Teresa Grillo Michelera [beata]

Nasce a Spineta Marengo il 25 settembre 1855 da Antonietta Parvopasso e dal medico Giuseppe Grillo, ultima di cinque figli. Trascorre l'adolescenza in famiglia, ricevendone un'austera educazione.
Nel 1866 è orfana di padre. L'anno seguente viene mandata a Lodi per gli studi, presso l'istituto delle Dame Inglesi, dove si distingue in particolare nello studio della religione. Nel 1872 rientra in famiglia. Nel 1877 si sposa con Giovanni Battista Michel, capitano dei bersaglieri. Non ha figli. Nel 1899 perde la madre, nel 1891 lo sposo.
Cade ammalata e desiderebbe la morte. Ma un voce interiore (o un'aparizione della Madonna?) le suggerisce che dovrà ancora vivere, per essere madre di tanti poveri. Si porta a Torino, dove fa visita al "Cottolengo". Qui decide di dedicarsialla missione caritative, nonostante l'opposizione della famiglia. Si veste dimessamente e, con l'aiuto di alcune volenterose, accoglie in casa alcuni bambini poveri. In seguito, trova altri edifici idonei e vi ospita orfanelli, anziani, disabili…
Negli anni 1897-'99 dà vita alla congregazione delle Figlie della Divina Provvidenza, che si diffonde in Italia ed in America. Nel 1931 si augura un nuovo istituto. Nel 1935 la congregazione ottiene l'approvazione pontificia. Durante il secondo conflitto mondiale, "offre i suoi acciacchi" per la congregazione e per la pace. Muore santamente ad Alessandria, il 25 gennaio 1944, in veneranda età.
Viene beatificata da Giovanni Paolo II a Torino, il 24 maggio 1998, durante la sua permanenza in cità per l'esposizione della santa Sindone.
Festa: 25 gennaio



Libro degli ospiti

 
TORNA SU