cattolicesimo

Salmo 122 | Indice dei salmi | Salmo 124

Salmi - Capitolo 123

Preghiera dell'infelice

[1]Canto delle ascensioni. Di Davide.

A te levo i miei occhi,
a te che abiti nei cieli.
[2]Ecco, come gli occhi dei servi
alla mano dei loro padroni;
come gli occhi della schiava,
alla mano della sua padrona,
così i nostri occhi sono rivolti al Signore nostro Dio,
finché abbia pietà di noi.

[3]Pietà di noi, Signore, pietà di noi,
gia troppo ci hanno colmato di scherni,
[4]noi siamo troppo sazi
degli scherni dei gaudenti,
del disprezzo dei superbi.

Salmo 122 | Indice dei salmi | Salmo 124



Libro degli ospiti

 
TORNA SU