Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Creazionismo - Evoluzionismo



Titolo: "L'uomo creatore"
Editore: Castelvecchi
Autore: Angela Volpini
Pagine: 38
Ean: 9788869447877
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Come ha potuto l'uomo, che nella su biologia è altrettanto deterministicamente soggetto alla legge della specie, spezzare la ripetitività del codice genetico e dare inizio a una creatura nuova? Questo è quel che chiamo "il piccolo mistero". L'uomo primitivo ha fatto esattamente ciò che l'uomo del Duemila può fare o non fare (certamente con una grande differenza di mezzi): scegliere di adeguarsi alla vita che lo precede - e che di fatto lo pone in continuità con la specie - o impossessarsi della vita che si trova ad avere, viverla come possibilità soggettiva originale dando inizio a una nuova creazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'atomo, la scimmia e il cannibale"
Editore: Editrice Domenicana Italiana
Autore: Jean-Michel Maldamé
Pagine: 240
Ean: 9788898264759
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo? Qual e? il senso della vita e della liberta?? Perche? il male? L'autore a affronta tali questioni tra metafisica, filosofia, scienze naturali e teologia e ci offre una narrazione luminosa dell'uomo e del mondo, nel quale saremo sempre piu? complessi di un atomo, piu? evoluti di una scimmia, e potremo sempre scegliere tra essere o non essere dei cannibali.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Creatore perchè Padre"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: O'callaghan Paul
Pagine: 182
Ean: 9788882728441
Prezzo: € 13.00

Descrizione:La riscoperta della teologia della creazione è fondamentale perconfrontarsi con l'epoca attuale e per affrontare temi essenzialinell'apostolato cristiano come il male e la libertà, per comprendere l'autonomia del creato e la vocazione dell'uomo, il valore del suo lavoro, la santificazione oggettiva del mondo. In particolare essa è essenziale per la possibilità di dialogo con chi non crede.Come ha scritto Joseph Ratzinger: «Non è certo per caso che ilSimbolo apostolico comincia confessando: "Credo in un solo Dio, Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra". Questa fede primordiale nel Dio creatore (dunque, un Dio che sia davvero Dio) costituisce come il chiodo a cui tutte le altre verità cristiane sono appese. Se qui si vacilla, tutto il resto cade».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Materia, spirito e creazione"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Jonas Hans
Pagine: 112
Ean: 9788837225988
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Come è andato strutturandosi il cosmo dal disordine all'ordine, un movimento che sembra contraddire le leggi della fisica? Quale principio evolutivo può spiegare il modo in cui la realtà terrestre si è sviluppata fino alle forme più sofisticate del mondo organico? Come giustificare una tendenza che, pur scaturendo dalla materia, in essa non si esaurisce ma rinvia a una dimensione trascendente? Precisi interrogativi sono inanellati da Hans Jonas in questo saggio apparso nel 1988. Domande che scandagliano le origini della natura e dell'uomo: è lo scenario nel quale si inscrive la scelta primordiale dello spirito creatore di rinunciare alla propria onnipotenza in favore dell'autonomia cosmica. Riconducendo alla dialettica fra "libertà" e "responsabilità", Jonas mostra qui l'originalità di una prospettiva, lontana tanto dall'evoluzionismo quanto dalle più recenti teorie dell'intelligent design, tutta da riscoprire.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Creazione dell'uomo generazione della vita"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Pesce Francesco
Pagine: 250
Ean: 9788882727987
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il volume intende contribuire alla ricerca dello specifico cristiano della creazione, in vista di un'adeguata riflessione teologica sull'uomo. Il confronto con il pensiero di Michel Henry offre la possibilità di guadagnare un pensiero teologico sulla creazione e sull'uomo al contempo propriamente cristiano e in dialogo con la filosofia e la cultura contemporanee. L'opera è composta da due sezioni: la prima (In dialogo) raccoglie le relazioni del Colloquio di Antropologia Teologica 2011; nella seconda sezione (Contributi) sono presentati alcuni articoli di approfondimento sul pensiero di M. Henry.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Creazione"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Medard Kehl
Pagine: 184
Ean: 9788839908551
Prezzo: € 15.50

Descrizione:«Insieme a molti scienziati e teologi, sono del parere che l'alternativa "creazione o evoluzione" sia fondamentalmente superata da molto tempo. Entrambe le parti, le scienze e la fede, parlano dello stesso mondo, ma sotto due punti di vista diversissimi, ed entrambi i punti di vista sono importanti per noi uomini. Insieme offrono una visione del mondo assai più ricca di quella che possono dare presi ciascuno per conto suo» (Medard Kehl). Il mondo è frutto semplicemente di un cieco caso? Oppure è al contrario la materializzazione di forze divine? Per il cristianesimo il mondo non è né l'uno né l'altro, ma è "creazione". Questo volume presenta la fede cristiana nella creazione e risponde alle domande centrali: In che rapporto sta la fede religiosa con le scienze della natura? C'è una provvidenza divina per la nostra vita? Perché ci sono tanto dolore e tanta sofferenza se il mondo è una creazione buona? Da dove viene il male? E, alla fine, per quale motivo esistiamo?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Complessità, evoluzione, uomo"
Editore: Jaca Book
Autore: AA.VV.
Pagine: 360
Ean: 9788816411036
Prezzo: € 26.00

Descrizione:

La crescita della complessità nel tempo, come aumento di particelle cariche elettricamente e di interazioni a livello atomico e molecolare, con aggregazioni sempre più numerose e ricche di relazioni, è un fatto fuori discussione. Il fenomeno si può riconoscere nel mondo inorganico, organico e vivente in una grande varietà di espressioni. Nei viventi pluricellulari si mostra come un processo non lineare, con ramificazioni e direzioni che a volte si arrestano estinguendosi, altre volte si mantengono quasi immutate nel tempo giungendo fino a noi. Questa crescita suppone cambiamenti a livello strutturale e idonee condizioni esterne che consentono o favoriscono relazioni e aggregazioni sempre nuove. Si realizza così l’evoluzione della vita, ciò che il «creazionismo scientifico» e le sue forme rinnovate, come l’Intelligent design, seguitano a negare. Ci si può chiedere se ciò sia dovuto a qualche tendenza interna della materia e del vivente, che si manifesta in condizioni ambientali favorevoli, oppure se siano le stesse proprietà della materia che portano, in ambiente idoneo, a complessità ordinate e quindi realizzano delle canalizzazioni. In ogni caso il processo di complessificazione, che non è generalizzabile a tutte le strutture viventi e in tutte le direzioni evolutive, va considerato ineluttabile o del tutto aleatorio, come sostiene il darwinismo? Il fatto che certe strutture, e quindi i geni che le regolano, compaiano e ricompaiano molte volte nel corso dell’evoluzione in serie evolutive diverse come può essere spiegato? Basta la pura casualità di bruschi cambiamenti morfologici? Ci sono limiti invalicabili nella varietà dei mutamenti o a regole d’ordine che non conosciamo? Quali interazioni con l’ambiente, che con i suoi mutamenti, specialmente climatici, può avere stimolato i cambiamenti? Le domande si accrescono se si pensa alla ominizzazione, che ha portato a un essere in cui la complessità biologica, espressa dalla struttura e dal funzionamento dell’encefalo e ancora in gran parte inesplorata, raggiunge la sua massima espressione e appare accompagnata dalla cultura, rivelatrice della coscienza di sé e della libertà. Il continuum dell’uomo con le specie animali, riconoscibile in tanti aspetti biologici, sembra interrompersi con le manifestazioni della cultura. Si ammette una interfaccia tra realtà fisica e spirituale nell’uomo, riconoscibile nell’attività cerebrale, sulla quale le neuroscienze stanno sempre più indagando. Certamente la dimensione spirituale non è raggiungibile con l’osservazione diretta o sperimentale, ma appare plausibile in una visione generale secondo un approccio propriamente filosofico. Nello stesso tempo la dimensione spirituale dell’uomo, che interessa sia l’ominizzazione che l’animazione, interroga la teologia della Rivelazione. Su queste tematiche molto attuali il volume raccoglie i contributi di noti scienziati e filosofi: Ugo Amaldi, Vincenzo Balzani, Marcello Buiatti, Yves Coppens, Fiorenzo Facchini, Ludovico Galleni, Marc Leclerc, Maurizio Malaguti, Jean-Michel Maldamé, Alessandro Minelli, Giovanni Maria Prosperi, Filippo Tempia e Margherita Venturi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evoluzione o complessità?"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Fasol Umberto
Pagine: 96
Ean: 9788864090726
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

Il Genoma Umano è costituito da 3,2 miliardi di lettere ovvero da alcune decine di miliardi di atomi di carbonio (oltre che di idrogeno, di ossigeno e di azoto) disposti in una sequenza tridimensionale dotata di "senso", lunga circa due metri e compressa all'interno del nucleo della cellula che misura 5-10 millesimi di millimetro di diametro. È il DNA: un prodotto "high tech", di nanotecnologia avanzata, si direbbe se fosse fabbricato oggi. "È il manuale di istruzioni della vita" (Francis Collins, Direttore del Progetto Genoma Umano). Un codice, quello genetico, universale e gratuito, che consente alla cellula di leggere e di capire il significato di ogni paragrafo, necessario per costruire l'embrione o indispensabile per far funzionare tutta quanta la sua rete metabolica. Si trasmette inalterato di generazione in generazione, per garantire la continuità della specie. Come ha potuto autogenerarsi una materia dotata di senso? Come si è creato il flusso di informazioni all'interno della cellula? È la complessità irriducibile, genetica e biochimica, assolutamente ignota ai tempi di Darwin, la moderna sfida della scienza alla teoria dell'evoluzione graduale della vita, quella che, notoriamente, procede senza senso e senza finalità, solo per mutazione, per selezione naturale e per deriva casuale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli errori di Darwin"
Editore: Feltrinelli
Autore:
Pagine: 263
Ean: 9788807104572
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

In questo libro Massimo Piattelli Palmarini, biofisico e scienziato cognitivo, e Jerry Fodor, filosofo del linguaggio e cognitivista, sostengono che il principio darwiniano di selezione naturale e di progressivo adattamento all'ambiente non è verificabile. Anzi, con grande probabilità, è sbagliato. Lo dimostrano i dati più recenti della ricerca genetica, embriologica e biomolecolare. E lo dimostra l'esame stringente della logica interna della teoria darwiniana. Sulla scia di Stephen J. Gould e Richard Lewontin, i primi evoluzionisti a mettere in seria discussione il principio di selezione naturale, Piattelli e Fodor processano Darwin e i suoi seguaci più ortodossi. Oggi, sostengono, possiamo affermare con certezza che i viventi evolvono. Quali siano però i meccanismi che innescano il cambiamento è questione controversa e non ancora del tutto chiara. Atei, materialisti, non sospetti di derive creazioniste, i due autori credono che non esistano nella scienza discussioni "inopportune". Al contrario, proprio nel nome della scienza occorre discutere con chiarezza e onestà i presupposti, i riscontri e le aporie di tutte le teorie scientifiche. Darwin e il darwinismo sono stati a lungo ritenuti fondamentali per comprendere la natura del vivente, ma non sono un feticcio che non possa essere messo sotto osservazione critica.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evoluzionismo. Il tramonto di una ipotesi"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788882725006
Prezzo: € 17.00

Descrizione:

Sono passati duecento anni dalla nascita di Charles Darwin (1809-1882), Si rende necessario un bilancio critico non solo del darwinismo, ma piu' in generale dell'evoluzionismo, un insieme composto da una teoria scientifica e da una teoria filosofica che si sorreggono a vicenda.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Charles Darwin oltre le colonne d'Ercole. Protagonisti, fatti, idee e strategie del dibattito sulle origini e sull'evoluzione"
Editore: Gribaudi
Autore: Georgiev Mihael
Pagine:
Ean: 9788871529899
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Duecento anni dopo la nascita del grande naturalista e 150 anni dopo la pubblicazione del suo capolavoro L’origine delle specie, questo saggio porta il lettore in un nuovo e affascinante viaggio, alla scoperta delle radici, la natura e la storia del dibattito sull’evoluzione.

Una ricca raccolta di materiale, in gran parte inedito in lingua italiana, mette il lettore a contatto diretto con i protagonisti, le ricerche e le strategie delle diverse parti del dibattito in un’ampia prospettiva, che comprende 3.000 anni di storia della civiltà occidentale.

Il saggio del bicentenario darwiniano. Un viaggio stimolante che tocca le domande più profonde: chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non litigare con Darwin. Chiesa ed evoluzionismo"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Piola Alberto
Pagine: 160
Ean: 9788831536790
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il dialogo tra Darwin e la fede cristiana sulla creazione non è stato facile fin dall'inizio.Pio IX, scrivendo nel 1877 all'autore di un libro che voleva dimostrare la falsità del darwinismo, si augurava che «simili fantasticherie, assurde come sono, siano confutate dalla vera scienza». Alla fine del XIX secolo alcuni teologi furono oggetto di indagine a Roma per aver sostenuto la conciliabilità tra creazione ed evoluzionismo. Nel 1996 Giovanni Paolo II scrisse che la teoria dell'evoluzione dev'essere considerata più che un'ipotesi. Benedetto XVI, invece, ha osservato che «la teoria dell'evoluzione non è ancora una teoria completa, scientificamente verificabile».Come stanno le cose? È vero che la teoria dell'evoluzione non è in contrasto con la fede cristiana? E soprattutto: come possono dialogare la fede nella creazione e l'evoluzionismo?Partendo da alcuni studi storici realizzati dopo l'apertura degli archivi del S. Uffizio, in questo testo si vogliono indagare i motivi dello scontro del passato e le condizioni di possibilità di un fecondo dialogo nel presente, puntando verso un'integrazione dei saperi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La storia delle scimmie"
Editore: Jaca Book
Autore: Coppens Yves
Pagine: 64
Ean: 9788816573437
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Questo volume, e il progetto dell'intera collana I nostri antenati, nasce dalla volontà del grande paleoantropologo Yves Coppens di raccontare a proprio figlio l'affascinante storia dei primi passi dell'umanità. Con la collaborazione dell'illustratore Sacha Gepner, il primo volume racconta come il piccolo primate Purgatorius, vicino dei dinosauri, sopravvisse alla grande estinzione e iniziò ad abitare la terra con altre scimmie 70 milioni di anni fa. Da lì parte la grande epopea delle scimmie arrivando sino agli attuali gorilla e scimpanzé. La loro storia è affascinante e ci riguarda da vicino: la somiglianza con lo Scimpanzé, senza contare l'Australopiteco, è infatti inseparabile dalle nostre origini.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evoluzionismo e fede cristiana"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore:
Pagine: 128
Ean: 9788825022872
Prezzo: € 9.50

Descrizione:La fecondità della prospettiva evoluzionista in molte aree del sapere scientifico non esclude la legittimità dell'approccio teologico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scienza e fede: un dialogo possibile?"
Editore:
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788874024261
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Questo volume contiene una serie di contributi che intendono illustrare i principali temi che sono oggetto di una nuova articolazione del rapporto tra fede e scienza: dal rapporto tra fede e cultura allo specifico intreccio tra fede e scienza come si è delineato nella storia e nel nostro tempo, dai problemi connessi alle neuroscienze al grande tema dell'evoluzionismo in connessione con la fede cristiana nella creazione e alle tematiche connesse dell'ecologia, dei dibattiti sulla donna e sul «gender».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«E Dio vide che era cosa buona»"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Medard Kehl
Pagine: 480
Ean: 9788839904461
Prezzo: € 43.50

Descrizione:La fede cristiana nella creazione è superata dalla teoria dell'evoluzione? In cosa consistono il significato profondo e la bellezza, ancora oggi affascinante, della fede cristiana nella creazione? È possibile mostrarne anche la verità? Le intuizioni su Dio e sul mondo che troviamo nel testi biblici e nei grandi pensatori che hanno riflettuto sulla fede nella creazione (come, per esempio, Agostino, Tommaso d'Aquino, Guardini) contribuiscono a umanizzare l'essere umano? E per andare alla radice della questione: Dio continua veramente ad agire nel mondo? Se sì, in che modo? Ma allora come possiamo conciliare le tante forme del male, presenti in questo mondo, con la bontà del Creatore? Cosa ci offre in più la fede cristiana nella creazione rispetto alle spiegazioni del mondo che provengono dalle scienze della natura? Qual è il suo contributo per un'etica ecologica? È in grado di dare impulsi positivi al dialogo Interculturale (per esempio nei confronti dell'islam)? A tutto questo Medard Kehl dà risposte fondate e comprensibili, senza eludere nessuna questione. Un'opera chiara, informata in particolare sui dibattiti scientifici, rigorosa, che affronta anche questioni di attualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le balle di Darwin. Guida politicamente scorretta al darwinismo e al disegno intelligente"
Editore: Rubbettino Editore
Autore:
Pagine: XX-267
Ean: 9788849824261
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Stanchi dei soliti libri su Darwin? Ecco il primo libro contro Darwin! Un libro che vi racconterà quello che il vostro insegnante di scienze probabilmente non vi ha mai detto. Lo sapevate che molte prove che sono state finora addotte a supporto della teoria darwiniana sono state accettate acriticamente da tutti gli scienziati evoluzionisti senza verificarne l'attendibilità? Lo sapevate che i fossili non ci consentono di trarre alcuna conclusione certa sull'evoluzione delle specie? Perché l'evoluzionismo non ha trovato finora applicazione nel campo della medicina? E se il darwinismo fosse diventato una mera ideologia e strenuamente difeso proprio in quanto ideologia indiscutibile e da accettare quasi come verità di fede? E se il disegno intelligente fosse molto di più che un'ipotesi utile agli uomini di fede? E se fosse una teoria che riesce a spiegare le complessità del mondo vivente, anche a livello molecolare, meglio delle "mutazioni casuali" postulate dall'evoluzionismo?



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Preghiera darwiniana"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Luzzatto Michele
Pagine: 72
Ean: 9788860301567
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Nel dibattito sull'evoluzione molti esponenti del pensiero religioso accusano i darwinisti di empietà, quando non addirittura di corruzione morale. Sembra essersi affermata la tesi dell'inconciliabilità tra due visioni del mondo che si vogliono contrapposte: o con Darwin o con Dio. Con questo monologo-saggio Michele Luzzatto propone una visione differente, suggerendo un parallelo tra il naturalista inglese e le figure di Giacobbe e di Giobbe. In questo contesto, paradossalmente, si rovescia la prospettiva e avviene che chi si scaglia contro Darwin finisce col trovarsi piuttosto distante da Dio. Questa è la tesi, e per molti ce ne sarebbe abbastanza per finire sul rogo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Caso o disegno? Evoluzione e creazione secondo una fede ragionevole"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Christoph Schönborn
Pagine: 176
Ean: 9788870946673
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Evoluzionismo contro creazionismo: due visioni del mondo opposte e inconciliabili?Il Cardinale Schönborn entra nel vivo di questo dibattito proponendo solidi argomenti tratti dalla ragione filosofica e scientifica e dalla rivelazione cristiana.Da dove veniamo? Siamo frutto del caso? Come ha avuto origine il mondo? È ragionevole cercare un disegno nella natura? Queste sono domande originarie che riguardano ognuno di noi. La fede cristiana e la teologia devono confrontarsi su che cosa significhi credere in Dio creatore del cielo e della terra. Alcune scienze sperimentali, come la biologia e la fisica, cercano risposte alla domanda sull´origine del mondo e dell´uomo. Le risposte della fede e della scienza sono in coerenza tra di loro? O possono esistere le une indipendentemente dalle altre? Oppure è possibile un´intesa nella quale ciascuno dei due modi di conoscere la realtà mantenga la sua ragione d´essere?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In principio Dio creò il cielo e la terra. Riflessioni sulla creazione e il peccato"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Ratzinger J.
Pagine: 144
Ean: 9788871805979
Prezzo: € 12.50

Descrizione:«È compito delle scienze naturali chiarire attraverso quali fattori l'albero della vita si differenzia e si sviluppa, mettendo nuovi rami. Non spetta alla fede. Però possiamo e dobbiamo avere il coraggio di dire che i grandi progetti della vita non sono un prodotto del caso e dell'errore né sono il prodotto di una selezione, cui si attribuiscono predicati divini che in questa sede appaiono illogici, a-scientifici, un mito moderno. I grandi progetti della vita rimandano a una ragione creatrice, ci indicano lo Spirito creatore e lo fanno oggi in maniera più chiara e splendente che mai. Oggi pertanto possiamo dire con una certezza e una gioia nuove: Sì, l'uomo è un progetto di Dio.»

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le origini dell'uomo e l'evoluzione culturale"
Editore:
Autore: Facchini Fiorenzo
Pagine: 240
Ean: 9788831192903
Prezzo: € 80.00

Descrizione:La storia delle origini dell'uomo è qui presentata in un ampio e organico affresco, che si fonda sulla documentazione paleoantropologi-ca, paletnologica e ambientale. Il libro, cioè, studia non soltanto i fossili delle forme umane ritrovate sepolte nel terreno dei luoghi dove vissero milioni di anni fa, ma anche i loro spostamenti, le loro industrie, il loro modo di vita, il loro legame con l'ambiente, la loro cultura. Fiorenzo Facchini è docente di Paleontologia Umana nella Scuola di specializzazione in Archeologia presso l'Università di Bologna. Ha vinto il premio internazionale F. Frassetto dell'Accademia dei Lincei per l'Antropologia (2002). Volume realizzato in coedizione con Jaca Book.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le origini dell'uomo e l'evoluzione culturale"
Editore: Jaca Book
Autore: Facchini Fiorenzo
Pagine: 239
Ean: 9788816603202
Prezzo: € 80.00

Descrizione:La storia delle origini dell'uomo è qui presentata in un organico affresco, che si fonda sulla documentazione paleoantropologica, paletnologica e ambientale. Il libro, cioè, studia non soltanto i fossili delle forme umane ritrovate sepolte nel terreno dei luoghi dove vissero milioni di anni fa, ma anche i loro spostamenti, le loro industrie, il loro modo di vita, il loro legame con l'ambiente, la loro cultura, di tipo progettuale e simbolico, i loro rapporti filetici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evoluzione progetto di Dio?. L'evoluzione è un errore o una certezza da introdurre nella visione cristiana del mondo?"
Editore: Elledici
Autore: Bianco Enzo, Zonta Luigi
Pagine: 36
Ean: 9788801072372
Prezzo: € 1.00

Descrizione:La teoria dell'evoluzione è un errore da evitare e combattere, oppure è una certezza da accogliere e introdurre nella visione cristiana del mondo? Insomma, l'evoluzione è progetto divino? E che cosa comporta per il credente considerarsi parte in questo progetto? Il libretto propone una serena e semplice sintesi del confronto tra scienza e fede sull'origine dell'uomo e del mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' evoluzione: crocevia di scienza, filosofia e teologia"
Editore: Studium
Autore: Raphael Pascual
Pagine: 390
Ean: 9788838239229
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Qual è lo statuto epistemologico dell'evoluzionismo? Dobbiamo considerare l'evoluzione un fatto, un fenomeno della natura, e piuttosto un'ipotesi, una teoria, una legge? In realtà è questo un argomento che la scienza e la cultura di oggi dibattono con la stessa energia con cui nei secoli XVI e XVII si confrontavano i due «massimi sistemi del mondo», quello tolemaico e quello copernicano. In questo caso, però, sono in gioco aspetti antropologici cruciali. Che cosa è l'uomo in definitiva? La persona, nella sua essenza e nella sua ragione più profonda, viene messa in discussione. Si richiede pertanto su questo tema un dialogo sereno, a cui siano chiamati scienziati, filosofi e teologi, perché è necessaria una riflessione interdisciplinare, profonda e aperta, affinché si possa giungere a risposte convincenti. Questo libro nasce da un incontro di studio in cui il dialogo interdisciplinare sull'evoluzione si è svolto nel modo più opportuno, mettendo cioè a confronto esperti di diverse provenienze e di diversi percorsi culturali, per discutere di evoluzione e di evoluzionismo, all'alba del terzo millennio. Ne è scaturita una straordinaria messe di riflessioni e di contenuti, che gettano luce su temi che sono spesso oggetto di riduttive e capziose semplificazioni. Raphael Pascual, nato a Barcellona, Spagna, nel 1959, si è laureato in filosofia nell'Università Gregoriana con una tesi su La divisione delle scienze speculative in san Tommaso d'Aquino. Dal 1993 è professore ordinario di Filosofia della scienza e di Filosofia della natura presso la Facoltà di Filosofia dell'Ateneo Pontificio Regina Apostololorum, e Direttore del Master in Scienza e Fede. Nel 2002 ha vinto Science and Religion Course Program Award, offerto dall'Università di Berkeley (USA), per il corso di Scienza, filosofia e teologia: Un dialogo possibile? È autore di numerose pubblicazioni sul dialogo Scienza e Fede.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sulle tracce del diluvio"
Editore: Gribaudi
Autore: Buonfiglio Michele
Pagine: 160
Ean: 9788871527932
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Un documentato confronto tra il racconto biblico del diluvio e gli altri racconti giunti dalle tradizioni di popoli pagani e, con l'aiuto di geologi e paleontologi sia creazionisti sia evoluzionisti, gli eventi geologici e le estinzioni di massa che si sono verificati durante le varie ere. Un viaggio nella preistoria che getta una nuova luce sui radicati pregiudizi nei confronti della Bibbia, ma anche della scienza, le cui teorie, nonostante siano completamente superate, continuano ad essere largamente diffuse nel panorama culturale del nostro tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU