrato (Deuteronomio). Non a caso participi passivi, perché Israele pensa la sua esistenza come risultato dell’agire di quel dio che l’ha scelto per sé.
Nei cinque ritratti non si ritrova alcunché di epico. Israele non ha eroi e non è eroico. I raggi della gloria
lo raggiungono solo come riflessi dello splendore del Signore: il suo braccio lo fa uscire dal grembo marino sottraendolo all’assalto dei nemici; la Legge da lui statuita lo rende invidiabile agli occhi degli altri popoli. Perciò due caratteristiche lo definiscono: è, da una parte, sua «proprietà particolare», bene acquisito per sempre; dall’altra, «regno di sacerdoti» e «nazione santa». Si sente diverso dagli altri, tanto da definirsi quasi sempre am e non goy. Ciò che differenzia Israele dalle altre nazioni sta non nell’epica ma nell’etica; non nell’estensione territoriale ma nell’atteggiamento obbedienziale; non in una particolare statualità ma nella quotidiana santità. Il fatto di essere un popolo privo degli elementi essenziali per gli altri popoli ha permesso agli Ebrei di vivere e sopravvivere con una doppia identità, assimilati ma non assorbiti: perfettamente Italiani, Tedeschi, Francesi e comunque sempre Ebrei, quasi indifferenti al mutare delle coordinate geografiche, e quindi culturali e mentali (la cronaca di questi giorni ci ha fatto scoprire l’esistenza di venti Ebrei in Myanmar o Birmania, discendenti da Ebrei iracheni e indiani giunti al seguito dei Britannici).
Una così articolata e peculiare coscienza di popolo dovrebbe rendere noi cristiani cauti nell’applicarci
la categoria di «popolo di Dio». Soprattutto durante e dopo il concilio Vaticano II si è ricorsi alla lapidaria formula: la chiesa è il popolo di Dio; o, per dirla con il noto biblista Lucien Cerfaux, si è posta «la teologia del popolo di Dio al punto di avvio della teologia della chiesa». Se nel Nuovo Testamento un’operazione simile partiva da una condivisa consapevolezza di far parte dell’unico popolo di Dio, nel tempo purtroppo essa ha giustificato la teologia della sostituzione, imperniata sulla contrapposizione tra vecchio e nuovo popolo, dove ciò che è vecchio va messo in soffitta se non buttato al macero. L’adozione di un più obiettivo e corretto filtro ottico cristologico permette, invece, di cogliere la specificità nostra (popolo messianico ed ecclesia ex gentibus) e la irriducibilità e l’insuperabilità di Israele, a cui Gesù di Nazaret comunque appartiene. Buona lettura, dunque, di questo fascicolo che
dovrebbe aiutare a meglio comprendere e utilizzare una categoria essenziale del Pentateuco e della
Bibbia intera.
Marco Zappella 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I gesuiti dalle origini alla soppressione"
Editore: Laterza
Autore: Sabina Pavone
Pagine:
Ean: 9788858109601
Prezzo: € 6.99

Descrizione:Un utile affrancamento dai giudizi e dai pregiudizi che una lunga tradizione apologetica e un'altrettanto robusta tradizione antiapologetica hanno depositato nella memoria storica relativa ai padri della Compagnia di Gesù. È questa la lezione che si trae dalla lettura di questo libro, che dei gesuiti traccia tutta la loro storia in età moderna, dalla fondazione alla soppressione. Un profilo accurato, attento a rendere evidenti quegli aspetti che in genere restano fuori dai consolidati cliché. Dino Carpanetto, "L'Indice" Esaltata per le sue qualità religiose e intellettuali, temuta per la sua intraprendenza, accusata di tramare per la conquista del mondo, la Compagnia di Gesù è tra le espressioni più importanti di quel rinnovamento della Chiesa cattolica che nel Cinquecento seguì la crisi provocata dalla riforma protestante e che portò alla nascita di numerosi nuovi ordini religiosi. Espressione della forte personalità di Ignazio di Loyola, seppe interpretare al meglio le esigenze della società impegnandosi nei campi più disparati, da quello educativo a quello missionario e a quello spirituale, mantenendo d'altra parte uno stretto legame con il potere politico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I musei ecclesiastici"
Editore: Franco Angeli
Autore: AA. VV.
Pagine:
Ean: 9788835114949
Prezzo: € 41.00

Descrizione:Il volume costituisce un percorso di lettura, in chiave aziendale, finalizzato alla valorizzazione del patrimonio culturale dei musei ecclesiastici. Per rendere efficace questo obiettivo è necessario dotarsi di metodologie e strumenti organizzativi e gestionali che consentano di ottimizzare i processi di definizione degli indirizzi strategici, di programmazione e attuazione delle azioni da intraprendere, nonché di valutazione e comunicazione dei risultati, attraverso anche un dialogo con gli stakeholder.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guida a Heidegger"
Editore: Laterza
Autore: Franco Volpi
Pagine:
Ean: 9788858144701
Prezzo: € 18.99

Descrizione:

La proverbiale difficoltà del linguaggio di Heidegger e la vertiginosa altezza delle questioni da lui affrontate rendono particolarmente ardua la comprensione del suo pensiero, tanto più che esso si inerpica per sentieri non praticati dal senso comune. L'unico vero modo per superare questo ostacolo è quello di affrontare la lettura diretta delle sue opere, seguendolo passo per passo nel suo cammino di pensiero. Mai come per Heidegger appare indispensabile una guida adeguata che aiuti a penetrare nei recessi talvolta oscuri del suo meditare.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "SOS"
Editore: Laterza
Autore: Seth Wynes
Pagine:
Ean: 9788858144664
Prezzo: € 12.99

Descrizione:

Hai il potere di cambiare il mondo. Comincia oggi.

Se non cambiamo stile di vita qui e ora, nel 2100 il nostro pianeta sarà irriconoscibile. Siamo abituati a credere che modificare i nostri comportamenti individuali non abbia un impatto significativo sul riscaldamento globale. Ma la scienza ci dice esattamente il contrario: azioni semplici fanno la differenza.Quali abitudini quotidiane – in casa, al lavoro, nel modo in cui fai acquisti, mangi, viaggi, vivi –puoi modificare per avere un impatto positivo e reale sul futuro del nostro pianeta?Ecco una piccola, ma preziosa, guida per una vita quotidiana più sostenibile.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La maternità sociale fra Svezia e Italia"
Editore: Viella
Autore: Ulla Åkerström
Pagine:
Ean: 9788833136370
Prezzo: € 14.99

Descrizione:Nel primo Novecento la scrittrice e pedagoga svedese Ellen Key era letta e stimata in tutta Europa. La sua vasta produzione comprende opere significative come Il secolo dei fanciulli e L’amore ed il matrimonio, tradotte nelle maggiori lingue straniere, compreso l’italiano. Non è perciò strano che Ersilia Bronzini Majno, fondatrice e presidente dell’Unione Femminile Nazionale e protagonista del femminismo pratico a Milano, invitasse Key a tenere una conferenza nel maggio del 1907 e ad essere presidente onoraria al Congresso femminile a Milano nel 1908. Grazie al loro carteggio, riprodotto e commentato nel presente volume, è stato possibile ricostruire un capitolo finora sconosciuto del femminismo europeo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'arte di dirigere le persone"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Notker Wolf, Enrica Rosanna
Pagine:
Ean: 9788810976845
Prezzo: € 12.99

Descrizione:Le persone non si possono gestire. Dovunque si tratti con donne e uomini – in azienda o in monastero –, il management deve tradursi in direzione. Ma l’arte di dirigere le persone si può imparare? Probabilmente no e le qualità dirigenziali sono per lo più dono di natura. Tuttavia chi arriva ad assumere un tale ruolo può abusare del proprio carisma e rivolgere la propria autorità contro i collaboratori. In questa prospettiva, Notker Wolf è certo che la regola di san Benedetto sia stata per lui di grande aiuto: essa «porta l’impronta di un uomo che è convinto dell’importanza della libertà e del valore dell’individuo. Ciò la rende inossidabile». Benedetto infatti non ha lasciato norme minuziosamente precise, che consentissero a quanti nell’Ordine svolgono funzioni direttive di trincerarsi dietro le sue prescrizioni, ma li ha ‘costretti’ a interrogarsi continuamente per trovare la giusta misura nel pensare, nel parlare e nell’agire. In un libro a due voci, forti di esperienze e prospettive che si completano a vicenda, gli autori mettono in luce gli errori più diffusi e che cosa è veramente importante nel dirigere le persone. L’accento è posto dapprima sull’impresa e la politica, poi sulla scuola e l’educazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lesercizio della libertà"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Vincenzo Percassi
Pagine:
Ean: 9788810976746
Prezzo: € 16.99

Descrizione:Rivolto in primo primo luogo a formatori ed educatori e strutturato come percorso teorico-pratico, questo libro può essere utile anche a coloro che desiderano conoscersi meglio, lavorare sul proprio vissuto emotivo e giungere a una maggiore libertà interiore. Lesposizione degli argomenti, pur non ignorando del tutto alcune considerazioni di ordine teologico e filosofico, si concentra soprattutto sui processi e sui dinamismi psicologici che determinano linteriorizzazione dei valori e su come essi possano interagire con i dinamismi più familiari della vita spirituale, così come essa è intesa nella prospettiva cristiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Innovazione Armonica"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Francesco Cicione, Luca De Biase
Pagine:
Ean: 9788849867046
Prezzo: € 7.99

Descrizione:Che ruolo può e deve svolgere linnovazione nella ricostruzione di un mondo migliore? Che ruolo può e deve svolgere linnovazione per favorire processi anti-ciclici in funzione post emergenza Covid-19? Che ruolo può e deve svolgere linnovazione nella più ampia cornice del paradigma della Società 5.0 e delle politiche mondiali per lo sviluppo e la sostenibilità, quali lAgenda Onu 2030, il Programma New Green Deal della Commissione europea e le Encicliche Laudato si e Fratelli tutti di Papa Francesco? La domanda non è nuova ma nuova è la prospettiva che introduce la riflessione sviluppata nel testo (e la relativa chiave ermeneutica che la ispira): ovvero, la necessità di definire, qualificare, implementare e promuovere un nuovo ed aggiornato paradigma del concetto di innovazione, quale naturale evoluzione del modello dellinnovazione aperta e di superamento della retorica autoreferenziale delle pratiche di innovazione, mediante lintroduzione dellidea di Innovazione Armonica (Harmonic Innovation).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Disagio esistenziale e dipendenze patologiche"
Editore: Franco Angeli
Autore: Mario G.L. De Rosa
Pagine:
Ean: 9788835115465
Prezzo: € 17.99

Descrizione:Un modello educativo inadeguato può essere causa di una personalità con una dipendenza patologica, infantile nell'organizzazione psichica. Il volume descrive la fenomenologia della dipendenza da sostanze psicoattive e quella da internet, nuova forma di addiction specifica dei tempi postmoderni. La modalità con cui si concretizza il transito da una dipendenza fisiologica tra soggetto e caregiver a una dipendenza patologica viene descritta, soprattutto, nel ruolo che svolge il fattore esterno nell'educare la dimensione primitiva dell'essere umano per armonizzarla nell'esistenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Liberare Roma"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Francesco Delzio
Pagine:
Ean: 9788849867107
Prezzo: € 7.99

Descrizione:Oggi Roma è prigioniera. Prigioniera della cattiva politica e della pessima amministrazione, che lhanno abbandonata a un declino (apparentemente) inesorabile. Prigioniera dello stesso ruolo di Capitale, senza lo status e i finanziamenti delle altre Capitali europee. Prigioniera dellinerzia della sua classe dirigente economica, sociale e culturale che, per convenienza o pavidità, ha scelto di disinteressarsi del bene comune. Prigioniera soprattutto di un sistema di rendite unico a livello globale che rassicura e stordisce i romani, ne raffredda gli animal spirits e blocca gli ascensori sociali. Per far rinascere Roma, dunque, occorre passare da una terribile strettoia: trasformare la Capitale nel terreno della battaglia finale della produzione, dellinnovazione e delle competenze contro le rendite. Non è una missione impossibile: incrociando le caratteristiche della Capitale con i macrotrend a livello globale, è possibile costruire un grande progetto che la posizioni in vantaggio nella sfida per lo sviluppo che si giocherà nei prossimi anni tra metropoli globali e città internazionali. Non cè più alternativa. La meravigliosa e fragile bellezza della Città Eterna è in grave pericolo: come Andromeda sullo scoglio, sta per finire nelle fauci del mostro che avanza tra i marosi. Ma stavolta la liberazione non potrà arrivare dal coraggio dun eroe solitario: il mitologico Perseo potrà e avrà soltanto le sembianze della voglia di riscatto di unintera comunità. La politica romana ha fallito troppe volte per poterci riprovare da sola: lunica speranza è chiamare a raccolta le forze migliori della società. Perché quello che si è aperto con lannus horribilis della pandemia potrebbe diventare, a sorpresa, il decennio di Roma. Sempre che i romani dai cittadini alle élite lo vogliano davvero e inizino a pretenderlo da chi li governa. E anche da se stessi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dallimmagine alla somiglianza"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Angelo Spicuglia
Pagine:
Ean: 9788810976753
Prezzo: € 11.99

Descrizione:La sfida che oggi si presenta alla coppia si sviluppa in due direzioni: affrontare una certa mentalità del mondo, secondo la quale lamore deve essere vissuto in base a regole proprie e soggettive, e combattere, al suo interno, le tendenze egoistiche. La teologia, la morale e il diritto vengono percepiti distanti da un progetto che orienti le scelte profonde e la vita quotidiana. Lautore propone una lettura positiva e profonda degli insegnamenti della Chiesa, in sintonia e non in contraddizione con il vissuto emotivo che caratterizza la vita di coppia, accompagnandola a comprendere il tesoro che Dio, col matrimonio, ha messo nelle sue mani. A una prima parte dedicata ai contenuti teologici e giuridici del matrimonio, segue lapprofondimento delle dinamiche intime, relazionali e pedagogiche della vita coniugale e genitoriale; il testo si conclude, nella terza parte, evidenziando limportanza della famiglia nellannuncio del Vangelo e nella testimonianza dellamore di Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sinodalità al tempo di papa Francesco. 1"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Nicola Salato
Pagine:
Ean: 9788810976326
Prezzo: € 11.99

Descrizione:La sinodalità, che è tra i temi centrali del magistero di papa Francesco, viene indagata in questo libro a partire dalla prassi collegiale delle prime comunità cristiane nel Nuovo Testamento. Svolgere un Sinodo non significa tanto cedere alla prassi democratica, quanto dichiarare la fedeltà della Chiesa alla propria vocazione; in altri termini, il tema della Chiesa sinodale è correlato al sensus fidei del popolo di Dio e al suo valore sociale. La radice profonda della difficoltà di rapporto fra i diversi soggetti ecclesiali che oggi si vive nella comunità cristiana va ricercata innanzitutto nellinefficace assimilazione e attuazione del principio di ministerialità, come realtà riguardante non solo i ministri ordinati, ma tutta la Chiesa. Solo così ogni credente, nel camminare e decidere insieme, potrà sentirsi «pietra viva» nelledificazione dellunico Corpo di Cristo, che è la Chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sinodalità al tempo di papa Francesco. 2"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Francesco Asti, Edoardo Cibelli
Pagine:
Ean: 9788810976333
Prezzo: € 11.99

Descrizione:Il volume approfondisce la categoria della sinodalità nei suoi risvolti trinitari ed ecclesiologici e nelle sue implicazioni pastorali e canoniche. La prima parte consente di sviluppare una riflessione teologica che, allinterno di un orizzonte trinitario, coinvolge tutti i membri della comunità ecclesiale chiamati a camminare insieme sotto la guida dello Spirito Santo. Grazie soprattutto al magistero di papa Francesco, la sinodalità rappresenta una categoria teologica di grande attualità e di capitale rilevanza allinterno del processo di comprensione e di azione ecclesiale che va esplicato in una realtà multiculturale, globalizzata, in continua evoluzione. La seconda parte del volume tematizza ulteriormente la sinodalità in quanto categoria che non può prescindere dallambito teologico-pastorale e da quello giuridico-canonico; questi diversi livelli di comprensione consentono di tradurre le implicazioni storico-esistenziali di una riflessione sulla sinodalità quale cammino di maturazione del popolo di Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nel mistero del dolore"
Editore: Terra Santa
Autore: Andrea Stefani
Pagine:
Ean: 9788862408769
Prezzo: € 9.99

Descrizione:Di quanto sia fecondo e ricco il ministero della cura dei malati ci dà testimonianza questo scritto. Non una trattazione di pastorale sanitaria, ma una narrazione esistenziale, una spigolatura di esperienze concrete e toccanti, arricchite da riflessioni spirituali e dalla testimonianza di alcuni pazienti che hanno vissuto nella luce della speranza cristiana il momento della prova. In questo suo diario, o zibaldone, come padre Andrea Stefani lo definisce, si rincorrono storie e riflessioni che ci introducono nel mistero della malattia, della vecchiaia e della morte. Di fronte alla sofferenza più acuta e incomprensibile, il cristiano non conosce una strada per aggirare il dolore, conosce piuttosto la strada della compagnia: la compagnia degli uomini e la compagnia di Dio. Perché la notte oscura della Croce non arriva quando giungono le prove, le malattie, le morti, ma quando chi soffre resta dimenticato e solo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La trappola del virus"
Editore: Terra Santa
Autore: Camillo Ripamonti, Chiara Tintori
Pagine:
Ean: 9788862408776
Prezzo: € 8.99

Descrizione:«Siamo tutti sulla stessa barca». Lo abbiamo ascoltato da papa Francesco nel pieno silenzio della pandemia. E poi ce lo siamo ripetuti mille altre volte: o ci salviamo tutti insieme, o periamo tutti insieme. Ma la percezione della comune sorte, in quanto esseri umani, si è ben presto infranta contro la scottante realtà. Il coronavirus non ci ha trovato tutti uguali e non ci ha resi tali. Per le persone che vivono ai margini, per gli invisibili, la pandemia è stata una vera e propria trappola. Come hanno vissuto il lockdown i senza dimora, i rifugiati, i migranti? Come stanno affrontando la crisi socio-sanitaria? Lemergenza e le misure di contenimento della pandemia da Covid-19, per noi cittadini, hanno portato alla limitazione dellesercizio di alcuni diritti, ma per coloro che la nostra società relega ai margini, i diritti inviolabili delluomo, sanciti anche dalla nostra Costituzione, non hanno ancora trovato una tutela adeguata. Infatti, dove i diritti di tutti, a cominciare dagli ultimi, sono protetti e garantiti, lì cè una democrazia matura. La conclusione è che forse lItalia non lo è ancora. Un dialogo serrato e provocatorio sul rapporto tra i diritti e lemarginazione, a partire da un punto di vista privilegiato: quello delle persone richiedenti asilo, raccolto grazie allesperienza del Centro Astalli (Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati), di cui Camillo Ripamonti è presidente. Prefazione di Gherardo Colombo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Trasfigurazione e il Monte Tabor"
Editore: Terra Santa
Autore: AA. VV., Caterina Papi
Pagine:
Ean: 9788862408783
Prezzo: € 20.99

Descrizione:Venerato già in epoca cananea, il monte Tabor vanta una lunga e articolata storia, nella quale si sono andati intrecciando culti religiosi e imprese militari. La sua posizione isolata nella fertile pianura di Esdrelon in Galilea e la sua particolare conformazione ne hanno fatto un luogo carico di valenze simboliche. Non stupisce, quindi, il fatto che, sebbene non esplicitato dal racconto evangelico, la tradizione cristiana, sin dalle origini, abbia posto sulla cima del Tabor lepisodio della Trasfigurazione di Gesù. Questo volume, frutto della preziosa collaborazione tra la Pontificia Università Antonianum e la Sapienza-Università di Roma, si presenta come un significativo contributo per la ricostruzione del percorso storico e culturale che ha avuto al centro il Tabor e gli avvenimenti ad esso connessi, soprattutto in riferimento alla narrazione biblica dellAntico e del Nuovo Testamento. Il progetto di ricerca di cui questo volume raccoglie i risultati, ha coinvolto attivamente le discipline storiche, archeologiche, bibliche e filologiche e si è aperto al contributo di quelle linguistiche, teologiche, patristiche ed esegetiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una poesia in tasca"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Héctor Abad Faciolince
Pagine:
Ean: 9788833536033
Prezzo: € 8.99

Descrizione:25 agosto 1987: sono circa le sei del pomeriggio quando Héctor Abad Gómez, medico, professore universitario e attivista per i diritti umani, viene ucciso a colpi di pistola in Calle Argentina, a Medellín. La famiglia lo trova riverso sul selciato. Suo figlio, Héctor Abad Faciolince, assalito da una tristezza che gli impedisce «di sentire la rabbia per intero», gli fruga nelle tasche e trova un foglietto, sul quale il padre ha scritto a mano una poesia sulla morte e sull’oblio, misteriosa e struggente, firmata da tre iniziali: J. L. B. Il pensiero va immediatamente a Jorge Luis Borges, al cui stile il sonetto sembra effettivamente rimandare; eppure, in nessuna edizione dell’opera omnia del grande scrittore argentino compaiono quei versi. La curiosità di risalire al nome del poeta si trasforma presto in un’ossessione, inscindibilmente legata all’urgenza di far luce sulla morte del padre. L’autore intraprende così una ricerca al contempo intima e letteraria, cercando di ricomporre i tasselli di un’opera che sono, in realtà, i tasselli dell’anima.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una poesia in tasca"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Héctor Abad Faciolince
Pagine:
Ean: 9788833536040
Prezzo: € 8.99

Descrizione:25 agosto 1987: sono circa le sei del pomeriggio quando Héctor Abad Gómez, medico, professore universitario e attivista per i diritti umani, viene ucciso a colpi di pistola in Calle Argentina, a Medellín. La famiglia lo trova riverso sul selciato. Suo figlio, Héctor Abad Faciolince, assalito da una tristezza che gli impedisce «di sentire la rabbia per intero», gli fruga nelle tasche e trova un foglietto, sul quale il padre ha scritto a mano una poesia sulla morte e sull’oblio, misteriosa e struggente, firmata da tre iniziali: J. L. B. Il pensiero va immediatamente a Jorge Luis Borges, al cui stile il sonetto sembra effettivamente rimandare; eppure, in nessuna edizione dell’opera omnia del grande scrittore argentino compaiono quei versi. La curiosità di risalire al nome del poeta si trasforma presto in un’ossessione, inscindibilmente legata all’urgenza di far luce sulla morte del padre. L’autore intraprende così una ricerca al contempo intima e letteraria, cercando di ricomporre i tasselli di un’opera che sono, in realtà, i tasselli dell’anima.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Maria Paola Colombo Svevo"
Editore: Laterza
Autore: Maria Chiara Mattesini
Pagine:
Ean: 9788858144879
Prezzo: € 13.99

Descrizione:

Questa biografia vuole far emergere una storia comune, di cui Maria Paola Colombo Svevo è stata un 'anello forte'. Classe 1942, nativa di Rho, in provincia di Milano, democristiana, è stata assessore al comune di Monza e alla Regione Lombardia, senatrice e poi parlamentare europea. Si è sempre occupata, prevalentemente, delle fasce più deboli e vulnerabili, con uno sguardo costante alla condizione delle donne e al loro punto di vista sulle cose.

È la stessa vita di Maria Paola Colombo Svevo ad aver suggerito la strada da percorrere per la stesura di questo libro: il suo impegno per lastoria comune permette di ricostruire il tessuto culturale della realtà del suo tempo. Nella sua unicità, è anche una biografia 'rappresentativa': di una cultura, di un territorio, di una generazione, di moltissime donne. È parte di una tradizione: quella del movimento cattolico democratico e popolare, delle persone libere e forti, che trova le sue origini nel pensiero di Luigi Sturzo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "16 marzo 1978"
Editore: Laterza
Autore: Giovanni Bianconi
Pagine:
Ean: 9788858144848
Prezzo: € 12.99

Descrizione:

Un lavoro quasi virtuosistico di ricostruzione di tutto ciò che accadde davvero il 16 marzo 1978, un libro così da cronista da diventare un libro di storia. Antonio Polito, "Corriere della Sera"

Il libro di Giovanni Bianconi sul 16 marzo 1978 non è solo molto bello. È imprescindibile. Massimo Bordin, "Il Foglio"

Questo libro è il racconto di ventiquattro ore che hanno cambiato l'Italia. Poche volte nella storia capita che un intero Paese si accorga immediatamente di essere di fronte a uno spartiacque, a un momento da cui si uscirà profondamente diversi. È quello che accade il 16 marzo del 1978, il giorno del rapimento di Aldo Moro ma anche il giorno della fiducia al primo governo che vede il voto favorevole del Partito comunista.

Il 16 marzo 1978 è un giorno sbagliato. Un giorno che, destinato a entrare nella storia italiana come inizio di una nuova fase democratica, diventa improvvisamente tutt'altro: il giorno della violenza e della 'geometrica potenza' di fuoco delle armi. Il giorno del sequestro di Aldo Moro a via Fani.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il primo re crociato"
Editore: Laterza
Autore: Francesco D'Angelo
Pagine:
Ean: 9788858144831
Prezzo: € 15.99

Descrizione:

Il re norvegese Sigurd Magnússon è stato il primo sovrano cristiano a visitare la Terrasanta dopo la conquista crociata di Gerusalemme. E la sua storia è unica nel panorama delle crociate medievali proprio per la sua provenienza: uno scandinavo, signore di un regno lontano in cui il cristianesimo si era affermato da appena un secolo. Un viaggio straordinario: dall'Inghilterra alla Spagna musulmana, dalla Sicilia a Gerusalemme e oltre, fino a Costantinopoli, in un susseguirsi di battaglie navali e assedi, prestigiosi incontri con re e imperatori e violenti scontri con nemici musulmani ma anche, all'occorrenza, cristiani. Un periplo del mondo allora conosciuto che, in cinque anni (1107-1111), condusse sessanta navi dagli estremi confini della terra fino al cuore della cristianità e da qui nuovamente in patria. Uno degli episodi meno conosciuti e più affascinanti della grande storia delle crociate che unisce ai tratti tipici delle scorrerie vichinghe (desiderio di avventura, di fama e di ricchezze) quella tensione spirituale di cui è permeata tutta l'epoca, e che farà guadagnare al suo giovane protagonista fama imperitura.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quando l'Europa tradì se stessa"
Editore: Laterza
Autore: Alessandro Somma
Pagine:
Ean: 9788858144824
Prezzo: € 15.99

Descrizione:

L'Europa unita ha affidato al mercato la redistribuzione della ricchezza,mettendo l'ordine economico al riparo dall'ordine politico e impedendo qualsiasi mediazione tra il capitalismo e la democrazia.

Alla conclusione del secondo conflitto mondiale, la sovranità nazionale viene diffusamente ritenuta un ostacolo alla costruzione di un futuro di pace e prosperità. Nasce così l'Europa unita, intenzionata a coordinare l'azione dei singoli Stati per sostenere la piena occupazione e difendere la società dall'invadenza dei mercati. Ben presto, però, la promozione della concorrenza diviene il punto di riferimento per l'operato delle istituzioni europee, che finiscono per identificare nel mercato il principale strumento per redistribuire la ricchezza. La moneta unica viene creata per presidiare questo schema, perché la sua architettura impedisce agli Stati di tutelare il lavoro e alimentare il welfare: non deve esserci spazio per allocare risorse con modalità alternative a quelle riconducibili al libero incontro di domanda e offerta di beni e servizi. Di qui il crescente impoverimento della società, alla base dei drammatici conflitti che evidenziano il tradimento delle idealità da cui era scaturito il percorso verso l'unità europea. E se l'Europa unita si mostrerà irriformabile, se cioè il sogno di una stagione di pace e prosperità avrà ceduto il passo all'incubo di un futuro di conflitti e povertà, il suo destino sarà irrimediabilmente segnato.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Anche i partigiani però..."
Editore: Laterza
Autore: Chiara Colombini
Pagine:
Ean: 9788858144794
Prezzo: € 13.99

Descrizione:

Avventurieri e ladri di polli. Protagonisti di una guerra inutile. Vigliacchi che colpiscono i nemici a tradimento. Terroristi. L'elenco dei luoghi comuni e delle falsificazioni sulla Resistenza è lunghissimo e continua a rafforzarsi a dispetto di ogni prova contraria. Perché?

Irresponsabili che con le loro azioni scatenano le rappresaglie naziste e fasciste che si abbattono sulla popolazione inerme. Esaltati che combattono per imporre una dittatura comunista in Italia. Assassini che infieriscono sui vinti. E ancora, autori di un racconto falsificato della storia, imposto a tutti. Questi giudizi sui partigiani oggi sono parte integrante di un senso comune diffuso, popolato di frasi fatte. Con un meccanismo connaturato ai media in generale ma amplificato dalla rete, prende forma un racconto che azzera i contesti, semplifica brutalmente, trasporta gli avvenimenti del passato nel presente per giudicarli con il metro dell'oggi. Come possiamo rispondere a questa offensiva pluridecennale? Chiara Colombini restituisce concretezza alla distanza che ci separa da quegli anni, calandosi nella realtà dura e drammatica, ma anche piena di speranza, di quei venti mesi che tanto hanno significato per la storia del nostro paese. Un libro per conoscere ciò che è stato. Senza retorica, tornando alla storia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU