Articoli religiosi

Libri - Lavoro Ed Economia



Titolo: "Go Live! Come imparare ad andare online con vendite vincenti e strategie di marketing"
Editore: Gribaudi
Autore: Gitomer Jeffrey
Pagine: 180
Ean: 9788863663587
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Meeting face-to-face e presentazioni online a breve saranno l'unico luogo - o comunque il luogo migliore - per scovare business, creare e organizzare business, partecipare a seminari, e fare vendite. La pandemia del 2020 ha cambiato le regole di connessioni, meeting, vendita e fare business. Le tecnologie delle varie piattaforme virtuali sono più che mai semplici da utilizzare, ma moltissimi tra imprenditori e venditori non sono preparati abbastanza per coglierne le infinite risorse e possibilità. Intanto milioni di potenziali clienti sono pronti per essere un nuovo incredibile mercato con risorse illimitate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Noi schiavisti"
Editore: Laterza
Autore: Valentina Furlanetto
Pagine: 261
Ean: 9788858143858
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Gli spaccapietre cinesi, i braccianti macedoni, le badanti ucraine, i rider africani, i bengalesi nei cantieri navali, gli allevatori sikh. Da una parte la necessità delle aziende di competere a livello globale sui mercati, dall'altra la rivoluzione digitale, da un'altra ancora la possibilità di usufruire di servizi e merci a prezzi bassi ci portano a nuove forme di schiavismo, più sottili, più opache, talvolta legalizzate. Attraverso le storie e le testimonianze di questi lavoratori emerge un paese che utilizza gli schiavi perché servono a tutti: ai padroni, ma anche ai consumatori che vogliono spendere meno, a chi si oppone agli sbarchi ? ma poi assume manovalanza in nero ?, a chi sostiene idee progressiste ? ma poi usufruisce di prodotti sottocosto grazie alla manodopera sottopagata. Nessuno può chiamarsi fuori: né la politica, né i grandi sindacati, né le istituzioni, né i cittadini consumatori, né le aziende. Neppure i migranti che spesso, una volta capito come funziona, diventano loro stessi sfruttatori dei propri connazionali. Siamo tutti ingranaggi di questo meccanismo che sembra stare bene a tutti, ma mette tutti in pericolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' azienda sostenibile"
Editore: Laterza
Autore: Chiara Mio
Pagine: 152
Ean: 9788858143926
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il rispetto delle persone e dell'ambiente deve essere al centro dell'impresa che guarda al futuro. Questo è in sintesi il paradigma dello sviluppo sostenibile, che chiama in causa non solo le aziende ma anche i consumatori e lo Stato. La sfida sarà vinta solo se il cambiamento culturale sarà preso in carico da tutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Credereoggi vol.242 - Economia civile"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: AA.VV.
Pagine: 170
Ean: 9788825053159
Prezzo: € 9.50

Descrizione:

Che i mercati finanziari possano salvare l’economia è l’illusione che tutti stiamo imparando a capire. Anzi, sappiamo che è completamente falsa. Ma non sappiamo come uscirne. Anche perché è talmente concreto, prossimo e bruciante il problema, che a fatica ne intendiamo il senso. Il neoliberismo in mezzo a questa crisi va a nozze. Chi vi resiste? Papa Francesco pare una rarissima voce (forse l’unica) che prova a sbrogliare la matassa non solo denunciandone l’oppressione, ma soprattutto assumendo la responsabilità di tracciare un orizzonte, una linea dalla quale partire per permettere agli economisti di lavorare nella giusta direzione. Questo è il compito che prova ad assumersi anche «CredereOggi» nel pensare una teologia che sia capace di riflettere (a partire dalla tradizione ebraico-cristiana-francescana) e attuare un confronto interdisciplinare con la scienza economica. È decisivo: se Dio è il Dio della vita, è anche il Dio della vita umana. Allora, suo volere è che tutti gli uomini possano vivere. Tutti, ma a partire dagli ultimi, dagli scartati, dai più poveri.

Autore

La rivista «CredereOggi» è pubblicata da quarantuno anni dalle «Edizioni Messaggero Padova» sotto la responsabilità dei Frati minori conventuali di sant’Antonio di Padova. Contributi di ORESTE BAZZICHI - LEONARDO BECCHETTI - FRANCESCO COMPAGNONI - GIUSEPPE DE VIRGILIO - GABRIELE GABRIELLI - ENRICO GIOVANNINI - SIMONE MORANDINI - TOMMASO REGGIANI - PAOLO SANTORI - ALESSANDRA SMERILLI



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Prosperità inclusiva"
Editore: Studium
Autore: Stefano Zamagni
Pagine: 288
Ean: 9788838247880
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Un paradosso inquietante di questo nostro tempo è che, nonostante l'impressionante aumento delle ricchezze e della possibilità di progresso, le aree dell'esclusione, non solo economica ma anche sociale e culturale vanno accrescendosi in misura più che proporzionale. Muovendo dalla prospettiva di sguardo, cioè dal paradigma, dell'Economia Civile i saggi qui raccolti perseguono una duplice mira. Per un verso, indagare le cause remote del paradosso e le sue conseguenze; per l'altro verso, suggerire linee di azione e di intervento che valgano a realizzare le condizioni per la vera prosperità realmente inclusiva. Comprendere e spiegare perché ciò non sia un'utopia apre alla speranza e dunque alla messa in cantiere di una strategia trasformazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tra persona e mercato"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Cinzia Turli
Pagine: 78
Ean: 9788849865554
Prezzo: € 14.00

Descrizione:La relazione tra la persona e il mercato quale luogo di azione e apprendimento invita a riflettere su come l'educazione possa concretamente incidere sul futuro del lavoro. Nel testo si concepisce l'industria come luogo del fare ma soprattutto come metafora del conoscere. In tale contesto, l'attività della pratica educativa nell'impresa esalta la persona, che non viene affatto sminuita dall'invadenza tecnologica. Questa innovativa ricerca sulla pedagogia industriale indaga le organizzazioni lavorative, per superare la sudditanza dello spazio educativo al sistema produttivo ed economico. Infatti, è solo così che ciascuno può valorizzare i propri talenti attraverso originali percorsi di apprendimento. In questa interpretazione, la pedagogia industriale rappresenta un terreno di ricerca innovativo e denso di prospettive, confermando l'uomo al centro del mondo del lavoro che, attraverso l'ibridazione con l'intelligenza artificiale, apre scenari inediti e, per molti aspetti, turbolenti. E questo libro di Cinzia Turli si colloca con intelligenza ai bordi di questo caos.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Morti per disperazione e il futuro del capitalismo"
Editore: Il Mulino
Autore: Anne Case
Pagine: 360
Ean: 9788815291745
Prezzo: € 28.00

Descrizione:

L'aspettativa di vita negli Stati Uniti è diminuita per tre anni consecutivi, un capovolgimento che non si vedeva dal 1918 e in nessun'altra nazione ricca. Negli ultimi due decenni le morti per disperazione, dovute a suicidio, overdose di droga e alcolismo sono aumentate drammaticamente, mietono centinaia di migliaia di vite ogni anno e i dati sono in crescita. Siamo davanti a una degenerazione che deve mettere in guardia gli altri paesi dell'Occidente democratico dal compiere possibili, analoghi, errori. Anne Case e Angus Deaton hanno lanciato per primi questo allarme: il sistema sanitario più costoso del mondo, che tuttavia non protegge i più deboli, lo strapotere delle grandi multinazionali, le preoccupanti disuguaglianze legate alla globalizzazione e all'automazione sono i fattori principali che gravano sulla difficile situazione della classe media. Un volume sulla degenerazione del capitalismo nel sistema politico ed economico americano, dove traspaiono la grande sensibilità storico-sociologica e il forte impegno etico degli autori.

Anne Case è Alexander Stewart Professor, Emeritus, di Economics and Public Affairs nella Princeton University. Angus Deaton, vincitore del premio Nobel per l’economia nel 2015, è Dwight D. Eisenhower Professor, Emeritus, di Economics and International Affairs nella Princeton University e Presidential Professor of Economics nella University of Southern California. Il Mulino ha pubblicato «La grande fuga. Salute, ricchezza e origini della disuguaglianza» (20192).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mergers and acquisitions"
Editore: Castelvecchi
Autore: Fabrizio Spagna
Pagine: 448
Ean: 9788832902099
Prezzo: € 39.00

Descrizione:Un manuale di M&A, fusioni e acquisizioni aziendali, orientato non solo a un pubblico di accademici e studiosi, ma anche a tutti coloro che ogni giorno si trovano a dover consigliare, fare, decidere o subire una acquisizione. Imprenditori, manager, banchieri e finanzieri. Un manuale che approfondisce, più che gli aspetti matematici e teorici del deal, quelli strategici attorno ai quali si gioca il successo o l'insuccesso di un'operazione di questo tipo. Perché avviare una acquisizione è quasi sempre un biglietto di sola andata per l'insuccesso. Questo libro nasce con questo preciso obiettivo: essere uno strumento solido e schematico per guidare e accompagnare gli imprenditori e il management nella realizzazione di una transazione di M&A di successo. Solido perché, senza entrare troppo in aspetti accademici e di ricerca, fonda i propri contenuti su una solidità scientifica rigorosa. Schematico perché non si vuole dilungare in aspetti definitori e bibliografici articolati ma utilizza esempi pratici e concreti di facile applicazione. Ogni capitolo ripercorre le tappe più importanti di ogni transazione di M&A, e un questionario finale a scelta multipla offre al lettore la possibilità di poter verificare il livello di apprendimento e completare al meglio il proprio percorso formativo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' umanesimo in azienda"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Fabiana De Rosa, Ambra Di Girolamo, Cinzia Turli
Pagine: 88
Ean: 9788849866964
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Dal 2013 Lazzaroni, grazie alla nuova proprietà, si è potuta riaprire alla grandezza del suo storico nome e del suo famoso successo nel mondo. Ha creduto nel cambiamento non solo fisico, spostandosi dal nord in un'area montuosa del centro Italia, ma anche ideale, lavorando sulla riqualificazione del brand attraverso le proprie risorse umane. Lazzaroni ha puntato sul capitale umano, che fino a quel momento era stato l'anello debole della catena, la parte che maggiormente aveva risentito le inversioni e impennate negative di questa grande famiglia della biscotteria italiana. Da qui dunque la vera sfida dell'educazione al cambiamento e al rinnovamento e la possibilità di ripensare il concetto di lavoro e degli ambienti lavorativi secondo una dinamica di autentica promozione dei singoli soggetti componenti la grande azienda. Da questa visione prospettica e aperta Lazzaroni ha quindi avviato un percorso di studio e di ricerca che prevede la costruzione di un modus pensandi per ogni operatore così che possa sentirsi autonomamente nelle condizioni di interpretare i fenomeni interni al lavoro, progettare l'agire, sostenere e realizzare una diversa cultura del lavoro e un'idea di impresa che si umanizza attraverso la cura e l'attenzione del lavoratore in una visione comunitaria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cambiare il mondo"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Leonardo Becchetti, Elisabetta Tripodi
Pagine: 114
Ean: 9788810572061
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Generalmente si è portati ad attribuire un significato positivo al cambiamento. Eppure cambiare il mondo non ha in sé alcun significato di valore. Dentro al cambiamento del mondo stanno i grandi progressi della scienza e della tecnologia, che migliorano il benessere dell'uomo e lo rendono maggiormente cosciente e capace di controllare quanto gli sta intorno; ma ci sono anche disastri ecologici, cambiamenti antropologici devastanti, genocidi consapevoli o inconsapevoli. Cambiare il mondo è un obiettivo o una pulsione fondamentale insita nell'uomo, che dobbiamo imparare a controllare e a indirizzare verso fini comuni? E, se di questo si tratta, abbiamo gli strumenti per capire come indirizzare il cambiamento?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' arte della gratuità"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Luigino Bruni
Pagine:
Ean: 9788834344019
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Luigino Bruni continua il percorso iniziato del best seller "Il capitalismo e il sacro" rispondendo a nuovi interrogativi: che cosa del cristianesimo è entrato nel capitalismo? Che cosa è rimasto fuori? Come è entrato? Dai trenta denari a oggi, storia della contaminazione tra economia e religione. C'è un'importante tradizione di pensiero che ha letto il capitalismo come figlio del cristianesimo europeo e occidentale. Ma sebbene prima Marx e poi Benjamin avessero avanzato dubbi profondi sulla natura cristiana del capitalismo, il mito dello "spirito" cristiano del capitalismo ha retto per tutto il XX secolo. Eppure, quella tesi era in origine e resta ancora controversa e debole, in particolare se andiamo a interrogarla a monte (primi secoli cristiani) e non a valle (modernità), quando l'Europa ha formulato le sue prime promesse in rapporto all'economia. In realtà la nascita del capitalismo è stato un allontanamento dallo spirito evangelico, un abbandono della sua principale eredità: la gratuità. L'arte della gratuità non è entrata tra le competenze sviluppate dalla cultura capitalistica, che avendone intuita la natura sovversiva l'ha sostituita con la filantropia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nel 2050. Passaggio al nuovo mondo"
Editore: Il Mulino
Autore: Paolo Perulli
Pagine: 168
Ean: 9788815291790
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

1989 e 2050: due date simbolo, noi ci troviamo esattamente in mezzo. Come sopravviveremo alle sfide che l'uomo sta ponendo alla Terra? Saremo più ricchi o più poveri, più sicuri o più indifesi, vivremo meglio o peggio? Dipende da come oggi sapremo correggere gli errori degli ultimi trent'anni di globalizzazione. Una classe dirigente opaca e irresponsabile ha messo a rischio la Terra e creato una neoplebe planetaria contrapposta a una classe creativa dotata di sapere ma priva di potere. Il pianeta di domani potrebbe essere costituito da grandi stati-continente legati da scambi più equi e basati su società glocali intelligenti. Questo libro è un appello a mobilitarci per progettare un nuovo mondo.

Paolo Perulli, sociologo dell’economia, ha insegnato nelle Università del Piemonte Orientale, Venezia, Cambridge (Usa), Parigi, Lugano. Tra i suoi volumi «Terra mobile» (Einaudi, 2014), «The Urban Contract» (Routledge, 2017), «Il debito sovrano. La fase estrema del capitalismo» (La Nave di Teseo, 2020).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Meritocrazia"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Cristina Palumbo Crocco
Pagine: 114
Ean: 9788849867268
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Si stima che ogni anno, dall'Europa, fuggono verso gli States circa 100.000 cervelli. Secondo un recente studio del CNR, l'Italia è al quarto posto dopo Regno Unito, Francia e Germania. Tuttavia, mentre i maggiori paesi europei costituiscono anche un polo d'attrazione per i migliori talenti stranieri, l'Italia registra un flusso di brain drain decisamente negativo. I giovani soprattutto preferiscono emigrare in luoghi dove le loro idee e competenze vengono valorizzate in base a criteri meritocratici, dove la creatività viene stimolata perché considerata una risorsa importante per la crescita, non solo economica, del sistema paese. La cultura del merito è oggi, in Italia, al centro del dibattito nel mondo intellettuale e politico. Questo saggio cerca di analizzare le dinamiche che finora non hanno consentito a molte delle migliori energie nazionali di spiccare il volo, offrendo nel contempo degli spunti di riflessione per uscire dalla situazione di sostanziale empasse in cui l'Italia si trova.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Siamo ancora in tempo!"
Editore: Il Saggiatore
Autore: Jason Hickel
Pagine: 312
Ean: 9788842829201
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Questo è un libro sul surriscaldamento globale, sulla devastazione degli ecosistemi, sull'estinzione di massa ma non sull'Apocalisse. È, anzi, un libro sulla speranza. Possiamo ancora salvare il mondo, possiamo ancora cambiare il nostro destino, possiamo ancora sopravvivere all'antropocene. Dobbiamo però ripensare completamente il nostro modo di produrre e di consumare, abbandonando il paradigma della crescita economica infinita e dell'accumulazione, superando lo sfruttamento selvaggio delle risorse naturali. Jason Hickel descrive esattamente come potrebbe essere questo mondo nuovo e traccia le linee di un'economia che, superato il capitalismo, possa assicurare maggiore uguaglianza tra gli esseri umani e, al contempo, evitare il collasso sociale e ambientale. Un libro che è un grido d'allarme ma anche una luce in fondo al tunnel: siamo ancora in tempo. Ma dobbiamo sbrigarci.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Economia e società per il bene comune"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: D. Bodega
Pagine: 250
Ean: 9788834343708
Prezzo: € 20.00

Descrizione:L'interesse per la figura di Giuseppe Toniolo (1845-1918) - economista, sociologo e protagonista del movimento cattolico nazionale e internazionale tra Ottocento e Novecento - è dimostrato dalle numerose indagini scientifiche a lui dedicate; è mancata tuttavia fino ad ora una riflessione organica sull'attualità del suo pensiero. In questo volume, nato in occasione del centenario dalla nascita, l'attualità di Toniolo viene spiegata dalle più qualificate e autorevoli voci del mondo cattolico, come Luigino Bruni, Stefano Zamagni, Leonardo Becchetti, Mauro Magatti, Lorenzo Ornaghi, Fiorenza Manzalini e molti altri. Brevi testi rigorosi e di taglio divulgativo sono raccolti distinguendo tre ordini di questioni: i rapporti tra etica ed economia; la democrazia e l'azione sociale; l'etica civile, la pace e la democrazia. Le esplicite interconnessioni tra i vari approfondimenti tematici consentono al lettore di cogliere il filo conduttore, attualissimo in era post Covid-19, di un pensiero che ha affrontato le fasi delle crisi e delle grandi trasformazioni socio-economiche alla luce dei valori cristiani e di una concezione del bene comune affidata a responsabilità individuali e collettive che non temono di uscire dagli schemi del proprio tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia economica d'Italia"
Editore: Einaudi
Autore: Valerio Castronovo
Pagine: 616
Ean: 9788806244415
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Affermatasi a partire dal secondo dopoguerra fra le principali potenze industriali, l'Italia rappresenta un caso a sé stante nel quadro delle economie occidentali. Tanto differenti, rispetto a quelle di altri paesi europei, sono state, oltre alle matrici del capitalismo italiano, le risorse materiali, le condizioni strutturali e le caratteristiche sociali della nostra esperienza economica. Ed evidenti sono tuttora alcune sue rilevanti asimmetrie. Sullo sfondo delle vicende della finanza e del mercato internazionale, Castronovo ricostruisce il complesso itinerario dell'economia italiana, intrecciandolo sia agli eventi politici e agli orientamenti culturali sia alle trasformazioni di natura sociale. Vengono così rievocate, insieme all'opera dei principali attori della vita economica e delle diverse componenti del mondo del lavoro, le fasi più significative di un processo di sviluppo e di modernizzazione che non fu né univoco né lineare, ma molto difforme dal punto di vista del territorio ed estremamente accidentato. Dopo aver compiuto rilevanti progressi economici, anche grazie al dinamismo di una miriade di piccole e medie imprese, senza colmare tuttavia il divario fra il Centro-Nord e il Mezzogiorno, l'Italia è oggi di fronte al problema del risanamento di un ingente debito pubblico nell'ambito dell'Unione monetaria europea, e a quello della crescente competitività di grandi paesi emergenti. Nell'epoca della globalizzazione, il nostro Paese si trova dunque a percorrere un tornante cruciale per il suo futuro. Questa edizione ripensa radicalmente gli eventi degli ultimi decenni aggiornando la trattazione alle sfide del 2020.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lavoro e pedagogia del lavoro"
Editore: Studium
Autore: Andrea Cegolon
Pagine: 233
Ean: 9788838248344
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Col problema "lavoro" tutti dobbiamo misurarci quasi quotidianamente: il singolo, le imprese, gli imprenditori, la società, il sindacato, le istituzioni, l'economia, la politica. Il dibattito, all'ordine del giorno, si è acceso ulteriormente nel momento di pandemia che stiamo vivendo, ma la discussione verte generalmente su domande sempre e solo molto concrete, del tipo: Che lavoro fai? Dove lavori? Quanto guadagni? C'è lavoro? Hai prospettive di miglioramento retributivo? Molto defilato un tema altrettanto cruciale, che, invece, è stato assunto come filo conduttore di queste pagine: che cosa vi è nel lavoro, oltre il guadagno o insieme al guadagno? Quale l'impatto del lavoro nel presente e nel futuro del singolo, della famiglia, nella vita sociale e di relazione? Sono questioni che ampliano l'ambito del lavoro ad una prospettiva interdisciplinare, in direzione delle scienze umane, della pedagogia in modo particolare. Da ciò il titolo del volume: "Lavoro e pedagogia del lavoro", allo scopo di dare forza e centralità a questo tema anche in educazione dove, invece, esso riceve ancora poco spazio, venendo equivocato come "formare" al lavoro per migliorare produttività e profitto. La pedagogia del lavoro, senza negare l'importanza anche di questo aspetto, persegue obiettivi ulteriori, apparentemente meno concreti, in realtà decisivi per la vita delle persone: non solo come posso insegnare il lavoro, ma che cosa può insegnarci il lavoro. Il lavoro come esperienza fondamentale per la vita buona delle persone. In fondo si poteva anche cambiare il titolo di questo volume con "pedagogia nel lavoro".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mix"
Editore: Ancora
Autore: Marzio Bonferroni
Pagine: 176
Ean: 9788851423926
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

Il primo pensiero di Cammino, opera diffusa in tutto il mondo di San Josémaria Escrivà, fondatore dell’Opus Dei, invita a far sì che la nostra vita non sia sterile, lasciando una traccia. Mix ha lo scopo di contribuire in tutta umiltà a sondare il mistero della vita. Nella coscienza sono impresse necessità morali ed etiche oltre a necessità emotive e razionali che, se “ascoltate” a fondo, si arriva a comprendere come possano contribuire, se ben risolte, alla formazione umana tesa alla vera felicità, conseguenza dell’amore per il nostro prossimo.

Oggi si parla sempre più spesso di una necessaria svolta etica del capitalismo, considerando la felicità dei collaboratori e dei clienti come il vero e più importante obiettivo da raggiungere e incrementare costantemente, dato che da questo dipendono sviluppo e profitto. Nel cielo della vita, quando appare il volto di Cristo, se approfondiamo il Suo messaggio di certezza della sconfitta della morte nella resurrezione, possiamo con fiducia trovare le risposte che daranno il senso compiuto dell’esistenza.

 

Biografia dell'autore
Marzio Bonferroni, laureato in psicologia economica, è scrittore, progettista e consulente per le strategie d’impresa nell’area ricerche, comunicazione, marketing. È stato docente all’Università di Firenze, facoltà di Economia, e alla IULM di Milano. Ha creato e progressivamente sviluppato dagli anni ’80 la visione e metodo Human Satisfaction e Metodo ERE (Emozione-Ragione-Etica), evolutive dell’umanamente ingiusto e restrittivo modello economico di “consumatore”, a favore dell’essere umano integrale. Ha da sempre coltivato la passione per la composizione di testi e canzoni, alcune su youtube come marzio italo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Laudata Economia"
Editore: Vita Trentina Edizioni
Autore: Stefano Zamagni
Pagine: 194
Ean: 9788895060668
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Il punto 194 della Laudato si’ di Papa Francesco recita: “Affinché sorgano nuovi modelli di progresso abbiamo bisogno di «cambiare il modello di sviluppo globale», la qual cosa implica riflettere responsabilmente «sul senso dell’economia e sulla sua finalità, per correggere le sue disfunzioni e distorsioni». Non basta conciliare, in una via di mezzo, la cura per la natura con la rendita finanziaria, o la conservazione dell’ambiente con il progresso. Su questo tema le vie di mezzo sono solo un piccolo ritardo nel disastro. Semplicemente si tratta di ridefinire il progresso.” Accettare una sfida tanto grande richiede insieme umiltà e audacia: questo libro vuole essere un primo passo verso questa meta ambiziosa, ma, speriamo, condivisa.

Stefano Zamagni è docente di Economia politica all’Università di Bologna e alla Johns Hopkins University. Dal 2001 è presidente della commissione scientifica di AICCON-Associazione italiana per la promozione della cultura della cooperazione e del non profit e tra gli ideatori delle Giornate di Bertinoro per l’economia civile. Co-fondatore di SEC-Scuola di Economia civile, ne preside il Comitato scientifico d’indirizzo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I colori del cigno"
Editore:
Autore: Bruni Luigino
Pagine: 104
Ean: 9788831175548
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Viene chiamato 'cigno nero' un evento altamente improbabile e dagli effetti molto rilevanti. È il grande nemico delle imprese e delle organizzazioni per i suoi effetti potenzialmente devastanti. Ma gli eventi totalmente inattesi e sorprendenti possono rappresentare anche la salvezza delle organizzazioni e delle comunita?. Se, infatti, guardiamo bene dentro le dinamiche delle organizzazioni reali ci accorgiamo che il vero grande nemico, il cigno nero cattivo, e? la tendenza, invincibile, alla creazione di routine gestionali rigide, costruite sull'osservazione del passato e che quindi impediscono la comprensione dell'arrivo delle grandi novita?. La gestione che guida l'oggi guardando indietro fa 'conoscere' solo cio? che si sapeva gia?. Il pericolo veramente grave delle organizzazioni non sta allora nell'esistenza dei cigni neri ma nella loro gestione, troppo spesso errata. L'errore piu? comune nasce dal timore dell'arrivo del cigno nero cattivo che rende ostili nei confronti di ogni cigno con un piumaggio leggermente diverso dal bianco. Se pero? blocchiamo tutti i colori difformi nel loro momento aurorale, forse preveniamo l'arrivo del cigno nero devastante, ma di certo impediamo alle novita? vere e buone di arrivare, maturare e portare i loro frutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Libertà economiche e diritti dei lavoratori"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Vincenzo Ferrante
Pagine: 100
Ean: 9788834343289
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Sebbene siano sostanzialmente gli interessi economici a dettare l'agenda degli stati e delle istituzioni sovrannazionali, negli ultimi anni il tema del lavoro "sommerso" è tornato al centro dell'attenzione, come fattore che altera il corretto funzionamento del mercato del lavoro, che impedisce un'azione mirata di contrasto alla povertà e che sottrae risorse al sistema fiscale e all'apparato previdenziale. L'istituzione nel 2019 di un'Autorità Europea del Lavoro va in questa stessa direzione e promette non solo di rendere più trasparenti le operazioni di appalto o di distacco transnazionale, ma anche di segnare una svolta nell'azione di contrasto all'economia "informale" in tutti i paesi europei. Non si tratta di una iniziativa isolata, poiché sempre più spesso i trattati internazionali e le stesse legislazioni nazionali più avanzate contengono norme dirette a ostacolare la circolazione di quei beni, che siano stati prodotti grazie a condizioni inumane di lavoro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chi ha rubato la mia pensione?"
Editore: Gribaudi
Autore: Kiyosaki Robert T., Siedle Edward
Pagine: 358
Ean: 9788863663440
Prezzo: € 19.00

Descrizione:"Troppo fragile per lavorare e troppo povero per andare in pensione" è diventata la nuova normalità. L'incombente crisi globale delle pensioni non interessa solo i lavoratori attivi e i pensionati: intere famiglie, giovani e anziane, sopporteranno il peso finanziario della popolazione mondiale che invecchia. Nei prossimi anni vedremo scivolare nella povertà centinaia di milioni di anziani in tutto il mondo, compresi i baby boomer d'America. "Che ha rubato la mia pensione?" è un'analisi della crisi pensionistica che il mondo si trova oggi ad affrontare, della cattiva gestione e della corruzione sistematica che l'hanno causata e delle soluzioni che possono essere adottate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teologia, economia e lavoro"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore:
Pagine: 304
Ean: 9788861248816
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il volume raccoglie gli atti del convegno organizzato dalla Facoltà Teologica dell'Italia meridionale, nel novembre 2019, su Teologia, economia e lavoro. L'intento è quello di offrire un approfondimento a più voci, partendo da una preliminare domanda: quale dialogo possibile tra teologia ed economia? Sulla scia della lunga tradizione e riflessione teologica, economica ed etica che dal contributo di Tommaso d'Aquino attraversa la scuola francescana nel suo complesso, il pensiero dell'abate Antonio Genovesi, l'intero Magistero sociale della Chiesa sin dalla sua nascita e l'intero filone dell'economia civile, si è cercato di fornire un approccio interdisciplinare, dialogico e poliedrico. A cinque anni dalla pubblicazione dell'enciclica Laudato si', in vista dell'evento The Economy of Francesco, al quale questo volume intende dare il proprio contributo di riflessione, appare evidente la relazione tra economia-ambiente-povertà. In questa prospettiva è necessario affermare una ecologia integrale, fondata su di un umanesimo di fraternità e reciprocità, bandendo modelli che si ispirino alla mera logica del profitto, così come ancora ci ricorda l'enciclica Fratelli tutti appena pubblicata. La pandemia provocata dal Covid-19 sollecita ulteriormente tale riflessione, rendendo ancora più urgente una totale conversione e "igienizzazione" dei meccanismi economici e finanziari.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' economia di Papa Francesco"
Editore: Tau Editrice
Autore: Antonio Agnelli
Pagine: 138
Ean: 9788862448536
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Il tema economico sta a cuore a Papa Francesco, in quanto dalla gestione concreta della attività produttiva dipende la sopravvivenza della intera umanità e della realtà ambientale. Il Papa spesso ha indicato la necessità di correggere le storture di una economia che si fonda esclusivamente sul profitto, sull'idolatria del successo e del denaro. Quando questo viene applicato, socialmente si instaura una economia dello scarto: pur di guadagnare si escludono persone e popoli, si riducono i diritti dei lavoratori, si peggiora la loro condizione, si sfruttano le risorse naturali senza criterio, si investono somme spaventose di denaro in armi sottraendole ai bisogni fondamentali delle persone. Una economia così strutturata genera morte. In nome del Vangelo della libertà e fraternità, Papa Francesco ci indica invece un percorso per costruire una economia della vita piena per tutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Industria 4.0. Storia di macchine e di uomini"
Editore: Ares Edizioni
Autore: Gianni Potti
Pagine: 272
Ean: 9788881559923
Prezzo: € 15.00

Descrizione:«La quarta Rivoluzione industriale è uno stato del nostro essere contemporaneo che si afferma nel singolare mondo degli schemi immaginati da storici, economisti, politici e capitani di impresa» scrive Marco Zatterin nell'introduzione. «Ampio, preciso ed esaustivo», afferma Zatterin di Gianni Potti che, imprenditore della comunicazione e del digitale, racconta gli scenari di questa decisiva «rivoluzione» con uno sguardo approfondito alla realtà attuale fatta di molti attori che dovranno puntare sulla trasparenza e la consapevolezza, se non altro perché l'incomprensione e l'ignoranza amplieranno i divari. Ed ecco allora un libro con tanti consigli concreti per tecnici, imprenditori, esperti, semplici appassionati, che vogliono capire di più su cosa sta accadendo davvero nel mondo dell'innovazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU