Libreria cattolica

Cd - Meditazione E Preghiera



Titolo: "Cristo e il cristiano nella lettera ai filippesi"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275009046
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Il cristiano è uno che è “afferrato” da Cristo, e il suo primo compito è di conoscere il Signore che lo ha chiamato; non si tratta di una conoscenza intellettuale, fatta di formule, ma di un’esperienza penetrante, una relazione che porta il credente a diventare coinvolto totalmente nella vita di Gesù. La conoscenza di Cristo è il fondamento e la forza dell’agire etico del cristiano, che mostra di vivere sulla terra insieme agli uomini della storia una vita che è dono e responsabilità, e nel contempo testimonia come per lui ci sia una cittadinanza ancora più decisiva nei cieli, l’appartenenza alla comunità dei credenti che “stanno nel mondo ma non sono del mondo”. In questo doppio CD è inciso il ritiro di Avvento predicato da fr. Enzo Bianchi a Bose il 30 novembre 2008.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le preghiere eucaristiche. Fonte di vita spirituale. CD"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi, Goffredo Boselli
Pagine:
Ean: 8032275008209
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

[CD]Momento centrale e culminante dell’intera celebrazione, la Preghiera eucaristica è il modello della preghiera cristiana che è azione di grazie, benedizione, lode, memoriale, intercessione. Dopo una breve introduzione sull’origine, la struttura e la dinamica dell’anafora, vengono commentate alcune Preghiere eucaristiche del Messale romano. Questi importanti testi della liturgia, che restano ancora oggi poco conosciuti, contengono una ricchezza biblica e una profondità teologica capace di nutrire la vita spirituale dei credenti. Corso di spiritualità tenuto a Bose, 3–8 agosto 2015 CONTENUTO DEL CD 1. Introduzione. Le fonti bibliche dell’Eucaristia 2. Le origini della Preghiere eucaristiche 3. L’ultima Cena: i racconti dell’istituzione dell’Eucaristia 4. La struttura della preghiera eucaristica 5. La preghiera eucaristica II: introduzione e commento 6. La preghiera eucaristica IV: introduzione e commento



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le parabole di Gesù. CD"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275006205
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

[CD] Corso di esercizi spirituali predicato da Enzo Bianchi Bose, 15–20 giugno 2015

CONTENUTO DEL CD 1. Introduzione. Perché Gesù parla in parabole 2. Le parabole del Regno. La parabola del Seminatore (Mc 4,1-9) 3. Ascolto e predicazione della Parola (Mc 4,10-34) 4. La parabola della zizzania: il male e il giudizio (Mt 13,24-30.36-43) 5. La parabola del banchetto nuziale: dono e responsabilità (Mt 22,1-14) La parabola del lievito nascosto (Mt 13,33-35) 6. Il tesoro, la perla preziosa, la rete gettata in mare (Mt 13,44-50) 7. Le parabole della misericordia. Il servo spietato (Mt 18,21-35) Gli operai dell’ultima ora (Mt 20,1-16) 8. Le parabole della vigilanza (Mt 25,1-46)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La preghiera"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275008094
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Per lungo tempo la preghiera è stata letta soprattutto come ricerca di Dio da parte dell’uomo, ma in realtà questa “ricerca” è già una risposta: infatti, nella preghiera noi rispondiamo a Dio che ci ha parlato e ci ha amati per primo. Perciò l’atteggiamento decisivo nella preghiera cristiana è l’ascolto. Si tratta di ascoltare la Parola nelle nostre profondità, di cercare di coglierla anche quando ci sembra rara. Poco per volta questo ascolto ci spinge ad accogliere una presenza che ci trascende e ci plasma, e in tal modo la preghiera diviene un “amen” che diciamo al Signore, fino a riconoscere che viviamo della sua stessa vita. Nel corso della sua riflessione, fr. Enzo Bianchi mette in luce gli elementi fondamentali della preghiera cristiana insieme alle difficoltà e alle obiezioni al pregare che sperimentiamo nella nostra esistenza.

L’AUTORE Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione il 3 marzo 1943, è un religioso e scrittore italiano, fondatore e attuale priore della Comunità di Bose. Già durante gli anni universitari aveva, insieme ad altri giovani di diverse confessioni cristiane, fondato un gruppo di studi biblici, sulla scorta del Concilio Vaticano II. Si laurea in economia e commercio a Torino, quindi si ritira in solitudine in una cascina a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica e per tre anni (dall’8 dicembre 1965) vivrà in solitudine. Si aggiungeranno poi uomini e donne che sceglieranno quella via di riflessione e lavoro. La comunità viene approvata dal Vescovo diocesano che raccoglie le prime professioni monastiche. Enzo Bianchi è molto attivo all’interno della comunità, collaborando anche con importanti testate giornalistiche italiane (La Stampa, Avvenire, La Repubblica...) e straniere (La Croux, La Vie, Panorama). Dirige fino al 2005 la rivista Parola, Spirito e Vita. È membro della rivista di teologia Concilium e fa parte del comitato scientifico di Biennale Democrazia. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon Comunità di Bose dove si pubblicano testi di spiritualità biblica, patristica e monastica, oltre che CD ed e-book. È a tutt’oggi priore della comunità di Bose che conta un’ottantina di membri tra fratelli e sorelle di cinque diverse nazionalità ed è presente, oltre che a Bose, anche a Gerusalemme (Israele), Ostuni (BR), Assisi e San Gimignano (SI). Nel 2009 ha vinto il Premio Pavese con il libro “Il pane di ieri”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Paralare e tacere nella vita umana e cristiana"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275010042
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

È proprio dell’uomo il parlare; senza la parola non c’è azione umana. Parlare è sempre un atto di responsabilità, perché attraverso la parola l’uomo può dare la vita o la morte, accogliere o rifiutare l’altro. Accanto alla parola, sta il silenzio come possibilità di ascolto dell’altro, di Dio, degli uomini e del mondo; il silenzio è un’esigenza umana ed è una dimensione che accompagna l’uomo nella sua esistenza. Oggi, più che in altre epoche, noi viviamo varie patologie del parlare e del fare silenzio. Questo dato ha offerto a fr. Enzo Bianchi l’occasione per delineare, attraverso un itinerario biblico-antropologico, le esigenze e le valenze del nostro parlare e del nostro tacere.

L’AUTORE Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione il 3 marzo 1943, è un religioso e scrittore italiano, fondatore e attuale priore della Comunità di Bose. Già durante gli anni universitari aveva, insieme ad altri giovani di diverse confessioni cristiane, fondato un gruppo di studi biblici, sulla scorta del Concilio Vaticano II. Si laurea in economia e commercio a Torino, quindi si ritira in solitudine in una cascina a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica e per tre anni (dall’8 dicembre 1965) vivrà in solitudine. Si aggiungeranno poi uomini e donne che sceglieranno quella via di riflessione e lavoro. La comunità viene approvata dal Vescovo diocesano che raccoglie le prime professioni monastiche. Enzo Bianchi è molto attivo all’interno della comunità, collaborando anche con importanti testate giornalistiche italiane (La Stampa, Avvenire, La Repubblica...) e straniere (La Croux, La Vie, Panorama). Dirige fino al 2005 la rivista Parola, Spirito e Vita. È membro della rivista di teologia Concilium e fa parte del comitato scientifico di Biennale Democrazia. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon Comunità di Bose dove si pubblicano testi di spiritualità biblica, patristica e monastica, oltre che CD ed e-book. È a tutt’oggi priore della comunità di Bose che conta un’ottantina di membri tra fratelli e sorelle di cinque diverse nazionalità ed è presente, oltre che a Bose, anche a Gerusalemme (Israele), Ostuni (BR), Assisi e San Gimignano (SI). Nel 2009 ha vinto il Premio Pavese con il libro “Il pane di ieri”



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Paradosso e differenza della vita cristiana: la Prima lettera di Pietro"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Luciano Manicardi
Pagine:
Ean: 8032275006106
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

il cd 1. Introduzione. L’autore e i destinatari della Lettera (1Pt 1,1-2) 2. L’identità del cristiano: un uomo di fede, di speranza e di gioia (1Pt 1,3-9) 3. L’annuncio della salvezza (1Pt 1,10-12). Il ministero di annuncio della Parola 4. Un cammino di santità (1Pt 1,13-25). Vita interiore. Sobrietà e vigilanza. L’amore fraterno, forma della santità cristiana 5. La fatica dell’amore e la rinuncia al peccato (1Pt 2,1-3) Comunione e sinodalità nella chiesa (1Pt 2,4-10) 6. La missione comunitaria della chiesa. La chiesa, popolo “messianico” di Dio Il comportamento dei cristiani nella polis (1Pt 2,11- 17). Seguire Gesù Cristo il Servo (1Pt 2,18-25) 7. La qualità delle relazioni nella comunità (1Pt 3,1-12) Esortazione ai cristiani nella sofferenza (1Pt 3,13-18; 4,12-19) 8. Il mistero della discesa agli inferi. Catechesi sul Battesimo (1Pt 3,19-22) La sequela nell’attesa escatologica (1Pt 4,1-11). Il compito pastorale (1Pt 5,1-14)

L’autore
Luciano Manicardi è nato nel 1957 a Campagnola Emilia (RE), si è laureato a Bologna con una tesi sul Salmo 68. È entrato nella comunità monastica di Bose nel 1980, dove ha continuato gli studi biblici. Attualmente vice priore della Comunità di Bose dove ricopre anche l’incarico di responsabile della formazione culturale dei novizi. Attento all’intrecciarsi dei dati biblici con le acquisizioni più recenti dell’antropologia, riesce a far emergere dalla Scrittura lo spessore esistenziale e la sapienza di vita di cui è portatrice. È autore di numerosi libri e CD per la Editrice Qiqajon ed anche altre. Collabora a diverse riviste, tra cui Parola, Spirito e Vita, ed è autore i diversi libri, in cui affronta temi umani e sociali e il loro rapporto con le Sacre Scritture e la spiritualità. Tra i suoi libri: La vita religiosa: radici e futuro (Problemi di vita religiosa) (2012), Per una fede matura (Credere oggi) (2012), Raccontami una storia. Narrazione come luogo educativo (2012).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Dio fatto uomo e la ricerca delle genti"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Luciano Manicardi
Pagine:
Ean: 8032275009077
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Dio, “colui che abita una luce inaccessibile”, in Gesù di Nazareth si è fatto mortale, assumendo la nostra condizione umana: è lo scandalo dell’incarnazione che ci narra il desiderio di Dio di incontrare e salvare tutti gli uomini. La salvezza annunciata dal Cristianesimo, già pienamente realizzata in Cristo Gesù, è tuttavia contrassegnata da un “non ancora”. Proprio la coscienza di una mancanza può costituire lo spazio per l’incontro con l’altro, il diverso, con cui è possibile entrare in uno scambio dialogico ed aprirsi alle sue ricchezze spirituali. La pagina biblica che narra come alcuni magi dell’Oriente, guidati dalla loro sapienza, sono giunti a Betlemme per adorare il bambino (Mt 2,1- 12), suggerisce una possibile relazione tra il mistero dell’incarnazione e la ricerca di Dio da parte delle altre vie religiose. In questo doppio CD è inciso il ritiro di Natale predicato da fr. Luciano Manicardi a Bose il 19 dicembre 2004.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Parola di Dio nella vita del cristiano e della Chiesa"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275008087
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Oggi la Bibbia è al cuore della vita ecclesiale e tuttavia resta la difficoltà di leggerla e di capirla: come far diventare la Scrittura Parola di Dio, cibo per la nostra vita cristiana nel mondo, tra gli uomini, nella storia? In un contesto sempre più marcato dal confronto con le altre religioni è importante approfondire la conoscenza della Bibbia in vista del rinnovamento della fede. Fr. Enzo Bianchi affronta alcuni temi chiave per comprendere le Scritture in rapporto alla vita del credente: la formazione della Bibbia; il legame tra Parola ed Eucaristia; la Lectio divina come atto di lettura della Bibbia chiamato a divenire ascolto della Parola di Dio, incontro e relazione con il Signore che ci parla attraverso la pagina biblica.

l’autore Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione il 3 marzo 1943, è un religioso e scrittore italiano, fondatore e attuale priore della Comunità di Bose. Già durante gli anni universitari aveva, insieme ad altri giovani di diverse confessioni cristiane, fondato un gruppo di studi biblici, sulla scorta del Concilio Vaticano II. Si laurea in economia e commercio a Torino, quindi si ritira in solitudine in una cascina a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica e per tre anni (dall’8 dicembre 1965) vivrà in solitudine. Si aggiungeranno poi uomini e donne che sceglieranno quella via di riflessione e lavoro. La comunità viene approvata dal Vescovo diocesano che raccoglie le prime professioni monastiche. Enzo Bianchi è molto attivo all’interno della comunità, collaborando anche con importanti testate giornalistiche italiane (La Stampa, Avvenire, La Repubblica...) e straniere (La Croux, La Vie, Panorama). Dirige fino al 2005 la rivista Parola, Spirito e Vita. È membro della rivista di teologia Concilium e fa parte del comitato scientifico di Biennale Democrazia. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon Comunità di Bose dove si pubblicano testi di spiritualità biblica, patristica e monastica, oltre che CD ed e-book. È a tutt’oggi priore della comunità di Bose che conta un’ottantina di membri tra fratelli e sorelle di cinque diverse nazionalità ed è presente, oltre che a Bose, anche a Gerusalemme (Israele), Ostuni (BR), Assisi e San Gimignano (SI). Nel 2009 ha vinto il Premio Pavese con il libro “Il pane di ieri”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Personaggi del IV Evangelo. Una lettura del vangelo secondo Giovanni"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275005123
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Commento esegetico e spirituale. Una lettura del vangelo di Giovanni attraverso alcuni “personaggi”: Giovanni Battista, Nicodemo, la donna samaritana, Pietro, il discepolo amato, Tommaso; figure rappresentative di un cammino verso la fede, nelle cui vicende possiamo rileggere il nostro incontro con Gesù e il nostro itinerario spirituale cristiano. 1. Introduzione 2. Giovanni il Battista 3. Nicodemo 4. La donna samaritana 5. Il funzionario regio. Simon Pietro 6. Simon Pietro e il discepolo amato 7. Tommaso

l’autore Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione il 3 marzo 1943, è un religioso e scrittore italiano, fondatore e attuale priore della Comunità di Bose. Già durante gli anni universitari aveva, insieme ad altri giovani di diverse confessioni cristiane, fondato un gruppo di studi biblici, sulla scorta del Concilio Vaticano II. Si laurea in economia e commercio a Torino, quindi si ritira in solitudine in una cascina a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica e per tre anni (dall’8 dicembre 1965) vivrà in solitudine. Si aggiungeranno poi uomini e donne che sceglieranno quella via di riflessione e lavoro. La comunità viene approvata dal Vescovo diocesano che raccoglie le prime professioni monastiche. Enzo Bianchi è molto attivo all’interno della comunità, collaborando anche con importanti testate giornalistiche italiane (La Stampa, Avvenire, La Repubblica...) e straniere (La Croux, La Vie, Panorama). Dirige fino al 2005 la rivista Parola, Spirito e Vita. È membro della rivista di teologia Concilium e fa parte del comitato scientifico di Biennale Democrazia. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon Comunità di Bose dove si pubblicano testi di spiritualità biblica, patristica e monastica, oltre che CD ed e-book. È a tutt’oggi priore della comunità di Bose che conta un’ottantina di membri tra fratelli e sorelle di cinque diverse nazionalità ed è presente, oltre che a Bose, anche a Gerusalemme (Israele), Ostuni (BR), Assisi e San Gimignano (SI). Nel 2009 ha vinto il Premio Pavese con il libro “Il pane di ieri”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettera ai Filippesi. CD"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Luciano Manicardi
Pagine:
Ean: 8032275006182
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

[CD] Corso di esercizi spirituali predicato da Luciano Manicardi Bose, 10–14 novembre 2014

CONTENUTO DEL CD 1. Introduzione (Fil 1,1-2) 2. Ringraziamento e preghiera (Fil 1,3-11) 3. La testimonianza cristiana (Fil 1,12-30) 4. La comunione nella carità. L’umiltà del credente e della chiesa (Fil 2,1-4) 5. La kenosis di Gesù Cristo. La chiesa “in uscita” (Fil 2,5-11) 6. Lavorare per la salvezza. I collaboratori di Paolo (Fil 2,12-30) 7. Il “vanto” dell’apostolo, la conoscenza di Cristo (Fil 3,1-4,1) 8. La correzione fraterna. Il comando della gioia (Fil 4,2-23)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coroncina Divina Misericordia. Voci di Papa Francesco e Giovanni Paolo II"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Faustina Kowalska
Pagine:
Ean: 8019118023735
Prezzo: € 10.90

Descrizione:

La preghiera devozionale della Coroncina alla Divina Misericordia nasce da una rivelazione avuta da santa Faustina Kowalska e si ritiene che permetta di ottenere particolari grazie. Divenuta popolare anche con il sostegno di Giovanni Paolo II, questa preghiera litanica si è diffusa notevolmente e sono molti i devoti che quotidianamente la utilizzano. Il CD contiene l’intera recita della Coroncina, i messaggi di Giovanni Paolo II e Papa Francesco dalla loro viva voce, le più belle preghiere di Santa Faustina recitate da Franca Salerno (voce storica delle Radio Vaticana) e due canti di Marco Frisina, Jezu Ufam Tobie e Anima Christi. È un disco indirizzato in particolare ai devoti di santa Faustina e di Gesù Misericordioso, con lo scopo di favorire e accompagnare la preghiera in ogni contesto e momento della giornata..

IL CONTENUTO DEL CD • 13 tracce con 11 parlati e 2 canti. I TITOLI DEI BRANI Amore misericordioso - Jezu Ufam Tobie, Gesù confido in te (canto) - Messaggio di Papa Francesco - Promessa di Gesù misericordioso - Coroncina alla Divina Misericordia - Gesù, verità eterna - O Gesù, disteso sulla Croce - Aiutami, o Signore - O Gesù - O Dio di grande misericordia - Anima Christi (canto) - Messaggio di Giovanni Paolo II - Invito, Papa Francesco

L’autrice Faustina Kowalska. (In polacco Maria Faustyna. Al secolo Helena Kowalska (Gogowiec, 25 agosto 1905 - Cracovia, 5 ottobre 1938), è stata una religiosa polacca appartenente alla congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia, propagatrice della devozione a Gesù misericordioso. Nel 2000 è stata canonizzata da papa Giovanni Paolo II. Mistica e veggente, viene venerata in tutto il mondo come l’Apostola della Divina Misericordia e nel suo Diario Gesù le usa l’appellativo di “Segretaria della Divina Misericordia”. (da Wikipedia)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Wake Up!"
Editore: Multimedia San Paolo
Autore: Pope Francis I
Pagine:
Ean: 8051411740575
Prezzo: € 15.99

Descrizione:

“Wake Up!” unisce gli inni sacri della tradizione cristiana (responsori e inni cristologici) rielaborati da compositori contemporanei alla voce di Papa Francesco mentre pronuncia, in 4 lingue diverse, estratti di 11 dei più significativi discorsi dall’elezione all’invito a svegliarsi (“Wake up!”) rivolto alla gioventù dell’Estremo Oriente in Corea nel 2014.

Contenuto del CD:

1. “Annuntio Vobis Gaudium Magnum!” (6:54): estratto del primo saluto dalla loggia centrale della Basilica Vaticana, 13 marzo 2013, discorso pronunciato in italiano con brano musicale “Tu Es Petrus” con l’inserto di “Adonai” (preghiera della tradizione ebraica)

– 2. “Salve Regina” (5:17): estratti del discorso pronunciato in spagnolo e in italiano all’incontro con i giovani argentini nella Cattedrale di Rio de Janeiro, 25 luglio 2013, con brano musicale “Salve Regina”

– 3. “Cuidar el planeda” (4:46): estratto del discorso pronunciato in spagnolo discorso durante la visita alla FAO a Roma, 20 novembre 2014, con brano musicale “Cuidar el planeda” (cantico delle creature in spagnolo)

– 4. “¿Porqué sufren los ninos?” (5:20): estratto del discorso pronunciato in spagnolo all’incontro con i giovani nel campo sportivo dell’Università San Tommaso a Manila, 18 gennaio 2015, con brano musicale: “Jesu Dulcis Memoria”

– 5. “Non lasciatevi rubare la speranza!” (3:57): estratto del discorso pronunciato in italiano agli studenti delle scuole dei Gesuiti in Italia e Albania, Città del vaticano 7 giugno 2013, con brano musicale “Christe Redemptor Omnium”

– 6. “La iglesia no puede ser una ONG!” (4:49): estratto del discorso pronunciato in spagnolo all’incontro con i giovani argentini nella Cattedrale di Rio de Janeiro, 25 luglio 2013, con brano musicale “Ubi Caritas et Amor, Deus ibi Est”

– 7. “Wake up! Go! Go! Forward!” (5:12): estratto del discorso pronunciato in inglese durante l’omelia alla Santa Messa conclusiva della VI Giornata della Gioventù asiatica, Corea del Sud 17 agosto 2014, con brano musicale “Ego Sum Resurrectio et Vitam”

– 8. “La fe es entera, no se licua!” (4:32): estratto del discorso pronunciato in spagnolo all’incontro con i giovani argentini nella cattedrale di Rio de Janeiro, 25 luglio 2013, con brano musicale “Vexilla Regis Prodeunt”

– 9. “Pace, Fratelli!” (5:52): estratto del discorso pronunciato in italiano durante la preghiera per la pace con Shimon Peres e Mahmoud Abbas, Giardini Vaticani 8 giugno 2014, con brano musicale “Veni Sancte Spiritus”

– 10. “Santa Famiglia di Nazareth” (5:10): estratto del discorso pronunciato in italiano durante la preghiera in occasione della Giornata della Famiglia, Città del Vaticano 27 ottobre 2013, con brano musicale “Santa Famiglia di Nazareth”

– 11. “Fazei o que ele vos disser!” (3:31): estratti del discorso pronunciato in portoghese e in italiano durante l’omelia alla Santa Messa nella Basilica di Nostra Signora de Aparecida, Brasile 24 luglio 2014, con brano musicale “Ave Maris Stella”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La fiducia di Gesù in Dio e nell'uomo"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Luciano Manicardi
Pagine:
Ean: 8032275007226
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

«Ciò che è straordinario in Gesù non è di ordine religioso, ma umano» (J. Moingt). Tutta l’esistenza di Gesù è stata sotto il segno della fede e della fiducia, e dalla sua pratica di umanità possiamo apprendere la fiducia che permea il suo rapporto con Dio e con gli uomini. La fiducia è una dimensione costitutiva dell’esistenza umana, è alla base delle nostre relazioni interpersonali ed è ciò che permette la convivenza. Gesù, attraverso la sua presenza ospitale, era capace di far emergere in chi incontrava la fiducia in sé e nella vita; le sue azioni e le sue parole ci hanno narrato il volto di un Dio “affidabile”, il suo “sì” preveniente e radicale nei confronti dell’uomo.

L’autore
Luciano Manicardi è nato nel 1957 a Campagnola Emilia (RE), si è laureato a Bologna con una tesi sul Salmo 68. È entrato nella comunità monastica di Bose nel 1980, dove ha continuato gli studi biblici. Attualmente vice priore della Comunità di Bose dove ricopre anche l’incarico di responsabile della formazione culturale dei novizi. Attento all’intrecciarsi dei dati biblici con le acquisizioni più recenti dell’antropologia, riesce a far emergere dalla Scrittura lo spessore esistenziale e la sapienza di vita di cui è portatrice. È autore di numerosi libri e CD per la Editrice Qiqajon ed anche altre. Collabora a diverse riviste, tra cui Parola, Spirito e Vita, ed è autore i diversi libri, in cui affronta temi umani e sociali e il loro rapporto con le Sacre Scritture e la spiritualità. Tra i suoi libri: La vita religiosa: radici e futuro (Problemi di vita religiosa) (2012), Per una fede matura (Credere oggi) (2012), Raccontami una storia. Narrazione come luogo educativo (2012).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il concilio Vaticano II e il nostro tempo"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275011261
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Il concilio Vaticano II è una bussola capace di orientare il cammino della vita cristiana, è la «novella Pentecoste» le cui feconde intuizioni attendono ancora di essere pienamente realizzate. Grazie al Vaticano II la chiesa è ritornata a dialogare con il mondo e i cristiani a essere tali nella società, nella compagnia degli uomini, senza evasioni né esenzioni. Solo una chiesa che saprà usare misericordia, che rifuggirà dal nascondersi dietro lo splendore di una verità che abbaglia e ferisce, sarà capace di raccontare i tratti di Gesù suo Signore. Vengono qui presi in esame alcuni tra i testi più importanti promulgati dal Vaticano II: le Costituzioni Gaudium et spes e Lumen gentium, che delineano alcune note caratterizzanti la chiesa e il suo stare nel mondo; il Decreto conciliare Unitatis reditengratio sul dialogo tra la chiesa cattolica e le altre chiese cristiane.

L’autore Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione il 3 marzo 1943, è un religioso e scrittore italiano, fondatore e attuale priore della Comunità di Bose. Già durante gli anni universitari aveva, insieme ad altri giovani di diverse confessioni cristiane, fondato un gruppo di studi biblici, sulla scorta del Concilio Vaticano II. Si laurea in economia e commercio a Torino, quindi si ritira in solitudine in una cascina a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica e per tre anni (dall’8 dicembre 1965) vivrà in solitudine. Si aggiungeranno poi uomini e donne che sceglieranno quella via di riflessione e lavoro. La comunità viene approvata dal Vescovo diocesano che raccoglie le prime professioni monastiche. Enzo Bianchi è molto attivo all’interno della comunità, collaborando anche con importanti testate giornalistiche italiane (La Stampa, Avvenire, La Repubblica...) e straniere (La Croux, La Vie, Panorama). Dirige fino al 2005 la rivista Parola, Spirito e Vita. È membro della rivista di teologia Concilium e fa parte del comitato scientifico di Biennale Democrazia. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon Comunità di Bose dove si pubblicano testi di spiritualità biblica, patristica e monastica, oltre che CD ed e-book. È a tutt’oggi priore della comunità di Bose che conta un’ottantina di membri tra fratelli e sorelle di cinque diverse nazionalità ed è presente, oltre che a Bose, anche a Gerusalemme (Israele), Ostuni (BR), Assisi e San Gimignano (SI). Nel 2009 ha vinto il Premio Pavese con il libro “Il pane di ieri”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Benedictus e Magnificat. Ritiro di Avvento"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275009114
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Il Benedictus e il Magnificat sono il canto di lode per eccellenza nella preghiera quotidiana della Chiesa. I due testi biblici ci invitano a situarci nello spazio del “già” e “non ancora”, perché testimoniano che Dio con Gesù ha visitato il suo popolo e ha iniziato a realizzare le sue promesse, ma queste saranno portate a pienezza con la venuta nella gloria del Signore. All’interno del Benedictus è condensata la dinamica della promessa, così essenziale per la crescita umana: una promessa di salvezza orienta il nostro cammino, e fin da ora possiamo sperimentarla nel saperci perdonati da Dio. Il Magnificat è una lode alla misericordia inesauribile di Dio: lo cantiamo alla sera, nel momento in cui sale verso Dio la nostra preghiera di ringraziamento per la giornata, per il nostro passato, per tutta la storia di salvezza in cui noi siamo stati innestati. Dio fa cose grandi anche in noi, anche se non lo sappiamo, e nonostante i nostri limiti e i nostri peccati.

L’autore
Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione il 3 marzo 1943, è un religioso e scrittore italiano, fondatore e attuale priore della Comunità di Bose. Già durante gli anni universitari aveva, insieme ad altri giovani di diverse confessioni cristiane, fondato un gruppo di studi biblici, sulla scorta del Concilio Vaticano II. Si laurea in economia e commercio a Torino, quindi si ritira in solitudine in una cascina a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica e per tre anni (dall’8 dicembre 1965) vivrà in solitudine. Si aggiungeranno poi uomini e donne che sceglieranno quella via di riflessione e lavoro. La comunità viene approvata dal Vescovo diocesano che raccoglie le prime professioni monastiche. Enzo Bianchi è molto attivo all’interno della comunità, collaborando anche con importanti testate giornalistiche italiane (La Stampa, Avvenire, La Repubblica...) e straniere (La Croux, La Vie, Panorama). Dirige fino al 2005 la rivista Parola, Spirito e Vita. È membro della rivista di teologia Concilium e fa parte del comitato scientifico di Biennale Democrazia. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon Comunità di Bose dove si pubblicano testi di spiritualità biblica, patristica e monastica, oltre che CD ed e-book. È a tutt’oggi priore della comunità di Bose che conta un’ottantina di membri tra fratelli e sorelle di cinque diverse nazionalità ed è presente, oltre che a Bose, anche a Gerusalemme (Israele), Ostuni (BR), Assisi e San Gimignano (SI). Nel 2009 ha vinto il Premio Pavese con il libro “Il pane di ieri”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evangelo secondo Marco"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Sabino Chialà
Pagine:
Ean: 8032275005321
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

1. Introduzione: l’autore; le fonti; la struttura e gli elementi teologici 2. Il prologo del vangelo: Mc 1,1-13 3. “Non sono venuto a chiamare i giusti”: Mc 1,14-3,6 4. L’accoglienza della Parola e la fatica della fede: Mc 3,7-6,6a 5. Un “cibo” nuovo: Mc 6,6b -8,30 6. Gli annunci della passione e la sequela del discepolo: Mc 8,31-10,52 7. L’insegnamento di Gesù a Gerusalemme: Mc 11-12 8. Il discorso escatologico: Mc 13 - La passione di Gesù: Mc 14 9. La morte e la resurrezione di Gesù: Mc 15,1-16,20

L’autore
Sabino Chialà, monaco della Comunità di Bose e studioso di ebraico e siriaco, si occupa di apocrifi e di storia e letteratura dell’Oriente cristiano, in particolare di tradizione siriaca. Nell’ambito degli apocrifi giudaici, ha pubblicato la traduzione e il commento del Libro delle Parabole di Enoc (1997). In campo siriaco si è dedicato in particolare alle figure di Abramo di Kashkar e di Isacco di Ninive, del quale ha pubblicato Un’umile speranza (1999) e Discorsi ascetici. Terza collezione (2004), e che ha studiato nel volume Dall’ascesi eremitica alla misericordia infinita. Ricerche su Isacco di Ninive e la sua fortuna (2002).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un ritratto di Gesù nei suoi incontri con gli uomini e le donne"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275007271
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Gesù non si può conoscere senza passare attraverso gli uomini e le donne che hanno vissuto con lui, che sono stati coinvolti nella sua esistenza. Ma come Gesù vive queste relazioni? Libero dai vincoli sociali e dai formalismi religiosi, in forza di un rapporto di intima fiducia con il Padre e del suo sguardo attento alla realtà, Gesù è capace di instaurare rapporti personali, in particolare con chi è messo da parte nella società a causa dei pregiudizi e delle consuetudini: i malati, i peccatori pubblici e le donne. Nei suoi incontri Gesù fa sempre appello alle risorse interiori della persona, ridesta fiducia, ristabilisce la comunione, dona senso alla vita e la gioia di annunciarlo agli altri. Ancora oggi gli uomini e le donne possono imparare dalla sua pratica di umanità e di libertà a vivere il comandamento nuovo dell’amore: “Amatevi gli uni gli altri, come io vi ho amato”.

Autore
Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione il 3 marzo 1943, è un religioso e scrittore italiano, fondatore e attuale priore della Comunità di Bose. Già durante gli anni universitari aveva, insieme ad altri giovani di diverse confessioni cristiane, fondato un gruppo di studi biblici, sulla scorta del Concilio Vaticano II. Si laurea in economia e commercio a Torino, quindi si ritira in solitudine in una cascina a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica e per tre anni (dall’8 dicembre 1965) vivrà in solitudine. Si aggiungeranno poi uomini e donne che sceglieranno quella via di riflessione e lavoro. La comunità viene approvata dal Vescovo diocesano che raccoglie le prime professioni monastiche. Enzo Bianchi è molto attivo all’interno della comunità, collaborando anche con importanti testate giornalistiche italiane (La Stampa, Avvenire, La Repubblica...) e straniere (La Croux, La Vie, Panorama). Dirige fino al 2005 la rivista Parola, Spirito e Vita. È membro della rivista di teologia Concilium e fa parte del comitato scientifico di Biennale Democrazia. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon Comunità di Bose dove si pubblicano testi di spiritualità biblica, patristica e monastica, oltre che CD ed e-book. È a tutt’oggi priore della comunità di Bose che conta un’ottantina di membri tra fratelli e sorelle di cinque diverse nazionalità ed è presente, oltre che a Bose, anche a Gerusalemme (Israele), Ostuni (BR), Assisi e San Gimignano (SI). Nel 2009 ha vinto il Premio Pavese con il libro “Il pane di ieri”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù, i vangeli e noi oggi. Corsi biblici"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Luciano Manicardi
Pagine:
Ean: 8032275005451
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Un percorso attraverso i vangeli volto a delineare come Gesù ha vissuto alcuni rapporti decisivi che interrogano la nostra vita oggi: il rapporto con Dio e la dimensione religiosa, le relazioni umane, il rapporto con chi è nella sofferenza e nella malattia, l’uso della parola, il quotidiano… 1. «Ho deciso di scrivere per te un resoconto ordinato» (Lc 1,3). Il vangelo come narrazione. Gesù uomo di immaginazione 2. «Mai un uomo ha parlato così» (Gv 7,46). La pratica della parola di Gesù. La dimensione etica della parola 3. «Ha confidato in Dio» (Mt 27,43). Il rapporto di Gesù con Dio 4. «A ciascun giorno basta la sua pena» (Mt 6,34). Gesù e il quotidiano. L’arte di vivere nel tempo 5. «Gesù passò facendo il bene e guarendo» (At 10,38). Il rapporto di Gesù con i malati e i sofferenti. Vulnerabilità, la dignità umana, la cura dell’altro 6. «Non sono venuto a chiamare i giusti ma i peccatori» (Mc 2,17). Gesù e i peccatori 7. «Gesù amava Marta, sua sorella e Lazzaro» (Gv 11,5). Gesù e le relazioni umane. L’amicizia, la convivialità, la famiglia. 8. «I veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità» (Gv 4,23). Gesù e le realtà religiose: la sinagoga, la Torah, il Tempio, il Sabato

Autore

Luciano Manicardi è nato nel 1957 a Campagnola Emilia (RE), si è laureato a Bologna con una tesi sul Salmo 68. È entrato nella comunità monastica di Bose nel 1980, dove ha continuato gli studi biblici. Attualmente vice priore della Comunità di Bose dove ricopre anche l’incarico di responsabile della formazione culturale dei novizi. Attento all’intrecciarsi dei dati biblici con le acquisizioni più recenti dell’antropologia, riesce a far emergere dalla Scrittura lo spessore esistenziale e la sapienza di vita di cui è portatrice. È autore di numerosi libri e CD per la Editrice Qiqajon ed anche altre. Collabora a diverse riviste, tra cui Parola, Spirito e Vita, ed è autore i diversi libri, in cui affronta temi umani e sociali e il loro rapporto con le Sacre Scritture e la spiritualità. Tra i suoi libri: La vita religiosa: radici e futuro (Problemi di vita religiosa) (2012), Per una fede matura (Credere oggi) (2012), Raccontami una storia. Narrazione come luogo educativo (2012).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù, luomo che ha narrato Dio. Ritiro di Natale"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Luciano Manicardi
Pagine:
Ean: 8032275009169
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Con l’incarnazione Dio ci ha raggiunti nella nostra umanità; è nello spazio umano che noi possiamo incontrare e raccontare Dio, così come lo ha fatto l’uomo Gesù di Nazareth. La narrazione che Gesù fa ci dice chi è Dio e ci insegna anche come raggiungere e conoscere Dio, per liberare Dio di tutte le immagini che noi proiettiamo su di lui. Il racconto instaura una relazione, è un atto che esprime e trasmette amore, crea comunione, valorizza la persona, va incontro al suo bisogno di riconoscimento. Leggere i vangeli è un’avventura di umanità; essi ci conducono a vedere come la storia di Gesù può dare senso alle nostre storie, la sua vita alle nostre vite. Se il Dio biblico non è definibile, tuttavia può essere raccontato e questo è il nostro compito: ridire Dio nel nostro oggi, quel Dio che ci è stato svelato appieno nella vicenda di Gesù.

Autore
Luciano Manicardi è nato nel 1957 a Campagnola Emilia (RE), si è laureato a Bologna con una tesi sul Salmo 68. È entrato nella comunità monastica di Bose nel 1980, dove ha continuato gli studi biblici. Attualmente vice priore della Comunità di Bose dove ricopre anche l’incarico di responsabile della formazione culturale dei novizi. Attento all’intrecciarsi dei dati biblici con le acquisizioni più recenti dell’antropologia, riesce a far emergere dalla Scrittura lo spessore esistenziale e la sapienza di vita di cui è portatrice. È autore di numerosi libri e CD per la Editrice Qiqajon ed anche altre. Collabora a diverse riviste, tra cui Parola, Spirito e Vita, ed è autore i diversi libri, in cui affronta temi umani e sociali e il loro rapporto con le Sacre Scritture e la spiritualità. Tra i suoi libri: La vita religiosa: radici e futuro (Problemi di vita religiosa) (2012), Per una fede matura (Credere oggi) (2012), Raccontami una storia. Narrazione come luogo educativo (2012).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il libro di Giona"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275010004
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Di fronte a una missione che lo supera Giona sfugge da Dio e da tutto, e discende nella profondità della disobbedienza, fino a toccare il fondo...Ma è Dio che ha scelto Giona e gli rimane fedele, perché la promessa di Dio è più forte della rivolta e della disobbedienza dell'uomo. In un lungo cammino Dio gli permetterà di ritornare a Lui e di conoscerlo come il Dio "misericordioso e grande nell'amore".
Nel commentare il libro di Giona, fr. Enzo Bianchi fa emergere quanto il messaggio del profeta sia eloquente per noi cristiani e per la chiesa oggi. Sappiamo narrare la misericordia di Dio, oppure preferiamo comportarci come "profeti di sventura"? Ricerchiamo la verità nella dolcezza della compagnia degli uomini, oppure rivendichiamo la nostra a discapito degli altri?

In questo doppio CD è inciso il ritiro di Quaresima predicato da fr. Enzo Bianchi a Bose il 17 febbraio 2002.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù Cristo"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275007080
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

“Vogliamo vedere Gesù”: è la richiesta che alcuni Greci rivolgono a Filippo nel quarto Vangelo, ed è pure la domanda che ancora oggi gli uomini esprimono nel loro cammino di fede. Fr. Enzo Bianchi articola la sua riflessione su Gesù Cristo attraverso alcune tappe per cogliere Gesù, l’uomo che ci ha narrato il volto di Dio, nella storia; esaminare i tratti della sua vita umana, del suo insegnamento e dei suoi gesti; scavare le ragioni profonde della sua morte e resurrezione. Tramite questo itinerario possiamo rileggere il fondamento della nostra fede e comprendere come Gesù e il suo messaggio possono plasmare oggi la nostra vita di cristiani.

Contenuto del cd 1. Introduzione – Le fonti su Gesù (75 min) 2. Il ritratto umano di Gesù (80 min) 3. L’insegnamento (75 min) 4. L’attività – I miracoli compiuti da Gesù (80 min) 5. Le chiavi interpretative della passione (65 min) 6. Il processo, la morte e la resurrezione (70 min)

L'autore Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione il 3 marzo 1943, è un religioso e scrittore italiano, fondatore e attuale priore della Comunità di Bose. Già durante gli anni universitari aveva, insieme ad altri giovani di diverse confessioni cristiane, fondato un gruppo di studi biblici, sulla scorta del Concilio Vaticano II. Si laurea in economia e commercio a Torino, quindi si ritira in solitudine in una cascina a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica e per tre anni (dall’8 dicembre 1965) vivrà in solitudine. Si aggiungeranno poi uomini e donne che sceglieranno quella via di riflessione e lavoro. La comunità viene approvata dal Vescovo diocesano che raccoglie le prime professioni monastiche. Enzo Bianchi è molto attivo all’interno della comunità, collaborando anche con importanti testate giornalistiche italiane (La Stampa, Avvenire, La Repubblica...) e straniere (La Croux, La Vie, Panorama). Dirige fino al 2005 la rivista Parola, Spirito e Vita. È membro della rivista di teologia Concilium e fa parte del comitato scientifico di Biennale Democrazia. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon Comunità di Bose dove si pubblicano testi di spiritualità biblica, patristica e monastica, oltre che CD ed e-book. È a tutt’oggi priore della comunità di Bose che conta un’ottantina di membri tra fratelli e sorelle di cinque diverse nazionalità ed è presente, oltre che a Bose, anche a Gerusalemme (Israele), Ostuni (BR), Assisi e San Gimignano (SI). Nel 2009 ha vinto il Premio Pavese con il libro “Il pane di ieri”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Novissimi La morte La vita eterna Linferno, il paradiso. Ritiro di Avvento"
Editore: Monastero di Bose
Autore: Enzo Bianchi
Pagine:
Ean: 8032275009183
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

I “Novissimi” - il giudizio, la vita eterna, il paradiso e l’inferno - appaiono temi dimenticati, eppure per la chiesa sono le “realtà ultime”, in stretta relazione con le nostre domande più profonde: da dove veniamo, dove andiamo, chi siamo? La Bibbia narra il lungo dialogo tra Dio ed il suo popolo, un dialogo che può dare senso alla morte, nell’attesa del giorno del Signore in cui Dio farà giustizia e manterrà la sua promessa di vita piena, descritta con immagini umanissime, come un giardino, un banchetto, un incontro d’amore... Per i cristiani, Gesù Cristo è il compimento di tutte le Scritture: in lui, il giorno del Signore si fa prossimo, comincia già oggi, e si realizzerà completamente alla fine dei tempi, quando tutta la nostra esistenza sarà trasfigurata nell’incontro con “il Dio dei viventi”.

L’autore
Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione il 3 marzo 1943, è un religioso e scrittore italiano, fondatore e attuale priore della Comunità di Bose. Già durante gli anni universitari aveva, insieme ad altri giovani di diverse confessioni cristiane, fondato un gruppo di studi biblici, sulla scorta del Concilio Vaticano II. Si laurea in economia e commercio a Torino, quindi si ritira in solitudine in una cascina a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica e per tre anni (dall’8 dicembre 1965) vivrà in solitudine. Si aggiungeranno poi uomini e donne che sceglieranno quella via di riflessione e lavoro. La comunità viene approvata dal Vescovo diocesano che raccoglie le prime professioni monastiche. Enzo Bianchi è molto attivo all’interno della comunità, collaborando anche con importanti testate giornalistiche italiane (La Stampa, Avvenire, La Repubblica...) e straniere (La Croux, La Vie, Panorama). Dirige fino al 2005 la rivista Parola, Spirito e Vita. È membro della rivista di teologia Concilium e fa parte del comitato scientifico di Biennale Democrazia. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon Comunità di Bose dove si pubblicano testi di spiritualità biblica, patristica e monastica, oltre che CD ed e-book. È a tutt’oggi priore della comunità di Bose che conta un’ottantina di membri tra fratelli e sorelle di cinque diverse nazionalità ed è presente, oltre che a Bose, anche a Gerusalemme (Israele), Ostuni (BR), Assisi e San Gimignano (SI). Nel 2009 ha vinto il Premio Pavese con il libro “Il pane di ieri”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Terra accogliente"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Giancarlo Airaghi
Pagine:
Ean: 8019118042354
Prezzo: € 12.50

Descrizione:

[cd] La vita di Maria di Nazareth raccontata attraverso sette brani, insieme a riflessioni da leggere e meditare. Terra accogliente è un concerto spirituale che coniuga il linguaggio e la tradizione cristiana con la radice ebraica, in una lettura cristologica che riscopre ed esalta la figura della Madre di Dio come “archetipo del credente”. L’opera, presentata in un elegante dvd-pack, si avvale di due autorevoli prefazioni: una di Mons. Pierangelo Sequeri e l’altra a cura della dottoressa Elena Lea Bartolini De Angeli, docente di Giudaismo ed Ermeneutica ebraica presso la Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale (ISSR-MI) e presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. È una proposta elegante e ricca di contenuti, di grande interesse artistico e spirituale, capace di avvicinare alla fede. Un’opera da ascoltare e da proporre in forma di recital e concerti.
CONTENUTO DEL CD
• Sette brani e relative versioni strumentali.
CONTENUTO DEL LIBRO
• Prefazioni, testi dei canti, testi per il recital.
TITOLI BRANI Preludio - Terra accogliente - Shekhinah - Salmo di Miriam - Sotto la croce - Collina dell’usignolo - Shalom lach Miriam

AUTORE
Giancarlo Airaghi. Cantautore. Dal 1992 al 1995 è volontario laico in Burundi, assistendo al terribile genocidio fra Hutu e Tutsi. Successivamente il suo lavoro di tecnico impiantista lo porta a viaggiare in diversi paesi del mondo (Corea del sud, Iran, Polonia, Germania). Nel 1997 ritorna in missione e parte per il Brasile, per aiutare a scavare pozzi e costruire acquedotti nel nord-est del paese. Nel 2006 nasce il suo primo lavoro discografico dal titolo Il canto della cicala, una raccolta di dieci brani dalla forte componente spirituale. Con il brano Verrà il mattino si aggiudica il primo posto all’interno del concorso ADM AWARDS 2006, organizzato dall’associazione ANNO DOMINI. Diversi sono, negli anni successivi, i concerti, le partecipazioni a concorsi ed eventi nell’ambito della musica d’ispirazione cristiana e non solo. Il tutto con un’unica finalità: cercare, attraverso la musica, di rendere testimonianza della propria fede, senza prescindere dal tentativo di offrire a chi ascolta una proposta di qualità, frutto di ricerca e di studio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sapienza che orienta"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Andrea Segato, Paolo Ferro
Pagine:
Ean: 8019118023360
Prezzo: € 13.90

Descrizione:

Una selezione di testi biblici tratti dai libri della Sapienza e del Siracide, letti da don Andrea Segato, sacerdote da diversi anni impegnato sul fronte della comunicazione. È una scelta di letture non dettata dalla popolarità o dalla consuetudine, ma dalla ricchezza e profondità dei contenuti, particolarmente adatti a orientare le scelte di vita, specie in un tempo, come l’attuale, caratterizzato dalla perdita di riferimenti, toccando anche temi umani ed esistenziali. È un’opera indicata sia per l’ascolto e la meditazione personale, sia come contributo pastorale, per incontri spirituali e di preghiera. I brani sono accompagnati da musiche originali che arricchiscono l’ascolto, rendendolo particolarmente coinvolgente. Il libretto del CD, un elegante digipack cartonato, contiene un’utile guida alle diverse tracce.

CONTENUTO DEL CD • 12 letture su musiche originali.

TITOLI BRANI Ricordati (Siracide 27,30;28,1-9;30,21-25) - Scegliere (Siracide 15,11-20) - Cerca (Sapienza 1,1-15) - Alzati (Sapienza 6,12-21) - L’umiltà (Siracide 3,17-24) - Passi sicuri (Siracide 5,1;6,4) - Narrare (Siracide 16,26;17,12) - Non ti smarrire (Siracide 2,1-18) - Fiducia (Siracide 11,12-28) - Chi ami (Sapienza 13,1-9) - Guarigione (Siracide 38,1-15) - Ho trovato (Siracide 51,1-12)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cammino di Riconciliazione CD. Commento al Salmi 50"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Martini Carlo Maria
Pagine:
Ean: 8019118050809
Prezzo: € 13.50

Descrizione:

I quattro CD contenuti in questo elegante cofanetto raccolgono le riflessioni di Carlo Maria Martini sul Salmo 50, registrate durante le sue meditazioni di «Scuola della Parola», nel Duomo di Milano, nell’anno pastorale 1983-84. Il suo modo di spiegare la Bibbia, frutto non solo di una profonda cultura biblica, ma anche della sua esperienza personale, rivela una straordinaria capacità comunicativa e un rapporto vivo con la Parola, da cui nascono le domande che pone e che ciascuno può riconoscere come proprie. Sono riflessioni attente e profonde, sempre attuali, da ascoltare dalla viva voce di questa importante figura della Chiesa, il cui contributo di cultura, fede e umanità resta un prezioso punto di riferimento non solo per il mondo cattolico, ma per tutta la società civile. Particolarmente indicata per il periodo quaresimale, ma apprezzabile in ogni momento dell’anno e consigliabile anche per un regalo, Cammino di riconciliazione è un’opera che valorizza il percorso di approfondimento biblico e umano di Carlo Maria Martini, e rappresenta anche un omaggio alla sua memoria.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU