Perchè il segno della croce degli ortodossi è diverso?

Perchè ebrei, musulmani e cristiani riposano in giorni diversi?

Perchè gli angeli hanno le ali?

Le ali degli angeli nella rappresentazione artistica appaiono tra la fine del IV e i primi del V Secolo. Prima queste figure ne erano prive sebbene ci fossero indicazioni in merito (sul volo: Daniele, 9, 21; sulle ali: Ezechiele, 1,4-25; 10, 1-22). Il motivo di questa voluta dimenticanza va ricercato, da una parte, nel timore di confondere gli angeli con la Vittoria alata che aveva assunto significato cristiano e, dall'altra, nel desiderio di rispettare alla lettera alcuni passi delle Scritture dove gli angeli appaiono come uomini (Genesi, 18,1; 28,10; Tobia 12,1). Dopo l'editto del 313, la nascente arte cristiana fece propri gli schemi di rappresentazione di quella ufficiale romana, sicché gli angeli assunsero le pose della Vittoria pur mantenendo le proprie caratteristiche: l'aspetto maschile e il vestiario (tunica dalmatica e pallio come mantello). A queste specifiche fu aggiunto l'attributo delle ali. Le ali sancivano visivamente la natura spirituale degli angeli, impalpabili come i venti di cui assunsero alcune funzioni. Nel primo universo cristiano, gli angeli, come i venti pagani, spostavano i pianeti e conducevano le anime nell'aldilà.

Fonte Specchio La Stampa: I perchè del 2004



Libro degli ospiti

 
TORNA SU