Articoli religiosi

Varie - Sacra Famiglia E Natività



Titolo: "Corteccia da appoggio con "Natività" intagliata - dimensioni 18x14 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8055969451013
Prezzo: € 26.70

Descrizione:

Originale decorazione natalizia realizzata in corteccia di legno e rappresentante la Natività, intagliata al suo interno.

Puoi appoggiare questa decorazione su un tavolo, un comodino o sulla mensola di casa predisposta per l'arrivo del Natale.

La superficie irregolare tipica della corteccia di legno rende viva questa decorazione, che nella parte centrale alterna al colore scuro della corteccia quello chiaro del legno appena lavorato.

La Natività è completamente stilizzata: la capanna, la stella cometa, l'albero e i protagonisti della Sacra Famiglia non presentano alcun tratto caratterizzante.
Il legno è protagonista in questo articolo e la sua lavorazione ad intaglio conferisce solennità alle piccole forme ricavate nella corteccia, rendendo la scena empatica, viva e ricca di spirito natalizio.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe per Bambini: Natività in resina - 3,5 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052244865
Prezzo: € 3.90

Descrizione:

Colorata natività in resina con una dolce Sacra Famiglia in stile fumettistico.
La composizione è davvero graziosa e simpatica. Sicuramente i bambini se ne innamoreranno a prima vista, ma non la disdegneranno nemmeno gli adulti!

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Albero di Natale "Natività" Linea White Chic - altezza 15 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400189971
Prezzo: € 7.35

Descrizione:

Alberello in legno sagomato dipinto di bianco. È dotato di piedino, ma anche di foro, quindi si può tranquillamante appoggiare ad un piano o appendere ad una parete, secondo il proprio gusto o secondo le esigenze di spazio.
Dal design moderno ed elegante, non perde calore grazie alla stampa dall'iconografia classica, che rappresenta un'intima Natività con Angelo.

Sull'alberello è stampato questo augurio:

"Il Natale riempia i nostri cuori della gioia che solo Cristo può dare!"

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in rilievo con Swarowski "Natività" - dimensioni 25x20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400155679
Prezzo: € 32.90

Descrizione:

Icona in legno con foro e piedino d'appoggio, che permette dunque la doppia possibilità di appendere al muro o esporre sopra un piano questa dolcissima rappresentazione della Natività.
L'intima immagine della Natività emerge letteralmente dallo sfondo blu, poiché posta su di un piano in rilievo ed illuminata da una luce calda che irradia dal centro del quadro.

A renderla ancor più preziosa una pioggia di Swarovski la cui autenticità è garantita dal certificato presente nella confezione.
L'inserimento di questi elementi è manuale perciò la composizione di ogni quadro risulta differente dall'altra.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona a sbalzo con cornice dorata "Natività" - dimensioni 14x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859039968
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

Bellissima icona rettangolare in legno rappresentante la Natività.
Una cornice dorata ad effetto vintage realizzata a sbalzo racchiude la stampa litografata impreziosita da alcuni dettagli in oro impressi a caldo.

Sul retro scuro e liscio dell'icona sono ben visibili le venature del legno ed è presente un pratico gancetto in metallo brunito per l'affissione a parete.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso. Oltre ai tre protagonisti principali, la raffigurazione della Natività include altri soggetti simbolici. Maria e Giuseppe sono seduti a lato della culla di paglia e vegliano sul Bambinello che Maria tiene tra le braccia. La Vergine indossa un manto azzurro, il colore mariano per eccellenza. Giuseppe indossa un drappo marrone e sorveglia con fare protettivo Madre e Figlio teneramente abbracciati. Gesù è rappresentato avvolto da fasce bianche, il colore della purezza. Un'aureola stilizzata circonda il capo di ciascun membro della famiglia, il cui momento di raccoglimento solenne viene reso divino dal fascio di luce che scende direttamente dal cielo ed entra nella piccola capanna.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arazzo sacro "Adorazione dei Magi" - dimensioni 63x80 cm"
Editore: M&T
Autore: Gentile da Fabriano
Pagine:
Ean: 2483599002224
Prezzo: € 256.80

Descrizione:

Arazzo rettangolare di dimensioni medio-grandi (63x80 cm), totalmente ideato e prodotto in Italia con filati di alta qualità lavorati con telaio Jacquard.

La lavorazione di questo arazzo lo rende un pregiato articolo d'arredamento artistico per la casa e un dono raffinato per gli appassionati d'arte o in occasione del Natale.

Composizione
80% viscosa, 13% acrilico, 5% poliestere, 2 % nylon. Fodera 100% cotone

Il telaio Jacquard è un particolare telaio che tramite l'aggiunta di un macchinario permette la movimentazione automatica dei singoli fili di ordito. Questo tipo di lavorazione consente di ottenere tessuti dai disegni complessi e ricchi di colori.

L'Adorazione dei Magi è un dipinto a tempera e oro su tavola realizzato da Gentile da Fabriano, datato 1423 e conservato alla Galleria degli Uffizi di Firenze.
La moltitudine di personaggi, ben differenziati e caratterizzati, rivela l'influenza della pittura nordica, che probabilmente Gentile ebbe modo di conoscere nel suo soggiorno veneziano. Di gusto tardo gotico è invece la ricchezza delle vesti, dei turbanti e delle bardature dei cavalli. La scena è molto particolareggiata e curata nei minimi dettagli. Lo spazio prescinde da qualsiasi regola prospettica, nonostante la profondità della scena, con i personaggi che si sovrappongono in maniera caotica e festosa, creando un insieme irreale e fiabesco. Grandissima abilità di Gentile è inoltre quella di riuscire a rendere l'idea della componente materica delle stoffe, la morbidezza degli incarnati, la freschezza della vegetazione.

Gentile di Niccolò di Giovanni di Massio detto Gentile da Fabriano (Fabriano, 1370 circa – Roma, settembre 1427) è stato uno tra i più importanti esponenti del Gotico internazionale.
La sua pittura poetica e fiabesca, il gusto per la linea e un uso impareggiabile degli elementi decorativi lo portarono al vertice della scuola italiana dell'epoca. A Firenze ebbe la possibilità di entrare in contatto con il nascente umanesimo nell'arte, che lo portò verso una transizione tra il decorativismo tardogotico e l'essenzialità rinascimentale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arazzo sacro "Adorazione dei Magi" - dimensioni 94x132 cm"
Editore: M&T
Autore: Giotto
Pagine:
Ean: 2483599004341
Prezzo: € 255.15

Descrizione:

Arazzo rettangolare di grandi dimensioni (94x132 cm), totalmente ideato e prodotto in Italia con filati di alta qualità lavorati con telaio Jacquard.

La lavorazione di questo arazzo e l'utilizzo di filati dorati lo rendono un pregiato articolo d'arredamento artistico per la casa e un dono raffinato per gli appassionati d'arte, in particolare dell'opera di Giotto.

Composizione
54% viscosa 39% cotone 5% poliestere 2% nylon. Fodera 100% cotone

Il telaio Jacquard è un particolare telaio che tramite l'aggiunta di un macchinario permette la movimentazione automatica dei singoli fili di ordito. Questo tipo di lavorazione consente di ottenere tessuti dai disegni complessi e ricchi di colori.

L'Adorazione è un'affresco facente parte del ciclo realizzato da Giotto fra il 1303 e il 1305 per la Cappella degli Scrovegni a Padova.
Su una nuda roccia si eleva una tettoia, che delimita lo spazio principale. Al centro, su uno scanno, simbolo delle più alte autorità, Maria sorregge il neonato. Alla sua destra si trova Giuseppe. Alla sinistra, un angelo che regge uno degli scrigni, già consegnato. Deposta a terra la corona, il Re Mago più anziano si genuflette e bacia i piedi del bambino. Egli fa da raccordo tra i Re più giovani e la santa Famiglia. A sinistra, si trovano due dromedari, con occhi azzurri, tenuti a bada da inservienti. I colori sono simbolici: l'oro è la regalità di Gesù; l'azzurro, la contemplazione; la porpora, l'autorità imperiale. Giotto è il primo pittore che raffigura realisticamente una cometa, simbolo d'ogni traccia verso il Mistero che si svela.

Giotto di Bondone, conosciuto semplicemente come Giotto (Colle di Vespignano, 1267 circa – Firenze, 8 gennaio 1337), è stato uno dei personaggi più famosi della storia dell'arte italiana. Pittore ed architetto sublime, la sua fama e la sua considerazione crebbero nei secoli.
Fu considerato un anticipatore del Rinascimento: introduce la prospettiva, non ancora evoluta, ma efficace; gli spazi e le architetture dipinte sono realistiche e non più simboliche; i personaggi sono psicologicamente connotati.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno e argento "Sacra Famiglia" - dimensioni 16x12 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8027846130816
Prezzo: € 50.80

Descrizione:

Bellissima icona in argento e legno rappresentante la Sacra Famiglia.
La lavorazione a rilievo della superficie rende le figure dei tre protagonisti estremamente reali e vive.

In questa rappresentazione molto intima della Famiglia di Nazaret, Gesù si trova al centro, avvolto dall'abbraccio amorevole di Giuseppe e Maria. Lo sguardo assorto e contemplativo sotto le palpebre chiuse dei tre protagonisti crea una forte connessione con l'osservatore, che si sente parte dell'abbraccio.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale in polimero con cavalletto "Natività" - dimensioni 25x20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400283938
Prezzo: € 15.25

Descrizione:

Graziosa icona sacra ovale in polimero rappresentante la Natività.
Una doppia bordatura - dorata quella esterna e verde ardesia quella interna - racchiude l'immagine centrale su sfondo ad effetto legno.

Sul retro è presente un gancio in metallo per l'affissione a parete, ma è possibile appoggiare il quadretto sul comodino o su un qualunque mobile grazie al supporto componibile a cavalletto.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso. Oltre ai tre protagonisti principali, la raffigurazione della Natività include altri soggetti simbolici. Maria è inginocchiata ai piedi della culla e con le mani cinge il Bambinello adagiato nel suo giaciglio. La Vergine indossa un velo bianco, una veste rossa e un manto blu, i colori simbolici della doppia natura di Cristo. Giuseppe è al fianco della Madonna, con la mano destra si tocca il petto e con la sinistra tiene un bastone di legno. Il suo sguardo protettivo è rivolto a Gesù, avvolto in un drappo bianco, il colore della purezza. Un'aureola dorata circonda il capo di ciascun membro della famiglia, il cui momento di raccoglimento solenne viene osservato dall'asinello e dal bue sulla sinistra e salutato da un angelo in preghiera dalle folti ali bianche, inginocchiato accanto al Bambinello.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività con angelo in blocco di resina bianca - altezza 14 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480525013781
Prezzo: € 16.10

Descrizione:

Bellissima statuetta in resina bianca rappresentante la Natività.

La cura del dettaglio, la pulizia delle forme e l'eleganza data dal colore bianco rendono questa Natività particolarmente ricca di pathos.

Oltre ai tradizionali protagonisti della Famiglia di Nazaret, in questa Natività è presente anche un angelo, posto alle spalle di Giuseppe e Maria. Le ali dal folto piumaggio si dispongono a formare un cuore, mentre le mani aperte e il capo leggermente inclinato salutano l'avvento del Salvatore.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno a campana "Natività nella capanna" - dimensioni 10x11 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859042579
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Graziosa icona in legno dalla linea sinuosa a forma di campana rappresentante la Natività.
La stampa dagli angoli stondati presenta dei tratti stilizzati in oro a sottolineare i dettagli dell'immagine.

Un sottile cordoncino in lurex dorato passa attraverso il foro centrale nella parte alta del quadretto e risulta utile per l'affissione a parete dell'icona, sul cui rovescio sono ben visibili le venature del legno marrone chiaro.

L'icona è accompagnata da un cartoncino blu di 12x12 cm su cui è possibile leggere la Preghiera di Natale e dell'Avvento, inserita all'interno di una cornice dorata sagomata a forma di campana.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arazzo sacro "Madonna che adora il Bambino" - dimensioni 65x53 cm"
Editore: M&T
Autore: Correggio
Pagine:
Ean: 2483599004440
Prezzo: € 35.10

Descrizione:

Arazzo rettangolare di dimensioni medio-grandi (65x53 cm), totalmente ideato e prodotto in Italia con filati di alta qualità lavorati con telaio Jacquard.

Il soggetto rappresentato, la "Madonna che adora il Bambino" di Correggio, rende questo arazzo un pregiato articolo d'arredamento artistico per la casa e un dono raffinato in occasione del Natale oppure di nascite e battesimi.

Composizione
53% viscosa, 41% cotone, 4% poliestere, 2% altre fibre

Il telaio Jacquard è un particolare telaio che tramite l'aggiunta di un macchinario permette la movimentazione automatica dei singoli fili di ordito. Questo tipo di lavorazione consente di ottenere tessuti dai disegni complessi e ricchi di colori.

La "Madonna che adora il Bambino" è un famoso olio su tela dipinto dal Correggio nel 1526 circa e attualmente conservato presso la Galleria degli Uffizi a Firenze.
Il Correggio dipinse l'adorazione del Bambino da parte della Vergine in modo da esaltare il sentimento di dolcezza e intimità, valorizzato anche dall'idea di poggiare il piccolo neonato su un lembo del suo mantello. Il gesto naturalissimo di Maria, con le mani dolcemente dischiuse, e l'espressione rapita in contemplazione del piccolo Bambino rendono fresca e deliziosa questa immagine. La Madonna è sola, in felice adorazione del suo Bambino, che, nudo sulla paglia, rivela la sua umanità.

Antonio Allegri detto il Correggio (Correggio, c. 1489 – Correggio, 5 marzo 1534), fu un pittore italiano della cui vita poco si conosce. Il suo stile riconoscibile e originale è legato alla luce alla quale attribuisce il ruolo principale all'interno della composizione. Riesce ad evidenziare, con le sue pennellate, la differenza fra luce terrena e luce divina che avvolge i Santi e che pone nelle belle pale d'altare e nei molti dipinti.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corteccia da appoggio con "Natività" intagliata - dimensioni 11x9 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8055969450931
Prezzo: € 11.50

Descrizione:

Originale decorazione natalizia realizzata in corteccia di legno e rappresentante la Natività, intagliata al suo interno.

La superficie irregolare tipica della corteccia di legno rende viva questa decorazione, che nella parte centrale alterna al colore scuro della corteccia quello chiaro del legno appena lavorato.La Natività è completamente stilizzata: la capanna, la stella cometa, l'albero e i protagonisti della Sacra Famiglia non presentano alcun tratto caratterizzante.
Il legno è protagonista in questo articolo e la sua lavorazione ad intaglio conferisce solennità alle piccole forme ricavate nella corteccia, rendendo la scena empatica, viva e ricca di spirito natalizio.

Puoi appoggiare questa decorazione su un tavolo, un comodino o sulla mensola di casa predisposta per l'arrivo del Natale.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno e argento "Sacra Famiglia" - dimensioni 22x16 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8027846130823
Prezzo: € 118.50

Descrizione:

Bellissima icona in argento e legno rappresentante la Sacra Famiglia.
La lavorazione a rilievo della superficie rende le figure dei tre protagonisti estremamente reali e vive.

In questa rappresentazione molto intima della Famiglia di Nazaret, Gesù si trova al centro, avvolto dall'abbraccio amorevole di Giuseppe e Maria. Lo sguardo assorto e contemplativo sotto le palpebre chiuse dei tre protagonisti crea una forte connessione con l'osservatore, che si sente parte dell'abbraccio.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona con Sacra Famiglia e Albero della Vita stilizzati e incisi - dimensioni 10,5x10 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400231007
Prezzo: € 6.90

Descrizione:

Icona in polimero similpietra di colore bianco con incisione argentata rappresentante una Sacra Famiglia stilizzata sotto ad un Albero della Vita.
I lati del quadretto non sono regolari, gli angoli arrotondati ricordano una nuvola. Al centro una rappresentazione moderna, elegante e scintillante della Sacra Famiglia. Le linee che compongono le figure aureolate di Maria e Giuseppe, si chiudono in un unico abbraccio attorno a Gesù Bambino.

L'elemento che distingue questa Sacra Famiglia è l'Albero della Vita, più volte nominato nelle sacre scritture, simbolo dell'immortalità.
L'Albero della Vita, più volte nominato nelle Sacre Scritture, è simbolo dell'immortalità e della croce di Cristo.

Nella prefazione della liturgia dell'Esaltazione della Santa Croce si dice: "Nell'albero della Croce tu hai stabilito la salvezza dell'uomo, perché donde sorgeva la morte di là risorgesse la vita, e chi dell'albero traeva vittoria, dall'albero venisse sconfitto, per Cristo nostro Signore".

Dotato di gancetto e di piedino da appoggio.
Originale, elegante, economico pensiero per matrimoni, battesimi, nascite, Natale.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona con Sacra Famiglia stilizzata incisa - dimensioni 10,5x10 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400233162
Prezzo: € 6.90

Descrizione:

Quadretto in polimero similpietra di colore bianco con incisione argentata rappresentante una Sacra Famiglia stilizzata.
I lati del quadretto non sono regolari, gli angoli arrotondati ricordano una nuvola. Al centro una rappresentazione moderna, elegante e scintillante della Sacra Famiglia. Le linee che compongono le figure aureolate di Maria e Giuseppe, si chiudono in un unico abbraccio attorno a Gesù Bambino.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Dotato di gancetto e di piedino da appoggio.
Originale, elegante, economico pensiero per matrimoni, battesimi, nascite, Natale.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iconcina arcata in legno massello con lamina oro "Natività con angelo" - dimensioni 12x8,5 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859036486
Prezzo: € 6.90

Descrizione:

Iconcina arcata in legno massello. Il soggetto è una classica Natività: in primo piano la Sacra Famiglia e sullo sfondo un angelo che annuncia la venuta del Salvatore ai pastori, i più umili, gli utlimi tra gli ultimi. Colpiscono i tratti dolcissimi dei volti e l'intensità dei colori pastello.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Lo spessore le consente di stare in piedi senza ausili per l'appoggio, ma se si preferisce appenderla al muro è dotata anche di pratico foro.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona sagomata in legno, argento e oro "Sacra Famiglia" - dimensioni 18x10 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8027846102165
Prezzo: € 58.70

Descrizione:

Bellissima icona in argento, oro e legno rappresentante la Sacra Famiglia.
La lavorazione a rilievo della superficie rende le figure dei tre protagonisti estremamente reali e vive.

Un fregio dorato ed inciso con un motivo curvilineo arricchisce il quadretto, la cui superficie è abbellita da alcune "crepe", che donano un effetto stropicciato ai protagonisti della Sacra Famiglia.

In questa rappresentazione molto intima della Famiglia di Nazaret, Gesù si trova al centro, avvolto dall'abbraccio amorevole di Giuseppe e Maria. Lo sguardo assorto e contemplativo sotto le palpebre chiuse dei tre protagonisti crea una forte connessione con l'osservatore, che si sente parte dell'abbraccio.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tazza "Natività" - altezza 10 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400283730
Prezzo: € 8.69

Descrizione:

Bellissima tazza in ceramica bianca con raffigurata la Natività.

La forma semplice e linere della tazza fa risaltare i colori cangianti con cui sono raffigurati i protagonisti del presepe.
Oltre a Maria, Giuseppe e il Bambinello, sono presenti un angelo benedicente, i Magi e alcuni pastori, il tutto raffigurato su uno sfondo bucolico ed agreste.

La scritta Buon Natale in pigmento rosso è presente sia sulla tazza sia sulla confezione in cartoncino a forma di stella.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Il Vangelo di Matteo [2,1-12] è l'unico a riportare l'episodio dell'adorazione dei Magi, che tuttavia non vengono qui qualificati come "re". La presenza dei Magi nelle rappresentazioni liturgiche occidentali inizia nel X secolo, anche se i nomi dei tre si incontrano a partire dal IX secolo.
La parola Mag significa dono e fa riferimento all'incenso, all'oro e alla mirra portati rispettivamente da Gaspare, Melchiorre e Baldassarre.
Secondo i Vangeli apocrifi, i tre rappresentano le stirpi di Sem, Caf e Jafet, ovvero le tre parti del mondo allora conosciute - Asia, Europa ed Africa.
Un'altra interpretazione vede i Magi simboleggiare le tre età dell'uomo.
Sempre secondo i Vangeli apocrifi, i Magi furono avvisati della nascita di Gesù da un angelo e, una volta giunti presso il Golgota, iniziarono il loro viaggio insieme verso Betlemme.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona a forma di libro "Natività" - dimensioni 10x13 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400083217
Prezzo: € 3.20

Descrizione:

Originale icona a forma di libro. Sulle pagine di sinistra troviamo una festosa illustrazione della Natività con Maria, Giuseppe e due angeli "bambini" che contemplano il piccolo Gesù appena nato. Sulle pagine di destra è incisa questa preghiera a Gesù Bambino:

"Dolce pargolo mio divino,
in Te spero e da Te attendo
una grazia particolare:
in Te confido."

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe da appoggio con albero stilizzato in resina colorata - altezza 8 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8022934158642
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Elegante rappresentazione della Natività realizzata in un blocco unico di resina accompagnata dalla stilizzazione di un albero traforato.

La composizione del presepe è quella canonica, che vede Maria inginocchiata con le mani giunte in preghiera mentre sorveglia il Bambinello adagiato nella culla, con Giuseppe in piedi a sorvegliare la Madonna in contemplazione del Salvatore.

I bordi dorati delle vesti, i capelli della coppia, il bastone marrone tra le mani di Giuseppe e alcuni indumenti bianchi sono gli unici cenni di colore, mentre la base su cui è realizzato il presepe e l'albero sulla sinistra sono color ecru.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività in resina bronzata - altezza 21 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480525001481
Prezzo: € 151.80

Descrizione:

Gruppo scultoreo in resina bronzata, alto 21 cm, rappresentante una Natività artistica. 
La posizione delle tre figure è naturale ed i gesti di cura che Maria ha per Gesù e Giuseppe per tutta la famiglia, esprimono estrema dolcezza e intimità.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

La statua è confezionata in un'elegante scatola in cartone blu.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività in sfera di vetro su base decorata - altezza 9 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8022934159984
Prezzo: € 8.20

Descrizione:

Simpatica decorazione natalizia che piace a tutti, grandi e piccini.
I protagonisti della Natività sono racchiusi in un sfera di vetro che poggia su una base colorata raffigurante delle case e delle palme nel deserto.

Le statuine del presepe sono piccolissime. Maria tiene in braccio il Bambinello e Giuseppe osserva protettivo Madre e Figlio. La Vergine indossa un drappo rosso, Giuseppe una tunica blu, ovvero i colori simbolici della doppia natura di Cristo. La culla è ai piedi della coppia, mentre Gesù è avvolto in un panno bianco, colore della purezza, e scaldato dal tenero abbraccio di Maria.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Goccia di legno con "Natività" per albero di Natale - altezza 14 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8032727684661
Prezzo: € 4.60

Descrizione:

Grazioso addobbo natalizio in legno a forma di goccia con incisa l'immagine stilizzata della Natività.
Un pratico nastrino rosso posto alla sommità permette di appendere l'addobbo all'albero di Natale, ad una finestra, alla porta o ad una parete. 
L'atmosfera natalizia è assicurata.

L'immagine moderna e dal design minimale propone i protagonisti della Sacra Famiglia uniti in un caldo abbraccio. Al centro la culla di paglia con il Bambinello è il punto di riferimento delle attenzioni di Maria e della protezione apprensiva di Giuseppe, il tutto illuminato da una piccola e graziosa stella cometa posta in alto, a salutare l'avvento del Salvatore.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività di legno in sfera con doghe - altezza 10 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583014690
Prezzo: € 5.20

Descrizione:

Piccolo addobbo natalizio in legno naturale raffigurante la Natività.
Un nastrino dorato posto alla sommità della sfera permette di appendere la decorazione all'albero di Natale.

Delle doghe in legno naturale racchiudono i protagonisti della Natività, posti al centro di questa sfera dall'aspetto moderno.

Maria, Giuseppe e il Bambinello sono raffigurati su una sagoma bidimensionale di legno nelle posizioni canoniche trasmesse dalla tradizione iconografica cristiana.
La puliziadelle forme, la morbidezza del tratto e la stilizzazione dei personaggi rendono questo articolo adatto al Natale dei più piccoli.

[[desc-238]



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU