Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Il Concilio di Ferrara - Firenze (1438-1439)"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Vasile A. Barbolovici
Pagine: 320
Ean: 9788810217016
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il concilio aperto a Ferrara l'8 gennaio 1438 e trasferito l'anno dopo a Firenze proclama l’unione fra la Chiesa greca e quella latina, un accordo che dura sino alla presa di Costantinopoli, nel 1453, e viene rotto ufficialmente da un concilio della Chiesa greca poco meno di vent’anni dopo.Questo volume si propone di indagare dal punto di vista storico ed ecclesiologico le unioni che si sono verificate dopo il concilio ferrarese-fiorentino. In particolare, la ricerca si sofferma sulla prima grande unione dei ruteni del 1595, conosciuta anche come Unione di Brest, e sull’unione della Chiesa romena ortodossa della Transilvania (1697-1700). Questo avvenimento ha portato alla riscoperta delle radici latine, alla comunione ecclesiastica con la Sede di Pietro e alla nascita di un movimento illuminista che ha suscitato, nel tempo, la nascita di un solo Stato per i romeni delle province di Moldova, Valacchia e Transilvania.Dal punto di vista ecclesiologico il processo di unione della Chiesa ortodossa romena della Transilvania si compie con il Concilio Vaticano II, che con il documento sulle Chiese cattoliche orientali "Orientalium Ecclesiarium" riconosce le comunità cattoliche orientali come vere Chiese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Magno Sinodo"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Claudio Anselmo
Pagine: 256
Ean: 9788864096186
Prezzo: € 19.00

Descrizione:

Il dibattito storiografico sull’ermeneutica e la ricezione del Concilio Vaticano II, per capire l’avvenimento più importante della storia del cattolicesimo contemporaneo

Il Concilio Vaticano II resta l’avvenimento più importante della storia del cattolicesimo contemporaneo e la sua celebrazione ha dato luogo ad una bibliografia che non appare esagerato definire alluvionale. Questo libro tratta la storiografia sul Vaticano II analizzando l’articolazione e la complessità delle visioni in campo, spesso in conflitto fra loro, e offre un contributo che si colloca nel dibattito sempre in corso sulla sua ermeneutica (soprattutto riguardo alla continuità o alla discontinuità rispetto alla tradizione). Studiare la storia del Vaticano II e comprenderne le dinamiche non è una disputa fra specialisti perché non significa guardare al passato ma al futuro di tutta la Chiesa: per questo occorre continuare a conoscerne la storia, non soltanto quella generale ma quella dei suoi documenti, comprendere il significato che essi ebbero nel dibattito conciliare e saper cogliere l’importanza delle interpretazioni che il Concilio ha dato luogo nel dibattito teologico e storiografico.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tre sguardi su Maria"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Bernard Sesboüé
Pagine: 88
Ean: 9788810569122
Prezzo: € 7.50

Descrizione:Dopo il concilio Vaticano II le tendenze teologicamente divergenti sulla figura di Maria si sono radicalizzate facendo spazio a tre posizioni: la prima contestava sul piano culturale la figura e il ruolo della madre di Gesù nel mistero cristiano; la seconda, sostenuta da coloro che non accettavano la svolta del Vaticano II, sollecitava un ritorno alla mariologia di stampo antico; la terza intendeva restare fedele alle scelte dei padri conciliari, i quali, secondo papa Paolo VI, avevano offerto la sintesi più ampia del posto che la Vergine occupa nel mistero del Cristo e della Chiesa. Quest'ultimo orientamento non ha esitato a prendere le distanze rispetto a inflazioni devozionali e teologiche della figura di Maria, impegnandosi su questo tema anche nel dialogo ecumenico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Paolo VI e lo spirito del Concilio"
Editore: Vivere In
Autore: Ettore Malnati
Pagine: 204
Ean: 9788872635766
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Paolo VI amò profondamente l'uomo del suo tempo e la Chiesa, per questo i suoi insegnamenti sono pregni di una preziosità che è propria di un certo "sapore antico" che mette a proprio agio e incute il rispetto prezioso della verità di cui l'amore è foriero. Questa pubblicazione vuole sottolineare che tutto ciò che il Concilio ci ha donato ha alla base una grande passione, quella di Paolo VI per la Chiesa di Cristo e per l'umanità. La Chiesa, quella Chiesa che Lui ha amato e pensato siamo noi. Leggiamo, riflettiamo su ciò che fu pensato per educarci a essere, noi cristiani, quella madia dove Dio pone il suo pane (Cristo) per i suoi figli (l'umanità) che indistintamente ci sono tutti fratelli e amici per realizzare quella civiltà dell'amore di cui necessita l'intera famiglia umana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La riforma liturgica nella diocesi di Roma"
Editore: CLV Edizioni Centro Liturgico Vincenziano
Autore: Giuseppe Midili
Pagine: 428
Ean: 9788873672289
Prezzo: € 55.00

Descrizione:Il volume presenta la riforma liturgica a Roma nella sua dimensione storica e teologica, concentrandosi specificamente sul periodo più intenso del movimento liturgico e del Concilio, dal Congresso di Assisi (1956) alla visita di Paolo VI alla Diocesi (1975). Nel testo sono illustrate le scelte pastorali di quegli anni, attraverso un’analisi dei documenti d’archivio della Diocesi ed è proposta una rilettura organica del percorso che ha segnato la preparazione prossima e la pri- ma applicazione dei principi teologici e del modus celebrandi espressi dal Vaticano II.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La rivoluzione del Concilio"
Editore: Studium
Autore: Silvia Inaudi, Marta Margotti
Pagine: 208
Ean: 9788838245367
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La contestazione cattolica esplosa dopo il Concilio vaticano II scosse in profondità l’intera Chiesa, con tensioni che fecero apparire prossima una lacerazione insanabile dei due esiti estremi, scisma e abbandono. Tra gli anni Sessanta e Settanta, i numerosi gruppi del dissenso cattolico progressista, come i meno diffusi circoli tradizionalisti, si caratterizzarono per il loro radicalismo politico e religioso, con iniziative spesso clamorose che si alimentarono e diffusero a contatto con le manifestazioni del Sessantotto. Il libro ricostruisce, anche attraverso documenti inediti, le vicende dei gruppi cattolici che in Europa occidentale e, in particolare, in Italia intesero rivoluzionare il presente per costruire la Chiesa e la società del futuro. Si trattò di una stagione di conflitti, breve e intensa, che non fu senza conseguenze: l’onda lunga delle trasformazioni maturate in quegli anni, attraverso traiettorie anche molto diverse, è arrivata fino ad oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' educazione al tempo del Concilio"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Giuseppe Fusi
Pagine: 302
Ean: 9788825028355
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La Gravissimum educationis, tra i testi emanati dal Concilio Vaticano II, è il meno considerato e addirittura sconosciuto alla stragrande maggioranza dei cristiani, anche fra coloro che sono impegnati nell'ambito educativo. In questo saggio l'autore analizza l'intricato percorso redazionale di questa dichiarazione e si pone l'obiettivo di ricostruire il dibattito conciliare sul tema educativo. Il documento del Concilio Vaticano II sull'educazione mette in risalto, da una parte la continuità col passato, e dall'altra evidenzia alcune linee innovative recepite dal contesto pedagogico del tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Concilii Vaticani II Synopsis. Optatam totius. Decretum de institutione sacerdotali"
Editore: Edusc
Autore:
Pagine: 490
Ean: 9788883337109
Prezzo: € 50.00

Descrizione:Dopo i precedenti lavori di ricerca storica attorno ai testi del Concilio Vaticano II - le 4 Costituzioni, 6 Decreti Presbyterorum Ordinis, Unitatis Redintegratio, Christus Dominus, Ad gentes, Apostolicam actuositatem e Perfectae Caritatis le Dichiarazioni Dignitatis Humanae e Nostra aetate - viene pubblicata la Sinossi del Decreto sulla formazione sacerdotale, promulgato il 28 ottobre 1965. Lo scopo principale di questo volume è quello di coordinare la documentazione del Concilio sul Decreto Optatam totius e individuare con rapidità ed efficacia il vero senso e la portata del significato di ognuna delle pericopi del testo conciliare. A questo scopo vengono presentate al lettore - in quattro colonne di testi paralleli - le successive redazioni che furono oggetto dello studio dei Padri conciliari fino alla promulgazione del testo. Si offre così, in una visione unitaria e totale, il processo di depurazione e perfezionamento del testo, nonché le ragioni che motivarono le singole variazioni. Le note della Commissione in calce e i riferimenti ai documenti tramite i numeri di protocollo raccolti nell'Appendix nei quali i Padri motivarono i cambiamenti richiesti, fanno di questo libro uno strumento di elevato valore per l'approfondimento del testo e del significato del Magistero. La comprensione profonda dei documenti del Vaticano II rappresenta una sfida importante per tutti gli studiosi che si avvicinano a questi testi. Monsignor Gil Hellín, con il suo lavoro di ricerca, ha reso possibile a vescovi, sacerdoti e studiosi del Concilio un accesso facile e rigoroso a questi testi. La Sinossi rende possibile una rapida consultazione di tutti i documenti che fanno luce sul Decreto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le Chiese del dialogo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Ernesto Balducci
Pagine: 240
Ean: 9788892213180
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Padre Balducci, negli anni seguenti alla chiusura del Vaticano II, più volte si applicò a una riflessione che rendesse i dettati del Concilio attuali, concreti, significativi per la Chiesa e la società. Il presente volume, mai edito precedentemente, raccoglie dieci conferenze che il sacerdote dell'Amiata tenne negli anni '65-'66 affrontando tre tematiche decisive per la Chiesa: o il rapporto con le religioni non cristiane; o la questione della libertà di coscienza (fuori ma anche dentro il mondo cattolico; o il confronto con il mondo moderno. Si trattava dei grandi temi messi in gioco dalle Dichiarazioni Nostra Aetate e Dignitatis Humanae, oltre che dalla Costituzione Gaudium et Spes. Le provocazioni di padre Balducci, che all'epoca potevano sembrare forti e dure, oggi sono assunte dal lettore quasi come una sorta di profezia e di domanda ormai ineludibile e che deve essere rilanciata: dove va la Chiesa cattolica? Quali percorsi sono possibili per il dialogo con il mondo, con le altre confessioni religiose, con le religioni monoteiste (e, quindi, con l'Islam)? Quali sono le strade per la riapertura di un dialogo nel postmoderno e alla fine delle ideologie? Che cosa ha il mondo da dire alla Chiesa? La "Chiesa umana con gli uomini- resta una sfida aperta, un cantiere in piena attività.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tra autonomia e clericalismo"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: G. Forcesi, F. Mandreoli, S. Tanzarella
Pagine: 196
Ean: 9788861245792
Prezzo: € 20.00

Descrizione:A partire dall’impegno del cardinale Lercaro e di Giuseppe Dossetti di attuare le proposte del Vaticano II in ordine alla necessità che anche laici e laiche potessero studiare teologia il libro ripercorre le vicende degli Istituti di Scienze Religiose tra disposizioni normative, nuovi clericalismi e istanze di autonomia del laicato. Una vicenda complessa e contraddittoria di grandi attese, proposte culturali innovative e ripiegamenti di conservazione. Il libro presenta anche la storia esemplare dell’Istituto di Scienze Religiose della piccola diocesi di montagna di Alife-Caiazzo dove svolse per vent’anni il ruolo di promozione culturale fino alla sua immotivata e forse definitiva chiusura. Con una prefazione di Nunzio Galantino.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Commentario ai documenti del Vaticano II"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 496
Ean: 9788810408506
Prezzo: € 48.00

Descrizione:La collana si configura come una novità assoluta nel panorama italiano: un Commentario di taglio scientifico ai documenti del Vaticano II, previsto in 8 volumi. I documenti sono presentati nella versione originale in latino e nella traduzione italiana (versione Enchiridion Vaticanum 1). Progettata in dialogo con l'Associazione teologi italiani, l'opera coinvolge giovani studiosi che hanno lavorato sui testi conciliari con tesi o ricerche. Il volume presenta i decreti Christus Dominus, Optatam totius e Presbyterorum ordinis.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Michele Pellegrino"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Oreste Aime, Enzo Bianchi, Clementina Mazzucco, Carlo Ossola, Francesco Traniello
Pagine: 352
Ean: 9788882274917
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Nel 1965 Paolo VI nominò arcivescovo di Torino Michele Pellegrino, un patrologo che, negli anni del suo episcopato, volle essere un padre per il gregge affidato alle sue cure. Pellegrino si sforzò di incarnare in profondità il modello pastorale dei padri della chiesa, in una stagione ecclesiale chiamata a tradurre in pratica le indicazioni del Vaticano II, aprendo la chiesa torinese alle istanze di rinnovamento sorte dal dibattito conciliare, in dialogo con la società e la realtà contemporanea, soprattutto nelle sue componenti più deboli (lavoratori, immigrati, poveri, drogati, prostitute, carcerati, malati, esclusi). La profezia di Pellegrino viene dal nostro passato, ma vorrebbe restare voce gravida di futuro, lasciando intravedere ciò che sarà, nel dono, nella comunione e nella speranza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristologia e Concilio Vaticano II"
Editore: Studium
Autore: Ettore Malnati
Pagine: 240
Ean: 9788838244858
Prezzo: € 20.00

Descrizione:«Il lavoro di Ettore Malnati su "Cristologia e Vaticano II" mostra efficacemente come le varie angolature teologiche su Cristo Gesù possano ben coesistere in una riflessione cristologica saldamente ancorata al magistero conciliare e agli sviluppi del post-concilio nel pensiero e nella prassi cristiana. In tal modo questo lavoro evidenzia la fecondità della circolarità fra fede vissuta e fede pensata, fra rinnovamento ecclesiologico-pastorale e sua coscienza evangelicamente critica, a partire dal centro e cuore dell'essere cristiano che è la fede in Gesù Cristo, crocifisso e risorto, vivente nel Suo Spirito e operante nella Sua Chiesa e nel mondo. Ne risulta l'importanza della riflessione critica della fede per la testimonianza ecclesiale del Redentore dell'uomo, e al contempo la ricchezza di apporti che il vissuto credente offre a una teologia che sappia essere consapevolmente e responsabilmente militante al servizio della salvezza degli uomini. Per queste ragioni, un lavoro come quello di Ettore Malnati aiuta il popolo di Dio tutto intero a crescere nella consapevolezza di sé e della propria missione. La gratitudine del teologo si unisce perciò in me a quella del pastore vicino alla sua gente». (Dalla postfazione di Bruno Forte)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Introduzione alla spiritualità conciliare"
Editore:
Autore: Giuseppe Militello
Pagine:
Ean: 9788869292040
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Con questa pubblicazione, l'autore offre un tentativo di presentazione generale della spiritualità conciliare, a partire dai documenti del Concilio Vaticano II e dall'interpretazione che di essi diede il beato Paolo VI lungo il corso del suo pontificato. È la «messa a fuoco» del valore religioso e spirituale di un Concilio che attende ancora di sprigionare tutta la sua forza profetica, indirizzata soprattutto a rimotivare la comunità cristiana nel compito sempre attuale della «nuova evangelizzazione». Attraverso l'esposizione di alcuni «punti focali» del ricco magistero conciliare e l'esperienza spirituale di quanti ad esso si sono ispirati, si rilancia il forte invito alla santità per cui «l'antica storia del Samaritano è stata il paradigma della spiritualità del Concilio» (7.12.1965). Le parole di Paolo VI motivano questa introduzione al vasto «paesaggio spirituale » esplorato e approvato sotto la guida dello Spirito Santo, mentre allargano l'orizzonte del cammino dei cristiani sulla strada del buon Samaritano dell'umanità, muniti della «bussola » dei testi conciliari.

---

Diceva già Paolo VI diversi decenni orsono: «Colui che intende accogliere lo spirito e la norma del rinnovamento conciliare si accorge d'essere modellato da una pedagogia nuova, che lo obbliga a concepire e ad esprimere la vita religiosa, la vita morale, la vita sociale in funzione della comunità ecclesiale alla quale appartiene. [...] La conclusione è questa: dobbiamo aumentare in noi il senso comunitario e l'esercizio delle virtù corrispondenti; cioè dobbiamo crescere nella carità: questo termine deve acquistare senso, valore, pratica; questo è lo spirito comunitario, al quale il Concilio ci vuole formati e fedeli» (Udienza generale, 2 giugno 1970). Tutto quello, infatti, che non si traduce in riflessione, preghiera e azione, non si trasforma in «carne e sangue»; non cambia la mentalità di chi è chiamato in prima persona a rispondere all'azione di Dio e agli appelli della comunità umana; mortifica la grazia di Dio con una stantia ripetizione di quanto si è sempre fatto, dispensando dall'impegno di un vero rinnovamento spirituale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Celebrare con le immagini nelle chiese italiane"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Giancarlo Santi
Pagine: 270
Ean: 9788834333129
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Dopo il Concilio Vaticano II il dibattito sulle immagini nelle chiese cattoliche in Italia ha conosciuto una stagione molto vivace, anche se le opere realizzate non sono particolarmente soddisfacenti. Il Concilio da una parte ha ribadito la dottrina tradizionale del Concilio di Nicea sulla legittimità delle immagini negli edifici di culto e le norma del Concilio di Trento sull'autorità del Vescovo in materia e, dall'altra, ha promosso una linea di sobrietà accanto a una cauta apertura a favore dell'arte contemporanea, dopo un lungo periodo di ostracismo. Il libro di Giancarlo Santi mette in luce il ruolo e il comportamento della committenza ecclesiastica negli ultimi cinquant'anni in generale e in rapporto a casi concreti (il crocefisso). Richiama l'insegnamento dei pontefici fino a Benedetto XVI e Francesco. Rende conto di numerosi interventi di Valentino Vago, un pittore milanese, in alcune chiese milanesi. Presenta un breve rassegna di opere di artisti contemporanei nelle chiese della metropoli ambrosiana e, infine, pubblica un documento contenente gli orientamenti circa i rapporti tra le diocesi italiane, gli artisti e l'arte contemporanea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ordinati al presbiterio per una Chiesa in uscita"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Cerami Calogero, Casamento Francesco, Priola Salvatore
Pagine: 176
Ean: 9788861246539
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

A cinquant’anni di distanza, il Concilio Ecumenico Vaticano II continua a segnare la vita della comunità cristiana e il suo cammino nella storia. La chiesa riscopre continuamente nei documenti conciliari la freschezza degli insegnamenti e l’anelito missionario in essi contenuto, che spingono verso una nuova primavera di evangelizzazione. Il cinquantesimo anniversario (7 dicembre 2015) della promulgazione del decreto conciliare Presbyterorum Ordinis, sul ministero e la vita dei presbiteri, ha permesso di avviare un percorso di riflessione e di studio, voluto dalla commissione presbiterale siciliana e dal centro regionale per la formazione permanente del clero “Madre del Buon Pastore”, in seno ai presbitéri delle cinque metropolie della Sicilia.

Il volume raccoglie i contributi di diversi studiosi convenuti insieme ai presbiteri e ai vescovi dell’isola per riflettere sul presbiterio, chiamato a diventare scuola di formazione alla relazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Concilio liberato"
Editore: La Meridiana
Autore: Domenico Budaci
Pagine: 170
Ean: 9788861535619
Prezzo: € 16.00

Descrizione:"Sono stato educato alla fede e alla preghiera e queste mi hanno sostenuto di fronte alle crisi individuali e sociali.Ma credo che anche quanti non riescono a trovare aperture religiose possano sempre riconoscere il valore dell'umanita' in ogni persona e possano sentirsi chiamati a contribuire alla formazione di una societa' migliore, appunto "piu' umana", per le generazioni presenti e per quelle future."L'idea del libro era inizialmente di una intervista a mons. Bettazzi sulla sua vita. Alla fine ciò che l'autore e l'intervistato si sono ritrovati per le mani è invece una lunga e articolata chiacchierata, un dialogo ma anche un incalzare reciproco di riflessioni e rimandi e di citazioni di grandi autori. La vita di mons. Bettazzi fa da sfondo a questo dialogo sui temi del Concilio, svolti seguendo un alfabeto tematico, per parole chiavi e suggestioni. Dalla A alla Zeta il confronto tra il monsignore, che giovanissimo prese parte ai lavori del Concilio, e il professor Budaci coglie le attese e le speranze che oggi animano la Chiesa di Francesco, che a 50 anni dal Concilio è chiamata a fare i conti sul tanto che resta ancora da avviare piuttosto che da portare a termine. Alla fine il lettore sarà sommerso da pensieri aperti, da domande ancora possibili, dalla certezza di aver dialogato anche lui con un vescovo, ora emerito, ma di certo audace e singolare interprete da sempre di una Chiesa prossima all'umanità e per questo "più umana" nel suo incarnare il divino.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa sinodale"
Editore: Laterza
Autore: Giuseppe Ruggieri
Pagine: XXX-249
Ean: 9788858126707
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Cinquanta anni fa tutto il mondo fu sorpreso dalla celebrazione del concilio ecumenico Vaticano II. Molti infatti pensavano che dopo il dogma dell’infallibilità del papa non fosse ormai necessario un concilio dove tutti i vescovi prendessero delle decisioni valide per tutti. Appena un anno fa si è concluso a Roma un sinodo in cui i vescovi hanno riformulato la disciplina cattolica sulla famiglia, sui divorziati risposati e in genere l’approccio pastorale verso la nuova cultura del sesso. E anche questo sinodo, che si è protratto per due anni, ha suscitato scalpore. Ma pochi sanno cosa sia un sinodo o concilio (i termini sono intercambiabili). Il libro espone gli aspetti principali della prassi sinodale, cominciando proprio dal Vaticano II che, ispirandosi al principio della pastoralità, ha mutato l’atteggiamento della Chiesa nei confronti del mondo moderno. La prassi sinodale, in varie forme, è tuttavia lunga e risale alla stessa Chiesa primitiva. Il sinodo è il luogo in cui ogni volta si forma il consenso dei credenti, quando la novità della storia impone di mutare le modalità della comunicazione del Vangelo. Da sempre cioè – anche se il principio verrà formulato fra tarda età antica e medioevo – nella Chiesa vale che “ciò che interessa tutti deve essere discusso da tutti”. Per quanto possa sembrare strano questo non è il frutto di una consapevolezza democratica, ma la convinzione che un sinodo legittimo, nel quale si ‘rende presente’ la Chiesa, riceva direttamente da Cristo e dal suo Spirito la propria autorità. Questo è il motivo per il quale, da sempre, il sinodo è stato considerato una liturgia. Ma quale sarà il futuro della prassi sinodale?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'insegnamento del Concilio Vaticano II"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)
Pagine: 728
Ean: 9788820999124
Prezzo: € 60.00

Descrizione:Il volume 7 dell'Opera omnia di Joseph Ratzinger raccoglie i testi da lui dedicati al Concilio Vaticano II suddividendoli in due parti. La prima, corrispondente al primo tomo del volume, raccoglie quanto scritto da Joseph Ratzinger fra l'annuncio del Concilio, il 25 gennaio 1959, e i primi anni successivi alla sua chiusura, il 7 dicembre 1963, passando per tutto quanto da lui prodotto durante il Concilio: sia come perito conciliare e membro di diverse commissioni, sia come consigliere del cardinale Joseph Frings che egli, ancora da Papa, definirà come "un padre". Proprio sulla base della profonda amicizia e della consuetudine sviluppatasi tra il giovane teologo e l'anziano arcivescovo di Colonia, l'ultima parte del primo tomo del volume 7 raccoglie tutti gli scritti di Joseph Ratzinger in onore del cardinale Frings.Il secondo tomo sarà invece dedicato alla ricezione e all'ermeneutica del Concilio sino alla vigilia della elezione di Ratzinger al Soglio di Pietro. È già allora, un linguaggio immediatamente accessibile, pieno di immagine ed episodi, avvincente e profondo a un tempo quello con cui Ratzinger non solo descrive protagonisti e temi dell'avvenimento di grande portata storica del quale è testimone ma del quale, insieme, fa concretamente anche la storia. Emerge così una fondamentale caratteristica del volume e, al contempo, della persona e del teologo che egli mai smarrirà nel corso di tutto il suo cammino intellettuale e umano: sin dal primo inizio, il linguaggio di Joseph Ratzinger non è linguaggio di scuola, perché non sono le dispute scolastiche a interessarlo e non è agli studiosi che egli in primo luogo si rivolge. Il suo è, sin dall'inizio, un linguaggio "vivo" per così dire, per tutti, e questo proprio perché "è l'uomo di oggi nella realtà del suo mondo, così come esso è" il suo costante punto di riferimento, perché è proporre in positivo la fede quello che al fondo sta sempre al centro dei suoi pensieri: meditare ed esprimere il Vangelo di Cristo in un modo comprensibile all'uomo di oggi, per fargli di nuovo comprendere Cristo nella sua attualità: questo è, per lui, l'aggiornamento.Ratzinger si rivela così un "figlio del Concilio" già a partire dal suo linguaggio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' eucaristia «cuore» della Chiesa"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Agostino Porreca
Pagine: 640
Ean: 9788861246454
Prezzo: € 45.00

Descrizione:

Il presente studio di carattere ecclesiologico-sistematico vuole elaborare linee che, partendo dall’idea dell’Eucaristia come “cuore” della realtà ecclesiale, conducano e approdino, grazie all’approfondimento e all’ermeneutica dei dati conciliari, a un possibile modello “eucaristico” di Chiesa. Si inquadra l’ecclesiologia eucaristica, che rappresenta uno dei possibili approcci allo studio della realtà ecclesiale – approccio non esclusivo né escludente – all’interno dell’ecclesiologia di comunione così come è andata a delinearsi a partire dal Sinodo dei Vescovi del 1985, perché è il modello spesso indicato come proprio del Vaticano II. Punto di partenza è lo studio di quel legame indissolubile ed osmotico che intercorre tra Eucaristia e Chiesa e che trova espressione nel noto adagio: «la Chiesa fa l’Eucaristia e l’Eucaristia fa la Chiesa». L’Autore guarda alla liturgia nel suo tratto costitutivamente ecclesiogenetico e, dopo aver osservato la “natura” eucaristica della Chiesa, nell’orizzonte della sacramentalità, inizia a pensare “eucaristicamente” anche le sue strutture. Il modello eucaristico di Chiesa riconosce la centralità e l’importanza del sinodo nel suo legame interiore con la sinassi eucaristica. L’Eucaristia, evento sinodale per eccellenza, si rivela essere il modello più adeguato della figura sinodale di Chiesa.

L’autore AGOSTINO PORRECA è sacerdote dell’Arcidiocesi di Capua. Dopo la laurea in Ingegneria, ha intrapreso gli studi di filosofia e teologia nella Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (sez. S. Luigi) di Napoli presso la quale è docente di Teologia dogmatica. Ha conseguito la Licenza (2010) e il Dottorato in Sacra Teologia (2013) presso la Pontificia Università Gregoriana in Roma. È amministratore parrocchiale di “S. Pietro Apostolo” in S. Maria Capua Vetere. Recentemente ha pubblicato il manuale Come ad amici (DV 2). Lezioni di Teologia Fondamentale (Aracne 2014).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Concilii Vaticani II Synopsis. Perfectae caritatis"
Editore: Edusc
Autore: Francisco Gil Hellín
Pagine: 422
Ean: 9788883336164
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Lo scopo principale di questo volume è quello di coordinare la documentazione del Concilio sul Decreto Perfectae Caritatis e individuare con rapidità ed efficacia il vero senso e la portata del significato di ognuna delle pericopi del testo conciliare. A questo scopo vengono presentate al lettore - in quattro colonne di testi paralleli - le successive redazioni che furono oggetto dello studio dei Padri conciliari fino alla promulgazione del testo. Si offre così, in una visione unitaria e totale, il processo di depurazione e perfezionamento del testo, nonché le ragioni che motivarono le singole variazioni. Le note della Commissione in calce e i riferimenti ai documenti tramite i numeri di protocollo raccolti nell'Appendix nei quali i Padri motivarono i cambiamenti richiesti, fanno di questo libro uno strumento di elevato valore per l'approfondimento del testo e del significato del Magistero. La comprensione profonda dei documenti del Vaticano II rappresenta una sfida importante per tutti gli studiosi che si avvicinano a questi testi. Monsignor Gil Hellín, con il suo lavoro di ricerca, ha reso possibile a vescovi, sacerdoti e studiosi del Concilio un accesso facile e rigoroso a questi testi. La Sinossi rende possibile una rapida consultazione di tutti i documenti che fanno luce sul Decreto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa, mistero e missione"
Editore: Lateran University Press
Autore:
Pagine: 294
Ean: 9788846511126
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La Lumen gentium è una delle quattro costituzioni del concilio ecumenico Vaticano II, definita da Giovanni Paolo II «la chiave di volta di tutto il magistero conciliare». Il suo dato originario sta nella costruzione di un'ecclesiologia globale che ha stimolato nei battezzati un'autocomprensione ecclesiale più matura e responsabile. Mistero che nasce dalla Trinità, la Chiesa si incarna storicamente in un popolo che ha la specifica missione di servire la comunione con Dio e tra gli uomini. Questo volume ripercorre la traccia di un convegno organizzato dalla Pontifica Università Lateranense in occasione dei cinquant'anni della costituzione. La data non ha solo valore celebrativo, ma risuona come soglia del discernimento per un atto di ricezione creativa, in grado di offrire percorsi di rilettura, esaminare fasi e luoghi dell'accoglienza del documento, e fare il punto sulla situazione attuale della Chiesa, spinta da papa Francesco verso una dinamica evangelizzatrice.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perché nulla vada perduto"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Raniero Cantalamessa
Pagine: 144
Ean: 9788821599392
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il Concilio Vaticano II è stato un evento di grande creatività e fervore spirituale, una specie di moltiplicazione, o fermentazione, del pane della parola e dello Spirito. Terminata la celebrazione del cinquantesimo anniversario, è inevitabile che l'incalzare di eventi e problemi nuovi tenda a relegare il Concilio su uno sfondo sempre più lontano e sfuocato, mentre ci sono in esso delle "conquiste per sempre- che la Chiesa non dovrebbe mai più perdere di vista. Padre Cantalamessa in questo volume fa suo l'invito di Gesù agli apostoli dopo la moltiplicazione dei pani e dei pesci, quando disse loro: «Raccogliete i pezzi avanzati, perché nulla vada perduto» (Gv 6,12), e si sofferma non sulle implicazioni dottrinali e pastorali, le più note e dibattute, ma sui contenuti strettamente spirituali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'avvenire del Concilio"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Christoph Theobald
Pagine: 240
Ean: 9788810412138
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Ricerca storica e analisi teologica sono i capisaldi dell'imponente lavoro interpretativo che l'autore sta conducendo da molti anni sul concilio Vaticano II. Un considerevole processo di apprendimento ecclesiale, che ha connotato la seconda metà del '900 e prosegue ancora oggi, ha contribuito a definire il profilo della Chiesa alle prese con la complessità del nostro tempo. In questo senso, per Theobald il Vaticano II non è l'ultimo di una cristianità euro-atlantica, ma il primo di una Chiesa diventata mondiale e interculturale. Nella differenza tra queste due prospettive il volume indica il percorso per entrare in una nuova fase di ricezione conciliare con l'intento di farne emergere le potenzialità. Un modo di procedere che tiene conto del contesto transculturale e del radicamento concreto delle nostre esistenze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa/mondo: cinquant'anni di Gaudium et spes"
Editore: Lateran University Press
Autore:
Pagine: 156
Ean: 9788846510938
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Discutere di Gaudium et spes, a cinquant'anni dalla sua promulgazione, significa riconoscere che la Costituzione conciliare è un paradigma pastorale di metodo per un dialogo tra la chiesa e il mondo che resta sempre "da fare". Il paradigma offre l'indice di questo dialogo, ma il suo valore non sta nella ripetizione dei contenuti che, assunti a mo' di affermazioni dottrinali, vanno ripetuti sempre e dovunque (altrimenti, da questo punto di vista Gaudium et spes è inevitabilmente datata), bensì nell'apertura a un lavoro che resta sempre da fare nelle differenti epoche storiche che la chiesa è chiamata a vivere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO