Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Filosofia



Titolo: "Il nostro Gramsci"
Editore: Castelvecchi
Autore: Horacio L. González
Pagine:
Ean: 9788832821970
Prezzo: € 13.50

Descrizione:È il nostro tempo storico a chiederci di ricollocare l'opera di Gramsci nell'orizzonte del presente, restituendole tutta la sua dirompenza politica. Quello di Gramsci è un 'pensiero per l'azione' che bisogna far vivere e parlare, come scrive Horacio González in questo saggio del 1971 - una vera rarità editoriale qui ritradotta, uno dei testi capitali di quel gramscismo argentino che tanto può insegnare all'Italia. In Argentina lo studio di Gramsci non è mai stato solo un fatto culturale, ma si è sempre intrecciato con la storia convulsa del Paese, rispondendo ai problemi e alle necessità specifiche dell'America Latina. Allo stesso modo, oggi Gramsci può tornare ad agire nel contesto italiano, che vede un popolo ormai disperso e polverizzato, apparentemente in corsa verso l'autoritarismo, affacciato su una «prospettiva catastrofica», e diventare la chiave per ricostruire un discorso politico. Saggio introduttivo e cura di Pasquale serra.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La dialettica materialista della coscienza"
Editore: Castelvecchi
Autore: Tran Duc Thao
Pagine: 96
Ean: 9788832828047
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Cos'è la coscienza? E qual è il metodo per studiarla? Con questo saggio, pubblicato tra il 1974 e il 1975 e qui compendiato da note critiche e una ricca bibliografia, Tran Duc Thao, filosofo vicino a Sartre e a Merleau-Ponty e figura chiave della fenomenologia francese del secondo dopoguerra, propone un'inedita metodologia per lo studio della coscienza. Questa passa per un progetto semiologico, fortemente debitore della tradizione marxista, il quale non manca di alcuni elementi di grande originalità, come la nozione di "linguaggio della vita reale". Sullo sfondo di un bilancio biografico e teorico del suo percorso intellettuale, che non risparmia critiche all'individualismo e all'idealismo, Thao accoglie le sfide provenienti dalle scienze (linguistica, psicologia, biologia, paleoantropologia, genetica) e rivendica il ruolo svolto dal corpo, dall'interazione pratica con il mondo reale, dal linguaggio e dalle relazioni sociali nella formazione della coscienza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pensare attraverso il genere"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore:
Pagine: 296
Ean: 9788861247710
Prezzo: € 25.00

Descrizione:«Il dibattito in Italia intorno a questo tema (per meglio dire: intorno a questa "parola") negli ultimi tempi sembra essersi esaurito come esausto dalle troppe polemiche, come sfinito dall'apparente inutilità di un dialogo tra sordi, come schiacciato dagli usi a volte pretestuosi o ideologici che lo hanno ampliato a dismisura, ma anche apparentemente svuotato di ogni possibilità reale di progresso nel confronto reciproco. Allora perché riattivare braci ormai apparentemente limitate a gruppi particolarmente coinvolti con una traduzione degli atti di un seminario di studi tenutosi in Francia in due tappe, nel 2012 e nel 2014? Serve, sì.... Ne siamo profondamente convinti. Serve per riportare il dibattito al suo luogo originario e proficuo, quello della riflessione pacata e plurale, che si confronta per cercare di capire meglio il mondo in cui viviamo e la sua complessità. Ma a una condizione: che il libro sia come quello che avete per le mani, un testo articolato, serio, complesso anche, ma di interesse indubbio per fare un "punto della situazione" intorno a questa categoria, prendendo in considerazione molti e diversi elementi, senza passionalità né pregiudizi ideologici». [dalla Prefazione all'edizione Italiana di Stella Morra]

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il welfare in azienda"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Luca Pesenti
Pagine: 168
Ean: 9788834340431
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il welfare aziendale si è imposto in pochi anni come una delle più profonde e significative novità nelle relazioni industriali del nostro Paese. Abbiamo assistito a un vero e proprio Big Bang, un'esplosione che ha generato una lunga accelerazione ancora oggi in corso. Da fenomeno di nicchia si è ormai trasformato in un mercato maturo. Per dar conto degli sviluppi più recenti, a tre anni dalla sua uscita in libreria, la seconda edizione del volume di Luca Pesenti si ripresenta al lettore con molti aggiornamenti, profonde modifiche e ampie aggiunte tematiche. Se resta intatta la valenza culturale di questo fenomeno, tra valorizzazione di logiche di shared values e strategie evolute di HR management, molto è cambiato in termini di contesto, numeri, dinamiche, qualità e quantità degli attori coinvolti. Per questo, temi solo accennati o del tutto assenti nella precedente edizione vengono qui sviluppati in modo ampio e originale, alla luce delle esperienze di ricerca e consulenza vissute dall'Autore in questi anni: lo sviluppo tumultuoso del mercato dei provider, il ruolo tutto da definire dei soggetti di terzo settore che hanno deciso di accettare la sfida del welfare aziendale, l'esperienza ancora interlocutoria delle reti di welfare, le alterne fortune del Premio di Risultato, l'esperienza di utilizzo dei servizi attraverso la mediazione dei portali (digital welfare), le discusse conseguenze (reali o presunte) sul welfare pubblico, e altro ancora. Nel complesso, una riflessione più che mai necessaria su un fenomeno che richiede di essere compreso pienamente per essere meglio sviluppato e governato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esperienza e povertà"
Editore: Castelvecchi
Autore: Walter Benjamin
Pagine:
Ean: 9788832823172
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Un isolato, un outsider, un genio, un migrante, una vittima. Attorno a queste categorie si è costruita la fortuna recente, editoriale e iconografica, di Walter Benjamin. Teorico dei media e della libertà che ne deriva, della scomparsa dell’aura e del valore politico dell’arte contemporanea, Benjamin ha ridefinito un concetto di esperienza all’altezza dei tempi terribili che ha attraversato e forse profetizzato. In questo volume che raccoglie quattro saggi (Il carattere distruttivo, Scavare e ricordare, Esperienza e povertà e Il narratore), attraverso la distrazione e la distruzione, l’esposizione e la povertà, narrazione ed esperienza si incontrano a un bivio in cui la posta in gioco è il discrimine tra civiltà e barbarie.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Valore morale e multiculturalità"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Robert Audi
Pagine: 156
Ean: 9788849859904
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Può la frammentazione etica così diffusa nel mondo moderno essere superata? Esistono criteri etici tali da suscitare un consenso allargato? Possono i giudizi di valore trascendere i gusti personali e i costumi culturali? Questo breve e conciso saggio risponde affermativamente. A tale scopo, Audi sintetizza mirabilmente la teoria delle virtù di Aristotele, l'etica delle regole di Kant e Mill e l'intuizionismo del senso comune. Il saggio offre una teoria del valore umano che riconosce sia le differenze individuali - una specie di «relatività» - sia standard universali del bene. I valori umani intramontabili tra cui la libertà, la giustizia e la fioritura umana risultano interpretabili e applicabili diversamente in base al contesto individuale e istituzionale. La chiarezza ed il rigore delle argomentazioni ivi presentate fanno di questo saggio un libro di testo ideale sia per chi si accinge per la prima volta allo studio della filosofia sia per i lettori più esperti. consenso allargato? Possono i giudizi di valore trascendere i gusti personali e i costumi culturali? Questo breve e conciso saggio risponde affermativamente. A tale scopo, Audi sintetizza mirabilmente la teoria delle virtù di Aristotele, l'etica delle regole di Kant e Mill e l'intuizionismo del senso comune. Il saggio offre una teoria del valore umano che riconosce sia le differenze individuali - una specie di «relatività» - sia standard universali del bene. I valori umani intramontabili tra cui la libertà, la giustizia e la fioritura umana risultano interpretabili e applicabili diversamente in base al contesto individuale e istituzionale. La chiarezza ed il rigore delle argomentazioni ivi presentate fanno di questo saggio un libro di testo ideale sia per chi si accinge per la prima volta allo studio della filosofia sia per i lettori più esperti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Heidegger. La questione dell'essere e la storia"
Editore: Jaca Book
Autore: Derrida Jacques
Pagine:
Ean: 9788816415676
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario dei luoghi del sacro"
Editore: Jaca Book
Autore: Eliade Mircea
Pagine:
Ean: 9788816415409
Prezzo: € 40.00

Descrizione:

Ciò che conta non è anzitutto come è fatto il luogo sacro, ma lo scopo a cui è destinato, la funzione di ponte tra natura e sovranatura che il luogo svolge.

Se per i greci o per gli indiani era un quadrato segnato sul terreno con in mezzo un falò destinato ai sacrifici, di fatto il bisogno dell'uomo di dar evidenza a questi luoghi li ha trasformati nei più straordinari capolavori architettonici della storia. I templi e complessi monumentali delle grandi civiltà euroasiatiche, mediterranee, estremo orientali, delle Americhe o dell'Oceania sono il risultato della volontà di assegnare a quei luoghi di "incontro" tra gli uomini e il loro al di là una straordinaria importanza.

Ne consegue un'estetica e una politica dei luoghi del sacro.

Il volume prende in considerazione le varie religioni e culture in cui si incontrano le tre costanti del sacro: simbolo, rito e mito.

Ogni religione e cultura è affrontata da studiosi tra i più internazionalmente reputati.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come rane in un pozzo"
Editore: Jaca Book
Autore: Ronza Robi, Terzani
Pagine:
Ean: 9788816415645
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fake. Soldi finti. Falsi maestri. Fake asset"
Editore: Gribaudi
Autore: Kiyosaki Robert T.
Pagine: 496
Ean: 9788863663242
Prezzo: € 22.00

Descrizione:La filosofia del padre ricco è: leggere, discutere, studiare e discutere ancora, ma soprattutto essere sempre costantemente informati. Fondamentale per avere il controllo del proprio futuro finanziario, come Robert Kiyosaki ha nuovamente sottolineato in una recentissima intervista rilasciata a USA today e Yahoo Finance in occasione dell'uscita del libro. L'istruzione finanziaria per l'autore di "Padre ricco padre povero" è, e continua a essere, la priorità in assoluto. Il nuovissimo "Fake" spiega e aiuta i suoi lettori a comprendere e discernere tra cosa sia vero e cosa sia falso, in tema di denaro, informazione, notizie, report, prodotti finanziari e addirittura a scuola da cattivi o impreparati insegnanti. Fondamentale per imparare a crescere e diventare ricchi in un mondo in continuo cambiamento!

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il lungo cammino verso Mandelaland"
Editore: Jaca Book
Autore: Soyinka Wole
Pagine:
Ean: 9788816414952
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

La libertà di vita povera e dignitosa sembra non abitare più il pianeta. Le chimere populiste trovano nel razzismo una forma di convincimento delle popolazioni nel Nord del mondo, imponendo nuove forme di schiavitù e chiudendo in una gabbia ideologica chi lo propaganda.

Il teatro, la letteratura, le arti sono chiamate a creare pezzi di mondo reale. Gesti simbolici, come una nave che da Palermo torna in Africa portando arte e cultura, rappresentano passi in direzione di un'educazione e riconversione culturali.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il capitalismo e il sacro"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Luigino Bruni
Pagine: 128
Ean: 9788834340158
Prezzo: € 13.00

Descrizione:A dispetto delle apparenze, il capitali­smo non ha eliminato il sacro nel mon­do secolarizzato. È esso stesso diventato una religione, non solo in Occidente, ma ormai su scala globale. Alla sua forma ultima, quella neo-liberista, vie­ne reso un culto indiscusso nella prassi quotidiana di miliardi di persone, i suoi dogmi (consumo in primis, crescita illi­mitata, incentivi, meritocrazia, profitto) vengono pacificamente condivisi, i suoi sacerdoti (i manager) ossequiati, le sue pratiche sacrificali accettate come ine­luttabili, le sue comunità chiesastiche (le imprese) desiderate. La forza cultu­rale del capitalismo odierno si insedia nelle coscienze fino a configurarsi come un'esperienza assoluta e onnipervasiva. Luigino Bruni esplora i profondi intrec­ci tra economia e religione, mercato e spirito, mostrandone le radici arcai­che, le contaminazioni storico-teologiche fino agli esiti sofisticati della società postmoderna. Che cosa ha da dire e fare il cristianesimo di fronte a questa nuova forma del sacro, diven­tata una vera e propria idolatria? La fede biblica ben conosce queste derive dell'umano, tentazione a cui sempre è stata esposta. Ma conosce anche la inestirpabile carica anti-idolatrica che sempre la ha abitata e tenuta in vita. Misericordia, dono, gratuità sono la sua cifra più profonda, un vero antido­to alle tendenze distruttrici di un'eco­nomia diventata idolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La fuga davanti a Dio"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Max Picard
Pagine: 172
Ean: 9788834339008
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Pubblicato nel 1934, in piena epoca nazista, La fuga davanti a Dio riflette il clima storico segnato dal tumultuoso industrialismo, dal culto futuristico della velocità, dalla crisi economica, dal disfarsi dei legami sociali, dalle mattanze delle guerre mondiali e dei totalitarismi. Il pamphlet di Picard descrive con toni quasi apocalittici una modernità in perenne fuga dal divino, dal fondamento dell'essere, dal paradigma stesso dell'esistenza. La sua diagnosi è netta: «Nel mondo della fuga l'uomo non esiste come singolo essere delimitato, ma come coacervo di sensazioni, volontà e azioni continuamente mutevoli». La critica di Picard appare oggi visionaria e anticipatrice. La sua analisi della mobilità inesausta, dell'accelerazione della vita e del continuo cambiamento dei rapporti tra gli esseri umani individua problematiche sollevate da filosofi come Morin, Baudrillard, Virilio, Debord. La sua descrizione del dissolvimento dell'oggettività e dell'avvento di una realtà virtuale e fantasmagorica, costituita da grumi di materiali informativi fluttuanti in un continuum di immagini, ci ricorda la società liquida di Bauman e il dominio mondiale della rete. La lezione di Picard assume un significato particolare per questo nostro tempo: ricentrare l'essere umano intorno ad alcuni nuclei essenziali e imprescindibili, per riconoscere il mondo come donazione, ma anche per riaffermare le ragioni di un principio di umanità da opporre alle forze omologanti che oggi sembrano dominare su scala planetaria. Come scrive Hermann Hesse nel testo che accompagna il saggio di Picard: «Molte sono le ragioni che rendono importante questo libro. È un'opera spaventosa e confortante allo stesso tempo».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fatti di parole. Filosofia del linguaggio"
Editore:
Autore: Gaetano Piccolo
Pagine: 168
Ean: 9788878394179
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il fenomeno del linguaggio pervade tutta la realtà. Ogni evento può essere raccontato. Ci orientiamo nel mondo dando nomi alle cose. Il linguaggio non è solo uno strumento di comunicazione, ma segna profondamente la nostra esistenza. Questo libro risponde al desiderio di guardare il fenomeno del linguaggio da molteplici punti di vista, non solo nella sua struttura logica, ma anche come luogo dell'interpretazione, della comunicazione e della conoscenza. Pertanto, gli autori presi in considerazione appartengono sia alla tradizione nota come analitica sia a quella che viene definita continentale. Questo sguardo inclusivo riguarda anche la dimensione storica: la risposta ai quesiti che emergono viene cercata infatti sia negli autori classici del mondo antico sia nei contributi dei pensatori contemporanei.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corso di filosofia tomista"
Editore: Claudiana
Autore: Roger Verneaux
Pagine:
Ean: 9788868982119
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Il lavoro di Roger Verneaux funge da volume introduttivo al «Corso di Filosofia Tomista» edito negli anni 60 dai professori dell’Institut Catholique di Parigi. Il volumetto si distingue per la chiarezza e la scioltezza del dettato, ma soprattutto per la sempre vigile attenzione alle domande della cultura filosofica contemporanea, discusse nelle pagine iniziali dell’opera. La parte preponderante è dedicata alla logica, che viene illustrata e spiegata in tutte le sue parti, dalla nozione di logica in generale, ai termini, la proposizione, l’argomentazione, il sillogismo, il sillogismo ipotetico e l’induzione, fino alla dimostrazione, i suoi intenti, i suoi elementi, i suoi principi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli obblighi della cura"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Francesco Adorno
Pagine: 208
Ean: 9788834339930
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Care, cura, responsabilità, attenzione, simpatia sono concetti e disposizioni che la filosofia, e in particolare la filosofia morale, avrebbe relegato alla sfera dei rapporti affettivi o semplicemente ignorato. Le etiche del care si fondano sull'idea che il riconoscimento delle cure ricevute sia in­debitamente sminuito nonostante siano asso­lutamente centrali per la mera sopravvivenza delle persone: come potrebbero rimanere in vita un neonato, una persona anziana, un malato se non ci fossero delle persone che si occupano di loro, che ne soddisfano i bisogni elementari, che li sostengono e li sorreggono in situazioni di grande vulnerabilità e dipendenza? Con un gesto le cui valenze sono morali e politiche, le etiche del care si propongono di ribaltare questa situazione mettendo al centro delle loro propo­ste teoriche tutti quei concetti e quelle pratiche che strutturano la cura e la responsabilità nei confronti degli altri. Ma queste teorie sono ca­paci di mantenere la promessa, particolarmente ambiziosa, di costituire un ambito strutturato su concetti alternativi a quelli dell'etica tradizio­nale e quindi di relegare quest'ultima allo stato di reperto archeologico? Una morale e una poli­tica articolate sul care sono veramente in grado di produrre quella rivoluzione culturale e sociale presentata con tanta convinzione dai suoi teo­rici? Il volume si propone di rispondere a queste domande analizzando i presupposti metaetici, l'antropologia e la proposta normativa delle eti­che del care, lasciando largo spazio allo studio delle conseguenze pratiche e dei comportamenti concreti fondati sulla cura e sulla responsabilità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mario Draghi. L'artefice"
Editore: Rizzoli
Autore: Jana Randow
Pagine: 336
Ean: 9788817142724
Prezzo: € 20.00

Descrizione:«Mario Draghi avrà un successore, non verrà sostituito.» Pierre Moscovici, commissario europeo per gli affari economici e monetari, sintetizza così quanto importanti e decisivi siano stati gli anni trascorsi al timone della Bce dal governatore italiano e quale portata abbiano avuto le iniziative da lui promosse a difesa dell'euro. Il racconto di Jana Randow e Alessandro Speciale prende avvio dalle poche pesantissime parole pronunciate da Draghi stesso a Londra nel luglio 2012, nel momento più drammatico della crisi dell'Eurozona: quel Whatever it takes con cui il governatore annunciò che la Bce avrebbe fatto «tutto il necessario» per proteggere la moneta unica. È quello che è accaduto, di fatto: Mario Draghi è stato «l'artefice» di un salvataggio a detta di molti impossibile, quando il caso del debito greco e italiano, spagnolo e portoghese, nel pieno di una crisi globale paragonabile solo a quella del 1929, rischiava di minare l'esistenza stessa del progetto comune europeo. Nato dalla collaborazione di due dei più accreditati giornalisti economici, che per anni hanno seguito da vicino la Bce e la politica monetaria dell'Unione; frutto di una lunga serie di incontri e interviste con molte delle figure più importanti dello scenario economico internazionale, questo libro traccia un ritratto definitivo e completo di Mario Draghi, con un focus particolare sui rapporti con l'Italia, sul tema cruciale della vigilanza bancaria e sul futuro stesso della Ue e della sua autorità monetaria centrale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Libertas. Secoli X-XIII"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 480
Ean: 9788834339367
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Medioevo e libertà: solo una provocazione o addirittura una battuta a effetto? Siamo sicuri che prima della Liberté degli illuministi la civiltà europea avesse prodotto solo oppressione e sfruttamento? La risposta non è affatto scontata. L'approccio storico degli autori fa emergere un quadro molto diversificato, da cui risalta non una nozione univoca e astratta di libertà, ma l'esistenza di molte libertates al plurale. In una civiltà per la quale libertà e privilegio si identificano era fondamentale concepire la propria autonomia nel quadro di un disegno provvidenziale e di una verità che da sola poteva rendere davvero l'uomo libero, in quanto capace di vivere e di fare il bene. Le stesse forme di potere, che di quel disegno provvidenziale si consideravano lo specchio terreno, aspiravano a promuovere e a farsi garanti delle libertates che innervavano gli ideali, le pratiche politiche e le strutture sociali di una civiltà alla ricerca perenne di un ordine agognato e mai raggiunto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tecnecrate. Dialogo"
Editore: Castelvecchi
Autore: Antonino Infranca
Pagine: 144
Ean: 9788832825831
Prezzo: € 16.50

Descrizione:In una piazza di Siracusa, all'inizio del IV secolo a.C., dialogano i due personaggi di questa storia: Tecnecrate (in greco 'potere dell'arte'), vecchio mendicante cieco, e Theoutimene ('ciò che rimane di Dio'), figlia del tiranno Dionigi. È lei a interrogarlo: vuole conoscere la sua storia e con essa quella della propria famiglia. Così Tecnecrate inizia il suo racconto: nato fenicio, abbracciò la cultura greca rinnegando i propri dèi ma, una volta divenuto allievo di Fidia, scolpì il proprio capolavoro realizzando la statua di un efebo proprio per la città fenicia di Mozia. Sia gli dèi fenici che quelli greci vollero vendicarsi di lui, che per punire la propria tracotanza si tolse la vista al cospetto del tiranno Dionigi. Theoutimene conoscerà così tutto l'orrore che, a volte, si cela dietro la liberazione dell'essere umano dalle tradizioni che lo costringono, e tramanderà questa tragica storia negli anni a venire.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La vita dei filosofi"
Editore: Jaca Book
Autore: Sini C.
Pagine:
Ean: 9788816415591
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Anche la conoscenza, disse Nietzsche, ha una vita e una storia. Non una successione astratta di dottrine e di scritti isolati dal mondo, ma un confronto con le vite reali e immaginarie degli autori e dei loro compagni di umanità, posti di fronte alla sempre imminente esperienza della morte che assedia ogni impresa umana. Di qui la vicenda filosofica rivisitata con altro sguardo e nuova consapevolezza, come una esemplarità di tappe emblematiche del nostro destino futuro: Marco Aurelio nella sua tenda e Diogene Laerzio nel suo millenario mistero; la morte di Cartesio nel paese degli orsi; Nietzsche e Wagner a Basilea; Husserl sul Lago di Como, a Vienna e a Praga; Cassirer e Heidegger ad Amburgo e a Davos; James e Santayana ad Harvard; Wittgenstein e Russell a Cambridge. Passioni, propositi, contese che travalicano il fatto biografico accidentale per divenire parte della nostra stessa vita di «buoni Europei», come disse Husserl, usciti dalla devastazione delle guerre mondiali e faticosamente rinati a un progetto di umanità futura. La proposta concreta di un nuovo racconto della nostra storia morale ed esistenziale e di un modo nuovo di praticare la filosofia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sapere dei segni"
Editore: Jaca Book
Autore: Sini Carlo
Pagine:
Ean: 9788816415379
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il sapere dei segni è antico quanto l'uomo. Muovendo dalle primordiali incisioni sulle pietre e dalle figure delle divinità arcaiche, il percorso del libro frequenta luoghi singolari ed emblematici, come la pratica poetica dell'ideogramma, le immagini musicali dei chiostri, i giochi formativi della coscienza infantile, la comunicazione gestuale della lingua dei Segni. In ogni tappa del cammino il sapere emerge come replica e figura dell'inconcepibile, come ritmo della vita che si confronta con la metamorfosi e il ritorno, con la perdita e la restaurazione, con la memoria e l'oblio. In questo confronto tra la verità e la vita il sapere dei segni scopre il destino che da sempre lo lega alla figurazione provvisoria e al segreto musicale del ritmo, in quanto aritmetica prima dell'esperienza; e poi comprende l'opera seduttiva della morte: la grande creatrice dei segni come figure transitanti della verità. La ricerca filosofica sul segno, la semiotica genuinamente filosofica, impara così il senso del suo limite e della sua necessaria declinazione autobiografica, ma anche la possibilità di una destinale rinascita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leadershift"
Editore: Gribaudi
Autore: Maxwell John C.
Pagine: 288
Ean: 9788863663143
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Oggi il cambiamento è talmente rapido che i leader devono fare molto di più che tenersi in carreggiata per avere successo. In Leadershift, John Maxwell - il massimo esperto di sviluppo personale i cui libri hanno venduto oltre 26 milioni di copie nel mondo - aiuta i leader ad acquisire la capacità e la volontà di operare i cambiamenti necessari per potenziare la loro crescita personale e organizzativa. Maxwell spiega gli 11 cambiamenti che lui stesso ha affrontato nella sua lunga carriera. Ciascuno richiede un cambiamento nel proprio modo di pensare, di agire e di guidare in un mondo che non è mai lo stesso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Venti maestri del secolo breve"
Editore: Jaca Book
Autore: Righetto R.
Pagine:
Ean: 9788816415614
Prezzo: € 18.00

Descrizione:I venti personaggi che l’autore ha intervistato negli ultimi decenni sono figure che si pongono al confine tra poesia e profezia e che esprimono la necessità di un dialogo vitale tra credenti e non credenti, ancor più oggi che tutte le ideologie sono cadute e che i venti del nazionalismo si riaffacciano in maniera inquietante nella nostra Europa. Pensatori come René Girard ed Edgar Morin, Luigi Pareyson e Italo Mancini, Jean Guitton e Nicola Abbagnano, ma anche scrittori come Mario Tobino e Paolo Volponi, fino a intellettuali come Serge Latouche e Salvatore Natoli e cardinali italiani come Carlo Maria Martini e Giacomo Biffi, ci aiutano con le loro sollecitazioni a comprendere meglio il mondo contemporaneo. E a capire che senza l’aiuto della cultura difficilmente potremo uscire dalla crisi, che non è solo economica ma di valori.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dal ritmo alla legge"
Editore: Jaca Book
Autore: Sini Carlo, Cambria Florinda
Pagine:
Ean: 9788816415461
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il nuovo volume collettaneo, in una rosa di prospettive differenti e convergenti, presenta i risultati dei lavori svolti nell’anno sociale 2016-2017. Tali lavori vertono tutti sul tema dell’origine ritmica (e, in senso lato, musicale) della legge, intesa come istanza metrica che educa l’azione umana in quanto azione sapiente e coordinata nel quadro di una comunanza attiva con gli altri e con il cosmo. La filosofia e le arti dinamiche sono i due orizzonti di ricerca attorno a cui gravitano le altre discipline (poesia e biologia, giurisprudenza e urbanistica, teologia, biopolitica e governo del fenomeno migratorio), tutte chiamate a confrontarsi con la medesima esigenza di armonizzazione vigente nei loro rispettivi ambiti di applicazione e di indagine teorica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Passioni. L'offerta obliqua"
Editore: Jaca Book
Autore: Derrida Jacques
Pagine:
Ean: 9788816415584
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il testo di Jacques Derrida fa parte della Trilogia editata in Francia da Galilée, ora in corso di pubblicazione da Jaca Book con testo originale a fronte e saggio critico. Passioni, assieme a Chora e Salvo il nome, sono attraversati dal filo di una identica tematica. Essi formano, citando Derrida, «una sorta di Saggio sul nome, in tre capitoli o in tre tempi». Tale questione si articola con quelle del segreto, del conferimento del senso e dell’eredità. La de-costruzione, già in questo testo derridiano, non è semplicemente un atto che il soggetto terrebbe in pugno, ma un testo obliquo, un intervento che può attraversare ed essere attraversato da interventi di altri lettori, ossia offrire la possibilità di una indagine radicale su che cosa significa dare e ricevere un senso. Questione di un segreto all’opera nel discorso, che non è semplicemente il non detto, il nascosto, ciò che non può essere detto, ma ciò che funziona nel movimento produttivo del discorso, e che lega il parlante a ciò che dice, lo scrittore al suo testo. Questo segreto può essere a posteriori incontrato e sperimentato come una firma.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU