Il Museo della SS. Sindone

Museo della Sindone a Torino

Il Museo della SS. Sindone

Il Museo della Sindone propone un’informazione completa sulle ricerche sindonologiche dal ‘500 ad oggi cogliendo gli aspetti storici, scientifici, devozionali e artistici. Si trova nei locali della cripta della chiesa del SS. Sudario in via San Domenico, 28 a Torino.
Il biglietto comprende l'audioguida.
Nel percorso storico viene ricostruita la storia della Sindone da quando divenne proprietà di Casa Savoia. Sono documentate le pubbliche Ostensioni con molto materiale iconografico e numismatico. è esposta la cassa d'argento e pietre preziose che contenne la Sindone dal XVI sec. fino al 1998 ed anche quella usata per il trasporto dalla Francia all'Italia del 1572. Nel percorso scientifico viene esposta la prima macchina fotografica di Secondo Pia e le lastre ufficiali degli scatti del 1898 nei quali scoprì che l'immagine impressa sul lenzuolo si comportava come un negativo fotografico. Sono esposte anche le lastre ufficiali delle riprese fotografiche scattate nel 1931 da Giuseppe Enrie durante l'Ostensione del 1931. Sono presentati accurati approfondimenti sull'analisi del tessuto e sulla tecnica di lavorazione tipica dell'area palestinese, sulla presenza di sostanze come sangue, pollini, aloe, mirra e aragonite, sulle indagini medico-legali, sulle impronte delle monete lasciate sul Lenzuolo, sull'analisi iconografica.

Dove si trova il museo:
Il museo della Sindone è situato in Via San Domenico n° 28.
La visita al Museo si effettua con l'ausilio di audioguide in cinque lingue (italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo).
Orari di visita
Tutti i giorni, 09:00-12:00 e 15:00-19:00( ultimo ingresso 1 ora prima della chiusura )

 
TORNA SU