Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Stili ecclesiastici"
Editore: Jaca Book
Autore: Hans Urs von Balthasar
Pagine: 332
Ean: 9788816305021
Prezzo: € 35.00

Descrizione:"Stili ecclesiastici" è il secondo volume di "Gloria. Una estetica teologica", prima parte dell'esposizione balthasariana della fede cattolica racchiusa nella trilogia Gloria, TeoDrammatica, Teologica. Qui l'autore prende in esame il pensiero di alcuni grandi teologi e Padri della Chiesa, scelti - a prescindere dall'elevatezza di rango - per la loro efficacia storica. Le immagini da loro evocate sono irradiazioni della gloria, ed in virtù di tale qualità hanno potuto gettare una luca chiarificatrice e formativa sui secoli della civiltà cristiana. Vi sono immagini più interiori, che non sono segretamente meno splendenti, né hanno minore forza teologica - immagini di preghiere e sacrifici mistici, nascosti, che non hanno conseguito alcuna efficacia storica esteriore ed accertabile. Nell'eone della morte e dell'occultezza questo è possibile, né contrasta con ciò che è reso evidente. D'altra parte non v'è, nel tempo della chiesa, alcuna teologia storicamente efficace che non sia essa stessa riflesso della gloria di Dio; soltanto una teologia bella, vale a dire soltanto una teologia che, afferrata dalla gloria Dei, riesce a sua volta a farla risplendere, ha la possibilità di incidere nella storia degli uomini imprimendovisi e trasformandola.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ritratti di Cristo in sant'Ireneo"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Scordamaglia Domenico
Pagine: 368
Ean: 9788810453117
Prezzo: € 25.50

Descrizione:

La lettura degli scritti di sant'Ireneo, vescovo di Lione (Smirne 130 - Lione 202), consente di attraversare un'ideale galleria di raffigurazioni del volto di Gesù. Si tratta di quadri dalle dimensioni notevolmente diseguali, che oscillano dal tratteggio brevissimo all'argomentazione lunga e articolata. Il primo ritratto, quello del Cristo pastore, introduce alle concrete problematiche del ministero ecclesiale di Ireneo, costretto a confrontarsi nel II secolo con le diverse scuole gnostiche e con Marcione e i suoi seguaci. Il secondo profilo è quello del maestro, connotato da caratteristiche di autorevolezza e coerenza, mentre il terzo è alquanto insolito: è raro, infatti, sentire parlare di Gesù come padre dai tratti fortemente materni, che genera l'umanità nell'ora suprema della sua Croce e che nutre alla «mammella della sua carne». Questa raffigurazione consente di apprezzare la profondità della riflessione credente della prima antichità cristiana e la sua capacità di rendere in immagini pregnanti il contenuto del mistero pasquale. Il quarto ritratto è il Gesù della trasfigurazione, che consente di contemplare il volto del Verbo che Mosè aveva visto solo di spalle, il quinto è il Cristo che insegna alla Chiesa l'eucaristia, il sesto è il crocifisso, «la Vita appesa davanti ai nostri occhi», e il settimo il risorto, che affranca dalla morte la carne mortale. La galleria espone infine il ritratto riassuntivo di tutto il percorso: Gesù è la ?cerniera' tra Antico e Nuovo Testamento, tema centrale e cruciale nel contesto dell'aspra polemica con la gnosi e con l'eresia di Marcione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Frammenti di Gal 4,4-5 nelle opere di Ireneo di Lione e nei suoi Contemporanei"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Peretto Elio
Pagine: 336
Ean: 9788825017793
Prezzo: € 30.00

Descrizione:In questo libro l'autore analizza la posizione degli scrittori del II e III secolo cristiano che hanno fatto una lettura mirata di Gal 4, 4-5 privilegiando il lessema «nato da donna» rispetto al «nato sotto la legge».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Contro le eresie"
Editore:
Autore: Ireneo di Lione (sant')
Pagine: 320
Ean: 9788831182072
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Comunemente conosciuta come "Adversus haereses", ma il cui titolo completo è "Smascheramento e confutazione della falsa gnosi", l'opera di Ireneo di Lione era stata originariamente concepita in due libri. Il primo doveva esporre la dottrina degli gnostici e il secondo confutarla. La stesura definiva fu invece in cinque libri. Ireneo la compose nella seconda metà del II secolo in greco, ma l'originale è andato in buona parte perduto già in età antica ed è giunta a noi in traduzione latina e, per alcuni frammenti, in armeno e siriano. Anche se mossa da un intento polemico e non meramente scientifico, l'opera è una delle fonti più antiche e autorevoli sullo gnosticismo, di cui Ireneo si presenta come un fine conoscitore e - come Tertulliano lo definì - "un esploratore curiosissimo di tutte le dottrine".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Contro le eresie"
Editore:
Autore: Ireneo di Lione (sant')
Pagine: 478
Ean: 9788831182089
Prezzo: € 38.00

Descrizione:

LIBRO III

CONFUTAZIONE DEGLI GNOSTICI SULLA BASE DELLE SACRE SCRITTURE

1. PREFAZIONE

1. Caro amico, tu ci avevi prescritto di portare alla luce quelle dottrine che devono — essi ritengono — essere segrete, dottrine che hanno origine da Valentino; inoltre ci avevi chiesto di mostrare quanto sono varie le loro diramazioni, e avevi sollecitato che vi aggiungessi una riflessione che fosse utile per confutare le loro dottrine. Siamo dunque partiti, per svelare i loro insegnamenti, da quel Simone che è il padre di tutti gli eretici; da qui poi abbiamo cercato di mettere in luce tutte le loro dottrine e le loro ramificazioni, fornendo per tutti questi gruppuscoli un'opportuna confutazione. Ma se basta una sola opera per svergognarli, ce ne vogliono molte per distruggerli. Per questo ti abbiamo inviato parecchi libri: il primo contiene le dottrine dei vari gruppi di eretici, rivela i loro usi e le particolarità del loro comportamento; nel secondo vengono distrutte e confutate le dottrine che essi, in modo perverso, insegnano: dottrine che abbiamo messo a nudo e mostrato tali quali sono, senza mistificazioni; in questo terzo libro noi aggiungeremo ulteriori prove tratte dalle Scritture, in modo che tu, nelle tue richieste, non abbia alcuna traccia di insoddisfazione; anzi siamo andati al di là delle tue aspettative: tu riceverai da noi anche i mezzi per smascherare e confutare tutti coloro che in un modo l'errore. Perché carità, che in Dio è ricca e generosa, dà sempre più di quello che uno può domandarle.

Ricorda dunque ciò che noi abbiamo detto su di loro nei primi due libri: aggiungendo la presente opera, disporrai di una esposizione molto completa contro tutte le categorie di eretici, e potrai lottare contro di loro con sicurezza e determinazione per quella fede che è la sola vera, la sola che dà la vita, quella fede che la Chiesa ha ricevuto dagli apostoli e che trasmette ai suoi figli.

Il Signore di tutte le cose ha infatti dato ai suoi apostoli il potere di annunciare il Vangelo: per mezzo di costoro noi abbiamo conosciuto la verità, cioè l'autentico insegnamento del Figlio di Dio. E anche a loro il Signore ha detto: Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me, disprezza colui che mi ha mandato a.

2. LA TRADIZIONE APOSTOLICA

1.1. Perché non è da altri che noi abbiamo conosciuto l'economia della nostra salvezza, ma è per mezzo di costoro che è giunto a noi il Vangelo. Questo Vangelo, essiprima lo hanno predicato; poi, per volontà di Dio, ce l'hanno trasmesso nelle Scritture, perché sia il fondamento e la colonna della nostra fede

Per cui non si può ceno dire che essi abbiano predicato quando ancora non avevano ricevuto una perfetta conoscenza come osano affermare alcuni che si vantano di essere in grado di apportare correzioni agli apostoli. Infatti, dopo che nostro Signore fu risuscitato dai morti e gli apostoli furono rivestiti della forza dall'alto, per mezzo della venuta dello Spirito Santo, essi furono colmi di certezza ed ebbero la conoscenza perfetta e; solo allora essi andarono fino alle estremità della terra, proclamando la buona novella dei beni che ci vengono da Dio, e annunciando agli uomini la pace celeste: essi che possedevano, tutti insieme e ciascuno per conto suo, il Vangelo di Dio.

In seguito Matteo pubblicò per gli ebrei, nella loro propria lingua, una forma scritta del Vangelo, nell'epoca in cui Pietro e Paolo evangelizzavano Roma e vi fondavano la Chiesa. Dopo la loro morte' Marco, discepolo ed interprete di Pietro, ci trasmise anche lui per iscritto ciò che predicava Pietro. A sua volta Luca, compagno di Paolo, consegnò in un libro il Vangelo che costui predicava. Infine Giovanni, il discepolo del Signore, proprio colui che aveva riposato sul suo petto, pubblicò anche lui un Vangelo. mentre soggiornava ad Efeso, in Asia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Contro le eresie. 2 voll."
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Ireneo di Lione (sant')
Pagine: 605
Ean: 9788882720711
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Opera in due volumi. Il secondo secolo fu un periodo travagliato per la Chiesa sia a causa delle persecuzioni che del sorgere di varie eresie, tra le quali la piu' pericolosa fu quella gnostica. Contro di essa S. Ireneo, che aveva alle spalle una formidabile preparazione classica e filosofica, scrisse quest'opera stroncando per sempre la subdola eresia che negava la Creazione e l'incarnazione di Cristo, travisando e manipolando le Sacre Scritture.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Epideixis"
Editore: Borla Edizioni
Autore: Ireneo di Lione (sant')
Pagine: 208
Ean: 9788826303956
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO