Articoli religiosi

Varie - Portachiavi



Titolo: "Portachiavi a cupola in metallo "Don Bosco""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859046423
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Pratico, leggero ed elegante portachiavi in argento invecchiato con l'immagine di Don Bosco.

Un passante in metallo dalla forma ellittica unisce l'anello in metallo al ciondolo geometrico, che misura 3,5 cm.
Un semplice fregio lavorato fa da cornice all'immaginetta sacra realizzata in resina colorata. Lo stesso decoro è presente anche sul retro del pendente a racchiudere la scritta "Ora Pro Nobis" e la stilizzazione di due mani giunte in preghiera.

L’immagine più diffusa e conosciuta di Don Bosco è quella trasmessa dal pittore Luigi Cima e vede il religioso in posizione eretta con indosso la veste canonica scura, il volto serioso e compassionevole, lo sguardo determinato e i lineamenti marcati

Giovanni Melchiorre Bosco è stato un presbitero e un pedagogo italiano meglio noto come Don Bosco, fondatore della congregazione dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

È stato canonizzato da papa Pio XI nel 1934.

Il “metodo salesiano” di recupero sociale è popolare e venerato in tutto il mondo: ragione, religione e amorevolezza sono le tre parole cardine alla base del messaggio educativo di Don Bosco, in cui l’amorevolezza fa riferimento all’amore soprannaturale. 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi a cupola in metallo "San Cristoforo""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859046461
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Pratico, leggero ed elegante portachiavi in argento invecchiato con l'immagine di San Cristoforo.

Un passante in metallo dalla forma ellittica unisce l'anello in metallo al ciondolo geometrico, che misura 3,5 cm.
Un semplice fregio lavorato fa da cornice all'immaginetta sacra realizzata in resina colorata. Lo stesso decoro è presente anche sul retro del pendente a racchiudere la scritta "Ora Pro Nobis" e la stilizzazione di due mani giunte in preghiera.

L’iconografia canonica rappresenta San Cristoforo tra le acque mentre porta Gesù sulla spalla sinistra e mentre tiene saldo nella mano destra un bastone in legno di palma.
I colori delle vesti di San Cristoforo sono simbolici: il rosso esprime la regalità della natura divina di Gesù, il blu la sua divinità. La muscolatura accentuata delle gambe del santo e la necessità di ricorrere ad un sostegno quale è il bastone fanno intendere la difficoltà ed il peso del compito assegnato a Cristoforo: sulle spalle sta tenendo, di fatto, l’umanità intera. Il Bambinello indossa una veste bianca, simbolo di purezza, e porta nella mano sinistra un uovo azzurro, simbolo della Risurrezione. Anche la scelta del legno di palma è legato alla simbolistica della Risurrezione.

San Cristoforo martire è stato uno dei santi più venerati durante il Medioevo, soprattutto dai pellegrini e dai viandanti. La diffusione della sua figura come santo ausiliatore è dovuta a Jacopo da Varagine nel XIII secolo. Secondo l’autore, Cristoforo venne educato alla carità e per mettere in pratica questa virtù il santo decise di abitare in riva ad un fiume, per aiutare le persone a passare da una sponda all’altra. Aiutò anche il Bambinello ad attraversare il corso d’acqua portandoselo a spalle: qui starebbe il significato del nome Cristoforo, ovvero "portatore di Cristo".

La festa di Cristoforo varia tra Occidente - il 25 luglio - e Oriente - il 9 maggio.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi ovale in metallo "Don Bosco""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859046379
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Pratico, leggero ed elegante portachiavi in argento invecchiato con l'immagine di Don Bosco.

Un passante in metallo dalla forma ellittica unisce l'anello in metallo al ciondolo, che misura 4 cm.
Un semplice fregio zigrinato fa da cornice all'immaginetta sacra realizzata in resina colorata. Lo stesso decoro è presente anche sul retro del pendente a racchiudere la scritta "Ora Pro Nobis" e la stilizzazione di due mani giunte in preghiera.

L’immagine più diffusa e conosciuta di Don Bosco è quella trasmessa dal pittore Luigi Cima e vede il religioso in posizione eretta con indosso la veste canonica scura, il volto serioso e compassionevole, lo sguardo determinato e i lineamenti marcati

Giovanni Melchiorre Bosco è stato un presbitero e un pedagogo italiano meglio noto come Don Bosco, fondatore della congregazione dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

È stato canonizzato da papa Pio XI nel 1934.

Il “metodo salesiano” di recupero sociale è popolare e venerato in tutto il mondo: ragione, religione e amorevolezza sono le tre parole cardine alla base del messaggio educativo di Don Bosco, in cui l’amorevolezza fa riferimento all’amore soprannaturale. 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi "Ave Maria" in legno d'ulivo"
Editore: SPLogg
Autore:
Pagine:
Ean: 8032551430670
Prezzo: € 3.60

Descrizione:

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi Sant' Antonio"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480503000321
Prezzo: € 2.80

Descrizione:

Portachiavi in metallo dalla forma ovale e con immagine plastificata di Sant' Antonio e Bambino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi a forma di chiave con Medaglia di San Benedetto"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400283013
Prezzo: € 1.71

Descrizione:

Originale portachiavi in metallo a forma di chiave con Medaglia di San Benedetto.
Un passante in metallo dalla forma ellittica unisce la medaglia al moschettone; sull'occhiello che unisce le due componenti del portachiavi è incisa la dicitura "Italy".
L'estremità della lama è seghettata, dando l'idea di essere una vera e propria chiave da serratura.
La scritta St. Benedict è incisa lungo la lama.

Le origini della medaglia di San Benedetto sono antichissime e risalgono a Papa Benedetto XIV. 
Sul diritto della medaglia San Benedetto tiene nella mano destra una croce elevata verso il cielo e nella sinistra il libro aperto della santa Regola. Lungo il perimetro sono coniate queste parole: “EIUS IN OBITU NOSTRO PRESENTIA MUNIAMUR”, ovvero “Possiamo essere protetti dalla Sua presenza nell'ora della nostra morte”.

Sul rovescio della medaglia figura la croce di San Benedetto e le iniziali C, S, P, BLa devozione della Medaglia o Croce di San Benedetto divenne popolare intorno al 1050 dopo la guarigione miracolosa del giovane Brunone, figlio del conte Ugo di Eginsheim in Alsazia. La sua diffusione cominciò a seguito di un processo per stregoneria tenutosi in Baviera nel 1647 e che portò, negli anni successivi, alla trascrizione delle iniziali che ancora oggi si trovano impresse sulla medaglia.

Acronimi presenti sul retro della Medaglia:

C.S.S.M.L.: Che la Croce Santa sia la mia Luce
N.D.S.M.D.: Che il demonio non sia il mio capo
V.R.S.: Allontanati, Satana!
N.S.M.V.: Non mi persuaderai di cose malvagie
S.M.Q.L.: Ciò che mi presenti è cattivo
I.V.B.: Bevi tu stesso i tuoi veleni

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi con Tau, scritta pirografata e pagellina - dimensioni 9,5x4 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480503000116
Prezzo: € 5.20

Descrizione:

Portachiave composto da un ciondolo con Tau, scritta pirografata e pagellina.

Il Tau o "T" era già presente nelle catacombe romane e fu caro ai primi cristiani per la somiglianza con la croce.
Le descrizioni paleocristiane della croce utilizzata come pena capitale e quelle dei loro contemporanei pagani testimoniano che, nonostante le idee proposte da certi moderni, la forma più comune della croce romana da esecuzione era quella stessa della lettera tau.
Il tau è stato definitivamente adottato da San Francesco, che tracciava su di sé questo segno per consacrare il suo operato al Signore e ricordare l'amore per il crocifisso.

La locuzione latina "Pax et bonum" (Pace e bene) è un saluto tipicamente francescano.

Si trova in una delle più antiche biografie di san Francesco, "La leggenda dei tre compagni", dove si narra che all'inizio della conversione, quando Francesco "ispirato da Dio cominciò ad annunziare la perfezione del Vangelo, predicando a tutti la penitenza con semplicità”, il Santo incontrò un personaggio misterioso che per le vie di Assisi si rivolgeva a tutti con il saluto "Pace e bene!". Francesco ne rimase molto colpito e lo interpretò come un segnale del cielo, tanto che nel Testamento (1226), ricordando quell'episodio, lui stesso scriverà: "Il Signore mi rivelò che dicessi questo saluto: Il Signore ti dia pace".

San Francesco e i suoi frati si impegnarono in una predicazione di pace, fino a farne un tratto distintivo della loro scelta di vita. Un tratto talmente importante che nella Regola (1223) compare il monito di Gesù: "In qualunque casa entriate, prima dite: Pace a questa casa" (Lc 10, 5).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi ovale in cuoio "Gesù misericordioso" - colore rosso"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599015705
Prezzo: € 3.40

Descrizione:

Bellissimo portachiavi in cuoio rosso con immagine resinata di Gesù misericordioso.

Un pratico anello dorato di metallo è fatto passare nell'occhiello alla sommità del portachiavi, impreziosito da due bottoni dorati, uno davanti e uno dietro.

Al centro dell'ovale, la ribattitura cucita a macchina racchiude l'immagine devozionale.

L’immagine di Cristo è dipinta secondo i canoni trasmessi da Suor Faustina Kowalska. Gesù indossa una tunica bianca cinta in vita da una fusciacca azzurra. La mano destra alzata è benedicente e la sinistra tocca il petto, da cui escono due fasci luminosi - uno rosso e l’altro celeste - a rappresentare rispettivamente il sangue e l’acqua.
Secondo la visione che Suor Faustina ebbe nella sua cella il 22 febbraio 1931, Gesù disse queste parole: "Entrambi i raggi uscirono dall’intimo della mia misericordia, quando sulla croce il mio cuore, già in agonia, venne squarciato con la lancia". Le ultime parole rivelate da Gesù a Suor Faustina sono scritte nel Diario della religiosa: "Attraverso questa immagine concederò molte grazie".

 

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi a trapezio in cuoio "Immacolata" - colore bianco"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599015712
Prezzo: € 3.60

Descrizione:

Bellissimo portachiavi in cuoio rosso con immagine resinata dell'Immacolata.

Un pratico doppio anello argentato di metallo è fatto passare nell'occhiello alla sommità del portachiavi.

Al centro del portachiavi, la ribattitura cucita a macchina racchiude l'immagine devozionale.

L'Immacolata Concezione è un dogma cattolico, proclamato da papa Pio IX l'8 dicembre 1854, che sancisce come la Vergine Maria sia stata preservata immune dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento; tale dogma non va confuso con il concepimento verginale di Gesù da parte di Maria. La Chiesa cattolica celebra la solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria l'8 dicembre. Nella devozione cattolica l'Immacolata è collegata con le apparizioni di Lourdes (1858) e iconograficamente con le precedenti apparizioni di Rue du Bac a Parigi (1830).
Il tema pittorico dell’Immacolata trova nascita nell’Italia meridionale e particolare diffusione in Spagna. Siamo alla fine del Quattrocento.
Ecco l'iconologia attribuita all'Immacolata: 'Signora nel fiore' della sua età, una donna molto giovane con tonaca bianca e manto blu; 'vestita di sole', un sole ovale ocra e bianco, che circondi tutta l’immagine, unito dolcemente con il cielo; una 'corona di stelle', dodici stelle simboliche; serafini e angeli; la presenza di un dragone o di un serpente la cui testa è schiacciata dalla Madonna. Tali segni rappresentativi sono tratti dal libro dell'Apocalisse di san Giovanni apostolo della Bibbia.

 

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi in ulivo "Cammina con me" con il nome Angela"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052314247
Prezzo: € 3.66

Descrizione:Portachiavi in ulivo a forma di piede " Cammina con me" con il nome Angela inciso a colori e adesivo resinato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi Sant'Antonio tipo pergamena in metallo nichelato"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052222368
Prezzo: € 3.34

Descrizione:

Portachiavi in metallo nichelato a forma di pergamena con smalto blu che circonda la placchetta in metallo raffigurante S. Antonio.

Il prodotto è completamenterealizzato in Italia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi in legno "Tu luce nella notte" con luna e stella"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480503001908
Prezzo: € 3.90

Descrizione:

Portachiavi in legno con anello in metallo dorato. Di forma rotonda, riporta in rilievo uno spicchio di luna sorridente ed una stella con la scritta "Tu luce nella notte".

Realizzato con cura e maestria dalle Sorelle Clarisse del Monastero Immacolata Concezione di Albano Laziale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi "Laudato" con pagellina"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480503000017
Prezzo: € 5.20

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi ovale in metallo "Padre Pio""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859046416
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Pratico, leggero ed elegante portachiavi in argento invecchiato con l'immagine di Padre Pio.

Un passante in metallo dalla forma ellittica unisce l'anello in metallo al ciondolo, che misura 4 cm.
Un semplice fregio zigrinato fa da cornice all'immaginetta sacra realizzata in resina colorata. Lo stesso decoro è presente anche sul retro del pendente a racchiudere la scritta "Ora Pro Nobis" e la stilizzazione di due mani giunte in preghiera.

L'immaginetta sacra è quella canonica di Padre Pio, che lo vede ritratto con la tunica del suo ordine monastico, la barba grigia e folta, lo sguardo severo e pieno di fervore mistico. Un nimbo di luce soffusa si staglia dietro la sua testa, illuminandone i radi capelli e le profonde rughe sulla fronte.

Pio da Pietrelcina, conosciuto come Padre Pio, è stato un presbitero dell'Ordine dei frati minori cappuccini. Gode di un’imponente venerazione popolare e la chiesa lo celebra come santo il 23 settembre, anniversario della sua morte. La devozione nasce a seguito della crescente fama di Padre Pio come taumaturgo. Lo ricordiamo con una sua frase che racchiude la sua vita e la sua essenza religiosa:

“Camminate pure tra il vento ed i flutti, ma con Gesù.”

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi a forma di pesce "Prima comunione""
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480503001663
Prezzo: € 3.20

Descrizione:

Portachiavi in legno a forma di pesce. Il bordo e il retro sono bianchi, come la scritta "Prima Comunione" che c'è davanti.
Il cordoncino di raccordo all'anello in metallo è anch'esso bianco.

Il portachiavi è confezionato in una bustina trasparente con un cartoncino al cui interno è possibile scrivere i dati personali di ogni singolo partecipante alla comunione. Sul retro del cartoncino vengono spiegati i quattro simboli della comunione: ostia, calice, grappolo d'uva e pane.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi "Siate lieti nel Signore!" in legno d'ulivo"
Editore: SPLogg
Autore:
Pagine:
Ean: 8032551432599
Prezzo: € 6.60

Descrizione:

All'interno della confezione si trova anche la pagellina descrittiva di questo prodotto.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi in legno traforato "Padre Nostro""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859027262
Prezzo: € 2.90

Descrizione:

Portachiavi in legno traforato con la scritta Padre Nostro, confezionato in una bustina di nylon trasparente con pagellina.
Sul fronte della pagellina è raffiurato Gesù in meditazione  sul retro invece è scritta la preghiera.

Oggetto davvero fine e raffinato, un bel regalo per tutte le occasioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi in cuoio e metallo con sandalo francescano - dimensioni 7x3cm"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599015675
Prezzo: € 3.00

Descrizione:

Simpatico portachiavi in metallo e cuoio a forma di sandalo francescano.

La lavorazione a taglio vivo del cuoio aiuta a trasmettere l'idea di semplicità, tratto caratteristico dei francescani e di San Francesco d'Assisi.

Francesco d'Assisi, nato Giovanni di Pietro di Bernardone (Assisi1181 o 1182Assisi3 ottobre 1226), è stato un religioso e poeta italiano.
Diacono e fondatore dell'ordine che da lui poi prese il nome, è venerato come santo dalla Chiesa cattolica che ne celebra la memoria liturgica il 4 ottobre. Il 18 giugno 1939 è stato proclamato da papa Pio XII patrono principale d'Italia, assieme a santa Caterina da Siena.
Cresciuto nel lusso, Francesco trascorse una parte considerevole della sua giovinezza in piaceri e ricchezze. All'età di 24 anni, e dopo aver combattuto in una battaglia tra Assisi e Perugia, venne catturato e imprigionato. Trascorse quasi un anno in carcere e fu lì che ricevette la chiamata del Signore. Dopo essere stato rilasciato, Francesco abbandonò la sua vita di lusso, rinunciando pubblicamente agli averi paterni, e si dedicò completamente al Cristianesimo.
Si incamminò con pochi seguaci verso una vita di preghiera e di obbedienza a "Sorella Povertà", divenendo noto in tutto il mondo critiano.
Secondo una tradizione che risale alla fine del Duecento, nel roseto vicino alla Porziuncola una notte San Francesco si dimenò per vincere le tentazioni: i rovi, a contatto col corpo del santo, si sono trasformati in rose senza spine. Nasce qui la Rosa Canina Assisiensis.

 

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi a cupola in metallo "San Giuseppe""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599018133
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Pratico, leggero ed elegante portachiavi in argento invecchiato con l'immagine di San Giuseppe.

Un passante in metallo dalla forma ellittica unisce l'anello in metallo al ciondolo geometrico, che misura 3,5 cm.
Un semplice fregio lavorato fa da cornice all'immaginetta sacra realizzata in resina colorata. Lo stesso decoro è presente anche sul retro del pendente a racchiudere la scritta "Ora Pro Nobis" e la stilizzazione di due mani giunte in preghiera.

L'immagine di san Giuseppe con il bambino in braccio evidenzia l'importanza e la dignità del ruolo paterno del Padre putativo di Gesù e di tutti noi, in passato spesso sminuite.
Leone XIII scrive nella sua enciclica Quamquam Pluries: «È certo che la Madre di Dio poggia così in alto, che nulla vi può essere di più sublime; ma poiché tra la beatissima Vergine e Giuseppe fu stretto un nodo coniugale, non c'è dubbio che a quell'altissima dignità, per cui la Madre di Dio sovrasta di gran lunga tutte le creature, egli si avvicinò quanto mai nessun altro. Poiché il matrimonio è la massima società e amicizia, a cui di sua natura va unita la comunione dei beni, ne deriva che, se Dio ha dato come sposo Giuseppe alla Vergine, glielo ha dato non solo a compagno della vita, testimone della verginità e tutore dell'onestà, ma anche perché partecipasse, per mezzo del patto coniugale, all'eccelsa grandezza di lei».

San Giuseppe, sposo di Maria Vergine, e padre putativo di Cristo, viene menzionato poche volte nei Vangeli, che lo qualificano come tecton, l'artigiano. Le sue vicende sono state narrate più diffusamente dai Vangeli apocrifi. Gli evangelisti citano Giuseppe negli episodi relativi all'infanzia di Gesù, ma non ne parlano a proposito della vita pubblica di Cristo.
Nei Vangeli apocrifi si racconta che Giuseppe (anziano e vedovo) era tra i pretendenti della Madonna: i sacerdoti fecero collocare le verghe dei dodici pretendenti nel tempio; il giorno successivo quella di Giuseppe era miracolosamente fiorita e vi si era posata sopra una colomba. Proprio da questo episodio trae origine il suo attributo iconografico più frequente, il giglio, il quale sarebbe la trasformazione della verga fiorita.

Nel Vangelo di Matteo leggiamo che a Giuseppe viene attribuito il titolo di "giusto". Giuseppe aveva deciso di separarsi da Maria dopo aver scoperto che aveva concepito per opera dello Spirito Santo. Tale decisione non era dettata da un sospetto, ma esprimeva il rispetto verso l'azione e la Presenza di Dio, tale da spiegare la fiducia che gli venne conseguentemente accordata, per mezzo dell'angelo, di tenere con sé la sua sposa e di fare da padre a Gesù.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi "Il Signore Ti Benedica" in legno d'ulivo"
Editore: SPLogg
Autore:
Pagine:
Ean: 8032551430694
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi Madonna Miracolosa ovale in metallo - 4 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052306860
Prezzo: € 1.46

Descrizione:

Portachiave ovale in metallo raffigurante la Madonna Miracolosa di misura 4 x 3,5 cm.

Prodotto interamente realizzato in Italia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi a cupola in metallo "Maria che scioglie i nodi""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859046454
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

ratico, leggero ed elegante portachiavi in argento invecchiato con l'immagine di Maria che scioglie i nodi.

Un passante in metallo dalla forma ellittica unisce l'anello in metallo al ciondolo geometrico, che misura 3,5 cm.
Un semplice fregio lavorato fa da cornice all'immaginetta sacra realizzata in resina colorata. Lo stesso decoro è presente anche sul retro del pendente a racchiudere la scritta "Ora Pro Nobis" e la stilizzazione di due mani giunte in preghiera.

"Maria che scioglie i nodi" è il nome di un dipinto settecentesco realizzato da Schmidtner. Da esso ha avuto origine una devozione mariana molto ricca nel tempo.

Nella rappresentazione, Maria è al centro con indosso una tunica rossa, a simboleggiare la sua dimensione umana, sormontata da un manto blu, che ne indica la natura trascendente e divina. A destra un angelo le porge un filo pieno di nodi intrecciati, a sinistra un altro angelo lo raccoglie sciolto. In basso una luna a falce si trova vicino ad un serpente, simbolo del diavolo, calpestato da Maria.

I nodi sciolti da Maria rappresentano le preghiere dei fedeli esaudite da Dio per intercessione della Vergine.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi Ave Maria"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599003795
Prezzo: € 1.80

Descrizione:

Portachiavi in gomma con la scritta "Ave Maria".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi Sant'Antonio"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400093292
Prezzo: € 1.80

Descrizione:

Portachiavi in gomma con la scritta "Sant'Antonio ovunque proteggimi".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portachiavi Io amo Gesù"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400004762
Prezzo: € 1.80

Descrizione:

Portachiavi in gomma con la scritta "Io amo Gesù".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU