Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Varie - Arredo Chiesa E Spazi Religiosi



Titolo: "Portalumini in ferro stile gotico - altezza 103 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480551000212
Prezzo: € 966.00

Descrizione:

Portalumini dalle dimensioni importanti e dalle linee essenziali e squadrate.
In solido ferro, è dotato di cassaforte per le offerte.

Accendere un cero o un lumino in chiesa equivale a chiedere una benedizione, una grazia, una protezione. L'accensione del lumino è sempre accompagnata da un'offerta, che è simbolicamente paragonabile ad un piccolo digiuno, poiché chi la fà si priva di qualcosa per offrirlo al Signore. Sant’Agostino diceva che il digiuno dà le ali alla nostra preghiera e le dà la capacità di penetrare il cielo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stendardo con simbolo del Giubileo della Misericordia - dimensioni 110x250 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553009251
Prezzo: € 138.00

Descrizione:

Stendardo in poliestere e viscosa con il simbolo scelto da Papa Francesco per il Giubileo della Misericordia.

Il logo e il motto offrono insieme una sintesi felice dell’Anno giubilare. Nel motto Misericordiosi come il Padre (tratto dal Vangelo di Luca, 6,36) si propone di vivere la misericordia sull’esempio del Padre che chiede di non giudicare e di non condannare, ma di perdonare e di donare amore e perdono senza misura (cfr. Lc 6,37-38).

Il logo, opera del gesuita Padre Marko I. Rupnik, mostra il Figlio che si carica sulle spalle l'uomo smarrito, recuperando un'immagine molto cara alla Chiesa antica, perché indica l'amore di Cristo che porta a compimento il mistero della sua incarnazione con la redenzione. Il disegno è realizzato in modo tale da far emergere che il Buon Pastore tocca in profondità la carne dell'uomo, e lo fa con amore tale da cambiargli la vita. Un particolare, inoltre, non può sfuggire: il Buon Pastore con estrema misericordia carica su di sé l'umanità, ma i suoi occhi si confondono con quelli dell'uomo. Cristo vede con l'occhio di Adamo e questi con l'occhio di Cristo. Ogni uomo scopre così in Cristo, nuovo Adamo, la propria umanità e il futuro che lo attende, contemplando nel Suo sguardo l'amore del Padre.

La scena si colloca all'interno della mandorla, anch'essa figura cara all'iconografia antica e medioevale che richiama la compresenza delle due nature, divina e umana, in Cristo. I tre ovali concentrici, di colore progressivamente più chiaro verso l’esterno, suggeriscono il movimento di Cristo che porta l'uomo fuori dalla notte del peccato e della morte. D'altra parte, la profondità del colore più scuro suggerisce anche l'imperscrutabilità dell’amore del Padre che tutto perdona.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stendardo con simbolo del Giubileo della Misericordia - dimensioni 135x300 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553009268
Prezzo: € 161.00

Descrizione:

Stendardo in poliestere e viscosa con il simbolo scelto da Papa Francesco per il Giubileo della Misericordia.

Il logo e il motto offrono insieme una sintesi felice dell’Anno giubilare. Nel motto Misericordiosi come il Padre (tratto dal Vangelo di Luca, 6,36) si propone di vivere la misericordia sull’esempio del Padre che chiede di non giudicare e di non condannare, ma di perdonare e di donare amore e perdono senza misura (cfr. Lc 6,37-38).

Il logo, opera del gesuita Padre Marko I. Rupnik, mostra il Figlio che si carica sulle spalle l'uomo smarrito, recuperando un'immagine molto cara alla Chiesa antica, perché indica l'amore di Cristo che porta a compimento il mistero della sua incarnazione con la redenzione. Il disegno è realizzato in modo tale da far emergere che il Buon Pastore tocca in profondità la carne dell'uomo, e lo fa con amore tale da cambiargli la vita. Un particolare, inoltre, non può sfuggire: il Buon Pastore con estrema misericordia carica su di sé l'umanità, ma i suoi occhi si confondono con quelli dell'uomo. Cristo vede con l'occhio di Adamo e questi con l'occhio di Cristo. Ogni uomo scopre così in Cristo, nuovo Adamo, la propria umanità e il futuro che lo attende, contemplando nel Suo sguardo l'amore del Padre.

La scena si colloca all'interno della mandorla, anch'essa figura cara all'iconografia antica e medioevale che richiama la compresenza delle due nature, divina e umana, in Cristo. I tre ovali concentrici, di colore progressivamente più chiaro verso l’esterno, suggeriscono il movimento di Cristo che porta l'uomo fuori dalla notte del peccato e della morte. D'altra parte, la profondità del colore più scuro suggerisce anche l'imperscrutabilità dell’amore del Padre che tutto perdona.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sedia con seduta in velluto rosso"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553000159
Prezzo: € 216.20

Descrizione:

Pregiata sedia in legno massello con imbottitura in velluto rosso. Il tessuto e la decorazione delle gambe gli conferiscono un aspetto classico, solenne ed elegante.

Le gambe della sedia presentano delle scanalature dall'aspetto dinamico, che culminano in alto, verso la seduta, con una decorazione floreale. Il velluto è fissato con delle borchiette tonde che costituiscono anche un decoro per il bordo della seduta e dello schienale.

Questo leggio viene prodotto totalmente in Italia, da un laboratorio artigianale specializzato nella lavorazione del legno.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portalumini a tre piani in ferro con cassaforte - altezza 920 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480551000236
Prezzo: € 1035.00

Descrizione:

Portalumini dalla linea moderna, la cui essenzialità lo rende anche perfettamente adattabile ad un contesto classico.
In solido ferro, è dotato di cassaforte per le offerte.

Accendere un cero o un lumino in chiesa equivale a chiedere una benedizione, una grazia, una protezione. L'accensione del lumino è sempre accompagnata da un'offerta, che è simbolicamente paragonabile ad un piccolo digiuno, poiché chi la fà si priva di qualcosa per offrirlo al Signore. Sant’Agostino diceva che il digiuno dà le ali alla nostra preghiera e le dà la capacità di penetrare il cielo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sgabello singolo con seduta in velluto rosso"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553000166
Prezzo: € 172.50

Descrizione:

Pregiato sgabello in legno massello con imbottitura in velluto rosso. Il tessuto e la decorazione delle gambe gli conferiscono un aspetto classico, solenne ed elegante.

Le gambe dello sgabello presentano delle scanalature dall'aspetto dinamico, che culminano in alto, verso la seduta, con una decorazione floreale. Il velluto è fissato alla seduta con delle borchiette tonde che costituiscono anche un decoro per il bordo dello sgabello stesso. 

Questo leggio viene prodotto totalmente in Italia, da un laboratorio artigianale specializzato nella lavorazione del legno.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leggio da mensa in plexiglass con incisione laser "monogramma di Cristo Chi Rho" - dimensioni 36x21 cm"
Editore: Salv
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553008797
Prezzo: € 50.60

Descrizione:

Leggio da mensa in plexiglass, moderno e resistente.
Decorato con incisione laser sul lato del monogramma di Cristo detto Chi Rho o Chrismon.

La misura del piano di appoggio del libro misura 36x21 cm.

Il monogramma "Chi Rho" è dato dalla sovrapposizione delle prime due lettere del nome greco di Cristo, X - che in latino equivale a “ch” - e P - che indica il suono “r”.

Articolo prodotto totalmente in Italia da un'azienda con centenaria e consolidata esperienza nella realizzazione di articoli religiosi e liturgici.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leggio da mensa in plexiglass con incisione laser "Agnello sacrificale" - dimensioni 36x21 cm"
Editore: Salv
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553008810
Prezzo: € 50.60

Descrizione:

Moderno e resistente leggio da mensa in plexiglass. Decorato con incisione sul lato dell'agnello sacrificale, simbolo di Cristo, che (con la crocefissione e morte) assume su di sé le colpe del mondo e lo libera. "Ecco l'agnello di Dio".

La misura del piano di appoggio del libro misura 36x21 cm.

L'agnello è un simbolo legato sia al Nuovo che all'Antico Testamento ed è ricco di significati.
Nell'Antico Testamento simboleggia il sacrificio, la vittima espiatoria dei peccati. Questa simbologia deriva dall'episodio biblico del sacrificio di Isacco, in cui un ariete viene immolato al posto del giovane per la salvezza del popolo di Israele. Successivamente Mosè istituì il rito pasquale, secondo i dettami di Dio, proprio nell'anniversario del sacrificio compiuto da Abramo.
Nel simbolismo dell'arte cristiana, quest’immagine è ampiamente utilizzata.
Cristo che porta un agnello è il Buon Pastore, che pasce il suo gregge, e si preoccupa di salvare l’agnello errante.
Raffigurati insieme, l'agnello e il leone assumono il significato di paradiso.
L'agnello con la croce evidenzia un crocifisso, mentre con una bandiera o un guidone, la risurrezione.
L'agnello dell'Apocalisse, rappresentato con un libro con sette sigilli, è Cristo, il Giudice della seconda Venuta; l'agnello apocalittico, con sette corna e sette occhi rappresenta i sette doni dello Spirito Santo.
L'agnello sulla collina, ove fluiscono i quattro ruscelli, simboleggia la chiesa (la collina) e i quattro fiumi del Paradiso e dei quattro Vangeli.
Se, accanto all'agnello, vi sono disegnate o scolpite anche le pecore, è Cristo con i suoi discepoli, la Chiesa.
Giovanni Battista con l'agnello rappresenta il precursore, che annuncia la venuta di Gesù.
Cirillo di Alessandria ha affermato che l'agnello con la colomba, simboleggia il corpo e l'anima di Cristo, cioè la sua duplice natura umana e divina.
Con l'introduzione dell'eucaristia nel banchetto pasquale dell'ultima cena, l'agnello diventa simbolo dell'eucarestia.

Articolo prodotto totalmente in Italia da un'azienda con centenaria e consolidata esperienza nella realizzazione di articoli religiosi e liturgici.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leggio da mensa in legno con base ottagonale - dimensioni 36x23 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553000029
Prezzo: € 181.70

Descrizione:

Leggio da mensa in legno composto da un unico blocco profondo 30 cm, con base di appoggio per i libri rettangolare di dimensioni 36x26 cm.
La base ha forma ottagonale, l'ottagono è il simbolo nello stesso tempo della resurrezione del Cristo e della promessa di risurrezione dell'uomo trasfigurato dalla grazia.

Questo leggio viene prodotto totalmente in Italia, da un laboratorio artigianale specializzato nella lavorazione del legno.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leggio da tavolo in noce misura media - dimensioni 30x25 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553000043
Prezzo: € 51.80

Descrizione:

Leggio da tavolo in legno di noce mordente lucido, dalla linea pulita, senza fronzoli e decori. Lo stile lineare, né eccessivamente classico, né moderno, lo rendono idoneo a tutti i tipi di contesti.

L'alzata del piano è regolabile per rendere la posizione di lettura più comoda ed adattabile. Le misure del piano inclinabile sono 30x25 cm.

L'eleganza delle linee e il calore del legno lo rendono un articolo idoneo anche all'utilizzo non liturgico. Oltre all'utilizzo in chiesa si presta tranquillamente alla lettura domestica.

Questo leggio viene prodotto totalmente in Italia, da un laboratorio artigianale specializzato nella lavorazione del legno.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ambone in legno con mensola"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553000593
Prezzo: € 471.50

Descrizione:

Solido ambone in legno dalle tonalità calde ed intense, provvisto di mensola da appoggio, una vera comodità per il lettore.

Ha un'originale forma a trapezio rovesciato, con la base superiore più lunga della base inferiore; nel complesso ha una linea pulita ed essenziale che gli conferisce eleganza e solennità.

Questo articolo viene prodotto totalmente in Italia, da un laboratorio artigianale veneto specializzato nella lavorazione del legno.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Acquasantiera Sacra Famiglia in porcellana con profilo in oro zecchino cm 12"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052236204
Prezzo: € 40.99

Descrizione:

Acquasantiera Sacra Famiglia in porcellana bianca con profilo in oro zecchino cm. 12



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Acquasantiera angelo pregante in porcellana bianca con oro zecchino cm 13,5"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052236211
Prezzo: € 53.19

Descrizione:

Acquasantiera angelo pregante in porcellana bianca con oro zecchino cm. 13,5



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Acquasantiera in ceramica cm 12 - Modello Rubino e oro"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8029443001247
Prezzo: € 49.63

Descrizione:

Acqusantiera in ceramica cm 12 - Modello Rubino e oro .I cicli produttivi per la realizzazione di questo pezzo unico, sono completamente realizzati in Italia a Deruta, città ricca di storia e tradizione secolare legata alla produzione di splendide maioliche. Le sue opere sono presenti nei piu' famosi musei al Mondo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Acquasantiera in ceramica cm 13 - Modello Arabesco celeste e oro"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8029443001254
Prezzo: € 47.41

Descrizione:

Acqusantiera in ceramica cm 13 - Modello Arabesco celeste e oro.I cicli produttivi per la realizzazione di questo pezzo unico, sono completamente realizzati in Italia a Deruta, città ricca di storia e tradizione secolare legata alla produzione di splendide maioliche. Le sue opere sono presenti nei piu' famosi musei al Mondo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Acquasantiera in ceramica cm 13 - Modello Rubino e oro"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8029443001292
Prezzo: € 49.63

Descrizione:Acqusantiera in ceramica cm 13 - Modello Rubino e oro.I cicli produttivi per la realizzazione di questo pezzo unico, sono completamente realizzati in Italia a Deruta, città ricca di storia e tradizione secolare legata alla produzione di splendide maioliche. Le sue opere sono presenti nei piu' famosi musei al Mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Acquasantiera in ceramica tonda cm 6,5 - Modello Rubino e oro"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8029443001193
Prezzo: € 38.45

Descrizione:

Acqusantiera in ceramica tonda cm 6,5 - Modello Rubino e oro .I cicli produttivi per la realizzazione di questo pezzo unico, sono completamente realizzati in Italia a Deruta, città ricca di storia e tradizione secolare legata alla produzione di splendide maioliche. Le sue opere sono presenti nei piu' famosi musei al Mondo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio avorio con simbolo del Giubileo delle Misericordia"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553009237
Prezzo: € 51.80

Descrizione:

Questo coprileggio è stato realizzato in occasione del Giubileo della Misericordia. Oltre al simbolo scelto da Papa Francesco, riporta anche la stampa del simbolo della chiesa di Santa Faustina Kowalska.

Il logo e il motto offrono insieme una sintesi felice dell’Anno giubilare. Nel motto Misericordiosi come il Padre (tratto dal Vangelo di Luca, 6,36) si propone di vivere la misericordia sull’esempio del Padre che chiede di non giudicare e di non condannare, ma di perdonare e di donare amore e perdono senza misura (cfr. Lc 6,37-38).

Il logo, opera del gesuita Padre Marko I. Rupnik, mostra il Figlio che si carica sulle spalle l'uomo smarrito, recuperando un'immagine molto cara alla Chiesa antica, perché indica l'amore di Cristo che porta a compimento il mistero della sua incarnazione con la redenzione. Il disegno è realizzato in modo tale da far emergere che il Buon Pastore tocca in profondità la carne dell'uomo, e lo fa con amore tale da cambiargli la vita. Un particolare, inoltre, non può sfuggire: il Buon Pastore con estrema misericordia carica su di sé l'umanità, ma i suoi occhi si confondono con quelli dell'uomo. Cristo vede con l'occhio di Adamo e questi con l'occhio di Cristo. Ogni uomo scopre così in Cristo, nuovo Adamo, la propria umanità e il futuro che lo attende, contemplando nel Suo sguardo l'amore del Padre.

La scena si colloca all'interno della mandorla, anch'essa figura cara all'iconografia antica e medioevale che richiama la compresenza delle due nature, divina e umana, in Cristo. I tre ovali concentrici, di colore progressivamente più chiaro verso l’esterno, suggeriscono il movimento di Cristo che porta l'uomo fuori dalla notte del peccato e della morte. D'altra parte, la profondità del colore più scuro suggerisce anche l'imperscrutabilità dell’amore del Padre che tutto perdona.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio dorato con croce a mosaico ricamata a macchina"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 5901821682169
Prezzo: € 115.00

Descrizione:

Coprileggio in tessuto dorato di poliestere e lurex impreziosito da un fodera color burro nella parte posteriore.
Una croce greca è ricamata a macchina nella parte centrale del coprileggio nei toni dell'oro, del beige e del bronzo.
Un fregio abbellisce la parte bassa dell'articolo, riproponendo la decorazione geometrica a mosaico presente nella croce.

La croce greca è una croce formata da quattro bracci di uguale misura che si intersecano ad angolo retto.
La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

 

L'ORO è il simbolo della regalità e viene utilizzato in alcune occasioni per sottolinearne la solennità.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio verde con ricamo a croce oro e argento"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480559021240
Prezzo: € 85.10

Descrizione:

Coprileggio in tessuto di poliestere verde con bordatura in lurex dorato e frangia nella parte bassa frontale.
Gli angoli della parte posteriore del coprileggio sono stondati.
Il ricamo a macchina di una doppia croce stilizzata abbellisce la parte centrale dell'articolo. La croce dorata sormonta ed interseca quella argentata sottostante, donando dinamicità alla composizione e conferendo un aspetto moderno al coprileggio.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

 

Dopo il bianco il colore più utilizzato è il VERDE, che simboleggia speranza, costanza nel cammino e ascolto perseverante. Viene usato nelle messe domenicali e feriali del tempo ordinario, al di fuori di festività particolari.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio rosso con ricamo a croce oro e argento"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480559021264
Prezzo: € 85.10

Descrizione:

Coprileggio in tessuto di poliestere rosso con bordatura in lurex dorato e frangia nella parte bassa frontale.
Gli angoli della parte posteriore del coprileggio sono stondati.
Il ricamo a macchina di una doppia croce stilizzata abbellisce la parte centrale dell'articolo. La croce dorata sormonta ed interseca quella argentata sottostante, donando dinamicità alla composizione e conferendo un aspetto moderno al coprileggio.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

 

Il ROSSO è il simbolo dell'amore e del martirio, per questa ragione viene utilizzato la domenica delle Palme, il Venerdì Santo, a Pentecoste e nella celebrazioni dei Santi Martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio verde con croce e spighe stampate su fascia centrale sfumata"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400217179
Prezzo: € 85.10

Descrizione:

Coprileggio in tessuto di poliestere verde abbellito da un decoro vintage tono su tono e da una fascia centrale color burro che sfuma gradualmente nei toni del verde nella parte bassa.
Sulla fascia è stampata una croce stilizzata nei toni dell'arancione, del bronzo e dell'oro, su cui è attorcigliato un fascio di spighe verdi. 
Lungo il perimetro verticale della decorazione centrale è presente un fregio geometrico, accompagnato da una decorazione floreale sfumata nei colori del verde e dell'oro.
La rifinitura dei bordi con nastro di raso impreziosisce il coprileggio e lo rende più luminoso.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

La spiga di grano è uno dei simboli più utilizzati per la comunione. Come il pane e l'ostia, rappresenta il Corpo di Cristo che si è offerto in sacrificio per noi e che ci nutre di vita vera.

 

Dopo il bianco il colore più utilizzato è il VERDE, che simboleggia speranza, costanza nel cammino e ascolto perseverante. Viene usato nelle messe domenicali e feriali del tempo ordinario, al di fuori di festività particolari.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio avorio con agnello ed uva stampati su croce ad Y"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400217193
Prezzo: € 85.10

Descrizione:

Coprileggio in tessuto di poliestere color avorio con un bellissimo decoro curvilineo dorato lungo la parte centrale, arricchito dai simboli pasquali dell'agnello e dell'uva.
Il decoro abbellito da foglie e fiori ha la forma di una croce ad Y. 
Al centro due grappoli d'uva simboleggiano l'eucarestia, mentre in alto un agnello ricorda la risurrezione di Cristo.
La rifinitura dei bordi con nastro di raso impreziosisce il coprileggio e lo rende più luminoso.

Il crocifisso presenta la particolare forma ad Y - iniziale di "Yeshùa", il vero nome di Gesù che significa “Yah [Dio] è salvezza”.
Si dice anche che questa forma di croce sia molto arcaica, una delle prime adottate per l'esecuzione mortale. Questo modello di croce è anche detta croce a bracci ramiformi.

L'agnello è un simbolo legato sia al Nuovo che all'Antico Testamento ed è ricco di significati.
Tra le tante raffigurazioni con cui lo possiamo trovare nell'arte cristiana ve ne è una di particolare, che simboleggia il Cristo risorto: un agnello che con la zampa piegata regge un vessillo bianco, crociato di rosso.

Il grappolo d'uva è spesso utilizzato in riferimento all'Eucaristia. Il succo che se ne ottiene con la spremitura è il vino che ogni domenica viene consacrato in sangue di Cristo dal sacerdote, in memoria dell'Ultima Cena di Gesù con i suoi Apostoli.

 

Il BIANCO è uno dei colori più utilizzati nei paramenti liturgici e simboleggia risurrezione, gioia e purezza. Viene usato nel tempo di Natale, nel tempo di Pasqua, nelle celebrazioni del Signore, nelle celebrazioni della Vergine Maria e nelle celebrazioni dei santi non martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio rosso con frangia e Cristogramma ricamato in oro e argento"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480559008029
Prezzo: € 140.30

Descrizione:

Bellissimo coprileggio in tessuto di poliestere rosso finemente decorato e impreziosito da un elegante ricamo a macchina bicolore nella parte centrale.
La bordatura a merletto dorata culmina nella parte bassa - fronte e retro - con una frangia.
Al centro il ricamo policromo in oro e argento cattura l'attenzione e induce a soffermarsi sui molti particolari cuciti a macchina, uno su tutti il contrasto, voluto, tra bordi e campiture dei vari ricami.
Le lettere Alfa ed Omega e il Cristogramma Chi Rho sono i soggetti rappresentati nel ricamo, accompagnati dal simbolo della spiga.

Alfa ed omega sono la prima e l'ultima lettera dell'alfabeto greco e venivano usate come simboli cristiani già nelle catacombe romane. Compaiono nell'Apocalisse di Giovanni nella frase di Gesù "Io sono l'alfa e l'omega", ovvero "il principio e la fine". Molti credenti sostengono che la frase indichi l'eternità tanto di Gesù quanto di Dio. La frase viene ripresa poi nel Nuovo Testamento in riferimento a Dio Padre e successivamente a Gesù, per evitare ogni distinzione di natura tra il Padre ed il Figlio.

Il monogramma "Chi Rho" è dato dalla sovrapposizione delle prime due lettere del nome greco di Cristo, X - che in latino equivale a “ch” - e P - che indica il suono “r”.

La spiga di grano è uno dei simboli più utilizzati per la comunione. Come il pane e l'ostia, rappresenta il Corpo di Cristo che si è offerto in sacrificio per noi e che ci nutre di vita vera.

 

Il ROSSO è il simbolo dell'amore e del martirio, per questa ragione viene utilizzato la domenica delle Palme, il Venerdì Santo, a Pentecoste e nella celebrazioni dei Santi Martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)




VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio avorio con croce stilizzata dorata"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553007530
Prezzo: € 112.70

Descrizione:

Copriambone in tessuto di poliestere color avorio con bordatura dorata e frangia nella parte bassa.
Al centro è presente un grande ricamo dorato rappresentante una croce dalla forma stilizzata. Lungo il braccio verticale e quello orizzontale della croce si snodano delle sottili curve, a donare dinamicità e slancio al crocifisso.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

 

Il BIANCO è uno dei colori più utilizzati nei paramenti liturgici e simboleggia risurrezione, gioia e purezza. Viene usato nel tempo di Natale, nel tempo di Pasqua, nelle celebrazioni del Signore, nelle celebrazioni della Vergine Maria e nelle celebrazioni dei santi non martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU