Articoli religiosi

Libri - Cristianesimo



Titolo: "Rivista di storia del cristianesimo (2019)"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 240
Ean: 9788837233822
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Sezione monografica Strategie visionarie tra Alto Medioevo e Prima Età Moderna, a cura di Gian Luca Potestà Gian Luca Potestà, Introduzione. Per una semantica storica delle visioni medievali Isabel Iribarren, Les stratégies visionnaires de Jean Gerson. La «Josephina » comme réponse aux revendications brigittines Marco Rainini, «Sanctissimam humanitatem Filii Dei negant». Ildegarda e gli eretici fra visione e teologia in Germania nel XII secolo Michele Lodone, La profezia di san Francesco. Autorità, autenticità e identità francescana tra XIV e XV secolo Pavlína Rychterová, The Archbishop of Prague John of Jenstein and the Legend of the introduction of the Feast of the Visitation of the Blessed Virgin Mary. The last witness: Manuscript Praha, Knihovna Národního muzea, III B 11 Lorenzo Braca, The institutional value of the Virgin Mary in the Cistercian miracle collections (1170s-1220s) Giacomo Raffo, Vedere il corpo di Cristo. A proposito dell'evoluzione dei resoconti di visioni eucaristiche dal IX al XIII secolo

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I libri di Dio"
Editore: Carocci
Autore: Giovanni Maria Vian
Pagine:
Ean: 9788843099603
Prezzo: € 19.00

Descrizione:

Il libro racconta la storia dei testi cristiani, dalle origini lontane della Bibbia ebraica fino ai clamorosi ritrovamenti negli ultimi decenni di manoscritti che si credevano perduti, tra le sabbie dei deserti ma anche in biblioteche europee. Traduttori e filologi, eretici e vescovi, patriarchi e stampatori, chierici e laici, eremiti e umanisti, imprenditori e falsari, uomini e donne spesso dimenticate: ecco alcuni tra i protagonisti di vicende che per oltre due millenni hanno unito, ma anche separato, Oriente e Occidente. È la storia della ricerca intorno a una parola che si crede ispirata divinamente e si trasforma in scrittura sacra. Scrittura che a sua volta dà vita a innumerevoli altre scritture che la traducono e la commentano, libri di Dio da allineare in un'ideale immensa biblioteca. Al centro di una vicenda poco conosciuta che aiuta a capire anche l'oggi.

L'AUTORE

Giovanni Maria Vian insegna Filologia patristica alla Sapienza Università di Roma ed è stato direttore dell’“Osservatore Romano”. Studia il cristianesimo antico e il papato contemporaneo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Bibbia ferita. Cronaca di tre stragi religiose (1620)"
Editore: Salerno Editrice
Autore: Emanuele Fiume
Pagine: 176
Ean: 9788869734670
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il colpo di sciabola che avrebbe dovuto trafiggere il cranio di Andreas Kramer, rifugiatosi nella chiesa di S. Giovanni dove lo trovarono i lanzichenecchi croati, fu frenato dal corposo volume che il pastore luterano teneva tra le mani, una raccolta di testi biblici e di commenti alle scritture. Era il 1631 e in Europa infuriava la guerra dei Trent'anni. La lama squarciò ma non distrusse quella bibbia, simbolo di un conflitto religioso la cui ferocia sarebbe rimasta insuperata fino al XX secolo. Questo libro racconta la storia di tre luoghi perduti, tre episodi della violenza che si abbatté sulle popolazioni di fede protestante nel cuore del continente: la strage di Valtellina (1620), l'assedio di La Rochelle (1627-'28) e quello di Magdeburgo (1630-'31), dove persero la vita ventimila uomini in poche ore. Tre catastrofi che scossero profondamente l'Europa del tempo e che interrogano ancor oggi la nostra coscienza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Metafisica tradita?"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Giorgio Girard
Pagine: 188
Ean: 9788849862355
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il libro tende a inquadrare la "crisi trasformativa" del cattolicesimo dopo le dimissioni pontificali di Papa Benedetto XVI della primavera 2013. Esso si avvale di un modulo interpretativo tendente a evidenziare l'influenza del Tempo nelle condotte umane, nonostante le resistenze antimoderniste che si oppongono all'azione di Papa Francesco e che rivendicano il dogma come Essere immutabile. Viene esaminato il percorso che la società ha compiuto dalla Metafisica al Nichilismo, soprattutto nel nuovo secolo, con la sua enfasi economico-tecnologica. Questo orientamento ha guidato i tentativi di riscontro su terreno empirico - che costituiscono la parte centrale del libro -, mediante una serie di osservazioni e interviste con esponenti religiosi, preti e parroci dell'area ligure-piemontese, dal campo antimodernista a quello via via più consapevole del fondamentale influsso del Divenire. Il carattere non tematico del libro non si esime tuttavia dal prendere in esame l'aspetto nichilistico più estremo rappresentato dalla pedofilia clericale, come svelamento compiuto di un iter antico, metafisicamente finora occultato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'invenzione del dialogo"
Editore: Paideia
Autore: Alessandro Mengozzi
Pagine: 256
Ean: 9788839409577
Prezzo: € 34.00

Descrizione:

L’invenzione del dialogo raccoglie una serie di testi letterari cristiani in lingua siriaca, di un genere in cui questa letteratura si distinse ed eccelse: l’innografia e la poesia piegate a esporre temi e motivi teologici, esegetici e sapienziali. Gli scritti debitamente introdotti e commentati mostrano la varietà di forme e contenuti che questi conobbero: dalla riflessione filosofica e teologica di Efrem, al ricamo narrativo ed esegetico di dialoghi immaginari tra personaggi della Bibbia o dell’agiografia, da Caino e Abele o Giuseppe e la moglie di Potifar, a Giuseppe e Maria o la peccatrice e Satana, fino ai contraddittori che in età cristiana riprendono e reinventano un genere mesopotamico antico: quello della disputa, ad esempio tra anima e corpo, tra i mesi, tra l’oro e il grano.

Alessandro Mengozzi
è professore ordinario di Semitistica e insegna Filologia Semitica, Lingua e Letteratura Siriaca e Lingua araba a Torino. Si occupa in particolare di lingua e letteratura aramaica moderna e di poesia siriaca orientale, con particolare riguardo per la linguistica storica e tipologica, la critica del testo e lo studio delle tradizioni orali. Nei «Testi del Vicino Oriente antico» ha pubblicato Trattato di Sem e altri testi astrologici.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Domenica da Paradiso"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Adriana Valerio
Pagine: 144
Ean: 9788892222656
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Possiamo considerare Domenica Narducci da Paradiso (1473-1553) una sovversiva? Lei che si sentiva discepola dell'eretico Savonarola? Certamente è stata una figura di primo piano nella crisi del Rinascimento fiorentino per la funzione religiosa e politica che ha saputo esercitare in veste di profetessa e, soprattutto, di predicatrice, ruolo all'epoca vietato alle donne. Mistica e visionaria, Domenica desiderava che la comunità ecclesiale tornasse a uno stile evangelico di vita, caratterizzato dalla povertà e dalla semplicità, ponendo al centro la preghiera, la meditazione e la lettura della Bibbia. Per questo ha scritto tante lettere a papi, vescovi, preti e laici impegnati affinché attuassero un programma di rinnovamento spirituale per la cristianità del tempo, attraversata da profonde lacerazioni. Ha inoltre difeso con forza, anche davanti alle autorità ecclesiastiche che la contestavano, la sua attività di predicatrice: lo Spirito Santo, diceva, chiama chi vuole -- anche le donne -- a predicare e profetizzare. Gli uomini di Chiesa che vietano alle donne di parlare in pubblico sono quindi dei cattivi interpreti, perché estendono a tutto il genere femminile ciò che Paolo aveva scritto per le sole credenti di Corinto della sua epoca (1Cor 14,34). Nella loro superbia gli esegeti hanno creduto di sapere, «ancor che nulla sanno e nulla intendono».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pagani e cristiani"
Editore: Carocci
Autore: Giancarlo Rinaldi
Pagine: 492
Ean: 9788829001323
Prezzo: € 21.00

Descrizione:

Il volume tratta dei giudizi e, principalmente, delle critiche dei pagani sul conto dei cristiani, della loro fede e delle loro Scritture. Il campo d’indagine copre i primi quattro secoli. Il libro è articolato in due parti: la prima presenta, nel quadro della storia politica e culturale del periodo, i profili e le opere dei principali oppositori; la seconda passa in rassegna alcuni tra i più rilevanti temi di controversia. Emerge una rete di interazioni più fitta di quel che si possa prevedere: il pensiero teologico dei cristiani, così come la loro esegesi biblica, deve tenere conto di una lunga serie di accuse formulate in opere smarrite o censurate. Il testo vuole restituirci una storia scritta dalla prospettiva dei vinti. Questo nuovo punto di osservazione integra e completa quello solitamente già noto.

 

Giancarlo Rinaldi ha insegnato Storia del cristianesimo presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Firenze nella crisi religiosa del Cinquecento (1498-1569)"
Editore: Claudiana
Autore:
Pagine: 361
Ean: 9788868982546
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Firenze nella crisi religiosa del Cinquecento, dal rogo di Savonarola all’incoronazione di Cosimo de’ Medici: un tema per molti aspetti ancora inesplorato, ma importante nella storia della Riforma italiana e per la storia italiana in generale. La città vi svolse un ruolo centrale e presentò una situazione religiosa, culturale, politica molto peculiare. Sotto l’egida di Cosimo, per la sua strategia politica antiromana, si sviluppò un clima di relativa tolleranza religiosa, ricco di fermenti spirituali di diverso orientamento. Nel volume si indaga in modo innovativo il mondo religioso fiorentino nelle sue molteplici espressioni, con un approccio interdisciplinare e con uno sguardo rivolto sia all’intera Toscana sia alle sue proiezioni all’estero. Il fenomeno religioso è considerato una componente viva e dai numerosi esiti nella società, radicato nel tessuto storico e non un fattore meramente dottrinale. La specificità fiorentina getta luce sul complessivo moto di riforma cinquecentesco.

Interventi di: Lucio Biasiori, Dario Brancato, Philippe Canguilhem, Barbara Donati, Lucia Felici, Isabella Gagliardi, Chiara Lastraioli, Salvatore Lo Re, Stefano Lorenzetti, Piergabriele Mancuso, Rita Mazzei, James Nelson Novoa, Maria Pia Paoli, Diego Pirillo, Paolo Procaccioli, Maurizio Sangalli, Piero Scapecchi.

Indice 

Introduzione di Lucia Felici

Parte prima
La religione e la corte

Bartolomeo Panciatichi: un mercante “eretico” all’ombra del duca nella Firenze di metà Cinquecento
di Rita Mazzei

Varchi censurato: interventi sui materiali d’autore della Storia fiorentina
di Dario Brancato

La ricerca religiosa di Caterina Cybo nella Firenze cosimiana
di Lucia Felici

Il duca Cosimo I e l’“eletto” Antonio Altoviti arcivescovo di Firenze
di Maria Pia Paoli

I gesuiti nella Firenze di Cosimo I
di Maurizio Sangalli

«Udite Ghieremia che si lamenta». Pratica musicale e ortodossia religiosa nella Firenze cosimiana
di Philippe Canguilhem

Religione e dinastie: gli Abrabanel nella Firenze medicea (1537-1574)
di Piergabriele Mancuso

I Cristiani nuovi portoghesi in Toscana nel crocevia della fede. Il Mediterraneo e l’Atlantico
di James Nelson Novoa

Parte seconda
Circuiti delle esperienze religiose a Firenze e oltre

Simone Fidati da Cascia e Lutero
di Isabella Gagliardi

Nuovi sguardi sull’eterodossia a Firenze e nel suo dominio nel Cinquecento
di Lucio Biasiori

Savonarola: manoscritti, opere, stampati dal culto delle reliquie alla collezione
di Piero Scapecchi

 

Lucia Felici è docente di Storia moderna all’Università di Firenze. Per Claudiana ha pubblicato Fratelli d’Italia (con M. Biagioni e M. Duni), Giovanni Calvino e l’Italia e curato il volume Ripensare la Riforma protestante. Nuove prospettive degli studi italiani



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rileggere la Riforma"
Editore: Claudiana
Autore: Fulvio Ferrario, Lothar Vogel
Pagine: 315
Ean: 9788868982751
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

I saggi contenuti in questo volume – scritti da un teologo e da uno storico, dalle rispettive prospettive e in dialettica fra loro – vogliono rappresentare un aiuto ad approfondire e a “rileggere” il pensiero teologico di Lutero e le ripercussioni che questo ha avuto nei secoli successivi, nonché offrire qualche spunto e, magari, qualche “sorpresa” alla riflessione su una figura che rimane centrale nella storia, non solo della Riforma protestante.

«I due autori sono coscienti delle discussioni storiografiche in corso ma offrono consapevolmente un approccio “vecchio stile” incentrato sul pensiero di Martin Lutero. Questo innanzi tutto perché a livello storico resta innegabile che per i protagonisti del Cinquecento le questioni teologiche avevano un significato profondo, non semplice da comprendere per la nostra cultura secolarizzata: la teologia può ancora aiutare a comprendere questa storia.

Il secondo motivo è che l’analisi del pensiero di Lutero porta chi legge al confronto con un’esistenza teologica paradigmatica (vissuta nella fede cristiana), ed è soltanto in questo senso che la giustificazione per fede mantiene la sua centralità. La testimonianza di Lutero e degli altri riformatori resta una voce fraterna che merita la nostra attenzione critica».

Fulvio Ferrario, Lothar Vogel

INDICE

Abbreviazioni
Prefazione

Prima parte. Scrittura, parola, teologia

1.Teologia e pratica pastorale. La prospettiva di Lutero
di Fulvio Ferrario

2.Togli Cristo dalla Scrittura, che cosa vi troverai? Parola e Scrittura in Lutero
di Fulvio Ferrario

3.Wittenberg, la Bibbia come antidoto
di Lothar Vogel

4.La terminologia della grazia nella Bibbia di Lutero e in altre traduzioni tedesche coeve
di Lothar Vogel

Seconda parte. La fede e la chiesa

5.Creatrix divinitatis? Note sul concetto di fede in Lutero
di Fulvio Ferrario

6.Il simul iustus et peccator nel pensiero teologico di Martin Lutero. Una lettura storica
di Lothar Vogel

7.La teologia della croce. Lettura teologica di un mondo sperimentato come secolare
di Lothar Vogel

8.Theologia crucis. Episodi della teologia protestante
di Fulvio Ferrario

9.Per una critica teologica della ragione. La disputa Verbum caro factum est del 1539. Note storiche e dogmatiche
di Fulvio Ferrario

10.Fede e ragione in Lutero
di Lothar Vogel

11.La confessione tra teologia e spiritualità. Gli impulsi di Lutero e alcuni esempi della loro ricezione
di Fulvio Ferrario

12.La mediazione e l’ecclesialità – il punto di vista della teologia protestante
di Lothar Vogel

Terza parte. Riforma e “genere”

13.L’esempio di Maria. Note dogmatiche in margine a due testi classici della Riforma
di Fulvio Ferrario

14.Donne predicatrici? Spunti teologici a partire da Lutero
di Lothar Vogel

Bibliografia utilizzata

Fonti

Indice dei nomi

 

Fulvio Ferrario

Ordinario di Dogmatica e discipline affini presso la Facoltà valdese di Teologia di Roma, è professore invitato presso l’Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino di Venezia e la Facoltà Teologica Marianum di Roma.

Lothar Vogel

È professore ordinario di Storia del cristianesimo alla Facoltà valdese di Teologia di Roma. Tra i suoi lavori sulla teologia della Riforma figurano una monografia sul Secondo colloquio di religione di Ratisbona del 1546 (tesi di abilitazione) e numerosi contributi e articoli sul pensiero di Giovanni Calvino e di Martin Lutero.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "80 piccole storie di chiesa che non puoi non conoscere"
Editore:
Autore: Marco Ronconi
Pagine: 272
Ean: 9788869295096
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Un filosofo che fu vescovo anche se non credeva alla risurrezione ed era sposato; un papa professore di teologia che non riuscì a riformare la Chiesa; una donna che diventò diacono di Costantinopoli; un dottore della Chiesa «saraceno di testa»; un monaco che spiegò come l'irascibilità sia un dono; un affarista senza scrupoli cui dobbiamo la riscoperta patristica; un mistico che non riusciva ad aver paura dell'inferno; una donna che con una sola frase cancellò una dottrina secolare: sono solo alcuni degli esempi delle storie della Chiesa che possono avere ancora molto da dire. Persone che hanno retto il peso e la bellezza dell'essere uomini e donne del proprio tempo, restando fedeli al Vangelo. Possiamo farcela anche noi, oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Se il giardino rifiorisse. L'esercizio del Cristianesimo"
Editore: Gabrielli Editori
Autore: Marcello Farina
Pagine: 140
Ean: 9788860994202
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Don Marcello Farina in questo suo nuovo libro dispiega un'analisi dei tre sacramenti preceduta da una introduzione generale sulla "situazione attuale" del Cristianesimo nell'epoca "post-moderna". Il testo è strutturato intorno all'immagine del "giardino" quale espressione per indicare la vita della comunità cristiana locale e, insieme, universale. In questo contesto vengono riletti i sacramenti del battesimo (all'ingresso del giardino), dell'eucaristia nella vita dei cristiani (il giardino ospitale), della riconciliazione (coltivare e custodire il giardino). L'autore auspica che un'autentica primavera investa di nuovo ogni comunità cristiana (giardino), che non può vivere solo di ricordi, di tradizioni, di comprensione dei misteri della vita e della fede ripetitivi, esangui. "Se il giardino rifiorisse" è l'invito alla comunità cristiana ad avere cura di sé in modo responsabile per poter tornare ad essere feconda ed accogliente. Alla luce di una nuova comprensione dei Vangeli come scuola di umanizzazione, come portatori di una parola capace di trasformare la nostra umanità a immagine dell'umanità di Dio che è Gesù di Nazareth.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristiani e buddhisti"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Ermis Segatti
Pagine: 80
Ean: 9788833533469
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Per secoli i contatti fra cristianesimo e buddhismo sono stati sporadici. Le distanze geografiche e culturali hanno infatti drasticamente limitato le occasioni di incontro. Soltanto in tempi recenti, grazie all'opera di diversi studiosi di ambo le parti, ha cominciato a diffondersi un certo interesse, non solo accademico, ad approfondire la relazione esistente fra questi due centri mondiali del pensiero teologico e filosofico. In questo libro, che fa dell'analisi breve ma puntuale la sua forza, Ermis Segatti mette a confronto il cristianesimo e il buddhismo, analizzandone in particolare due aspetti fondanti: i concetti di rivelazione e illuminazione. Ripercorrendo la vita del Buddha, in particolare gli episodi che ne segnano il percorso verso il «risveglio», e passando in rassegna le «quattro nobili verità», cardine della sua predicazione, Segatti dimostra come l'illuminazione sia un concetto estraneo alle religioni rivelate. Allo stesso modo, la concezione di un dio creatore, propria di cristianesimo ed ebraismo, non è concepibile nella visione del mondo e delle sue origini che caratterizza le varie scuole buddhiste. La tesi di questo libro è che la simbiosi non è la strada da percorrere per rendere più saldi e fruttuosi i reciproci rapporti: il punto da cui partire è piuttosto il riconoscimento delle rispettive peculiarità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scienze naturali"
Editore: BE Edizioni
Autore: John A. Bloom
Pagine: 136
Ean: 9788897963981
Prezzo: € 14.00

Descrizione:In questo accessibile volume, un apprezzato professore universitario presenta ai lettori le scienze naturali da un punto di vista distintamente cristiano esaminando il rapporto tra cristianesimo e scienza, il quale dimostra come la gloria di Dio sia chiaramente vista attraverso le scoperte in campo scientifico. Partendo dalla visione classica di Dio come Creatore e Sostegno dell'universo, questo libro pone il fondamento biblico per lo studio del mondo naturale, esplorando la storia della riflessione scientifica a partire da Aristotele. Bloom sostiene che la visione cristiana del mondo offra il miglior fondamento per la ricerca scientifica, provvedendo ai lettori la struttura necessaria a una riflessione chiara e cristallina della ricerca della conoscenza scientifica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Quelli della via». Indagini sulla sinodalità nella Chiesa"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 200
Ean: 9788810450147
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Atti del XII Convegno annuale della Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna, Bologna 5-6 dicembre 2017 Il volume, che raccoglie gli atti di un convegno promosso su indicazione dei vescovi dell'Emilia-Romagna, prende in esame il tema della sinodalità in senso teologico, cioè come dimensione che indica il modo in cui il popolo di Dio accoglie il dono della rivelazione divina, lo comprende pienamente e lo traduce nella prassi e nell'azione pastorale. Già nell'ambito biblico questa capacità di comprendere la parola di Dio è affidata sia all'intero popolo eletto, sia ad alcune persone che al suo interno rivestono una particolare autorità. La relazione tra queste due identità è però variegata e complessa, al punto che viene declinata in modi parzialmente differenti nelle varie tradizioni bibliche. La complessità di questa relazione si sviluppa ulteriormente a partire dal II secolo, quando l'accentuazione dell'autorità personale rispetto a quella di tutto il popolo prende piede, per giungere attraverso alterne vicende fino ai giorni nostri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Controriforma"
Editore: Laterza
Autore: Elena Bonora
Pagine: 152
Ean: 9788858141557
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

La Controriforma fu un processo di trasformazione avviato tra Cinque e Seicento dalla Chiesa di Roma di fronte alla Riforma protestante. Pur estendendo i suoi effetti in Europa, essa lasciò l’impronta più profonda sulla penisola italiana. La congregazione cardinalizia del Sant’Uffizio o Inquisizione, istituita nel 1542, ebbe un ruolo centrale nell’indirizzare questa svolta che avvenne non senza resistenze e conflitti interni, e che vide persino cardinali e vescovi, fautori di prospettive alternative a quelle dell’Inquisizione, trasformarsi in imputati per sospetto d’eresia. La Chiesa mise così in piedi un colossale e pervasivo progetto destinato a innervarsi nella società e a perdurare anche dopo che gli eretici furono sconfitti; un progetto finalizzato al controllo di opinioni, valori e comportamenti che modificò non solo il rapporto dei fedeli con il sacro, ma anche i costumi e le pratiche sociali degli italiani, nonché la loro relazione con la cultura e i libri.

I profondi mutamenti della Chiesa di Roma dinanzi alla sfida luterana: un evento storico fondamentale della storia italiana ed europea del XVI secolo.

Elena Bonora insegna Storia moderna all’Università di Parma. Ha studiato nelle università di Venezia e Torino e si occupa di storia politico-religiosa nella prima età moderna. Ha pubblicato, tra l’altro, Ricerche su Francesco Sansovino imprenditore librario e letterato (Venezia 1994), I conflitti della Controriforma. Santità e obbedienza nell’esperienza religiosa dei primi barnabiti (Firenze 1998) e Aspettando l'imperatore. Principi italiani tra il papa e Carlo V(Einaudi 2014). Per Laterza è autrice di Giudicare i vescovi. La definizione dei poteri nella Chiesa postridentina (2007) eRoma 1564. La congiura contro il papa (2011).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Circulacion de creencias"
Editore: Viella
Autore:
Pagine: 336
Ean: 9788833134642
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

La circolazione delle credenze religiose è un tema che attraversa tutta la storia del Cri­stianesimo e tutti i territori raggiunti dall’evangelizzazione cristiana, costi­tuendo un filo conduttore che permette di armonizzare voci diverse intorno ad un focus comune.

Questo volume è frutto di una collaborazione internazionale tra l’Università di Roma Tre, la Pontificia Universidad Católica de Chile e l’Universidad de Chile. Si presenta quindi come un’opera miscellanea che abbraccia un amplissimo spettro spa­zio-temporale: cronologicamente i saggi partono dall’antichità cristia­na e giungono all’età contemporanea, mentre geograficamente prendono in considerazione differenti spazi, soggetti e oggetti di studio.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristiani in una società plurale"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Sabino Chialà
Pagine: 58
Ean: 9788825050271
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Lettura e commento di "A Diogneto" (II secolo d.C.) uno dei testi più antichi ed enigmatici della tradizione cristiana che ha molto da suggerire ai cristiani del nostro tempo. "A Diogneto", II secolo d.C., uno dei testi più antichi ed enigmatici della tradizione cristiana completamente dimenticata e solo di recente riscoperta in modo rocambolesco, ha attirato l'attenzione di numerosi e validi studiosi delle origini cristiane. Da un'epoca senza tempo ci parla di una "cittadinanza paradossale" che i cristiani sentono di essere chiamati a vivere nelle società composite in cui si trovano. Una sfida parsa troppo alta per essere colta e soprattutto custodita nel tempo. Di qui, forse, l'oblio di questo breve testo, che tuttavia nel nostro tempo, così simile per tanti versi agli inizi del cammino cristiano, ha molto da suggerire. Parla di un cristianesimo: - che non crea barriere, perché non ne ha bisogno - che non ha paura del diverso, perché in ogni essere umano vede un altro con cui può abitare - che non ha bisogno di imporsi - narra di una via che si edifica, giorno dopo giorno, con scelte concrete, gesti e sentimenti vissuti

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Paradosso dell'ignoto"
Editore: Edizioni Palumbi
Autore: Dario Rezza
Pagine: 56
Ean: 9788872981795
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

Il messaggio di salvezza cristiano è incentrato sulla croce di Cristo, “scandalo per i giudei e follia per i pagani”. È partendo dalla croce che si può penetrare l’essenza vera di tale messaggio. Come può il messaggio cristiano venire incontro a questa fragilità dell’uomo per superare l’incubo dell’ignoto e dell’irrazionale che sembrano dominare la sua vita?

AUTORE

Mons. Dario Rezza, Canonico di San Pietro in Vaticano, teologo, filosofo, scrittore e poeta.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per Cristo, con Cristo e in Cristo"
Editore: Edizioni Segno
Autore: Bizarri Paola
Pagine: 248
Ean: 9788893185325
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Lasciamoci abbracciare dalle storie di questo speciale libro che, pagina dopo pagina, richiama, in modo singolare, insegnamenti antichi atti a sciogliere le ferite e le sofferenze di questa vita, fornendo un significato trasformativo a tutto ciò; ma, soprattutto, richiama la nostra presa di coscienza che la cristianità smarrita ha a che fare con noi, poiché noi, come persone, ci siamo smarrite nei secoli, nel mondo subdolo della materia. Noi, smarriti nel buio delle inquietudini e dell'inconscio, noi smarriti nell'indifferenza e nel distacco, noi smarriti, incapaci di osservare la Luce che ogni giorno sorge all'orizzonte per illuminare la vita!

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sorpresi dall'Annunciazione"
Editore: Ancora
Autore: Bressan Luigi
Pagine: 160
Ean: 9788851422745
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

L’Annunciazione è evento sorprendente, comunione tra cielo e terra, punto cardine e fatto unico nella storia dell’umanità. Nel volume si cerca di indagare come lo stupore e la fede siano stati espressi dai Vangeli e dal Corano, da autori e da artisti dell’Oriente e dell’Occidente, cristiani e musulmani, nel corso di duemila anni.

L’Annunciazione è illustrata in questo libro, unico nel suo genere, con immagini provenienti da Asia, Africa, Europa e America Latina, di artisti sia cristiani che musulmani, e con testi di credenti e di poeti che aiutano a penetrare meglio questo stupendo mistero.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Follia d'amore"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore:
Pagine: 266
Ean: 9788882275617
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Dal IV secolo fino a tempi a noi vicini, uomini e donne cristiani tanto in oriente quanto in occidente si sono sentiti chiamati ad abbracciare la follia per Cristo, vocazione singolare, eccezionale. Numerosi racconti ci narrano le bizzarrie e le stranezze di questi cristiani che nascondevano, dietro la simulazione della follia, la loro santità. I folli per Cristo saranno sempre amati dal popolo, dalla gente semplice che percepiva in queste strane figure una sapienza ben più profonda di quella dei saggi del mondo, una fede semplice ma solida che, sotto la maschera della finzione, denunciava un'altra maschera, quella dell'ipocrisia, del perbenismo, del fariseismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ser Mariano di Nanni da Siena in Terra Santa"
Editore: Terra Santa
Autore:
Pagine: 304
Ean: 9788862407380
Prezzo: € 28.00

Descrizione:All'inizio del suo trattato ser Mariano stesso si presenta facendoci sapere che era Rettore di San Pietro a Ovile e Cappellano della Cappella del Crocifisso del Duomo di Siena. Ebbe l'ardire, nella prima metà del XV secolo, di affrontare per ben tre volte il pellegrinaggio in Terra Santa che a quei tempi non era certo facile. Del suo terzo viaggio ebbe anche la felice idea di lasciare un diario, scritto con straordinaria abbondanza di particolari, che rientra a pieno titolo tra i resoconti di viaggio che ci sono stati tramandati dalla innumerevole schiera di antichi pellegrini che hanno raggiunto la Terra Santa. Anche se in patria non è stato molto conosciuto e considerato, la sua fama è stabilmente e copiosamente presente negli ambienti gerosolimitani e soprattutto presso la Custodia di Terra Santa ed è destinata a rimanere viva.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Potere e conflitto religioso nel nord dell'Africa"
Editore: Graphe.it Edizioni
Autore: Raúl González Salinero
Pagine: 120
Ean: 9788893720960
Prezzo: € 24.50

Descrizione:Da Vittore di Vita sappiamo che Quodvultdeus occupava la cattedra episcopale di Cartagine (sede primaziale dell'Africa) quando i vandali conquistarono la città nel 439. Non ci sono dubbi che succedette al vescovo Capreolo nel governo della sede metropolitana fino a quando, dopo la morte in esilio, nel 454 venne eletto come suo successore Deogratias. Sebbene l'invasione vandala del nord Africa assorbisse gran parte del suo impegno pastorale, non per questo nei suoi sermoni smise di prestare attenzione ai diversi pericoli interni che, secondo lui, minacciavano la sua comunità, come la rilassatezza dei costumi, la contaminazione giudaica nella pratica religiosa e le deviazioni eretiche che, a quanto sembra, costituivano pericolo costante per i suoi fedeli. L'arrivo dei barbari scosse profondamente la Chiesa cattolica, istituzione che godeva di grande ricchezza e prosperità, soprattutto dopo essere diventata più forte con la definitiva vittoria ottenuta sul donatismo. Una volta installati, i vandali imposero un regime di stampo anticattolico, i cui effetti si notarono non solo nella massiccia confisca dei beni della Chiesa cattolica a beneficio di quella ariana, ma anche in un'attiva e violenta campagna di conversioni forzate tra la popolazione nordafricana. Il vescovo di Cartagine, insieme a tutto il suo clero, oppose una strenua resistenza facendo ricorso a una predicazione aggressiva. Quest'atteggiamento di ribellione provocò l'adozione di misure drastiche da parte delle autorità barbare, tra cui spiccava l'assoluto divieto di qualunque manifestazione «propagandistica» del dogma niceno e, alla fine, l'esilio del clero cattolico, in primis, naturalmente, di Quodvultdeus di Cartagine, massima autorità. Il vescovo esiliato morirà poi in Campania prima del 454, non prima di aver prestato aiuto al vescovo napoletano Nostriano nella lotta contro l'eresia pelagiana e aver scritto la sua opera più importante: il Liber promissionum et praedictorum Dei. In essa includeva, ancora una volta, frequenti attacchi contro i vandali ariani (dolorosa evocazione dell'oppressione che, dal suo punto di vista, stava vivendo la propria terra natale) ed esprimeva in forma più elaborata la propria interpretazione provvidenzialista e millenarista della storia, motivata, senza dubbio, da un amaro vissuto personale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le comunità religiose nel Medioevo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Gert Melville
Pagine: 496
Ean: 9788837232849
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Fondazioni, scissioni, decadenze e riforme si intrecciano nella storia degli ordini religiosi medievali. L'autore - tra i maggiori specialisti - indaga le motivazioni e gli impulsi di tali processi dalla Tarda Antichità fino all'inizio dell'Età Moderna. Descrive da una nuova prospettiva i più importanti elementi strutturali della vita comunitaria - il diritto e l'organizzazione, il contesto sociale, l'istruzione e la spiritualità, le consuetudini della quotidianità e i fondamenti economici -, mettendo in luce quanto il mondo delle comunità religiose sia stato una forza propulsiva per lo sviluppo culturale della Cristianità occidentale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristianesimo e mondialità"
Editore: Cittadella
Autore: Toniolo Andrea
Pagine: 188
Ean: 9788830817289
Prezzo: € 14.90

Descrizione:l cristianesimo diventa e diventerà sempre più globale e sempre meno eurocentrico. La crescita del cristianesimo al di fuori dell'Occidente denota spostamenti di baricentro non solo geografici ma anche teologici. Questo metterà in crisi il tipo di globalizzazione e diffusione cristiana ed ecclesiale, segnate fortemente dalla razionalità occidentale moderna, percepita spesso come discriminante e giudicante, come un logos che non facilita il dia-logos, come "straniera" ed "estranea". In tale contesto di accentuata mondialità e pluralità, quali sono le nuove inculturazioni possibili per attestare la portata universale della verità cristiana? Dove si radica l'universalità del vangelo, dal momento che non esiste un vangelo astratto, ma sempre mediato culturalmente? Quali sono le vie per realizzare una effettiva "cattolicità" della Chiesa, ovvero la sua attuazione nei diversi luoghi culturali del mondo, il suo carattere realmente e visibilmente universale?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU