Santuario Madonna del Bosco (Novara)

CORSO VERCELLI, 110
28100 Novara (NO)
tel: 0321 451307

L'oratorio della Madonna del Bosco sorge alla periferia della città.

Leggenda di fondazione:
Nel 1859 Edoardo Lenta si era recato, in compagnia di un amico, lungo le sponde dell'Agogna per fare una passeggiata e non si era accorto che fra gli alberi erano accampati alcuni soldati austriaci. Questi, scambiandoli per spie, li rincorsero sparando all'impazzata. Il Lenta, per sfuggire agli inseguitori, si rifugiò su di un albero e fece voto che se si fosse salvato avrebbe scolpito l'immagine della Vergine nel legno di quell'albero. Il Lenta adempì al proprio impegno scolpendo l'immagine della Madonna nel tronco. Nonostante si fosse trattato di un voto privato, il popolo accorse numeroso a pregare tanto che nel 1881, su disegno del Marietti e a spese del canonico Piero Burio, si eresse davanti all'olmo una tettoia. Di questa leggenda si ha notizia in una lettera dello stessa Lenta al parroco di San Martino, cav. don Giovanni Bellotti.
Il santuario fu edificato tra l'anno 1881 e l'anno 1887.
L'originario oratorio subì successivi rifacimenti e ampliamenti, rispettivamente nel 1897 e nel 1968.

Oggetti del culto:
Immagine della Vergine scolpita su un tronco d'albero.

Miracolo:
Una certa Cristina Bruneri nel 1875, presso il santuario, riacquistò la vista perduta due anni prima.

Fonte: http://www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it



Libro degli ospiti

 
TORNA SU