Santuario Madonna delle Pietre Grosse (Piode - Frazione Piedimeggiana )

Variazione del nome: Natività di Maria

Il santuario si trova sulla destra orografica del fiume Sesia, poco sopra la frazione di Piedimeggiana.
L'oratorio è detto "delle Pietre Grosse" e il nome deriva dai grossi massi sparsi nel prato intorno alla chiesa.
Leggenda della fondazione narra che alcuni massi caduti da una frana della montagna si fermarono a pochi metri dalla cappella; uno di questi si spezzò in due preservandola miracolosamente. L'evento fu interpretato come segno di protezione divina.
Per tradizione si indica il 1667 come anno di fondazione del santuario.
La chiesa è a navata rettangolare con abside. Su un masso accanto alla chiesa poggia un campanile, unico esempio del genere in Valsesia. Sul sito ove venne edificato l'attuale santuario esisteva una cappella con un affresco, identificato in quello attualmente inserito lungo la parete destra dell'attuale santuario.

Oggetto del culto:
Dipinto della Madonna col Bambino in grembo

Festività principale: 8 settembre
Coincidenza liturgica: Natività di Maria Vergine


Seguire la statale n°299 della Valsesia in direzione Alagna. Entrati nel paese di Piode svoltare a sinistra e imboccare lo stretto ponte che attraversa il fiume Sesia.
Scendere sulla sinistra, proseguire per due tornanti in direzione Alpe Meggiana e posteggiare negli evidenti parcheggi a lato della carreggiata.
Proseguire a piedi per tre minuti sulla strada asfaltata fino alle indicazioni per il “Santuario della Madonna delle Pietre Grosse”.

Fonte: http://www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it



Libro degli ospiti

 
TORNA SU