Articoli religiosi

Libri - Filosofia Dell'economia



Titolo: "Marx"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Roberto Fineschi
Pagine: 192
Ean: 9788828402930
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Un'analisi delle opere e dei concetti chiave del pensiero di Karl Marx condotta alla luce del fondamentale passaggio esegetico rappresentato dalla nuova edizione storico-critica, la seconda Marx-Engels-Gesamtausgabe, che presenta tutti i manoscritti nella loro forma originale. Molte opere del filosofo di Treviri sono state date alle stampe solo dopo la sua morte, e spesso l'intervento editoriale ha modificato il testo, condizionandone la ricezione in maniera decisiva. Ecco perché, grazie alla nuova edizione storico-critica, Marx è per molti aspetti un autore nuovo, che solo oggi è possibile leggere "nelle sue stesse parole".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un' altra economia per un mondo nuovo"
Editore: Aboca
Autore: Christian Felber
Pagine: 300
Ean: 9788855230933
Prezzo: € 24.00

Descrizione:L'economia può essere salvata? La risposta, sorprendente, è sì. In questo nuovo saggio, l'autore di "Si può fare!" e fondatore del movimento internazionale dell'Economia del Bene Comune, Christian Felber, esamina e smantella l'ortodossia dell'economica neoclassica per invitarci ad abbracciare una nuova visione che definisce "olistica" perché tiene conto dei bisogni fondamentali dell'uomo. In un'analisi a trecentosessanta gradi, Felber ripercorre tutti i modelli che hanno interessato l'evoluzione del pensiero economico, dalla potenziale "scienza naturale", fino all'eccessivo uso della matematica in una disciplina che, alla fine, sembra aver dimenticato il senso della propria storia, delle proprie radici e del proprio nome. Il fatto che gli economisti non abbiano saputo prevedere la crisi del 2008, ad esempio, è una conseguenza logica dello stato in cui versa oggi questa scienza, piena di errori e forzature. Da allora, sono sorte numerose proteste, non solo tra gli studenti, e si sta diffondendo con grande forza la richiesta di un'economia che sia sempre più pluralista. In questi tempi cruciali, Christian Felber condivide con i lettori il suo pensiero avanguardistico, presentandoci delle proposte concrete per una scienza economica olistica che accolga in sé la prospettiva delle donne e delle madri, coniughi in modo trasparente l'etica e la politica, tenga conto della natura, degli ecosistemi planetari e dei loro limiti, sviluppi sensibilità per gli squilibri, l'abuso e la concentrazione di potere, si apra alle altre discipline e le integri organicamente - che sia, in una parola, universale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Marx e il denaro. 1835-1883"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Nicola De Ianni
Pagine: 390
Ean: 9788849864533
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Karl Marx, filosofo ed economista che ha dedicato gran parte della vita a studiare il capitale e il capitalismo ebbe con il denaro un rapporto a dir poco complesso. Ebreo, figlio di un avvocato che aveva dovuto rinunciare alla sua religione per poter esercitare la professione, trattò, in due dei suoi primi studi, La questione ebraica e I manoscritti economici filosofici del 1844, il rapporto con il dio denaro, compiendo una critica radicale, estesa poi all'intera società. Nello stesso periodo conobbe Friedrich Engels avviando un sodalizio umano e professionale durato tutta la vita. Dopo il fallimento della rivoluzione tedesca del 1848, Marx fu costretto ad espatriare a Londra dove rimase sino alla morte vivendo per molti anni in condizioni di miseria, senza poter garantire ai figli, alla moglie e a sé stesso neanche quanto necessario per una esistenza modesta, aiutato finanziariamente dall'amico Engels. Il lavoro si suddivide in tre parti che corrispondono agli stati d'animo di Marx verso il denaro: la sufficienza (1835-1849), la sofferenza (1849-1869), l'equilibrio (1869-1883). Nella prima si affronta il rapporto con il denaro del Marx studente (a Bonn e a Berlino) e poi giornalista in Germania (a Berlino, Colonia e Dresda) e quindi ancora a Parigi, Bruxelles e nuovamente a Colonia. In questo periodo Marx ha con il denaro un rapporto di sufficienza, se ne mantiene a distanza per via di un'impostazione teorica che ne consente, all'atto pratico, soltanto un uso distaccato. Nella seconda parte, che si inaugura con l'arrivo di Marx a Londra e per i successivi venti anni, l'indicibile sofferenza per le condizioni materiali sue e della sua famiglia raggiunge vertici di miseria assoluta. Marx è spesso travolto dagli avvenimenti ed incapace di stabilire con il denaro un qualsiasi rapporto positivo. Nella terza parte, ottenuto da Engels un vitalizio sufficiente a garantirgli un equilibrio economico, Marx ritorna alla vita normale in cui non c'è più al centro, come ossessione, il denaro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il giovane Marx"
Editore: Jaca Book
Autore: Marcon Giulio
Pagine: 344
Ean: 9788816416680
Prezzo: € 24.00

Descrizione:«Essere radicale vuol dire cogliere le cose alla radice e la radice delle cose è l'uomo», così il venticinquenne Marx nella Introduzione a "Per la critica della filosofia del diritto di Hegel" (1843) riassumeva il senso di un programma teorico e di un impegno personale che avrebbero scandito anche gli anni della maturità e della vecchiaia: rimettere nel giusto verso il mondo capovolto dagli idealisti, criticare l'economia politica che nascondeva l'origine e le cause dello sfruttamento, fondare l'umanesimo nuovo di una società diversa, essere sempre rivoluzionari fino alla fine. Nei suoi primi trent'anni di vita, Marx (1818-1883) porta in fondo la resa dei conti con la filosofia speculativa e la critica dell'economia politica, pone le fondamenta delle opere della maturità, è costantemente protagonista delle lotte dei lavoratori e delle agitazioni rivoluzionarie di quegli anni, fino alla stesura del "Manifesto del partito comunista" e alle rivoluzioni che sconvolgeranno l'Europa nel 1848. La denuncia del lavoro alienato, la critica della naturalità dei bisogni, la "falsa coscienza" delle ideologie, la critica dello Stato: molto del pensiero e delle intuizioni del giovane Marx continua ad essere di grande attualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Documanità"
Editore: Laterza
Autore: Maurizio Ferraris
Pagine: 440
Ean: 9788858134115
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Dopo il capitale industriale e quello finanziario, si sta facendo avanti un capitale d'altro tipo. Maurizio Ferraris lo chiama il Capitale Documediale: produce documenti, genera mobilitazione ed è silenzioso. A renderlo possibile è il Web: il numero di dispositivi connessi è oggi pari a 23 miliardi; questa connessione produce ogni giorno un numero di oggetti socialmente rilevanti maggiore di quanto non ne producano tutte le fabbriche del mondo, una mole di atti, contatti, transazioni e tracce codificati in 2.5 quintilioni di bytes. Ciascuno di noi, insomma, alimenta gratis la costruzione dei big data, che non solo sono strumento fondamentale per le indagini di mercato, sono anche fonte di informazioni a proposito di orientamenti politici, stato di salute e preferenze personali di ogni utente della rete. Ferraris lancia allora una provocazione: non è forse arrivato il momento di veder riconosciuta la nostra mobilitazione quotidiana sul web come un lavoro? Siamo sicuri che mezzo miliardo di persone, perché tanti siamo in Europa, non abbiano la forza contrattuale per pretendere dai quattro colossi rappresentati da Amazon, Apple, Facebook e Google quella che si potrebbe definire un'"accisa sui documenti", che potrà essere ridistribuita come salario di mobilitazione?"Rivoluzione documediale" di Maurizio Ferraris è un libro che svela la natura del capitale oggi, parlandoci delle reali trasformazioni del nuovo mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' umanesimo in azienda"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Fabiana De Rosa, Ambra Di Girolamo, Cinzia Turli
Pagine: 88
Ean: 9788849866964
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Dal 2013 Lazzaroni, grazie alla nuova proprietà, si è potuta riaprire alla grandezza del suo storico nome e del suo famoso successo nel mondo. Ha creduto nel cambiamento non solo fisico, spostandosi dal nord in un'area montuosa del centro Italia, ma anche ideale, lavorando sulla riqualificazione del brand attraverso le proprie risorse umane. Lazzaroni ha puntato sul capitale umano, che fino a quel momento era stato l'anello debole della catena, la parte che maggiormente aveva risentito le inversioni e impennate negative di questa grande famiglia della biscotteria italiana. Da qui dunque la vera sfida dell'educazione al cambiamento e al rinnovamento e la possibilità di ripensare il concetto di lavoro e degli ambienti lavorativi secondo una dinamica di autentica promozione dei singoli soggetti componenti la grande azienda. Da questa visione prospettica e aperta Lazzaroni ha quindi avviato un percorso di studio e di ricerca che prevede la costruzione di un modus pensandi per ogni operatore così che possa sentirsi autonomamente nelle condizioni di interpretare i fenomeni interni al lavoro, progettare l'agire, sostenere e realizzare una diversa cultura del lavoro e un'idea di impresa che si umanizza attraverso la cura e l'attenzione del lavoratore in una visione comunitaria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' arte della gratuità"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Luigino Bruni
Pagine:
Ean: 9788834344019
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Luigino Bruni continua il percorso iniziato del best seller "Il capitalismo e il sacro" rispondendo a nuovi interrogativi: che cosa del cristianesimo è entrato nel capitalismo? Che cosa è rimasto fuori? Come è entrato? Dai trenta denari a oggi, storia della contaminazione tra economia e religione. C'è un'importante tradizione di pensiero che ha letto il capitalismo come figlio del cristianesimo europeo e occidentale. Ma sebbene prima Marx e poi Benjamin avessero avanzato dubbi profondi sulla natura cristiana del capitalismo, il mito dello "spirito" cristiano del capitalismo ha retto per tutto il XX secolo. Eppure, quella tesi era in origine e resta ancora controversa e debole, in particolare se andiamo a interrogarla a monte (primi secoli cristiani) e non a valle (modernità), quando l'Europa ha formulato le sue prime promesse in rapporto all'economia. In realtà la nascita del capitalismo è stato un allontanamento dallo spirito evangelico, un abbandono della sua principale eredità: la gratuità. L'arte della gratuità non è entrata tra le competenze sviluppate dalla cultura capitalistica, che avendone intuita la natura sovversiva l'ha sostituita con la filantropia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' etica economica dei diritti"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Paolo Del Debbio
Pagine: 392
Ean: 9788849866124
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Da tempo si fa un gran parlare del rapporto fra etica ed economia, ma in modo spesso superficiale e retorico. In questo libro ci si sforza di delineare le caratteristiche del discorso etico, il meccanismo di funzionamento dell'economia, possibili principi etici condivisibili da molti (etica dei diritti), possibili applicazioni a vari settori della realtà (dalla finanza internazionale al mercato del lavoro). Il libro nasce nelle aule dell'Università IULM di Milano per gli studenti del corso Etica ed economia, ma affronta temi che possono essere di interesse ben più generale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Polanyi. O la socialità come antidoto all'economicismo"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine: 96
Ean: 9788816416291
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Polanyi indica la strada al progetto della decrescita pensando la trasformazione sociale con le radici nella cultura che influenza il tipo di relazioni umane e anche economiche. Non c'è dubbio che per lui la trasformazione della società diventi un'azione che arriva a porsi l'obiettivo del mantenimento dei legami sociali, proprio perché lo scambio basato sul guadagno e sull'arricchimento da plusvalore non è solo un passaggio storico «eccezionale», ma è «innaturale».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Idolatria del mercato"
Editore: Castelvecchi
Autore: Hugo Assmann, Franz J. Hinkelammert
Pagine: 416
Ean: 9788832827934
Prezzo: € 23.50

Descrizione:In questo saggio definitivo sulla religione economica contemporanea, Hugo Assmann e Franz Hinkelammert esaminano il fenomeno dell'idolatria del mercato, indagando nascita e sviluppo dell'ideologia sacrificale che ha contribuito alla diffusione del pensiero capitalista, e scandagliandone le più diverse manifestazioni: la teologia dell'impero, i problemi attuali dell'economia politica, il mercato totale, il Dio-Denaro, l'individualismo etico, il profitto come criterio decisionale, la Teologia della Liberazione e il feticismo, la lotta contro gli idoli. Analizzando il paesaggio teologico-economico che sottende alle nostre società, due grandi teologi segnalano i punti sensibili che possono permetterci di invertire la rotta. Prefazione di Boaventura de Sousa Santos.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Meno è di più"
Editore: Terra Santa
Autore: Francesco Antonioli
Pagine: 176
Ean: 9788862407281
Prezzo: € 15.00

Descrizione:«MENO non significa affatto decrescere. Vuol dire arretrare, questo sì: nell'indifferenza, nell'individualismo, nella conflittualità, nella bulimìa del consumismo e della ricchezza. Ma per essere più. Più civili, più realizzati, più umani, più felici. Sì, meno è di più. Occorre creatività, e anche un po' di follia, occorre essere affamati di futuro. E tutto questo, non è forse proprio nelle corde della iniziativa THE ECONOMY OF FRANCESCO?» (Francesco Antonioli). Con l'iniziativa THE ECONOMY OF FRANCESCO, papa Bergoglio ha convocato ad Assisi cinquecento giovani economisti e imprenditori sotto i 35 anni, invitati a scrivere un "patto" per cambiare l'attuale economia e dare un'anima all'economia di domani. Occorre correggere i modelli di crescita incapaci di garantire il rispetto dell'ambiente, l'equità sociale, la dignità dei lavoratori, i diritti delle generazioni future. Questo libro è una provocazione. Ricco di spunti e di originali suggestioni, apre uno sguardo sul significato dei valori e delle spinte ideali per la vita economica. Ma lo fa ritornando all'antico, a due santi carismatici, a due manager ante litteram, inventori di prototipi finanziari e di organizzazione aziendale a cui si ispira la nuova "economia civile", una teoria che è responsabilizzante e parla a tutta la società: alle imprese, ai consumatori, ai decisori pubblici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia del pensiero economico e fede cristiana"
Editore: Edusc
Autore: Martin Schlag, Andrea Roncella
Pagine: 360
Ean: 9788883338700
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il libro è una raccolta di saggi che analizzano la storia del pensiero economico dal punto di vista della fede cristiana. Si concentra su quelle scuole di pensiero che hanno avuto un maggiore peso nel corso dei secoli, per sottolineare quale sia stato l'eventuale contributo proveniente dalla tradizione cattolica o piuttosto il suo giudizio al riguardo. Il testo ripercorre le tappe fondamentali del pensiero economico a partire dalla Scuola Francescana e Scolastica, attraversa le fasi del mercantilismo e degli economisti classici, fino ad arrivare alle importanti tradizioni sviluppatesi tra il XIX e il XX secolo. Gli ultimi tre scritti presentano alcuni aspetti ritenuti particolarmente rilevanti oggigiorno: la relazione tra economia ed ecologia, quella tra economia e libertà e infine il messaggio di Papa Francesco all'economia. Nei diciassette contributi che costituiscono il volume confluiscono le presentazioni che i vari autori hanno esposto nel corso dei "Seminari di Storia del Pensiero Economico e Fede Cristiana": un ciclo di incontri, svoltisi tra il 2010 e il 2016 presso la Pontificia Università della Santa Croce, organizzati dal Centro di Ricerca Markets, Culture and Ethics.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La terza via italiana"
Editore: Castelvecchi
Autore: Francesco Carlesi
Pagine:
Ean: 9788832821987
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Il corporativismo fascista fu il tentativo di edificare una Terza Via italiana che andasse oltre comunismo e liberalismo, nel segno della collaborazione di classe e del primato della nazione. Nonostante le difficoltà nel dare vita a nuove strutture socioeconomiche, i teorici corporativi dialogarono a livello internazionale con economisti dei più diversi indirizzi di pensiero, nella stagione di più intenso ripensamento dei modelli economici liberali e del sistema capitalista dopo la crisi del ’29. Il corporativismo animò lo spirito antiborghese della “sinistra fascista” fino alla socializzazione delle imprese della Rsi, emergendo come “insubordinazione fondante” del nostro Paese di fronte all’egemonia anglosassone. Questo fuoco non si spense totalmente con la fine della guerra: il Codice civile e strutture come l’Iri, l’Inps, l’Agip furono pilastri importanti nel dopoguerra per le fortune della nazione. Alcuni fermenti accostabili in parte alla “terza via” animarono sia alcuni padri costituenti che diverse esperienze industriali, come l’Olivetti, fino agli anni Novanta, quando la globalizzazione e il dominio dei mercati hanno cominciato a mettere in crisi l’Italia e il suo modello sociale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il welfare in azienda"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Luca Pesenti
Pagine: 168
Ean: 9788834340431
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il welfare aziendale si è imposto in pochi anni come una delle più profonde e significative novità nelle relazioni industriali del nostro Paese. Abbiamo assistito a un vero e proprio Big Bang, un'esplosione che ha generato una lunga accelerazione ancora oggi in corso. Da fenomeno di nicchia si è ormai trasformato in un mercato maturo. Per dar conto degli sviluppi più recenti, a tre anni dalla sua uscita in libreria, la seconda edizione del volume di Luca Pesenti si ripresenta al lettore con molti aggiornamenti, profonde modifiche e ampie aggiunte tematiche. Se resta intatta la valenza culturale di questo fenomeno, tra valorizzazione di logiche di shared values e strategie evolute di HR management, molto è cambiato in termini di contesto, numeri, dinamiche, qualità e quantità degli attori coinvolti. Per questo, temi solo accennati o del tutto assenti nella precedente edizione vengono qui sviluppati in modo ampio e originale, alla luce delle esperienze di ricerca e consulenza vissute dall'Autore in questi anni: lo sviluppo tumultuoso del mercato dei provider, il ruolo tutto da definire dei soggetti di terzo settore che hanno deciso di accettare la sfida del welfare aziendale, l'esperienza ancora interlocutoria delle reti di welfare, le alterne fortune del Premio di Risultato, l'esperienza di utilizzo dei servizi attraverso la mediazione dei portali (digital welfare), le discusse conseguenze (reali o presunte) sul welfare pubblico, e altro ancora. Nel complesso, una riflessione più che mai necessaria su un fenomeno che richiede di essere compreso pienamente per essere meglio sviluppato e governato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come rane in un pozzo"
Editore: Jaca Book
Autore: Ronza Robi, Terzani
Pagine:
Ean: 9788816415645
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il capitalismo e il sacro"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Luigino Bruni
Pagine: 128
Ean: 9788834340158
Prezzo: € 13.00

Descrizione:A dispetto delle apparenze, il capitali­smo non ha eliminato il sacro nel mon­do secolarizzato. È esso stesso diventato una religione, non solo in Occidente, ma ormai su scala globale. Alla sua forma ultima, quella neo-liberista, vie­ne reso un culto indiscusso nella prassi quotidiana di miliardi di persone, i suoi dogmi (consumo in primis, crescita illi­mitata, incentivi, meritocrazia, profitto) vengono pacificamente condivisi, i suoi sacerdoti (i manager) ossequiati, le sue pratiche sacrificali accettate come ine­luttabili, le sue comunità chiesastiche (le imprese) desiderate. La forza cultu­rale del capitalismo odierno si insedia nelle coscienze fino a configurarsi come un'esperienza assoluta e onnipervasiva. Luigino Bruni esplora i profondi intrec­ci tra economia e religione, mercato e spirito, mostrandone le radici arcai­che, le contaminazioni storico-teologiche fino agli esiti sofisticati della società postmoderna. Che cosa ha da dire e fare il cristianesimo di fronte a questa nuova forma del sacro, diven­tata una vera e propria idolatria? La fede biblica ben conosce queste derive dell'umano, tentazione a cui sempre è stata esposta. Ma conosce anche la inestirpabile carica anti-idolatrica che sempre la ha abitata e tenuta in vita. Misericordia, dono, gratuità sono la sua cifra più profonda, un vero antido­to alle tendenze distruttrici di un'eco­nomia diventata idolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fake. Soldi finti. Falsi maestri. Fake asset"
Editore: Gribaudi
Autore: Kiyosaki Robert T.
Pagine: 496
Ean: 9788863663242
Prezzo: € 22.00

Descrizione:La filosofia del padre ricco è: leggere, discutere, studiare e discutere ancora, ma soprattutto essere sempre costantemente informati. Fondamentale per avere il controllo del proprio futuro finanziario, come Robert Kiyosaki ha nuovamente sottolineato in una recentissima intervista rilasciata a USA today e Yahoo Finance in occasione dell'uscita del libro. L'istruzione finanziaria per l'autore di "Padre ricco padre povero" è, e continua a essere, la priorità in assoluto. Il nuovissimo "Fake" spiega e aiuta i suoi lettori a comprendere e discernere tra cosa sia vero e cosa sia falso, in tema di denaro, informazione, notizie, report, prodotti finanziari e addirittura a scuola da cattivi o impreparati insegnanti. Fondamentale per imparare a crescere e diventare ricchi in un mondo in continuo cambiamento!

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Industria e morale"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Cattaneo Carlo
Pagine: 96
Ean: 9788828401131
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il saggio Industria e morale (1845) rappresenta uno dei pilastri del pensiero economico di Carlo Cattaneo. Vi sono contenuti tutti i suoi grandi temi: il rapporto fondamentale con l'Europa; l'importanza dei problemi ambientali; il ruolo decisivo dell'innovazione; la necessità di far convergere scienza, cultura, attività d'impresa; l'ampio respiro sociale e morale che deve avere una economia inclusiva, che è quella a cui ha sempre rivolto, con coerenza e sistematicità, la sua attenzione e il suo impegno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leadershift"
Editore: Gribaudi
Autore: Maxwell John C.
Pagine: 288
Ean: 9788863663143
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Oggi il cambiamento è talmente rapido che i leader devono fare molto di più che tenersi in carreggiata per avere successo. In Leadershift, John Maxwell - il massimo esperto di sviluppo personale i cui libri hanno venduto oltre 26 milioni di copie nel mondo - aiuta i leader ad acquisire la capacità e la volontà di operare i cambiamenti necessari per potenziare la loro crescita personale e organizzativa. Maxwell spiega gli 11 cambiamenti che lui stesso ha affrontato nella sua lunga carriera. Ciascuno richiede un cambiamento nel proprio modo di pensare, di agire e di guidare in un mondo che non è mai lo stesso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Impresa sociale, welfare e mercato"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 150
Ean: 9788834338650
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Nel rinnovato quadro legislativo del Terzo settore, l'impresa sociale assume un ruolo significativo quale soggetto capace di coniugare dimensione sociale e dimensione economica. Il Codice del Terzo settore e il Decreto Legislativo n. 112/2017 offrono diverse opportunità per lo sviluppo dello strumento dell'impresa sociale, rimuovendo vecchi vincoli, introducendo nuove agevolazioni, indicando forme di stabile collaborazione con gli enti pubblici e strumenti per raccogliere risorse economiche sul mercato. Il volume esamina e approfondisce questi aspetti sul piano del diritto, dell'economia e della finanza, presentando una panoramica generale degli elementi che caratterizzano l'impresa sociale come principale attore dell'economia sociale di mercato e di un nuovo welfare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia ed economia"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Totaro Francesco
Pagine: 432
Ean: 9788837233464
Prezzo: € 34.00

Descrizione:In questo libro filosofi ed economisti di fama, noti come studiosi e per il loro impegno politico, intrecciano le categorie filosofiche con quelle economiche, in modo trasgressivo rispetto a qualsiasi demarcazione scolastica di presunte autosufficienze disciplinari. Le riflessioni principali svolgono analisi e avanzano tesi che, con taglio magistrale e in un confronto vivace, si collocano tutte lungo una linea di critica dell'assetto attuale della teoria e della prassi economica. Il punto di convergenza è la visione dell'umano preso nel suo insieme. Ciò comporta il superamento della figura unilaterale dell'homo oeconomicus, sia che si proponga di "uscire dall'economia", sia che si sostenga il radicale cambiamento del paradigma utilitaristico ancora dominante per costruire un'economia orientata alla vita buona e al rapporto non predatorio con la natura. I saggi affrontano, da una prospettiva etico-filosofica attenta anche all'antropologia e alla dimensione religiosa, i molteplici rapporti dell'economia con il lavoro, le tecnologie, la questione ecologica, i temi della povertà e della diseguaglianza. Chiude il quadro la considerazione dell'economia in figure fondamentali della storia del pensiero. Al lettore viene offerto pure un documento eccezionale di Luigi L. Pasinetti, nel quale si richiama l'economia alla responsabilità della destinazione universale dei beni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Missione possibile"
Editore: Gribaudi
Autore: Fidilio Giulia, Ortelli Marco
Pagine: 96
Ean: 9788863663150
Prezzo: € 10.00

Descrizione:È ora di imparare un nuovo approccio consapevole alla gestione e pianificazione finanziaria dei propri risparmi. Come fare? Come trovare la strada giusta? Come evitare costosi errori e contrattempi? Come intraprendere il proprio viaggio al successo e alla libertà finanziaria? Missione possibile! Ecco le migliori strategie per ottenere il successo finanziario, partendo dalla gestione del proprio patrimonio. Gli autori, entrambi imprenditori - laureata presso London Metropolitan University e coach specializzato in finanza comportamentale lei, senior trader di lungo corso, esperto di finanza, mercati e strategie lui, - ci offrono la loro personale ricetta provata sul campo per condividerla con noi. Insieme hanno fondato Investment Academy: scuola italiana di educazione finanziaria gestita da trader indipendenti che punta ai risultati dei suoi allievi allo scopo di formare investitori consapevoli. Cresciuti alla scuola di Marcus De Maria, autore e formatore del Millionaire Mind Intensive di T. Harv Eker, autore de "I segreti della mente milionaria".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oltre Harvard"
Editore: Gribaudi
Autore: McCormack Mark H.
Pagine: 298
Ean: 9788863663075
Prezzo: € 19.00

Descrizione:McCormack ha fondato l'IMC (International Management Group) con una stretta di mano. È stata la sua prima società di grande successo ed è diventata una compagnia multimilionaria a livello mondiale che ricopre le più varie sfere del business e del marketing. In "Oltre Harvard" potremo scoprire l'impronta che McCormack ha lasciato su chi lo ha seguito e ha dimostrato il proprio successo nel mondo del business, dei media e dello sport.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gestione delle vendite"
Editore: Gribaudi
Autore: Tracy Brian
Pagine: 176
Ean: 9788863663068
Prezzo: € 7.20

Descrizione:L'esperto di vendite famoso in tutto il mondo Brian Tracy - autore di bestseller come La psicologia della vendita (Gribaudi), Non fare lo struzzo! (Sperling & Kupfer), Bacia quel ranocchio! (Gribaudi) e Gestione del tempo (Gribaudi) - da anni analizza ciò che distingue i direttori delle vendite più abili da tutti gli altri. In questo piccolo e unico manuale condensa tutte le loro semplici ma potenti strategie. Continuando la serie della Biblioteca del Successo - dopo Motivazione, Negoziare, Delegare & Coordinare, Marketing, Gestione del tempo, Leadership, Vendere con successo, Successo personale, Strategia di business e Organizzare meeting efficaci - ecco come: selezionare e reclutare abili venditori facendoli partire con il piede giusto, determinare un piano delle vendite, motivare le persone con gli incentivi giusti, dimostrare rispetto e apprezzamento, fare brainstorming sulle soluzioni di vendita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ascesa e declino del neoliberismo. Da Reagan e Thatcher ai giorni nostri"
Editore: Aracne
Autore: Pedalino Antonio
Pagine: 128
Ean: 9788825518597
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La crisi degli anni Settanta riaccende il dibattito su libero mercato e interventismo: l'eterna contrapposizione Keynes-Hayeck. Il predominio degli economisti "meno Stato più (libero) mercato" spiana la strada al nuovo corso liberista che vede in Reagan e la Thatcher i suoi più strenui sostenitori. La crisi del 2007/8 sancisce il fallimento di tale esperienza che ci consegna un mondo più ingiusto (i poveri sempre più poveri e i ricchi sempre più ricchi) dominato dalla "libera" finanza globalizzata. Il tentativo di Obama di dare una "sterzata" con un ritorno alla valenza sociale della politica economica, piuttosto che a quella meramente economicistica, con una serie di riforme è stata vanificata dal suo successore. La politica di Trump, sebbene difficile da inquadrare in uno schema di pensiero economico coerente (una nuova forma di colbertismo?), suscita più inquietanti incognite che speranze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU