Logo Piemonte Sacro

Quinoa

I semi di questa pianta, sottoposti a macinazione, forniscono una farina contenente prevalentemente amido, il che consente a questa pianta di essere classificata merceologicamente a pieno titolo come cereale nonostante non appartenga alla famiglia botanica delle graminacee. Si distingue da altri pseudocereali per l’alto contenuto proteico e per la totale assenza di glutine. Per il suo buon apporto proteico costituisce l’alimento base per le popolazioni andine. La quinoa pu?? essere consumata previa decorticazione in minestre o risotti. La farina di quinoa è indicata da sola o mescolata a farine di cereali, per tutti gli utilizzi normali della farina quindi: dolci, pane, pasta.

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Chenopodium_quinoa

Cereali in chicco