Articoli religiosi

Libri - Storia Delle Religioni



Titolo: "Fiorire"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Miroslav Volf
Pagine: 352
Ean: 9788839928955
Prezzo: € 35.00

Descrizione:La fede è portatrice di visioni avvincenti del "fiorire" umano. Una vita che fiorisce è una vita che raggiunge la sua pienezza umana e personale. Idea nostalgica? Sogno impossibile, da paese delle meraviglie? In questo libro, un teologo all'avanguardia come Miroslav Volf mette in evidenza alcuni elementi-chiave delle visioni religiose del fiorire umano, delinea i motivi per cui esse sono necessarie in un mondo globalizzato ed esplora come le religioni possono propugnarle e incarnarle in modo pacifico, per il bene di tutta l'umanità presente e futura. Ne nasce una riflessione stimolante, profondamente personale, che indaga con competenza e con una ricca documentazione il modo in cui le fedi e la globalizzazione hanno interagito lungo la storia, ragionando a favore di una relazione adeguata fra le une e l'altra. Se Volf muove un'aspra critica ai tentativi di fondere religione e politica, d'altro canto afferma il bisogno di un impegno pubblico per perseguire la fioritura dell'intera creazione, svelando una via verso la pace. «La mia tesi è semplice. La Scrittura dice: "Non di solo pane vivrà l'uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio". La tentazione più grande di tutte non è servire falsi dèi. È credere e agire come se gli esseri umani vivessero di solo pane».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Italia religiosa"
Editore: Mimesis
Autore: Raffaele Pettazzoni
Pagine: 220
Ean: 9788857565958
Prezzo: € 18.00

Descrizione:"Molto si è studiato dell'Italia la storia politica e la letteraria e l'artistica; ma poco, in confronto, la storia religiosa". Così introduceva il suo testo - qui riedito - lo studioso di religioni Raffaele Pettazzoni, convinto che continuare a ignorare le radici religiose della storia del nostro Paese significasse oscurare la comprensione anche del suo presente e di quei fenomeni apparentemente più distanti, magari riguardanti la politica o l'economia, che per quanto "profani in apparenza [...] rivelano, a ben guardare, connessioni religiose profonde". Ecco dunque perché Pettazzoni aveva sentito il bisogno, negli ultimi anni del suo magistero, di comporre un'opera che con grande semplicità e sintesi ricostruisse un quadro storico che andasse dai culti antichi dell'Italia romana alle eresie del Medioevo, fino alla presenza delle minoranze religiose (ebrei, valdesi) nell'Italia post-risorgimentale e nel Novecento, nonché - allargando il quadro all'Europa - ai tentativi di diffusione di una corrente germanica neo-pagana durante il regime nazista.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio uomini e dei"
Editore:
Autore: Michele Genisio
Pagine: 288
Ean: 9788869295126
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Dio uomini e dei traccia l'evoluzione della religione dagli albori del mondo fino ad oggi. Della religione si conosce o ci si interessa poco, eppure ha segnato la storia culturale e spirituale dell'Europa e del mondo ed è probabile che continui a farlo. Saperne qualcosa di più può dunque essere utile. Con linguaggio accessibile e divulgativo, in queste pagine l'autore ripercorre la storia delle religioni cercando di individuare le direttrici che ne hanno segnato l'evoluzione. Infine, cerca di prospettare lo scenario che si va delineando e propone alcune tracce sulle quali la religione del XXI secolo potrebbe indirizzarsi, dal ruolo fondamentale dei laici e delle donne fino al destino dell'ecumenismo e dell'umanità tutta. Un libro per avvicinarsi al fenomeno religioso, necessario per comprendere l'essere umano e le società che ha formato. E, di conseguenza, per comprendere meglio se stessi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guarire dal contagio"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Giovanni Filoramo, Rosa Maria Parrinello
Pagine: 208
Ean: 9788828401889
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Capire il modo in cui le differenti tradizioni religiose, con le loro credenze e pratiche millenarie, hanno da sempre affrontato il problema delle malattie individuali e sociali può essere d'aiuto anche oggi, per il credente come per il non credente, per costruire un habitus mentale e morale nuovo con cui affrontare la crisi che stiamo attraversando e muoverci in un paesaggio che non sarà più quello di prima. Un libro che è anche un'introduzione al significato salvifico delle religioni antiche e contemporanee, nei vari continenti. Un significato, quanto mai plurale a seconda delle forme cultuali, che investe l'anima, il corpo e le loro relazioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La religione romana"
Editore: Bollati Boringhieri
Autore: Jean Bayet
Pagine: 416
Ean: 9788833934709
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Dai movimenti migratori nel corso del II millennio a.C. alla caduta dell'Impero, dai culti primitivi ai complessi sincretismi dell'età imperiale, Jean Bayet ricostruisce il «continuum» e le costanti psicologiche della religione romana. Opera di storia e di cultura e ormai considerata un classico degli studi sul fenomeno religioso nel mondo romano, "La religione romana" - ora arricchita di una nuova postfazione di John Scheid, tra i massimi esperti contemporanei dei culti romani, trascende il campo specifico suo proprio, e ci offre l'affascinante quadro di una civiltà, della sua storia ma anche della sua cultura e della sua vita quotidiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli anglicani. Un profilo storico e teologico"
Editore: Gabrielli Editori
Autore: Gianluigi Gugliermetto
Pagine: 244
Ean: 9788860994370
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Uno sguardo sintetico complessivo sulla storia e la teologia dell'anglicanesimo da un punto di vista coinvolto ma non polemico. La rottura con Roma durante il regno di Enrico VIII fu soltanto politica o aveva anche autentiche motivazioni religiose? Gli anglicani sono evangelici oppure no? Che cosa credono gli anglicani? A queste tipiche domande del lettore italiano il libro offre risposte complesse e stimolanti, nel tentativo di offrire un contributo al dialogo ecumenico. Il libro "Gli anglicani. Un profilo storico e teologico" è nato dalla constatazione dell'assenza di un singolo volume in lingua italiana che presenti l'anglicanesimo in sintesi. Esistono studi specialistici che affrontano temi specifici e pochi altri scritti piuttosto datati o polemici. La posizione abbastanza singolare dell'autore di teologo anglicano bi-culturale (Italia e Stati Uniti) lo ha quasi obbligato a percorrere l'avventura di scrivere questo volume che si divide in tre parti: un profilo storico, un profilo teologico, e un'appendice di documenti tradotti in lingua italiana, oltre ad alcuni riquadri che spiegano singole parole o temi. La bibliografia finale tiene conto dei libri consultati, ma per ragioni di scorrevolezza sono state ridotte al minimo le citazioni dirette, specialmente nella parte storica. Sono stati inseriti dei rimandi interni al libro stesso tra i diversi capitoli che permettono al lettore di fare interagire specialmente la parte storica con quella teologica. La divisione stessa tra storia e teologia è artificiale, ma è parso necessario non appesantire il flusso del racconto storico con troppe specificazioni teologiche. In un certo senso, la seconda parte può essere letta come un approfondimento tematico della prima. La terza parte include alcuni documenti mai tradotti prima in lingua italiana moderna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sacro nella storia religiosa dell'umanità"
Editore: Jaca Book
Autore: Julien Ries
Pagine: VII-247
Ean: 9788816306318
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Da più di un secolo il sacro occupa un posto di rilievo nella storia delle religioni. Nell'Ottocento nasce la teoria sociologica del sacro, che considera il fenomeno religioso come fenomeno sociale. La scuola fenomenologica punterà invece a studiare la religione non partendo dalla società, ma dall'uomo religioso. Prende così piede un nuovo metodo storiografico. Grazie agli studi di personalità come Georges Dumézil e Mircea Eliade verranno poi identificate le articolazioni fondamentali del fenomeno religioso per individuare l'universo mentale dell'homo religiosus. A questi tre grandi filoni di ricerca è venuta a sovrapporsi la controversia sul sacro, che implica conflitti di metodo e d'interpretazione. Il volume si articola in tre parti, arricchite da un capitolo aggiunto in seguito sulle ricerche condotte nei primi anni Novanta, i cui elementi confluiscono nelle conclusioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Religione e popolo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Carlo Prandi
Pagine: 288
Ean: 9788828401643
Prezzo: € 19.50

Descrizione:La dicotomia religione/popolo è tipica delle religioni del Libro, dove si forma storicamente un ceto di specialisti (sacerdoti, teologi) che detengono i poteri e i saperi e guidano la massa dei "fedeli". Ma la vita religiosa non è monodirezionale: il "popolo" recepisce i messaggi e li trasforma entro la complessità del vissuto quotidiano, in parte con obbedienza legata alla tradizione, in parte con forme devozionali ed etiche relativamente autonome, in parte rivendicando, per lo più implicitamente, una propria capacità d'iniziativa. In questo libro si seguono, in ambito cristiano, alcuni itinerari di tale complessa fenomenologia a doppio senso, che è costellata di incontri, scontri e forme di reciproco adattamento, ma è anche sottoposta agli inesorabili processi di erosione/metamorfosi cui l'incalzare della modernità sta sottoponendo il proteiforme mondo delle religioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vedere Dio. Le apocalissi giudaiche e protocristiane (IV sec. a.C.-II sec. d.C.)"
Editore: Carocci
Autore: Luca Arcari
Pagine: 444
Ean: 9788843098507
Prezzo: € 39.00

Descrizione:Il volume si concentra sugli scritti "apocalittici" prodotti tra giudaismo del secondo Tempio e protocristianesimo. L'intenzione è quella di valorizzare l'elemento "visionario" che accomuna questi scritti al più ampio filone dei resoconti visionari diffusi nelle culture del Mediterraneo antico, mostrando soprattutto le relazioni tra esperienze religiose e processi di "messa per iscritto" che hanno favorito la trasmissione di questi testi in reti di comunicazione sulla lunga durata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Breve storia delle religioni. Ediz. integrale"
Editore: Newton & Compton
Autore: Ambrogio Donini
Pagine: 304
Ean: 9788822738646
Prezzo: € 9.90

Descrizione:"Breve storia delle religioni" è un punto di riferimento per tutti coloro che si interessano dell'argomento. Pubblicato per la prima volta nel 1959 ha conosciuto un grande successo in Italia ed è stato tradotto in undici lingue. Pur mantenendo inalterata l'impostazione generale, il libro è stato completamente riscritto rispetto alla prima stesura. L'autore ha infatti riveduto il testo, ha aggiornato i dati statistici e le indicazioni bibliografiche, ha aggiunto nuovi capitoli e ha trattato nuovi argomenti. Ne risulta un'opera di vasto respiro, che illustra la nascita e lo sviluppo delle religioni nelle successive fasi della società, dalle comunità primitive e tribali all'economia schiavistica, fino ai primi albori dell' età medievale e moderna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ridere degli dèi, ridere con gli dèi"
Editore: Il Mulino
Autore: Maurizio Bettini, Massimo Raveri
Pagine: 241
Ean: 9788815286000
Prezzo: € 22.00

Descrizione:«Scherza con i fanti, lascia stare i santi…», ovvero sacro e profano non vanno mescolati. Ma è sempre vero? Ebraismo, cristianesimo e islam escludono che si possa ridere di Dio. Il monoteismo non ride. Originata da vignette che deridevano Allah, la strage di «Charlie Hebdo» è lì a ricordarcelo. Vi sono però religioni che danno spazio allo scherzo e alla comicità, in cui gli dèi ridono e anche gli uomini possono e sanno ridere degli dèi: sono le joking religions. Ponendole a raffronto con i tre monoteismi abramitici gli autori raccontano queste «religioni umoristiche»: il politeismo del mondo classico, le religioni orientali e in particolare del Giappone, le «religioni senza nome» dell’Africa e del Nordamerica. Desacralizzando gli dèi esse li avvicinano agli uomini e per ciò stesso, al contrario dei monoteismi di per sé esclusivi, sono inclusive e aperte ai valori della convivenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mendicante nella Grecia antica"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Pietro Giammellaro
Pagine: 272
Ean: 9788837233594
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Ogni società ove sia presente una stratificazione economica e sociale si è confrontata - nell'Antichità come nell'Evo Moderno - col fenomeno della mendicità. Figure assimilabili alla comune definizione di 'mendicante' compaiono già nella più antica documentazione religiosa, letteraria e sapienziale del Vicino Oriente, a rappresentare la forma più visibile della diseguaglianza e lo stigma della marginalità; tuttavia è solo con la nascita della civiltà letteraria greca che il mendicante conquista una sua autonomia e consistenza, entrando da protagonista nella memoria mitica e fissando così, per i secoli a venire, una serie di marche iconografiche e un complesso di problematiche etiche, sociali e religiose che giungono con poche variazioni alla nostra esperienza contemporanea. Questo libro si propone di analizzare, con gli strumenti combinati dell'antichistica e delle scienze sociali, il ruolo e la funzione del mendicante nell'ambito della cultura greca antica. Emerge dall'esame delle fonti una percezione del mendicare ambigua e discontinua, che segue e accompagna in senso diacronico le progressive trasformazioni della società greca antica, chiamando in causa le grandi questioni storiche della regalità, della povertà radicale, della reciprocità nello scambio e del lavoro come veicolo di integrazione sociale. Il referente comparativo è quello della civiltà occidentale contemporanea, che - oggi più che mai - mostra tutte le sue falle nello sforzo di affrontare le forme più estreme e radicali della marginalità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario delle religioni dell'Eurasia"
Editore: Jaca Book
Autore: Eliade Mircea
Pagine:
Ean: 9788816415713
Prezzo: € 50.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cultura cattolica, ebraismo e israele in Italia"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Palumbo Enrico
Pagine: 384
Ean: 9788837233440
Prezzo: € 27.00

Descrizione:Il Novecento - e tutto ciò che ha comportato, dalla Shoah alla costruzione dello Stato di Israele, fino al conflitto mediorientale - ha palesato i motivi religiosi, culturali, sociali ed economici sottesi al travagliato rapporto tra mondo cattolico ed ebraico. Motivi che si sono articolati nella loro complessità nei primi decenni del secolo e che, attraverso l'analisi delle riviste cattoliche italiane, sono qui sviluppati in particolare negli anni di Giovanni XXIII e Paolo VI. Si evidenzia come la ricezione delle idee del Concilio Vaticano ii sia stata accompagnata dall'attenuarsi degli stereotipi sugli ebrei, intrecciandosi però in molti casi con l'interpretazione politica del conflitto mediorientale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli dei baltici della Bibbia"
Editore: Uno Editori
Autore: Mauro Biglino, Cinzia Mele
Pagine: 300
Ean: 9788833800523
Prezzo: € 16.90

Descrizione:Chi avrebbe mai immaginato di trovare nel nord dell'Europa l'antica Israele? Com'è possibile che le vicende bibliche si adattino perfettamente al territorio finlandese? Gli dèi baltici erano gli Elohim biblici e la nascita di Roma è potenzialmente legata a questi "nordici"? In territorio finlandese sono state individuate delle località denominate Sodoma e Gomorra, omonime delle città citate nell'Antico Testamento. I successivi approfondimenti hanno consentito agli autori di identificare, sia in Finlandia che nella limitrofa area baltica, ulteriori numerose località omonime o assonanti con quelle citate nell'Antico Testamento, spesso corrispondenti a luoghi e vicende bibliche (dall'esodo ai giganti, dall'eden alla discendenza di Noè, ecc.) I parallelismi geografici, confortati da convergenze etimologiche tra termini della lingua finlandese e quelli biblici, da reperti archeologici rinvenuti nel nord Europa, da leggende popolari e dai racconti mitologici in quell'area radicati, delineano una sorta di "mondo nordico parallelo" con numerosi e coerenti punti di contatto con il contenuto del testo biblico che sono quanto meno straordinari. Con questo libro scoprirai: il mistero che accomuna giganti e Iperborei; i parallelismi tra mitologia nordica, egiziana e mediorientale; riferimenti sorprendenti sulle stesse origini di Roma... e molto altro ancora.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La prova del labirinto"
Editore: Jaca Book
Autore: Eliade Mircea
Pagine:
Ean: 9788816415393
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario delle religioni mediterranee"
Editore: Jaca Book
Autore: Eliade Mircea
Pagine:
Ean: 9788816415669
Prezzo: € 50.00

Descrizione:

Siamo nel luogo delle grandi civiltà, mesopotamica ed egizia; poi con la venuta degli indoeuropei nell'Ellade, abbiamo la religione greca, che influenzerà quella etrusca e romana. Sempre con gli indoeuropei abbiamo la straordinaria esperienza di Zoroastro, il cui culto Ahura Mazda è ancora oggi vivo nel mondo iraniano: una religione complessa e affascinante.

Mesopotamia ed Egitto, con la codificazione e la scrittura, hanno lasciato al mondo greco un'influenza non indifferente sul piano religioso. Esso, a sua volta, ha restituito al Vicino Oriente l'ondata ellenistica. Il volume non concerne i tre monoteismi che, nati tra Palestina e Penisola arabica, necessitano di Dizionari specifici data la loro vasta presenza nella storia sino ai nostri giorni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia antologica delle religioni"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Filoramo Giovanni
Pagine: 304
Ean: 9788837233150
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Miti teogonici e fondativi, canoni etico-legali, narrazioni esemplari, testi apologetici, raccolte di precetti e compendi di ortoprassi rituale: non è possibile concepire lo svilupparsi delle grandi tradizioni religiose senza il supporto della scrittura. Lo scrivere - etimologicamente, ma ancor più allegoricamente inteso come "incidere" e "fissare incidendo" - è mediazione tra il messaggio divino e i fedeli, i quali, per il tramite del testo così fissato, possono accostarsi ai reconditi significati del mondo trascendente nel suo manifestarsi all'uomo. In un percorso storico che si dipana dalle religioni dell'antichità (Egitto, Mesopotamia, Grecia e Roma), transita per il maturare delle fedi monoteistiche (ebraismo, cristianesimo e islam) e le esperienze mistiche delle dualistiche (zoroastrismo, gnosticismo, manicheismo), per concludersi infine nell'estremo Oriente (induismo, buddhismo e Cina antica), la presente antologia ambisce a dar conto delle ricche letterature concepite ed elaborate da tali religioni, eredità dell'indissolubile legame che ebbero con la parola scritta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "SMSR. Studi e materiali di storia delle religioni 2019"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 576
Ean: 9788837233587
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Sezione monografica /Theme section: Apparizioni e rivoluzioni L'uso pubblico delle ierofanie fra tardo antico ed età contemporanea. Paolo Cozzo, Apparizioni e rivoluzioni. Potenzialità e criticità di un binomio complesso Mauro Belcastro, Essere e vedere. Dichiarazioni identitarie nel Libro delle Parabole Claudio Gianotto, Le apparizioni del Risorto come fattore di costruzione identitaria e strumento di legittimazione di gruppi concorrenti all'interno del cristianesimo nascente Andrea Nicolotti, Un'apparizione nella Vita di Gregorio il Taumaturgo di Gregorio di Nissa Adele Monaci Castagno, Lettera a Costanzo II di Cirillo di Gerusalemme. L'apparizione della croce Francesco Salvestrini, Ignis probatione cognoscere. Manifestazioni del divino e riflessi politici nella Firenze dei secoli XI e XV Caterina Celeste Berardi, L'apparizione della Madonna ("della Libera"?) a Benevento. Fine di un assedio e inizio di un culto Laura Gaffuri, L'immaginario religioso tardo-medievale al vaglio delle scritture dei laici e della pastorale Catherine Guyon, Les apparitions mariales dans l'espace français et ses marges et les mutations de la fin du XVe et du début du XVIe siècle Antoine Mazurek, Apparitions angéliques et construction de la légitimité politique dans la péninsule ibérique de la fin du Moyen Age à Fatima Andrea Salvo Rossi, La manifestazione del sacro come messa in scena nei Discorsi di Niccolò Machiavelli Franco Motta, Logiche dell'immateriale. Le apparizioni spiritiche nell'opera di Peter Thyraeus (1546-1601) Valentine Saraïs - Nicolas Sarzeaud, Un'immagine da rivoltare. Il volto santo di Manoppello: rito e manipolazione Paolo Cozzo, Apparizioni fra «dubbiezze, dissenzioni e guerre». L'uso pubblico delle ierofanie nel Piemonte meridionale tra fine Cinquecento e metà Seicento Bruno Maes, Les apparitions mariales à l'époque moderne, ou l'émergence du modèle tridentin Bruno Farinelli, Le divin Coeur dans un trône de flammes. Lessico politico, visioni mistiche e sovranità del Sacro Cuore di Cristo Renzo Infante, Le apparizioni dell'Iconavetere nel secolare conflitto tra Troia e Foggia Carlo Bazzani, Miracoli e ierofanie in epoca rivoluzionaria. Rivoluzionari e controrivoluzionari a confronto attraverso il caso veneto e cisalpino Eva Fontana Castelli, Gli Ultimi Avvisi di Maria (Loreto, 1797) Gaetano Spampinato, Apparizioni, rivoluzione religiosa e "identità americana" nel primo mormonismo Pierangelo Gentile, La superstizione di re Carlo Alberto. Il caso della visionaria Carlotta Cerino Jacopo De Santis, «Le congiure de' miracoli». Eventi prodigiosi e ierofanie tra devozione e politica nella Roma repubblicana del 1849 Maria Paiano, Le apparizioni mariane dopo l'Unità d'Italia. «Il Giardinetto di Maria» di Giovanni Acquaderni (1863-1870) Eleonora Rai, Prophecies, eschatology, and the fall of the Pope. The prophetesses of Pusiano and the crisis of the Roman Church (19th century) Alessandro Di Marco, Regnum Galliæ, Regnum Mariæ. L'apparizione di Pontmain nell'Ottocento tra nazionalismo e apostasia Marta Margotti, Spettri della rivoluzione. Pratiche spiritiche, mutamenti sociali e inquietudini psicologiche tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento Matteo Mennini, L'apparizione alle Tre Fontane a Roma (1947-1948) nell'«anno dei prodigi» Jean-Noël Grandhomme, Les Apparitions de L'Île-Bouchard dans le contexte de l'échec de la ''révolution communiste'' en France (décembre 1947) Oliver Panichi, Prudenza ecclesiale ed emozioni di massa nelle apparizioni mariane di Gimigliano (1948) Francesco Ferrari, Le "apparizioni" della Madonna a Medjugorje tra la dissoluzione della Jugoslavia e la guerra di Bosnia (1981-1995) Stefano Simiz, René Laurentin (1917-2017). Théologien, mariologue et historien des apparitions. Portrait historiographique Ottavia Niccoli, Postfazione

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sacro e il mediterraneo"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine:
Ean: 9788816415355
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Il ruolo svolto dal Mediterraneo nel processo di costruzione, diffusione e incontro tra le diverse culture ha arricchito la storia dell’umanità. Quella diversità che oggi sembra tanto temuta è stata una linfa vitale, basti pensare alla deferenza dei Greci nei confronti della religione egizia. Bacino di conoscenza e centro di gravità di un mondo complesso e articolato, il Mediterraneo è stata la culla delle religioni del Libro, e ancor prima delle divinità egizie e mesopotamiche, dei culti fenici ed etruschi, quindi del pantheon greco e latino. Per la realizzazione di questo volume Julien Ries si è avvalso dell’apporto di eminenti studiosi, invitati non tanto a proporre una sintesi dottrinale delle varie religioni, quanto ad accogliere lo specifico approccio epistemologico dell’Antropologia del Sacro: porre in evidenza l’homo religiosus, ossia l’uomo che innerva le religioni e che produce etiche, visioni del mondo, pratiche culturali e cultuali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia religiosa dell'Italia"
Editore:
Autore:
Pagine: 864
Ean: 9788868942434
Prezzo: € 38.00

Descrizione:Il volume offre una valida testimonianza circa gli sviluppi dei fenomeni religiosi focalizzati in senso spazio-temporale in «Italia», un «insieme geografico, indicato con termine univoco dopo il XIII secolo», caratterizzato da una netta omogeneità cristiana, ma anche da una frammentazione ecclesiastica, dall'assenza di uniformità nel suo sviluppo storico, da originalità regionali molto marcate. Nelle scelte metodologiche adottate, il timbro storico-sociologico risuona nei vari studi modulando il tema del «vissuto religioso» dei fedeli e delle comunità cristiane, con particolare ampiezza di fonti utilizzate (dalle antiche cronache ai testi di pastorale e di spiritualità, ai resoconti delle visite pastorali, alle seriazioni statistiche, ai testi teologici, fino alle opere del pensiero «laico» o comunque irreligioso) e con rappresentazioni attente non solo all'organizzazione canonico-ecclesiastica, ma anche alle manifestazioni liturgiche e devozionali, alla concreta esistenza dei fedeli, captata nelle contingenze economiche, sociali e politiche, come pure nell'ampliarsi e nel restringersi degli orizzonti culturali. Con la Storia religiosa dell'Italia si dà compimento ad un ampio percorso di studi, inaugurato e guidato dalla Fondazione Ambrosiana Paolo VI, che nel 1979 ha dato inizio alle Settimane europee, dalle quali ha preso avvio la collana «Europa ricerche». L'obiettivo di maggior respiro nella pubblicazione di questa collana è quello di contribuire in modo originale ed efficace alla formazione di una coscienza europea, nello spirito dell'ideale manifestato dall'arcivescovo Montini nel 1958: «... ma il giorno in cui una libera circolazione di pensiero e di amicizia, di una cultura comune dovesse fondere i diversi popoli, l'unità spirituale [dell'Europa] diverrebbe realtà».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario dei riti"
Editore: Jaca Book
Autore: Eliade Mircea
Pagine: 544
Ean: 9788816414891
Prezzo: € 50.00

Descrizione:La parola ritu è di origine arcaica indoeuropea. Nell’antico testo in sanscrito del Rgveda significa l’ordine immanente del cosmo. È sinonimo di dharma, la fede fondamentale del mondo. Dal significato cosmico è derivato quello religioso di necessità, rettitudine, verità. È il dharma, la legge fondamentale inerente alla natura. Da qui deriva il senso di ritu,, che indica i compiti da svolgere in ogni stagione, in relazione al dharma,. Il rito coinvolge la condizione umana e perciò si colloca all’incrocio tra l’uomo, la cultura, la società e la religione. Ben oltre a ciò, esso è legato al simbolo, al mito e al sacro. Nel significato moderno, il rito indica una pratica regolata: protocollo, società civile, società segreta, religione, liturgia, culto. Può essere privato o pubblico, individuale o collettivo, profano o religioso. Fa parte della condizione umana, è soggetto a regole precise e implica continuità. Le voci che compongono questo volume sono state curate da esperti di etnologia, antropologia, sociologia, filosofia e teologia, dischiudendo al lettore un mondo di significati indispensabili anche per leggere i fenomeni contemporanei. Mircea Eliade, con Georges Dumézil, ha apportato con i suoi studi uno sguardo e un metodo nuovi alla scienza delle religioni, adeguandola allo spirito scientifico e alla ricerca antropologica del xxi secolo, che trova in quest’opera un valido supporto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il grande racconto delle religioni"
Editore: Il Mulino
Autore: Giovanni Filoramo
Pagine: 541
Ean: 9788815279668
Prezzo: € 50.00

Descrizione:

Nella straordinaria varietà di miti, simboli, forme, riti e valori in cui nelle diverse culture storiche trova espressione il sentimento religioso, il nucleo fondamentale e comune è sempre lo stesso: il rapporto dell’uomo con il cosmo e con le sue forze potenti, misteriose e ingovernabili. Che si tratti di aborigeni, di nativi americani, di sumeri, cinesi, di cultura hindu, o di antichi greci, di cristianesimo, ebraismo o islam, la visione religiosa del mondo garantisce ai credenti un punto di vista unitario e complessivo sulla realtà, una bussola che consente di orientarsi tra il bene e il male e di navigare senza smarrirsi nel grande mare della vita. È di questo che parla questo titolo: dell’eterno, inesausto bisogno umano di realizzare la pienezza dell’essere attraverso il sacro. Un viaggio emozionante per capire noi stessi e il nostro posto nel mondo.

Giovanni Filoramo è professore emerito di Storia del cristianesimo dell’Università di Torino. Fra i suoi libri ricordiamo «Il sacro e il potere. Il caso cristiano» (Einaudi, 2009), «La croce e il potere. I cristiani da martiri a persecutori» (Laterza, 2011) e, per il Mulino, «Ipotesi Dio. Il divino come idea necessaria» (2016).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tutto religioni"
Editore: De Agostini
Autore:
Pagine: 256
Ean: 9788851162856
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Per conoscere e confrontare i concetti base delle tre grandi religioni monoteiste, con le loro suddivisioni storiche e le diverse confessioni, ma anche le credenze, le pratiche e le comunità. Per sapere di più delle religioni orientali e di quelle native dell'Africa, dell'Oceania e delle Americhe.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I miti dei dualismi occidentali"
Editore: Jaca Book
Autore: Couliano Ioan P.
Pagine:
Ean: 9788816306172
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Couliano, ideatore di un originale metodo cognitivo per lo studio storico delle religioni, analizza i miti presenti in un particolare gruppo di correnti religiose che definisce «dualismi d’Occidente». I sistemi gnostici, Marcione, il manicheismo, i Pauliciani, i Bogomili, i Catari per oltre un millennio oggetto di costante preoccupazione per le Chiese cristiane si presentano in una successione che sembra implicare un rapporto di derivazione, diretta o indiretta. Oltre ai legami tra queste correnti e l’Occidente, l’autore si concentra sul perché esse si definiscano «dualistiche», conducendone un’analisi preliminare come categoria storico-religiosa. Si attribuiscono talora ad esse alcuni tratti comuni: l’anticosmismo, cioè la convinzione che questo mondo sia cattivo; l’antisomatismo, la convinzione che il corpo sia cattivo; l’encratismo, ovvero una forma di ascetismo che giunge fino al rifiuto del matrimonio e della procreazione, e molti altri ancora. Ciò che rimane dall’analisi è che i «dualismi d’Occidente» hanno una loro storia sociale, della quale Couliano, il più valido collaboratore di Mircea Eliade, mira a illuminare il cammino.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU