Articoli religiosi

Libri - Dialogo Interreligioso



Titolo: "Le chiese cristiane e l'ebraismo (1947-1982)"
Editore: Marcianum Press
Autore:
Pagine: 600
Ean: 9788865127438
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il coraggio di riproporre oggi nella sua forma integrale la prima edizione di Le chiese cristiane e l'ebraismo. 1947-1982 è dato dal fatto che essa riporta i principali documenti relativi ai rapporti fra i cristiani e gli ebrei che sono stati pubblicati negli anni Sessanta e Settanta, cioè nell'epoca nella quale si è realizzata la grande conversione, prima nella chiesa cattolica e poi anche nelle altre chiese cristiane, nell'attenzione all'ebraismo e nell'atteggiamento verso gli ebrei. A dieci anni di distanza dalla promulgazione del documento conciliare Nostra Aetate, i vescovi americani potevano scrivere: "Questo decen - nio ha rappresentato un periodo unico nella storia della chiesa per le relazioni fra cristiani ed ebrei" (1975). Ed è in quest'epoca che si avvia quel nuovo rapporto di dialogo e di fraternità fra cristiani ed ebrei che ha consentito di giungere oggi, allargando il campo anche ad altri sog - getti, alla pubblicazione di un'enciclica come Fratelli tutti che ci invita a realizzare una fraternità universale per assicurare un futuro di giustizia e di pace alla nostra umanità e alla nostra Terra.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dell'umana fratellanza e altri dubbi"
Editore: Terra Santa
Autore: Adnane Mokrani, Brunetto Salvarani
Pagine: 176
Ean: 9788862408349
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il "Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune" - firmato nel 2019 ad Abu Dhabi da papa Francesco e lo Shaykh di Al-Azhar Ahmad al-Tayyeb - resta un evento storico di portata mondiale. In quella occasione i due protagonisti discussero, fra l'altro, del progetto della Casa della famiglia di Abramo (Abrahamic Family House), edificio destinato ad accogliere una moschea, una chiesa e una sinagoga a una ventina di minuti dall'aeroporto di Abu Dhabi, in funzione del dialogo fra le tre fedi. Nonostante i proclami, non ci si può nascondere che per gli uomini e le donne del nostro tempo è diventato sempre più difficile riconoscersi come un'unica grande famiglia umana. In questo confronto a due voci, i due studiosi Adnane Mokrani e Brunetto Salvarani riflettono senza infingimenti, anche di fronte alle tensioni internazionali e ai conflitti in cui l'elemento etnico-religioso sembra essere tornato prepotentemente alla ribalta. Nessun documento può cambiare il mondo. La lettera non ci cambia, invece la parola che diventa vita ed etica trasforma e dà speranza per il cambiamento. Questo vale anche per il "Documento sulla fratellanza umana" e per l'enciclica Fratelli tutti. Non è una dichiarazione scritta che cambia le cose, siamo noi che cambiamo la realtà, quando applichiamo i valori di quei testi nelle nostre vite. La vera domanda è: fino a che punto siamo seri nell'adottare quelle parole?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per una fratellanza umana"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Antonio Cuciniello, Paolo Branca
Pagine: 128
Ean: 9788831553445
Prezzo: € 12.00

Descrizione:A partire dal Documento sulla Fratellanza umana, firmato ad Abu Dhabi da papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar Ahmad Al-Tayyib il 5 febbraio 2019, il volume rilegge tale documento alla luce dei rapporti che la Chiesa cattolica ha stabilito con i musulmani, con particolare attenzione dall'inizio del pontificato di Francesco, promovendo comprensione e rispetto reciproci. Allo stesso tempo, vengono approfonditi i concetti di incontro e dialogo nella loro concreta fattibilità, affinché il Documento «diventi oggetto di ricerca e riflessione in tutte le scuole, università e istituti di istruzione e ricerca come contributo all'educazione delle giovani generazioni per il bene della pace e la difesa dei diritti degli oppressi e degli ultimi».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia del dialogo interreligioso"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Roberto Celada Ballanti
Pagine: 192
Ean: 9788837234133
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Una filosofia del dialogo interreligioso è oggi quanto mai essenziale. La crisi del nostro tempo, a ogni livello del dialogo e della convivenza, è al fondo crisi di un Logos capace di connettere nel rispetto delle distinzioni. La sfida è innanzitutto elaborare un universale non totalizzante, non proiettivo, che sempre diventa dispositivo di esclusione, volontà di potenza: occorre cercare un universale capace di ospitare le differenze e una figura del dialogo che sappia mettere in gioco tutte le potenzialità del prefisso dia-, terra di mezzo dove soggiorna la discorde armonia tra le fedi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Bibbia dell'amicizia"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Giulio Michelini, Marco Cassuto Morselli
Pagine: 384
Ean: 9788892223400
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Un commento alla Bibbia scritto a più mani da ebrei e da cristiani rappresenta, nel panorama italiano, e non solo, una novità. In questo momento storico, con il ritorno di pregiudizi antisemiti e una crescente ignoranza del testo biblico, una collaborazione tra studiosi delle due religioni monoteiste che condividono la stessa Bibbia è un segno di amicizia. Il presente volume nasce dall'incontro di due realtà: l'amore per la Parola di Dio e l'amicizia tra ebrei e cristiani. Da millenni ebrei e cristiani leggono e meditano la Bibbia separatamente. Da alcuni decenni ebrei e cristiani hanno iniziato un percorso di dialogo per superare odii e incomprensioni. È ora possibile iniziare a leggere la Bibbia insieme. Il progetto ha come finalità quella di far gustare la Bibbia e far dialogare, per la prima volta in modo così articolato e con una pubblicazione sul testo fondativo delle due religioni, ebrei e cristiani. Dopo il successo del primo volume, sulla Torah/Pentateuco, in questo secondo volume cinquantadue studiosi si soffermano sui Neviim/Profeti, ossia sui libri storici e profetici, commentando passi scelti tra i più significativi. Lo scopo non è quello di arrivare a una lettura unificata della Bibbia nella quale le diversità si stemperino fino ad annullarsi, ma quello di conoscersi meglio, di conoscere meglio le rispettive letture e interpretazioni, accettando che esse possano essere diverse.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Islamic Extremism and Its Challenges to the Catholic Missionary Activity in Northern Nigeria Since 1999"
Editore:
Autore: Teneu Maigamo Bitrus
Pagine: 352
Ean: 9788878394278
Prezzo: € 35.00

Descrizione:The study focused on the challenges that confront the Church as a result of the expression of Islamic extremism in the northern region of Nigeria. Due to the region's intractable violence, we examined the relationship that exists between Christians and Muslims as the adherents of the region's two major religions, and the Boko Haram, its origin, and modus operandi. To this end, we revealed that the relationship is characterised by suspicion, distrust, and hate which lead to violence and thus the destruction of lives and properties. The study's method was historical, expository and evaluative. We used qualitative methodology to generate the work's data which were the primary sources, while Church documents, Nigerian Catholic Bishops' communiqués, library research and other relevant materials were the secondary sources. The findings revealed that the Church continues to face challenges that includes; Islamic fundamentalism that often give rise to violence in which lives and properties are often destroyed, denial of religious freedom, refusal of lands for building of Churches, Christian cemeteries, Mission Schools etc. We thus, recommended that government, religious and traditional leaders, and all stakeholders must make the deliberate concerted efforts toward realising the enabling environment that will bring peaceful co-existence in the region. We concluded that interreligious dialogue among Christians and Muslims in the region with the attention to dialogue of life among the commoners cannot be overemphasized.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fratelli e sorelle"
Editore: Bompiani
Autore: Carlo Maria Martini
Pagine: 960
Ean: 9788830103627
Prezzo: € 25.00

Descrizione:"Il cardinale del dialogo" è un appellativo che ben descrive l'instancabile spendersi di Carlo Maria Martini nell'impegno a favore di positivi rapporti con l'alterità, declinata nelle sue più varie versioni: rapporti con gli ebrei, il mondo ebraico e Israele; rapporti con le diverse chiese cristiane e rapporti con i musulmani, anche con uno sguardo alle grandi religioni orientali. Negli oltre cento interventi raccolti nel libro, la voce di Martini si alza limpida sopra il coro di diffidenza che riempie il nostro quotidiano, mettendo a fuoco il senso del farsi altro, dell'aprirsi all'accoglienza, dell'affermare la propria identità partendo dal confronto e non dalla prevaricazione. Così gli incontri legati all'ebraismo diventano per lui fondativi in quanto riconoscimento cristiano delle proprie radici, e il discorso di sant'Ambrogio del 1990, intitolato 'Noi e l'Islam', coglie in anticipo l'urgenza di fare i conti con il nuovo protagonismo della religione musulmana su scala mondiale, all'interno di società sempre più segnate dal fenomeno del pluralismo religioso. Il cardinale rende viva e attuale la riflessione sulla fede, scavando sotto la superficie delle parole evangeliche per arrivare fino alla concretezza terrena della vita umana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Building a Culture of Compassion. Essays Celebrating 25 Years of the Vesak Message to Buddhists."
Editore: Urbaniana University Press
Autore:
Pagine: 376
Ean: 9788840150659
Prezzo: € 18.00

Descrizione:This volume examines Buddhist-Christian dialogue since the Vatican Council II and especially the role played by the annual Vesak message of the Pontifical Council for Interreligious Dialogue to its Buddhist dialogue partners. Both Buddhist and Christian practitioners and experts in a variety of fields have contributed essays to this volume on issues of importance in Buddhist-Christian relations. The essays are organized into three sections: historical studies, thematic issues and contemporary questions. This volume is offered as a means of preparing the reader for a better understanding of the past, present and future of Buddhist-Christian dialogue. This unique collection is a must read for anyone interested in building a culture of compassion through dialogue.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Francesco d'Assisi e al-Malik al-Kamil"
Editore: Terra Santa
Autore:
Pagine: 264
Ean: 9788862408080
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Nell'ottavo centenario dell'incontro tra Francesco e il Sultano, la Pontificia Università Antonianum ha commemorato l'evento con una serie di convegni, al fine di approfondirne la natura, la storia e il significato. Le relazioni tenute in tali occasioni sono raccolte nel presente volume. I contributi non si limitano a evidenziare la pluralità di prospettive e di giudizi rispetto a tale accaduto, ma ancor più, nell'attento studio di questi otto secoli di storia, indagano, con cura storico-critica, gli elementi costitutivi che lo originarono e con acume ermeneutico ne colgono le potenzialità perché, "aggiornato", possa essere accostato quasi come un modello in grado di orientare e qualificare gli atteggiamenti che favoriscano il dialogo e il bene comune della nostra società. Da quanto è emerso negli incontri commemorativi, ora pubblicati in questa opera, si possono segnalare tre punti che attualizzano la dinamica dell'incontro tra Francesco e il Sultano: lo spazio che le Fonti Francescane dedicano all'evento, il significato che esso ha per il nostro tempo e il contributo ispirazionale che svolge nel magistero di papa Francesco.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' intolleranza nella Chiesa"
Editore: Jaca Book
Autore: Laboa Juan María
Pagine: 128
Ean: 9788816306462
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Ho avuto occasione di leggere alcune opere tra le molte scritte da Juan María Laboa Gallego. Ho sempre apprezzato il suo stile scorrevole, gradevole, descrittivo e narrativo. Ogni pagina de "L'intolleranza nella Chiesa" illustra i diversi eventi storici e la gamma di situazioni da cui è spuntato, come un'erba infestante, il volto malefico dell'intransigenza, della sospettosità e dell'intimidazione assolutista, che presentano al nostro sguardo un panorama ininterrotto di contraddizioni e contraddittori, di lealtà e tradimenti, di guerre e trattati di pace. Ciò che è sempre mancato sono il reciproco rispetto, la capacità di ascolto, l'accettazione delle differenze, l'idea della novità come realtà da comprendere e non da condannare. In linea con quanto afferma e sostiene il professor Laboa in questo libro, il Santo Padre Francesco, il 21 dicembre 2019, nel suo consueto saluto natalizio rivolto alla Curia vaticana, ha indicato un elemento che può essere utile per riconoscere qualunque atteggiamento integralista e intollerante all'interno della Chiesa: «La rigidità che nasce dalla paura del cambiamento e finisce per disseminare di paletti e di ostacoli il terreno del bene comune, facendolo diventare un campo minato di incomunicabilità e di odio». Prefazione di Oscar Andrés Rodríguez Maradiaga.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Xu Guangqi e gli studi celesti"
Editore: Guerini e Associati
Autore: E. Giunipero
Pagine: 288
Ean: 9788862507783
Prezzo: € 22.50

Descrizione:Xu Guangqi (1562-1633), alto funzionario imperiale vissuto alla fine dell'epoca Ming, è il più celebre tra i letterati confuciani che abbiano aderito alla fede cattolica. Il «dottor Paolo», come venne spesso chiamato usando il suo nome cristiano, fu amico e difensore dei gesuiti che operarono in Cina in quel periodo. Questo libro è una vivida testimonianza della straordinaria sintesi tra culture diverse, tra confucianesimo e cristianesimo, che seppe elaborare, con apertura e originalità, nella sua vita e nelle sue opere. I testi qui raccolti, tradotti integralmente in italiano, in maggioranza per la prima volta, hanno in comune l'idea degli «studi celesti» o dell'«insegnamento celeste», il cui oggetto di studio è il Cielo inteso nel suo senso più ampio, alla ricerca di un sapere al tempo stesso scientifico e spirituale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristiani e buddhisti"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Ermis Segatti
Pagine: 80
Ean: 9788833533469
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Per secoli i contatti fra cristianesimo e buddhismo sono stati sporadici. Le distanze geografiche e culturali hanno infatti drasticamente limitato le occasioni di incontro. Soltanto in tempi recenti, grazie all'opera di diversi studiosi di ambo le parti, ha cominciato a diffondersi un certo interesse, non solo accademico, ad approfondire la relazione esistente fra questi due centri mondiali del pensiero teologico e filosofico. In questo libro, che fa dell'analisi breve ma puntuale la sua forza, Ermis Segatti mette a confronto il cristianesimo e il buddhismo, analizzandone in particolare due aspetti fondanti: i concetti di rivelazione e illuminazione. Ripercorrendo la vita del Buddha, in particolare gli episodi che ne segnano il percorso verso il «risveglio», e passando in rassegna le «quattro nobili verità», cardine della sua predicazione, Segatti dimostra come l'illuminazione sia un concetto estraneo alle religioni rivelate. Allo stesso modo, la concezione di un dio creatore, propria di cristianesimo ed ebraismo, non è concepibile nella visione del mondo e delle sue origini che caratterizza le varie scuole buddhiste. La tesi di questo libro è che la simbiosi non è la strada da percorrere per rendere più saldi e fruttuosi i reciproci rapporti: il punto da cui partire è piuttosto il riconoscimento delle rispettive peculiarità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Buddha vivente, Cristo vivente"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Thich Nhat Hanh
Pagine: 180
Ean: 9788811812821
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Buddha e Gesù, due figure cruciali nella storia dell'umanità, hanno lasciato in eredità insegnamenti capaci di indicare il cammino a miliardi di persone per i secoli a venire. Ma quanto c'è in comune tra la preghiera cristiana e la meditazione orientale? Esistono ideali e precetti condivisi dalle due fedi? In un libro già diventato un classico della spiritualità, Thich Nhat Hanh esplora i sentieri della compassione e della santità dove i due grandi credo si incontrano, risvegliando così la nostra comprensione di entrambi. In questo modo, con sguardo benevolo e autorevolezza, uno dei principali protagonisti del dialogo interreligioso si confronta con quelli che considera i suoi «progenitori spirituali» indicando la possibilità sempre attuale di una vita in armonia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Educare a un'umanità più fraterna: il contributo delle religioni"
Editore:
Autore:
Pagine: 112
Ean: 9788878394254
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il 24 febbraio 2020 la Pontificia Università Gregoriana (Centro Studi Interreligiosi della Gregoriana e Centro "Cardinal Bea" per gli Studi Giudaici) in collaborazione con il PISAI (Pontificio Istituto di Studi Arabi e d'Islamistica) ha organizzato una Giornata di studio intitolata "Educare a un'umanità più fraterna: il contributo delle religioni" in preparazione e in vista dell'Evento Mondiale "Ricostruire il Patto Educativo Globale" promosso da Papa Francesco.Sei relatori in rappresentanza di diverse tradizioni religiose (Cristianesimo, Ebraismo, Islam, Induismo, Buddismo e Religioni tradizionali africane) hanno dato ognuno il proprio contributo ad una Tavola Rotonda sul tema: Quali sono le risorse della propria tradizione religiosa per costruire una fraternità universale? Questo volume della Collana Interreligious and Intercultural Investigations raccoglie le conferenze degli esperti che hanno riflettuto sul ruolo delle religioni nell'educazione e nella formazione in un mondo sempre più globalizzato e complesso dove la diversità si presenta come una vera sfida per vivere bene insieme. When Religions Contribute to Education for a more Fraternal Humanity What resources are religions endowed with to educate for a more fraternal humanity? To respond to this question, a study day was organised on February 24th 2020 at the Pontifical Gregorian University and in collaboration with the PISAI amongst representatives of various religions, including a Christian, a Muslim, a Jew, a Hindu, a Buddhist and an exponent of the traditional African religions. This volume of the Series Interreligious and Intercultural Investigations brings together the conferences of the experts who have reflected on the role of religions in education and formation in an increasingly globalized and complex world where diversity presents itself as a real challenge for living together. Eduquer à une humanité plus fraternelle : la contribution des religions Quelles ressources possèdent les religions pour éduquer à la fraternité universelle ? Pour répondre à cette question, une Journée d'étude a été organisée le 24 février 2020 à l'Université pontificale Grégorienne et en collaboration avec le PISAI entre spécialistes et représentants de différentes religions dont un chrétien, un musulman, un juif, un hindou, un bouddhiste et un membre des religions traditionnelles africaines. Ce numéro de la Série Interreligious and Intercultural Investigations rassemble les conférences des experts qui ont réfléchi sur le rôle des religions dans l'éducation et la formation dans un monde toujours plus globalisé et complexe où la diversité se présente comme un vrai défi pour le vivre-ensemble.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Salvare insieme il creato. Cristiani e Musulmani un dialogo in cammino."
Editore:
Autore: Renata Bedendo , Michael L. Fitzgerald
Pagine: 112
Ean: 9788869294891
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Il mondo islamico non è un monolite, ma è molto variegato sia dal punto di vista politico che religioso. Nonostante le numerose differenze, esiste però un fattore identitario e comunitario molto forte, costituito dalla Umma musulmana. In queste pagine, dopo una panoramica sulla situazione geografica attuale della presenza dell'islam, si analizza l'origine storica delle diversità confessionali dei musulmani con un focus particolare sullo sciismo e si approfondiscono alcuni documenti che hanno iniziato la storia e il cammino del dialogo tra cristiani e musulmani, da Nostra aetate a Laudato si'. Inoltre, vengono prese in esame la Dichiarazione islamica sul cambiamento climatico e le nuove prospettive di dialogo aperte dal viaggio di papa Francesco negli Emirati Arabi Uniti, con una riflessione sul Documento sulla Fratellanza Umana per la Pace mondiale e la Convivenza umana. Come ha detto il grande islamologo Louis Massignon: «Esiste un popolo che nessuno veramente ama, perché nessuno veramente conosce, e che nessuno veramente conosce, perché nessuno veramente ama, e questo popolo è il popolo musulmano». Uno strumento utile per tutti coloro che desiderano approfondire il dialogo con i nostri fratelli musulmani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristiani e musulmani"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Pierpaolo Conti
Pagine: 256
Ean: 9788825050103
Prezzo: € 19.00

Descrizione:

Il mondo sì è fermato; dai grandi progetti e dalle luminose speranze siamo passati a un clima cupo di incertezze, di paure e di chiusure. Il presente è così pesante e complicato che non abbiamo più né sogni né idee. Il cristianesimo fatica a uscire dalla forma di cristianità sociale; l'Islam vive una difficile stagione, ed è tentato di tornare indietro e di chiudersi alle sfide della modernità; non se la cava meglio il pensiero moderno, né l'economia, e tantomeno il governo politico del mondo. Eppure proprio questa situazione contiene opportunità inedite, che possono aprire davvero a modalità nuove, a percorsi inesplorati, a un futuro migliore. Siamo tutti chiamati a partecipare alla costruzione di un mondo più fraterno e più unito: una grande famiglia di popoli, di culture e di religioni, una società capace di dialogo e di positiva convivenza. Questo futuro è possibile, se scegliamo di aprirci agli altri, nel dialogo, nel rispetto, nell'impegno a costruire insieme la giustizia e il bene per tutti. Cristianesimo e Islam possono partecipare e dire la loro in questa grande avventura.

Destinatari
Tutti e in particolar modo chi è interessato al dialogo intereligioso.

Autore
Pierpaolo CONTI (1951), sacerdote diocesano, ha studiato teologia a Roma, Bologna e infine a Milano, dove ha ottenuto la licenza in teologia fondamentale. Ordinato sacerdote nel 1975, ha svolto servizio in diverse parrocchie. Attualmente è parroco e docente di storia dell’Islam nell’ISSR di Rimini. Ha pubblicato Cantate al Signore un canto nuovo. Cristiani e musulmani in dialogo nella società moderna (Rimini 2016).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un metodo per il dialogo fra le culture. La chresis patristica. Atti del Convegno (Bologna, 15-16 maggio 2019)"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Mazzanti A. M.
Pagine: 240
Ean: 9788837233679
Prezzo: € 24.00

Descrizione:La comprensione del metodo con cui i Padri della chiesa svilupparono il rapporto con la cultura classica e, più in generale, con il contesto socio-culturale del mondo greco-romano in cui le comunità cristiane si trovavano a vivere, può offrire contributi significativi di riflessione anche per gli uomini del nostro tempo, che, nell'attuale rizzonte di globalizzazione, hanno contatti sempre più ravvicinati e intensi con tradizioni profondamente diverse. In riferimento all'opera di Christian Gnilka, che da tempo ha messo in rilievo la centralità del concetto di "retto uso" (chrêsis) come chiave di volta del metodo patristico, questo volume presenta vari contributi di studiosi italiani e stranieri che, da differenti prospettive disciplinari, illustrano e verificano alcuni dei più importanti aspetti di tale fenomeno, mostrando come l'esercizio del discernimento (krisis) permetta ai Padri, alla luce della cognizione della natura umana, di vincere da una parte la tentazione dell'assimilazione e dall'altra quella opposta del rifiuto e della chiusura difensiva, per sviluppare invece un fecondo dialogo con le culture del loro tempo, valorizzandone in chiave cristiana gli apporti teorici ed esistenziali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il dialogo cattolico-ortodosso sul primato dal 1995 al 2016"
Editore: Glossa Edizioni
Autore: Martino Mortola
Pagine: 588
Ean: 9788871054322
Prezzo: € 28.00

Descrizione:L'autore studia nel dettaglio la recezione cattolica e ortodossa dell'appello di Giovanni Paolo II contenuto in Ut Unum Sint 95-96, là dove il Papa domanda ai teologi e ai rappresentanti delle confessioni cristiane di cercare insieme una forma nuova dell'esercizio del primato petrino che non contraddica la sua natura. Lo studio comparato di alcune autorevoli voci cattoliche e ortodosse che si sono espresse nel ventennio 1995-2016 diventa un esercizio fecondo di ecumenismo recettivo, attraverso cui cattolici e ortodossi possono imparare nuovamente a comprendersi e a camminare insieme.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Formare la coscienza per affinare lo sguardo"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Giuliano Savina
Pagine: 184
Ean: 9788810217047
Prezzo: € 17.00

Descrizione:«Oggi, come Giuliano Savina sottolinea in modo convincente, il compito di introdurre alla conoscenza e alla comprensione della fede cristiana ci pone davanti a un nuovo genere di sfide. Il Concilio Vaticano II ha introdotto la Chiesa cattolica a una più nitida consapevolezza di sé, rendendola nuovamente cosciente della sua cattolicità: rispetto alla comprensione angusta di una cattolicità confessionalmente chiusa, si è di nuovo recuperata l'originaria comprensione di una cattolicità capace di abbracciare la totalità universale. L'apertura ecumenica e l'adozione del dialogo con il giudaismo dopo la catastrofe della Shoah ci hanno mostrato che nella trasmissione catechetica della fede cristiana non possiamo più accontentarci della catechesi, fin qui usuale, proposta nei limiti ristretti della confessionalità. Giuliano Savina non si limita ad analizzare la nuova situazione, ma tenta altresì di approfondirla e renderla perspicace dal punto di vista teologico. Apre una discussione importante e necessaria» (dalla Prefazione del Card. Walter Kasper).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Santo e il Sultano"
Editore: Terra Santa
Autore:
Pagine: 112
Ean: 9788862406970
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Ci sono eventi, nella storia, destinati a lasciare un segno. Nel 1217 si tenne il capitolo delle Stuoie, nel quale il nascente Ordine francescano decise di avviare la Provincia d'Oltremare, primogenita realtà missionaria. Nel 1219, in Egitto, presso Damietta, lo stesso Francesco riuscì a incontrare il sultano al-Malik al-Kamil, mentre infuriava la quinta crociata. Il condottiero e il frate resero possibile quello che tutti credevano impossibile: l'incontro e il dialogo, a partire dalla propria umanità. Ottocento anni dopo, un altro Francesco, papa Bergoglio, si è rimesso a camminare sulla strada del dialogo e del confronto fraterno con il mondo musulmano. Senza ingenuità, conscio delle difficoltà e degli ostacoli. A partire dall'esperienza del Poverello - e con uno sguardo alle azioni del Papa che a lui si ispira - questo libro, attraverso contributi di personalità legate al mondo francescano, intende ripercorrere lo storico incontro di Damietta rimettendone in luce l'attualità e il valore di esempio per il mondo di oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nei legami della fraternità universale"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: AA.VV.
Pagine: 328
Ean: 9788868798048
Prezzo: € 20.00

Descrizione:«Il dialogo interreligioso, prima ancora di essere discussione sui temi della fede, è una "conversazione sulla vita umana" e crea relazioni più fraterne tra noi. "Accogliere" non equivale semplicemente ad "accettare" o a "tollerare" la presenza d'altri fuori da qualsiasi legame sociale, culturale e religioso. "Accogliere" vuol dire anche "ricevere" e "condividere" un dono, nella consapevolezza che l'altro è per me sempre un fratello, una sorella, perché tutti siamo figli e figlie di un solo Padre che è nei cieli in quell'unico spazio che è la terra abitata da tutti». dalla Prefazione del card. Crescenzio Sepe Nel tempo della globalizzazione e delle frammentazioni abbiamo bisogno come singoli e come comunità di un criterio etico fondamentale relazionale. Le religioni mondiali non possono fare un passo indietro proprio oggi di fronte a questa necessità storica. Temi quali la libertà religiosa, il dialogo fraterno, l'accoglienza reciproca, l'incontro tra le diverse identità culturali e religiose acquistano il carattere di urgenza proprio nella condivisione di luoghi abitati dai diversi. La Chiesa deve avvertire questo impegno come fondamentale e spazio concreto dell'annuncio evangelico, avvicinando ogni cultura e ogni religione con "simpatia", ponendosi tra di esse come lievito di fraternità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tre donne e un vescovo"
Editore: Flaccovio Dario
Autore: Fabio Zavattaro
Pagine: 143
Ean: 9788857909547
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Dialogo, riconciliazione e pace. Parole facili da pronunciare. Difficili da coniugare nel nostro tempo, fatto di paure e chiusure, di muri e non di mani tese, accoglienti. Queste parole sono anche patrimonio comune delle religioni? e in che misura le diverse fedi possono accompagnare il credente a realizzare processi di inclusione? un vescovo che dialoga con tre donne, mettendosi alla pari e non seduto in cattedra, già di per sé è un fatto non usuale. Se poi queste donne appartengono a tre diverse realtà religiose il tutto assume una valenza molto particolare. Così una fedele musulmana, una credente nella torah, e una donna pastore valdese, siedono attorno a un tavolo con un arcivescovo e discutono, ognuno dal proprio angolo visuale, i temi caldi di questa stagione, che papa francesco ha definito non un'epoca di cambiamenti, ma un cambiamento d'epoca. Prefazione di Pierbattista Pizzaballa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eurabia"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Bat Ye'or
Pagine: 440
Ean: 9788833531601
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Da mezzo secolo l'Europa «pianifica» con i paesi della Lega Araba la fusione delle due sponde del Mediterraneo in un nuovo, mostruoso agglomerato che Bat Ye'or ha suggestivamente denominato «Eurabia» (un'espressione subito fatta propria da Oriana Fallaci). Questo progetto, perseguito con coerenza attraverso il cosiddetto «Dialogo Euro-Arabo», ha portato alla graduale, ma inesorabile trasformazione del continente europeo in un ibrido asservito alle esigenze politiche e agli standard culturali del mondo arabo. Tutto ha avuto inizio con la crisi petrolifera del 1973 e con l'ambizioso progetto, soprattutto francese, di costruire un asse geopolitico e ideologico alternativo a quello americano e atlantico. In un arco di tempo relativamente breve l'Europa ha sacrificato la sua indipendenza politica, oltre che i suoi valori culturali e spirituali, in cambio di garanzie (in gran parte illusorie) contro il terrorismo e di qualche vantaggio economico. Sulla base di una documentazione ampia e minuziosa, l'autrice ricostruisce le attività e gli strumenti che hanno prodotto questa folle deriva, dagli anni del pieno funzionamento del Dialogo Euro-Arabo alle perverse scelte sul piano della politica estera (adozione di un'ideologia antisemita e antisionista, demonizzazione di Israele e degli USA, sdoganamento del terrorismo islamico e di Arafat). E naturalmente ne individua i molti responsabili politici, culturali e religiosi. Il bilancio è drammatico. Questa politica ha condotto (e conduce) alla mancata integrazione degli immigrati musulmani, al proliferare di cellule terroriste islamiche in tutto il continente, al ripudio da parte dell'Europa delle sue radici ebraico-cristiane e al conseguente stravolgimento della sua identità culturale, religiosa ed etica. Per altro, come scrive Bat Ye'or nella nuova introduzione, «per il momento non si vede alcun vero sforzo di riforma da parte delle autorità ufficiali musulmane. L'Occidente ha i mezzi non militari per esigere chiarimenti, ma avrà il coraggio di farlo?».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rondine Cittadella della Pace"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Franco Vaccari , Francesca Simeoni
Pagine: 192
Ean: 9788892218932
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Un giovane israeliano, un giovane palestinese e una ragazza libanese; una giovane armena e un ragazzo originario dell'Azerbaigian. Giovani di oggi, la cui storia è chiamata a fare i conti con un'eredità di guerra e ostilità. Come potranno superare l'odio reciproco che ne ha segnato l'infanzia e l'adolescenza, che ha abitato le rispettive famiglie, che si è diffuso nei loro popoli di appartenenza? Sembra una sfida impossibile al cospetto di conflitti che durano da generazioni. Eppure... Questi giovani hanno scelto di incontrarsi a Rondine e di provare a cambiare l'eredità della guerra. «Scoprire la persona nel proprio nemico » è infatti la scommessa dell'Associazione Rondine Cittadella della Pace. Il suo obiettivo è quello di contribuire a un pianeta privo di scontri armati, diffondendo la propria metodologia affinché ogni persona abbia gli strumenti, in ogni contesto, per gestire i conflitti in modo positivo. Rondine parte proprio da chi la storia sembra aver condannato a essere nemici, li chiama a convivere due anni, impegnandosi in un percorso che assume il conflitto per trasformarlo creativamente. In questo libro Ibrahim, Noam, Sarah, Maria e Agha si raccontano, condividendo le loro storie, svelando se stessi e spiegando come a Rondine queste storie si siano incontrate. Qui, da nemici che erano, sono diventati uomini e donne impegnati insieme per la pace nel mondo, a cominciare dalle loro stesse società. Dall'intreccio di fatti e riflessioni, scopriamo così cos'è il "Metodo Rondine-, sorto per abbandonare la categoria culturale del "nemico- e rigenerare l'umano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio al plurale"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Rémi Chéno
Pagine: 128
Ean: 9788839934185
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Viviamo in una realtà frantumata, frastagliata. Il pluralismo è il volto visibile della globalizzazione, e a questo destino non sfugge nemmeno il mondo religioso. Ora, c'è chi reagisce denunciando il supermercato delle credenze e lamentando il bricolage religioso. E c'è chi si chiede che senso dare a questo fenomeno rispetto alla fede del Dio unico che interviene nella storia per salvare tutti gli esseri umani. Alla cacofonica di Babele, Rémi Chéno risponde con la sinfonia di Pentecoste: insegna ad accogliere teologicamente la diversità che non abolisce le differenze (e la verità!), ma le trasfigura in cangianti riflessi policromi. Lo fa inseguendo, con umiltà e rispetto, le orme di Colui per mezzo del quale tutto esiste. Ecco allora un libro talvolta scomodo, spesso sorprendente, sempre rivelatore: una guida intelligente per integrare nella fede cristiana lo "scandaloso" pluralismo religioso dei nostri giorni. «Il mio approccio, che definirei postliberale, opta per un esercizio umile della ragione nel confronto con le ricchezze dell'altro, senza peraltro cadere negli estremi dell'esclusivismo o del pluralismo» (Rémi Chéno).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU