Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Sant'ambrogio



Titolo: "Ambrogio"
Editore:
Autore: Luca Frigerio
Pagine: 280
Ean: 9788868943004
Prezzo: € 35.00

Descrizione:In questo volume Luca Frigerio propone una disamina accurata e accattivante dei molti modi in cui sant'Ambrogio è stato rappresentato nell'arte e nella tradizione, dagli anni immediatamente successivi alla sua morte, con il realistico ritratto musivo in San Vittore in Ciel d'oro, passando attraverso la ricca stagione del medioevo, fino all'età moderna. Si tratta di una ricerca iconografica, ma non solo. Ritratto dopo ritratto, infatti, tra noti capolavori e rare immagini, viene a disvelarsi una personalità complessa e sfaccettata, che, pur emergendo in tutta la sua importanza già negli scritti antichi, trova la sua rappresentazione più autentica proprio nelle innumerevoli opere d'arte dedicate al santo. Ambrogio vescovo e pastore. Ambrogio poeta, scrittore e biblista. Difensore dei poveri, degli ultimi e degli oppressi. Araldo della giustizia e della verità, sempre saldo di fronte ai potenti. Ambrogio patrono e protettore dei milanesi. Eppure, in fondo, davvero di tutti: santo della Chiesa universale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non come giudice ma come vescovo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Marco Gianola
Pagine: 192
Ean: 9788892216709
Prezzo: € 18.00

Descrizione:"Non è ancora stato scritto un libro che descriva l'esperienza della vita di sant'Ambrogio [...] manca un testo che presenti l'umanità del santo, trasformata dall'azione dello Spirito: mi piacerebbe leggere un libro così!-: queste sono le parole che Benedetto XVI ha detto all'autore in un colloquio privato, avvenuto il 16 settembre 2015 nel Monastero Mater Ecclesiae in Vaticano. Il testo, presentando il cammino di conversione di Ambrogio da uomo del mondo a uomo di Dio, mostra l'umanità del vescovo trasfigurata pienamente dall'amore di Dio, attraverso l'azione delle tre virtù teologali: fede, speranza e carità. Il libro, dunque, non è una biografia di carattere storico; riguarda, invece, il cammino esperienziale di Ambrogio, il quale, lasciandosi plasmare dallo Spirito Santo, è diventato padre della Chiesa milanese e dono prezioso per la Chiesa universale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La figura del emperador en las obras de Amiano Marcelino y Ambrosio de Milán"
Editore: Edusc
Autore: Silvia Mas
Pagine: 364
Ean: 9788883337888
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Amiano Marcelino y Ambrosio de Milán ponen por escrito sus obras en las últimas décadas del siglo IV. Amiano, originario de Antioquía de Siria, redacta en Roma los XXXI libros de las Res gestae, relatando los hechos del César Galo, Constancio II, Juliano, Joviano, Valentiniano I, Valente y Graciano. Por su parte, Ambrosio, en la sede de Milán, dirige un buen número de cartas a los emperadores Graciano, Valentiniano II y Teodosio I, y pronuncia sus discursos fúnebres, además de escribir otras obras en respuesta a medidas tomadas por los Augustos. Dos autores y dos perspectivas: la de un soldado de alto rango, no cristiano; y la de un gobernador, consagrado obispo de la ciudad donde reside el Augusto de Occidente. Dos perspectivas que, sin embargo, por distintos cauces y con matices variados, confluyen en la reverencia que ambos profesan a la grandeza del Imperio generado por la Urbe; y coinciden en la visión de un hombre de gobierno que refleja un modelo de emperador. Ciertamente, esta coincidencia acerca del ideal de gobernante conduce a la investigación de las posibles influencias en ambos autores de la teoría política romana y, de modo particular, la de cuño ciceroniano. Sin duda, el bagaje cultural del gran orador hunde sus raíces en las aportaciones de las mejores escuelas de la filosofía griega, que en el ámbito del hombre político, dirigen su atención a las virtudes imprescindibles para el desempeño de su tarea. Tales planteamientos se descubren en las páginas tanto de Amiano como de Ambrosio, ofreciendo una valiosa herencia capaz de proponer un modelo de gobernante válido más allá del tiempo en que vivieron ambos autores.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ambrogio vescovo di Milano"
Editore: Jaca Book
Autore: Ildefonso Schuster
Pagine: LXV-354
Ean: 9788816306189
Prezzo: € 40.00

Descrizione:"La vasta e complessa produzione editoriale di Ildefonso Schuster viene pubblicata in questa nuova collana che si avvale della curatela di Mariano Dell’Omo, direttore dell’Archivio storico dell’Abbazia di Montecassino, di cui il cardinale fu procuratore generale prima di essere nominato arcivescovo di Milano. Schuster era già stato inviato dal Papa nel capoluogo lombardo come visitatore per i seminari della Diocesi; dunque conosceva il mondo ambrosiano. Divenuto arcivescovo, lui, monaco benedettino, si appassionò alla storia della città e di Sant’Ambrogio, fondatore di un rito che vive tutt’ora. Di notte studiò la vita del santo, le fondazioni delle chiese cittadine e le origini della Diocesi. Questo volume raccoglie il frutto delle sue appassionate ricerche."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Milano e la Chiesa di Milano prima di Ambrogio"
Editore:
Autore: Raffaele Passarella
Pagine: 284
Ean: 9788868942618
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Fondata nel 2004 dal Cardinale Dionigi Tettamanzi, l'Accademia di sant'Ambrogio nacque per raccogliere intorno alla Biblioteca Ambrosiana di Milano studiosi e docenti universitari di ambito milanese, italiano e straniero, che si occupassero del vescovo Ambrogio e del suo contesto storico-culturale. Con la sua costituzione si compiva un desiderio espresso già nel 1975 dal Cardinale Giovanni Colombo, che auspicava la creazione di un centro di studio consacrato alle figure dei Santi Ambrogio e Carlo: desiderio realizzatosi solo parzialmente con la costituzione (1976) dell'Accademia di San Carlo, "sorella maggiore" del neonato sodalizio. Nelle finalità della Classe di Studi Ambrosiani rientrano due tipi di attività: quelle di alta divulgazione e quelle a carattere scientifico, tra cui troviamo giornate di studio e conferenze, e soprattutto - dal 2005 - la celebrazione annuale di un Dies Academicus che vede l'investitura dei nuovi membri e una giornata di studio aperta al pubblico, nella quale si coniugano l'offerta di una panoramica sugli studi recenti, l'approfondimento di un tema specifico e la visita archeologica a un monumento di epoca e interesse ambrosiani. L'attività della Classe trova il proprio sbocco editoriale nella Collana "Studia Ambrosiana".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mitezza e fermezza in sant'Ambrogio"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Domenico Scordamaglia
Pagine: 208
Ean: 9788810453155
Prezzo: € 18.00

Descrizione:L’esigenza di comporre mitezza e fermezza, presente nelle pagine dei Padri della Chiesa, tra cui Gregorio di Nazianzo e Agostino, viene qui osservata nell’opera di Ambrogio. Il primo capitolo studia i brani che il vescovo di Milano dedica al Petto di Cristo, sorgente che consente di attingere alla combinazione di mitezza e fermezza. Il secondo inquadra il tema all’interno del comportamento paterno di Dio lungo la storia e nell’agire di Gesù. Il terzo immette la ricerca in molteplici ambiti: il mondo della natura, che agli occhi di Ambrogio costituisce un serbatoio di preziosi insegnamenti per la vita, alcune grandi figure dell’Antico e del Nuovo Testamento e, infine, il tempo in cui il vescovo di Milano vive e opera. L’accento è posto sulla diretta fruizione dei testi, che sono puntualmente riportati, talora con alcune pregnanti espressioni latine dell’originale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Paradiso"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 192
Ean: 9788831549707
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Prima opera esegetica di Ambrogio (difficoltà e soluzioni nell'interpretazione di Gen 2,8 - 3,19) che si rivela capace di utilizzare l'allegorismo di Filone in maniera originale, ed elabora una antropologia fondamentalmente serena. Prelude al dibattito agostiniano su grazia e opere, ma non guarda tanto al danno prodotto dal peccato sulla natura umana, ma piuttosto alla imago Dei, l'elemento divino. Satana non ha il potere di abbattere il nostro spirito, a meno che noi non lo vogliamo. Emerge il tema del felix culpa: il peccato ha provocato la risposta divina di un più grande amore. Il testo non è solo la riedizione economica del volume pubblicato nel 1982: è stato arricchito di un nuovo commento e aggiornato secondo le più recenti ricerche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Percorsi di vita buona"
Editore:
Autore: Angelo Scola
Pagine: 164
Ean: 9788868941888
Prezzo: € 14.00

Descrizione:L'inizio del Terzo Millennio ci ha sorpreso per il suo carattere quasi inedito. Non solo per la velocità, veramente sbalorditiva, con cui l'alleanza tra scienza e tecnica sta trasformando la vita di tutti, ma soprattutto per la portata delle questioni messe sul tappeto. Lo stesso papa Francesco riconosce che non di rado il cambiamento d'epoca è difficile da comprendere. È questa la chiave di lettura dei Discorsi alla città pronunciati in occasione della solennità di Sant'Ambrogio, nei quali il cardinale Angelo Scola cerca di comprendere il nostro tempo, guardando fino in fondo il presente. I temi trattati intercettano gli interrogativi che popolano la vita sociale del nostro Paese: la crisi, la libertà religiosa e il ruolo pubblico delle religioni, l'ecologia e lo sviluppo sostenibile, l'umanesimo, la giustizia, l'eguaglianza e l'emarginazione, il ruolo dell'Europa. «Sono tutte questioni che ci interessano, da cui non possiamo prescindere a meno di delegare ad altri la ricerca delle ragioni per una vita buona, personale e sociale.»

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristo principio di ogni cosa"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Giorgio Maschio
Pagine: 186
Ean: 9788825043549
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Un saggio prezioso su sant'Ambrogio, una delle figure più luminose della storia della Chiesa, sulla quale non ha mai cessato di diffondere la luce della sua dottrina e il fascino vivo della sua spiritualità. Da governatore (consularis) di Milano, in maniera inattesa e singolare ne divenne il vescovo, lasciandovi un'impronta indelebile nella fede, nella liturgia e nella stessa civiltà. Diverse vie si possono percorrere per entrare nella conoscenza di sant'Ambrogio, l'autore ne privilegia una che, più d'ogni altra, conduce all'intelligenza del suo animo e della sua mente: quella del rapporto che egli intratteneva col «Signore Gesù», come egli amava dire, cioè la via tracciata dalle sue preghiere ardenti e appassionate a Colui che definiva, con immagine ardita e singolare: «seme di tutte le cose» (semen omnium). Un saggio di lettura e studio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Descendit Christus, descendit et Spiritus"
Editore: Lateran University Press
Autore: Manlio Sodi, Alessandro Toniolo
Pagine: 376
Ean: 9788846510730
Prezzo: € 30.00

Descrizione:L'opera è articolata in tre parti, precedute da una preziosa "Presentazione" del prof. Cesare Alzati che inquadra il senso della pubblicazione ambrosianea.La prima parte offre un'adeguata "Introduzione" che permette di cogliere la logica e i contenuti dell'iniziazione cristiana quale si attuava ai tempi di S. Ambrogio. Sono pagine determinanti per entrare nello specifico dell'opera che nella seconda parte racchiude i testi dell'Explicatio Symboli, del De Sacramentis e del De Mysteriis, predisposti con numerazione marginale unitaria in modo da elaborare con precisione la Concordantia. E la terza parte, la più sviluppata ovviamente, è costituita dalla Concordanza verbale delle tre opere. In tal modo si offre una strumentazione adeguata per entrare nello specifico del linguaggio liturgico usato da Ambrogio, e completare in tal modo una pagina di terminologia che può dialogare con i linguaggi dei sacramentari che nei secoli immediatamente successivi costituiranno il patrimonio eucologico più ricco che abbia mai avuto l'Occidente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Ambrogio e la sua età"
Editore: Jaca Book
Autore: Paredi Angelo
Pagine: 392
Ean: 9788816413023
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

«Non sorprende che per 1'Expo Milano 2015 venga ripubblicato il volume di Angelo Paredi Sant'Ambrogio e la sua età, apparso in terza edizione ampliata e aggiornata nel 1994, dopo la prima del 1940. A raccomandare il volume è, anzitutto, la figura a cui è dedicato, ossia il vescovo sant'Ambrogio, simbolo di Milano, del suo spirito, della sua storia e della sua cultura. Ma a motivare la riedizione concorre indubbiamente anche il valore dell'opera di Paredi, del quale rappresenta il capolavoro e che è divenuta un classico nella bibliografia santambrosiana […] Sant'Ambrogio è collocato da Paredi dentro un ampio e analitico contesto storico; tuttavia, assai più di quello che possa sembrare a una prima impressione, Ambrogio traspare anche irresistibilmente, da cenni sobri ma penetranti e compiacenti, nella sua interiorità, pur se non sono taciuti alcuni limiti. Non si leggono, per esempio, senza restare avvinti i capitoli su: Le vergini, La sua parola, La conquista più bella, Musica e poesia, e il capitolo finale, Il santo, che, riassumendo la figura di Ambrogio, la imprime indelebilmente nel lettore». (dall’Introduzione di mons. Inos Biffi)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La vigna di Naboth"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 136
Ean: 9788810210116
Prezzo: € 13.50

Descrizione:L'antica storia biblica di Naboth, l'uomo accusato ingiustamente e lapidato per essersi rifiutato di vendere la propria vigna ad Acab, re di Samaria, viene commentata in questo intenso testo di Ambrogio, composto nell'ultimo ventennio del IV secolo. La vicenda narrata nel primo libro dei Re, «antica per età» ma quotidiana nel costume, rappresenta l'avidità della ricchezza e la sorte che spetta ai poveri; essa è inoltre paradigmatica delle dinamiche della sopraffazione che il vescovo di Milano vedeva moltiplicarsi nella città del suo tempo, segnata dall'impoverimento generale e dalla prepotenza dei pochi proprietari di latifondi. La difficoltà di dare alla storia di Naboth una precisa data di nascita, di riconoscerne il genere letterario (omelia o trattato?) e forse lo stesso contenuto dell'opera possono aver influito sulla scelta di una soluzione semplicistica, che ha riduttivamente catalogato questo testo tra le operette moraleggianti che prendono di mira le ricchezze ed esortano a una più equa distribuzione dei beni. In realtà si tratta di un testo forte e di straordinaria attualità nella Chiesa di Papa Francesco.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il prepotente e il povero"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 120
Ean: 9788821577253
Prezzo: € 9.90

Descrizione:Sono sempre più numerosi coloro che accumulano di coloro che lasciano», ogni giorno i ricchi opprimono, con prepotenza, i poveri. L'attualità di queste parole è sconvolgente, soprattutto se la denuncia non viene da un nostro contemporaneo, ma da Ambrogio, vescovo di Milano nel 374. Per smascherare i soprusi contro i più poveri, Ambrogio fa riferimento alla vicenda biblica del re Acab che per possedere la vigna di Nabot ne fece uccidere il proprietario: «Non un solo Nabot fu ucciso. Ogni giorno Nabot è umiliato. Ogni giorno è calpestato». La storia biblica del re Acab, è «antica, ma nell'uso è attuale», commenta Ambrogio all'inizio del suo libro. Partendo da questo spunto iniziale, Ambrogio denuncia i soprusi dei ricchi e propone un giusto uso della ricchezza: «Non sai, o uomo, come collocare le tue ricchezze? Se vuoi essere ricco sii povero secondo il mondo, affinché tu sia ricco per Dio», ricco di fede, di misericordia, di sincerità, di sapienza, di scienza. In questo volume, che apre la collana ''Vetera sed Nova'', testi scelti di Ambrogio da Milano sono presentati in una nuova traduzione fedele e moderna realizzata da specialisti, con un apparato di note leggero e preciso. Il volume è corredato da un'introduzione e da una biografia dell'autore. Scopri l'incredibile attualità dei Padri della Chiesa. Nasce ''Vetera sed nova'': nella saggezza dei Padri una via per il presente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il buon uso del denaro"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 160
Ean: 9788821577260
Prezzo: € 9.90

Descrizione:Ispirandosi alla storia biblica di Tobi, il pio ebreo che prestò denaro senza esigere garanzie, Ambrogio condanna l'usura: «Finché sei libero dai vincoli, tieniti lontano del giogo e dal peso della servitù. Sei ricco? Non addossarti mutui. Sei povero? Non addossarti mutui. Sei ricco? Non ti preme nessuna necessità di chiedere. Sei povero? Esamina la difficoltà di restituire. L'opulenza viene diminuita dalle usure; la povertà non è alleviata dalle usure. Infatti non si corregge mai il male con il male, né la ferita si cura con la ferita, anzi s'incancrenisce nell'ulcera». In questo volume, che fa parte della collana Vetera sed Nova, testi scelti di Ambrogio da Milano sono presentati in una nuova traduzione fedele e moderna realizzata da specialisti, con un apparato di note leggero e preciso. Il volume è corredato da un'introduzione e da una

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Preghiera e poesia negli inni di Sant'Ambrogio e di Manzoni"
Editore: Jaca Book
Autore: Biffi Inos
Pagine: 192
Ean: 9788816304802
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

I poeti dell'anno liturgico: l'espressione antica e moderna della tradizione religiosa milaneseIl mistero cristiano si fa poesia e canto negli inni sacri di sant’Ambrogio e di Alessandro Manzoni. Questo volumetto contiene i commenti di Inos Biffi a questi inni.
Anzitutto a quelli dell’antico vescovo di Milano, che, con fine intuito pastorale e con autentica ispirazione poetica, insegnò ai suoi fedeli a rendere "canora" la confessione della fede e a proclamarla in versi: sono gli inni ambrosiani di continuo imitati ma non mai superati. I fedeli imparavano l’autentico Credo cantandolo nei momenti principali della giornata e nelle feste dell’anno liturgico. Ma la Chiesa di Milano ha conosciuto un altro poeta dell’anno liturgico: Alessandro Manzoni con i suoi Inni Sacri.
Anch’egli, attratto dai misteri della redenzione, li ha convertiti in lirica. E la stessa Chiesa di sant’Ambrogio ne ha riconosciuto il valore, inserendone larghi tratti nella sua stessa liturgia. Come si vede: un santo vescovo e un grande scrittore e testimone della fede, che hanno dotato di un prezioso e squisito patrimonio la tradizione della preghiera cristiana. I commenti di Inos Biffi, pur nella loro brevità, iniziano al gusto di questi gioielli di ortodossia e di poesia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Ambrogio. Padre della Chiesa di Milano e Dottore universale"
Editore: Elledici
Autore: Aramini Michele
Pagine: 48
Ean: 9788801042993
Prezzo: € 3.50

Descrizione:Ambrogio di Milano è, secondo la cronologia, il primo dei quattro dottori della Chiesa latina. Forse non è stato il maggior teologo o il più esperto biblista dei quattro. Ma, certamente, nel campo dei rapporti tra Chiesa e Stato, Ambrogio è stato colui che ha svolto un'azione più incisiva e di portata più vasta rispetto a Girolamo e Agostino. Ma ciò che fa di Ambrogio una figura di eccezionale valore, unica nel suo genere, è un modo di essere che realizza la felice composizione di virtù apparentemente lontane. In lui troviamo l'autorevolezza, la precisione di giudizio e la capacità di decisione dell'alto funzionario imperiale, capacità poste poi al servizio della Chiesa; e insieme troviamo l'umiltà, il distacco dai beni, la profondità del mistico, del maestro di vita monastica e spirituale. Questo libro illustrato tratteggia efficacemente la vita e il pensiero di questo gigante del Cristianesimo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Preghiere"
Editore: Jaca Book
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 127
Ean: 9788816280564
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Chi legge le opere di sant'Ambrogio incontra il pastore paziente che spiega i riti sacri, il maestro persuasivo ed esperto di vita evangelica, il dottore ardente della mistica cristiana, il polemista lucido e stringente, l'esegeta sottile e fantasioso, il teologo occupato a illustrare i misteri della fede, il retore dal discorso curato e persino artificioso, il poeta dal gusto e dalla sensibilità raffinata e con momenti felicissimi. Ma, oltre a ciò, il lettore del santo vescovo di Milano s'imbatte nell'uomo di preghiera: di una preghiera che sgorga spontanea, con un trapasso senza preavviso. La riflessione è diventata orazione, il pensiero si è acceso in invocazione, al concatenarsi del ragionamento è succeduto il colloquio, effuso talora lungamente, come a lasciare espandere i sentimenti che urgono nel cuore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ambrogio di Milano e la Bibbia"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Maschio Giorgio
Pagine: 120
Ean: 9788839924698
Prezzo: € 9.00

Descrizione:l presente saggio ha lo scopo di capire come Ambrogio interpretava la Bibbia e come la proponeva ai suoi fedeli. Uomo di Stato che viene chiamato ad essere la guida spirituale di una grande città, Ambrogio si dà completamente e con un preciso programma allo studio e all'interpretazione della Scrittura. Nelle sue pagine egli trova insegnamenti solidi per tutte le componenti del popolo affidato alle sue cure, in tempi delicatissimi e decisivi per l'integra custodia e l'operosa fioritura della fede cristiana. Ambrogio è uomo d'azione e predicatore, ma anche poeta, compositore musicale e contemplativo, che conduce l'ascoltatore della Parola divina a gustare la 'lieta' e 'sobria ebbrezza' dello spirito. C'è in lui ben più di un semplice maestro: il vescovo che spiega le Scritture è un iniziatore al mistero di Cristo, per il fatto che nella sua Parola Cristo è sempre presente e sempre in attesa di incontrare l'anima che gli apre la porta. Forte è in Ambrogio il convincimento che nella Parola ci sia un potere di trasformazione della vita intera, a partire dal mondo intellettuale e finendo con la configurazione dell'etica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia. Cronologia ambrosiana. Bibliografia ambrosiana. Con CD-ROM"
Editore:
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 688
Ean: 9788831191760
Prezzo: € 95.00

Descrizione:

Per una integrazione perfetta tra organizzazione del sapere e multimedialità.

Vengono quì pubblicati a completamento dell’opera Omnia, la Cronologia e la Bibliografia Ambrosiana, uno strumento indispensabile per muoversi nel vasto orizzonte degli studi su Ambrogio. Per rispondere adeguatamente alle esigenze di una consultazione moderna il volume è corredato di un Cd-Rom. Il CD-ROM - grazie alla fittissima rete dei rimandi e dei riferimenti incrociati, consente la lettura in tre modi a scelta: per navigazione, per ricerca o dalla cronologia. - La consultazione per navigazione parte da una selezione effettuata nel sommario, la struttura è su più livelli e consente la ricerca per anno e alfabetica per autore oltre che delle opere di ciascun autore in ordine alfabetico per ogni anno. - La consultazione per ricerca avviene dalla selezione di una o più parole chiave, da un apposito elenco. - La consultazione per cronologia partendo dal testo della cronologia presenta link attivi che portano al relativo autore/opera.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esamerone"
Editore:
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 336
Ean: 9788831131643
Prezzo: € 34.00

Descrizione:

ESTRATTO DALLA PRIMA PARTE

Fino dai primi secoli della Chiesa molti furono gli esegeti che commentarono il primo capitolo della Genesi. Per ricordarne solo alcuni, citeremo Origene e san Basilio di Cesarea fra i greci, Lattanzio e sant'Agostino fra i latini. Possono spiegare questo interesse, che si prolunga nel corso del tempo, sia le ragioni liturgiche che consigliavano di commentare testi largamente impiegati durante le celebrazioni quaresimali sia, soprattutto, la necessità d'illustrare, specie in contrapposizione con i vari sistemi ereditati dalla filosofia classica, l'origine del mondo, punto di partenza per la storia della salvezza.

Si comprende perciò come anche sant'Ambrogio abbia ritenuto opportuno affrontare tale argomento, probabilmente nel corso della Quaresima del 387, e precisamente nei sei giorni della Settimana Santa dal 19 al 24 aprile 7.

Lo svolgimento della predicazione può essere così ricostruito:

1°giorno: I sermone, I, 1, 1 - 6, 24 (mattina); II sermone, I, 7, 25 - 10, 38 (pomeriggio).

2° giorno: III sermone, II, 1, 1 - 5, 22 (pomeriggio).

3 giorno: IV sermone, III, 1, 1 - 5, 24; V sermone, III, 6, 25 - 17, 72.

4° giorno: VI sermone, IV 1, 1 - 9, 34 (pomeriggio).

5° giorno: VII sermone, V, 1, 1- 11, 35; VIII sermone, V, 12, 36 - 24, 92 (separato da un breve intervallo dal precedente e pronunciato nel pomeriggio).

6° giorno: IX sermone, VI, 1, 1 - 10, 76 (manifestamente nel pomeriggio).

I vari momenti della creazione sono così distribuiti: nella prima giornata, cielo, terra (I) e luce (11); nella seconda, firmamento (III); nella terza, acque (IV) e piante (V); nella quarta, sole, luna e stelle (VI); nella quinta, pesci (VII) e uccelli (VIII); nella sesta, animali e uomo (IX).

Evidentemente un'opera così impegnativa presuppone nell'autore non solo il possesso di una cultura generale, teologica e profana, adeguata ai temi affrontati, ma anche il ricorso, più o meno immediato, a fonti particolari. Per i primi quattro paragrafi ci soccorre l'approfondita ricerca del Pépinche rinvia, oltre che ai Philosophumena d'Ippolito, al Cicerone del De natura deorum e probabilmente de/Mortensius, a Filone, forse ad un Epi torre di Filodemo, senza escludere a priori la conoscenza diretta del Dephilosophia del giovane Aristotele, non ancora indipendente dall'influsso platonico. Ma più in generale, trascurando per il momento le fonti dell'informazione scientifica di cui diremo in seguito, per l'intera opera bisogna risalire, oltre che a Cicerone e a Filone, quanto meno ad Origene e a san Basilio di Cesarea.

A questo proposito è inevitabile citare il famoso passo di san Girolamo, nel tentativo di chiarirne i limiti ed il significato: Nuper Ambrosius sic Exaemeron illius (scilicet Origenis) compilavit, ut magis Hippolyti sententias Basillique sequeretur. Sembra difficile, specie se si considera il carattere polemico di chi scrive, che il verbo compilare non assuma qui un significato niente affatto lusinghiero. Ma anche ammesso questo, il senso dell'intera frase continua a rimanere piuttosto oscuro. Secondo il Pépin, «d'après le contexte, Jéróme semble vouloir dire qu'Ambroise gardé une certaine indépendence dans l'usage de cet Exaemeron... 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vita di Cipriano­. Vita di Ambrogio. ­Vita di Agostino"
Editore:
Autore: Ponzio, Paolino di Milano, Possidio
Pagine: 176
Ean: 9788831130066
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

INTRODUZIONE

1. La biografia cristiana

1. Le prime comunità cristiane vivevano e operavano nella gioiosa ed esaltante consapevolezza che per mezzo di loro e in loro operava lo Spirito santo, la cui effusione i profeti avevano presentato come fatto caratterizzante dell'età messianica e che Gesti Cristo, il redentore risorto e asceso alla destra del Padre, aveva inviato nella chiesa per continuare e perfezionare l'opera da lui svolta per la redenzione e la salvezza degli uomini. In tale atmosfera, tutta pervasa e condizionata dal senso della presenza divina, tutti si consideravano strumenti della volontà e dell'agire divini. In tal senso uno dei motivi conduttori degli Atti degli apostoli tende proprio a far vedere come, al di là della limitatezza e della insufficienza dello strumento umano, lo Spirito divino porta sempre a compimento il suo piano salvifico.

Eppure, nonostante questa pur prevalente sensibilità, per tempo alcune personalità, qualcuna già in vita ma per lo più dopo la morte, cominciarono a godere particolare considerazione nella chiesa fino al punto di diventare oggetto di una certa forma di venerazione. Questa tendenza, destinata a diventare sempre più forte col passare del tempo, si affermò su una duplice direttiva. In primo luogo si imposero all'ammirazione e quindi alla venerazione dei fedeli i discepoli immediati di Cristo, soprattutto gli apostoli, le colonne della chiesa. Una grande fioritura di Atti apocrifi, di largo sapore leggendario, dedicati al racconto delle gesta di Pietro, Paolo, Giovanni, Tomaso, Filippo, ecc., rimontanti al III e in qualche caso al II secolo, sta a testimoniare l'importanza che questi personaggi avevano assunto nella coscienza della comunità. Accanto a costoro assunsero subito particolare rilievo i martiri (e va considerato che tutti gli apostoli erano stati o comunque venivano considerati martiri): colui che confessava col sangue, spesso fra i tormenti, la sua fede in Cristo, ne prolungava in sé la passione e ne realizzava la perfetta imitazione, già nella seconda metà del II secolo fu considerato degno di particolare venerazione.

Di lui si celebrava il dies natalis, cioè la ricorrenza della sua morte terrena, che gli aveva dischiuso la vera vita, quella celeste. In tale contesto fu avvertita l'esigenza di fissare per iscritto la testimonianza resa dal martire, cioè il racconto della sua confessione davanti ai magistrati romani e della sua morte: ebbe così inizio e raggiunse presto grande sviluppo tutta una letteratura di Atti e Passioni dei martiri.

Sia gli Atti aprocrifi degli apostoli, sia gli Atti dei martiri non possono essere ricondotti al genere biografico come lo intendevano gli antichi e come lo intendiamo anche ai nostri giorni: ma è fuor di dubbio che la valorizzazione dell'elemento umano scienza della che nella vita e nell'autocoscienza della chiesa preparava il terreno adatto alla composizione di vere e proprie biografie. Fu decisivo in tal senso il martirio di Cipriano, vescovo di Cartagine all'inizio della seconda metà del III secolo. Si trattava infatti di una personalità ragguardevolissima sotto l'aspetto sia pastorale sia letterario, sí che la sollecita redazione degli Atti del suo martirio non sembrò sufficiente ad esaurire il racconto e il ricordo dei suoi meriti. Perciò un diacono cartaginese, di nome Ponzio, ricordo dei suoi meriti. Perciò pensò di far precedere il racconto del martirio da un breve racconto che ragguagliasse il lettore anche sull'opera di Cipriano come scrittore. Per quanto embrionale e informe fosse riuscito questo primo tentativo, era sorta con esso la biografia cristiana.

Non sembra che in un primo momento l'innovazione di Ponzio abbia avuto grande fortuna: mentre dilagava il culto dei martiri e si moltiplicavano a dismisura Atti e Passioni, bisogna attendere la metà circa del IV secolo per incontrare un'altra biografia, questa volta in ambiente di lingua greca: si tratta della vita dell'eremita Antonio scritta da Atanasio, vescovo di Alessandria. Per tempo tradotta in latino, questa biografia ebbe fortuna enorme e impose un tipo di opera molto più complessa del semplice abbozzo di Ponzio: un tipo di biografia a chiara tendenza edificante e propagandistica dell'ideale monastico, tutta basata sull'esaltazione della forza dell'eremita nel resistere alle continue tentazioni diaboliche, in un continuo susseguirsi di fatti straordinari e miracolosi. Fra le tante imitazioni, nell'ambito latino che a noi qui interessa, basterà ricordare non tanto alcuni brevi schizzi di Girolamo (Vite di Paolo, Malco, Ilarione), quanto la Vita di S. Martino scritta da Sulpicio Severo, un letterato di chiara fama. Anche quest'opera ebbe immenso successo e contribuì a imporre il eliche già proposto da Atanasio nella sua biografia, anche al di là dell'ambito delle biografie dedicate specificamente a monaci ed eremiti. Per i testi che più direttamente ci riguardano, tale influsso, poco avvertibile nella Vita di Agostino scritta da Possidio, è invece ben chiaro nella Vita di Ambrogio scritta da Paolino.

2. Ponzio, Atanasio e gli altri biografi cristiani sono nutriti, com'è naturale, dallo studio della sacra scrittura. il cui spirito pervade e dà senso cristiano ad ogni loro pagina. D'altra parte, per quanto riguardava più specificamente la struttura da dare alle loro biografie, i biografi cristiani trovavano poca materia d'ispirazione e imitazione nel testo sacro, al di là della generica tendenza di alcuni a presentare i loro eroi nel quadro della imitatio Christi. Invece la letteratura classica, sia greca sia romana, aveva largamente praticato il genere biografico e anche altri che con esso potevano avere qualche rapporto: fu perciò naturale che i nostri autori, che quasi tutti nutrivano più o meno scoperte ambizioni di carattere letterario, chi più chi meno abbiano guardato a certi prodotti di questa fioritura letteraria pagana, traendone spunti e suggestioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "De viduis"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 160
Ean: 9788882721114
Prezzo: € 10.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia [vol_16]"
Editore:
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 504
Ean: 9788831191593
Prezzo: € 70.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ambrogio di Milano. Azione e pensiero di un vescovo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Pasini Cesare
Pagine: 272
Ean: 9788821533037
Prezzo: € 16.53

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia [vol_12.2]"
Editore:
Autore: Ambrogio (sant')
Pagine: 600
Ean: 9788831191579
Prezzo: € 85.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU